I gruppi di comunicazione

MessoraaSkyTg24-ChiarimentiGruppiComunicazione

Il comunicato originale lanciato sul blog di Beppe Grillo, quello che annunciava la costituzione dei due gruppi di comunicazione previsti dal Codice di Comportamento Parlamentare firmato da tutti gli eletti del Movimento Cinque Stelle, diceva così:

” I due gruppi di comunicazione per la Camera e il Senato del MoVimento 5 Stelle hanno da oggi, in qualità di consulenti, due coordinatori che si interfacceranno con i rispettivi capigruppo. Per la Camera, Daniele Martinelli, e per il Senato, Claudio Messora. “

Da nessuna parte è utilizzata la parola portavoce. Né da me è mai stato asserito, in alcuna sede e in alcun modo, di essere un “portavoce del Movimento Cinque Stelle”. Tuttavia, l’utilizzo che la stampa ha fatto di tale termine per riferirsi ai due ruoli ha generato molti equivoci, alcuni sicuramente in buona fede.

 

In una mia intervista a La Zanzara, peraltro condotta più che decorosamente da Giuseppe Cruciani, ho risposto a domande che mi erano state poste a titolo personale circa la questione annosa della fiducia. Non ho mai usato aperture né ipotetiche né sottintese e non ho mai avallato interpretazioni diverse da quelle che rappresentano l’usuale linea del Movimento Cinque Stelle, che si è sempre dichiarato contrario ad ogni forma di alleanza. Ciononostante, alcuni giornali si sono dedicati alla titolazione creativa, generando confusione e incertezza. Siccome non ho un ruolo di portavoce, per minimizzare il rumore di fondo, ho creduto opportuno rifiutare tutte le interviste televisive e radiofoniche successive (linea che, del resto, con la sola eccezione de La Zanzara, avevo già adottato da settimane, perché se i portavoce del Movimento Cinque Stelle non vanno in televisione, poi si finisce per correre il rischio di accreditarsi come l’unica voce autorizzata e rappresentativa).

Questa mattina, tuttavia, Marco Travaglio ironizza, nella sua colonna sul Fatto Quotidiano, circa la presunta incapacità dei nuovi portavoce del Movimento Cinque Stelle, definendoli portasilenzi, riferendosi al mio incarico. Travaglio è stato molto vicino al blog di Grillo, tanto da tenere una rubrica tutti i lunedì per anni. Ammesso che la definizione di “consulenti” e “coordinatori” fosse fraintendibile (e non lo credo), immagino che abbia tuttavia maturato una conoscenza del Movimento tale da sapere che i “portavoce” sono Vito Crimi e Roberta Lombardi, e non altri. Qualora gli restassero dei dubbi, mi chiami pure: sarò felice di chiarirglieli.

Il suo articolo di oggi, in relazione alla mia denuncia del 19 marzo, chiude così:

” Ma non spetta a un portavoce denunciarlo: il suo compito è rispondere a tutti, anche a chi non gli garba, magari per comunicare le iniziative che sono la vera forza di M5S: spulciare, chieder conto di tutto, costringere i partiti a seguirlo su terreni mai praticati come la sobrietà, i risparmi, la guerra ai privilegi, ai conflitti d’interessi, l’ineleggibilità dei condannati, la difesa dei deboli, dell’ambiente e degli altri beni comuni.
Invece i nostri eroi fanno gli offesi perché “parlavamo a titolo personale” e i giornalisti non li hanno capiti (ma un portavoce non parla mai a titolo personale o, se vuole farlo, si dimette da portavoce). Il risultato è da ammazzarsi dalle risate: i portavoce, da ieri, sono in silenzio stampa.”

Avrebbe assolutamente ragione, se non fosse per il fatto che, appunto, io non sono mai stato e non sono il portavoce del Movimento Cinque Stelle. Ma lo ringrazio comunque per la lezione. E’ sicuramente titolato per dare consigli (cioè per fare il “consulente”) e a mia volta, da bravo consulente, farò tesoro dei suoi insegnamenti (che poteva forse comunicarmi in privato) nell’attività di coordinamento degli inquilini e del vero portavoce a cinque stelle di Palazzo Madama.

Per quanto riguarda Martinelli, le cui posizioni personali si possono trovare nel suo blog, Travaglio dice che sarebbe andato a La Zanzara a fare affermazioni discutibili. Questo il tweet di Giuseppe Cruciani che smentisce:

CrucianiTravaglio

Detto questo, alcuni chiarimenti in ordine sparso sulle strutture di comunicazione, che saranno pronte entro un ragionevole lasso di tempo:

  • saranno composte da staff di cinque/sei persone
  • avranno una funzione di supporto tecnico in merito alla realizzazione di contributi multimediali (video su Youtube ecc.)
  • avranno una funzione di colloquio con il mondo della rete, dei social network e con la blogosfera
  • avranno una funzione di supporto tecnico circa la cura dei canali di comunicazione (web designer, grafica, web master)
  • avranno una funzione di ausilio nella redazione dei contenuti
  • svolgeranno anche la funzione di ufficio stampa, anche se privilegeranno il web, come è nella natura e nella filosofia del movimento del quale devono coordinare la comunicazione
  • avranno anche il compito di descrivere con la massima trasparenza e obiettività lo svolgimento dei lavori parlamentari e renderlo intelligibile anche a chi non ha il tempo di leggersi tutte le relazioni dell’Aula
  • saranno situate preferibilmente nelle stanze e negli uffici interni delle Camere, che saranno assegnati ai due gruppi parlamentari del Movimento Cinque Stelle, in modo da poter lavorare a stretto contatto con gli eletti
  • avranno a disposizione, per il loro funzionamento, una parte del budget che i regolamenti parlamentari assegnano ai gruppi per sostenerne le attività. Budget che verrà messo a disposizione, dopo essere stato erogato secondo le modalità previste, direttamente dai gruppi parlamentari, senza nessuna gestione esterna, e che in ogni caso verrà rendicontato, sia per la parte relativa alle spese sostenute, sia per la parte degli stipendi pagati, sia per la parte che riguarda eventuali rimborsi logistici.
  • coloro che faranno parte del team saranno soggetti agli stessi tetti prefissati che valgono per gli eletti, ovvero percepiranno uno stipendio che non potrà superare i 2500 euro netti, circa (5 mila lordi).
  • i membri del team saranno decisi da Beppe Grillo, in ottemperanza a quanto previsto dal Codice di Comportamento Parlamentare, sottoscritto dagli eletti all’atto della candidatura, che sul punto in questione recita: “La costituzione di due gruppi di comunicazione, uno per la Camera e uno per il Senato, sarà definita da Beppe Grillo in termini di organizzazione, strumenti e di scelta dei membri, al duplice fine di garantire una gestione professionale e coordinata di detta attività di comunicazione, nonchè di evitare una dispersione delle risorse per ciò disponibili.
  • La mia posizione, oggetto del comunicato del 18 marzo 2013, è di coordinatore di questa struttura per quanto riguarda il Senato.
  • Attualmente non percepisco alcuno stipendio. Lo percepirò in futuro, per un importo da definirsi, che sarà sempre soggetto al tetto massimo di cui sopra.

Certo di avere contribuito a chiarire il mio ruolo e il ruolo dei gruppi di comunicazione, vi rimando a futuri aggiornamenti per seguirne l’evoluzione.

 

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

26 risposte a I gruppi di comunicazione

  • 5
    albertopd

    Quindi nominato da Beppe Grillo in persona.

    Certo che un po’ ti invidio.

    Non che la tua storia sia stata facile, anzi: partire da un semplice blog come tanti, ma di buoni contenuti, tenendo anche rapporti diretti con chi ti segue… poi la storia del terremoto e il coraggio di prendere le parti di Giuliani, per dargli voce e sostegno …

    E più di una volta hai rischiato la chiusura per mancanza di fondi, e i problemi col lavoro.

    Coraggio, cervello, coerenza, principi…

    E adesso anche questa responsabilità, considerando che sarai ancora piu’ sotto microscopio, e un tuo brufolo purulento sarà condannato più di dieci sentenze di corruzione di un berlusconi qualunque.

    ok basta, metto via il violino. Buona giornata. :)

  • 4
    edgardo falzone

    …Certo se pure Travaglio, così vicino al movimento, si incasina sui vostri ruoli… boh.

    A questo punto secondo me qualche problema di comunicazione ce lo avete veramente! Ma dipende da voi (consulenti e deputati 5S), e dovete risolverlo. Se no prima o poi pure tra di voi vi fraintenderete.

    Mi sa che non basta semplicemente invitare ad andarsi a leggere le regole e lo statuto.

  • 3
    Fabio Branda

    Bene Claudio, bravo.

    Buon Lavoro.

  • 2
    amigdala

    Dovevano rifiutare qualsiasi incarico o poltrona, dovevano essere superiori a tutto e tutti ed aspirare al 51%, ma stanno facendo solo stupidaggini fra pranzetti alla bouvette, saluti negati ai vecchi politici, e poltroncine mendicate. Sembrano bambocci in scampagnata. Messora faccia qualcosa se questo è il suo compito. La prego.

  • 1
    roby67

    Chiarimento necessario e preciso.Non sopportavo più’ di vedere deriso con argomentazioni discutibili il “nostro” Claudio!

  • 0
    Gufo Rosso

    – 2500 euro netti sono un buon stipendio, quindi niente da ridire, sarebbe anche un buon stipendio se il m5s lo facesse raggiungere a tutti gli operai

    – serve la famosa piattaforma per le decisioni di voto, quindi anche dei programmatori ma ci serve ora.

    – 5/6 a mio parere sono poche se conferontate con la macchina PD- PDL

    – c’e’ anche l’estero di cui ci viole qualcuno che parla cinese, coreano, giapponese, greco,russo oltre che alle lingue comunemente usate.

    – la pubblicazione dei provvedimenti e dei risultati commissioni (come ad esempio quello che succedera sula tav, muos, ecc…)

    POI

    – ci sarebbe da sentire: carlo guliani (terremoti), stefano montanari (quello del micoroscopio a scansione (e se si creasse una commissioni salute rischio nanoparticelle dei cibi e nell’aria), rosario marciano (inseminazione artificiale delle nuvole vietato dall’onu), antonio chiumiento (oggetti volanti non identificati: vedete quando aprite il COPASIR), paolo ferraro (magistrato che indaga sulle sette sataniche militari)

    – mancano anche competenze x i trattati internazionali(nato, maro, muos…) – trattativa stato mafia: apertuta di commissione di inchiesta PUBBLICA

    – modifica dei regolamenti parlamentari (voglio la diretta dalla commissione e voglio leggere gli atti, vedere i progetti, vedere gli inciuci)

    = per le nomine vorremmo essere anche coinvolti perce se siamo qui non e’ tutta opera vostra ma di ognuno dei 8.7M che vi ha votato. quindi il mio un ottomilionesimo volglio dirlo e che abbia valore 1 vale 1 no, adesso vale un ottomilionesimo, ma VA CONSIDERATO!!!!

    = fidatevi un po di piu degli iscritti al m5s ci sono quelli che la pensano come grillo e forse sono anche piu inc**zati di lui. come ti sentiresti se ti trovassi di fianco in aula chi ha commesso dei reati che ti hanno danneggiato ???

    leggiti il mio diario “gufo rosso” quello disegnato (FB) e avrai una sorpresa… mi seguite come un cane, dico le cose e dopo 2 o 3 gg le fate, le ribadite, le confermate.

    Gufo Rosso (perche con il mio nome non trovate una mazza)

  • -1
    ciciola

    Bravo Claudio…

  • -2
    ivomej

    Ciao Claudio, approfitto del tuo ruolo fiammante per vchiederti come diavolo si faceva a candidarsi per le municipali. Ho provato ovunque sul sito del Movimento ma ho trovato solo la possibilità di avviare una mia propria lista certificata non di avanzarte una candidatura. Inoltre, a richiesta di informazioni, nessuno mi ha mai risposto. Non mi sembra quantomeno efficiente.

  • -3
    PIPPOSPANO

    Io non capisco, non sono mai stato brillantissimo con la lingua italiana, ma il ruolo di Messora mi e’stato chiaro fin da l’inizio.

    Credo ci sia una bella differenza fra il fraintendere ed il voler fraintendere!

     

  • -4
    Pierluigi R.

    Continuo a chiedermi “what’s the point?”. Non capisco cosa ci sia di impossibile da capire: Lombardi e Crimi sono capigruppo, e parlano a nome dei gruppi parlamentari di camera e sanato. Messora e il mitico Martinelli sono i responsabili della comunicazione per i due gruppi, beh? Si tratta di coordinazione, di metterci la struttura, NON i contenuti. Non mi sembra difficile da capire ma forse bisogna ricordare a Travaglio che nonostante non prendano finanziamenti pubblici certi articoli castroneria e autori da strapazzo sono i motivi per i quali NON ho scelto di sottoscrivere l’abbonamento annuale al FQ per me e mio padre.

  • -5
    palindromatico

    Mi piace Travaglio e lo seguo sempre.Ma quando si dimostra questa spocchia con argomentazioni fasulle forse meriterebbe una risposta meno accomodante ed educata della tua.Buon lavoro.

  • -6
    MaxP.

    Ottima scelta quella di interloquire con SkY TG 24!

    Non bisogna chiudersi nei silenzi stampa, ma bisogna il più possibile, con pazienza CHIARIRE LE POSIZIONI DEL M5S!

    SOLO CON LA CHIAREZZA SI RISOLVERANNO TUTTE LE QUESTIONI CHE VIA VIA APPARRIRANNO SUL TAVOLO!

    QUESTO NON PER CHIAREZZA NEI RIGUARDI DELLA STAMPA ITALIANA, MA PER L’INTERESSE DEGLI ELETTORI DEL MOVIMENTO E DI TUTTI GLI ALTRI CITTADINI ITALIANI CHE LA PROSSIMA VOLTA VOTERANNO!

  • -7
    Istevene A

    Chiaro.

  • -8

    Gentile sig. Messora,

    le lascio il mio commento per dirle che ha tutta la mia solidarieta’ in questa vicenda perche’  lei nell’intervista alla Zanzara ha sempre detto chiaramente che lei non decide le posizioni del Movimento e che le sue erano opinioni personali di Claudio Messora. Putroppo l’inesperienza gioca brutti scherzi, unite alla fretta e voglia di semplificazione che fanno i giornalisti spesso ed e’ venuto fuori che lei parla a nome del M5S 

     

  • -9
    Alex Santucci

    Caro Claudio, il tuo intervento televisivo su Sky è stato impeccabile. Complimenti.

    Non penso però che il tuo interlocutore abbia colto quel invito alla “riflessione collettiva” che gli hai rivolto sul grave stato di salute in cui versa la stragrande maggioranza degli organi d’informazione.

    Pazienza, ma hai fatto bene a dirglielo.

    Sono invece perplesso sulle cantonate che sta prendendo ultimamente Travaglio; rimbrottato dai suoi fan per un’infatuazione al m5s, ambisce forse al ruolo di fustigatore per marcare un ruolo d’indipendenza.

    Bah ! Facesse quello che gli pare, ma almeno con un minimo d’onestà intellettuale.

    Grazie dell’ospitalità

  • -10
    Blogger Solitario

    Bene Byoblu/Claudio Messora,

     

    chiariti gli aspetti (tecnici) e i ruoli (dei coordinatori) cominciate a mettervi in moto … a partire con la comunicazione (istituzionale) nelle modalità definite dagli accordi del M5S e dalle LEGGI vigenti. Con l’occasione vediamo di fare partire ANCHE gli “eletti” portavoce del M5S all’interno di Camera e Senato … perchè ad oggi di proposte di legge e disegni di leggi e interpellanze ministeriali il M5S è ancora a QUOTA ZERO … mentre altre forze politiche hanno già cominciato da giorni … NON vorrei che per la smania di “comunicare/non comunicare” avessimo perso di vista l’OBIETTIVO primario per il quale i ns DIPENDENTI sono stati chiamati ad operare …

  • -11
    UnovaleUno

    Gent. Messora,
    il fatto che l’abbiano chiamata a presiedere i gruppi di comunicazione è sintomo di un problema interno al Movimento.
    Il problema c’è, non resta che prenderne atto. Vero è che si potrebbero addebitare colpe parziali alla stampa faziosa, ai media convenzionali e alla macchina del fango. Però bisognerebbe valutare che l’assetto atipico del Movimento si ripercuote sulla gestione informativa e comunicativa dello stesso. Mi spiego.
    Prendiamo ad esempio il ruolo di Grillo all’interno del M5S. Cosa rappresenta?
    Lui si definisce un comico che ha prestato la sua notorietà a favore Movimento. È un megafono. Il suo ruolo è quello di trasmettere ad alto volume quel che la rete suggerisce. Perfetto. Grillo è anche il cofondatore del movimento, però. Accompagna i capigruppo al Colle. Rilascia dichiarazioni sul web, bacchetta eventuali dissidenti e poi decide. Sì, perché a Grillo spetta l’onere. La cito: “i membri del team saranno decisi da Beppe Grillo”. Ma lei ha mai visto dei megafoni così paternalistici cofondatori, decisivi e decisionisti? Possiamo anche fare una rivoluzione a parole. Un duello di neologismi ma chi decide è un leader. Grillo ne rifiuta il titolo ma ne assolve il compito. È la macchina del fango, questa?

  • -12
    Carlottabartolini

    Cristallino come al solito.

  • -13
    glf67

    Claudio vai avanti e non dare retta a tutti i cretini. Perché quando ascolti una persona intelligente parlare con una persona cretina, dopo un po’ non le distingui più. Vai avanti e buon lavoro.

  • -14
    petro972

    si però adesso basta con le polemiche, stare sempre a puntualizzare con articoli,contro articoli e scaramucce delle balle che state facendo wia web e media vari,con sommo gaudio tra l’altro delle parti opposte che non aspettano altro per svalangare un po’ di m**da aggiuntiva sul Movimento,come se non avessero già fatto abbastanza! Magari Claudio potevi comunicare tu con Travaglio privatamente ed evitare questa ennesima polemica su cui già hanno costruito siparietti…..

    P.S.

    il problema dell’Italia sono sicuramente gli Italiani….ma quando impareremo a cambiare?!

  • -15
    RikiVe

    Ammetto che un sorrisino mi è scappato quando ho letto che i nuovi coordinatori della comunicazione per il M5S sono dopo solo un giorno in silenzio stampa, poi terminato l’effetto barzelletta ho letto le ragioni di Claudio che confermano quello che penso sull’informazione in Italia (e non solo)

    Travaglio non dovrebbe dimenticare che siamo in un momento difficile e le badilate di letame che arrivano dalla totalità dei giornali e TV sono sufficienti a riempire un cargo. Quindi anche se la barzelletta era irresistibile poteva ridere senza fare troppa pubblicità.

    In ogni caso Travaglio e Messora vi stimo entrambi, siete l’ultima voce credibile, TV e giornali ormai sono rumore di fondo. Quando cambieranno radicalmente facce e facciata toglierò il filtro.

    • -15.1
      marco8962

      Beh, io personalmente non metterei Travaglio sullo stesso piano di Claudio…

      Il primo si limita ad un sottile e pungente intento di attaccare e provocare un avversario, politico o non, mentre il secondo… è il vero giornalista, cioè colui che si immedesima nel lettore e fa spiegare a personaggi di rilievo diversi temi di attualità, comprensibili finalmente ad ogni tipo di pubblico.

      Non mi dilungo oltre, la mia è puramente una opinione personale.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Vota Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2016. Mancano poche ore! Hai votato!?

macchianera internet awards 2016 vota byblu Vuoi contribuire in qualche modo a far conoscere questo blog? Ci sono tre giorni di tempo per votare Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2016. Votate per almeno 10 categorie e usate un vostro indirizzo email reale, altrimenti il vostro voto sarà nullo. Byoblu si trova nella categoria "30....--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

La Santanché furiosa sui pallisti Pd diventa una bestia

la santanche furiosa sui pallisti pd diventa una bestia Daniela Santanché si infuria a Coffee Break sul voto di Forza Italia alla Camera sulla Riforma Costituzionale, e chiede il fact checking. Guarda anche: ...GUARDA

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì Le cojonate di Franceschini e Poletti, ministri della cultura e del lavoro, a Tribuna Politica di Semprini, nel tentativo imbarazzante di difendere le ragioni del sì al Referendum Costituzionale, fanno sembrare le forziste Laura Ravetto e Anna Maria Bernini due emerite costituzionaliste. Tante fesserie tutte insieme...GUARDA

Scontro Berlusconi Berlinguer sul Referendum: “Qualcos’altro da aggiungere?”. “Sì: sarebbe un regime!”

Berlusconi Berlinguer Referendum Scontro tra Silvio Berlusconi e Bianca Berlinguer, che non gli permette di elencare le ragioni del No al Referendum Costituzionale. - "Ha qualcos'altro da aggiungere?". - "Sì... Sarebbe un regime!"....GUARDA

Fusaro: se vince il No, arriverà un governo tecnico guidato da Mario Draghi

Fusaro: se vince il No, arriverà un governo tecnico guidato da Mario Draghi Diego Fusaro: "Se al Referendum Costituzionale vince il sì, come vogliono le élite, distruggono la Costituzione, desovranizzano lo Stato e impongono l'Unione Europea come Banca Centrale che decide per tutti. Se vince il no l'élite ha pensato anche al piano B, perché il popolo si sta...GUARDA

MELONI A RENZI: SCIOCCATA DA QUANTO SEI BUGIARDO!

giorgia meloni vs matteo renzi sei un bugiardo Giorgia Meloni si scontra violentemente con Matteo Renzi, durante la campagna per il referendum costituzionale, sul Porcellum e sulle liste bloccate, che Renzi sostiene di avere tolto dall'Italicum....GUARDA

Silvio Berlusconi su Beppe Grillo: “Non posso parlarne bene”.

Berlusconi su GrilloSilvio Berlusconi su Beppe Grillo a Matrix: "Mi piace parlare delle persone quando posso parlarne bene. Quando devo parlarne malissimo, ...evito". ...GUARDA

Nino Galloni mena schiaffoni anche alla Presidenza del Consiglio

galloni marattin Nino Galloni si scontra con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio di Matteo Renzi, su banche, Referendum, privatizzazioni, debito pubblico, mercati e scenari catastrofici....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>