Caro Senatore Monti, vuole rispondere anche a noi oppure no?

LaMiaDomandaAMonti

Caro Senatore Monti,

visto che lei si è lamentato, meravigliandosene, di non avere trovato interlocutori disponibili al confronto, ma si è guardato bene dal venire anche una sola volta, durante la sua campagna elettorale, a L’Ultima Parola, per confrontarsi davvero con la pancia del Paese, allora la mia domanda ieri sera ho dovuto porgliela così, di fronte a una sagoma di cartone con il suo volto.

 

Vede, senatore a vita Monti: a volte, scappando dalle domande, si dà quella sgradevole impressione di avere la coda di paglia, mentre accettando il confronto si rischia perfino, talvolta, di migliorare la percezione di se stessi. C’è poi quell’inconveniente residuale, in un Paese che crede ancora di essere democratico, di doversi confrontare con tutti, anche con quelli che non si sentono rappresentati da lei e che non mancano mai di illustrargliene i motivi. Lei ha trovato il modo di farsi contestare perfino dai terremotati emiliani, ma non di venire a rispondere in una trasmissione Rai, la televisione pubblica italiana, sulle uniche questioni che lei non ama affrontare.

Ma non si preoccupi: ha ancora una settimana di tempo per farci pervenire le sue osservazioni nel merito, prima dell’appuntamento con le urne. Possibilmente, conoscendo il suo irresistibile humour inglese, in maniera seria ed argomentata, senza sottili prese per il naso o superficiali e frettolose frasi fatte.

Ecco la mia domanda, una delle tante che avrei voluto o potuto rivolgerle, ma avevo una cartuccia sola da giocare. Per me e per centinaia di migliaia di altre persone è una domanda sensata. Sono sicuro, conoscendola, che non risponderà. Ma può sempre stupirci: sarebbe un bel segnale da parte sua, non crede? Magari perfino un inizio di dialogo (sono un inguardibile romantico, lo so).

 La mia domanda a Monti

    https://www.youtube.com/watch?v=MnQpgP6EDRE

Tutti i grandi economisti, a partire da Robert Mundell, premio Nobel ritenuto il padre fondatore dell’Euro, hanno sostenuto già negli anni ’90 che l’Euro sarebbe servito solo ad una cosa: a spazzare via norme e regolamenti sul lavoro e a distruggere le sovranità nazionali. Che è quello che poi anche grazie a lei sta avvenendo.

Lei, a Washington, ha sostenuto che “le imprese americane, soprattutto le grandi, sono state sempre tra i fattori di spinta dell’integrazione europea, per il loro vantaggio materiale“, ma lei, i vantaggi materiali di queste lobby li ha rappresentati a lungo, perché era a capo della Commissione Trilaterale, che è sostanzialmente la loro organizzazione di interessi. Quella che produce documenti in cui sostiene che la democrazia non può funzionare, a meno che la gente non lasci fare tutto a voi, si intende. Lei era “pagato” per realizzare gli Stati Uniti d’Europa [cfr. http://www.trilateral.org/go.cfm?do=Page.View&pid=11European members beyond their Trilateral engagement are also committed to the pursuit of the European unification process.“]  E si ricorda quando disse, in un incontro all’Università Luiss Guido Carli, che “I passi avanti dell’Europa sono per definizione cessioni di parti di sovranità nazionali a un livello comunitario”, e che per fare questi passi avanti “abbiamo bisogno delle crisi“?

Insomma, senatore-a-vita Monti, a noi profani sembra proprio che lei stia stato mandato per realizzarlo, il suo “mandato”, e che per farlo stia usando la crisi come strumento per costringere i popoli a rinunciare alla loro sovranità.

Non le sembra che, per usare un eufemismo, vi sia un leggero conflitto di interessi tra il “vantaggio materiale” di chi lei tutela e difende, e quello del popolo che lei, come presidente del Consiglio ha giurato sulla Costituzione di rappresentare? No, perché non vorrei che anche l’Italia, come la Grecia, diventi presto per lei “il più grande successo dell’Euro“.

 

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

33 risposte a Caro Senatore Monti, vuole rispondere anche a noi oppure no?

  • 16
    furia554

    Monti “fatto e lasciato”:

    (http://www.tzetze.it/2013/02/bersani-conferma-alleanza-con-sel.html)

    Bersani molla l’alleanza con Monti e nelle ultima righe ricalca molti punti fondamentali del M5S su dove prendere i soldi, che poi lo faccia questo è un altro discorso, comunque sia sembra che l’adeguamento strutturale al movimento 5 stelle sia ormai inevitabile e indispensabile per la sopravvivenza di taluni partiti ormai quasi del tutto privi di credibilità. Cito una frase di Beppe ” quando illumini un ladro questo smette di rubare”. Claudio GRAZIE per tutto ciò che fai e viva M5S!!!

  • 15
    Peldrigal

    16 Febbraio. Così vicino, così lontano

  • 14

    Wonderful Claudio!!

  • 13
    Teresa

    Qui siamo ben oltre gli Stati Uniti d’Europa.

     

    http://www.linkiesta.it/accordo-libero-scambio-usa-ue

     

    Complimenti Claudio, continua così.

  • 12
    Monica C.

    Ogni tanto lo scrivo .. giusto per fartelo presente Claudio .. voglio ringraziarti per il lavoro che fai , per come ti esponi nella speranza di risollevare questo Paese e per la passione che ci metti.

    Grazie Grazie Grazie … non ti ringrazierò mai abbastanza.

  • 11
    BatMan

    SIG Claudio Messora credo che monti difficilmente presenzierà trasmissioni con argomenti a confronto perchè il nominato di napolitano ha un copione da rispettare.Anche i rappresentanti di ogni singolo schieramento evitano le trasmissioni con il confronto.I media nazionali propinano format politici ,dei  monologi tra il giornalista amico finto nemico e il rappresentante del partito, sembra un teatro dove ognuno recita bene la sua parte e per conpenso i massoni d’europa oleano le loro tasche per regalare un benessere al lavoro sporco prodotto.Comunque anche monti recita una parte conferitagli.L’anomalia essenzialmente sembra monti ma andando nel profondo osservando sotto al tappeto (tipiche parole usate dal monti ricche di significato criptico)l’anomalia è napolitano e i discepoli sottostanti che votano l’anomalia. 

  • 10
    Euroleso

    Miei cari amici, mi accingo a presentarvi la disfatta dei brontosauri politici italiani: Bersani, Berlusconi, Fini, Casini, e naturalmente Monti.

    Cominciamo da Bersani, qui (http://www.tzetze.it/2013/02/bersani-twitter-foto-tarocca-piazza-duomo-gremita-quella-di-pisapia.html) la foto tarocca che Gargamella ha postato su Twitter e che poi ha precipitosamente ritirato, per simulare il suo “grandioso” successo presentandosi sul palco assieme a Mortadella. Il nostro caro Gargamella, per ricorrere a questi mezzucci, sembra essere alla frutta, e forse anche al caffè. Certo non è piacevole fare scoprire agli elettori che invece in piazza Duomo a Milano di persone c’è n’erano pochine. Passiamo ora al “grande alleato di Monti” e attuale presidente della Camera: qui (http://www.destradipopolo.net/?p=10574) l’articolo tratto da un sito che si lamenta del Corriere della sera che dice che al cinema Ariston di Agrigento c’erano solo 50 persone anziché 120, e che nella stessa giornata, anche Angelino Alfano, ad Agrigento (che è la sua città) e più esattamente al “Grand’Hotel dei Templi” aveva la sala semivuota. Praticamente da sbellicarsi dalle risate se il bue che dice cornuto all’asino si vanta ch dentro un cinema ci siano ben 150 presenze. Azzurro Caltagirone, al secolo Casini, comparirà tra poco all’ultima puntata di chi l’ha visto per essere assolutamente “missing”, anche se continua a sostenere che la sua triade fallimentare Monti – Fini – Casini supererà allegramente il 10% e che sicuramente porterà a casa anche la bambolina e il sacchetto di caramelle guadagnato alla giostra elettorale. Passiamo al giullare spara c**zate per eccellenza, ossia il Berlusca: Il sciur cummenda si rammarica di non essere andato in piazza come Beppe Grillo, perché altrimenti avrebbe dimostrato di fare più presenze di lui. Un po’ ottimista direi, e mi fermo lì.

    Ed ora passiamo al “nostro Beppe”. Il Corriere titola: “Se grillo fa il pieno anche a Torino” (http://www.corriere.it/politica/speciali/2013/elezioni/notizie/grillo-torino-piazza-Imarisio_07b9b280-79a9-11e2-9a1e-b7381312d669.shtml) dichiarando stimando molto in difetto 30.000 persone. Qui (http://torino.repubblica.it/cronaca/2013/02/16/foto/grillo_riempie_piazza_castello-52802414/1/) una delle tante foto postate da “Repubblica” e dalla “Stampa” a cui finalmente sono cascate le “palle” a terra.

    A questo punto, dopo le mirabolanti proiezioni elettorali delle ultime settimane, sono stato assaltato da dubbi amletici su quale formazione politica vincerà le elezioni 2013 in Italia. Si accettano scommesse, ma vi prego di non esagerare.

  • 9
    Renzo M.

    Permettetemi…

    Non sono d’accordo con queste analisi spicce sull’Euro. Tanto miopi da sposarsi perfettamente con le “tesi” Berlusconiane. Che è tuttora il più grosso cancro del nostro Paese.

    Premetto; Non sono fan di Monti, che per l’Italia più che un primo ministro è stato un curatore fallimentare. E le cure drasticche dopo anni di incuria non salvano il malato. Sicuramente ha deluso tutti. Ma la maggioranza in Parlamento è sempre stata di Berlusconi e soci. 

    Che significa “perdita di sovranità nazionale”? Non avere libertà di fallire? O libertà di eleggere un dittatore che ci indebiti ulteriormente, ed essere una repubblica delle banane in Europa?
    Il Tennessee, o il canton Ticino, o la Germania dell’Est si lamentano di aver perso sovranità nazionale adottando moneta comune?

    Nel 2002 l’Euro lo volevamo tutti. E fino a ieri ci ha dato ricchezza e stabilità. Se siamo in bancarotta è solo grazie al “caro” Berlusconi e soci della Lega che ne han sperperato tutti i vantaggi. Non per promuovere lo sviluppo ma per favorire la corruzione e i propri interessi, tutto a danno di chi veniva dopo. Cioè noi, oggi.

    Nel primo governo Prodi-Ciampi lo spread si azzerò e il debito fu ridotto. Dal 122 al 109% in 4 anni. Tutto ciò è stato bruciato dai governi successivi di centro destra (e mi meraviglio che quei babbei che rappresentano il centro sinistra non sappiano tirar fuori e spiegare questi ed altri dati ISTAT nudi e crudi. Berlusconi ce li riproporrebbe dalla mattina alla sera in TV….)

    Se avessimo continuato sul risanamento non staremmo certo qui a far dietrologia sui poteri forti che volevano l’Euro. Certo, anche dietro alla nascita del dollaro USA c’erano poteri forti. Le banconote sono addirittura zeppe di scritte e simboli massonici. Ma nessuno Stato degli USA mi risulta lamenti la “perdita di sovranità nazionale”. E riterrebbero ridicolo ipotizzare oggi una “uscita dal Dollaro”.

    Saluti

    • 9.1
      nove9nove

      Certo, aver Monti al governo è meglio che averci Berlusconi, come dire che avere un governo, allo stato attuale delle cose, è meglio che non averlo.

      Il punto è un altro, al giorno d’oggi, grazie alla rete, si potrebbe tranquillamente avere una democrazia diretta e mandare al diavolo tutto questo sistema. Perché dovremmo continuare ad avere una caterva di rappresentanti in parlamento (che in realtà rappresentano solo se stessi), quando le leggi potremmo votarle direttamente noi cittadini? Grillo ha perfettamente ragione quando dice che uno vale uno, e che ognuno si prenda la responsabilità personale delle leggi che ha voluto o non voluto; chissà, le cose potrebbero andar peggio o meglio, ma almeno non saranno le banche o le multinazionali a decidere cosa è meglio e cosa è peggio.

    • 9.2
      che.caspita

       @Renzo M quante cavolate scritte in poco spazio, fanne a meno, saluti

    • 9.3
      malsano

      Mi sa che tu i dati li hai presi dall’i-Stat non dall’ISTAT.

      Sai perché i babbei non li tirano fuori? Semplicemente perché sono del tutto strampalati.

      Quale sarebbe il governo Prodi-Ciampi, di grazia?

      Il DP passa dal 122% al 109% in 4 anni? Quando mai?

      Il quadriennio più favorevole per il DP è stato 1996-2000 quando si è passati dal 120,2% al 108,5% con Dini-Prodi-D’Alema-Amato, per poi passare nel quadriennio successivo da 108,5% a 103,4% ma con Berlusconi (ops!).

      Hai capito perché non ne parlano? Perché non sono babbei, appunto, e se ne parlassero gente come te potrebbe scoprire che il miglioramento fu dovuto non ai grandi statisti che ci governavano ma ai benefici di una moneta flessibile.

      E perché non ne parla Berlusconi? Perché gente come chi lo vota potrebbe scoprire che era dovuto non al suo grande talento imprenditoriale ma all’afflusso di capitali dall’estero (hai presente quelli che piacciono tanto a Bersani? Ecco quelli!) che migliorarono solo apparentemente le casse dello Stato.

      Nel discorso euro stendiamo un velo pietoso, ci rinuncio,dai i numeri con i dati figuriamoci con le opinioni.

  • 8
    vascolabile

    https://www.youtube.com/watch?v=tUr8xvc99JE Eccp come la pensa Monti….lui fa capire di essere con la coscienza a posto

     

    • 8.1
      Ross_1

      Beh, la coscenza sua è appoto. E’ strapagato per fare quel lavoro (per la Troika) e lo stà facendo bene.

  • 7
    ferlingot

    l’entrata in europa e il trattato di lisbona,come tante altre leggi vergogna votate alla cieca dai ns politici mi ha sempre fatto sospettare che ci fosse qualcosa di piu’ che un semplice rispettare le indicazioni del partito e quindi votare in massa(tutti gli schieramenti) queste leggi.

    pensate un attimo agli interessi enormi che le lobby finanziarie hanno guadagnato in questi anni con le politiche di austerity?

    pensate agli interessi enormi delle transazioni delle banche e dei fondi di investimento, supportate dalle neutre opinioni ad orologeria delle agenzie di rating,

    stiamo parlando di centinaia anzi migliaia di miliardi;

    ma visto come pecorescamente questi politici hanno votato leggi che hanno inciso sulla carne viva di interi popoli riducendoli alla fame e alla disperazione

    non vi è mai passata x la mente che queste lobby facendo un piccolo investimento su tutta la classe politica degli stati europei,diciamo un miliardo di euro,abbiano così potuto ottenere quello che sarebbe solo impensabile proporre ad una persona di buon senso?

    sono solo io a pensarla in questo modo?

    cosa ne pensi claudio? 


  • 6
    mingo

    Lei Sen.Monti insieme al suo compagno di merende Pres.Napolitano per me,

    siete TRADITORi,e COLLABORAZIONISTI.

    Dovrebbero giudicarvi in un tribunale militare

    e dovreste fare la fine del maresciallo Pètain.

     

    Ci avete venduti alla Tedeskia,e siete responsabili

    dei fallimenti e delle morti suicide.

    Per me siete VOI i silenti colpevoli dalla situazione attuale.

     

  • 5
    claudiowish

    Ottima domanda……ma temo che rimarrà senza risposta e nell’eventualità che ci fosse sarebbe piena di incomprensioni e di mille interpretazioni insomma una non risposta. Infatti sono pagati per questo i “parla mentari” cioè devono saper parlare e mentire allo stesso tempo ed in italia ( paese notoriamente di furbi) sono bravissimi.Tornando al problema,la cinesizzazione del sud europa è a buon punto,io credo anzi sono convintissimo che solo una ribellione popolare cruenta possa fare qualcosa,altrimenti rassegnamoci ,la volonta di chi  ha il potere si sta attuando giorno dopo giorno e diventano sempre piu evidenti, anche a coloro poco infomati e che non avevano tempo a pensare a queste cose presi dal sopravvivere quotidiano,cosa voglia dire davvero europa ed euro.

    EL PUEBLO UNIDO JEMES SERA VENCIDO

  • 4
    Zon

    Stefano B. ha scritto :
    Io non credo alla favola che Obama sia il Presidente del popolo. E’ uomo delle lobby, così come tutti quelli che vengono eletti presidenti degli Stati Uniti, dove senza l’appoggio del mondo economico e finanziario non arrivi certo al vertice di uno dei due partiti. Peraltro già il fatto che ci siano solo 2 partiti la dice lunga sulla vera natura della democrazia il quel Paese (che conosco bene perché ci ho vissuto per più di un anno e mezzo). Quindi non è così strano che dica che l’Italia deve proseguire con le riforme e che sostenga Monti, perché poi alla fine Monti sostiene gli interessi delle stesse lobby internazionali che sostengono anche Obama (o Romney, per loro non cambia, solitamente le grandi aziende finanziano sempre sia un candidato che l’altro). In questo caso è stata una macchinazione di O’Guaglione, che è disperato perché vede che Monti è un disastro come comunicatore e che la gente lo detesta. Secondo me queste macchinazioni da 4 soldi hanno l’effetto esattamente contrario a quello che si propongono, denotano solo il terrore di cui è preda chi le mette in atto. Rimangono comunque sgradevoli, come le esternazioni di Rehn o di Schulz.

     

    Infatti anche nelle prime elezioni in cui vinse Obama, i grandi gruppi di potere economico avevano finanziato la campagna elettorale sua e di McCain, come a dire, se vince il primo l’ago si sposta d’un decimo di grado a sinistra, se vince l’altro di un decimo di grado a destra, il che crea un range d’azione previsto e sopportabile per gli interessi dei finanziatori stessi. Stavolta per fotografare la realtà, invece degli esperti bisogna attingere a una battuta d’un personaggio della fiction cinematografica, Snake Plissken, il protagonista di due film di Carpenter: “Più le cose cambiano, più restano le stesse“.

  • 3
    Zutroi

    Ben venga perdere la sovranità è proprio questo il significato di un Europa unita. Preferisci tenerti l’italietta con le sue comiche parlamentari?

    • 3.1
      Ross_1

      Incommentabile! Vota Monti, così non resterai nell’italietta.

      Forse, hai sbagliato blog? Dovresti andare su quello di Scelta civica, se c’è ne uno? Ma hai ragione, fare la spesa con la cariola con le lirette dentro? Il debito pubbbbbblico brutto cattivo la corruzzzzzzzzzzzione, le cavallette, i marziani, meglio li Fooooogno europeo.

      Meglio l’Euro che ti da di più!

      Meno Lavoro – Meno Salario – Meno Pensioni
      Meno Ospedali – Meno Scuole – Meno Stato Sociale
      Meno Giustizia – Meno Uguaglianza – Meno Libertà
      Meno Diritti – Meno Democrazia
      Più tasse, Più soldi alle banche, Più privatizzazioni,
      Più ricchezza ai più ricchi, Più €uropa per tutti…

       

       

  • 2
    Ronnie

    Ma caro Claudio, cosa vuoi che ti risponda, se non sa nemmeno parlare con un foglio in mano? Eh sì che dovresti averlo visto centinaia di volte rispondere alle domande a freddo di chiunque le ponesse: scena muta, intervalli imbarazzanti. Prima di attaccare il cervello deve aspettare che al Bildeberg o alla Trilaterale o quanto meno il suo amico Draghi, alzino l’interuttore. Ma l’hai sentito parlare qualche volta al parlamento europeo: ma non parla bene neppure l’inglese. E’ un disastro. Almeno Draghi quello lo sa fare.

    Ragazzi questo è ancora peggio di Prodi come neuroni. E non sto insultando. Ma come fanno ad aver insegnato o soltanto studiato (?) in USA. Il gergo adottato tanti anni fa dalla CIA era “inzuppato”, per nascondera la preparazioni di alcuni elementi a certi eventi. Uno su tutti per rendere lampante l’esempio fu Lee Harvey Oswald. Questa è gente così!

    In quanto a ciò che affermavano gli economisti negli anni ’90 a proposito dell’euro ci siamo arrivati in tanti, ma in tanti. Con l’avvento della Legge Biagi poi, non restavano dubbi. La più grande legge criminale nei confronti del mondo del lavoro. Come si faceva, leggendola un attimo con approfondimento, a non capire dove ci avrebbe portato. E poi c’è il Trattato di Lisbona, che i nostri parlamentari, TUTTI, hanno ratificato senza neppure leggerlo e che non lasciano votatre ai popoli perchè verrebbe, come già accaduto, bocciato di sana pianta.

    Leggetelo con attenzione e non ci metterete molto a capire dell’obbrobrio che c’è sotto. Come fa un parlamento a votare una cosa del genere. I nostri parlamentari andrebbero cacciati, TUTTI, solo per questo.

    • 2.1

      Chi non ci dice, scherzi a parte, che costui non abbia davvero un auricolare e attenda e prenda tempo prima di rispondere? Oggi li “fanno piccoli piccoli”, neanche si vedono.

  • 1

    Salve sono LeonJake, vi prego fate circolare ed arrivare a Beppe Grillo prima dell’intervista su SKY.

    Sono un semplice ed umile consulente, esperto di marketing strategico ed operativo aziendale.

    Volevo sottoporvi la mia semplice ricetta, che è qualcosa di semplice e con mia somma meraviglia non è esplicitata da nessuno, ed invece andrebbe recitata come un mantra, perchè qualsiasi padre di famiglia che ha un attività la condividerebbe.

    se volete seguitemi sul mio blog: contromanonetwork

    PROGRAMMA DI USCITA DALLA CRISI E RILANCIO SVILUPPO COMPETITIVO.

     

    SOLUZIONE STRATEGICA ED OPERATIVA.

    1)

    SOLUZIONE / RICETTA URGENTISSIMA ED ATTUABILISSIMA

    A) Imporre alle banche il prestito alle micro e piccole aziende (che costituiscono l’80% del tessuto produttivo italiano), dando loro comunque un bel fondo di garanzia del 50%.

    Una cosa simile a quella che ha fatto Cameron in Inghilterra qualche hanno fa, e che si sta apprestando a fare mettendo sul piatto altri 170mld.

    Ovvero diamo ad alcune banche, possibilmente un pool di banche territoriali “pulite” selezionate, che aderiscono (e notare bene guadagnano anche i favori di immagine dal valore inestimabile, oltre a nuovi clienti, che è il loro business, giusto?), un fondo di garanzia del 50%, per il prestito alle micro e piccole imprese ed alle start up.

    la cifra?

    Lo stato Italiano mette 50 mld a garanzia del prestito di 100 mld di euro alle micro, piccole e start up.

    Con una media di prestito di 200mila euro, che è la tara operativa tipica di una azienda micro, piccola e start up, RIPARTONO, O PARTONO, 500mila aziende.

    B) Inoltre creazione di una banca di stato deputata a questo, con una dotazione di 100mld

    per il prestito ad altre 500mila aziende.

    Nascono e rinascono 1 milione di micro e piccole imprese, che coinvolgerà  un indotto stimabile di una media di 2 operatori ad azienda, altri 2milioni di individui.

    Parliamo dunque di 3 milioni di soggetti coinvolti.

    SERVONO DUNQUE 150 MILIARDI DI EURO.

     dove li troviamo?

     

    COPERTURA ECONOMICO-FINANZIARIA del progetto

     1) TASSE DOVUTE SLOT MACHINE:

    + 98 MLD

    RECUPERO IMMEDIATO FORZOSO, abbonando bonariamente tasse e penali per ritardato pagamento. (tra parentesi, bisogna regolamentare moltissimo questo schifoso settore dlle scommesse di stato, – anche molto inquinate nella loro proprietà) che guadagna matematicamente sulla pelle della gente, che ormai gioca a getto continuo in tutte le ore del giorno, e solitamente come sappiamo sono i più poveri ed ignoranti, su cui fa danni sociali e psicologici inestimabili).

     

     

    2) SCUDO FISCALE.

    Sui capitali rientrati scudati,

    ULTERIORE 40% DA VERSARE OBBLIGATORIAMENTE

    + 40 MLD

     

    3) CONDONO EQUITALIA PER TUTTI  

    I contribuenti non in regola potranno condonare il debito, pagando un 25% ( e chiusura defintiva dell’ente, con futuro risparmio di costi strutturali).

    IPOTESI su 30 milioni famiglie, ipotizzo una media 2000 euro di debito, con 500 euro, ti togli anche questo peso.

    60mld. Equitalia non li recupererà mai, e poi c’è il costo mantenimento equitalia.

    tenendo presente che mediamente c’è gia stato un triplicazione  dell’importo (che diventa aguzzinaggio), cmq io dico CONDONO pagando il 25% importo dovuto. (che è quasi come pagare il dovuto, escluso le penali).

    + 15 MLD

     

    Eccoli qui i 153 MLD.

     

    SE SIETE DACCORDO, VI PREGO DI FAR ARRIVARE QUESTA RICETTA A BEPPE GRILLO, PRIMA DELL’INTERVISTA SU SKY.

     


  • 0
    Grigio

    Claudio, non ho parole per ringraziarti della passione, della rabbia, della frustrazione che tutti quanti stiamo covando in attesa, di conoscere dopo il voto, quale sarà il nostro futuro.

    Per questo, siccome abbiamo ormai poco tempo, volevo lanciare anche il mio personale appello che, fra l’altro, ho cercato di far girare in rete il più possibile:

    “Il nostro Paese, così come tutta l’Eurozona (fra un po’ toccherà a Francia e Germania) è sotto scacco del potere economico facente capo ai grandi capitalisti internazionali.

    Lo strumento utilizzato è la moneta unica che, viene gestita allo scopo di creare quelle riforme atte ad eliminare ogni diritto importante dei lavoratori e per svendere le risorse pubbliche essenziali come l’acqua, l’energia, la mobilità, le comunicazioni ecc.

    I fautori di questo “passaggio di consegne” sono i vari grigiocrati europei, facenti capo a Mario Draghi, che si avvalgono di tecnici prestati alla politica come Papademos in Grecia e Monti in Italia.

    La propaganda e la menzogna che fanno leva sui difetti insiti in ogni democrazia, ma che gli stessi poteri economici hanno contribuito ad alimentare, sono il “cavallo di t**ia” utilizzati per convincere la gente a sostituire gli attuali politici (anche a ragione) con il governo dei tecnici (trappolone!) che, grazie alla spinta della speculazione riescono a convincere la gente che ogni sacrificio è necessario per non finire ancora peggio (shock economy).

     

    Esempio ne sia il caso Berlusconi, nel quale un premier dalla morale molto discutibile, ma eletto dal popolo, è stato costretto a dimettersi a causa di un valore economico (spread) che poi, alla luce dei fattti, si è rilevato controllabile dalla BCE, cioè dalla struttura che regola tutta l’Eurozona.

    La stessa Commissione Europea, consapevole che la gente non ci avrebbe capito  niente, ha ammesso che non esisteva nessun baratro e l’Italia non aveva problemi particolari.

    Ma alla fine, l’inciucio è avvenuto e tutti gli economisti (a parte i pochissimi schierati), italiani e mondiali, sono stati concordi nel definire fallimentari e deleterie le politiche di Monti.

    Ma  in realtà Monti ha fatto benissimo il suo lavoro che gli è stato commissionato nei vari circoli segretissimi che frequenta abitualmente.

    Certo non si può dire che  ha fatto il bene della gente, ma questo è un dettaglio secondario per chi ha in odio lo Stato Sociale.

     

    La cosa più assurda è che la sinistra moderata italiana, approfittando dell’antipatia che nutre verso Berlusconi una buona fetta dell’elettorato, ha cavalcato la tesi del baratro per meri fini elettorali.

    Affermando che lo stesso premier ha trascinato l’Italia nella situazione di dover ricorrere ad un governo tecnico. Ma a parte il fatto che la destituzione è avvenuta solo perché Berlusconi era restio ad attuare le cosiddette “riforme del rigore” che l’Eurozona desiderava e premesso che negli ultimi 20 anni il cdx ed il csx hanno governato in maniera quasi temporalmente analoga, occorre ricordare che dal 1994 al 2008, sotto ben tre governi Berlusconi, il debito pubblico, correlato logicamente con il PIL, è costantemente diminuito, per poi riaumentare, come quasi tutti le nazioni mondiali in seguito al fallimento della Lehman Brothers a causa dei mutui sub-prime.

     

    Oggi, votare uno dei principali schieramenti politici tradizionali è perfettamente inutile.

    La lista civica è Monti e sappiamo cosa vuole fare, il PD si aggancerà alla ruota delle mortifere politiche europee nonostante gli strepiti di Vendola, Berlusconi vuole solo farsi gli affari suoi ed è comunque ricattabile, quindi ininfluente.

    Il partito di Grillo è ancora disorganizzato e sicuramente non pronto per governare, però un voto a loro garantirebbe una sorta di polizza assicurativa per il futuro.

    E’ il male minore, il voto meno inutile, in attesa che gli italiani abbiano consapevolezza della trappola in cui sono stati cacciati e, tutti insieme, richiedano la loro sovranità.

    Facciamolo almeno per i nostri figli.

     

  • -1
    novecento

    Questo signore va perseguito per questi reati:

    Alto tradimento, truffa, abuso di ruolo preminente, resa in schiavitù dei popoli, istigazione al suicidio, associazione a delinquere.

  • -2
    Skyseablu

    Un saluto e ringraziamento particolare a Claudio che come sempre si dimostra molto attento a ciò che accade e di cui nessuno, o pochissimi parlano e fanno conoscere alla gente.
    A proposito di Monti avrei anche io una domanda che gli riguarda, ma in maniera indiretta, in questi giorni Napolitano è andato da Obama ad magnificare le gesta di Monti per l’Italia, come ha reagito Obama?
    Leggendo i vari quotidiani pare, che Obama abbia detto che è molto favorevole ad un governo Monti o comunque ad un governo che dovrebbe seguire la famosa “agenda Monti”.
    Mi chiedo se sia il caso che il presidente della Repubblica possa fare un’azione del genere durante una campagna elettorale, e ancora di più mi chiedo se sia politicamente corretto che il presidente degli Stati Uniti, anziché essere superpartes, dal momento che ci troviamo in procinto delle elezioni nazionali, possa dare il suo parere, in questo caso positivo,  ad uno dei candidati di un’altro paese. Possibile che Obama, un presidente in carica, sia così distratto dal fatto che le sue parole possono essere strumentalizzate da Monti & company, per  influenzare l’esito del voto? C’è anche un altro fattore, non so se è rilevante, ma come può un presidente di area politica di sinistra, favorire Monti?
    Ma quanto ha viaggiato Scilipoti?!?! non credevo potesse avere quest’influenza anche all’estero…

    • -2.1
      Stefano B.

      Io non credo alla favola che Obama sia il Presidente del popolo. E’ uomo delle lobby, così come tutti quelli che vengono eletti presidenti degli Stati Uniti, dove senza l’appoggio del mondo economico e finanziario non arrivi certo al vertice di uno dei due partiti. Peraltro già il fatto che ci siano solo 2 partiti la dice lunga sulla vera natura della democrazia il quel Paese (che conosco bene perché ci ho vissuto per più di un anno e mezzo). Quindi non è così strano che dica che l’Italia deve proseguire con le riforme e che sostenga Monti, perché poi alla fine Monti sostiene gli interessi delle stesse lobby internazionali che sostengono anche Obama (o Romney, per loro non cambia, solitamente le grandi aziende finanziano sempre sia un candidato che l’altro).

      In questo caso è stata una macchinazione di O’Guaglione, che è disperato perché vede che Monti è un disastro come comunicatore e che la gente lo detesta. Secondo me queste macchinazioni da 4 soldi hanno l’effetto esattamente contrario a quello che si propongono, denotano solo il terrore di cui è preda chi le mette in atto. Rimangono comunque sgradevoli, come le esternazioni di Rehn o di Schulz.

    • -2.2
      Ross_1

      Il Presidente degli Stati uniti fa gli interessi della sua Nazione, a differenza del nostro, che fa gli interessi suoi, e di una parte della Nazione che vorrebbe Lui.

  • -3
    BIASINI

    Ho letto da qualche parte che il Monti si è “fatto le ossa” nel giro di De Mita, detto pure “re Mida” (alla rovescia credo, per la nota capacità di trasformare l’oro in cacca). La notizia, se confermata spiega tante, tantissime cose. Gradirei sapere, se possibile……Grazie

  • -4
    acciaioliitalia

    Ciao Claudio, se hai tempo e voglia vorrei sottoporre alla tua attenzione questa analisi di Paolo Barrai: http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.it/2013/02/io-voto-mario-monti-video-da-non.html

  • -5
    acciaioliitalia

    Ciao Claudio, se hai tempo e voglia vorrei sottoporre alla tua attenzione questa analisi di Paolo Barrai: http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.it/2013/02/io-voto-mario-monti-video-da-non.html

  • -6
    acciaioliitalia

    Ciao Claudio, se hai tempo e voglia vorrei sottoporre alla tua attenzione questa analisi di Paolo Barrai: http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.it/2013/02/io-voto-mario-monti-video-da-non.html

  • -7
    HOWGIO'

    Claudio,grazie.

    Sei incommensurabile.

    ………………………….

    Per conoscenza…Già da qualche mese,c’è la possibilità di attivarsi dimostrando solidarietà a questa coppia di coniugi Tedeschi attivisti per i Diritti Umani:

    DENUNCIA AL TRIBUNALE INTERNAZIONALE DI DENG HAAG

    PER CRIMINI CONTRO L’UMANITA’:

     

    http://www.mentereale.com/articoli/denunciati-al-tribunale-internazionale-di-den-haag-per-crimini-contro-l-umanita

     

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle a volere il vitalizio!

Rosi Bindi Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle che vogliono il vitalizio!...GUARDA

Roberto Fico (M5S): basta con gli uomini soli al comando!

Roberto FicoRoberto Fico, deputato M5S a capo della Commissione di Vigilanza Rai, risponde sulla questione della legge elettorale e sulle voci di una sua candidatura alla guida di un possibile Governo a 5 Stelle. ...GUARDA

Renzi si è dimesso: il video dell’annuncio in diretta dal Quirinale

renzi-dimissioni-quirinale Matteo Renzi ha dato le dimissioni. Aperta la crisi di Governo. L'annuncio in diretta dal Quirinale, dopo il colloquio con Sergio Mattarella. Da domani alle 18 partono le consultazioni. Il calendario sarà reso disponibile dall'ufficio stampa del Quirinale....GUARDA

Referendum: vinta una battaglia, ma la guerra continua – Diego Fusaro

fusaro-vinta-la-battaglia-ma-non-la-guerra "L'élite mondialista tornerà presto o tardi ad attaccare la Costituzione e lo Stato sovrano nazionale. Il suo obiettivo è quello della distruzione degli stati sovrani nazionali, che dopo il 1989 sono i soli ancora a resistono come luoghi del primato della politica sull'economia. La battaglia è...GUARDA

Attenzione: ecco come vogliono ribaltare l’esito del referendum

come-ti-ribalto-il-referendumATTENZIONE: ieri sera ho fatto questo video. E stamattina... zac: La Stampa conferma tutto: Padoan vuole chiedere aiuti all'ESM. Sapete cosa significa? Significa RIBALTARE IL NO AL REFERENDUM e prendersi in casa la Troika. QUESTO NON DEVE ACCADERE. Non c'è nessun Governo legittimo attualmente nel Paese, e qualunque decreto legge...GUARDA

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>