E’ provato: lo spread un imbroglio dei tedeschi.

All’origine dell’impennata dello spread ci fu Deutsche Bank, che nel luglio 2011 vendette una quantità ingente di Btp, Si parla anche di 7 miliardi. Un rilascio sul mercato di queste dimensioni avrebbe fatto innalzare perfino la temperatura delle calotte polari. Ora sappiamo anche perché: il 20 ottobre 2011 Deutsche Bank presenta un lungo lavoro al Governo tedesco e alla Troika (Fmi, Bce e Ue), intitolato “Guadagni, concorrenza e crescita“, nel quale chiede esplicitamente che vengano privatizzati i sistemi welfare e i beni pubblici di Francia, Italia, Spagna, Grecia, Portogallo e Irlanda. Prima mettono nel mirino i Paesi da invadere, poi li mettono in crisi, aumentando artificialmente gli interessi sul debito pubblico, poi mandano la cura, presentandola coma la sola possibilità. La terza guerra mondiale è servita, senza spargimento di sangue: un bottino facile facile, ottenuto con la complicità dei servi schiocchi e mediante l’introduzione di un cavallo di Troia.

 

Il Governo dei nani e delle ballerine non fu certo un esempio nella storia di questa travagliata Repubblica, ma ciò non toglie che Berlusconi dica il vero quando indica nella Germania il braccio armato e l’utilizzatore finale di una crisi creata ad arte per rimpiazzare i vertici istituzionali con altri più compiacenti, chiamati a liquidare il nostro patrimonio. Di fronte a questi dati, chiunque difenda ancora la Germania come esempio di virtù e di buon governo (rileggersi anche Fabrizio Tringali su questo blog) non solo dice il falso, ma è contro gli interessi del suo Paese e deve assumersene la responsabilità.

Nell’era digitale, dove ogni cosa è ormai immateriale tranne la pagnotta a fine mese, le crisi le creano i tiranni dell’economia e della finanza. Le banche, soprattutto quelle centrali, sono una lobby che persegue unicamente il mantenimento dello status quo e congela ogni forma di progresso per il popolo. Parola di un ex banchiere centrale belga: Bernard A. Lietaer. I miliardi degli aiuti girano in tondo, facendo un lungo giro dell’Oca, vengono creati dal nulla e poi ritornano al punto di partenza, ma durante il percorso qualcuno si impoverisce e qualcun altro si arricchisce. E quelli che si arricchiscono non siamo noi.

Bisogna cambiare. Il voto è alle porte. Votate qualcuno che dica basta a questo scempio, che dica basta a questi signori, denunciati perfino all’Aia per crimini contro l’umanità, a partire da Christine Lagarde ad Angela Merkel, da Wolfgang Schäuble a José Barroso passando per Hermann Van Rompuy, nella lunghissima denuncia di una cittadina tedesca, Sarah Luzia Hassel-Reusing, che cita anche Mario Monti come persona informata sui fatti.

Votate qualcuno che abbia un’idea diversa del senso dell’economia, dei suoi obiettivi e delle sue ricadute sui cittadini. Qualcuno che non viva unicamente per spostare capitali finanziari di banca in banca, di fondo in fondo, con l’unico obiettivo di ingrossarli durante il loro movimento, come una slavina che rotola a valle e travolge tutto il paese. Qualcuno che sia ancora un essere umano, possibilmente.

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

92 risposte a E’ provato: lo spread un imbroglio dei tedeschi.

  • Pingback: Perché la Germania snobba (anche) Bersani ed impone Monti | News

  • 37
    james62

    Dal blog di Grillo:

    Chi è dentro il MoVimento e non condivide questi significati e fa domande su domande e si pone problemi della democrazia del MoVimento va fuori!

     

    Incomincia a parlare come Barnard, che manda a cagare i suoi stessi sostenitori!

    • 37.1
      Grigio

      In Italia siamo abituati a spaccare in 4, sia il capello che i marroni…

      E’ una questione genetica che probabilmente ha le sue radici nella nostra travagliata e frastagliata storia.

      Ora io chiedo a tutti voi, riguardo al M5S,  ma che senso ha insinuare questi dubbi, vicinissimi alle elezioni, con il fiato corto perchè le vogliono anticipare, con le liste elettorali ancora da decrittare?

      Che senso ha cercare al nostro interno di spaccare il capello in 4 laddove negli altri partiti i capelli non ce li hanno proprio?

      Una volta risposi ad un amico che mi parlava del programma del M5S, dicendogli che a me bastava (per assurdo) che il movimento riuscisse ad eliminare il finanziamento ai partiti, così da avviare il vero cambiamento nella politica.

      Il resto poteva andare a farsi friggere (chiaramente non è così…).

      Quindi ribadisco l’inutilità di analisi minuziose delle pulci, anche per evitare di dare argomenti ai mass-media asserviti che non aspettano altro.

      In questo momento invece, occorre far quadrato e cercare di raggiungere un solo obiettivo: far aumentare il più possibile i simpatizzanti al M5S.

      Avremo tempo per i processi, ma ora non abbiamo alternative…

  • 36
    condor

    Diciamo che qualcuno a misura d’uomo non c’è,ma c’è una fascia di popolazione che da quando è entrato in circolazione l’EURO si e impoverita,le industrie hanno delocalizzato,èaumentata la disoccupazione,ebbene sono questi che possono creare una slavina è pulire tutto, non importa se i nuovi eletti non hanno mai governato.

    Ma questo e l’unico modo per fare tabula rasa ,non si è voluta fare l’unione politica europea ma solo monetaria,in questo modo l’Italia non e più competitiva,bisogna uscira dall’euro e incominciare ad esportare altrimenti moriremo tutti d’inedia Giovani e vecchi,è in questo modo non importa facciamo il famoso DEFAULT non me ne frega niente ci stanno spolpando anno per anno.

  • 35
    Francesco Russotto

    Non ce lo doveva dire B. Quelli svegli lo sapevano già da soli. E quelli ancora più svegli sanno che la Germania sta cercando ancora una volta di fare quello che non gli riesce da decenni: SOTTOMETTERE L’EUROPA. Stavolta ci sta provando con la moneta. E quelli sveglissimi sanno che per noi sarebbe opportuno uscire dalla trappola Euro. Altrimenti la nostra pelle sarà venduta. E a basso prezzo.

  • 34
    BorisPasternak

    Mi permetto di evidenziarti questo articolo 

    http://www.riscossacristiana.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1667:italiani-furbastri-e-germania-lungimirante-di-alessandra-nucci&catid=54:societa-civile-e-politica&Itemid=123

    Che spiega effettivamente quali siano i ruoli della Germania in questa vicenda.

     

    NeroLucente ha scritto :
    Io me lo sono sempre chiesto: “E’ possibile sapere chi sta speculando?” Ma nessuno mi ha saputo dare una risposta chiara, per lo più mi è stato detto di no. Io ho sempre pensato che certi movimenti non sono causa degli anonimi mercati, ma semplicemente da chi detiene grossi capitali, quindi chiunque sia in grado di spostarli da un posto all’altro. Perchè non sono certo i piccoli risparmiatori a muovere enormi masse di capitali in tempi brevi o brevissimi. Sarà dimostrabile in un processo che la Deutsche Bank ha tenuto tale spregevole comportamento? Chiunque abbia i titoli per farlo, difenda questo paese dalle mire imperialiste dei soliti noti…  

     

     

    • 34.1
      NeroLucente

      Grazie, è interessante, anche se io mi riferivo ad un organo di controllo capace di sapere chi fa cosa. Cioè se lo SPREAD italiano schizza su dall’oggi al domani, chi è che sta vendendo i nostri titoli? Piccoli azionisti o la Deutsch Bank?

      Non sono un esperto, ma credo esista un organo di controllo, che serve a vietare alcuni comportamenti, considerati reati, come l’insider trading.

      Per cui esiste qualcuno che può verificare se un azienda o un singolo essendo a conoscenza di informazioni riservate non di pubblico dominio (indicate come “informazioni privilegiate”) può agire sul mercato prima e meglio degli altri. Se ciò è vero è probabilmente possible riuscire a sapere anche chi ha determinato questi sbalzi sui mercati. Ma qui mi pare che si tocchino poteri grandi, noi dovremmo essere altrettanto forti da difenderci.

  • 33
    eugenia

    mi piace

  • 32
    missely

    yoyo_su_byoblu ha scritto :
    Ti fanno gola 5 miliardi? Ok, aff***ulo il debito e ne risparmiamo circa 80 l’anno.. Si traducono in tassi più alti per le imprese? Quando il ceppo di stò-spread era a 250 le imprese non chiudevano per mancanza di finanziamenti? La luna, ormai individuata al posto del famoso dito m’impone di farmi la fatidica domanda.. Qualcuno mi spiega perchè dobbiamo rifinanziarci da privati a tassi d’interessi variabili? Mettere a fuoco mai è..? Non finisco mai di meravigliarmi di quanta gente dorma ancora sul pero.. Che sia così comodo?! O_o; ”  CONCORDO…

  • 31
    puccini

    @ neopunzia e james62

    secondo me fa bene sia nei toni che nei contenuti.

    non vi sembrano strane tutte le “disobbedienze” di qualcuno degli iscritti 5s che violano un regolamento che conoscono bene e che hanno sottoscritto??? perché disobbediscono a un regolamento (e non al sig. giuseppe grillo) che hanno valutato e sottoscrito???

    non vi sembra strano che costoro escano fuori nel momento in cui il M5s ha il massimo di preferenze nei sondaggi (sopratutto dopo le reg siciliane)???

    sta ripulendo il cortile da infiltrati e sempliciotti.

    • 31.1
      james62

      Quanto ai “empliciotti”, ahime’, ne imbarca tanti! Perche’ il meccanismo che ha messo in piedi e’ tale che molti candidati vengono scelti da una manciata di persone, quasi si trattasse di scegliere un capo condomino.

    • 31.2
      james62

      Non conosco i dettagli delle disobbedienze di cui parli, nel senso che non so che intendi realmente per disobbedienza e che cosa intende Grillo. Certo, se per disobbedienza si intende il violare regole sottoscritte e’ un conto, ma se se si intende anche solo aver osato esprimere un pensiero autonomo, magari un po’ critico, anche in conseguenza di come si stanno mettendo le cose, allora e’ un po’ diverso. Credo che Grillo stia commettendo l’errore di voler proteggere sotto una campana di vetro la sua creatura, mentre invece, proprio per i successi che ha avuto, dovrebbe cercare di farla crescere, anche correndo qualche rischio, ad esempio aprendo ad altri movimenti. Dovrebbe essere lui a “chiamare” gli altri e non il viceversa, perche’ chiunque si proponesse per una collaborazione con Grillo in questo momento potrebbe essere tacciato di opportunismo. Credo che sia ancora in tempo per questo, anche se le elezioni sono alle porte. Qualcuno ha citato la Musu, altri pensano a Barnard, ma io ad esempio penso al movimento di Giulietto Chiesa, che sta corteggiando Grillo da almeno un anno e so per certo (per averlo letto sul sito di Alternativa Politica) che alcuni esponenti del M5S sarebbero ben lieti di un tale apparentamento. Ma Grillo pare non sentirci o teme di perdere il ruolo di prima donna (come tanti altri, del resto).

  • 30
    Neopunzia

    Io proprio Grillo non lo capisco. Da sempre contesta che la stampa e i media in generale sono sempre all’agguato pronti a documentare un divieto di sosta o una multa non pagata del 1965 e ogni tanto se ne esce con dei “Bombardoni” da segare le gambe a mezzo elettorato.

    Una volta con la mafia che non strozza i suoi clienti l’altra manda letteralmente “aff***ulo”  chi osa criticarlo e porgli domande scomode,l’altra minacciando apertamente in rete. Boh . . 

    Guardate io dei classici partiti ne ho piena la sacca marrona__a probabilmente il mio voto andrà al M5S (Sono tra i 25’000 che han votato pochi giorni fà e non ho riscontrato nessun problema) perchè al momento non vedo nessun’altra forza in grado di contrastare la massa di letame che c’è in parlamento però Beppe . . che c___o,se questa è la tua campagna elettorale  . . 

  • 29
    Franco Trinca

    QUESTO E’ IL MIO ESPOSTO DENUNCIA SPEDITO VIA MAIL QUALCHE GIORNO FA AL TRIBUNALE DI TRANI  [email protected].


    Chi vuole può copiarlo e spediro a sua volta…. FATELO COMUNQUE CIRCOLARE!!


    Rimango disponibile per contatti di chi condivide questa denuncia.


     


    Grazie Sig.ri Magistrati,
    per le indagini che avete svolto in relazione all’ipotesi di operazioni delittuose, a danno dell’Italia, che potrebbero aver compiuto alcune agenzie di rating, determinando e/o agevolando manovre speculative delle lobby e dei mercati finanziari, con gravi conseguenze economiche, sociali e politiche per il nostro Paese.
    Tali operazioni delittuose, se confermate, potrebbero inserirsi in una più vasta strategia mirante a danneggiare il nostro Sistema Italia e, non è da escludersi, a sovvertire i nostri equlibri politici ed istituzionali.
    In relazione all’ipotesi di un tale inquietante scenario, come cittadino italiano amante della Patria, non posso esimermi dal portare a Vostra conoscenza due testimonianze dirette video-voce (vedi link sottoriportati) che, a mio parere,potrebbero costituire evidente notizia di gravissimo reato connesso alle indagini da Voi svolte.
    Infatti nel video corrispondente al primo link, l’attuale Presidente del Consiglio Sig. Mario Monti, sembra auspicare “gravi crisi per l’Europa” finalizzate a costringere, con il terrore economico-sociale, i governi ed i popoli a subire cessioni della propria sovranità nazionale a non meglio precisate entità europee.
    Nel video connesso al secondo link, invece, il Senatore Garavaglia riferisce ungravissimo episodio di intimidazione e ricatto su uomini e istituzioni dello Stato italiano, da parte di esponenti della cosiddetta “troika” che, se confermato e messo in relazione all’effettiva emergenza finanziaria che condusse alla repentina crisi del 2011 del Governo Berlusconi, con “coincidente” passaggio dei poteri all’attuale Governo Monti, configurerebbe una manovra sovversiva dei poteri e degli equilibri istituzionali e politici italiani… non dissimili dagli esiti raggiungibili con unGOLPE!

    Riassumendo il senso del mio esposto-denuncia:


    • le indagini da Voi condotte prefigurano operazioni di “distorsione” dei normali meccanismi ed equilibri dei mercati finanziari, a danno dell’Italia, operate da una o alcune società di rating, separatamente o in associazione delittuosa fra di loro;

    • il video che vede protagonista l’allora Sig. Mario Monti (già collaboratore professionale di una società di rating coinvolta nell’indagine?), sembra confermare una “progettualità” riferita proprio a “gravi crisi”riguardante Paesi europei (sembra evidente, dal contesto  a cui le crisi si riferiscono, la loro natura economico-sociale);

    • l’analisi dei recenti e attuali contesti storici e politico-sociali di molti Paesi europei, tra cui l’Italia, sembrano confermare come singolarmente “profetiche” le gravi previsioni auspicate dal Sig. Mario Monti;

    • la sconvolgente testinomianza video-voce del Senatore Garavaglia conferma che un ricatto, a fini sovversivi, è stato effettivamente esplicato nei confronti di alcune istituzioni e uomini della Repubblica italiana da parte di esponenti di forze finanziarie sovranazionali… con apparente successo degli obiettivi prefissati di sostituzione di un governo legittimamente eletto dai cittadini italiani, con un altro “nominato”, ma non frutto della libera e democratica espressione di volontà del popolo.


    Come cittadino italiano, colpito negli interessi morali, personali e ancor più nazionali, dalla crisi economica, sociale e politica stranamente intrecciata con i fatti ed episodi da me riferiti e documentati, chiedo alla Magistratura inquirente del mio Stato di accertare se in essi si ravvisino correlazioni e responsabilità delineanti il reato di “associazione per delinquere” a scopo sovversivo e/o eversivo e, nel caso, anche quello di “alto tradimento” del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che, nell’eventualità, avrebbe favorito tali “manovre” dapprima con la nomina a Senatore a vita del Sig. Mario Monti e poi conferendogli l’incarico per il nuovo governo.

    Confidando nella Magistratura e nelle Istituzioni democratiche della Repubblica italiana, nonché nella Divina Provvidenza, affido al Vostro ruolo di garanti della Giustizia e della Legge, nonché alla Vostra professionalità e Coscienza, l’accertamento del reale accadimento dei fatti da me segnalati e la loro eventuale rilevanza penale.

    In fede
    Dott. Franco Trinca

    http://www.youtube.com/watch?v=wifCgI4gagM

    http://www.youtube.com/watch?v=vKJMmZP4p38

  • 28
    NeroLucente

    Quel che più mi meraviglia è che Mediaset, Il Giornale e Libero non stiano cavalcando questa notizia, ma forse è ancora presto.

  • 27
    Barbaranotav

    come dire che le agenzie di rating americane invece non c’entrano niente.

    Assolti tutti gli americani ed i tedeschi devono essere annientati insomma.

    E poi si parla di istigazione al razzismo. Cosa c’entra la Merkel e la Deutsche Bank con i tedeschi? Pare che per referendum abbiano deciso di annientare i confratelli europei per cattiveria.

    Non sarebbe il caso di scindere tra il capitale, le banche CHE SONO APOLIDE?

     

    • 27.1

      mi sembra che tu da questo blog sia stata assente da oltre un anno a questa parte, altrimenti un’affermazione del genere, qui, non l’avresti mai fatta.

  • 26
    BorisPasternak

    NeroLucente ha scritto :
    Grazie, è interessante, anche se io mi riferivo ad un organo di controllo capace di sapere chi fa cosa. Cioè se lo SPREAD italiano schizza su dall’oggi al domani, chi è che sta vendendo i nostri titoli? Piccoli azionisti o la Deutsch Bank? Non sono un esperto, ma credo esista un organo di controllo, che serve a vietare alcuni comportamenti, considerati reati, come l’insider trading. Per cui esiste qualcuno che può verificare se un azienda o un singolo essendo a conoscenza di informazioni riservate non di pubblico dominio (indicate come “informazioni privilegiate”) può agire sul mercato prima e meglio degli altri. Se ciò è vero è probabilmente possible riuscire a sapere anche chi ha determinato questi sbalzi sui mercati. Ma qui mi pare che si tocchino poteri grandi, noi dovremmo essere altrettanto forti da difenderci.

     

     

    No Nero purtroppo non è ben chiaro …. chi riesce ad operare sul mercato dei BTP.

    Claudio a tal proposito aveva scritto un post su chi operava sui mercati primari e secondari…ma sembra che tali informazioni nemmeno il tesoro italiano ne è a conoscenza….MISTERO….

  • 25
    Ansel
  • 24
    Swatantra Nadir

    MI verrebbe da scrivere, hanno scoperto l’acqua calda. 

  • 23
    clack

    Al di là di monti, berlusca e simile pagliacceria, credo che l’atto descritto sia sufficiente da gustificare l’uscita dell’Italia dalla CE.

    Non è pensabile stare in una comunità in cui un paese danneggia volontariamente un’altro. Tantomeno per questioni di predominio politico.

    Trattasi di atto di guerra.

    Non so quanti bund detenga lo stato italiano, ma come minimo si dovrebbe rendere ai tedeschi pan per focaccia.

  • 22
    Riccardo Sabatini

    Caro Claudio,

    grazie per tutto quello che fai. Abbiamo bisogno di vera informazione.

    Piuttosto leggere i commenti mi mette addosso una certa tristezza. Se sei con Grillo allora sei contro Barnard e viceversa. C’è addirittura chi vuole capolista te, oppure la Muso oppure Barnard che mi fa subito pensare al famoso vizio tutto italiano detto “armiamoci e partite”.

    Grillo ha svelato e previsto cose 15 anni fa che si sono puntualmente avverate ma leggendo un po’ ovunque sembra quasi che gli si rimproveri di essere un essere umano con le sue debolezze e le sue fallibilità.

    Se la Muso o Barnard che fanno egregiamente il loro mestiere si mettessero a capo di un movimento sono sicuro che si troverebbe anche in loro la pecca per poter dire: ecco mi hanno deluso, non sono io ad essere debole, incapace ad agire, accidioso o, per piacere a Dante, un ignavo.

    Un Uomo che morì per le sue idee disse: non chiedete cosa possa fare il paese per voi: chiedete cosa potete fare voi per il paese.

    Scusa se ho abusato dello spazio per i commenti.

     

  • 21
    Fabry

    Veramente non ci ho mai creduto cinque minuti a questa storia dello spread, era veramente palese, tutte le volte che l’Italia faceva qualcosa che non piaceva alla Merkel questo spread si alzava…

  • 20
    diego

    RETTIFICA:

    ciao claudio, molto interessante ciò che scrivi, ma ti avverto che Bernard Lietaer, non è affatto stato un banchiere centrale belga. ha lavorato come funzionario lì dentro, e ha anche coordinato l’introduzione dell’ECU, oltre ad essere il guru delle monete complementari, ma non è stato presidente.

    è importante essere precisi.

    ciao, un abbraccio

  • 19

    Caro Claudio,Il tuo post mi lascia alcune perplessità. In primo luogo dai per scontato che la vendita da parte della banca centrale tedesca di 7 miliardi di euro di titoli italiani siano la causa dell’aumento dello spread. Certo, sono una somma elevata ma così elevata da far salire lo spread da 200 a 578 punti? Francamente appare un po’ forzata questa analisi e non basata su dati econometrici. Anzi, se gli analisti stimano che 100 punti di spread equivalgono a 12 miliardi di euro in un anno, allora si capisce come quella rapida salita di un anno fa non sia poi così legata alla decisione della Germania. Piuttosto si tratta di un problema di credibilità del sistema Paese. È invece di trovare le colpe nella nostra classe dirigente, guardiamo a quei cattivoni dei tedeschi che, se è vero che dalla crisi ci hanno guadagnato, è altrettanto vero che con la nostra strutturale debolezza e con una classe dirigente di nani e ballerine glielo abbiamo permesso

    • 19.1

      Caro Paolo, mi sembra che tu non conosca molto bene la metafora del "Parco buoi" con cui i grossi investitori amano definire quelli piccoli. L’effetto "parco buoi" è una legge naturale: basta che un grosso venda, e si scatena una reazione a catena. Non c’è bisogno di determinare 300 punti di spread, basta innescare la miccia, poi "i mercati" fanno da sè (ho scritto "All’origine dell’impennata dello spread ci fu Deutsche Bank,"). Se poi ci aggiungi (e mi pare che su questo blog l’argomento non sia mai stato lesinato) la responsabilità dei piani statunitensi, tra agenzie di rating e attività di lobbying che usano la crisi per innescare processi di controllo del cambio e non far sprofondare il dollare, hai il quadro completo, giacché la realtà non è mai un interruttore on/off, ma come anche tu condividerai si compone di tanti rivoli che confluiscono a formare una trama complessiva.

      L’inefficienza della nostra classe dirigente è comprovata, ma non è all’origine della crisi, giacché è sempre stata tale e un attacco al debito sovrano non si è mai verificato prima. E questa è storia. Leggiti Bagnai, leggiti Tringali sulla Germania anche in questo blog, ascoltati Zezza, Nino Galloni, Borghi… oppure apri un libro di storia e accorgiti che non sono tutti buoni, ma che tutti hanno sempre, per migliaia e migliaia di anni, perseguito i loro interessi anche brutalmente, specialmene la Germania e gli imperi dell’Europa centrale. Cosa ti fa pensare che adesso siano tutti diventati improvvisamente dei Gandhi che cercano la pace e la prosperità anche per i popoli periferici?

      La responsabilità della nostra classe politica è oggettiva, ma senza un’aggressione precisa questa non sarebbe stata sufficiente a generare un quadro di crisi che ci ha messo in ginocchio e che, dal punto di vista economico, non ha nulla, ripeto "nulla", a che fare con l’emergenza che si è creata, che è stata artificialmente indotta da una serie di attori che avevano interesse a sfruttare la situazione e che pensano, in tempi che chiamano di "pace", di invadere i Paesi con i carri armati digitali. La Deutsche Bank che fa un rapporto corposo su cosa c’è da andarsi a prendere in Italia e subito dopo rilascia sul mercato 7 miliardi di titoli di stato italiani tu puoi chiamarla coincidenza, e sei liberissimo…

      Io francamente proprio non ci riesco.

       
«12

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Deutsche Bank a processo! Ma ci dovrebbero andare loro…

Gli infami dello spread - Deutsche bank indagata dalla Procura di Trani Era il 2011 quando gridavo forte e chiaro che lo spread era un'invenzione, un imbroglio. Era il 2012 quando raccontavo dei 7 miliardi di Bot venduti da Deutsche Bank nel luglio 2011 (fu quella la causa dell'innalzamento dello spread). Perché? Presto detto. Come scrivevo, subito dopo, il 20...--> LEGGI TUTTO

Nino Galloni: “Siamo quattro milioni di eroi”.

Alternativa per l'Italia - Nino Galloni - non c'è nessuna crisi "Come è possibile che si parli di crisi se non c'è nessuna scarsità reale delle risorse produttive, delle materie prime, dell'approvvigionamento, dei prezzi, dei costi e delle quantità nell'economia globale? Noi "crediamo" che ci sia una crisi, ma la crisi è solo una crisi di consapevolezza!"....--> LEGGI TUTTO

25 aprile: scontri a Milano. L’altra versione.

25 aprile - scontri a milano - l'altra versioneTitolano così i maggiori quotidiani italiani, mettendo in evidenza il marcato antisemitismo che cresce in Italia. In realtà l’episodio che si riferisce alle brigate ebraiche è stato molto più marginale e vi sono stati tafferugli in tutt'altra parte del corteo, per motivi molto diversi e non riportati. ...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Banca d’Italia dà soldi a chi paga le tasse all’estero

Banca dItalia non deve investire in chi paga le tasse all'esteroLa Banca d'Italia è un istituto che deve perseguire finalità pubbliche. E allora perché investe solo in alcuni gruppi industriali, su listini americani, e per di più in società che portano i soldi delle loro tasse nei Paesi Bassi? Gli USA sono uno...--> LEGGI TUTTO

La Commissione Europea vuole più reattori nucleari ovunque. Subito!

LA UE VUOLE PIÙ NUCLEARELa Commissione europea vuole "accelerare" la costruzione di reattori nucleari in Europa. Lo scrive oggi lo Spiegel online che cita un documento "strategico" di Bruxelles volto a "tutelare il predominio tecnologico nel settore nucleare" europeo. Secondo il documento, "gli stati membri devono rafforzare...--> LEGGI TUTTO

Bitcoin: in Svizzera ci si pagano le tasse

Bitcoin - Ci pagano già le tasse. Zugo, Zurigo, Svizzera Fonte: Il Sole 24 Ore L'amministrazione comunale di Zugo - con al timone il sindaco Dolfi Müller - qualche giorno fa ha deciso di adottare Bitcoin come moneta per pagare le tasse comunali. Dal prossimo 1 luglio, dunque, i cittadini di Zugo (30mila...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Trapianto del pene: negli USA il primo successo.

Trapianto di pene -Il primo successo negli Usa -Thomas ManningIl trapianto del pene è da oggi una realtà: per la prima volta negli USA un paziente a cui il pene era stato amputato dopo un cancro, riceve un nuovo pene da un donatore. La storia di Thomas Manning Il signor Thomas Manning, di...--> LEGGI TUTTO

Cervello: la bufala dell’emisfero destro contro quello sinistro

Cervello - La bufala dell'emisfero destro contro quello sinistroÈ il fondamento di miriadi di test di valutazione della personalità, di tantissimi libri di auto-motivazione ed esercizi di team-building. Ed è tutta una bufala. La cultura popolare porta a ritenere che le persone logiche, metodiche e analitiche siano dominate dall'emisfero sinistro del cervello, mentre i creativi, gli artisti, siano dominati dalla...--> LEGGI TUTTO

Cane si finge morto per ingannare lo sconosciuto.

Il cagnolino si finge mortoIl cane più comico del web si finge morto quando lo prende in braccio un estraneo. Poi si rianima, quando torna tra le braccia del proprietario, e ringhia minaccioso. Insomma, fa il forte quando ha alle spalle i forti e si paralizza quando...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Vaccini al mercurio, la pistola fumante: il “Simpsonwood Memo”

Massimo Mazzucco - Vaccini e Mercurio "Da almeno 15 anni gli scienziati americani sono consapevoli di una correlazione fra il mercurio dei vaccini (Timerosal) e l'autismo. Ma invece di dare l'allarme, hanno preferito seppellire tutto". (altro…)...GUARDA

Erdogan il capo occulto dell’Isis?

Erdogan il capo occulto dell'Isis "Molti osservatori vedono in Erdogan il capo occulto di Isis, che forse non è estraneo ai fatti recenti di Parigi e di Bruxelles. Erdogan esige una zona libera e protetta per i guerriglieri "cosiddetti" moderati, ma sicuramente anti-Assad, cosa che Obama fino ad ora gli ha...GUARDA

Smettiamo di bombardarli – Messora a La Gabbia

La Gabbia MESSORA A LA GABBIA Messora a La Gabbia - Smettiamo di bombardarli...GUARDA

Mario Monti vs Gianluigi Paragone – La Gabbia

Mario Monti vs Gianluigi Paragone a La Gabbia - byobluIl lungo faccia a faccia tra Mario Monti e Gianluigi Paragone, a La Gabbia, in versione integrale. Mario Monti affronta Gianluigi Paragone in un lungo faccia a faccia a La Gabbia. L'intervista è integrale ma, per motivi di sintesi, è priva del lungo...GUARDA

Robot Atlas, la verità secondo il Guardian: tutta scena?

Robot Atlas, la nuova incredibile versioneDue minuti incredibili con il nuovo robot Atlas. Ma in questo video, che ha fatto il giro della rete, secondo il Guardian ci sarebbe molta "propaganda", pensata da un'azienda che fa marketing aggressivo e arrogante. Il nuovo robot Atlas La nuova versione del robot...GUARDA

Ricetta maiale: tanto amore e poco forno

Animali divertenti - Il maiale è dolcissimo (ma non al forno)Una nuova ricetta per il maiale: invece di farlo al forno, fatelo rosolare in una teglia piena di amore e conditelo con un po' di coccole. Gli animali non sono solo divertenti, ma sono spesso una sorpresa che va ben oltre il gusto di un maialino al forno. ...GUARDA

La Rochelle, Francia: cargo alla deriva verso la costa con 300 tonnellate di gasolio

La Rochelle - Modern Express - Francia Cargo DerivaLa Rochelle: il cargo Modern Express, alla deriva da quasi una settimana al largo della costa francese che si affaccia sul mare Atlantico, sta per arenarsi a terra, con i serbatoi pieni di 300 tonnellate di gasolio.  I disperati, ultimi tentativi per scongiurarlo. La Rochelle: il cargo...GUARDA

D’Attorre (PD): vi hanno disoccupati apposta!

D'Attorre - PD - Vi hanno disoccupati apposta - Play "È naturale che per questa strategia la disoccupazione debba rimanere alta. Uno dei parametri a cui siamo inchiodati è quello della disoccupazione strutturale. Questi genii di Bruxelles hanno stabilito che ogni Paese ha un certo tasso di disoccupazione sotto il quale non può scendere perché altrimenti sale l'inflazione....GUARDA