Un branco di zebre nella savana

RazziBlog

Sopra la casa la famiglia campa, sotto la casa la famiglia…” Lo so, sembra brutto dirlo, soprattutto pensando a L’Aquila. Ma non è colpa mia se Antonio Razzi è abruzzese. Non è colpa mia se ce lo ritroviamo in Parlamento, insieme a Scilipoti. Antonio Di Pietro paga il prezzo di una selezione fallimentare della classe dirigente: i Giuda che lo hanno tradito, invece, passano nelle file del nemico solo tre mesi dopo avere giurato e spergiurato (come fece Razzi in un famoso video) di restargli fedele. Nella legislatura nascente c’è un posto caldo che li aspetta. Gente con il congiuntivo facile. Gente che spesso ha un’idea dell’onore e della dignità molto relativa. Gente eletta grazie a una legge elettorale criminale, come criminale è la strategia dei partiti che non l’hanno cambiata, nella speranza di potersene avvantaggiare.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

Ma Antonio Razzi e Domenico Scilipoti sono il meno. Certo, saranno ancora una volta pagati con soldi pubblici per dare il loro contributo intellettuale. Certo, al loro posto avrebbe potuto esserci qualcun’altro. Ma perlomeno la loro caratura, il loro peso specifico è tangibile, è evidente. Sono gli altri, i lupi travestiti da agnello, quelli che parlano di stato sociale, di diritti, di democrazia, e poi inciuciano nelle segrete stanze, e poi mandano pizzini per ordire tresche alle spalle degli elettori (“Mario, quando vuoi dimmi forme e modi con cui posso esserti utile dall’esterno. Sia ufficialmente – Bersani mi chiede per es. di interagire sulla questione dei vice – sia riservatamente”, Enrico Letta, Pd). Sono gli altri che devono preoccupare.

I 162 parlamentari del Movimento Cinque Stelle dovranno guardarsi da loro, dalle loro sirene. Faranno i padri affettuosi. Li riempiranno di pacche sulle spalle. Cercheranno di irretirli. Fingeranno di dargli buoni consigli. Li metteranno in guardia dai pericoli che dovranno affrontare. Vestiranno i panni di tanti Virgilio e si offriranno di guidarli nella selva oscura, selvaggia, ed aspra e forte del Parlamento, facendo leva sul loro senso di smarrimento iniziale. E qualora dovessero carpirne la fiducia, cercheranno di indebolirli, di separarli gli uni dagli altri, di usarli per dimostrare che erano solo un grande bluff ed infine cercheranno di distruggerli. E con essi le speranze degli italiani di un Paese migliore.

Mi rivolgo a voi, ragazzi. All’inizio, sarete un branco di zebre nella savana. Dovrete restare in gruppo. Presi uno ad uno sarete vulnerabili. Tutti insieme, invece, metterete in fuga i predatori, sopravviverete e acquisirete, giorno dopo giorno, la forza e il coraggio che sono necessari per ribaltare questo Paese. E insieme a voi, avremo una chance anche noi, gli otto milioni e passa di italiani che ci sperano ma che non si limiteranno certo a sperare, no: vi staranno proprio alle costole. Su questo, potete contarci.

 

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

13 risposte a Un branco di zebre nella savana

  • 10
    novecento

    Questo Sgradevole personaggio purtroppo è abruzzese, la mia terra. Che dolore!!!

    La stessa terra di GIACINTO AURITI. La terra dove nasce la vera cultura democratica antieuropea/monetaria.  Evidentemente anche questa terra ha i suoi aborti. Che dolore.

    T PUZZA MURI’ FIE DE ZOCCHL!!

    Che delusione!!

  • 9
    Andrea1337

    Il delicato gioco comincia ora: riuscire, con i mezzi che si hanno (ovvero, nel contesto di questo ordinamento), a muoverci come se avessimo già attuato gli istituti di democrazia diretta e comunque istituzionalizzato i concetti fondanti, cioè i cittadini dentro le istituzioni, non parlamentari isolati e delegati. Se riusciamo a mantenere il controllo, allora, forse, avremo cambiato l’Italia.

  • 8
    Sbino

    State uniti e chiedeteci aiuto e sostegno che ve lo daremo!!!

  • 7
    Lopa58

    giugno ha scritto :
    Ciao Claudio, a questo punto spero quanto prima che si realizzi un SITO ISTITUZIONALE decente, dove poter interagire con i nostri “portavoce” in parlamento in modo che i lavori parlamentari siano aperti ai cittadini affinché  i “portavoce” agiscano sulle singole decisioni secondo le indicazioni date via internet dalla “collettività sovrana”, naturalmente applicando il principio democratico del “maggior consenso” che si materializza automaticamente in seguto alla discussione impostata in rete nel SITO dove “qualunque cittadino” può partecipare registrandosi “con tutte le generalità di identificazione” compresa la residenza ed il numero del codice fiscale allo scopo di evitare imbrogli-online, ovviamente ciascuno deve poter proteggere e accedere ai propri dati con una passwort (o codice) come avviene generalmente per i siti bancari e simili. Che ne dici ? sai per caso se  Beppe  e Casaleggio hanno già qualcosa del genere in programma ? magari usando e ampliando con delle applicazioni, gli stessi siti istituzionali attualmente esistenti della Camera e del Senato che già dispongono di un collegamento video-streaming  

  • 6
    Vincenzobar

    La soluzione per salvare le zebre è semplice: chiamare a raccolta tutti gli animali della foresta.

     

    I cittadini possono essere coinvolti nelle decisioni importanti. I referendum costanti, anche sula legge finanziaria, possono detronizzare definitivamente i leoni della savana.

    Leggi di democrazia diretta, consultazioni -frequenti- telematiche con tessere elettroniche e dati biometrici su TUTTE le decisioni importanti.

    Referendum a quoeum zero, propositivi anche per leggi costituzionali senza firme autenticate per portare il quesito alle urne.

    Sostituzione immediata di politici inadempienti, tramite referendum telematico istantaneo.

    Basta mettere la muserolae il guinzaglio ai leoni e il gioco è fatto.

    Però dalle parole è necessario passare urgentemente ai fatti (le leggi).

    Vincenzo Barbarulli

     

     

  • 5
    novecento

    Ottimo Claudio (come sempre) e io aggiungerei per completare l’articolo:

    “8 milioni……vi staranno alle costole”  e qualora abbiate bisogno e ce lo chiederete  verremo anche volentieri di persona, tutti sotto il parlamento!!

     

  • 4

    Fantastico! Diamoci una mano tutti, quel branco di zebre siamo tutti noi! Siamo un movimento, siamo una comunità: il bello inizia ora!

  • 3
    MatFis

    Cosa c’entra la legge elettorale?

    Se fosse vero che un candidato del genere è palesemente ridicolo all’elettorato, il partito che lo candida si starebbe facendo del male, o no?

    Viceversa se un elettorato vota il simbolo del partito, disinteressandosi completamente dei candidati, allora qualsiasi legge elettorale va bene.

    O no?

    • 3.1
      Simona Stella

      No. La gente ha votato Berlusconi perché voleva indietro l’Imu. Non hanno votato Razzi. Razzi se lo sono ritrovato perché era ai primi posti della lista, e con il Porcellum non puoi sceglierti il candidato. Razzi o un altro (anche tu) con questa legge elettorale era lo stesso. Che poi sono ignoranti, e quindi forse avrebbero potuto votare Razzi lo stesso, è un altro paio di maniche.

  • 2
    giugno

    Ciao Claudio,

    a questo punto spero quanto prima che si realizzi un SITO ISTITUZIONALE decente, dove poter interagire con i nostri “portavoce” in parlamento in modo che i lavori parlamentari siano aperti ai cittadini affinché  i “portavoce” agiscano sulle singole decisioni secondo le indicazioni date via internet dalla “collettività sovrana”, naturalmente applicando il principio democratico del “maggior consenso” che si materializza automaticamente in seguto alla discussione impostata in rete nel SITO dove “qualunque cittadino” può partecipare registrandosi “con tutte le generalità di identificazione” compresa la residenza ed il numero del codice fiscale allo scopo di evitare imbrogli-online, ovviamente ciascuno deve poter proteggere e accedere ai propri dati con una passwort (o codice) come avviene generalmente per i siti bancari e simili.

    Che ne dici ? sai per caso se  Beppe  e Casaleggio hanno già qualcosa del genere in programma ?

    magari usando e ampliando con delle applicazioni, gli stessi siti istituzionali attualmente esistenti della Camera e del Senato che già dispongono di un collegamento video-streaming

     

  • 1
    Cap.Kirk

    branco di zebre nella savana. Preferisco branco di lupi che hanno trovato un campeggio.

     

  • 0
    novecento

    Ho rivisto il video……..ma è pazzesco…non ci posso credere….. manca solo <<c**zU c**zU>> e ancora << CHIU PILO PI’ TUTTI>>

  • -1

    Beh, non ci sono traditori di serie A e di serie B.

    Si continua a parlare di Razzi e Scilipoti ma ci si dimentica facilmente della Lega nel primo Governo Berlusconi e di Fini con i suoi 4 straccioni in questa legislatura.

    I passaggi da un Gruppo ad un altro o da una Coalizione ad un’altra in questo parlamento di mentecatti e fanc**zisti è una regola. Quindi non scandalizziamoci più di tanto!

    Basta digitare su un qualunque motore di ricerca le seguenti parole: “Voltagabbana in Parlamento” e si apre un mondo…

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La sfida epocale della Terra contro il Mare

LE PEN TRUMP PUTINdi Paolo Becchi Sbagliano coloro che oggi credono che la partita in Francia sia già chiusa, e che ormai, anche a seguito del “tradimento” di Donald Trump e del suo programma isolazionista, Marine Le Pen sia comunque destinata a soccombere. Più in generale, e sul piano geopolitico,...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 Paolo Magri (Ispi e Commissione Trilaterale): perché ci vuole più Europa.

Paolo Magri - Ispi e Commissione Trilaterale - SUM01 - PlayL'intervento di Paolo Magri, presidente ISPI e direttore italiano della Commissione Trilaterale (per anni presieduta in occidente da Mario Monti), all'evento #SUM01 organizzato dall'Associazione Gianroberto Casaleggio. p.s. non serve che io, da queste pagine, esprima la mia opinione sul suo discorso. Mi limito solo a ricordare a...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 Marco Travaglio – L’informazione ha un costo.

Marco Travaglio . l'informazione ha un costo - Play#SUM01 - Intervento di Marco Travaglio sulla professionalità e le risorse necessarie a fare buona informazione, e sulle vecchie balle improvvisamente ribattezzate "Fake News". ...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Massimi Fini: il Futuro è dietro di noi!

Massimo Fini - il Futuro è dietro di noi - Play L'intervento di Massimo Fini a #Sum01, il primo evento dell'Associazione Gianroberto Casaleggio....--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Paragone contro Monica Maggioni, presidente Rai e presidente Commissione Trilaterale Italia

Gianluigi Paragone vs Monica Maggioni - Presidente Commissione Trilaterale#SUM01 - Associazione Gianroberto Casaleggio - Intervento di Gianluigi Paragone sullo stato dell'informazione in Italia. Paragone parte subito contestando Monica Maggioni per la sua doppia carica di presidente Rai e contemporaneamente di Presidente Commissione Trilaterale Italia. ...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>