Democrazia 2.0 – la nostra agenda

Democrazia20-Blog

Chi segue questo blog sa quante battaglie, negli anni, abbiamo fatto, insieme, per la libertà della rete, strumento indispensabile per lo sviluppo della consapevolezza e per l’espansione dei diritti individuali, e strumento attuativo di quell’articolo 21 rimasto per lungo tempo lettera morta. Per avere un’idea dell’entità degli attacchi che il palazzo ha portato, con mirabile perseveranza, al nuovo mondo della conoscenza digitale, consiglio di guardare questo video: “La lunga triste storia degli attacchi alla rete“. Il governo tecnico dei professori non ha fatto che perpetrare l’oppressione del potere nei confronti delle aspirazioni di innovazione culturale, economica e tecnologica di un Paese lasciato al palo da una classe dirigente non al passo con i tempi. La banda larga e il digital divide sono problemi aperti di cui Monti e Passera non hanno saputo né voluto occuparsi, e l’Agenda Digitale è un vangelo apocrifo proscritto e sepolto dai becchini della rete. Lo spread della competitività che passa attraverso internet è sempre più ampio, ma il professore ha preferito tassare piuttosto che rilanciare e creare le condizioni per agganciare l’Italia al resto del mondo. Già, perché una connettività arretrata e l’analfabetismo digitale non incidono solo sulla democrazia in senso stretto, ma rappresentano un volano economico dimostrato già da molti studi tra i più autorevoli. Guardate questo video: “A cosa serve internet“, se volete convincervene.

 

Oggi siamo alle soglie di nuove elezioni politiche. L’unico momento nel quale i cittadini sembrano avere un peso, seppure relativo. Dobbiamo pretendere da tutte le formazioni politiche che vogliono candidarsi alla guida della modernità, con una qualche credibilità, di firmare una dichiarazione di intenti: “la nostra agenda“.

Si chiama “Democrazia 2.0” l’appello trasversale lanciato nella rete, per il quale vi chiedo di firmare questa petizione su Avaaz, e che chiede a tutti i partiti, le liste e le coalizioni politiche, le seguenti cose:

  1. di pubblicare online l’elenco di tutte le candidature, offrendo a tutti i candidati una piattaforma web attraverso la quale aprirsi al dialogo e al confronto con i cittadini e presentarsi ai propri elettori con il proprio curriculum, le proprie idee e il proprio programma: massima trasparenza e apertura anche alle critiche dovranno essere irrinunciabili principi ispiratori della campagna elettorale online.
  2. di dare pubblicità a tutte le riunioni politiche di vertice in live streaming e successiva archiviazione online, perché chi si candida alla guida del Paese non può e non deve avere niente da nascondere ai cittadini.
  3. di garantire che tutti i candidati si impegnino, se eletti, a consultarsi costantemente attraverso strumenti telematici con i propri elettori, rispondendo settimanalmente online a interrogazioni pubbliche in livechat.
  4. di impegnarsi nella prossima legislatura perché l’accesso a Internet diventi un diritto fondamentale del cittadino.
  5. di impegnarsi perché la Rete sia davvero neutrale e sia vietato ai fornitori di servizi di comunicazione elettronica ogni genere di attività di network management suscettibile di incidere sulla libertà degli utenti di accedere a ogni tipo di contenuto a condizioni tecniche ed economiche non discriminatorie.
  6. di impegnarsi perché tutti i dati e le informazioni in possesso delle pubbliche amministrazioni siano resi disponibili online, in tempo reale, in formato aperto e con una licenza che ne autorizzi l’uso da parte di tutti anche per finalità commerciali
  7. di impegnarsi perché i tribunali (e tutte le autorità svolgenti funzioni giurisdizionali) rendano accessibili ai cittadini, online e gratuitamente,i testi integrali di tutte le proprie decisioni.
  8. di impegnarsi a fare in modo che il diritto d’autore sia, anche in Rete, uno strumento di promozione della creazione e circolazione dei contenuti artistici, culturali ed informativi e non solo un vincolo e un impedimento.
  9. di impegnarsi a garantire che nessun contenuto di carattere informativo possa essere rimosso dallo spazio pubblico telematico o reso inaccessibile in assenza di un ordine dell’’Autorità giudiziaria.
  10. di impegnarsi nell’adozione delle politiche di governo aperto che vanno diffondendosi in tutto il mondo creando straordinari benefici in termini di trasparenza ed efficienza dell’attività della pubblica amministrazione e di rafforzamento e consolidamento della democrazia.

Firma la Petizione: clicca qui.

 

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

23 risposte a Democrazia 2.0 – la nostra agenda

  • 5
    gp

    Ho firmato!

    Grande Claudio, Grande Byoblu

  • 4
    ferlingot

    gentile claudio,sono uno dei tanti militanti del m5s che in questi gg si chiede perche’ beppe grillo non si presenta in tv a farsi intervistare e creare proseliti in un momento così delicato.il mezzo tv è molto + dirompente della presenza in piazza e sicuramente beppe sarebbe in grado di gestire il mezzo e i giornalisti. ci sentiamo frustrati nel pensare che in questo momento topico(elezioni in vista)beppe si sottragga a questa visibilita’.

    quello che conta e cercare di portare + consensi dalla ns e il solo web in questo momento è riduttivo e beppe questo lo dovrebbe sapere

    allora lo sa e non lo vuole fare? e perche’?

    molti di noi incominciano ad essere perplessi su questo atteggiamento e come si dice a pensar male non si fa peccato

    cosa ne pensi tu di questo?

    ti sembra una buona strategia quella di non presentarsi in tv?

  • 3
    mingo

    Firmato,e passato ad amici.

    Scusa un commento OT.

    Stamattina,ho passato la giornata con un amico in giro per agenzie interinali.

    File di 20 persone ad attendere per la consegna di un curriculum, e possibilità di richiamo pressochè zero.

    E non parlo di un’agenzia ma file dappertutto,citta Modena.

    Ma possibile che non ci si renda conto della situazione esplosiva ??

    cercate su google un articolo del “Telegraph”

    “Mario Monti’s exit is only way to save Italy”

    Se se ne rendono conto all’estero c**zo……..,ma noi dormiamo ??

    Devo dire che grazie alle persone come te,che c’è ancora INFORMAZIONE in Italia.

    GRAZIE DI CUORE !!

    PS.Il Telegraph parlava malissimo del Berlusca quando era Presidente del consiglio.

  • 2

    Ho firmato con soddisfazione perchè da buon sviluppatore software di gestionali web, quello che ho sempre sognato è proprio questo: un software trasparente e aperto a tutti per gestire la Pubblica Amministrazione :-)
    Grande Claudio!!! Come sempre tanta stima!!! :-)

  • 1
    vascolabile

    Firmato…siamo a circa 1.400!

  • 0
    ska pnt

    votato immediatamente! vedo che il sonnellino sull neve ti ha giovato,,, grande Claudio 

  • -1
    salvatore

    Mi domando quale altra forza politica possa sottosvrivere questa petizione;arriverà il momento che il movimento 5 stelle combatterà le sue battaglie in parlamento,la strada è in salita ma la passione per il rinovamento del paese costituisce la forza dell’anima del movimento politico di semplici cittadini stanchi di vedere l’ Italia umiliata e impoverita da gente senza scrupoli.Mi auguro che tu Claudio o altri personaggi che costituiscono la nuova intellighenzia possano mettere piede in parlamento.Cordiali saluti.

  • -2
    felix

    Fatto…!!!!! Aspetto proprio di vedere Beppe in TV…..si sa mica dove????

  • -3
    proid

    rispondendo settimanalmente online a interrogazioni pubbliche in livechat”

    Ora non esagerare.

    Credo sia più affidabile e giudicabile una interrogazione in differita.. domanda/risposta/domanda2/risposta2 ecc

    La live chat è più per veri “politici” bravi a controbattere al volo sparando balle che per ad esempio cittadini eletti nel 5 stelle che preferiscono dare risposte ponderate e basate su fatti meno avvezzi agli “show live”


  • -4
    guidogrossi

    ottimo

    l’accesso diretto alle fonti originali delle informazioni deve diventare un obiettivo irrinunciabile

    La vera lotta alla corruzione ed ai legami fra politica e malavita organbizzata passa per un diverso modo di “sapere cosa succede”

    l’informazione “mediata” è sempre passibile di manipolazione e tutte le leggi sull’accesso attuali sono ridicole: per accedere ad atti pubblici bisogna passare sotto le forche caudine..

     

    a suo tempo avevo preparato una proposta di legge di inziativa popolare per garantire l’accesso diretto tramite internet:

    https://www.facebook.com/notes/guido-grossi/legge-sugli-organismi-pubblici-di-controllo-democratico/236786633046386

  • -5

    RETE DEI CITTADINI c’è.

    C’è, con in seno ai suoi metodi i punti elencati in questo appello (sottoscritto per conto di RETE DEI CITTADINI da Pino Strano, candidato alla presidenza della Regione Lazio).

    http://democraziaduepuntozero.org/

    http://www.retedeicittadini.net

  • -6
    Clausius

    Firmato e condiviso.Anche se 1000 firme mi sembrano pochine come obiettivo.

    10.000 mi sembrano un obiettivo più consono all’importanza del tema.

     

  • -7
    cittadino
    Condivido e accetto che tutti i partiti da ora in avanti facciano trasparenza attraverso la rete come sopraindicato da democrazia 2.0
  • -8
    Patrizia Monica

    Ma basta votare il MoVimento 5 Stelle!!!! Lo ha già nel programma!!!!

    • -8.1
      giugno

      Il M5S non è un partito , il movimento sei TU CITTADINO, per cui devi dire “lo abbiamo” già in programma ma Claudio non parla per chi già  lo sa  bensí per chi l’argomento non lo conosce e offre a chi è informato un prezioso e molto ben dettagliato documento da DIVULGARE  da trasmettere a catena su facebook, twiter,… ad ogni amico e conoscente

  • -9

    Bravo Claudio, patti chiari.. 

  • -10
    enzaraso

    6. di impegnarsi perché tutti i dati e le informazioni in possesso delle pubbliche amministrazioni siano resi disponibili online, in tempo reale, in formato aperto e con una licenza che ne autorizzi l’uso da parte di tutti anche per finalità commerciali

    finalità commerciali? questo vuol dire che indirizzi, numeri di telefono e qualsiasi altra informazione in possesso della p.a. possono essere usati per tempestarti di pubblicità?

    • -10.1

      no, non i dati sensibili, ovviamente. Questi sono solo punti programmatici, in ogni caso, poi ci deve essere un iter legislativo di componimento di una legge, con tutti gli emendamenti e le discussioni del caso. Non formalizzatevi tanto sui dettagli ma andate al nocciolo.

  • -11
    nove9nove

    Firmato!

    Consiglio a tutti di leggere “A WORLD BETWEEN” (“TRA DUE FUOCHI”) di Norman Spinrad. Un romanzo del ’79 incentrato sul tema della democrazia informatica.

    Ah Utopia!!!

  • -12
    Shank

    Ottimo, petizione firmata. Una domanda però, perché solo 500 firme come limite da raggiungere? Non sono un po’ pochine?

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Vota Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2016. Mancano poche ore! Hai votato!?

macchianera internet awards 2016 vota byblu Vuoi contribuire in qualche modo a far conoscere questo blog? Ci sono tre giorni di tempo per votare Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2016. Votate per almeno 10 categorie e usate un vostro indirizzo email reale, altrimenti il vostro voto sarà nullo. Byoblu si trova nella categoria "30....--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

La Santanché furiosa sui pallisti Pd diventa una bestia

la santanche furiosa sui pallisti pd diventa una bestia Daniela Santanché si infuria a Coffee Break sul voto di Forza Italia alla Camera sulla Riforma Costituzionale, e chiede il fact checking. Guarda anche: ...GUARDA

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì Le cojonate di Franceschini e Poletti, ministri della cultura e del lavoro, a Tribuna Politica di Semprini, nel tentativo imbarazzante di difendere le ragioni del sì al Referendum Costituzionale, fanno sembrare le forziste Laura Ravetto e Anna Maria Bernini due emerite costituzionaliste. Tante fesserie tutte insieme...GUARDA

Scontro Berlusconi Berlinguer sul Referendum: “Qualcos’altro da aggiungere?”. “Sì: sarebbe un regime!”

Berlusconi Berlinguer Referendum Scontro tra Silvio Berlusconi e Bianca Berlinguer, che non gli permette di elencare le ragioni del No al Referendum Costituzionale. - "Ha qualcos'altro da aggiungere?". - "Sì... Sarebbe un regime!"....GUARDA

Fusaro: se vince il No, arriverà un governo tecnico guidato da Mario Draghi

Fusaro: se vince il No, arriverà un governo tecnico guidato da Mario Draghi Diego Fusaro: "Se al Referendum Costituzionale vince il sì, come vogliono le élite, distruggono la Costituzione, desovranizzano lo Stato e impongono l'Unione Europea come Banca Centrale che decide per tutti. Se vince il no l'élite ha pensato anche al piano B, perché il popolo si sta...GUARDA

MELONI A RENZI: SCIOCCATA DA QUANTO SEI BUGIARDO!

giorgia meloni vs matteo renzi sei un bugiardo Giorgia Meloni si scontra violentemente con Matteo Renzi, durante la campagna per il referendum costituzionale, sul Porcellum e sulle liste bloccate, che Renzi sostiene di avere tolto dall'Italicum....GUARDA

Silvio Berlusconi su Beppe Grillo: “Non posso parlarne bene”.

Berlusconi su GrilloSilvio Berlusconi su Beppe Grillo a Matrix: "Mi piace parlare delle persone quando posso parlarne bene. Quando devo parlarne malissimo, ...evito". ...GUARDA

Nino Galloni mena schiaffoni anche alla Presidenza del Consiglio

galloni marattin Nino Galloni si scontra con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio di Matteo Renzi, su banche, Referendum, privatizzazioni, debito pubblico, mercati e scenari catastrofici....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>