E’ provato: lo spread un imbroglio dei tedeschi.

All’origine dell’impennata dello spread ci fu Deutsche Bank, che nel luglio 2011 vendette una quantità ingente di Btp, Si parla anche di 7 miliardi. Un rilascio sul mercato di queste dimensioni avrebbe fatto innalzare perfino la temperatura delle calotte polari. Ora sappiamo anche perché: il 20 ottobre 2011 Deutsche Bank presenta un lungo lavoro al Governo tedesco e alla Troika (Fmi, Bce e Ue), intitolato “Guadagni, concorrenza e crescita“, nel quale chiede esplicitamente che vengano privatizzati i sistemi welfare e i beni pubblici di Francia, Italia, Spagna, Grecia, Portogallo e Irlanda. Prima mettono nel mirino i Paesi da invadere, poi li mettono in crisi, aumentando artificialmente gli interessi sul debito pubblico, poi mandano la cura, presentandola coma la sola possibilità. La terza guerra mondiale è servita, senza spargimento di sangue: un bottino facile facile, ottenuto con la complicità dei servi schiocchi e mediante l’introduzione di un cavallo di Troia.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

Il Governo dei nani e delle ballerine non fu certo un esempio nella storia di questa travagliata Repubblica, ma ciò non toglie che Berlusconi dica il vero quando indica nella Germania il braccio armato e l’utilizzatore finale di una crisi creata ad arte per rimpiazzare i vertici istituzionali con altri più compiacenti, chiamati a liquidare il nostro patrimonio. Di fronte a questi dati, chiunque difenda ancora la Germania come esempio di virtù e di buon governo (rileggersi anche Fabrizio Tringali su questo blog) non solo dice il falso, ma è contro gli interessi del suo Paese e deve assumersene la responsabilità.

Nell’era digitale, dove ogni cosa è ormai immateriale tranne la pagnotta a fine mese, le crisi le creano i tiranni dell’economia e della finanza. Le banche, soprattutto quelle centrali, sono una lobby che persegue unicamente il mantenimento dello status quo e congela ogni forma di progresso per il popolo. Parola di un ex banchiere centrale belga: Bernard A. Lietaer. I miliardi degli aiuti girano in tondo, facendo un lungo giro dell’Oca, vengono creati dal nulla e poi ritornano al punto di partenza, ma durante il percorso qualcuno si impoverisce e qualcun altro si arricchisce. E quelli che si arricchiscono non siamo noi.

Bisogna cambiare. Il voto è alle porte. Votate qualcuno che dica basta a questo scempio, che dica basta a questi signori, denunciati perfino all’Aia per crimini contro l’umanità, a partire da Christine Lagarde ad Angela Merkel, da Wolfgang Schäuble a José Barroso passando per Hermann Van Rompuy, nella lunghissima denuncia di una cittadina tedesca, Sarah Luzia Hassel-Reusing, che cita anche Mario Monti come persona informata sui fatti.

Votate qualcuno che abbia un’idea diversa del senso dell’economia, dei suoi obiettivi e delle sue ricadute sui cittadini. Qualcuno che non viva unicamente per spostare capitali finanziari di banca in banca, di fondo in fondo, con l’unico obiettivo di ingrossarli durante il loro movimento, come una slavina che rotola a valle e travolge tutto il paese. Qualcuno che sia ancora un essere umano, possibilmente.

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

92 risposte a E’ provato: lo spread un imbroglio dei tedeschi.

  • Pingback: Perché la Germania snobba (anche) Bersani ed impone Monti | News

  • 48
    condor

    Diciamo che qualcuno a misura d’uomo non c’è,ma c’è una fascia di popolazione che da quando è entrato in circolazione l’EURO si e impoverita,le industrie hanno delocalizzato,èaumentata la disoccupazione,ebbene sono questi che possono creare una slavina è pulire tutto, non importa se i nuovi eletti non hanno mai governato.

    Ma questo e l’unico modo per fare tabula rasa ,non si è voluta fare l’unione politica europea ma solo monetaria,in questo modo l’Italia non e più competitiva,bisogna uscira dall’euro e incominciare ad esportare altrimenti moriremo tutti d’inedia Giovani e vecchi,è in questo modo non importa facciamo il famoso DEFAULT non me ne frega niente ci stanno spolpando anno per anno.

  • 47
    Francesco Russotto

    Non ce lo doveva dire B. Quelli svegli lo sapevano già da soli. E quelli ancora più svegli sanno che la Germania sta cercando ancora una volta di fare quello che non gli riesce da decenni: SOTTOMETTERE L’EUROPA. Stavolta ci sta provando con la moneta. E quelli sveglissimi sanno che per noi sarebbe opportuno uscire dalla trappola Euro. Altrimenti la nostra pelle sarà venduta. E a basso prezzo.

  • 46
    BorisPasternak

    Mi permetto di evidenziarti questo articolo 

    http://www.riscossacristiana.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1667:italiani-furbastri-e-germania-lungimirante-di-alessandra-nucci&catid=54:societa-civile-e-politica&Itemid=123

    Che spiega effettivamente quali siano i ruoli della Germania in questa vicenda.

     

    NeroLucente ha scritto :
    Io me lo sono sempre chiesto: “E’ possibile sapere chi sta speculando?” Ma nessuno mi ha saputo dare una risposta chiara, per lo più mi è stato detto di no. Io ho sempre pensato che certi movimenti non sono causa degli anonimi mercati, ma semplicemente da chi detiene grossi capitali, quindi chiunque sia in grado di spostarli da un posto all’altro. Perchè non sono certo i piccoli risparmiatori a muovere enormi masse di capitali in tempi brevi o brevissimi. Sarà dimostrabile in un processo che la Deutsche Bank ha tenuto tale spregevole comportamento? Chiunque abbia i titoli per farlo, difenda questo paese dalle mire imperialiste dei soliti noti…  

     

     

    • 46.1
      NeroLucente

      Grazie, è interessante, anche se io mi riferivo ad un organo di controllo capace di sapere chi fa cosa. Cioè se lo SPREAD italiano schizza su dall’oggi al domani, chi è che sta vendendo i nostri titoli? Piccoli azionisti o la Deutsch Bank?

      Non sono un esperto, ma credo esista un organo di controllo, che serve a vietare alcuni comportamenti, considerati reati, come l’insider trading.

      Per cui esiste qualcuno che può verificare se un azienda o un singolo essendo a conoscenza di informazioni riservate non di pubblico dominio (indicate come “informazioni privilegiate”) può agire sul mercato prima e meglio degli altri. Se ciò è vero è probabilmente possible riuscire a sapere anche chi ha determinato questi sbalzi sui mercati. Ma qui mi pare che si tocchino poteri grandi, noi dovremmo essere altrettanto forti da difenderci.

  • 45
    eugenia

    mi piace

  • 44
    missely

    yoyo_su_byoblu ha scritto :
    Ti fanno gola 5 miliardi? Ok, aff***ulo il debito e ne risparmiamo circa 80 l’anno.. Si traducono in tassi più alti per le imprese? Quando il ceppo di stò-spread era a 250 le imprese non chiudevano per mancanza di finanziamenti? La luna, ormai individuata al posto del famoso dito m’impone di farmi la fatidica domanda.. Qualcuno mi spiega perchè dobbiamo rifinanziarci da privati a tassi d’interessi variabili? Mettere a fuoco mai è..? Non finisco mai di meravigliarmi di quanta gente dorma ancora sul pero.. Che sia così comodo?! O_o; ”  CONCORDO…

  • 43
    NeroLucente

    Quel che più mi meraviglia è che Mediaset, Il Giornale e Libero non stiano cavalcando questa notizia, ma forse è ancora presto.

  • 42
    Barbaranotav

    come dire che le agenzie di rating americane invece non c’entrano niente.

    Assolti tutti gli americani ed i tedeschi devono essere annientati insomma.

    E poi si parla di istigazione al razzismo. Cosa c’entra la Merkel e la Deutsche Bank con i tedeschi? Pare che per referendum abbiano deciso di annientare i confratelli europei per cattiveria.

    Non sarebbe il caso di scindere tra il capitale, le banche CHE SONO APOLIDE?

     

    • 42.1

      mi sembra che tu da questo blog sia stata assente da oltre un anno a questa parte, altrimenti un’affermazione del genere, qui, non l’avresti mai fatta.

  • 41
    BorisPasternak

    NeroLucente ha scritto :
    Grazie, è interessante, anche se io mi riferivo ad un organo di controllo capace di sapere chi fa cosa. Cioè se lo SPREAD italiano schizza su dall’oggi al domani, chi è che sta vendendo i nostri titoli? Piccoli azionisti o la Deutsch Bank? Non sono un esperto, ma credo esista un organo di controllo, che serve a vietare alcuni comportamenti, considerati reati, come l’insider trading. Per cui esiste qualcuno che può verificare se un azienda o un singolo essendo a conoscenza di informazioni riservate non di pubblico dominio (indicate come “informazioni privilegiate”) può agire sul mercato prima e meglio degli altri. Se ciò è vero è probabilmente possible riuscire a sapere anche chi ha determinato questi sbalzi sui mercati. Ma qui mi pare che si tocchino poteri grandi, noi dovremmo essere altrettanto forti da difenderci.

     

     

    No Nero purtroppo non è ben chiaro …. chi riesce ad operare sul mercato dei BTP.

    Claudio a tal proposito aveva scritto un post su chi operava sui mercati primari e secondari…ma sembra che tali informazioni nemmeno il tesoro italiano ne è a conoscenza….MISTERO….

  • 40
    Ansel
  • 39
    Swatantra Nadir

    MI verrebbe da scrivere, hanno scoperto l’acqua calda. 

  • 38
    clack

    Al di là di monti, berlusca e simile pagliacceria, credo che l’atto descritto sia sufficiente da gustificare l’uscita dell’Italia dalla CE.

    Non è pensabile stare in una comunità in cui un paese danneggia volontariamente un’altro. Tantomeno per questioni di predominio politico.

    Trattasi di atto di guerra.

    Non so quanti bund detenga lo stato italiano, ma come minimo si dovrebbe rendere ai tedeschi pan per focaccia.

  • 37
    Fabry

    Veramente non ci ho mai creduto cinque minuti a questa storia dello spread, era veramente palese, tutte le volte che l’Italia faceva qualcosa che non piaceva alla Merkel questo spread si alzava…

  • 36
    diego

    RETTIFICA:

    ciao claudio, molto interessante ciò che scrivi, ma ti avverto che Bernard Lietaer, non è affatto stato un banchiere centrale belga. ha lavorato come funzionario lì dentro, e ha anche coordinato l’introduzione dell’ECU, oltre ad essere il guru delle monete complementari, ma non è stato presidente.

    è importante essere precisi.

    ciao, un abbraccio

  • 35

    Caro Claudio,Il tuo post mi lascia alcune perplessità. In primo luogo dai per scontato che la vendita da parte della banca centrale tedesca di 7 miliardi di euro di titoli italiani siano la causa dell’aumento dello spread. Certo, sono una somma elevata ma così elevata da far salire lo spread da 200 a 578 punti? Francamente appare un po’ forzata questa analisi e non basata su dati econometrici. Anzi, se gli analisti stimano che 100 punti di spread equivalgono a 12 miliardi di euro in un anno, allora si capisce come quella rapida salita di un anno fa non sia poi così legata alla decisione della Germania. Piuttosto si tratta di un problema di credibilità del sistema Paese. È invece di trovare le colpe nella nostra classe dirigente, guardiamo a quei cattivoni dei tedeschi che, se è vero che dalla crisi ci hanno guadagnato, è altrettanto vero che con la nostra strutturale debolezza e con una classe dirigente di nani e ballerine glielo abbiamo permesso

    • 35.1

      Caro Paolo, mi sembra che tu non conosca molto bene la metafora del "Parco buoi" con cui i grossi investitori amano definire quelli piccoli. L’effetto "parco buoi" è una legge naturale: basta che un grosso venda, e si scatena una reazione a catena. Non c’è bisogno di determinare 300 punti di spread, basta innescare la miccia, poi "i mercati" fanno da sè (ho scritto "All’origine dell’impennata dello spread ci fu Deutsche Bank,"). Se poi ci aggiungi (e mi pare che su questo blog l’argomento non sia mai stato lesinato) la responsabilità dei piani statunitensi, tra agenzie di rating e attività di lobbying che usano la crisi per innescare processi di controllo del cambio e non far sprofondare il dollare, hai il quadro completo, giacché la realtà non è mai un interruttore on/off, ma come anche tu condividerai si compone di tanti rivoli che confluiscono a formare una trama complessiva.

      L’inefficienza della nostra classe dirigente è comprovata, ma non è all’origine della crisi, giacché è sempre stata tale e un attacco al debito sovrano non si è mai verificato prima. E questa è storia. Leggiti Bagnai, leggiti Tringali sulla Germania anche in questo blog, ascoltati Zezza, Nino Galloni, Borghi… oppure apri un libro di storia e accorgiti che non sono tutti buoni, ma che tutti hanno sempre, per migliaia e migliaia di anni, perseguito i loro interessi anche brutalmente, specialmene la Germania e gli imperi dell’Europa centrale. Cosa ti fa pensare che adesso siano tutti diventati improvvisamente dei Gandhi che cercano la pace e la prosperità anche per i popoli periferici?

      La responsabilità della nostra classe politica è oggettiva, ma senza un’aggressione precisa questa non sarebbe stata sufficiente a generare un quadro di crisi che ci ha messo in ginocchio e che, dal punto di vista economico, non ha nulla, ripeto "nulla", a che fare con l’emergenza che si è creata, che è stata artificialmente indotta da una serie di attori che avevano interesse a sfruttare la situazione e che pensano, in tempi che chiamano di "pace", di invadere i Paesi con i carri armati digitali. La Deutsche Bank che fa un rapporto corposo su cosa c’è da andarsi a prendere in Italia e subito dopo rilascia sul mercato 7 miliardi di titoli di stato italiani tu puoi chiamarla coincidenza, e sei liberissimo…

      Io francamente proprio non ci riesco.

       
«12

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Hey, Lorenzin, fai un decreto su questo! 1250 morti all’anno per il DieselGate

DieselGate - Concentrazione e MortalitàIl surplus di emissioni dei veicoli diesel, rispetto a quanto dichiarato dalle case automobilistiche, ha causato in Italia 1.250 morti all'anno. A quantificare le conseguenze del Dieselgate sono l'Istituto meteorologico norvegese e l'istituto internazionale Iiasa, in uno studio pubblicato sulla rivista Environmental Research Letters da cui emerge che il nostro...--> LEGGI TUTTO

La verità orribile che non viene detta – Gianluca Ferrara

GIANLUCA FERRARA - La verità orribile che non viene mai detta Gianluca Ferrara, direttore editoriale di "Dissensi edizioni" e blogger del Fatto Quotidiano, ha già ottenuto quasi 150 mila condivisioni con questa analisi, fatta nell'ultimo post sul suo blog. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Crociata contro la rete. Il ministro: via i “profili sgraditi”.

Orlando - rimozione di profili sgraditi e ong governative a fare controinformazione in rete Registrazione del Facebook Live del 16 agosto 2017 Un'intervista di Andrea Orlando, sul Corriere della Sera, rivela che esiste un accordo con i social network per la segnalazione dei post e la rimozione dei profili sgraditi, e anche che il ministero ha messo delle organizzazioni a monitorare...--> LEGGI TUTTO

La vera storia di KJ2, l’orsa mamma di Francesco e Soki, del progetto Life Ursus

Un'orsa e il suo cucciolo  Registrazione del live Facebook andato in onda ieri sera KJ2 sembra il nome di una stella cadente, perfetto per la notte di San Lorenzo. Invece è caduta un'orsa, appartenente al progetto Life Ursus. Nel video qualche considerazione da fare insieme sulla vicenda, andata in onda ieri sera...--> LEGGI TUTTO

OneBarter: l’era del baratto high tech

OneBarter - Nico Allegretti Nico Allegretti, presidente di OneBarter, racconta come il baratto, nella sua nuova forma tecnologicamente assistita, possa contribuire ad abbattere la necessità delle imprese di finanziarsi con linee di credito bancarie, e possa rilanciare gli scambi e l'economia. Un settore, quello del barter (cioè "comprare pagando vendendo",...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Stanno commettendo gli stessi errori, uno dopo l’altro!

Immagine copertina non autorizzata disegno di legge fiano Ricapitoliamo: Si obbligano trattamenti sanitari preventivi sui bambini, oltretutto adducendo epidemie inventate come emergenza. Si limita il diritto all'istruzione. Si attua una discriminazione nelle scuole su bambini perfettamente sani per ragioni di Salute Pubblica. Si sostiene...--> LEGGI TUTTO

Lettere al blog: bimbi dimenticati in auto? L’idea semplice di una nonna.

bimbi auto Lettera al blog di Stefania Gentile Sig. Claudio, seguo il suo blog su "youtube" e la ringrazio per le tante cose che si imparano. Questa mattina ho ascoltato il pezzo sulla tragedia, fortunatamente solo sfiorata, per l'ennesimo bambino lasciato in macchina dalla mamma....--> LEGGI TUTTO

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Ilaria Bifarini – L’Ocse dice che tra 60 anni siamo fritti

Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho visto personalmente, sarà sempre peggiore: salari sempre più passi e sempre più disuguaglianza". Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho...GUARDA

Diego Fusaro: il Sacro Romano Impero della finanza e delle banche

Innanzitutto siamo entrati in un Sacro Romano impero della finanza in cui il sistema bancario detta legge, e noi sventurate plebi europee dobbiamo fare i sacrifici: "sacrum facere". Appunto qualcosa di religioso in nome del sistema bancario, una divinità demiurgica: le sofferenze sono sempre quelle del sistema bancario...GUARDA

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>