La gita di classe

GitaDiClasseParlamento

Cari ragazzi del Movimento Cinque Stelle. Siete sbarcati in Parlamento in 163. Lo avete fatto per cambiare il Paese. La gente vi ci ha mandato. E’ stato un momento entusiasmante, di quelli che poi le pagine di storia tramandano nelle classi, a futura memoria, perché non era mai successo prima. Almeno otto milioni e mezzo di persone hanno atteso il vostro ingresso alla Camera e al Senato con trepidazione. E una parte degli altri vi stanno comunque guardando con speranza. La speranza di essersi sbagliati, su di voi. La speranza che, in ogni caso, qualcosa di buono uscirà da questo impasse istituzionale. L’ardente desiderio che dal cappello salti fuori qualcosa, non un coniglio, non un piccione: magari una magia. E questo Paese ricominci a volare.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

Sì, perché qui la posta in gioco è immensa. Questo è lo Stato che ha ratificato il Fiscal Compact. Lo Stato che si ritrova con un Fondo Salva Stati che impone a qualunque governo, indipendentemente dai risultati elettorali, di consegnare a una organizzazione privata l’ammontare in miliardi richiesto, senza battere ciglio. Lo Stato dell’austerity, del colpo di Stato sobrio, quello che ha peggiorato tutti i fondamentali. Lo Stato dei lavoratori che vengono licenziati, degli imprenditori che si suicidano, lo Stato della trattativa Stato-Mafia, del conflitto di interessi esteso a norma. Lo Stato delle ingerenze vaticane, americane, della Troika… devo continuare?

Il compito che vi attende è gigantesco. Allora, vedete, non che non vadano bene, ma certe cose che fate e che dite, come se tutto si riducesse all’amministrazione di un piccolo comune di periferia, in questo contesto dovrebbero essere ricalibrate. E’ bello che andiate in Parlamento in bicicletta, ma gli italiani non arrivano alla fine del mese, e tutto sommato la gita in bicicletta è una cosa simpatica, ma non dà l’impressione di essere risolutiva. E’ abbastanza irrituale che vi presentiate di fronte ai dipendenti della Camera e del Senato e, mentre vi accolgono per regolare le procedure di inizio mandato, qualcuno di voi si lasci sfuggire che sono in troppi lì dentro, e che magari qualcuno è un mangiapane a tradimento. D’accordo, anche quelli sono tagli che si potrebbero fare, ma forse conta di più avere un certo stile, un po’ di classe, e forse anche un tantino di rispetto nei confronti di quelli che comunque, fino a prova contraria, sono dei lavoratori anche loro. E non sono sicuro che tutti, là fuori, la vedano come una grande prova di coerenza. Siamo d’accordo che la plastica inquina, ma ecco.. diciamo che incentrare tutta la comunicazione sui bicchierini usa e getta con i nomi scritti a pennarello, come alle feste di compleanno, magari non è la strategia migliore per comunicare al Paese, questo benedetto Paese che voleva un ricambio di classe dirigente e che si aspetta soluzioni, che voi siete gli uomini giusti per dargliele. E certo, certo che le procedure parlamentari si potrebbero ottimizzare, ma non vogliatemene: in un momento in cui rischiamo di non avere un Governo, giacché non riusciamo per il momento neppure ad esprimere presidenti e vicepresidenti di Camera e Senato, mentre il mondo intorno crolla e gli italiani assistono increduli a una giostra che gira, con la fottuta paura che la gente si diverta a passare da un cavalluccio all’altro e basta, ecco… in un momento così, commentare che la giornata di oggi è andata sprecata perché è costata 420mila euro, come se il problema non fossero i trattati europei per centinaia di miliardi, la corruzione, l’euro, il debito, l’economia che va a rotoli e l’ingovernabilità a condire il tutto di fredda disperazione, ma quella infinitesima frazione di tutto questo che passa sotto al nome di “costi istituzionali” (ancorché migliorabili) – anche se capisco perché lo dite – rischia di lasciare addosso e sotto alla pelle dei vostri elettori e di tutti gli altri la brutta, bruttissima sensazione che siate lì, come dire… in gita di classe.

Fino a ieri abbiamo scherzato e oggi era soltanto il primo giorno. Sono sicuro che le vostre competenze e le vostre proposte non si riducono a questi lodevoli segnali di buona volontà, che vi premurate di lanciare al Paese e che faranno l’orgoglio di mamma e papà. Ora però, se fossi in voi, eviterei di dare in pasto all’Ansa tutti i dettagli della vostra interessantissima routine quotidiana, e inizierei a mettere sul piatto la vera posta in gioco. Parlate di economia, parlate di trattati europei, parlate di referendum, parlate di guerra, parlate di proposte di Governo, ma basta con i palloncini colorati, con le targhette rimosse al Parlamento, con i 6 euro del pasto alla mensa della Camera con tanto di sondaggio su internet per chiedere se il prezzo è giusto. La gente potrebbe smettere di capirvi, e questo sì che sarebbe un male.

La gita è finita, riponete le divise da Boy Scout e tirate fuori l’abito da statista.

 

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

115 risposte a La gita di classe

  • 87
    blokandre

    E’ IL PEGGIOR ARTICOLO CHE HO LETTO QUA.

    FILA TUTTO SE NON SI RAGIONA COME, E SOPRATUTTO NON SI CONOSCE IL MOVIMENTO.

    LA BICI,IL BICCHIERE,LA GITA,TUTTE COSE DEI BANALI MEDIA.

    PRESTO VEDRETE ALTRO…….DA FUORI OVVIAMENTE,SEDUTI DAVANTI AL COMPIUTERINO A

    A PARLARE DEI VERI PROBLEMI DEL PAESE.

    CHE RIDERE LA BICI,NON BASTA QUESTO,NON BASTA L’ALTRO,…e gli altri?

    uhh hanno firmato il fiscal com uhh che bastardi,PERO’ NON SI PUO’ FAR RISOLVERE QUESTO

    A GENTE CHE VA’ IN BICI ,CHE NON TI HA MAI RUBATO NULLA E CHE SCRIVE IL NOME SUL 

    BICCHIERE,NO E..SIETE STUPENDI CONTINUA COSI CLAUDIO E TI LEGGERO’ ANCORA DI PIU’

    MI FAI VENIRE L’ASMA DAL RIDERE.

  • 86
    blokandre

    E’ IL PEGGIOR ARTICOLO CHE HO LETTO QUA.

    FILA TUTTO SE NON SI RAGIONA COME, E SOPRATUTTO NON SI CONOSCE IL MOVIMENTO.

    LA BICI,IL BICCHIERE,LA GITA,TUTTE COSE DEI BANALI MEDIA.

    PRESTO VEDRETE ALTRO…….DA FUORI OVVIAMENTE,SEDUTI DAVANTI AL COMPIUTERINO A

    A PARLARE DEI VERI PROBLEMI DEL PAESE.

    CHE RIDERE LA BICI,NON BASTA QUESTO,NON BASTA L’ALTRO,…e gli altri?

    uhh hanno firmato il fiscal com uhh che bastardi,PERO’ NON SI PUO’ FAR RISOLVERE QUESTO

    A GENTE CHE VA’ IN BICI ,CHE NON TI HA MAI RUBATO NULLA E CHE SCRIVE IL NOME SUL 

    BICCHIERE,NO E..SIETE STUPENDI CONTINUA COSI CLAUDIO E TI LEGGERO’ ANCORA DI PIU’

    MI FAI VENIRE L’ASMA DAL RIDERE.

  • 85
    blokandre

    E’ IL PEGGIOR ARTICOLO CHE HO LETTO QUA.

    FILA TUTTO SE NON SI RAGIONA COME, E SOPRATUTTO NON SI CONOSCE IL MOVIMENTO.

    LA BICI,IL BICCHIERE,LA GITA,TUTTE COSE DEI BANALI MEDIA.

    PRESTO VEDRETE ALTRO…….DA FUORI OVVIAMENTE,SEDUTI DAVANTI AL COMPIUTERINO A

    A PARLARE DEI VERI PROBLEMI DEL PAESE.

    CHE RIDERE LA BICI,NON BASTA QUESTO,NON BASTA L’ALTRO,…e gli altri?

    uhh hanno firmato il fiscal com uhh che bastardi,PERO’ NON SI PUO’ FAR RISOLVERE QUESTO

    A GENTE CHE VA’ IN BICI ,CHE NON TI HA MAI RUBATO NULLA E CHE SCRIVE IL NOME SUL 

    BICCHIERE,NO E..SIETE STUPENDI CONTINUA COSI CLAUDIO E TI LEGGERO’ ANCORA DI PIU’

    MI FAI VENIRE L’ASMA DAL RIDERE.

  • 84
    capitanharlock

    dastardly ha scritto:”Allora, va bene la comunicazione e parlare da statisti e tutto il resto, si sapeva ci sarebbe stata qualche difficoltà, era ampiamente prevista e ci vuole solo un po’ di tempo.. il punto è che se non facciamo qualcosa, se non usciamo da questo immobilismo inutile, il tempo manco l’avremo. Ci faranno fuori prima.”Questa, chiamiamola così, obiezione, ci è stata a tal punto proposta e imposta che persino molti simpatizzanti o votanti del M5S incominciano a crederci.In realtà è vero l’esatto opposto.Ho sentito un intervista a un esponente del partito Pirata tedesco, che ha affinità con il M5s.Alla domanda “cosa non deve fare il M5S?” ha risposto: “fare alleanze. Sarebbe la sua fine.E’ esattamente quello che succederebbe.Non fare alleanze NON è tatticismo, non è una strategia per prendere più o meno voti.E’ l’essenza stessa del movimento.Nel momento in cui ci alleassimo con quella politica che per nascita, statuto e ideali vogliamo “distruggere”, nel senso di superare e sostituire, ecco, in quel preciso istante il M5S sarebbe finito.Ci vorrebbe magari un po’ di tempo, magari un paio di elezioni, necessarie per scendere a percentuali da prefisso telefonico.E si noti che questo non sarebbe in sè stesso un male.Lo sarebbe però scomparire PRIMA di aver realizzato quello che il M5S si propone: cambiare il modo di fare politica; il che vuol dire cambiare in un certo senso il mondo.Io non so se questo sia facile da far capire alle persone, la pressione dei media è fortissima.L’alternativa è fra perdere i voti di coloro che non lo capiscono o non lo accettano e sparire nel nulla senza aver realizzato quello che sogniamo.Cosa preferite, cosa preferiamo?Essere “responsabili” e ottenere qualche riformuccia zoppa alleandoci con il pd (o con chiunque altro delle attuali coalizioni) e fare la fine del movimento dell’uomo qualunque, o “resistere” a queste (vagamente interessate) “sirene”, ma tentare di realizzare quello che davvero vogliamo?Ai posteri…

  • 83
    fraranis

    Sono in massima parte d’accordo con l’articolista; ci vogliono anche questi segnali, ma quando sarà il momento,ora rischiano di far apparire gli eletti del M5S dei BoyScout anziché dei professionisti di un nuovo modo di relazionarsi con la società e amministrare i beni comuni.

    A parte l’aspetto di stile (io a casa mia per es. non uso posate e stoviglie di plastica, primo perché non le gradisco e le considero antiigieniche, secondo perché alimentano il mercato dei derivati del petrolio, terzo inquinano) mi va bene che coloro che si confrontano con parlamentari ed amministratori di altri Paesi lo facciano con un certo stile, gusto e creatività estetica; essere contenuti e onesti nelle spese e nell’amministrazione dei beni pubblici non richiede che ci si presenti come pseudo francescani; sono ben altri i costi su cui incidere… fin da subito, ne siamo consapevoli o no?! la questione non si pone se usare bicchieri e posate di plastica (con tutti i risvolti negativi come ad es. ho detto) o altri di cristallo, vetro o porcellana, am se si usano dove, quando, da chi e nella misura del necessario.

  • 82
    attilio

    Avete sentito le ultime dichiarazioni di Grillo? Ve le riporto: “”Roma, 15 mar. (TMNews) – “Dovremmo avere un piano paragonabile
    al ‘Agenda 2010’ in Germania. Ciò che ha dato buoni risultati in
    Germania, lo vogliamo anche noi”: lo ha dichiarato il leader del
    M5S, Beppe Grillo, in un’intervista esclusiva all’Ard, il primo
    canale tedesco, elogiando il contestato pacchetto di tagli e
    riforme avviato dall’ex governo rosso-verde di Gerhard Schroeder.

    Secondo Grillo, “bisogna mettere subito a disposizione un fondo
    per la creazione di un reddito minimo per i gruppi di cittadini”
    che hanno entrate basse.
    Avete capito cosa significa? Significa che anche in Italia secondo lui bisognerebbe istituire i minijob, fare la riforma Hartz. Se è così siamo finiti, neanche Grillo è affidabile. S V E G L I A M O C I !!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • 81
    Daniele Licalsi

    Claudio… molto bello questo articolo, appassionato e sincero. Tuttavia non condivido il concetto per cui nei “grandi” palazzi si debba muoversi e fare solo “grandi” cose. La coerenza è un principio da applicare a partire da concetti semplici, proprio come lo spreco dei bicchieri di carta o l’utilizzo immotivato di piccoli oggetti di uso quotidiano (comunque a carico dei contribuenti). Comportarsi bene nel giardino di casa – mi viene in mente il tuo esempio sulla pubblicazione degli scontrini mensa su Facebook – in linea di massima significa comportarsi bene sempre e in ogni circostanza, sopratutto poi quando ci sarà da operare scelte miliardarie. Personalmente, la filosofia del “Le cose importanti da fare sono ben altre” la trovo la causa principale dell’arroganza di coloro che detengono maggior potere.

    Sono sinceramente convinto che queste 163 persone non solo vestiranno a testa alta i panni degli statisti, ma saranno in grado di dimostrarci con i fatti che abbiamo fatto bene a mandarli “in gita” a Roma. La magia abbia inizio!

     

  • 80
    darioshanghai

    Beh, scusate, calmini un attimo. So entrati IERI. Hanno fatto solo votazioni forzate. Non hanno neanche cominciato, diamogli un attimo di tregua almeno “dal di dentro”. Gia’ con tutta l’inopportuna e scorretta pressione mediatica e degli altri partiti… non e’ che stanno li da sei mesi e si ha la sensazione che “scaldano i banchi”. Sono entrati ieri.

    La voglia di risultati va bene, ma non esageriamo. I parlamentari forse non avranno diritto a particolari privilegi, ma nemmeno si meritano di essere tormentati. Stiamo col c**o per terra da sessant’anni, io penso che almeno una settimanella per ambientarsi gliela possiamo concedere, che dite?

  • 79
    pippo74

    attilio ha scritto :
    Avete sentito le ultime dichiarazioni di Grillo? Ve le riporto: “”Roma, 15 mar. (TMNews) – “Dovremmo avere un piano paragonabileal ‘Agenda 2010’ in Germania. Ciò che ha dato buoni risultati inGermania, lo vogliamo anche noi”: lo ha dichiarato il leader delM5S, Beppe Grillo, in un’intervista esclusiva all’Ard, il primocanale tedesco, elogiando il contestato pacchetto di tagli eriforme avviato dall’ex governo rosso-verde di Gerhard Schroeder.Secondo Grillo, “bisogna mettere subito a disposizione un fondoper la creazione di un reddito minimo per i gruppi di cittadini”che hanno entrate basse.Avete capito cosa significa? Significa che anche in Italia secondo lui bisognerebbe istituire i minijob, fare la riforma Hartz. Se è così siamo finiti, neanche Grillo è affidabile. S V E G L I A M O C I !!!!!!!!!!!!!!!!!!

     

    Caro Attilio come si suol dire, Melius abundare quam deficere! Quello che è certo è che io e te, come puoi notare leggendo il mio commento sopra, siamo d’accordo! Anzi direi che lo siamo al “100%”.  Speriamo di non essere i soli! 

  • 78
    blokandre

    E’ IL PEGGIOR ARTICOLO CHE HO LETTO QUA.

    FILA TUTTO SE NON SI RAGIONA COME, E SOPRATUTTO NON SI CONOSCE IL MOVIMENTO.

    LA BICI,IL BICCHIERE,LA GITA,TUTTE COSE DEI BANALI MEDIA.

    PRESTO VEDRETE ALTRO…….DA FUORI OVVIAMENTE,SEDUTI DAVANTI AL COMPIUTERINO A

    A PARLARE DEI VERI PROBLEMI DEL PAESE.

    CHE RIDERE LA BICI,NON BASTA QUESTO,NON BASTA L’ALTRO,…e gli altri?

    uhh hanno firmato il fiscal com uhh che bastardi,PERO’ NON SI PUO’ FAR RISOLVERE QUESTO

    A GENTE CHE VA’ IN BICI ,CHE NON TI HA MAI RUBATO NULLA E CHE SCRIVE IL NOME SUL 

    BICCHIERE,NO E..SIETE STUPENDI CONTINUA COSI CLAUDIO E TI LEGGERO’ ANCORA DI PIU’

    MI FAI VENIRE L’ASMA DAL RIDERE.

  • 77
    gabriellab

    Filopaolo ha scritto :
    Il cambiamento parte dalle azioni quotidiane. Se si vuole cambiare il sistema bisogna proporre in prima persona una visione diversa del vivere, del consumare e dei rapporti sociali. Per quanto riguarda la questione del numero eccessivo di dipendenti della Camera e del Senato, parliamoci chiaro: i dipendenti pubblici sono troppi rispetto alle necessità (in Parlamento come nell’ultimo dei comuni), ci costano troppo rispetto a quanto ci possiamo permettere e i loro stipendi sono i massimi responsabili della insostenibilità della nostra spesa pubblica. Prima prenderemo coscienza di questa elementare realtà, prima inizieremo a licenziare chi non serve e prima inizieremo a ridurre il nostro debito pubblico. Un’altra strada per risolvere i nostri problemi finanziari non c’è.

     

    Ecco, questo secondo me è il risultato della cattiva informazione che si fa intorno ai gravi problemi economici di cui soffre il paese, e di cui Grillo è anche responsabile, dare la colpa della crisi al debito pubblico e agli stipendi dei dipendenti è pericolosamente fuorviante e sbagliato.

    Ecco a che serve la marcoeconomia, ecco a che serve studiare i veri motivi della crisi economica che sta attreversando tutta l’Europa, ecco a che serve dire che l’Italia aveva un debito pubblico perfettamente sostenibile prima che entrassero in gioco i perversi meccanismi europei con i quali gli stati si stanno impoverendo per dare soldi alle banche straniere,

    invece Grillo ha cavalcato lo scontento popolare coinvogliandolo verso la casta, la corruzione,  la spesa pubblica ecc… e adesso c’è ancora qualcuno che pensa di poter risolvere i problemi del paese gettando per la strada qualche centinaio di dipendenti pubblici.

  • 76
    stescam

    Condivido totalmente la conclusione, ma c’è un piccolo particolare che ancora sembra sfuggire a tutti, senza un voto di fiducia non si parlerà nè di economia, nè di trattati europei, nè di guerra, nè di proposte al Governo perchè non ci sarà un Governo e nel giro di qualche settimana non ci sarà neanche più questo Parlamento, torneremo a votare a giugno/luglio col terribile Porcellum e chissà cosa succederà 

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Hey, Lorenzin, fai un decreto su questo! 1250 morti all’anno per il DieselGate

DieselGate - Concentrazione e MortalitàIl surplus di emissioni dei veicoli diesel, rispetto a quanto dichiarato dalle case automobilistiche, ha causato in Italia 1.250 morti all'anno. A quantificare le conseguenze del Dieselgate sono l'Istituto meteorologico norvegese e l'istituto internazionale Iiasa, in uno studio pubblicato sulla rivista Environmental Research Letters da cui emerge che il nostro...--> LEGGI TUTTO

La verità orribile che non viene detta – Gianluca Ferrara

GIANLUCA FERRARA - La verità orribile che non viene mai detta Gianluca Ferrara, direttore editoriale di "Dissensi edizioni" e blogger del Fatto Quotidiano, ha già ottenuto quasi 150 mila condivisioni con questa analisi, fatta nell'ultimo post sul suo blog. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Crociata contro la rete. Il ministro: via i “profili sgraditi”.

Orlando - rimozione di profili sgraditi e ong governative a fare controinformazione in rete Registrazione del Facebook Live del 16 agosto 2017 Un'intervista di Andrea Orlando, sul Corriere della Sera, rivela che esiste un accordo con i social network per la segnalazione dei post e la rimozione dei profili sgraditi, e anche che il ministero ha messo delle organizzazioni a monitorare...--> LEGGI TUTTO

La vera storia di KJ2, l’orsa mamma di Francesco e Soki, del progetto Life Ursus

Un'orsa e il suo cucciolo  Registrazione del live Facebook andato in onda ieri sera KJ2 sembra il nome di una stella cadente, perfetto per la notte di San Lorenzo. Invece è caduta un'orsa, appartenente al progetto Life Ursus. Nel video qualche considerazione da fare insieme sulla vicenda, andata in onda ieri sera...--> LEGGI TUTTO

OneBarter: l’era del baratto high tech

OneBarter - Nico Allegretti Nico Allegretti, presidente di OneBarter, racconta come il baratto, nella sua nuova forma tecnologicamente assistita, possa contribuire ad abbattere la necessità delle imprese di finanziarsi con linee di credito bancarie, e possa rilanciare gli scambi e l'economia. Un settore, quello del barter (cioè "comprare pagando vendendo",...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Il gioco responsabile al tempo del mobile

casino mobile La crescente diffusione delle nuove tecnologie ha radicalmente modificato gli stili di vita e le abitudini degli individui, contribuendo alla formazione di una cultura sempre più digitale. Dal 13° rapporto Censis-Ucsi sulla Comunicazione (2016) emerge che il 74% della popolazione italiana ha libero accesso ad una...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Ilaria Bifarini – L’Ocse dice che tra 60 anni siamo fritti

Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho visto personalmente, sarà sempre peggiore: salari sempre più passi e sempre più disuguaglianza". Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho...GUARDA

Diego Fusaro: il Sacro Romano Impero della finanza e delle banche

Innanzitutto siamo entrati in un Sacro Romano impero della finanza in cui il sistema bancario detta legge, e noi sventurate plebi europee dobbiamo fare i sacrifici: "sacrum facere". Appunto qualcosa di religioso in nome del sistema bancario, una divinità demiurgica: le sofferenze sono sempre quelle del sistema bancario...GUARDA

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>