Pareggio di bilancio: è dietrofront!

Tutti sanno che, in conseguenza della ratifica del Fiscal Compact, il Parlamento ha inserito in Costituzione l’obbligo del Pareggio di Bilancio, modificando gli articoli 81, 97, 117 e 119. E’ stato fatto in silenzio, con poco o nessun dibattito pubblico. Legalmente, certo, con i famigerati due terzi del Parlamento, ma nell’assenza totale di qualsiasi coinvolgimento dell’opinione pubblica, che deve essere resa partecipe quando si vanno a toccare i capisaldi delle regole dello Stato. Tutto regolare, insomma, ma solo in questo generale decadimento del senso delle cose (e delle istituzioni) cui siamo già tristemente abituati.

 

Tuttavia, una norma Costituzionale non cagiona effetti di per sè, per il semplice fatto di esistere: deve essere tradotta, cioè adottata, da una legge che le dia attuazione. Deve cioè essere proposto e poi votato un disegno di legge che, rifacendosi alla norma costituzionale, la traduca in effetti concreti. Bene, quella legge di attuazione del principio del pareggio di bilancio, che attualmente è alla Camera, non sarà approvato in Senato. Lo ha stabilito poco fa la Conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama che, secondo i regolamenti, decide sulla calendarizzazione dei provvedimenti in aula. Il motivo, come ha riferito la Finocchiaro, è «perché il testo licenziato dalla Camera ha una impostazione diversa da quella presentata in Senato». Infatti, in un bicameralismo perfetto come è il nostro (quasi unico caso nel mondo), una legge per entrare in vigore deve essere approvata in entrambi i lati del Parlamento nella stessa identica veste. Basta una modifica e tutto deve rimbalzare nuovamente all’altra Camera. Il giochetto, in gergo, si chiama “navette”.

Ora, sembra che non ci sia addirittura più tempo, prima della fine della legislatura, per licenziare la legge. Infatti, la legge di stabilità verrà approvata entro il 21 dicembre, e immediatamente dopo potrebbe arrivare l’indicazione dello scioglimento delle camere da parte del Presidente della Repubblica, in conseguenza della presentazione delle dimissioni irrevocabili di Mario Monti, consegnate al Quirinale sabato scorso.

Se la legge di attuazione del Pareggio di Bilancio non dovesse venire approvata, tutto verrebbe rimandato alla prossima legislatura, dove però potrebbe esserci una maggioranza molto diversa e, soprattutto, un programma politico critico nei confronti dei provvedimenti adottati sotto lo schiaffo di Bruxelles, e dunque non è impossibile immaginare non solo che la legge possa cadere in uno degli scantinati polverosi di Montecitorio, ma addirittura che la norma costituzionale venga ad essere stralciata, se si trovasse una nuova maggioranza qualificata di due terzi in entrambe le Camere.

Diventa ancora più importante alle prossime politiche, dunque, non solo votare una formazione che scriva nero su bianco che non voterà nessuna legge che dia attuazione al pareggio di bilancio, ma che si impegni a cancellare la norma dalla Costituzione italiana, giacchè se rimanesse, potrebbero aprirsi una serie infinita di ricorsi alla Corte Costituzionale per una qualunque delle leggi finanziarie che sforassero da questo equilibrio innaturale.

Il pareggio di bilancio, va ricordato, ha senso solo in una Europa unita politicamente e fiscalmente, dove circolano regolari trasferimenti di denaro tra le aree più ricche e quelle più povere. Ed è proprio funzionalmente a questa ottica che è stato imposto: per costringere i Paesi che lo adottano a confluire negli Stati Uniti d’Europa, non avendo altra alternativa (non potendo emettere moneta). In più, è una norma invalida, che va contro il Trattato sull’Unione Europea, che è parte del Trattato di Lisbona e che, rifacendosi al Trattato di Maastricht, consente un deficit massimo del 3% annuo.

Una battaglia politica è ancora possibile.

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

8 risposte a Pareggio di bilancio: è dietrofront!

  • 2
    giovi

    Ok che le modifiche costituzionali sono state approvate dai 2/3 del Parlamento ma ricordo che entro 3 mesi può essere richiesto da 500000 elettori, da un quinto dei membri di una Camera o da 5 cinque consigli regionali. Perchè nessuno ha agito?…siamo dei fannulloni!

  • 1
    roby67

    o cazpita…che notizia bomba…e’ cominciata nei migliori dei modi la campagna elettorale…e’ la risposta a monti che chiedeva ai politici di non fare false promesse : questa non e’ stata una promessa, e’ stata una risposta bella e buona ai cugini tedeschi del “rigore” a tutti i costi…il ventun dicembre si avvicina sempre di piu’…auguri.

  • 0
    Giordano Colleoni

    Votato alla camera stamattina. Ovviamente il PD all’unanimità…

  • -1

    Prendo questo articolo come un inizio di una campagna contro l’asse PDL-PD-UDC colpevole del sostegno del governo Monti.

    Dobbiamo fare aprire gli occhi agli italiani ed, in questo, mi affianco pienamente a te.

    Il mio contributo sarà piccolo e meno efficace del tuo ma di gocce è fatto il mare.

    Invito anche tutti gli altri lettori a mandare e-mail ed aprire piccoli blog per veicolare lo stesso messaggio.

    Guido Mastrobuono – http://www.delusidalbamboo.org

  • -2
    SuperM

    Coloro che saliranno in parlamento se lo ricordino sin da ora: in questo caso hanno una enorme responsabilità nei confronti degli italiani.

  • -3
    Euroleso

    Non è lusinga ma apprezzamento sincero, e lo dice uno che è difficilmente influenzabile. Devo ringraziare Claudio per tutte le informazioni che ci passa e di cui, senza di lui, saremo ignoranti. Questo suo infaticabile lavoro ci offre gli spunti per dialogare con gli amici, i parenti e le persone che frequentiamo o semplicemente incontriamo ogni giorno.

    Una battaglia politica è ancora possibile, non solo sotto il buon auspicio, ma anche sotto una buona informazione; e Claudio a mio avviso è uno dei migliori giornalisti che ho incontrato finora. Un grazie sentito.

  • -4
    groguig

    Sarebbe troppo bello per essere vero… 

     

    è purtroppo possibile che riescano a trovare un accordo. Così il sole 24 ore:

     

    “C’è però un “piano B”: si sta pensando di stralciare gli articoli che istituiscono l’Organismo indipendente di controllo sui conti pubblici dalla legge di attuazione del pareggio di bilancio in Costituzione, perchè è il punto di dissidio tra Camera e Senato. La soluzione che i senatori della ex maggioranza della commissione Bilancio del Senato intendono proporre ai propri colleghi della Camera consentirebbe di approvare entro la fine della legislatura le altre norme. Il Sole 24 Ore – leggi su http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-12-11/decreto-sviluppo-giarda-voto-111501.shtml?uuid=Abeaj1AH&cmpid=nl_7%2Boggi_sole24ore_com

     

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

25 aprile: scontri a Milano. L’altra versione.

25 aprile - scontri a milano - l'altra versioneTitolano così i maggiori quotidiani italiani, mettendo in evidenza il marcato antisemitismo che cresce in Italia. In realtà l’episodio che si riferisce alle brigate ebraiche è stato molto più marginale e vi sono stati tafferugli in tutt'altra parte del corteo, per motivi molto diversi e non riportati. ...--> LEGGI TUTTO

Monica Maggioni alla Trilaterale. Ma va tutto bene.

Monica Maggioni raccontaci - Monica Maggioni alla Commissione Trilaterale   FIRMA LA PETIZIONE: https://www.change.org/p/monica-maggioni-monica-raccontaci-cosa-avete-detto-alla-trilaterale-di-roma #MonicaRaccontaci Venerdì scorso a Roma si è incontrata la Commissione Trilaterale. A porte chiuse. Anzi, a giornali chiusi, a televisioni chiuse, a occhi, orecchie e bocca chiusi. Se non sapete cos'è la Commissione Trilaterale sono affari...--> LEGGI TUTTO

Banche? Tassiamole di più e aiutiamole di meno. Ecco come.

NINO GALLONI - Lancio Crowdfunding Facebook Ricomincia la stagione delle grandi interviste realizzate da Claudio Messora insieme alla Rete. Sappiamo tutto ormai, ma molti si chiedono: cosa fare? Il ciclo "Soluzioni e Proposte" servirà a questo. Oggi realizziamo tutti insieme l'intervista "La contabilità bancaria va cambiata"! Nino Galloni, di...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Banche e mutui: come difendersi dall’esproprio selvaggio della casa, voluto da Renzi.

Esproprio casa - Come difendersiBanche e mutui - Sono 83 le Direttive Europee a cui il nostro Paese è inadempiente. Molte delle quali importanti, come il rilevamento delle impronte digitali degli immigrati, la gestione regionale dei rifiuti, la riduzione dell'aliquota sull'imposta di registro per l'acquisto della prima casa non di lusso, la qualità dell'aria...--> LEGGI TUTTO

Salute, glifosato: “probabilmente” è cancerogeno, “probabilmente” morirete. #StopGlifosato

Cancerogeno - Vuoi mangiarlo ancora - Stop Glifosato 480Salute: il glifosato è "probabilmente cancerogeno". Lo dicono gli studi. Lo ha inventato la Monsanto ed è un pesticida (un diserbante) che si trova in oltre 750 alimenti destinati al consumo umano. Specialmente nella soia. Quindi, siccome "probabilmente" è cancerogeno, se continui a mangiarlo senza saperlo, probabilmente morirai. Ma hai...--> LEGGI TUTTO

Il piano Juncker ha fallito: adesso la Commissione Europea a casa!

Il piano Juncker ha fallito - Ora la commissione UE a casaIl presidente della Commissione Europea è stato eletto con un programma che prevedeva un piano di investimenti, il cosiddetto piano Juncker, che avrebbe dovuto creare come per magia 315 miliardi di euro, in massima parte provenienti dal settore privato. E mentre aspettavamo il privato, il pubblico veniva massacrato dalle curiosi...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Cane si finge morto per ingannare lo sconosciuto.

Il cagnolino si finge mortoIl cane più comico del web si finge morto quando lo prende in braccio un estraneo. Poi si rianima, quando torna tra le braccia del proprietario, e ringhia minaccioso. Insomma, fa il forte quando ha alle spalle i forti e si paralizza quando...--> LEGGI TUTTO

La rivincita dei complottisti: più razionali, sani, equilibrati e meno fanatici dei convenzionalisti. Ora c’è la prova scientifica.

La Rivincita dei Complottisti - Sono più sani razionali equilibrati Recenti studi scientifici realizzati da psicologi e sociologi statunitensi e britannici hanno chiarito che, al contrario di quanto tradizionalmente affermato dagli stereotipi diffusi dalla cultura di massa, le persone etichettate come 'teorici della cospirazione' siano più sane ed equilibrate rispetto a chi accetti supinamente le versioni...--> LEGGI TUTTO

Astronauta scatta foto a un UFO e la posta su Twitter

FOTO UFO ASTRONAUTA SCOTT KELLY Il 15 novembre, cinque giorni fa, l'astronauta Scott Kelly, in orbita nella Stazione Spaziale Internazionale da ben 237 giorni, ha twittato una foto dell'India dallo spazio. Tuttavia, nell'angolo superiore destro della fotografia si nota un oggetto non identificato. Un UFO, appunto. Secondo UfosightingDaily si tratta di...--> LEGGI TUTTO

Categorie
tasto_newsletter
Video dal web

Smettiamo di bombardarli – Messora a La Gabbia

La Gabbia MESSORA A LA GABBIA Messora a La Gabbia - Smettiamo di bombardarli...GUARDA

Mario Monti vs Gianluigi Paragone – La Gabbia

Mario Monti vs Gianluigi Paragone a La Gabbia - byobluIl lungo faccia a faccia tra Mario Monti e Gianluigi Paragone, a La Gabbia, in versione integrale. Mario Monti affronta Gianluigi Paragone in un lungo faccia a faccia a La Gabbia. L'intervista è integrale ma, per motivi di sintesi, è priva del lungo...GUARDA

Robot Atlas, la verità secondo il Guardian: tutta scena?

Robot Atlas, la nuova incredibile versioneDue minuti incredibili con il nuovo robot Atlas. Ma in questo video, che ha fatto il giro della rete, secondo il Guardian ci sarebbe molta "propaganda", pensata da un'azienda che fa marketing aggressivo e arrogante. Il nuovo robot Atlas La nuova versione del robot...GUARDA

Ricetta maiale: tanto amore e poco forno

Animali divertenti - Il maiale è dolcissimo (ma non al forno)Una nuova ricetta per il maiale: invece di farlo al forno, fatelo rosolare in una teglia piena di amore e conditelo con un po' di coccole. Gli animali non sono solo divertenti, ma sono spesso una sorpresa che va ben oltre il gusto di un maialino al forno. ...GUARDA

La Rochelle, Francia: cargo alla deriva verso la costa con 300 tonnellate di gasolio

La Rochelle - Modern Express - Francia Cargo DerivaLa Rochelle: il cargo Modern Express, alla deriva da quasi una settimana al largo della costa francese che si affaccia sul mare Atlantico, sta per arenarsi a terra, con i serbatoi pieni di 300 tonnellate di gasolio.  I disperati, ultimi tentativi per scongiurarlo. La Rochelle: il cargo...GUARDA

D’Attorre (PD): vi hanno disoccupati apposta!

D'Attorre - PD - Vi hanno disoccupati apposta - Play "È naturale che per questa strategia la disoccupazione debba rimanere alta. Uno dei parametri a cui siamo inchiodati è quello della disoccupazione strutturale. Questi genii di Bruxelles hanno stabilito che ogni Paese ha un certo tasso di disoccupazione sotto il quale non può scendere perché altrimenti sale l'inflazione....GUARDA

Claudio Borghi si batte come un leone a Piazza Pulita

Claudio Borghi si batte come un leone a Piazza Pulita Claudio Borghi si batte come un leone a Piazza Pulita, di fronte a un parterre che cerca di fare la consueta disinformazione sui rischi per il risparmiatore derivanti dal bail in.  (altro…)...GUARDA

Mario Monti: la prima supercazzola del 2016

Mario Monti - La prima supercazzola del 2016 La prima supercazzola del 2016 di Mario Monti, ospite di Giovanni Floris. La spending review? "Un concetto dinamico evolutivo in qualche misura evanescente"....GUARDA