Penisola Vendesi, vista mare.

Vendesi Penisola Mario Monti Giorgio Napolitano

di Valerio Valentini (@valentinivaler)

Se non fossero un insulto alla Costituzione, i commenti estasiati con cui i trombettieri quirinalizi esaltano la condotta “coraggiosa” e “generosa” del Capo dello Stato risulterebbero quasi esilaranti. Gli Italiani hanno sempre bisogno di riporre la propria fiducia nell’uomo della provvidenza di turno, così da potersi sgravare la coscienza dai propri doveri civici, e aspettare che passi la nottata. E stampa e televisioni si adeguano: Giorgio Napolitano, ormai, è già leggenda. Un idolo delle folle; un monumento alla nazione in carne ed ossa; il nuovo salvatore della patria.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

L’intero primo settennato di Giorgio Napolitano è stato costellato da atti e decisioni ai limiti dell’incostituzionalità. Ma, a parte le solite pochissime eccezioni, nessuno si è sentito in dovere di azzardare mezza sillaba di critica. Non quando il Capo dello Stato approvava le spedizioni punitive del Csm contro quei magistrati, tipo Forleo e De Magistris, che osavano condurre indagini un po’ troppo scomode. Non quando firmava, con mano felpata, le leggi oscene e incostituzionali volute da Berlusconi. Non quando, con la scusa grossolana di tutelare le prerogative del Presidente della Repubblica, attaccava la procura di Palermo rea di non aver previsto che un indagato in un’indagine che riguardava la trattativa tra Stato e Mafia potesse chiamare il Colle, e ricevere per giunta risposta. Non quando dispensava grazie come cioccolatini, al direttore del Giornale Sallusti e all’agente americano della Nato Joseph Romano, appena poche settimane dopo le condanne sancite dai tribunali. Non quando accettava le dimissioni di Monti in un colloquio privato, anziché spedirlo a farsi sfiduciare dalla Camere.

Dopo la rielezione di Napolitano, però, osservatori e commentatori, editorialisti e opinionisti, sembrano davvero esser caduti in preda a un delirio di venerazione. Non soltanto, infatti, si profondono in lodi e salamelecchi ad ogni gesto che il Capo dello Stato accenna, ma addirittura lo incitano ad agire da vero monarca, tributandogli osanna preventivi. Emblematica, in questo senso, l’articolessa settimanale di Eugenio Scalfari (considerato un oracolo, non solo dalla nomenclatura di sinistra), di cui già il titolo era a dir poco imbarazzante: «Solo lui può riparare il motore imballato». Ecco quanto scrive Scalfari, elogiando quel gran genio del suo amico Giorgio: «Adesso Napolitano farà un governo» che «seguirà le indicazioni di scopo che il Capo dello Stato gli affiderà in parte già contenute nel documento dei “saggi” […]». Della serie: come concentrare il massimo dell’incostituzionalità nel minimo delle righe. Scalfari dovrebbe ricordare, e insieme a lui i molti che continuano ad inneggiare al “governo del Presidente” e al “programma dei saggi”, che il Capo dello Stato non può “fare” nessun governo. Può soltanto (art. 92) nominare il Presidente del Consiglio “e, su proposta di questo, i ministri”. Né tantomeno può interferire nella scelta del programma del governo: al massimo può esprimere delle indicazioni, ma non può imporre all’esecutivo le ricette (tra l’altro discutibilissime) di dieci perfetti signor nessuno.

Semmai, c’era da chiedersi se Napolitano potesse davvero nominare le due commissioni di saggi. L’articolo 87 della Costituzione, infatti, stabilisce che il Capo dello Stato “nomina, nei casi indicati dalla legge, i funzionari dello Stato”. Ora, non si capisce quale legge preveda la creazione di commissioni di saggi per suggerire riforme e indicare soluzioni, ruolo che invece spetta solo e soltanto al Parlamento. Eppure, neanche in quel caso ci fu la benché minima critica al suo operato. Anzi, quelli che non poterono proprio fare a meno di constatare la stramberia della decisione del Presidente della Repubblica, elaborarono formule ancor più strambe per giustificarla, come “invenzione di fantasia costituzionale” (Tg la7).

Tutte le ultime scelte di Napolitano, comunque, vengono commentate alla luce dello stallo istituzionale e dell’irresponsabilità (innegabile) delle forze politiche che hanno prodotto questo sfacelo. Siccome i partiti sono incapaci di trovare una soluzione, sembra essere la logica imperante, è bene che ci pensi il Capo dello Stato. Il quale, ovviamente, ha buon gioco a forzare la mano. In pochissimi hanno rilevato l’inaccettabilità di un passaggio del discorso di Napolitano al Parlamento, dopo il suo secondo giuramento: “Se mi troverò di nuovo – ha tuonato il Presidente della Repubblica – dinanzi a sordità come quelle contro cui ho cozzato nel passato, non esiterò a trarne le conseguenze dinanzi al Paese”. Cos’è, una minaccia? Un avvertimento? È inconcepibile che un Capo dello Stato utilizzi il ricatto dello scioglimento delle Camere, o delle sue dimissioni anticipate, per condizionare il Parlamento, fosse anche per il più nobile dei motivi.

Ma nessuno sembra preoccuparsene. Anzi, tutti ormai affermano che l’Italia sta assumendo sempre più i connotati di una repubblica presidenziale, e lo fanno con aria tranquilla, rilassata, come se stessero commentando le previsioni del tempo. Nessuno arrossisce nel dirlo, nessuno si indigna nel constatare che lo scivolamento nel presidenzialismo è avvenuto, e sta avvenendo, in palese violazione dei principi della Costituzione.

Ma del resto Napolitano oggi l’ha detto: “Anche i mezzi di informazione cooperino a favorire il massimo di distensione piuttosto che rinfocolare vecchie tensioni”. Nessuno insomma, disturbi il conducente.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

54 risposte a Penisola Vendesi, vista mare.

  • 38
    Marcello Larocca

    State dimenticando che Napolitano, Monti, Berlusconi, Letta, Bonino, insieme a una notevole parte dello scorso e di questo governo sono indiscutibilmente MASSONI. Quello che accade in questo paese e solo la sua naturale conseguenza.

  • 37
    james62

    Bonino ministro degli esteri del governo dell’inciucio. Quelli che hanno tifato per lei su questo blog, per la PdR, sono serviti. Magari vi diranno che in fondo e’ un ministro vicino al M5S, visto che era nella rosa dei papabili per il Quirinale. Mi viene il vomito.

  • 36
    lucio

    parole -sacro-sante- come si può non condividerle???????
    tutti questi intellettuali, giornalisti, lecchini arroganti ignoranti, che campano grazie agli amici politici: PDL/PD-L.
    perchè non si può usare la costituzione contro di loro??????
    io propongo al m5s di cominciare a fare una vera opposizione:
    (poteva farla anche cominciando dal suo 25% fiduciando un governo!!) raccogliendo le firme per CHIEDERE DI PROCESSARE IL CAPO DELLO STATO, per TRADIMENTO-SPERGIURO-ABUSO DI POTERE,
    RICATTO A FINI PERSONALI POLITICI ANTI DEMOCRAZIA ANTI PARLAMENTO!!!!
    neanche il presidente OBAMA sarebbe potuto arrivare a tanto!!!!!!
    la nostra REPUBBLICA è PARLAMENTARE!! non PRESIDENZIALE!!!!!!
    lucio-vitali

    • 36.1
      james62

      Non si puo’ fare opposizione usando argomenti totalmente impopolari. Per favore, non mettetevi a ruota di Barnard, che pensa di fare la rivoluzione denunciando Napolitano e company di tradimento. Napolitano, che vi piaccia o no, gode di una specie di venerazione da parte degli Italiani, compresi molti elettori M5S, credetemi, ne ho avuto la prova il giorno in cui Grillo ha parlato di golpe.

  • 35

    L’ULTIMA MEZZA CARTUCCIA.

    Siamo allo scontro finale, siamo arrivati alle ultime scene di un filmetto all’americana dove il mafioso, nascosto dietro una voce al telefono o dalle tenebre di un tetro e fumoso ufficio impartisce gli ultimi ordini ai più fedeli collaboratori. “Capo, hanno ammazzato Jack!, ora che facciamo?” E lui, con il tono austero e rassicurante dell’uomo che non sa che fare ma non vuole perdere il controllo sui suoi scagnozzi “Va tutto bene, era tutto previsto, fa parte del piano… Ora mando un mio uomo e risolviamo.” “Ma capo! Se ammazzano anche lui qui si finisce tutti nella m**d…”. “TI HO DETTO, che è tutto OK”.

    Sono le ultime scene dove dopo che l’ultimo picciotto viene fatto fuori, scende il campo il Boss in persona e si schierano gli agenti attorno al bunker difeso da mercenari meno furbi e intelligenti del mitra che imbracciano.

    La realtà è miseramente simile. Il fantomatico Gruppo Bilderberg contava molti uomini fedeli. Monti, Pado-Schioppa, Prodi, Ruggiero, Tremonti… Tutti “impallinati” da fuoco amico o suicidati dalla loro stessa inadeguadezza o incapacità. Troppo abituati ad essere adulati e premiati in convention e salotti per poter resistere alla complessità di un mondo che vedevano per la prima volta. Sono come soldati paracadutati in territorio ostile senza armi se non le centinaia di medaglie al petto, come stupidi gatti persiani smarriti nella savana che capiscono che il tanto gustoso gourmet della sera sono diventati loro. Troppo abituati alla vicendevole esaltazione di chi ne condivide i padroni.

    Resta solo l’ultimo picciotto, Letta, e se fallirà avremo l’onore di vedere in faccia il Boss. Proprio LUI o LORO che dopo aver rispolverato una dottrina economica fallimentare, quella liberista, l’hanno usata come attenuante delle loro nefandezze. Come il comunismo ha lasciato milioni di vittime dietro di sé, anche un liberismo senza contrappesi ideologici condurrà al più grande massacro che l’umanità abbia mai visto e questo perché solo l’ideologia può fare ciò che un folle non farebbe mai. Ridurre alla fame popoli o portarli ad un suicidio collettivo con gli strumenti della repressione violenta o mediatica è la naturale conseguenza di un’ideologia perversa e disumana che fa sembrare il nazismo una favola per bambini.

    Come tutte le ideologie, anche il liberismo è usato come alibi per i mediocri, perché solo un mediocre può pensare che le sue azioni contro l’umanità possano essere perdonate o sepolte sotto la croce di un’idea. Solo un mediocre può cercare risposte ai dilemmi esistenziali in una riunione di affaristi d’oltreoceano. Solo un mediocre deve e vuole ricevere ordini da qualcun altro perché incapace di prendere decisioni autonomamente, ascoltando la propria coscenza. Solo un mediocre non capirà mai che tutti i premi e le medaglie e gli onori ricevuti sono come le banane date ad uno scimpanzé di laboratorio. Solo un medioce non capirà mai di essere un mediocre.

    Ora che tutte le ideologie hanno falciato milioni di vite e segnato una orribile pagina nella storia delle genti, non ci rimane che seguire l’ultima delle possibili ideologie, il buon senso.

  • Pingback: Penisola Vendesi, vista mare. | UNTIPI

  • 34

    Segnalo questo articolo. Guardate le aziende Italiane che stiamo perdendo, e quelle già perse.

    Italia in (s)vendita

    http://ilcontagio.org/2013/04/26/italia-in-svendita/

  • 33
    marco70

    Sono stati dimenticati che oltre alla penisola c’è anche una barca
    http://t.co/t1N3nB5fnv

  • 32
    Nicola

    Quando finalmente in Italia qualcuno si sveglierà dal torpore e deciderà di fare VERAMENTE qualcosa sara già stata svenduta qualsiasi cosa valga la pena di comprare e fuggita all’estero ogni attività che valga la pena di essere chiamata tale……Mettiamoci il cuore in pace, non siamo e mai saremo un popolo che si rivolta, nemmeno se ci riducono alla fame !!!!

    • 32.1
      giovanni

      forse non è così facile, forse bisognava pensarci prima, forse lo faremo quando non avremo più nulla da perdere visto che comunque non è una iniziativa indolore. Forse chi ha la capacità di farlo non ha teorizzato un simile percorso di rivolta in modo che altri potessero accodarsi. Adesso grillo ci offre questa possibilità, non perdiamo l’occasione!

  • 31
    EFISIO

    Qualcuno potrebbe spiegarmi perchè quando questo personaggio va in visita da qualche parte riceve gli osanna dal pubblico con tanto di bandierine?

  • Pingback: Penisola Vendesi, vista mare. | FiascoJob Blog

  • Pingback: Penisola Vendesi, vista mare. | Informare per Resistere

  • 30
    Safonte
  • 29

    Giornali e Tv tutti allineati, anche la d’urso, ora che il padrone è sistemato, evita di invitare queli che dormono nella macchina,i disoccupati ….

  • 28
    Mr. Age

    Salve Valentini,
    vorrei farti notare una coincidenza quantomai bizzarra.
    Lunedì 22/04/2013 sono state definitivamente distrutte le intercettazioni fra Napolitano e Mancino.
    Che siano queste le garanzie che il nostro amato PdR ha chiesto?
    A pensar male si fa peccato ma di solito ci si prende!

  • 27
    giovanni

    L’autore di questo pezzo cita alcune iniziative assunte dall’attuale Presidente della repubblica italiana, che sembrano di dubbia costituzionalità. Io, da analfabeta costituzionale, visto che gli esperti tacciono, vorrei aggiungere qualche altra situazione che mi sembra di dubbia costituzionalità. L’Italia partecipa al MES con un conferimento iniziale di 125mld; in seguito qualunque cifra questo organismo dovesse richiederci, dovrà prontamente essere reperita e conferita senza alcuna possibilità di sottrarsi a tale richiesta. Non così per la Germania , per la quale ulteriori richieste di denaro, dopo il conferimento iniziale, dovrà essere approvata al parlamento. Ora si da il caso che la nostra costituzione, che attribuisce al popolo la sovranità, consente cessioni di tale sovranità soltanto in condizioni di parità con gli altri stati, e non mi pare che , in questa situazione, sia stato rispettato lo spirito della nostra costituzione. Aggiungo che, in un video che chiunque può visionare digitando su Youtube “napolitano nuovo ordine mondiale”, si può sentire il nostro Presidente della repubblica parlare, in una cerimonia ufficiale, appunto di “nuovo ordine mondiale” a cui anche noi dobbiamo contribuire con azioni anche militari, anche al di fuori della Europa. Ma che cosa è questo nuovo ordine mondiale ? la gente lo sa? il Parlamento lo sa ? lo sa solo lui ?

    • 27.1
      Marcello Larocca

      Alla frase “Nuovo ordine mondiale” prova ad aggiungere anche i nomi di Sarkozy, Bush, Obama, Merkel, Cameron e per ultimo Rockfeller. Se poi aggiungi anche “gruppo Bilderberg” così caro a Monti, alla Bonino e perfino alla Fornero, vedrai che belle sorprese. You tube è una miniera.

  • 26
    Marco

    L’anomalia sta nel fatto che tutto questo lo leggiamo solo su byoblu di messora (grazie di esistere)… ma tutto la restante parte dei cosidetti massmedia, e ci metto dentro oltre a giornali e tv anche le varie tribune politiche piú o meno schierate, nemmeno si sognano di accennare la piú piccola critica anzi incensano l’operato del capo dello stato, lo giustificano, lo avallano… la democrazia é il potere del popolo … INFORMATO!!! Viceversa é solo uno strumento manipolabile in mano a pochi eletti…

  • 25
  • 24
    orsobruno

    IL FUTURO DEL M5S PASSA DA QUESTA VIA

    GIULIETTO CHIESA PARLA DEL NUOVO GOVERNO CHE VERRA’ E DEL MOVIMENTO 5 STELLE

  • 23
    Stefanizzi

    Il problema dell’Italia e degli Italiani e che si dimenticano della causa per la quale si trovano in queste situazioni, e chi ci ha messo fin qui. Invece di rimuovere la causa girano intorno per trovare altre soluzioni possibili che immancabilmente non trovano e pertanto danno la responsabilità ad uno piuttosto che all’altro, ingarbugliando sempre di più la matassa. Mi ricordo una di quelle regole,”causa” che hanno usato per l’ingovernabilitá, “effetto”, la legge elettorale diversa per le due camere per mettere in difficoltà Prodi. La conseguenza é che oggi ci troviamo ad essere ingovernabili e di conseguenza, deve intervenire il presidente della repubblica. Chissà perché si parla di presidenzialismo? Mi ricordo qualcuno che diceva che il presidente del consiglio non ha nessun potere e che il parlamento non serve a niente, che si doveva andare verso un potere presidenziale. Chi era costui? Hanno manovrato in modo date che ci hanno fatto bere quello che ha voluto B. Ed noi oggi parliamo del fatto che il parlamento e in paralisi, “commissioni che non si fanno”, i partiti non esistono “partiti personali”, il presidente della repubblica prevarica i suoi ruoli. Quale é una delle cause? Forze rimovendo una causa l’effetto sarà diverso?

  • 22

    concordo sulle tecniche di acquisto coatto che sono in atto già da almeno 20 anni per quanto ci riguarda. un appunto l’articolo non è di claudio messora ma di valerio valentini.Coup de teatre il vecchio re giorgio fa l’ultimo strappo alla costituzione, e si fa rieleggere in chiaro contrasto con la volontà dei padri costituenti che in commissione avevano chiaramente scartato l’ipotesi rielezione http://www.infiltrato.it/notizie/italia/fermi-tutti-l-elezione-di-napolitano-e-anti-costituzionale-ecco-il-documento-che-lo-dimostra , e sti figli di buona donna ad applaudire… questo applaudivano il gesto di un vecchio che non avendo più niente da peredere gli sta assicurando un altro giro di giostra. senza parole

  • 21
    MaxP.

    E’ difficile non essere d’accordo con te Valerio, in più aggiungerei i danni fatti da Napolitano assegnando d’ufficio il governo a Monti, con la tassativa ricetta della troica, che in un anno e mezzo ha distrutto l’economia del paese, almeno come prima la conoscevamo.

    Questo presidente, che a mio avviso ha un metodo operativo di stampo MASSONICO ha sempre dimostrato di mal digerire le critiche, incredibile è stata anche la gestione “governo Berlusconi” con scandaloni e scandalii a cadenza settimanale, che non sono mai stati redarguiti nella maniera giusta.

    Ricordo anche, poco più di 2 anni fà, il presidente rispose quando all’ennesima legge a personam Berlusconiana, alla richiesta d’intervento dettata da parte di un cittadino, lui disse” io non ci posso fare niente, se non firmo il governo impugna la legge e questa passa automaticamente”, salvo poi dettare lui direttamente ai governi successivi non una legge, ma tutta la linea politica da seguire obbligata!

  • 20
    Gerlando

    Claudio il tuo post riguardo alla penisola in vendita, non è proprio solamente una provocazione, probabilmente diventerà realtà come la Grecia che si vende le isole.
    Il sistema economico così come è stato creato, può trasformare una nazione in un bene privato.
    Mi spiego meglio.
    Ogni nazione non è altro che un pezzo di terra, da come viene visto dai mercati. Come si fa a diventare proprietari di una nazione??
    Niente di più semplice, l’indebitamento continuo ed infinito ci porterà ad un punto di non ritorno; dove arriveremo a vendere il nostro territorio nazionale per ripagare il nostro insanabile Debito.
    Per quanto riguarda Napolitano, beh io sono sempre stato contro la sua elezione visto i suoi precedenti come deputato (Vedi video https://www.youtube.com/watch?v=ngWs2j_T6p0).
    Uno che si fa la cresta pure sul rimborso del viaggio, è già di per se un tipo scorretto.
    Chissà se il vizietto della cresta lo ha esercitato anche qui sul nostro territorio nazionale.
    Bah, c’est la vie.

  • 19

    Questo blog assomiglia sempre più a quello dell’Espresso “Piovono rane”.
    Vi parlate addosso.

    • 19.1

      Se non è scritto in costituzione… allora …
      Allora perchè non istituire al posto dei “dieci saggi” un bel Gran Consiglio del Fascio?
      Non è scritto in costituzione che non si possa fare! …Quindi si può fare!

  • 18
    Marco Licata

    OSSERVATE IL DOCUMENTO DEL LINK
    E’ UFFICIALE E REPERIBILE NELL’ARCHIVIO ON LINE DELLA CAMERA.
    RECA ESPRESSAMENTE IL VOLERE DEI PADRI COSTITUENTI RELATIVAMENTE ALLA POSSIBILITA’ DI RIELEGGERE UN PRESIDENTE.
    SE COSI’ FOSSE ABBIAMO ASSISTITO AL COMPIERSI DI UN REATO:
    ATTENTATO ALLA COSTITUZIONE E COLPO DI STATO… GRILLO DOVE SEI???
    http://www.camera.it/_dati/costituente/lavori/II_Sottocommissione_I_Sezione/sed001/sed001.pdf

  • 17

    troppe c**zate stai facendo in questi due mesi Claudio poi diventi incredibile , state distruggendo il m5s

  • 16
    Marco

    Perdonami Claudio, x la prima volta da quando ti leggo nn leggo, un pò x stanchezza, un po’ xchè mi è bastato vedere il del post e relativa immagine…ma cosa dici?? L’italia nn è in vendita!!!! Nessun sano di mente la vorrebbe: neanche regalata (con questi politici poi). Questi sono comici, buffoni, cialtroni, cafoni; tutto il parlamento tranne i cittadini m5s.

  • 15
    Clausius

    Buona l’analisi,anche se il sasso rimane sempre stretto in mano,come paura a scagliarlo.
    La realtà è che,sostanzialmente,non solo non siamo mai stati una vera democrazia,ma siamo scivolati in una dittatura “soft”.Come può un PdR italiana dare direttive comportamentali alla stampa (come se ce ne fosse bisogno)?
    Cosa manca alla sua analisi,Valentini? La causa motrice,la causa economica,la causa socioculturale.Ci voleva un artico decisamente più complesso,lo so.
    Ed ecco uno dei principali motivi per cui la legalità è diventata un optional: http://vocidallestero.blogspot.it/2013/04/sapir-un-altro-passo-verso-il-precipizio.html
    I media mainstream sono già proni da da decenni ma il fattore X,l’imponderabile alle masse allevate come pecoroni,fa fatica a farsi strada di fronte allo “svendesi” del bel paese.Ma Les Miserables forse troveranno il loro Jean Veljean,fosse solo un’utopia,l’ultima illusione prima di rendersi conto che “tutto è finito” o al “si salvi chi può”.
    Sono pessimista ma a buon ragione.

    • 15.1

      Jean Veljean ? c entra pco .. invece spieghiamo che a sparere sul popolo era i rivoluzionari ex regicidi , e ch eil movimento ha fatto un errore che forse gli costera’ il tutto Grillo e’ scappato impaurito davanti ai consigli della Digos , ma da quando in qua un porta voce del 2 partito nazionale e’ comandato dalla Digos ?

    • 15.2
      Paolo

      Più o meno mi torna quello che dici, solo, se decidi di fare dotti riferimenti, almeno controlla come si scrivono i nomi che riporti: https://it.wikipedia.org/wiki/Jean_Valjean

  • 14
    Virus

    Beppe non può NON conoscere le dichiarazioni ormai settimanali di Krugman!!
    E’una FOLLIA avere i numeri per una RIVOLUZIONE e mettersi a lottare contro i MULINI a VENTO.

    Le elites tedesche, dopo aver letto il Bild, avranno sorriso sorprese e avranno sospirato con sollievo: QUESTI ITALIANI SONO PROPRIO CRETINI

    • 14.1
      argo1929

      Ritengo che i M5S stia semplicemente organizzando il futuro.Lo farà con SEL e parte del PD, loro, quando crollerà l’euro, saranno la “nuova” sinistra italiana decrescista , stato minimo e deflazione salariale in “antitesi” ad una destra neoliberista. Stanno organizzando l’uscita dall’euro in chiave neoliberista.Grazie

  • 13
    Virus

    Ciò che spaventa di più è la propaganda economica di Beppe Grillo che, consapevolmente o meno, presta la spalla al mega inciucio. E chiude il giro come ha fatto la Lega ’92.
    Ma perché continua a sparar corbellerie sulla mancata erogazione di stipendi e pensione e non si concentra sull’unico fronte rimasto e sull’unico vero motivo della Caporetto italiana?

    EURO e GERMANIA.

  • 12

    Bravo Claudio, come sempre. Abbiamo bisogno di uomini come te che non si tirano indietro nell’esporre le proprie idee che non sono allineate al ‘pensiero omologato’. Sono convintissimo che la strada dell’onestà e della correttezza verso le regole e dare il buon esempio sia quella che col tempo avrà successo. Per far si che non occorrano mille anni, come diceva l’altro commentatore, è necessario che, come dice Claudio, che noi Italiani ci mettiamo un po’ più in gioco sui nostri doveri civici e non aspettare che il’uomo di turno ci risolva i problemi, altrimenti non ci meritiamo proprio la democrazia ma una bella dittatura. La nostra arma è il voto, con quella possiamo rovesciare in modo pacifico e democratico questo regime dei partiti e la dobbiamo necessariamente sfruttare bene. Per tutti noi che auspichiamo un cambiamento per il bene collettivo sono stati giorni di profonda delusione ma non per questo dobbiamo smettere di crederci. Qualsiasi cosa, prima che possa essere realizzata, deve essere pensata, io non smetterò mai di sognare.

    • 12.1

      nn esageriamo perche cosa serve avere notizie dle genere e poi nn fare mai nulla , allora sarebbe bene nnsapere che rimanere col fegato in tilt , messora sei partito in 4 6 mesi fa e finisci , a tarallucci e vino ?

  • Pingback: Penisola Vendesi, vista mare. » NUTesla | The Informant

  • 11

    Dai, tutto sommato non è andato proprio malaccio. Re Giorgio II, nel casino in cui ci troviamo, poteva dire, tra gi applausi scroscianti: ” visto che voi siete una manica di imbecilli e incapaci, Provo a dare l’incarico a Enrico Letta che con i graditi consigli dello zio Gianni formerà un bell’esecutico con Berlusconi che ha da risolvere alcuni problemini giudiziari e poi, tra qualche anno sciolgo le camere e si ritorna al voto”. Mi domando: che cacchio abbiamo votato a fare visto che già i due clan governavano insieme appassionatamente? Non hanno fatto già abbastanza danni?

    • 11.1
      Fabrizio Cuneo

      Vabbè, era necessario per sp****nar un po’ di soldi, quelli che sono serviti per queste elezioni “inutili” ….. che poi nemmeno tanto inutili perché hanno permesso a M5S di darsi un aspetto costituzionale che trascende il semplice movimento di massa e che, prima o poi, farà valere la voce del cittadino stanco e subissato! Purtroppo gli italiani non hanno capito fino in fondo: cambiare fa paura e ci vuole tempo per digerire l’idea di cambiamenti radicali. Speriamo che il cambiamento non avvenga del tutto all’improvviso, magari per una scintilla apparentemente innocua, e non sconvolga questa nostra povera Italia malata di gioventù …….
      Allora, e speriamo che non si avveri, gli italiani cacceranno per le strade uno ad uno zingari ed extracomunitari, andranno per le case a cercare non solo i politici ma tutti i soggetti creduti a torto o ragione causa della rovina, ci saranno vendette trasversali e le delazioni vili che porteranno a morte centinaia di migliaia di “non colpevoli” e, purtroppo emergeranno i violenti ed i malati di odio ….. come sempre accade in questi casi.
      E questi cialtroni che anche oggi si dividono poltrone e prebende saranno già morti di morte naturale e i rivoltosi non avranno nemmeno la soddisfazione di giustiziarli …..

    • 11.2
      Envisigot

      Bella domanda, caro Gaetano…intelligente e più che legittima. Ma forse dovresti cambiarne la finalità d’uso. Da domanda retorica, sarebbe meglio trasformala in una domanda mirata verso Grillo!!!

  • 10
    Mattia

    “Anche i mezzi di informazione cooperino a favorire il massimo di distensione piuttosto che rinfocolare vecchie tensioni”

    Mi scusi presidente
    dovete convenire
    che i media tutti insieme
    gareggian per colpire
    i pochi che non vogliono
    continuare a subire.

    Anche oggi, Io NON mi sento Italiano.

  • 9
    novecento

    spesso mi domando: <>. Devi studiare, devi farti il mazzo, devi essere onesto e mai rubare, devi conquistarti da solo la tua posizione e mai cercare raccomandazioni: mi viene in mente: li allevo cosi’ e poi li butto dentro una mischia che è stata allevata con riferimenti opposti. mi viene in mente che forse sto sbagliando?

    • 9.1
      Paolo

      Per quel che possa contare ti posso dire che la strada che hai scelto è l’unica possibile per migliorare qualcosa.

  • 8
    Guru62

    E il peggio dovrà ancora venire quando vedremo assegnare la presidenza del Copasir ad Ignazio La Russa in quanto opposizione a questo governo.

  • 7

    Se non si insorge con delle giuste e mirate azioni i cittadini non avranno scampo!!
    Intanto mai la fiduccia a questi vergognosi governi da parte del M5S!!

  • 6
    mrosa concas

    Siamo italiani…ogni giorno mi accorgo di quanto sia difficile lavorare, vivere in trasparenza, onestà, correttezza, franchezza…anche nel mio piccolo, io lavoro in un ente pubblico, non si ha idea di come ancora oggi si possano ottenere prestigiosi incarichi, vuoi per la tessera del sindacato, vuoi perchè ti faccio “lavorare” in cambio di qualcosa..è molto grave ciò che dico, ma credetemi è difficile cambiare, è difficile fare denunce…sconforto, tanto.
    Ci vorranno mille anni affinchè davvero in Italia si capisca e ci si vergogni della nostra politica.. e in fondo la nostra democrazia è ancora tanto giovane.Grazie a tutto il Movimento 5 stelle.
    mr

    • 6.1

      ma lo sport nazionale e prendersela con gli italiani e poi arrivano 10000 like ? ma la lotta nelle piazze , lotta democratica , e’ un tabu ? rivoluzionari da tastiera ? melgi andare per funghi perche se qui qualcuno spera nel governo perche ha scritto 4 mail si sbalgia , le cose si conquistano

    • 6.2
      Lopa58

      Concordo “in toto”

    • 6.3
      Valentino

      Concordo in pieno cio’ che hai scritto. Anch’io la penso cosi’. Ci sono ancora troppe ideologie in giro. Grazie anche da parte mia al M5S.

  • Pingback: Penisola Vendesi, vista mare. | FiascoJob Blog

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Hey, Lorenzin, fai un decreto su questo! 1250 morti all’anno per il DieselGate

DieselGate - Concentrazione e MortalitàIl surplus di emissioni dei veicoli diesel, rispetto a quanto dichiarato dalle case automobilistiche, ha causato in Italia 1.250 morti all'anno. A quantificare le conseguenze del Dieselgate sono l'Istituto meteorologico norvegese e l'istituto internazionale Iiasa, in uno studio pubblicato sulla rivista Environmental Research Letters da cui emerge che il nostro...--> LEGGI TUTTO

La verità orribile che non viene detta – Gianluca Ferrara

GIANLUCA FERRARA - La verità orribile che non viene mai detta Gianluca Ferrara, direttore editoriale di "Dissensi edizioni" e blogger del Fatto Quotidiano, ha già ottenuto quasi 150 mila condivisioni con questa analisi, fatta nell'ultimo post sul suo blog. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Crociata contro la rete. Il ministro: via i “profili sgraditi”.

Orlando - rimozione di profili sgraditi e ong governative a fare controinformazione in rete Registrazione del Facebook Live del 16 agosto 2017 Un'intervista di Andrea Orlando, sul Corriere della Sera, rivela che esiste un accordo con i social network per la segnalazione dei post e la rimozione dei profili sgraditi, e anche che il ministero ha messo delle organizzazioni a monitorare...--> LEGGI TUTTO

La vera storia di KJ2, l’orsa mamma di Francesco e Soki, del progetto Life Ursus

Un'orsa e il suo cucciolo  Registrazione del live Facebook andato in onda ieri sera KJ2 sembra il nome di una stella cadente, perfetto per la notte di San Lorenzo. Invece è caduta un'orsa, appartenente al progetto Life Ursus. Nel video qualche considerazione da fare insieme sulla vicenda, andata in onda ieri sera...--> LEGGI TUTTO

OneBarter: l’era del baratto high tech

OneBarter - Nico Allegretti Nico Allegretti, presidente di OneBarter, racconta come il baratto, nella sua nuova forma tecnologicamente assistita, possa contribuire ad abbattere la necessità delle imprese di finanziarsi con linee di credito bancarie, e possa rilanciare gli scambi e l'economia. Un settore, quello del barter (cioè "comprare pagando vendendo",...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Stanno commettendo gli stessi errori, uno dopo l’altro!

Immagine copertina non autorizzata disegno di legge fiano Ricapitoliamo: Si obbligano trattamenti sanitari preventivi sui bambini, oltretutto adducendo epidemie inventate come emergenza. Si limita il diritto all'istruzione. Si attua una discriminazione nelle scuole su bambini perfettamente sani per ragioni di Salute Pubblica. Si sostiene...--> LEGGI TUTTO

Lettere al blog: bimbi dimenticati in auto? L’idea semplice di una nonna.

bimbi auto Lettera al blog di Stefania Gentile Sig. Claudio, seguo il suo blog su "youtube" e la ringrazio per le tante cose che si imparano. Questa mattina ho ascoltato il pezzo sulla tragedia, fortunatamente solo sfiorata, per l'ennesimo bambino lasciato in macchina dalla mamma....--> LEGGI TUTTO

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Ilaria Bifarini – L’Ocse dice che tra 60 anni siamo fritti

Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho visto personalmente, sarà sempre peggiore: salari sempre più passi e sempre più disuguaglianza". Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho...GUARDA

Diego Fusaro: il Sacro Romano Impero della finanza e delle banche

Innanzitutto siamo entrati in un Sacro Romano impero della finanza in cui il sistema bancario detta legge, e noi sventurate plebi europee dobbiamo fare i sacrifici: "sacrum facere". Appunto qualcosa di religioso in nome del sistema bancario, una divinità demiurgica: le sofferenze sono sempre quelle del sistema bancario...GUARDA

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>