Perché chiuderete, senza rimpianti

SenatriceM5S

Mi invitano a guardare un video. La notizia è scandalosa: una prossima senatrice del Movimento Cinque Stelle non saprebbe il numero esatto dei componenti della camera alta. Una notizia da prima pagina del Corriere Online. Sono poco incline, lo confesso, a perdere tempo dietro a questo genere di scoop, ma non posso esimermi perché mi fanno pressione. Così guardo. Ebben sì. E’ assolutamente vergognoso: la prossima senatrice “grillina” non sa il numero esatto dei senatori. Abbordata dalle facezie e dallo spessore giornalistico del duo di “Un giorno da Pecora“, alla fine la poveretta capitola: saranno 5/600 alla Camera e sui 300 al Senato. Il video si interrompe subito dopo. Cosa avrà aggiunto, ancora, la malcapitata? Non è dato saperlo. Tanto ormai la frittata è fatta, la tesi è dimostrata: il Movimento Cinque Stelle è fatto di ignoranti.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

Confesso di non saperlo con esattezza neppure io. E’ importante? Per queste minchiate c’è la rete e c’è Wikipedia. Non è più l’era di mandare a memoria le poesie a scuola: anche quel metodo pedagogico è stato abbandonato. Per di più, alla Camera ci sono 630 deputati e al Senato 315. La malcapitata ha detto perfino bene! Ma non ha azzeccato la virgola: questa è una notiza bomba. Il Corriere non poteva esimersi dallo sputtanarla. Stiamo scherzando?

Peccato che, per una futura senatrice che non si ricorda quanti senatori esattamente siedano a Palazzo Madama, ci sono parlamentari eletti e rieletti or ora dal PDL che non sanno neppure parlare l’italiano, come Antonio Razzi (ascoltare per credere). Ma, peggio ancora, sarebbe bastato seguire un qualsiasi servizio delle Iene, o uno dei mille reportage di Monica Raucci a L’Ultima Parola, per rendersi conto che quelli che purtroppo non sono ancora andati a casa tutti, in massima parte non sapevano neppure cosa avevano votato dieci minuti prima, come tutti i “premitori di tasti” che hanno ratificato il Trattato di Lisbona e più recentemente il fondo salva stati, che ci ha impiccati mani e piedi indebitandoci per centinaia di miliardi, ma che – a domanda risponda –  non sapevano neppure cosa fosse! E potrei continuare per ore, descrivendo i comportamenti criminali che i burattini delle lobby, interessati solo alla poltrona e alla pensione, hanno posto in essere nel tempio della democrazia, giocando con le nostre vite e trascinandoci nel letame.

Il Corriere della Sera non ha trovato neppure lo spazio di una breve per porre all’attenzione dell’opinione pubblica uno che urlava alla luna raccontando per mesi, urbi et orbi, cosa fosse il MES e perché non dovevamo firmare. Neppure per dire: “guardate cosa racconta questo scemo”. E quello scemo raccontava cose che perfino la Corte Costituzionale tedesca, in seguito, ha sottolineato con fermezza. Però, in quella serie interminabile di video-banalità che infilano nella loro striscia verticale, direttamente sulla home page del primo quotidiano nazionale, una super redazione di geni da premio Pulitzer non ha trovato di meglio che buttarsi a pesce su una non-notizia come quella della futura senatrice che non ricorda il numero esatto di senatori.

Ecco perché, mi dispiace, ma se fosse per me se ne dovrebbero andare a casa tutti. Anche loro. Domani mattina. Ecco perché ce li manderà il mercato: perché non hanno la spina dorsale per alzarsi, sbattere i pugni su una scrivania e dire: “Eh no, basta cazzo! Non ho studiato giornalismo per pubblicare questa merda” (ed ecco perché bisogna stare alla larga da questa gente).

Mi scuso per il linguaggio, ma non me ne viene un altro.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

140 risposte a Perché chiuderete, senza rimpianti

  • 83
    Ga.Ser

    Ga.Ser ha scritto :
    « »

  • 82
    DelfinoFenice

    E’ incredibile a cosa si attaccano! Ormai non sanno più come fare per gettare discredito su chi gli toglieràà i finanziamenti pubblici! Però forse ognuna di queste critiche senza sostanza sarà un futuro voto in meno per lor signori…

  • 81
    Ga.Ser

    Se uno ignora il significato di determinate parole, non comprende il costrutto di una frase e, nonostante ciò, si cimenta a trarre conclusioni e a sputare sentenze avulse dall’enunciato, non si può risentire se poi ciò viene evidenziato.
    Torniamo alla questione: il punto 5 del paragrafo relativo a Stato e Cittadini del Programma M5S.

    Lo riporto testualmente: “Insegnamento della Costituzione ed esame obbligatorio per ogni rappresentante pubblico”.

    La prima domanda che dobbiamo porci è: «chi può essere considerato “rappresentante pubblico”?». Attenzione: tale non è una figura legalmente delineata. Abbiamo la definizione di “rappresentante”, generico, così come prevista dal Codice Civile. Abbiamo la definizione di “rappresentate politico” così definito dalla legge. Sfugge la figura di “rappresentante pubblico”. Possiamo solo presumerne il significato. È forse la persona che abbia incarichi pubblici e che rappresenti i cittadini nelle sedi delle istituzioni? Ma questi è già il “rappresentante politico”. O allora forse chi abbia incarichi pubblici e rappresenti lo Stato verso il cittadino? Ma questi è già il pubblico ufficiale. O forse tutt’e due le mansioni soggiaciono alla definizione? Può dunque un neo-eletto al Senato già essere considerato “rappresentante pubblico” e solo per gli effetti della nomina? O forse lo diviene dopo che si ci sia la prima seduta del Senato e dopo che si sia nominata la presidenza, quindi quando si può anche legiferare?

     

    Ma c’è di più.

     

    Anche ammesso che si diventi “rappresentanti pubblici” solo per il fatto di essere nominati Senatori, il programma prevede comunque che a questi rappresentanti debba essere dapprima impartito l’insegnamento della Costituzione e in seguito ci sia un  esame obbligatorio.

    Ci dovremmo porre altre domande:
    – Quando dovrà essere tenuto l’insegnamento?

    – Quanto dura il corso d’insegnamento?

    – Chi deve occuparsi dell’ìnsegnamento? Beppe Grillo, Casaleggio, un avvocato, un deputato, un senatore, un giurista, un magistrato, un costituzionalista?

    – Dopo quanto tempo vengono fissati gli esami?

    – Chi procederà alla supervisione degli esami?

    – Cosa accade se uno non passa l’esame?

     

    L’idea dell’insegnamento della Costituzione è propria del Programma 5S e solo i rappresentanti del 5S possono rispondere.

     

    Non c’è infatti una legge che regola tale insegnamento.

     

    Nonostante ciò, c’è chi invece ha “capito tutto” e chiosa sul già visto punto 5 del Programma sentenziando il non rispetto del programma stesso e gridando allo scandalo.

    Un po’ come se, in un’Italia quasi analfabeta e senza obbligo d’istruzione, ci fosse un programma che prevedesse:
    ”Insegnamento dell’italiano ed esame obbligatorio per tutti quelli oltre i sei anni” e si condannasse il bambino appena sessenne, ancora davanti alla torta di compleanno, che non sappia già elencare le desinenze verbali.

    Diamine! L’insegnamento? L’esame? Lasciamolo imparare!

     

    Comunque il detrattore, tronfio di aver scovato una così macroscopica distorsione, si azzarda pure a fare, classicamente, di tutta un’erba un fascio. “Visto che avete ignorato una parte del programma, quante altre ne calpesterete?”

    Collega quindi due sue valutazioni. La supposta trasgressione di un punto del programma a una futura e certa trasgressione di altre punti. La seconda supposizione è però subordinata alla prima. Se non avessimo la prima parte, non avremmo per conseguenza la seconda.

     

    Quando gli si fa notare che la prima parte non è stata stravolta per il semplice fatto che non sappiamo neanche chi sia o quando si divenga “rappresentante pubblico”, lo stolido non riesce ad assorbire il concetto. Gli rimane impressa solo l’immagine che la senatrice M5S non conosce appieno la Costituzione, requisito del programma 5S.
    I concetti di “rappresentante pubblico”, “insegnamento” ed “esame obbligatorio” si ritrovano disciolti nella sua mente come neve al sole.

     

    Ma è ormai partito con lancia in resta, così dannatamente e superbamente ubriaco per l’euforia di aver colto il fallo i “grillini”! Solo lui, nessun altro ha tirato fuori un simile commento. Nessun altro ha avuto tanta arguzia, tanta sagacia nel cogliere un aspetto così celato e così determinante! Ah, se tutti gli Italiani fossero la metà di come fosse lui, mai e poi mai quel Grillo maledetto avrebbe cantato!

     

    “L’assunto è sbagliato: non c’è nessun contrasto”. Gli si fa notare.

     

    “Ah, e allora quanti altri ne sbaglierete?”. Risponde.

     

    “No. Ignora le cose. Se le vada a rivedere.” Lo si liquida.

     

    “Ecco, lei insulta. Mi dica invece quante cose ancora sbaglieranno”. Insiste.

     

    “Non insulto. Sta facendo tutto da solo. Ripeto: non hanno sbagliato ancora. Il primo assunto è errato, quindi non sbaglieranno dopo”. Si precisa.

     

    “Ecco, impostore e arrogante, non mi vuol dire quanti ne volete sbagliare ancora!”

    Sbraita e giù una valanga di sproloqui.

     

    Mi ricorda la scenetta al gelataio:
    «Mi dà un cono fragola e limone?»
    «Mi spiace, è finita la fragola.»

    «Ah. Allora prendo fragola e crema.»

    «No, guardi. La fragola non c’è. È finita.»

    «Uffa. Fragola e nocciola?»

    «Le ho detto che la fragola non c’è. È finita. È terminata. Niente fragola.»

    «Va bene, va bene, ho capito. Mica c’è bisogno di urlare.»

    «Allora, cosa le do?»

    «Mah, faccia fragola e melone!»

     

    Ma quella era una barzelletta.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Gianluigi Paragone si toglie qualche sassolino dopo la chiusura de La Gabbia

Gianluigi Paragone Andrea Salerno Intendiamoci: La Gabbia era pur sempre una trasmissione televisiva. E come tutte le trasmissioni televisive, ne rispettava il linguaggio, i tempi, le liturgie e i limiti. Quelli che internet era nata per travalicare. Tuttavia, tra tutte le trasmissioni televisive era certamente la più libera. E Paragone,...--> LEGGI TUTTO

Giulietto Chiesa: siamo stati formattati

Giulietto Chiesa - Siamo Stati Formattati - Play Intervento di Giulietto Chiesa al primo congresso fondativo di "Attuare la Costituzione", tenutosi a Napoli. Giulietto parla di come l'informazione sia la prima battaglia da combattere per rientrare in una democrazia compiuta.  (altro…)...--> LEGGI TUTTO

La Glaxo nel 2015 ha dato 11 milioni di euro a medici e ricercatori italiani

Glaxxo La EFPIA (European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations) è una associazione delle industrie farmaceutiche che incoraggia i propri affiliati alla trasparenza. Per ottemperare alle sue richieste, la Glaxo-Smith-Kline ha reso pubblici, fra le altre cose, anche gli elenchi dei medici italiani che nel 2015 hanno ricevuto finanziamenti...--> LEGGI TUTTO

Cedere sovranità è reato! A dirlo finalmente è un tribunale.

Marco Mori - Cedere sovranità è reato - Play Marco Mori, avvocato di Genova, spiega un decreto del Tribunale di Cassino che afferma finalmente a chiare lettere che cedere sovranità è reato! Sulla base di questo decreto si aprono praterie giuridiche, e soprattutto si potranno chiamare criminali coloro che, a qualunque titolo, hanno invocato, invocano o...--> LEGGI TUTTO

La crisi della sinistra, spiegata dal grande vecchio socialdemocratico, Klaus von Dohnanyi.

La crisi della sinistra europea klaus Von Dohnanyi è un giurista nonché uno storico membro dell'SPD. Dal 1971 al 1974 è stato ministro della cultura, nonché parlamentare tra il 1969 e il 1981, poi sindaco di Amburgo dal 1981 al 1988. È stato uno dei protagonisti della vita politica tedesca nel periodo...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rimozione forzata. La libera rete chiude!

Rimozione forzata - la libera rete chiude - Play ORE 19. Live su Salvo 5.0, con Claudio Messora, Antonio Rinaldi, Tommaso Minniti e Salvo Mandarà....GUARDA

Becchi: è l’era delle piccole patrie. Me ne batto il ca@@o di quanti hanno votato al referendum catalano.

Becchi Referendum Catalogna Matrix Becchi a Matrix perde le staffe sul referendum in Catalogna. "Al di sopra di ogni Costituzione ci sono due diritti fondamentali. Il diritto di resistenza e il diritto di secedere. Non sappiamo come andrà a finire, ma la responsabilità di una guerra civile...GUARDA

Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera

Il vero volto della democrazia nell'Unione Europea Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera, e apparve finalmente a tutti, solare, radioso, il suo vero volto....GUARDA

E dopo le “primarie” M5S, il PD torna in testa: 1,2 punti in meno.

Sondaggio M5S 25 settembre - play Sorpresa: dopo le "primarie" del Movimento 5 Stelle, Di Maio perde subito 1,2 punti percentuali e torna in testa il PD. A darne notizia, Mentana al TG7. Il calo, e il sorpasso del Partito Democratico, vengono attribuiti al modo in cui le cosiddette primarie sono state...GUARDA

Becchi: e adesso in Parlamento arriva CasaPound

Becchi - Movimento 5 Stelle - CasaPound A Omnibus (LA7) questa mattina, Di Pietro spiega che, secondo lui, il Movimento 5 Stelle in realtà non vuole affatto governare, perché non gli conviene, e Becchi prevede che, grazie all'abbandono della critica forte su Euro, Europa e finanza, e al rigetto dell'etichetta di "populismo", avremo...GUARDA

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>