Questa donna vuole chiudere il Movimento 5 Stelle e istituire la partitocrazia come nuovo potere dello Stato

Anna Finocchiaro

La proposta Finocchiaro-Zanda sulla disciplina dei partiti politici costituisce, dal punto di vista politico, un rozzo tentativo di escludere il M5S dalla competizione elettorale e, soprattutto, dalla possibilità di partecipare alla vita democratica del Paese entro le istituzioni. C’è, tuttavia, un ulteriore aspetto, che merita di essere considerato. Anche a voler, infatti, prescindere dagli scopi politici perseguiti dal Pd, il disegno di legge presenta evidenti profili di incostituzionalità.

Vediamo, anzitutto, gli obiettivi dichiarati dal Pd. Il disegno di legge costituirebbe una proposta diretta ad assicurare «più democrazia interna nei movimenti politici in linea con quanto stabilisce l’art. 49 della Costituzione»: «la legge serve per garantire la trasparenza della vita interna dei partiti e la stessa partecipazione» (Finocchiaro). Nella presentazione del Ddl, inoltre, si precisa che le regole dettate dalla nuova legge non impediranno «a una semplice associazione o movimento di fare politica, ma il mancato acquisto della personalità giuridica precluderà l’accesso al finanziamento pubblico e la partecipazione alle competizioni elettorali». In altre parole: i movimenti potranno fare politica al di fuori delle istituzioni, saranno costretti – loro malgrado – a divenire forze extra-parlamentari, anche quando ciò non fosse in alcun modo la loro volontà, intenzione ed ispirazione. Tra partiti (legittimati alla competizione elettorale) e movimenti viene così stabilita questa distinzione essenziale: le forze politiche, per poter partecipare alle competizioni elettorali, dovranno divenire associazioni riconosciute dotate di personalità giuridica, che acquistano la personalità giuridica mediante il riconoscimento determinato dall’iscrizione nel registro delle persone giuridiche.

Si tratta di un’attuazione dell’art. 49 della Costituzione, come sostiene il Pd? In realtà, l’art. 49 Cost. non prevede alcun obbligo di registrazione ed acquisizione della personalità giuridica (previsto invece dall’art. 39 Cost. per le organizzazioni sindacali, e mai attuato). L’art. 49 Cost., infatti, si coordina e deve essere letto attraverso il riferimento fondamentale dell’art. 18 Cost., il quale garantisce a tutti i cittadini il «diritto di associarsi liberamente, senza autorizzazioni». Le formule “associarsi liberamente senza autorizzazione” e “associarsi liberamente in partiti” giustificano la scelta dei Costituenti di escludere la necessità di registrazione e riconoscimento, con i relativi controlli pubblici. Come ricordato, di recente, dalla Corte Costituzionale, «i partiti politici sono garantiti dalla Carta costituzionale – nella prospettiva del diritto dei cittadini di associarsi – quali strumenti di rappresentanza di interessi politicamente organizzati; diritto di associazione al quale si ricollega la garanzia del pluralismo» (Corte Cost., ordinanza n. 79/2006).

In realtà, il problema dell’ “attuazione” dell’art. 49 Cost. e della disciplina dei partiti politici è risalente, e fu oggetto di discussioni sin dall’Assemblea Costituente. Devono, tuttavia, essere distinti differenti questioni in merito, che il Ddl presentato dal Partito Democratico pretende invece di considerare, impropriamente, come se esse rispondessero tutte alla stessa logica. Un conto, infatti, è il problema – a lungo discusso – della «democrazia interna» ai partiti, ossia della necessità di assicurare meccanismi interni che consentano alle forze politiche di adottare le proprie decisioni e di definire il proprio funzionamento attraverso il metodo democratico. Come ricorderà Aldo Moro, «è evidente che, se non vi è una base di democrazia interna, i partiti non potrebbero  trasfondere indirizzo democratico nell’ambito della vita politica del Paese».

Ora, questo aspetto particolare non è direttamente legato alla presunta necessità di imporre ai partiti l’obbligo di registrazione e del riconoscimento della personalità giuridica. Diverso è, infatti, il problema della personalità giuridica. Il Ddl proposto dal Pd impone, infatti,  l’acquisto di personalità giuridica mediante il procedimento disciplinato dal D.P.R. 286/2000, il quale prevede l’obbligo di presentare una domanda per il riconoscimento presso le Prefetture. Si tratta, pertanto, di una particolare disciplina che si presenta ben più invasiva di quella proposta, a suo tempo, dal progetto Sturzo, il quale prevedeva unicamente che, al fine dell’acquisto della personalità giuridica, i partiti dovessero depositare nella cancelleria del Tribunale competente lo statuto, senza altri obblighi («questo atto – scrive Sturzo – basta per poter attribuire al partito la personalità giuridica e in tale veste potere anche possedere beni stabili e mobili senza alcuna autorizzazione preventiva).

C’è, infine, un’ultima questione, che riguarda il problema della funzione costituzionale dei partiti. Per spiegarci, possiamo ritornare all’intervento della Corte Costituzionale già citato. Nel giudizio, la parte ricorrente aveva sostenuto che «fra le diverse funzioni che svolgono i partiti, quella relativa alle competizioni elettorali rappresenta un’attribuzione costituzionale che l’art. 49 Cost. assegna loro  in via esclusiva, non essendo configurabile a Costituzione vigente altra forma di rappresentanza politica». La Corte Costituzionale respinge questa impostazione: «l’art. 49 Cost. – si legge nell’ordinanza – attribuisce ai partiti politici la funzione di “concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale” e non specifici poteri di carattere costituzionale». La Corte, inoltre, ha precisato:

  1. che le funzioni attribuite dalla legge ai partiti sono unicamente funzionali a «raccordare il diritto, costituzionalmente riconosciuto ai cittadini, di associarsi in una pluralità di partiti con la rappresentanza politica, necessaria per concorrere nell’ambito del procedimento elettorale, e trovano solo un fondamento nello stesso art. 49 Cost.»;
  2. che i partiti politici «vanno considerati come organizzazioni proprie della società civile, alle quali sono attribuite dalle leggi ordinarie talune funzioni pubbliche, e non come poteri dello Stato ai fini dell’art. 134 Cost.» (Corte Cost., ordinanza n. 79/2006).

È abbastanza evidente che il Ddl intenda, con il riconoscimento della personalità giuridica, definire anche il partito politico come titolare di specifiche funzioni costituzionali. Cosa significa? Significa che i partiti giocano un’ultima carta che consenta loro di salvarsi: passare da organizzazioni della società civile a poteri dello Stato, a veri e propri organi costituzionali. L’unica forma di rappresentanza politica possibile diventerebbe, a questo punto, quella che passa non attraverso un’associazione di liberi cittadini, com’è previsto dalla Carta repubblicana, ma attraverso per un vero e proprio potere dello Stato, con specifiche funzioni pubbliche e costituzionali.

È evidente, pertanto, che il Ddl presentato dal Pd intende non soltanto escludere il M5S dalle istituzioni, ma anche il sogno mai definitivamente compiuto della partitocrazia: quello di fare del partito politico un potere dello Stato, unico soggetto della rappresentanza politica.

Con il pretesto di dettare norme per assicurare la “democrazia interna” ai partiti si vuole “costituzionalizzare” la partitocrazia: è questo l’obiettivo che sta dietro la proposta del Pd. Obiettivo che non solo rappresenta una mossa politica, profondamente antidemocratica, perché diretta ad escludere i cittadini dalla possibilità di partecipare attivamente alla vita politica del Paese, ma che è, altresì perseguito introducendo disposizioni che non possono non dirsi sospette di incostituzionalità.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

135 risposte a Questa donna vuole chiudere il Movimento 5 Stelle e istituire la partitocrazia come nuovo potere dello Stato

  • 90

    LA FINOCCHIARO, INVECE DI FARE UNA PROPOSTA DEL GENERE, CERCARE DI CHIUDERE IL M5S, PERCHE’ NON PROPONE L’APERTURA DELLE CASE DI TOLLERANZA CHIUSE DALLA MERLIN?

  • 89
    MARIO FARINA

    Si rende necessario ricordare chi è anna finocchiaro (volutamente in minuscolo), orbene, è colei che nel 2012 ha votato a favore del mantenimento delle pensioni D’ORO, a questo mantenimento hanno contribuito col loro voto 94 senatori, TUTTI provenienti dal PD-L e dal Terzo Polo.
    E’ COLEI che tra tutte le emergenze attuali, UTILIZZA il prorio ruolo ricoperto nell’attuale parlamento, ed inoltre si fa promotrice e si prodiga per eliminare con una legge un suo avversario politico il M5S;

    è COLEI che compiaciuta si approffitta del servizio di SCORTA che gli ha dato lo Stato, in ragione di un RUOLO ISTITUZIONALE ricoperto e\o presunto, e utilizza tale scorta per farsi portare un carrello di pentole al supermercato, ciò significa che sà farsi molto bene i “FATTI SUOI”, tutto questo a danno e a spese del popolo Italiano, al quale, si somma la beffa umiliante, portata a carico e a danno degli agenti di scorta ;

    è sempre COLEI, la quale, congiuntamente ad altri sodali del PD-L, ha volontariamente tratto in inganno i propri elettori, tantevero con la costituzione del governo Letta \Berlusconi, cambia totalmente la destinazione dei voti , portandoli per gli effetti, in direzione contraria dalla VOLONTA espressa dai propri elettori.

  • 88
    Giovanni

    questa gente va semplicemente ignorata…..assolutamente ignorata! resta in vita perchè siamo per primi noi a dargli importanza!

  • 87

    Smettiamola di chiacchierare e iniziamo a fare le cose che vanno fatte. Indispensabile priorità al taglio della spesa pubblica: cancellare le spese inutili.
    eliminazione totale delle spese per armamenti e coinvolgimenti nelle cosiddette missioni di pace.
    Drastico taglio di tutte le spese per la politica ivi compresa la soppressione degli enti inutili come le province.
    Lotta seria all’evasione fiscale considerandola reato penale grave e prevedendo per chi evade pene detentive severe.
    Pagamento degli interessi ai soli piccoli risparmiatori privati che possiedono il 14% circa del debito pubblico, stabilendo un interesse del 2-3%.
    Gli interessi del rimanente 86% lo pagasse chi l’ha contratto certamente non i cittadini e i lavoratori a reddito fisso.
    Potrebbe essere un primo passo per cambiare in meglio le sorti del paese magari cominciando ad accompagnare alla porta questa classe politica che ha contribuito a ridurre alla fame i cittadini mentre si riempiva le tasche di soldi sottratti alla comunità.

  • 86
    Ulrico Reali

    Vin scrivo dall’estero, capii nel ‘ 82 che era meglio andarsene …

    Spero che possiate trovare la ragione profonda del Male Osucuro italiano. Tutto quel che leggo qui riflette spesso delle lamentale giuste.

    Non è sufficiente ! Se non iniziamo a pensare come fanno le altre società europee…. allora siamo fritti, senza speranza ! Perché in Italia c’è deformazione della realtà sociale e imbroglio diffuso…

    Con tutte le menzogne dei politici, è successa una cosa terribile : dalla società è SPARITO IL REALISMO ! Si sa ragionare solo dstr e snstr .. ! Ma la realtà sociale vera, chi la guarda ?

    Unità incompiuta http://www.corrierecaraibi.com/RUBRICA_SPECIALE_URealist_110221_IL-grande-evento-europeo-del-1861.htm

    Vecchia Storia http://www.corrierecaraibi.com/RUBRICA_SPECIALE_URealist_101011_Vecchia-storia-sempre-attuale.htm

    Vorremmo http://www.corrierecaraibi.com/RUBRICA_SPECIALE_URealist_100818_Vorremmo-certo-ma-potremmo.htm

    Sistema Italia http://www.corrierecaraibi.com/RUBRICA_SPECIALE_URealist_120630_Il-Sistema-Italia-a-inizio-Secolo.htm

    Metodi e ris. http://www.corrierecaraibi.com/RUBRICA_SPECIALE_URealist_101014_Metodi-e-risultati-Sociali.htm

    Ulrich Realist

  • 85
    emar

    Non e’ vero noi dobbiamo sforzarci di diffondere le informazioni in modo capillare a quante piu’ persone conosciamo amici,parenti,colleghi ecc.. molti dei i quali a sua volta faranno altrettanto sino a quando saremo la maggioranza nel paese Molti votano PD o PDL solo perche’ non frequentano la rete e quindi si formano le opinioni solo sulle manipolazioni che la tv gli propina e qui sta’ a noi svegliarli.Comunque un altro muro e’ stato abbattuto infatti le Jene hanno messo in onda un servizio molto accurato sul bilderberg che sia la prima crepa nel muro dell’omerta’ televisiva?.Infine una domanda provocatoria visto che Beppe dice che il signoraggio e’ una cosa troppo grossa e quindi non si puo’ toccare per cosa lo abbiamo votato 5 stelle per toccare solo gli interessi del cortiletto della politica come dice Barnard senza andare a toccare gli interessi dei veri padroni del mondo?

    • 85.1

      Aiutiamo a diffondere, ho appena condiviso il video con i miei contatti network,…. fallo anche tu

    • 85.2
      emar

      errata corrige avevo preso il video da un sito che citava le jene come autori di questo video mentre secondo alcuni commenti non e’ mai andato in onda e chi lo ha realizzato lo ha fatto stile jene ma circola solo in rete.Era troppo bello per essere vero.

  • 84
    novecento

    e aggiungo il nostro obiettivo qualora fosse raggiunto servirà a regalare le perle ai porci.

  • 83
    novecento

    Caro Gaetano, è inopinabile il tuo pensiero: l’organizzazione in clan trasversali destra sinistra senza vergogna. Ma è altrettanto vergognoso osservare che in italia ci sono ancora milioni di persone che votano per lo psiconano, tanto da raggiungere una soglia che nessuno avrebbe mai pensato. E’ un genio del male: ha promesso il rimborso dell’IMU e il silenzio tombale sulle abitazioni abusive (258.000 case poi c’e’ il non censito) Si stima che abbia tirato al suo mulino 4 milioni di voti.
    Del resto è facile fare i conti: 258 mila case significa 3-4-5 voti a famiglia e poi ci sono i parenti che vengono convinti a votare per l’incatramato della calotta cranica…..
    Poi c’e’ l’IMU: pensa a quanti imbecilli ci sono in Italia che ritengono che vivere meglio è subordinato a questi 4 milardi, ……siamo 2 mosche bianche in un marasma maniacale di ignoranti.
    Il M5S alla luce dei fatti dovrebbe avere il 100% dei voti…..l’italia è un paese di baluba.

  • 82
    novecento

    emar, come sempre sei puntuale ed eloquente, ribadisco la validità dei link che hai postato qualche giorno fa (quello di ioppolo era micidiale), sarebbe davvero molto bello se potessimo trovare una formula per l’adozione di una lotta comune mirata al raggiungimento di un equilibrio di vita decente. Parole sante del mio insegnante di lettere che 40 anni fa disse: l’uomo è egoista di potere e ricchezza.

  • 81

    Nel gioco dell’alternanza o presa per il c**o che dir si voglia a questo giro a far finta di governare toccava al partito fasullo di sinistra e invece eccoti Grillo a rompere le palle con le sue c**zate sulla democrazia dal basso e la rimozione di questi partiti impresentabili. Il vero nemico del Pd non è Berlusconi con i suoi misteri sulle sue ricchezze accumulate negli anni a suon di leggi vergogna sulla pelle dei tanti c*****ni che più che cittadini appaioni polli da batteria. Il vero nemico del Pdl e di Berlusconi non è il Pd e i comunisti mangiatori di bambini e oppressori della libertà. Il vero nemico del Pd e di Berlusconi sono i milioni di cittadini che si sono finalmente rotti le palle di essere sfruttati da questi clan organizzati in partiti. Se detesto il nano di Arcore in quanto rappresentante di quella schiera di malfattori costretti a buttarsi in politica per curare interessi non certo puliti, odio ancor di più chi gli ha permesso di offendere la Costituzione e le leggi senza batter ciglio perchè impegnato in nefandezze se possibile peggiori. Adesso che l’unità fa la forza al Governo insieme che bello, il vero nemico da distruggere è il Movimento che per trasparenza e democrazia deve trasformarsi in clan come gli altri che come dice il detto: chi non piscia in compagnia o è un ladro o è una spia. D’altronte noi imbecilli elettori siamo come il povero Alceste che meno vedeva e più si divertiva.

  • 80
    emar

    @Luca Io aggiungerei se vuoi veramente capire bene come funziona l’economia ti consiglio le interviste di Elia menta a Nando Ioppolo e Nino Galloni che io ho postato su questo articolo poi su youtube tutti i video di Palo Barnard dove spiega bene anche la truffa del WTO ovvero dei trattati internazionali di commercio,poi sul sito memmt.info trovi tutto quello che serve per capire il monetarismo e l’economia commerciale.Io vorrei dire ai molti frequentatori di questo sito che la contrapposizione partitocrazia contro antipolitica,Grillo contro PD PDL 5 stelle contro troll fa!’ tutto parte del progetto dividi et impera delle elites economiche che da sempre ci manipolano in modo da tenerci impegnati a farci la guerra tra di noi poveri mentre loro ci rovinano, prima era destra contro sinistra poi venne berlusconismo contro antiberlusconismo ora PD e PDL contro Grillo ma vi rendete conto che e’ quello che vogliono ma pensate che un disoccupato del 5 stelle voglia qualcosa di diverso da quello che ha votato PD o PDL? pensate che i ragazzi del movimento occupy PD siano peggiori di quelli del 5 stelle? ma non lo capite che tutti aspiriamo a vivere in un mondo migliore allora perche’come avviene anche sul sito Beppegrillo.it invece fanno tutti a gara a gridare al troll a chi ha opinioni deverse da loro,perche’ invece non cerchiamo di informare le persone e probabilmente si formera’ in tutti gli schieramenti politici una massa di persone che conoscono la verita”.Loro il dividi et impera lo sanno usare bene ma noi invece uniamoci e lottiamo non l’abbiamo ancora impararo

  • 79
    novecento

    questo messaggio era per roberto

  • 78
    novecento

    ribadisco che questo argomento necessita di approfondimenti seri da parte del M5S che è l’unica forza che ha orecchie per ascoltare.
    E’ inutile evidenziare che tale argomento riveste ormai caratteri di urgenza. Necessita una presa di coscenza veloce e una altrettanto veloce divulgazione del fenomeno. Sarà sicuramente ignorato da PD+L o -L, che sono la stessa cosa, ma almeno la divulgazione del fenomeno ci deve essere, se aspettiamo i giornali o la TV su questo argomento trascorreranno altri 70 anni.

    • 78.1
      Roberto

      Secondo il mio parere e quello di legali coi quali mi trovo a dialogare su questo tema, la Convenzione di Istanbul rappresenta un vero e proprio attacco alla Costituzione. L’argomento andava sollevato adesso che ne viene votata la ratifica, non in un ipotetico giorno nel futuro, come si ripete da dieci anni a chi subisce la discriminazione, continuando a lasciare tutto come prima e per di più lavorando a misure che con la scusa della lotta alla violenza introducono un regime di abuso e presunzione di colpevolezza anti-uomo e anti-padre.

    • 78.2
      Roberto

      Sl sito UB pubblicheremo un articolo sugli aspetti di costituzionalità della CDI. Se ti interessa quando è pronto ti mando il link.

  • 77
    novecento

    CORREGGO “perchè è piu’ conveniente un tasso al 9%%” volevo dire svaluazione al 9%

  • 76
    novecento

    CERCO DI RISPONDERE A LUCA:
    Import – export= bilancia dei pagamenti.
    Ogni volta che compri una BMW oltre a comprare la macchina importi il capitale tedesco. La germania ha una inflazione del 9% noi al 28/29% è per questo che tu preferisci comprare la BmW e non la fiat, in quanto il prezzo è simile. Quando importi capitale (debito privato e in ogni caso importi moneta dalla germania perchè è piu’ conveniente un tasso al 9%) lo importi ad un tasso che è deciso dal differenziale dei titoli tedeschi e quelli italiani. Normalmente si oscilla dal 4.5 al 7.5%. quindi quel tasso differenziale moltiplicato per tutti quelli che comprano la BMW alla fine viene fatto diventare (ed è questa la mostruosità) debito pubblico e quindi pagato con le nostre tasse.
    altro esempio di truffa: quando tu compri una casa da 300000 euro, tu versi 150.000 e chiedi 150.000 di prestito alla banca. La banca anche se non li ha quei soldi schiaccia un bottone e li crea virtualmente. Entrano cosi’ in circolo soldi che in realtà non ci sono ma che “annacquano” la reale presenza della monta e quindi il suo valore, facendo salire quel differenziale (9% germania e 29% italia) che rende piu’ convenienti i prodotti tedeschi. C’è da aggiungere che nel complesso di molte persone come te che chiedono il mutuo (quindi si parla di miliardi) le banche che scommettono al casino’ della finanza (ormai tutte insieme alle finanziarie) scommettono attraverso il mercato dei derivati sulla possibilità che tu riesca a pagare quel debito (al rialzo) o che tu non riesca a pagarlo(al ribasso). tutti quei miliardi che circolano solo virtualmente sul mercato sono “cartolarizzati” dalle banche cioè segmentati in pacchetti di danaro falsamente circolante, speculandovi sopra. Naturalmente il mio discorso è molto ma molto semplificato affinchè qualcosa si possa capire, perchè se spiegato tecnicamente e in maniera piu’ appropriata faccio fatica anch’io a comprenderne ogni cunicolo occulto, ti posso assicurare che su queste tecniche di truffa bancaria legalizzata c’e’ la perdere la testa. Per questo è necessario ristabilire una banca sovrana e abbandonare immediatamente questo squallido assassinio silenzioso dei cittadini per bene.
    Naturalmente penso che uscire dall’euro non sarà proprio una passeggiata, ma in ogni caso conviene sempre se si vede un orizzonte che in questo momento è inesistente.

  • 75
    natalino

    Pensa che ti volevano eleggere Presidente della repubblica … pensa che abbaglio !!!

  • Pingback: Il Blog di Andre - W la partitocrazia! - Il Blog di Andre

  • 74
    Dobbiamocambiare

    Le vostre città, l’italia, il mondo, ha bisogno di cambiamento, è ormai innegabile.
    Questo sentimento di cambiamento è presente in tutti noi.. in tutti, nel profondo, legato dalle catene del dubbio, della paura, della comodità, le stesse catene che si rinforzano ogni minuto passato davanti al vostro televisore nuovo, sulla tastiera del vostro smartphone, ogni mattina che vi alzate per andare al lavoro che magari neanche vi piace, ma dovete (anzi dobbiamo) pagare l’affitto, il mutuo, le sigarette, la benzina… e intanto tutto resta uguale.
    Ogni secondo sprofondiamo sempre di più in questa melma grigiastra che ci assorbe e di cui ormai siamo parte.
    C’è bisogno di cambiare. Cambiare ora.
    Non ho la risposta, ma c’è bisogno di realizzare qualcosa di vero, concreto, immediato e prorompente.
    Un cambiamento che ci tiri fuori da questa melma che sta sostituendo la nostra esistenza
    Vi prego, cambiamo.
    Ora.

  • 73
    barbaranotav

    che c’è da aspettarsi da questa classe dirigente ripugnate e disgustosa?
    il 5Stelle è aria fresca ed il profumo di onestà che emana per loro è veleno.
    Loro sono perversi
    http://dadietroilsipario.blogspot.it/2013/05/pedofilia-verso-la-legalizzazione.html

  • 72
    Ulrico Reali

    Molti si lamentano della situazione. Anch’io… !

    Ma chi, in Italia ha fatto un’analisi seria dei MOTIVI dell’ingestibilità dell’Italia ? I quali esistono da almeno 30 anni (forse molto più) ?

    Un espatriato ha avvertito del pericolo già nel 2003, perché allora già si vedevano i peggioramenti dei comportamenti dei politici !

    Se voleste focalizzare, vi propongo : dall’estero si capisce di più la verità !

    Unità incompiuta http://www.corrierecaraibi.com/RUBRICA_SPECIALE_URealist_110221_IL-grande-evento-europeo-del-1861.htm

    Vecchia Storia http://www.corrierecaraibi.com/RUBRICA_SPECIALE_URealist_101011_Vecchia-storia-sempre-attuale.htm

    Vorremmo http://www.corrierecaraibi.com/RUBRICA_SPECIALE_URealist_100818_Vorremmo-certo-ma-potremmo.htm

    Ulrich Realist

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Vota Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2016. Mancano poche ore! Hai votato!?

macchianera internet awards 2016 vota byblu Vuoi contribuire in qualche modo a far conoscere questo blog? Ci sono tre giorni di tempo per votare Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2016. Votate per almeno 10 categorie e usate un vostro indirizzo email reale, altrimenti il vostro voto sarà nullo. Byoblu si trova nella categoria "30....--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

La Santanché furiosa sui pallisti Pd diventa una bestia

la santanche furiosa sui pallisti pd diventa una bestia Daniela Santanché si infuria a Coffee Break sul voto di Forza Italia alla Camera sulla Riforma Costituzionale, e chiede il fact checking. Guarda anche: ...GUARDA

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì Le cojonate di Franceschini e Poletti, ministri della cultura e del lavoro, a Tribuna Politica di Semprini, nel tentativo imbarazzante di difendere le ragioni del sì al Referendum Costituzionale, fanno sembrare le forziste Laura Ravetto e Anna Maria Bernini due emerite costituzionaliste. Tante fesserie tutte insieme...GUARDA

Scontro Berlusconi Berlinguer sul Referendum: “Qualcos’altro da aggiungere?”. “Sì: sarebbe un regime!”

Berlusconi Berlinguer Referendum Scontro tra Silvio Berlusconi e Bianca Berlinguer, che non gli permette di elencare le ragioni del No al Referendum Costituzionale. - "Ha qualcos'altro da aggiungere?". - "Sì... Sarebbe un regime!"....GUARDA

Fusaro: se vince il No, arriverà un governo tecnico guidato da Mario Draghi

Fusaro: se vince il No, arriverà un governo tecnico guidato da Mario Draghi Diego Fusaro: "Se al Referendum Costituzionale vince il sì, come vogliono le élite, distruggono la Costituzione, desovranizzano lo Stato e impongono l'Unione Europea come Banca Centrale che decide per tutti. Se vince il no l'élite ha pensato anche al piano B, perché il popolo si sta...GUARDA

MELONI A RENZI: SCIOCCATA DA QUANTO SEI BUGIARDO!

giorgia meloni vs matteo renzi sei un bugiardo Giorgia Meloni si scontra violentemente con Matteo Renzi, durante la campagna per il referendum costituzionale, sul Porcellum e sulle liste bloccate, che Renzi sostiene di avere tolto dall'Italicum....GUARDA

Silvio Berlusconi su Beppe Grillo: “Non posso parlarne bene”.

Berlusconi su GrilloSilvio Berlusconi su Beppe Grillo a Matrix: "Mi piace parlare delle persone quando posso parlarne bene. Quando devo parlarne malissimo, ...evito". ...GUARDA

Nino Galloni mena schiaffoni anche alla Presidenza del Consiglio

galloni marattin Nino Galloni si scontra con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio di Matteo Renzi, su banche, Referendum, privatizzazioni, debito pubblico, mercati e scenari catastrofici....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>