La democrazia liquefatta

di Paolo Becchi

I risultati definitivi della tornata elettorale amministrativa si sapranno soltanto a sera inoltrata. Eppure i giornali già titolano “Crollo del M5S”. E’ un titolo banale: tutti sapevano – per primi gli elettori e gli attivisti del MoVimento – che nelle elezioni comunali il M5S non avrebbe certo ripetuto il risultato delle politiche. Del resto, tra persone sincere questo fatto non sarebbe neppure oggetto di discussione: non c’è nessun rapporto tra le consultazioni politiche nazionali e le elezioni locali.

Il problema, però, è un altro, ben più profondo: perché dovremmo essere felici, ed esultare, di fronte al “crollo” del M5S? Hanno forse vinto il Pd o il Pdl? I “partiti” hanno riacquistato la fiducia dei cittadini?  Di cosa dovremmo essere felici? Del fatto che un romano su due non è andato a votare? Di un grado di astensione che non ha precedenti?  È sorprendente vedere come si possono leggere le notizie, come la stampa possa presentarle. Possibile che non capiscano il dato reale? Ossia che la crisi della democrazia rappresentativa continua ad acuirsi, a farsi sempre più grave. Si attacca il M5S, ossia l’unica forza politica che è riuscita nel tentativo di riportare i cittadini alla partecipazione politica, all’interesse per la cosa pubblica.  Un italiano su due non è andato a votare: questa è la crisi, sempre più profonda, della partitocrazia, e non il “crollo” del M5S. Si è tanto spesso parlato di “società liquida”. Ebbene, la nostra è una democrazia liquida, ma liquida va inteso come liquefatta. Lo sconfitto è il sistema dei partiti. Lo sconfitto è un sistema politico che non funziona più.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

114 risposte a La democrazia liquefatta

  • 56
    moro

    Io credo che comunque si potrebbe comunque indire un “Referendum” interno pro forma per vedere qual e’ il risultato.

  • 55
    Clesippo Geganio

    perchè la considerate una sconfitta? Non lo è affatto!
    Essendo delle amministrative locali non posso essere paragonate alle elezioni politiche nazionali, per innumerevoli differenze, principalmente per la radicata presenza territoriale pluridecennale dei partiti tradizionali che localmente trattano e contrattano il voto viso a viso.

  • 54
    Bolgaroni Maurizio

    Personalmente tutte queste critiche del dopo elezioni comunali mi lasciano sbigottito. Per me dimostrano la vera natura e la debolezza degli italiani. Specialmente le critiche a Beppe e al M5S se fatte da l’interno del movimento stesso. Alla prima avversita’, reale o falsa che sia, subito pronti a dire narcisicamente io lo sapevo. Come dopo una partita di calcio persa dalla propria squadra pronti a criticare ed a ergersi come i piu’ esperti dei commissari tecnici anche se non si e’ mai vista una palla in vita propria. Son piu’ di vent’anni che Beppe rischiando di persona, prima con i suoi spettacoli poi in piazza sta facendo pura informazione, senza obbligare nessuno a credere a cio’ che dice. Grazie a lui e ai suoi spettacoli sono nati i meet up dai quali e’ nato il M5S il quale grazie ad internet (perche’ se aspettavamo la televisione col cavolo..) in poco tempo e con solo i soldi delle donazioni della gente comune ha dato voce a un folto gruppo di cittadini in parlamento. Riguardo a Rodota’, sempre come giudizio solo personale, io lo rammento vagamente nella politica italiana fin da quando ero ragazzo (ora ho 55 anni). Ho seguito diverse volte suoi interventi in TV in merito a diversi argomenti. Lo reputo una persona onesta ma non in grado di accendere nessun cambiamento. Sarebbe stato per il PD l’unica occasione di creare qualcosa di nuovo e diverso nella sua politica da anni obsoleta e insapore. Forse l’unica persona in grado di creare una collaborazione su idee comuni fra PD e M5S un buon presidente della repubblica (visto i precedenti escluso Pertini)ma niente di piu’. Paradossalmente se io fossi costretto gettare dalla torre Beppe o Rodota’ dalla torre in base a quello che hanno fatto in questi ultimi anni, sicuramente getterei Rodota’. Non me ne voglia Rodota’, la mia e’ solamente una semplice opinione personale, non ho la minima intenzione uccidere nessuno.

  • 53
    emar

    Grillology una nuova setta religiosa.Che altro dire dopo la Gabbanelli oggi anche Rodotà è diventato un eretico da offendere solo perchè ha osato dire qualcosa che non andava bele al Gurù Grillo.Che tristezza vedere che le uniche speranze di salvezza di questo paese sono state riposte così male.che tristezza vedere un movimento nato con lo slogan uno vale uno ridotto ad una setta religiosa che segue il suo messia e propio come lui offende chi osa criticarlo, che tristezza vedere un movimento nato per la riscossa del popolo dire che gli italiani non lo hanno cotato perchè sono tutti dipendenti pubblici e pensionati.Che tristezza vedere che non c’è un minimo di analisi per capire che chi non và a votare non ha fiducia nel M5S considerandolo di fatto uguale ai partiti tradizionali.La colpa è degli Italiani la colpa è dei Troll del PD la colpa è della Gabbanelli oggi la colpa è di Rodotà ma la colpa è di Grillo non si può dire sennò sei un troll del PD che tristezza vedere tanta pochezza intellettuale che si autocelebra la colpa è sempre degli altri che tristezza.Auguri di cuore

  • 52
    emar

    @pippospano accidenti mi hai propio beccato il mio nick era trollinfiltratopagatodalpd ma te che sei propio una volpe mi hai sgamato.

    • 52.1
      Virus

      @emar

      Fin che parli di “economia” dai degli spunti anche ineteressanti, un po’ “donaldiani” ma validi.

      Questa discreta attitudine la usi poi però come “cavallo di t**ia” per disturbare portando gli “slogan” diffamatori e propagandistici dell’establishment come @Luca che si è attaccato come una zecca a sto blog da quando sono crollati i partiti.

      Quindi sei un disturbatore di evidente matrice piddina, anche se, magari, non sei un elettore PDino.

      Sei un troll e se non ti pagano sei pure fesso.

    • 52.2
      Virus

      @emar

      Fin che parli di “economia” dai degli spunti anche interessanti, un po’ “donaldiani” ma validi.

      Questa discreta attitudine la usi poi però come “cavallo di t**ia” per disturbare portando gli “slogan” diffamatori e propagandistici dell’establishment come @Luca che si è attaccato come una zecca a sto blog da quando sono crollati i partiti.

      Quindi sei un disturbatore di evidente matrice piddina, anche se, magari, non sei un elettore PDino.

      Sei un troll e se non ti pagano sei pure fesso.

    • 52.3
      luca

      sì sì ..continua ad insultare..così come il tuo beneamato grillo che intanto sta già coprendo di fango e insultando letteralmente rodotà “ottuagenario miracolato” (godrai come un riccio immagino )..Continuate così ragazzi alle prossime politiche arrivate al 13% ..il nuovo partito bertinottiano.

    • 52.4
      luca

      ah grillo insulta rodotà..colpevole di aver mosso delle semplici critiche al movimento ovvio :D

    • 52.5
      Virus

      @Luca

      Rodotà con la “R” maiuscola: nome proprio di persona.

  • 51
    marco

    Stavo leggendo i vari commenti su questo articolo di Becchi, le elezioni comunali, i soliti soloni che si parlano (scrivono) addosso. E poi… navigando sul web, mi imbatto in questo filmato:

    http://www.cadoinpiedi.it/2013/05/22/carlo_sibilia_5_stelle_sul_signoraggio_bancario.html

    e allora capisco che queste manfrine sui numeri, le percentuali, chi ha vinto e chi ha perso non hanno alcun valore, Tutta roba da partitocrazia da prima e seconda repubblica.
    Quello che davvero conta è che finalmente abbiamo qualcuno con le palle là dentro. Chi altri se non loro avrebbero avuto il coraggio di parlare a quel modo al neoeletto presidente del consiglio?

    Grazie a tutti voi, cittadini a 5 stelle, mi sento orgoglioso essere rappresentato da voi.

    Il resto sono chiacchiere, e anche piuttosto noiose.

    P.S. Se il mio intervento è off-topic, mi scuso già da ora…

  • 50
    novecento

    Non so perchè la risposta si piazza qui, ma comunque quella appena sopra era una risposta per baradel, che sicuramente suona nel gruppo dei New Trolls

    • 50.1
      Virus

      @novecento

      Prova a pulire “cache e cookies” del browser…

      Ciao e grazie per “l’inezione” di positività più sopra ;-)

  • 49
    novecento

    Quando comincerai a ragionare con le tue gambe sicuramente riceveremo un pensiero migliore.

  • 48
    TomasAnkara

    Ciao a tutti,devo dire che il post del Prof Becchi ha suscitato una bellissima discussione, a parte qualche spruzzo che puo essere evitato,come virus dice il M5S prima di tutto è un movimento culturale,su questo non si discute, ma come tale deve accettare le critiche e principalmete lasciare libere le persone di esprimere le loro idee senza la preoccupazione di venire accusati di chissa cosa.mi scuso per la sottileneatura,ma leggendo gli scambi intellettuali tra emar and virus mi è arrivato quasi come uno schiaffo-)!!Ad ogni modo, la mia prima reazione, come quella di molti,subito dopo il risultato delle amminastrative,è stata di considerare come il clientelismo sia ancora molto profondo nel nostro tessuto sociale,cosa abbastanza ovvia visto la nostra cultura politca.A questo proposito mi permetto di postare parte della riflessione fatta da Guido Mastrobuono ,per chi non l’abbia ancora letta e che mi trova daccordo:

    “Non bisogna dare alle clientele un significato morale: bisogna analizzarle in termini sociologici.

    Alcune imprese ed associazioni devono la loro sopravvivenza a questo o quel politico.

    Non lo fanno per scelta.

    Lo fanno per costrizione.

    Infatti il sistema messo in piedi dai politici costringe la gente a presentarsi con il cappello in mano per avere ciò che, normalmente, spetterebbe di diritto.

    E questo qualcosa serve per continuare a vivere.

    E, in queste condizioni di affluenza, se le clientele valgono il 15 % degli aventi diritto al voto, se si riesce a dissuadere dal voto il 50 % dei cittadini, il peso di quei voti raddoppia raggiungendo il 30 % dei voti validi.

    Aggiungiamo che le clientele pesano di più nelle elezioni locali che in quelle nazionali in quanto, in Italia, dopo la devolution, i comuni sono diventati le “stazioni appaltanti” dello Stato.

    le debolezze del m5s

    Per fortuna, le debolezze del Movimento 5 Stelle sono state molto sovrastimate ma, in ogni caso, alcune criticità sono state correttamente identificate.

    La comunicazione del movimento risultava eccessivamente concentrata su Beppe Grillo: riuscendo a rendere Beppe Grillo antipatico agli elettori si sarebbero potute tagliare le gambe a tutti i militanti.

    Hanno notato che il messaggio politico del movimento è basato su temi nazionali, è difficile da comunicare (specialmente se confrontata ai messaggi basici “Paura del Caimano” e “Paura di Tasse e Comunisti” lanciati dal Partito Unico), ed non è in molti casi compreso appieno dagli stessi militanti abituati per più di un ventennio a “votare contro”.

    La comunicazine a 5 stelle è inoltre eccessivamente concentrata sul Blog di Beppe Grillo che, essendo un unico sito, non permette di raggiungere agevolmente le sezioni “locali”.

    La politica senza soldi del movimento si basa sull’apporto volontario dei militanti: la separazione in due tornate elettorali avrebbe spossato lepoche forze del movimento.

    Dato che i partiti del PD±L si basano su fornitori di servizi a pagamento, hanno potuto reclutare nuova forza lavoro semplicemente aprendo il portafoglio.

    Soprattutto, si sono basati sul fatto che il movimento è giovane e poco propenso al gioco sporco.

    cosa fare adesso

    Nonostante gli inviti alla corruzione ed alla violenza che la renderebbero uguali alle altre forze politiche, il Movimento 5 Stelle deve tenere duro e rimanere una forza giovane e poco propensa al gioco sporco fino a trasformarsi in una forza onesta e matura.

    I militanti del M5S dovranno elaborare la situazione e rendersi conto che in tutte le tornate elettorali passate c’è stato un risultato che deve essere analizzato, compreso ed analizzato allo scopo di fare tesoro dei successi e degli errori.

    Questa analisi dovrà per forza generare una crescita ed maturazione del movimento che lo renderà più adatto ad espletare il difficile compito che si è dato.

    e cosa NON fare

    E’ anche fondamentale che il movimento capisca cosa NON deve fare.

    Il movimento non deve deprimersi e, soprattutto, non deve diventare giudicante.

    E’ troppo facile dire che gli italiani non sono maturi.

    E’ troppo facile ed è anche ingiusto.

    Intanto, se fossero “maturi”, il movimento non avrebbe ragione di esistere.

    Inoltre, quello di non aver analizzato e compreso un aspetto della società italiana come le clientele non deve essere considerato una colpa della società ma bensì un errore di analisi come se ne fanno tanti.

    Quando capita si aprono nuovamente gli occhi, ci si rimboccano le maniche, e si riprende a lavorare.”
    Credo che questa analisi possa essere usuata come punto di “ri-partenza”!Riguardo alla comunicazione cedo che possa essere importante cominciare a farsi vedere in TV, scegliendo persone abili per il proposito,ma quello che conta di piu è e deve essere una linea comune per tutti!per esempio ieri guardavo porta a porta,intervistando un senatore e un attivista del M5S,alla domanda se grillo
    e casaleggio hanno fatto errori due rispote diverse,questo esempio giusto per citarne uno,non metto in discussione l’abilita dei media a fare risaltare la cosa,ma bisogna urgentemente cambiare linea!!ciao e speriamo bene-))

  • 47
    baradel

    CARI “CITTADINI” PARLAMENTARI M5S: IN PARLAMENTO VI SIETE FATTI LE PIPPE E ORA DATE LA COLPA AGLI ELETTORI: MA VERGOGNATEVI- SE AVESTE ATTACCATO A TESTA BASSA POTERI FINANZIARI E EURO, FORSE OGGI ERA DIVERSA- RACCOGLIETE IL SEMINATO, CARI YES MEN DI GRILLO/CASALEGGIO.

    • 47.1
      TomasAnkara

      Baradel@ di che “pippe”parli??aggiornaci…detta cosi sembra che siano trascorsi diversi anni.Penso che ti riferisca ai due mesi passati.Non credi siano pochi per poter dire “Vi siete fatte le pippe”?ed ancora da buon troll illuminaci su come tu avresti attaccato a testa bassa I poteri finanziari e l’euro cerca di essere piu propositivo no?’

    • 47.2
      baradel

      QUALI PIPPE MI SI CHIEDE? MA CON CHE CORAGGIO! CHE IMPRONTITUDINE! VI BRUCIANO GLI SCHIAFFI DEGLI ELETTORI E NON SIETE CAPACI CHE DI RETORICA AUTOREFERENZIALE E DI DARE DEL TROLL A CHI NON BACIA LE CHIAPPE CASAL-GRILLESI. MA FATEVI FURBI! FINITELA DI FARE I VENTRILOQUI DEI VOSTRI PADRONCINI “DEMOCRATICI” – A LEGGERVI NEL POST DISFATTA ELETTORALE SEMBRATE I CRAXIANI O I DEMOCRISTIANI DELLA I REPUBBLICA, CHE VOI BAMBOCCIONI NON CONOSCETE PERCHE’ NON ERAVATE NEANCHE NATI-
      MA SE AVETE ACCETTATO LE EPURAZIONI DEI DISSIDENTI-
      AVETE FATTO IL PROCESSO POLITICO AL PARLAMENTARE CHE E’ ANDATO IN TV, QUELLA STESSA TV DOVE OGGI VOLETE ANDARE IN MASSA (CONTRORDINE COMPAGNI).
      SIETE PROPRIO GLI ARCIITALIANI COSI’ BEN DESCRITTI DA BOCCA, MONTANELLI O PREZZOLINI,
      PER VOI LA COLPA E’ SEMPRE DEGLI ALTRI. E GIA’, “ITALIANI” SONO GLI ALTRI… VOI SIETE DURI E PURI.
      MA NON AVETE FATTO UN BENEAMATO c**zO IN PARLAMENTO, A PARTE GARANTIRVI UNA LAUTA PENSIONE DA GRANDI.
      NON AVETE CAPITO CHE OGGI, L’UNICO PROBLEMA VERO E’ LA RICONQUISTA DELLA SOVRANITA’ E L’USCITA DA QUESTO EURO DI m**dA E DA QUESTI TRATTATI EUROPEI DEGNI DEI NAZISTI.
      CHE c**zO AVETE FATTO IN PARLAMENTO, PIPPAIOLI ! PIPPAIOLI VOI E PIPPAIOLO PER PRIMO GRILLO. MA PERCHE’ c**zO NON PARLA + DELLE BANCHE E DEL SIGNORAGGIO GRILLO?
      GRILLO DOVE c**zO SEIIII? MA LE VEDI QUESTE BANCHE DI m**dA, CHE CI STANNO AMMAZZANDO? DIGLIELO AI TUOI BAMBOCCI IN PARLAMENTO, DIGLIELO CHE E’ QUELLO IL NEMICO !!! MA COSA c**zO ASPETTI????
      MA LA VERITA’ E’ CHE IN QUESTO PAESE DI m**dA, I SERVI, I LACCHE’, I PAVIDI, I PARACULI, SONO LA MAGGIORANZA. PER QUESTO SI POSSONO FARE MILLE ELEZIONI, CON QUALSIVOGLIA SISTEMA ELETTORALE, MA DAL SUFFRAGIO DI UN PAESE MAFIOSO DI SERVI NON USCIRA’ MAI UN GOVERNO DEMOCRATICO.
      STORICAMENTE, E’ TRISTE AMMETTERLO, LA LEZIONE DEL M5S E’ QUESTA: L’ITALIA E’ UN PAESE IMMATURO PER LA DEMOCRAZIA, CHE E’ UN METODO E NON UN PACCHETTO CHE CI PORTA GRILLO IN REGALO.
      SIAMO DESTINATI, CHISSA’ PER QUANTO, AD ESSERE VITTIMA DELLE OLIGARCHIE, GIA’ DESCRITTE DA PARETO, MOSCA, GRAMSCI.
      VOI, SACCENTI “UOMINI NUOVI” DEL M5S CONTINUATE ARROGANTEMENTE A DARE LA COLPA AL POPOLO E AI TROLL, COSI’ LE PROSSIME ELEZIONI, AMMESSO CHE QUALCHE PIRLA ANCORA PERDA TEMPO CON QUESTE c**zATE, PRENDERETE LO ZERO PER CENTO, FACENDOCI PURTROPPO, PERDERE ALTRO TEMPO.
      IN REALTA’ IL M5S, PURTROPPO, SI E’ RIVELATO ANTI RIVOLUZIONARIO, VELLEITARIO, INFANTILE, AUTOREFERENZIALE, VERTICISTICO, AUTOCRATICO, QUINDI ANCHE ANTIDEMOCRATICO.
      SENZA IL M5S FORSE SAREMMO ARRIVATI PRIMA ALLA RIVOLUZIONE PROSSIMA VENTURA CHE, COME LA GUERRA CIVILE DEL 43-45, POTRA’, FORSE, RIGENERARE SU NUOVE BASI, QUESTO PAESE DI m**dA CHE FA ORRORE AL SOLO GUARDARLO E CHE DEVE ESSERE SMONTATO E RICOSTRUITO PIETRA SI PIETRA. E NON DAI PICCOLO BORGHESI SACCENTI E AUTOREFERENZIALI DEL M5S

    • 47.3
      TomasAnkara

      Caro Baradel grazie per lo splendido commento,molto profondo chiaro e conciso,capisco perfettamente il tuo stato d’animo e dal profondo del cuore ti consiglio di cercarti uno psicanalista,uno di quelli abbastanza bravi visto la gravita’ del tuo caso.Ti faccio I miei migliori auguri e informa ogni tanto sull’evoluione del tuo stato mentale ovviamente se ci saranno miglioramenti,ma la vedo molto brutta!!

  • 46
    novecento

    Caro Virus, ti leggo e sto ben attento a cio’ che scrivi, sei uno dei migliori nel blog.

  • 45
    novecento

    messaggio per fabrizio berto e alessandro de luca

    quando si risponde a qualche amico del forum, la risposta si accoda in fondo alla discussione come se fosse una nuova proposta exnovo e non si posiziona (come invece dovrebbe essere) sotto chi propone un argomento. c’e’ qualcosa che non va nel sito o sono io che sbaglio qualcosa?
    un saluto molto cordiale

  • 44
    novecento

    Ribadisco il concetto di vigliaccheria:
    chiunque ha votato per 30/40 anni da andreotti a craxi a berlusconi a prodi a monti ecc. ed attualmente non va a vitare perche non si sente rappresentato è un vigliacco ed un collaboratore della delinquenza politica. Ha collaborato a mettere in ginocchio l’italia e adesso decide che sono tutti poco rappresentativi, di fatto confermando l’avanzamento comunque di PD piu’ o meno elle e ponendo un freno a chi invece si è accorto dell’aria che tita. Altro che democrazia questi consapevolmente o meno trascinano nel baratro ogni segnale di civiltà. Il voto oltre che essere un diritto è soprattutto un dovere e quando non fai il tuo dovere normalmente sei punito. Non ti piace nessuno di quelli in scena? datti da fare e costituisci un partito e cerca di migliorare le cose. Accettare supinamente le malefatte di questi malviventi è come fare marchette con il c**o degli altri. Altro che democrazia!

  • 43
    NeroLucente

    @ Emar, ecco appunto cvd, se la questione viene ridotta al signoraggio bancario, significa che siamo stati indottrinati a dovere. Come dice Zezza, la questione non è risolvibile con il solo ritorno alla sovranità monetaria, sono necessarie politiche opposte all’austerità che molti movimenti ecologisti osteggiano in maniera drastica e ho il dubbio che ciò possa valere anche per il M5S.

    @ Virus
    Invece credo che i suddetti economisti abbiano ben presente cosa sono questi movimenti.
    Tant’è che vi è nella loro divulgazione una dimostrazione di come l’attuale crisi sia figlia anche del cosiddetto neoliberismo (trattasi di politiche economiche e sociali); una serie di scelte politiche che hanno precarizzato il lavoro e messo in competizione le aziende in modo tale da far emergere le peggiori, ovvero quelle che non tutelano i dipendenti, che non hanno scrupoli e utilizzano manodopera minorile, inquinano, evadono il fisco e attuano tutto quanto in loro potere affinchè tutto questo gli venga concesso legalmente.

    I movimenti questo lo hanno si capito, ma non è cosi diffusa la strada giusta da intraprendere per correggere il tiro, soprattutto perchè devi fare i conti con un idea di partiti ambientalisti del nord, che a volte sembra ben sposarsi con quella del M5S. Un idea che vede la crescita demografica un problema che deve essere tenuto a freno in tutti i modi, ciò si contrappone al concetto di politiche economiche che non pongono il debito pubblico interno come un peccato capitale.

    • 43.1
      Virus

      @NeroLucente

      Premetto che nel mio “mini attivismo” non faccio altro che ripetere a pappagallo da chi mi circonda fino ai meetup i concetti di base economici e storici dei divulgatori in oggetto.

      In particolare ho un’autentica “venerazione” per la dialettica Bagnaiana, del quale apprezzo molto l’incisività del suo contributo.

      Dò molto valore anche alle “critiche” che fanno al movimento perché ne hanno mostrato, appunto, le “criticità” in campo di cultura economica e, di conseguenza, politica.

      Il movimento culturale che sta dietro al M5S (e non mi riferisco a quello puramente ecologista!) non può che nutrirsi di buona divulgazione.

      Questo comunità culturale è, per me, l’ultima resistenza.

      La sua massa critica dipende esclusivamente dall’indipendenza della comunicazione globale.

      Beppe Grillo e staff l’hanno capito a tempo debito e hanno GIA’ dato un contributo sociale unico, incredibile da quasi dieci anni. Ma, giustamente, poiché il movimento culturale essendo deideologizzato si evolve, se il M5S non rivoluzionerà la linea sui temi economici semplicemente non rappresenterà più il movimento culturale che attualmente incarna.

      Le “organizzazioni” orizzontali hanno bisogno per loro natura di centri di responsabilità: che Bagnai vada e si esponga come il Prof. Becchi e dia il suo contributo dall’interno, si prenderebbe una marea di critiche (si brucerebbe veramente la carriera) ma avrebbe MOLTA più visibilità e incisività.

      Ma per farlo bisognerebbe avere un gran bel coraggio…

    • 43.2
      emar

      @nerolucente se Virus invece di passare il tempo ha dare del pdnazzo e troll a chi la pensa diversamente da lui si fosse degnato di spenderlo a capire cosa i suddetti economisti spiegano saprebbe che l’espansione economica e’ la piena occupazione in un economia non piu’ regolata dal liberismo sfrenato ma dagli investimenti dello stato che non essendo piu legato alla schiavitu’ monetaria del debito avrebbe tutte le risorse necessarie per effettuarli ben si sposerebbero con le tematiche ambientaliste presenti nel movimento infatti lo stato che non ha necessita’ di guadagnare e puo’ spendere a deficit puo’ investire risorse in bonifiche ambientali,progetti ambientalsti,progetti di ricerche per energie alternatie,sovvenzioni per i giovani che vogliono avviare attivita’ legate all’ecologia o all’agricoltura biologica locale a km 0 ecc.. queste sono politiche che vanno contro l’austerita’ creano lavoro e fanno bene all’ambiente ma per fare questo dobbiamo uscire al piu’ presto dalla truffa della moneta debito altrimenti tutto questo non e’ possibie anzi magari nel frattempo potremo adottare le soluzioni transitorie prospettate da Galloni e Ioppolo ma vaglielo a spiegare a viru e a quanti nel movimento vogliono rimanere puri e casti ,il limte del movimento sta’ propio qui sembra una setta religiosa dove chi dissente e avrebbe voluto una politica diversa del movimento viene espulso come eretico oppure tacciato di essere un pdino nei blog penso che a causa di questi atteggiamenti ottusi se non corretti il movimento si chiudera’ sempre piu in un isolamento culturale autoreverenziale ( noi siamo i migliori gli altri tutti aff***ulo) che non incidera’ sulla realta’ quindi diventando di fatto uno dei tanti movimenti nati per cambiare il mondo e poi finiti nel nulla.

  • 42
    Massimo Rubini

    Credo che il successo di febbraio fosse dovuto a un mix di persone che pensava che votando M5S significasse superare il vecchio concetto destra sinistra.da febbraio ad oggi ogni azione del movimento e stata rivolta alla beatificazione di squallidi personaggi come Fo Rodota o laGaibanelli e l’insulto continuo a quelli che avevano simpatizzato per la ex destra. La perdita non è andata ne a PD ne aPdl ma a gente che ha visto bene di non perdere del tempo a votare.
    Bisogna riflettere su cosa dovrà fare il Movimento

  • 41
    Roberto

    Dossier sulla Spagna a dieci anni dal varo della Legge integrale contro la violenza sulle donne voluta da Zapatero, una legge del tutto rispondente sia nel principio che nella implementazione, alle raccomandazioni contenute nel trattato in fase di ratifica.
    parte 1: http://www.avoiceformen.com/feminism/government-tyranny/spanish-gender-stalinism-part-i/
    parte 2: http://www.avoiceformen.com/feminism/government-tyranny/spanish-gender-stalinism-part-ii/
    Circa 800 mila uomini innocenti ai quali è stata distrutta la vita; violenza sulle donne invariata o in aumento. Quasi una preview di quello che accadrà in Italia.

  • 40
    Roberto

    L’attivismo internazionale per i diritti umani degli uomini diffonde nel mondo.

    A Voice for Men: L’Italia dichiara guerra agli uomini italiani.

    http://www.avoiceformen.com/feminism/government-tyranny/italy-declares-war-against-italian-men/

  • 39
    MaxP.

    La fiducia data solo 3 mesi fà sembra ormai un traguardo inarrivabile! c’è voluto poco a dissipare tanta grazia!

    Il M5S non è come il PDL e il PD-L che differiscono perchè loro avranno “qualcuno” che sempre gli darà la fiducia vuoi per ignoranza, o per interesse o per abitudine!

    Il M5S è sostenuto da tutti quei cittadini LIBERI da inciuci che vogliono il cambiamento della classe politica in Italia per ristabilire regole condivise ad interesse comune.

    E Visto la mancata presa di responsabilità quando si è presentata l’occasione per cambiare qualcosa o per lo meno di provarci a cambiare le cose ( naturalmente il governo con Bersani sarebbe durato molto poco, o addirittura non sarebbe neppure mai nato, visto il risultato per esempio nel caso Prodi presidente,ma almeno la colpa si sarebbe scaricata su Bersani e il PD-L) quindi gli elettori si sono sentiti “traditi” dall’atteggiamento del movimento, perciò non ci trovo niente di particolare nel risultato ottenuto.

    E’ facile trovare consensi sfruttando il malcontento popolare, ma poi diventa difficile mantenere la fiducia se non si ottengono risultati significativi e in tempi brevi.

    Comunque era facile prevedere quanto successo visto anche i post (miei compresi) che si scrivevano su questo stesso blog già 2 mesi fà che anticipavano la grande amarezza di tutti quelli che nelle idee del movimento ci credevano e non capivano improvvisa PAURA a mettersi in gioco per contribuire ATTIVAMENTE!.

    Che fare ora?

    Naturalmente vale il fatto che i voti persi dal M5S non sono stati presi da nessun altro partito politico, a differenza di quello che dicono sui media i “presunti vincitori” quindi è palese che che i voti mancati si sono sommati agli astenuti. detto ciò dico che non si può promettere la DEMOCRAZIA DIRETTA e poi non mettere in campo un sistema per collegare gli eletti con i loro elettori ( che fine ha fatto la FAMOSA APP DI COLLEGAMENTO!

    Non si può parlare di movimento di cittadini, quando ad esempio, per scegliere il presidente della repubblica si è data la possibilità di decisione a solo 40.000 persone contro 8 milioni erotti di votanti!

    Poi la comunicazione è da partito dell’est europeo ante caduta del muro di Berlino, ( a proposito Claudio dove sei finito? a mio avviso ottenevi più risultati quando ti limitavi ad animare questo blog) non si può collaborare con i propri rappresentanti in parlamento come se ci si rivolgesse a dei deficienti con moniti, minacce, diktat, espulsioni ed infine epurazioni.

    Avevo già scritto su questo blog 2 mesi fà che se l’alternativa ai soliti partiti sarebbe stata uno stile tipo Alba Dorada Italia, non ci sarebbe stato un grande miglioramento democratico e i cittadini sarebbero scappati!

    Bisogna parlare con le persone, in tutte le sedi, piazze, blog, TV radio ecc. e convincerle che il cambiamento si ottiene solo se ci si impegna in prima persona, naturalmente lasciando libertà di espressione e non pretendendo sommessa e sottomessa partecipazione.

    Comunque prof. Becchi sono perfettamente daccordo con lei chi ci ha perso ANCORA UNA VOLTA DI PIU’ sono tutti quei cittadini, 50%, che non hanno più una rappresentanza nel governo del paese.

    Ora che dire, bisogna imparare dai propri errori e MAI dare la colpa delle scelte degli elettori agli elettori, poi Chi vivrà vedrà,

  • 38
    Roberto

    Coraggio. Da domani oltre a ignorare il dramma del diritto di famiglia sarà grazie a voi possibile arrestare un papà per un’esclamazione. Informare please. Prevenzione del mio stivale. Allora una mamma che sbuffa perchè il bambino piange che fate? Le togliete il figlio come misura di prevenzione dell’infanticidio? Avanti signori difensori dello stato di diritto, fae il vostro gioco.

  • 37
    Roberto

    Messora, pubblica un articolo sui contenuti della Convenzione di Istanbul che avete votato oggi. Nessuno sa cosa sia. Scrivi alla gente che secondo quel trattato gli uomini beneficiano dei delitti degli altri e sono tutti colpevoli. Scrivi che ogni azione volta a prevenire, qualsiasi essa sia, non potrà essere considerata una discriminazione, e scrivi dell’organo di controllo GREVIO, spiega alla gente cos’è, e scrivi che andranno nelle scuole a insegnare ai bambini come si ama, perchè secondo voi se a un uomo non glielo insegna una femminista non ne è capace. Scrivi su come state smantellando la Costituzione su ruchiesta di Van Rompuy, cari i miei euroscettici.

  • 36
    NeroLucente

    Quello che si è voluto notare è stato il calo rispetto alle politiche, ma sembra che confrontando i dati (è più corretto) con le precedenti comunali il M5S sia cresciuto e PD e PDL abbiano ceduto ulteriori posizioni, almeno a Roma.

    Premesso ciò da elettore del M5S, se si andasse alle urne a breve per le politiche, sarei probabilmente tra gli astenzionisti.

    Non ho vergogna a dirlo che Bagnai, Gennaro Zezza, Emiliano Brancaccio e altri dediti alla divulgazione dell’ economia, hanno insinuato in me molti dubbi riguardo alle potenzialità del movimento che in materia macroeconomica non si esprime con chiarezza, anzi sembra non voler affrontare il tema in maniera chiara e aperta.

    Se dal blog continueranno ad arrivare articoli la cui centralità sono i poiltici corrotti, me ne starò comodamente al mio posto, senza scomodarmi per passare al seggio…

    • 36.1
      emar

      Se vai a vedere un link che io ho messo nell’articolo precedente quello sulla legge della finocchiaro vedrai Grillo che dichiara che il signoraggio e’ un problema mondiale quindi bisogna tenerselo dichiarazione carpita con i cellulari nel gennaio 2013 qundi recentissima.In sostanza il programma economico di Grillo e’ bisogna tenersi i soldi stampati dai banchieri.In tv per fare scena in invece dice facciamo il referendum sull’Euro ( si ma tra un anno pero’) mentre ad esempio la lega indice un referendum per uscire dall’Euro ora non tra un anno nelle tre regioni da lei amministrate.

    • 36.2
      Virus

      Mi sembra giusto però farti notare che i 3 grandi divulgatori economici da te citati sono pesantemente ideologicizzati. Bagnai in primis.

      Soprattutto vorrei ricordarti che il MoVimento, prima di essere un movimento politico capeggiato da Beppe Grillo è e rimarrà un movimento culturale, che ha radici lontane ed è globale.

      Un movimento culturale assolutamente sconosciuto in particolare a Bagnai che ancora non si capacita di come mai i suoi followers siano della nostra area politica (o culturale?).

      Chi si dichiara di sinistra oggi sono i conservatori.

      Continuino a fare gli economisti e __inizino__ a fare il loro DOVERE di intellettuali visto che mi sembra un po’ tardi per far gli spocchiosi con chi è una vita che fa attivismo.

«12

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

La demonetizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Sergio Mattarella: La conferenza Stampa in diretta dopo le consultazioni

Sergio Mattarella: La conferenza Stampa in diretta dopo le consultazioni. ...GUARDA

Consultazioni – Conferenza stampa M5S: QUALUNQUE GOVERNO CALATO DALL’ALTO ILLEGITTIMO

La conferenza stampa del Movimento 5 Stelle (M5S) dopo essere stati ricevuti da Sergio Mattarella, per il rito delle consultazioni che si svolgono al Quirinale....GUARDA

SGARBI: MPS? PAGHI IL PD! PAGHINO D’ALEMA E PRODI!

Vittorio Sgarbi: "Il salvataggio di Monte Dei Paschi di Siena lo paghi il Pd. Se lo paghino Massimo D'Alema e Romano Prodi. Il Monte dei Paschi di Siena di Mussari era un potere dello Stato! Non lo devono pagare i cittadini. Lo deve pagare chi lo...GUARDA

CARLO SIBILIA (M5S): BASTA GOVERNI IMPOSTI, ORA POTERE AL POPOLO!

Carlo Sibilia Potere al Popolo Carlo Sibilia, deputato del Movimento 5 Stelle: nazionalizzazione di Monte dei Paschi di Siena, basta governi non decisi dai cittadini e restituzione del potere al popolo. ...GUARDA

VERGOGNOSO: GIULIO SAPELLI INIZIA A PARLARE DI MES E TROIKA E… TAAC: CAMBIANO DISCORSO!

Giulio Sapelli CondizionalitàL'economista Giulio Sapelli, dopo la mossa della BCE che non ha concesso tempo a MPS per la ricapitalizzazione, aprendo così la strada agli aiuti di Stato (e quindi al MES, con il commissariamento che ne deriva), inizia a parlare di MES e di pesanti condizionalità da sopportare. Ma il conduttore...GUARDA

Massimo Fini invoca i Cinque Stelle e un “dictator” per governare su tutti.

scontro-ronzullo-de-sanctis-si-vergogni Massimo Fini invoca un "dictator" per governare su tutti. Poi dà del delinquente a Berlusconi (e chiama "Saluzzi" la De Sanctis), con il plauso di Vittorio Sgarbi. Licia Ronzulli se la prende e offende Federica De Sanctis, Sky Tg24: "Si vergogni, come conduttrice e come donna!...GUARDA

Giulietto Chiesa: ultima chiamata contro il commissariamento

Giulietto Chiesa: ultima chiamata contro il commissariamento Giulietto Chiesa parla del dopo Renzi, richiama l'attenzione sulle insidie del ricorso al fondo salva stati (volgarmente detto Esm o Esm) e lancia la sua proposta per impedire ai ladri di sovranità di portare a termine i loro piani sulla pelle dei cittadini. (altro…)...GUARDA

Claudio Messora su RadioRadio: “Okkio alla Troika”

claudio-messora-radioradio-radio-radio-okkio-alla-troika Questa mattina alle 10 ho informato gli ascoltatori di "Un giorno speciale", in onda su RadioRadio, della necessità di restare in guardia sulla possibilità che un Governo (doppiamente illegittimo, oggi come oggi) chieda di fare ricorso all'Esm, commissariando di fatto l'Italia e imbrigliando qualunque Governo a...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>