L’esercito degli spalamerda

macchinadelfango(2)

Macchina del Fango d’epoca – primi del ‘900

La macchina del fango sta lavorando a pieno regime. Oggi stanno raggiungendo vette apicali. Si arrampicano su tutti gli specchi. Vanno a spulciare la rete in cerca di miei veri o presunti commenti risalenti a 10, 15 anni fa, quando facevo tutt’altro, e se ne trovano uno che dice “salve, sapete che tempo fa domani?”, lo rilanciano su tutti i network, ossessivamente. “Messora: quando 15 anni fa chiedeva che tempo fa su internet“. Sono disperati. Peggio che alla frutta. Devono infangare ma sono a corto di melma. E allora che fanno? Inventano. Siamo alla diffamazione creativa. Siccome non sono un corrotto, non sono un delinquente, non ho case né barche a mia insaputa, divento alternativamente un buffone, uno poco serio, uno che tanto è destinato a fallire, uno che non ha la minima chance, uno che non ha curriculum, uno che ha fatto strada con la lingua, uno che ospita “bislacche teorie cospirazioniste“, dimenticando che quelle bislacche teorie cospirazioniste partivano proprio dai loro giornali (Paolo Becchi l’ho tirato fuori dal cappello di Libero, tanto per dirne una), uno che prende “fantastilioni di soldi pubblici” (detto ieri sera ad Ommnibus), quando non prendi proprio niente, e se un giorno prenderai, sarai soggetto ai limiti imposti ai collaboratori esterni, magari andandoci perfino a perdere (come al solito). Li capisco: non sono uno di loro. Se passa il concetto che anche la brava gente può dare una mano, è finita. Salta tutto. Me lo aspettavo e li guardo divertito. Sono fantastici mentre ciurlano nel manico alla ricerca di un’identità perduta. E forse non lo fanno neanche apposta: rispondono agli ordini. Tanto che poi ti chiamano e quasi si scusano. Ti dicono che sono in tanti, a pensarla come te. Ma poi un amico ti manda un link, e sul loro giornalino trovi lanci sensazionali.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

Hanno una tecnica precisa: siccome non possono farti dire quello che non hai detto, allora usano i titoli. Li usano come scatole cinesi. A mano a mano che raggiungi quella più interna, ti avvicini alla verità, tuttavia senza mai afferrarla. Siccome interviste non gliene rilasci, allora cercano in giro quello che possono e cuciono insieme parole lontane, pronunciate in frasi distanti, che neanche il dottor Frankenstein arriverebbe a tanto.

Libero, sulla homepage, oggi titola: “Sì a un Governo Pd senza Bersani“.

MessoraSiGovernoPD

Peccato che tu non hai mai detto una cosa del genere, per di più virgolettata. Ma non conta, perché la gente non lo sa. La gente legge, memorizza e passa avanti. Tu trasecoli, clicchi e si apre una seconda pagina con un titolo diverso: “Messora: Fiducia a un governo di grandi personalità? Forse“.

MessoraFiducia-Forse_500

Inutile dire che non hai mai detto neppure “forse”. Scaricare la puntata de La Zanzara per credere. Allora sempre più basito leggi l’articolo. “”La fiducia? Vedremo. Lo decideranno deputati e senatori.” Vedremo? E quando mai hai detto “vedremo”? Quel virgolettato semplicemente non esiste: se lo sono inventato di sana pianta. Tu hai solo detto che non è una questione di tua competenza, che bisogna chiedere ai portavoce di Camera e Senato, ma non hai mai detto “vedremo”, né “forse”, nè “magari”, né “chi lo sa” e neppure nessun altra formula ipotetica vagamente utilizzabile, sia pure dopo ampio maquillage, a mo’ di parziale apertura.

Certi giornali usano i titoli come dei manganelli, per asserire quello che vogliono, senza nessun aggancio con la realtà. Se gli articoli, per le redazioni online, non hanno un padrone, tantomeno ce l’hanno i titoli. Il titolista non è responsabile. Non esiste. Eppure la maggior parte degli sguardi si posa sui titoli, vi si sofferma e se ne va, dando per buona la notizia. Così, i titoli diventano un manganello che virgoletta il nulla e costruisce verità manipolate. Poi, basta una virgolettata, e possono sempre dire di aver scritto “spioni” senza averlo detto, perché se lo virgoletti può voler dire qualunque cosa che la mente “fumata” del titolista (ho messo le virgolette anch’io) produce nei suoi momenti di estraniamento dalla coscienza.

 Ho chiesto a Libero di rettificare. 

Da domani, non parlerò più con nessuno. Non prendetevela con me. Se tra di voi c’è qualche bravo giornalista, che vada piuttosto all’ordine dei giornalisti e chieda di radiare questi buffoni, perché screditano tutta la categoria.

 

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

255 risposte a L’esercito degli spalamerda

  • 165
    leopardogat

    CARO CLAUDIO

    NON TE LA PRENDERE,PENSO CHE FAI QUESTO MESTIERE ,E CON AMORE DA TANTO TEMPO, E MI SORPRENDI,CHE TI STUPISCI DELLA MALAFEDE E DEL DOPPIOGIOCHISMO DEI GIORNALISTI,DEGLI ADDETTI AI MEDIA,DI CERTI INTELLETUALI DI “SINISTRA” CHE VIVONO DI SPORCIZIA E NON SONO FELICI SE NON SGUAZZANO NELLA m**dA.HAI TUTTA LA MIA SOLIDARIETA COME PENSO DI TANTE PERSONE CHE SEGUENO IL TUO BLOG.IL PROBLEMA FONDAMENTALE E’ CHE NON RIESCONO AD ACCETTARE CHE CI SIANO PERSONE DIVERSE DA LORO MA PRINCIPALMENTE,NON SOPPORTANO CHE SI CONSOLIDI IL MOVIMENTO 5 STELLE,LO VEDONO UN PERICOLO PER LA LORO SOPRAVVIVENZA,UN QUALC’OSA CHE VIENE A SCOMBINARE UN SISTEMA FATTO DI GIORNALISTI VENDUTI E PAGATI,PROFUMATAMENTE,ALCUNE VOLTE PER GETTARE m**dA SU PERSONE CHE NON C’ENTRANO NIENTE CON I LORO COMPLOTTI.SONO APPENA TORNATO DA WASHINTON ,DOVE SONO STATO PER LAVORO,E DOVE HO TENUTO (A NEW YORK) ALLA COLUMBIA UNIVERSITY UNA CONFERENZA SULLA SITUAZIONE ITALIANA.HO TROVATO MOLTA ATTENZIONE VERSO IL 5 STELLE,E DA PARTE DI CERTA INTELLIGENCIA AMERICANA, MA ANCHE A WASHINTON,DA PARTE DEL PENTAGONO ERANO MOLTO INCURIOSITI (IN SENSO POSITIVO) DI QUELLO CHE STA’ ACCADENDO IN ITALIA,MA ANCHE AL SENATO, HO PARLATO CON DEI SENATORI AMICI ITALO-AMERRICANI CHE MI HANNO FATTO UN SACCO DI DOMANDE SUL MOVIMENTO E SU QUESTA ASPIRAZIONE DI 10 MILIONI DI ITALIANI DI CAMBIARE REGISTRO.INFATTI DA QUELLO CHE HO SENTITO,CREDO CHE PRESTO DA PARTE DELL’AMBASCIATA AMERICANA A ROMA, QUALC’UNO DEL MOVIMENTO SARA’ CHIAMATO,PERCHE’ SONO VERAMENTE INTERESSATI A CAPIRE COSA E’ IL MOVIMENTO, ECT. ECT..PENSO CHE QUESTO VALGA PIU’ DELLE c**zATE SCRITTE DA QUALCHE PENNIVENDOLO ITALIANO.E TU CHE HAI SEGUITO FIN DALL’INIZIO LA NASCITA DEL 5 STELLE, PUOI ESSERE CONTENTO, PERCHE’ IN FONDO SEI UNO DEI POCHI CHE HA CONTRIBUITO ALL’AFFEMAZIONE DEL MOVIMENTO.  IO SONO ARRIVATO IN ITALIA SOLO DA UN PAIO DI ORE,NON SONO RIUSCITO A SEGUIRE GLI AVVENIMENTI DEGLI ULTIMI GIORNI,SE NON LEGGENDO NEGLI USA IL CORRIERE,O SEGUENDO LA TV AMERICANA.MA IMMAGINO QUANTI TENTATVI DI COSTRUIRE TRAPPOLE,ABBIAMO MESSO IN ATTO LA VECCHIA CASTA POLITICA E QUELLA DEI MEDIA.CONTINUA COSI’ LA TUA BATTAGLIA DA UOMO E GIORNALISTA LIBERO,ALLA FINE QUELLO CHE CONTA NELLA VITA E’ ESSERE IN PACE CON LA PROPIA COSCIENZA, SAPENDO DI AVERE FATTO QUELLO CHE ANDAVA FATTO.E CHI NON HA SCHELETRI NELL’ARMADIO, COME TE’, MA ANCH’IO SONO COSI’ ALLA FINE E’ IN PACE CON SE’ STESSO PERCHE’ PRINCIPALMENTE E’ UN UOMO LIBERO ,E NON SERVO DI QUALCHE PADRONE

  • 164
    Varangiano

    Mi ripeto, Claudio uomo assolutamente giusto al posto giusto e nel momento giusto. A mio modo di vedere il blog ha sempre fatto informazione e trasparenza a 360 gradi rappresentando i fatti per quella che é pura realtà, a differenza dei media e stampa che oramai sono strumentalizzati e legati ai partiti tradizionali. Dopo la nomina di Claudio il blog non muterà per niente, anche perché avendo sempre rappresentato la realtà, questa non può strumentalizzarsi a se stessa, di conseguenza in mancanza di essa verrebbe a mancare il filo della percezione di ciò che avviene e quindi ce ne renderemmo conto subito, quindi aldilà di convincimenti personali o critiche mirate a destabilizzare, se la genuina manifestazione di realtà interviene in ausilio all’unico movimento/comunità che rappresenta la possibilità di reale cambiamento civile e realmente democratico , non si può che esserne lieti, peraltro la più grande garanzia é proprio insita nell’anima del blog e del movimento, cioé l’amore per la verità e la voglia
    di cambiamento, che sono i motivi per cui ci siamo avvicinati seguendo e sostenendo questi.

  • 163
    laurafreee

    quindi o i giornalisti scrivono quello che vi piace o voi non parlate..concetto pericoloso…a metà tra asilo e ricordi più inquietanti…i giornalisti spesso sbagliano e spesso scrivono cavolate nessuno lo nega ma sta di fatto che la stampa in uno stato è ciò che più rappresenta la libertà di espressione, mi sembra sempre di più che libertà e democrazia sono concetti a voi per nulla affini.ulteriore dimostrazone si ha quando in conferenza stampa non permettete neanche ai giornalisti di fare domande..

  • 162
    capitanharlock

    Il Buono, il Brutto e il Cattivo.Cruciani e Parenzo (zanzara su Radio 24),Hanno messo su un bel teatrino.Dopo alcuni mesi in cui sparavano a zero sul M5s adesso si sono inventati il vecchio teatrino del buono e del cattivo.Il “buono” sarebbe cruciani, che si é inventato di aver votato il M5s.Il “cattivo” invece é Parenzo, che continua a fare quello che faceva prima, ossia imitazioni (lui almeno é convinto che lo siano) di Grillo, e tenere sparate su qualsiasi cosa possa mettere in cattiva luce il M5s.Cruciani finge, senza neppure la giusta convinzione, di redarguire parenzo, e il teatrino continua immutato tutte le sere.Ogni tanto cruciani si confonde, si dimentica di aver votato cinque stelle, spara la solita idiozia, poi si accorge e giustifica il tutto sotto la sua imparzialità.Il buono c’é, il cattivo pure, il brutto é lo spettacolino che hanno messo in piedi.Con l’aggravante che, mentre cruciani nel bene o (soprattutto nel male) il suo mestiere lo sa fare, la spalla, parenzo, é assolutamente una triste macchietta, che nelle sue intenzioni dovrebbe fare satira, ma che invece cura la stipsi.

  • 161
    giugno

    I giornalisti , mediocri e servi non possono fare altro che denigrare e falsificare con rabbia e invidia professionale.chi il talento ce l’ha

    Talmente incapaci che se vogliono fare carriera l’unica loro strada è quella di compiacere un padrone e poter così rosicchiare “l’osso” con cui vengono compensati.

    Cani da padrone, alcuni così bene addestrati che vien loro assegnato il titolo di  “direttore”….del branco.

    C’è anche una categoria , che potrebbero essere liberi, ma preferiscono porre ugualmente la loro ignoranza professionale al servizio di un padrone anche gratuitamente, semplicemente per attitudine genetica , ce l’hanno nel DNA. 

     

     

  • 160
    markus106

    vai avanti così, la stampa italiana concordo nell’affermare che ha contribuito alla grande a farci sprofondare.

    La tua onestà intellettuale va oltre la logica che accumuna questi trasformatori della realtà.

    E’ vero , sei una sorta di marziano, bene speriamo i tuoi simili ci invadano presto così faremo sempre più chiarezza.

    un abbraccio

  • 159
    Luca Chiquadro

    Improvvisamente tutto diventa più chiaro: cosa ci hanno fatto in tutti questi anni … Ipnotizzato e sedato dagli “organi di informazione” senza averne la benchè minima percezione. Lenta e calma la mia rabbia monta. 

  • 158
    il campesino

    Complimenti, caro Messora, ci vuole un bel coraggio ad assumersi l’in”carico” di consulente per la comunicazione, insieme a Martinelli, dei gruppi parlamentari del M5S… sapevate che il movimento era nel mirino dei vecchio sistema decadente, che utilizza i pennivendoli senza etica e vergogna per disinformare e cercare di distruggere la reputazione di tutto quello che ruota attorno alle 5 stelle….. sapevate bene che sarebbe toccato anche a voi… certo non pensavate di essere scambiati (in maniera fraudolenta) per dei portavoce….si, sono arrivati al punto di far finta di scambiare il consulente della comunicazione per il portavoce, che si sa è politico e comunica.., facendovi “dire” delle cose “politiche”… che in realtà non avete detto…  Buon divertimento ! perchè è evidente che siamo alle comiche finali… la reazione scomposta del regime partitocratico è un segnale evidente della sua implosione tipo WTC e le cariche le hanno piazzate loro….ma diranno che è colpa dei terroristi del M5S… 

     

     

  • 157
    victor64

    Mi sembra logico che una delle priorità è togliere il finanziamento all’editoria, chi scrive deve fondare le notizie, se cacci una balla è giusto che il tuo giornale vada a picco.

  • 156
    pablin

    Caro Claudio, sai cosa cantava Dario Fò negli anni settanta?

    “la stampa serve a fare in modo che, quest’imbecilli credano a tutto quello che gli si racconta…e sti poveretti mica son rinc*****niti da soli, son rinc*****niti grazie al servizio che gli si fa ogni giorno, eh sì eh già…”

    Buon lavoro!

  • 155
    Shinola

    Claudio,

    ora che sei responsabile della comunicazione, puoi dire ai due capogruppo che il Movimento non è il primo partito, nè al senato, nè alla camera?

    Con i voti all’estero non lo siamo più. Lo dico da sostenitore. Non è possibile per un movimento che fa della trasparenza un punto chiave, continuare con questa strategia di comunicazione. Le balle lasciamole agli avversari. 

    Forza e in bocca al lupo per il nuovo ruolo, conto su di te.

  • 154
    Shinola

    Claudio,

    ora che sei responsabile della comunicazione, puoi dire ai due capogruppo che il Movimento non è il primo partito, nè al senato, nè alla camera?

    Con i voti all’estero non lo siamo più. Lo dico da sostenitore. Non è possibile per un movimento che fa della trasparenza un punto chiave, continuare con questa strategia di comunicazione. Le balle lasciamole agli avversari. 

    Forza e in bocca al lupo per il nuovo ruolo, conto su di te.

  • 153
    Shinola

    Claudio,

    ora che sei responsabile della comunicazione, puoi dire ai due capogruppo che il Movimento non è il primo partito, nè al senato, nè alla camera?

    Con i voti all’estero non lo siamo più. Lo dico da sostenitore. Non è possibile per un movimento che fa della trasparenza un punto chiave, continuare con questa strategia di comunicazione. Le balle lasciamole agli avversari. 

    Forza e in bocca al lupo per il nuovo ruolo, conto su di te.

  • 152

    IL Riflettore

    Perchè non fondiamo un giornale anche noi,autofinanziato con un abbonamento preventivo individuale.

    Iniziamo con uscite mensili.

    Poi con uscite settimanali e se luce deve essere luce sia su tutte le menti,anche su quelle che non sono abituate ad informarsi sulla rete.

    Chissa se un domani liberando le frequenze,non ci sia la possibilità anche di un canale tv.

    Dopodiche credo comincieranno davvero a spararci addosso.

    Loro con le armi e noi con i morsi.

    Noi moriremmo in molti,ma loro sentiranno tanto dolore.

    Il giornale potrebbe chiamarsi:IL RIFLETTORE con il doppio significato della parole,luce sui fatti e mente pensante.

  • 151
    Alberto Alberti

    Attenzione perché quelli de La Zanzara fanno apposta ad intervistarti porgendoti domande trabocchetto per dare poi imbeccate agli amici (e su Libero e Il Giornale ne hanno tanti). Cruciani (che, ricordiamolo, fa la trasmissione sulla radio della Confindustria, scriveva/scrive su Panorama, va in onda su tgcom24, faceva Controcampo su reti Mediaset ecc…) ha sempre fatto propaganda contro il m5s (lo seguo da anni quasi tutte le sere); e ora, per arrivare al paradosso, dice addirittura di aver votato il Movimento (certo, e io sono Padre Pio). Non fidarti dei modi amichevoli, sono dei paraculi prezzolati che vogliono mantere lo status quo.

  • 150
    rafraffaello

    Dobbiamo iniziare a creare un sistema dell’informazione che sia onesto e pulito, che sia oggettivo e non asservito ai padroni dei giornali… Si deve togliere il finanziamento pubblico…Del resto anche io sono un piccolo editore ma non ho mai visto un euro di contributi… Perchè io no?

  • 149
    mauriziobolga

    Caro Claudio, capisco il tuo sfogo. Questi cialtroni menzonieri farebbero scappare la pazienza anche a un santo. Comunque se i soliti m**dai, che si definiscono giornalisti, cosi’ facendo, non fanno altro che dimostrare che stai operando in modo onesto eseguendo un ottimo lavoro d’ informazione. Nonostante la m**da che ti gettano e che ti getteranno addosso avrai sempre la mia stima.

  • 148
    mauriziobolga

    Caro Claudio, capisco il tuo sfogo. Questi cialtroni menzonieri farebbero scappare la pazienza anche a un santo. Comunque se i soliti m**dai, che si definiscono giornalisti, cosi’ facendo, non fanno altro che dimostrare che stai operando in modo onesto eseguendo un ottimo lavoro d’ informazione. Nonostante la m**da che ti gettano e che ti getteranno addosso avrai sempre la mia stima.

  • 147
    alessandrosaiyan

    Grande Claudio! Sei uno dei miei Italiani preferiti!

     

    Da: un italiano…

  • 146
    antonio l.

    oggi ho sentito su rai 2 che non rilasciavi piu dichiarazioni. e il giornalaio, chiedeva coma mai un consulente della comunicazione non parlava. siccome qualche volta passo a leggere il blog perchè lo trovo interessante, mi sembrava strana la sparata sul tg2.

     

    Tieni duro, oramai purtroppo spareranno solo str****te ma facilmente ribattibili.

    certo che leggere Libero, belpietro, facci………..

  • 145
    wal57

    L’ho sempre detto che i giornalisti (tranne il fatto Quotidiano), sono schiavi del potere e della politica. Sarebbe ora di dire a questi signori che se riescono a vendere giornali bene, altrimenti chiudono come tutte le aziende e non essere sovvenzionati sempre dallo stato. E’ ora di finirla.

  • 144
    emiliano di rocco

    L’INFINITA MENZOGNA

    SEMPRE CARO MI FU QUESTO GIORNALE
    E QUESTA STAMPA, CHE DA TANTA PARTE
    DELL’INFORMAZIONE IL GUARDO ESCLUDE.
    MA SUBENDO E PENANDO, GLI ARTICOLATI
    STRAZI DA BANCARELLA, EDITORIALI
    CIRCENSI E APOCALISSI ALLA RETE
    IO AD IGNORAR MI ACCINGO, L’ORRIDO GIOCO
    E L’INFIMA SCRITTURA. MA COME IL VENTO
    ODO SOFFIARE SOPRA IL NIENTE , IO QUELLO
    INFINITO SILENZIO A UN MEZZO ATROCE
    VO COMPARANDO: E MI SOVVIEN IL GOVERNO,
    E LE PASSATE ELEZIONI, E LA PRESENTE
    E VIVA, E IL SUON DI LEI. COSI’ DI QUESTE
    OSCENITA’ DA GIORNALISTI ESULTO IO
    ED AFFONDARLI SARA’ DOLCE IN QUESTO MARE. 

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Gianluigi Paragone si toglie qualche sassolino dopo la chiusura de La Gabbia

Gianluigi Paragone Andrea Salerno Intendiamoci: La Gabbia era pur sempre una trasmissione televisiva. E come tutte le trasmissioni televisive, ne rispettava il linguaggio, i tempi, le liturgie e i limiti. Quelli che internet era nata per travalicare. Tuttavia, tra tutte le trasmissioni televisive era certamente la più libera. E Paragone,...--> LEGGI TUTTO

Giulietto Chiesa: siamo stati formattati

Giulietto Chiesa - Siamo Stati Formattati - Play Intervento di Giulietto Chiesa al primo congresso fondativo di "Attuare la Costituzione", tenutosi a Napoli. Giulietto parla di come l'informazione sia la prima battaglia da combattere per rientrare in una democrazia compiuta.  (altro…)...--> LEGGI TUTTO

La Glaxo nel 2015 ha dato 11 milioni di euro a medici e ricercatori italiani

Glaxxo La EFPIA (European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations) è una associazione delle industrie farmaceutiche che incoraggia i propri affiliati alla trasparenza. Per ottemperare alle sue richieste, la Glaxo-Smith-Kline ha reso pubblici, fra le altre cose, anche gli elenchi dei medici italiani che nel 2015 hanno ricevuto finanziamenti...--> LEGGI TUTTO

Cedere sovranità è reato! A dirlo finalmente è un tribunale.

Marco Mori - Cedere sovranità è reato - Play Marco Mori, avvocato di Genova, spiega un decreto del Tribunale di Cassino che afferma finalmente a chiare lettere che cedere sovranità è reato! Sulla base di questo decreto si aprono praterie giuridiche, e soprattutto si potranno chiamare criminali coloro che, a qualunque titolo, hanno invocato, invocano o...--> LEGGI TUTTO

La crisi della sinistra, spiegata dal grande vecchio socialdemocratico, Klaus von Dohnanyi.

La crisi della sinistra europea klaus Von Dohnanyi è un giurista nonché uno storico membro dell'SPD. Dal 1971 al 1974 è stato ministro della cultura, nonché parlamentare tra il 1969 e il 1981, poi sindaco di Amburgo dal 1981 al 1988. È stato uno dei protagonisti della vita politica tedesca nel periodo...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rimozione forzata. La libera rete chiude!

Rimozione forzata - la libera rete chiude - Play ORE 19. Live su Salvo 5.0, con Claudio Messora, Antonio Rinaldi, Tommaso Minniti e Salvo Mandarà....GUARDA

Becchi: è l’era delle piccole patrie. Me ne batto il ca@@o di quanti hanno votato al referendum catalano.

Becchi Referendum Catalogna Matrix Becchi a Matrix perde le staffe sul referendum in Catalogna. "Al di sopra di ogni Costituzione ci sono due diritti fondamentali. Il diritto di resistenza e il diritto di secedere. Non sappiamo come andrà a finire, ma la responsabilità di una guerra civile...GUARDA

Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera

Il vero volto della democrazia nell'Unione Europea Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera, e apparve finalmente a tutti, solare, radioso, il suo vero volto....GUARDA

E dopo le “primarie” M5S, il PD torna in testa: 1,2 punti in meno.

Sondaggio M5S 25 settembre - play Sorpresa: dopo le "primarie" del Movimento 5 Stelle, Di Maio perde subito 1,2 punti percentuali e torna in testa il PD. A darne notizia, Mentana al TG7. Il calo, e il sorpasso del Partito Democratico, vengono attribuiti al modo in cui le cosiddette primarie sono state...GUARDA

Becchi: e adesso in Parlamento arriva CasaPound

Becchi - Movimento 5 Stelle - CasaPound A Omnibus (LA7) questa mattina, Di Pietro spiega che, secondo lui, il Movimento 5 Stelle in realtà non vuole affatto governare, perché non gli conviene, e Becchi prevede che, grazie all'abbandono della critica forte su Euro, Europa e finanza, e al rigetto dell'etichetta di "populismo", avremo...GUARDA

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>