Voteremo la fiducia a Letta

Adele Gambaro

Sono trent’anni che ci prendono per il culo. Si fanno eleggere promettendo mari e monti, suonando la trombetta e distribuendo caramelle. Prendono i voti e poi scilipotano a destra e a manca. Tanto non hanno il vincolo di mandato. Ma ogni cosa ha un tempo per nascere e uno per morire: il coprifuoco in tempo di guerra serve per garantire la sicurezza, ma in tempo di pace diventa solo un ingombrante strumento di controllo che riduce la libertà e frena l’economia. Così, per difendersi da un ritorno del fascismo, i parlamentari avevano il diritto di rispondere solo e genericamente alla nazione (in pratica a se stessi), ma che uso ne hanno fatto? Hanno abusato di questa libertà per fregare il cittadino, rispondendo comunque sempre agli interessi di uno solo (o volete dirmi che da Capezzone alla Santanché abbiamo avuto eserciti di parlamentari liberi?), oppure rispondendo agli interessi propri, passando con estrema nonchalance dal diavolo all’acqua santa, cioè dall’Idv a Berlusconi, il nemico giurato di sempre (Razzi e Scilipoti su tutti). Chi paga la pensione di Razzi? Chi paga per i governi di larghe intese che contravvengono a qualunque dichiarazione elettorale e istituzionalizzano la licenza di truffare il cittadino, condannando lui e i suoi figli all’ “etterno dolore”? Conoscete il motto “per colpa di qualcuno non si fa credito a nessuno“? E’ venuto il tempo di cambiare sistema, di riappropriarsi di se stessi e della propria capacità di decidere. E’ venuto il tempo di restituire il potere decisionale alle uniche intese che possano definirsi davvero larghe: quelle che coinvolgono tutti i cittadini, utilizzando processi e metodi che 65 anni fa non erano disponibili. Se possono mettersi d’accordo 50 persone nel chiuso di un palazzo, allora possono farlo anche 50mila persone all’aperto. I modi esistono già: consentono di informarsi attraverso la rete, delegare a chi si ritiene competente in materia, ritirare la propria delega, riassegnarla, riprenderla in mano. O avete paura che la gente sia troppo stupida per prendere decisioni buone? Forse, ma in questo caso dovrebbe essere troppo stupida anche per scegliere i propri rappresentanti in una democrazia rappresentativa. E’ la demagogia, bellezza! Aristotele  l’aveva già detto migliaia di anni fa. E se devo scegliere tra quel tipo di stupidità che consegna una moltitudine, mani e piedi legati, agli interessi di pochi, e quella stupidità che consegna invece se stessi alle proprie scelte sbagliate, preferisco sempre e comunque la seconda. Almeno si può correre il rischio di crescere. E anche se si cade, si cade sulle proprie gambe, non su quelle degli altri. Atene, 2500 anni dopo: si ricomincia.

p.s. come fanno Adele Gambaro e gli altri tre ex portavoce M5S al Senato ad avere già deciso di dare la fiducia a Letta? Non dovrebbe essere, questa, una decisione da prendere solo dopo avere ascoltato quello che ha da dire? O forse sanno che è l’unico modo che hanno di continuare a sedere sulle poltrone che i cittadini li hanno mandati a occupare, ma dopo solenne promessa di non fare alleanze se non su singoli punti condivisi?

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

77 risposte a Voteremo la fiducia a Letta

  • 40

    Segnalo un sito con tutte le news aggregate del M5S http://www.m5snews.it con tanto di applicazione android gratuita.

    Inoltre linko anche una radio online che trasmette tutta l’attività parlamentare dei deputati del Movimento (oltre a bella musica free): http://www.moviradio.it
    L’App gratuita per Android è su http://goo.gl/eG295z

  • 39
    emacec

    chi tradisce i propri elettori deve andarsene a casa!
    che si facesse rivotare da quelli del PD alle prossime elezioni.
    il gruppo misto non dovrebbe neanche esistere.

  • 38

    ANARCHICI CONTRO LA MAFIA SIONISTA

    «Il sistema unitario, o delle grandi zone, ha come scopo di spartire l’Europa, e in seguito la maggior parte del globo, tra cinque o sei vasti focolai, costituiti essi stessi sul principio della subordinazione delle province e comuni, di conseguenza sull’assorbimento delle province e comuni, conseguentemente sull’assorbimento di ogni libertà come di ogni nazionalità. È una nuova specie di feudalesimo imperialista e comunitario, che giunge sino alla proprietà, all’industria, di cui la bancocrazia giudaico-sansimoniana, più della Chiesa, sarà l’anima, e l’Opinion nationale il principale organo».
    Pierre Joseph Proudhon

    «Ora tutto questo mondo ebraico, che costituisce una setta sfruttatrice, un popolo di sanguisughe, un parassita vorace – gli uni strettamente e intimamente connessi con gli altri, al di là non solo delle frontiere nazionali, ma anche delle differenze politiche –, questo mondo ebraico è ai giorni nostri largamente a disposizione di Marx o di Rothschild. Sono sicuro che, da una parte, i Rothschild apprezzino i meriti di Marx e, dall’altra, Marx provi un’istintiva inclinazione e un gran rispetto per i Rothschild. Può sembrare strano. Cosa potrebbe esserci in comune tra comunismo e alta finanza? Ho ho! Il comunismo di Marx vuole una forte centralizzazione statale, e quando essa esiste, allora la nazione parassita degli Ebrei – che specula sul lavoro del popolo – troverà sempre i mezzi per la sua propria esistenza»2.
    Mikhail Alexandrovič Bakunin

    «In realtà, si tratterebbe per il proletariato di un regime da caserma, sotto il quale i lavoratori, uomini e donne, convertiti in una massa uniforme, si alzerebbero, si addormenterebbero, lavorerebbero e vivrebbero al colpo del tamburo. Il privilegio del governo sarebbe nelle mani degli esperti e degli istruiti, con un ampio spazio lasciato ai lucrosi, tortuosi affari portati avanti dagli Ebrei, che verrebbero attratti dall’estensione enorme delle speculazioni internazionali delle banche nazionali»3.
    Mikhail Alexandrovič Bakunin

    • 38.1

      era già stata prevista questa m**da di matrix in cui viviamo, in cui la politica da il c**o ai poteri forti, non ce n’è uno che dice no alle multinazionali del farmaco brevettato ad un SSN pusher di droga che non passa le vitamine che dovrebbero essere vendute al supermarchet come alimenti, la medicina ortomolecolare di Linus Pauling, doppio premio nobel per la pace e per la vitamina C, non c’è nessuno che si batte per la vitamina C per tutti, che informi la gente che combatte l’AIDS, che combatte il raffreddore, l’influenza, il tumore, la depressione, la sclerosi multipla e tute le malattie spacciate falsamente per virali, contagiose sulle quali si regge il cartello delle multinazionali che ci tengono appesi come prosciutti, Beppe Grillo cosa ne dice di queste cose? che c**zo di alternativa siete se state piegati a 90 pure voi?

    • 38.2

      L’uomo d’anima virtuosa non comanda,né obbedisce:
      Potere,come una pestilenza desolante,inquina tutto ciò che tocca,e l’obbedienza,rovina d’ogni genio,virtù,libertà,verità,rende schiavo gli uomini,e della struttura umana un automa meccanizzato!

  • 37
    Paolo Romanello

    Uscire dall’euro,sarà un primo passo,riappropriarsi della sovranità sarà la conseguenza.Falsi economisti conta storie,giornalisti che si fingono economisti,cercano e in alcuni casi riescono, di convincere le persone che uscire dall’euro è un disastro.Il disastro è rimanere nell’euro (Napoleoni economista eccezionale,ne spiega le ragioni).L’unico Paese a de industrializzarsi è l’Italia!Poteri politici si intrecciano con poteri economici,provocando il tracollo del nostro Paese!Dobbiamo dire basta!Votare M5S è l’unico modo per bloccare il furto del nostro Paese da parte di biechi speculatori!Auguri agli onesti! Paolo buon.

  • 36
    Ulrich von Bek

    Il denaro non puzza….
    Avere dichiarato le loro intenzioni di voto prima dell’intervento di Letta dimostra una notevole dose di ingenuità, potevano aspettare oggi e, con il dietrofront del PDL avrebbero potuto votare contro, lasciandosi così una porta aperta, ma troppa era la paura di essere allontanati dal “pasto” a cui erano state inviate, non per mangiare, ma per evitare che altri mangiassero. Si godano il loro ricco e immeritato stipendio, pagato anche con i soldi di coloro che hanno truffato, la loro probabile pensione, da parte mia, non spreco il disprezzo (nobile sentimento) per certi figuri; anche un cane, mica disprezza le pulci, se le gratta via, e basta…..
    Il denaro non puzza….

  • 35
    mauro

    attenzione grillini, che nel casino che è stato creato ad arte (e cioè nelle chiuse stante delle lobby bancarie, delle quali non parlate mai), potrebbero spuntare dei personaggi che diranno di essere più puri di voi!!!! ricordate 20 anni fà, dopo la distruzione della DC, chi si presentò sul mercato a dirci che lui, da bravo inprenditore di successo, avrebbe messo a posto l’italia, promettendo un milione di posti di lavoro? 15 milioni di elettori gli credettero, ed alle ultime elezioni ve ne sono stati ancora 7 milioni!!!20 anni dopo!!! in quale paese al mondo è successo questo?? forse nell’argentina di peron.

  • 34
    claudia spagnuolo

    Scusate, mi sono dimenticata chi sia il “Comico” nella politica! Purtroppo questo comico di oggi e’ triste e ci fa vergognare di essere della sua stessa nazione

  • 33
    fano

    PENSA COSA SI INVENTANO, il PDL apre una crisi e finge di spaccarsi, cosi Aumentano l’iva, mantengono il governo LETTA in vita e BERLUSCONI è libero di fare campagna elettorale stando nello stesso tempo al governo e all’opposizione.

    L’italia corre un grande rischio? AFFRONTIAMOLO.

    • 33.1
      daniele

      hai ragione hanno bleffato per poter far pagare ancora una volta ai soliti noti aumento iva e tasse varie, il PDL ha fatto vedere che era contrario ai suoi elettori poi chiamato per il bene del Paese, hanno dato la propria fiducia a questo schifo di governo (che non ha fatto nulla di importante) hanno dato la fiducia sulla parola. Quando ancora dobbiamo vedere questi spettacoli indecenti, il tempo passa e i cittadini pagano ancora una volta di tasca loro questa vergogna……

  • 32
    Valerio

    Perfettamente d’accordo con Claudio, come sempre!! Avanti così ragazzi… siamo tutti con voi!!
    Valerio

  • 31
    Mjollnir

    Quel buffone di Berlusconi non si è smentito neanche questa volta e non ha reagito neppure davanti alla più grossa delle umiliazioni (di fatto Letta e Napolitano non hanno rispettato lo pseudo-accordo di inizio legislatura)
    Aveva l’enesima un’occasione per riscattare, un minimo, la sua reputazione e l’ha puntualmente disattesa
    Ora siamo spacciati: Letta ha il compito, e adesso tutti i voti, per portare a termine indisturbato le privatizzazioni delle aziende pubbliche in particolare del comparto energetico. Svendute quelle non avremo più le risorse per fare valere la nostra sovranità.
    L’articolo 138 della costituzione sarà spazzato in un secondo e di quella parvenza di sovranità popolare non rimarrà più niente!
    E’ finita si salvi chi può!

  • 30

    Per “far decidere” i cittadini è necessario dotarli degli strumenti adatti.
    Mi risulta che, nonostante proclami, annunci e smentite, è da quando è nato che il M5S NON ha una piattaforma digitale per gestire e rendere operativa la pratica della Democrazia Diretta. L’ultimo annuncio dava “fine settembre” come data ultima per la messa in opera della tanto agognata piattaforma (da chi?): siamo ad ottobre e non si vede nulla all’orizzonte.

    Il mio parere è che al M5S la Democrazia Diretta, quella seria ed applicata con tutti i crismi del caso, dove davvero “uno vale uno”, fa paura, una gran paura: Casaleggio e Grillo perderebbero così l'”ultima parola” su decisioni strategiche che allo stato attuale hanno il potenziale di mandare all’aria l’intero progetto politico del marketing-man che questo genere di questioni (rete, informazione e suo potere d’influenza e decisione) le conosce molto bene.

    E’ inutile invocare “discussioni” e decisioni comuni solo da un verso (e quello di oggi è un caso lampante), mentre le stesse “discussioni” e decisioni collegiali poi s’ammazzano sul nascere quando riguardano questioni che investono organigramma, struttura decisionale e linea politica (es.: se domani s’alza Grillo e detta una linea, ecco che questa magicamente diventa “la linea del M5S”. Altro esempio: chi ha deciso e attraverso quali strumenti collegiali, la composizione del M5S? Perché non si possono mettere in discussione cariche come la presidenza, in capo a Grillo e tutto il collegato degli obblighi/diritti che da questo poi derivano?): c’era un altro movimento, con meno fortune di quello made in Casaleggio, che s’era proposto l’applicazione della Democrazia Diretta anche internamente, è Per il Bene Comune, dove però, dalla sua fondazione nel 2008 ad oggi, la carica di Presidente è in mano alla stessa persona. Ecco questa NON è la Democrazia Diretta, ma un suo surrogato che comunque non rimette l’ultima parola nelle mani degl’iscritti/popolo.

    Un consiglio? Parlate chiaro attivisti/responsabili/eletti/stakeholders del M5S, ne va del futuro del paese: abbiamo già dato tanto e troppo all’ipocrisia e alla “demagogia” dei politicanti dell’ultimo ventennio…

    • 30.1

      Concordo su quasi tutto ma….. da ieri come promesso funziona il “sistema operativo 5 stelle” hanno gia votato milioni di persone per dare una indicazione ai cittadini portavoce sul come comportarsi. Finalmente c’è la democrazia diretta, yuppy!!!!

  • 29

    movimento 5 stelle e stop, tutto il resto marciume

  • 28
    Clesippo Geganio

    dato per scontato che l’essere umano è la causa dei suoi mali, possimo asserire che la causa della crisi italica siamo noi stessi.
    Stiamo pagando a caro prezzo la mancata formazione di una coscienza civica nazionale, di non aver garantito un adeguata istruzione alle generazioni che avrebbero dovuto sostituire per raggiunti limiti di età la classe politica e dirigente del Paese, stiamo pagando l’illegalità diffusa trasformata in dissolutezza etico-morale che in 66 anni ha lentamente soppiantato principi fondativi della repubblica italiana sanciti nella Carta Costituzionale, nella quale avremmo dovuto in quanto popolo trovare valori da condividere e attuare per il bene comune.

  • 27
    Mr. Age

    Beh…visto quello che sta succedendo nel PDL , limitare a 4 le defezioni nel M5S tutto sommato mi sembrano un buon risultato……

  • 26
    nemo

    monnezza di gente.

  • 25
    NeroLucente

    Per un certo periodo ho temuto le conseguenze di un possibile default, che sembrava inevitabile, ma ero pronto a resistere.

    Ora invece, mi preoccupa che il default possa arrivare a saccheggio avvenuto. E mi spaventa molto di più, perchè si prospetterebbe un riavvio molto più faticoso, privati di società strategiche e fondamentali.

    Ma in certi momenti arrivo a credere che forse non vi sarà default, ma solo una triste sudditanza. Una trasformazione in colonia che nemmeno Bagnai ha mai considerato. Quest’ultima ipotesi prende sempre più corpo.

    E tutti quelli che ormai sono consapevoli di cosa sia successo non possono fare a meno di provare un profondissimo disprezzo, disgusto e ribrezzo per chi consapevolmente ci ha ridotti in questo stato, ma anche per chi inconsapevolmente ha contribuito, mosso dalla paura, quella leva capace di muovere masse di persone a fare scelte infauste. In quest’ultimo caso pesa la colpa di non aver approfondito a sufficienza il problema che pesa sulla nostra economia.

    • 25.1
      Mr. Age

      @ nerolucente
      Purtroppo concordo con te e credo che gli avvenimenti della mattinata lo confermino.
      Sembra che Letta otterrà la fiducia e potrà continuare la vendita del comparto energetico (enel, eni, ansaldo energia), che chiuderà irrimediabilmente il discorso sulla nostra sovranità. Siamo e resteremo un governatorato!

  • 24
    first em

    Dunque, che fare? Siamo troppo imbolsiti per fare qualcosa ? Anche il M5S? Il quadro sembra sufficientemente chiaro, ma il problema è sempre lo stesso: la qualità del progetto.
    Non basta denunciare il facciabronzismo di partiti che in campagna elettorale preannunciano alleanze e programmi immediatemente smentiti il giorno dopo le elezioni o stigmatizzare la spudoratezza dei voltagabbana; se si ha uno spessore e una chiarezza di vedute si va avanti, difficoltà e defezioni erano assolutamente prevedibili.
    Ripeto, le pecche del sistema sono evidenti: crescita esorbitante delle disuguaglianze unita a un progressivo deficit di democrazia.
    Chi ha in animo di agire (veramente) in nome della collettività è lì che trova sostanza al suo operato.

  • 23
    Phitio

    Bravi, bravissimi a predicare, i grillini.

    Predicare non fa sudare nemmeno una goccia di sudore, e soprattutto fa evitare di sporcarsi le mani a fare effettivamente qualcosa di serio e fattivo, con pragmatismo positivo.

    Insomma, fare quello che sta facendo il Pizzarotti a Parma, poca demagogia e molta pratica, e proprio per quello vedrete che il Grillo lo caccera’ via appena possibile. Pizzarotti gli fa ombra e mostra che lo stile M5S delle origini, non il suo, urlato e forsennato, funzionerebbe davvero.

    Fatemi vedere piuttosto il portale “per la democrazia diretta” che sono anni che lo sbandierate e promettete e non lo avete ancora messo in piedi.

    Eppure il software libero e opensource per implementarlo esiste da almeno quattro anni.

    O forse Casaleggio vorrebbe implementarne uno “proprietario”, cioe’ chiuso, opaco e a pagamento, stile windows?

    O forse non intende implementarlo mai, e vi sta menando per il naso come fessacchiotti?

    Cari grlillini. Ora non vi adombrate piu’ nemmeno se vi chiamano cosi.
    Una volta avete mandato una mail a tutti i giornali dicendo di farvi chiamare rappresentanti.
    Il Grillo si autoprocalamava “portavoce” poi si scopre nei fatti che e’ un capo politico fatto e finito, senza nessuno sotto di lui a formare un consiglio, al massimo ha qualcuno dietro.

    Ho dato a suo tempo il mio voto al M5S un paio di volte perche’ avevo riposto fiducia nelle loro promesse. Promesse interessanti, volti nuovi.

    Queste promesse sono state ferocemente tradite, e non solo una volta. Ho visto, peggio ancora, il germe dell’autoritarismo allignare dentro di voi e sta crescendo giorno dopo giorno.

    Fatemi vedere sto portale, solo allora posso ricominciare a iniziare ad ascoltarvi, oppure potete tranquillamente e serenamente andare a fare in c. per quello che mi riguarda.

    Saluti

    • 23.1
      Paolo

      Grillo è il fondatore di tutto ciò e i ragazzi del M5S sono accomunate a lui da una sola passione, cambiare questo paese. I ragazzi al parlamento hanno fatto di tutto ma NESSUNO si aspettava un muro di gomma davanti e le tue critiche sono solo rivolte ad un presunto dittatore di nome Grillo che secondo te comanda tutto e tutti. La stessa cosa che diceva anche la Durso.
      Ricorda sempre che sono partiti da sotto 0,con 0 risorse e si stanno confrontando con un paese che è stato sodomizzato per 20 anni da politici che hanno solo pensato ai loro comodi. è solo un raggio di sole quello che ha squarciato questo velo di omertà e se vogliamo far sì che continui ad espandersi dobbiamo continuare a crederci e fare dell’informazione CORRETTA.

    • 23.2
      luca

      Paolo scusa se ti rispondo io..ma la tua risposta al grido di dolore di Phitio suona in modo a dir poco grottesco, in perfetto politichese, anzi peggio: il tuo è politichese 2.0.
      Inneggi al credo e all informazione corretta quando lo stesso phitio denuncia la drammatica mancanza di informazione corretta e conseguente perdita di credo.
      Non andrete avanti ancora per molto a colpi di slogan, teorie pretestuose e con lo spauracchio della vecchia politica che immancabilmente salta fuori quando qualcuno muove delle critiche sensate

  • 22
    novecento

    Favia e Gambaro sono due traditori nienteaffatto inaspettati in un gruppo di 160 persone elette. Se il PD piu’omenoelle riesce ad ottenere cosi’ tanti consensi vuol dire che il Italia parimenti esistono altrettanti traditori della patria. Dunque considerato il numero sproporzionato di imbecilli che affollano questo paese che alimentano cinghiali e scofe come Razzi, Scilipoti, Giovannardi, Brunetta, Santanchè, Ravetto, La Russa, e mille altri, è normale che qualche Giuda si sia infiltrato nel movimento.
    L’aggravio del gesto dei Giuda che istiga a sentimenti di odio è subordinato ad una premeditazione dei fatti: questi hanno cercato di usare il movimento per accaparrarsi la poltrona e uno stipendio che mai in nessun caso avrebbero intascato.
    La conclusione è che sono peggio dei cinghiali di cui sopra.

  • 21
    pantano

    e qual è il PECCATO votando lafiducia? tanto nON CONTA il discorso perché chi vuole dar la fiducia la dà…chi no, non la dà…. meglio restare lì a continuar la battaglia…. andare al voto? mah!

  • 20
    renato

    Ma cosa pensate possa fare il sig grillo ha solo delle astiosita verso tutti verso la rai perche non l anno piu fatto lavorare e sul pd perche non l anno candidato infatti tutto il suo urlare e il dire che vuole la maggioranza assoluta per diventare che cosa il nuovo dittatore .ma non vi rendete conto che sta perdendo voti.

  • 19
    clausola

    Il divieto di mandato imperativo è, almeno a par mio un istituro abusato e strumentalizzato. Questo è molto diverso dal dire che si tratta di un istituto sbagliato. Protegge da tirannie popolari e soprattutto dalla cosiddetta disciplina di partito.
    In primis va infatti detto che è giusto che un rappresentante politico si dia delle linee di indirizzo programmatico di fronte al proprio elettorato – CON RISERVA però di non sapere tutto prima di essere eletto.
    In secundis è sempre possibile che il partito mediatore tra popolo e rappresentante, assuma il ruolo di vero interprete dei bisogni del popolo, il che costituisce un pericolo per la democrazia.
    Se si relaziona questa seconda considerazione alla struttura monocratica attuale del M5S, poi, il rischio (forse solo teorico ma di teoria sono fatte le costituzioni) diventa quello di una vera è propria dittatura personale.
    Teniamoci il divieto di mandato imperativo e se non siamo contenti dei nostri rappresentanti e delle loro decisioni parlamentari, non rieleggiamoli.

    • 19.1
      lino parise

      Vorrei conoscere quel maiale che mi obbliga a tenere per ben cinque 5 anni un INFAME che mi ha imbrogliato, vendendosi, al suo posto e continuare a pagarlo ! Dov’è il diritto di revoca ? Comanda lui, quel porco, quando vota contro ciò che mi ha promesso in campagna elettorale ? Ma vi accorgete di trattarci come deficienti ? Non vi accorgete di quanto siete S…… !

  • 18
    baradel

    UNO DEGLI ERRORI STORICI DI GRILLO, IL QUALE HA PENSATO CHE IL PARADIGMA DELLA POLITICA LOCALE POTESSE FUNZIONARE SU BASE NAZIONALE.
    GRILLO HA FATTO BENE A STIMOLARE LISTE COMUNALI, PERCHE’ LI SI PUO’ ANCORA FORSE CAMBIARE QUALCOSA.
    MA A LIVELLO NAZIONALE SIAMO SCHIAVI DEI TRATTATI DELLA TROIKA, PRIVI DI SOVRANITA’. LI’ SAREBBE SERVITO UN PROGRAMMA (USCITA DALL’EURO, DALLA NATO, DA FMI E WTO) E UN PROGETTO SOCIALE NUOVO, PER SCARDINARE QUESTO NEOLIBERISMO CRIMINALE.
    SU BASE NAZIONALE SONO EMERSI I LIMITI DEL, PUR ENTUSIASMANTE ESPERIMENTO POLITICO DEL M5S NAZIONALE.
    LE PROSSIME ELEZIONI LE VINCERA’ QUELLO PSICONANO DI m**dA, PERCHE’ LE MASSE CATODICAMENTE ETERODIRETTE E CREDULONE CREDERANNO, ANCORA UNA VOLTA, ALLE SUE c**zATE.
    GRILLO E IL M5S PERDERANNO PERCHE’ NON SONO RIVOLUZIONARI, RADICALI, BENSI’ SOLO DEI MODERATI.
    OGGI LE ELEZIONI NON SERVONO +. SERVE LA DISOBBEDIENZA CIVILE, L’AUTORGANIZZAZIONE, IL BOICOTTAGGIO.
    SIAMO VITTIME DI UN REGIME CHE CI STA AMMAZZANDO.
    QUANDO APRIREMO GLI OCCHI?
    QUANDO COMINCEREMO A PARLARE DI CRIMINI DEL NEOLIBERISMO, DI CRIMINALITA’ DEI MEDIA, DI SIGNORAGGIO BANCARIO, DI SOVRANITA’, DI DITTATURA DELLA TROIKA, DI DISOCCUPAZIONE RECORD, DI SUICIDI, DI UNA SOCIETA’ AUTOFAGA E SCELLERATA CHE STA DIVORANDO I SUOI FIGLI.
    SI PARLA SOLO DI c**zATE. L’AGENDA CE LA DETTA IL REGIME.
    QUESTA INDIFFERENZA, QUESTO MISURARE LE PAROLE, QUESTA SEMI-INDIFFERENZA MI FA VOMITARE.
    MA QUAND’E’ CHE SI COMINCERA’ AD ALZARE LA VOCE, IN QUESTO PAESE DI m**dAAAAA???,
    MENTRE NOI PARLIAMO I GIOVANI EMIGRANO E I VECCHI SI AMMAZZANO.
    E C’E’ ANCORA QUALCUNO CHE PENSA CHE LO SPETTACOLO USUM POPULI DELLE “ELEZIONI” SERVA ANCORA A QUALCOSA. BEATA INGENUITA’.

  • 17
    Wedhro

    Non credo che abolire il vincolo di mandato sia utile, per un semplice motivo: se un parlamentare ritiene che il gruppo in cui si trova non è più compatibile con la sua missione politica (qualunque sia la motivazione), l’impossibilità di “cambiare casacca” lo porterebbe a fare opposizione al gruppo in cui è stato eletto dall’interno del gruppo stesso. Assurdo. Se sono almeno in 2, ecco che hai istituzionalizzato il concetto di “corrente”.

    Si dirà che il tizio si deve dimettere. A parte che le dimissioni non vengono mai accolte, ma per definizione non si possono imporre; anzi, se si potessero imporre sarebbe dittatura perché qualunque capogruppo potrebbe decidere la composizione del suo gruppo semplicemente accusando questo o quello di stare tradendo il mandato elettorale.

    Non funziona. Per me l’unica è il meccanismo del recall, ovvero che siano gli elettori a decidere chi non merita più la poltrona.

  • 16
    Pippo

    I governi Italiani sono pandettati dalle Istituzioni finanziarie europee. Qualsiasi governo che derogasse dalle loro indicazioni verrebbe eliminato,come è già accaduto. Se non si capisce chi sono i referenti in Italia di questo potere sovranazionale si rischia di colpire a vuoto o addirittura di fargli da sostenitori. Ed ho l’impressione che il M5stelle si scagli apparentemente contro tutti ma che, infine, ad essere colpiti sono solo i partners di secondo piano di questo potere. E tutto resta come prima, immutabile.

  • 15
    paolo

    ok. niente fiducia. perfetto. coerenti. ma ‘sti toni aulici sono veramente insopportabili (mi sembri tankerenemy). non derapare!

  • 14
    Ross

    La crisi è falsa. Inventata ad arte per distruggere i diritti acquisiti negli anni.
    E ci sono riusciti benissimo. Votare la fiducia a questo governicolo impastato è da furbi per mantenere la poltrona.
    Berlusconi? Vuotare il sacco? MAGARI!!!! Sarebbe ora! Vi direbbe la verità finalmente su cosa è veramente questo schifo di moneta unica, chi la vuole, a chi interessa e perchè, e perchè sta rovinanando lentamente TUTTI (tranne i ricchi ovviamente)…….

  • 13
    Pino Pellegrino

    Probabilmente non aveva i 30 mila euro da versare al suo partito (PD) e allora a preso la strada del M5S che era gratis e pronta all’uso di questa vile ed indegna persona dalla faccia di M… Questa morta di fame fa schifo solo a guardarla chissà chi ha il coraggio di andarci a letto!!!

  • 12
    Vulka

    Veramente non sono 30 anni ma almeno 40 visto che già nel 1993 Beppe nei suoi spettacoli diceva “sono vent’anni che stanno là e fanno niente…”. Se poi vogliamo vedere dopo la 2a guerra allora arriviamo a più di mezzo secolo visto che usarono per la prima volta le coalizioni! Le coalizioni sono truffe, trucchi di bassa specie che usano per non ammettere il loro fallimento.
    EVITIAMO CHE LE USINO!

  • 11
    Mjollnir

    Signori,
    Sembra che siamo giunti alla resa dei conti.
    PUDE+1/2PDL+EURO+FINANZA+USA si sono schierati contro Berlusconi (questo me lo rende un po’ più digeribile al momento).
    Il berlusca, per interesse personale, non ci ha voluto raccontare la verità fino ad adesso. Messo al muro vuoterà il sacco a tutti gli Italiani tramite le sue televisioni e testate giornalistiche su che razza di sistema economico ci ritroviamo (truffa dell’EURO, banche centrali, moneta sovrana etc)?
    Io spero di si, anche se Berlusconi ha costantemente tradito la fiducia degli Italiani in questi ultimi 20 anni.
    In ogni caso la rottura di oggi rappresenta un momento storico che potrebbe segnare uno spartiacque (forse mi illudo, ma almeno si deve continuare a sperare).
    Del resto non possiamo scivolare lentamente, silenziosamente e ignorantemente nella povertà più assoluta e cronica e se qualcosa deve succedere è bene che succeda adesso.
    Questo è l’anno più negativo dal punto di vista economico (e da molti altri) dal dopoguerra ad oggi secondo tutte le statistiche.
    Spero e credo che cogliate la criticità del momento. Stiamo a vedere cosa succede.

    • 11.1
      Shardan

      Mjollnir
      Messo al muro vuoterà il sacco a tutti gli Italiani tramite le sue televisioni e testate giornalistiche su che razza di sistema economico ci ritroviamo (truffa dell’EURO, banche centrali, moneta sovrana etc)?

      Cit

      E’ questo che io spero….ormai è al muro…è fritto….ci sono altri processi…lo vogliono far fuori tutti…

      Come atto finale: vendicarsi e sp****nare tutti…con le sue televisioni,,,”””di cose “”” ne deve sapere tante.(tanto non ha più nulla da perdere….)

      Se facesse una cosa del genere…si riscatterebbe.

      Dopodiché ritirarsi…(e che lo farebbero fuori fisicamente…)

    • 11.2
      Mjollnir

      Non credo che sarebbe utile che Berlusconi sp****nasse tutti a destra e sinistra. Basterebbe informare gli italiani sugli argomenti a noi cari in questo blog.
      Del resto non avendo bombe atomiche e risorse energetiche, l’Italia potrebbe solo tenere un profilo basso (per il momento)…cosi funziona in questo mondaccio!

    • 11.3
      Zon

      Berlusconi viene fatto fuori dal sistema internazionale a cui ha partecipato finora poiché, per svariati motivi, non è più credibile o congruo ai piani internazionali; lui si è illuso di poter fare il demiurgo italiano ad aeternum, perché è e resta un fesso egocentrico, ma ora viene scaricato come non più utile. E’ un gioco già visto, ad esempio con Bin Laden e Saddam Hussein, ma lo stesso Gheddafi, che viene ucciso da un rivoltoso esaltato, suona poco credibile: se lo si avesse voluto catturare vivo sarebbe stato fatto, così gli è stata chiusa la bocca in modo pulito e ineccepibile. Ciò non vuol dire che dietro vi siano soltanto gli Stati Uniti (cosa significa, poi? nemmeno al loro interno sono compatti). La Russia di Putin, ad esempio, cosa ha fatto in Cecenia e cosa sta facendo in Siria? E la Cina? Piazza Tienanmen è solo un ricordo. La mafia statale internazionale si compone di pezzi provenienti da ogni paese; trovano di che guadagnare da ogni controversia abbia le apparenze dei “buoni” contro i “cattivi” e a noi fanno credere così. Più che l’instabilità politica, dovrebbe preoccupare quella dell’animo umano da cui la prima consegue. Se Berlusconi sciorinasse tutto il marcio che conosce e custodisce, non ammenderebbe d’un oncia la sua ammorbante e flebile coscienza, poiché lo farebbe ancora ad personam, mosso da rancorosa bile e dalla recondita intenzione di poter ancora farla franca; inoltre il sistema lo farebbe passare per pazzo e avrebbe successo nel farlo, poiché i più vi crederebbero, così come hanno creduto alle sue balle stratosferiche e ai suoi affabili ed intriganti modi da venditore di quint’ordine. E’ la forza della suggestione cui l’animo umano mostra d’essere sempre particolarmente sensibile, e che in questo mondo infame vale ben più della verità, piaccia o no; il martello di Thor, infatti, proviene da Asgard, non da Arcore, Washington o Mosca.

  • 10
    Monica

    Caro Claudio , innanzi tutto GRAZIE per lo splendido lavoro che stai facendo. In merito a questa situazione spero , domani, di avere una piacevole sorpresa con la notizia in prima linea che questo maledetto Governo è caduto !
    P.s. Mi permetto di mandarti anche una email alla sezione “scrivi a byoblu” che spero leggerai e a cui spero mi darai risposta.
    Grazie

  • 9
    bud72

    E’ ora di alzare la testa!
    Sono un commercialista, attorno a me vedo tanti imprenditori rovinati, vedo piccoli commercianti strozzati da una crisi che a livello politico non viene minimamente affrontata (anzi peggio).
    Sono stanco di vedere politicanti parassiti, senza alcuna capacità di affrontare il baratro economico e morale nel quale siamo caduti.
    Questo governo NON HA SENSO: non crea beneficio a nessuno se non a chi ha interesse a mantenere lo status quo e a mangiare sulla testa di onesti cittadini tirando a campare.
    Mandiamo questi MOSTRI a casa , si può fare, scendiamo in piazza, io ci sono. In alto i cuori.

    • 9.1
      Claudio

      Tutti a casa. Alle prossime elezione votiamo tutti m5s e l’italia la cambiamo con due mesi. Basta tifare per questi cialtroni ruba soldi. Diamo una svolta a questo c**zo di paese.

  • 8
    Shardan

    Rif. post 1.3

    Shardan
    Letta non ha finito il suo compito/mandato: vendere tutto …Eni , Enel, Finmeccanica…….bisogna dargli la fiducia…sino a quando non finisce il suo compito: impiccare ben bene l’Italia…

    Cit.

    a questo serve Letta..e il PD (e il PDL che lo sostiene )….per questo interviene Shultz,Ocse,Fmi, Ue, Merkel,,etc….il programma di devastazione deve andare avanti…..(e andrà avanti..)

    http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/1314283/Poste-Vita–Ansaldo–Finmeccanica–Ecco-le-privatizzazioni-in-vista.html

    • 8.1
      Shardan

      ma come si fa ad essere del PD???

    • 8.2
      Mr. Age

      @ Shardan
      “ma come si fa ad essere del PD???”

      Quando ero bambino mio padre mi raccontò una storiellina.

      Dio donò 3 qualità all’uomo:
      Essere comunista
      Essere intelligente
      o Essere in buona fede
      L’unico problema è che ogni uomo ne poteva possedere soltanto due!

      Credo che al giorno d’oggi si possa applicare ai Piddini.
      Se sei piddino o sei intelligente in cattiva fede o sei poco intelligente in buona fede!

    • 8.3
      Zon

      @ Mr. Age

      Premesso che essere del PD a tutt’oggi non significa affatto essere comunista e che pure quel conservatore di Guareschi apprezzò le doti d’un comunista vero, autentico e vivente (del quale ignoro la seconda qualità), a cui s’ispirò per la figura di Peppone, ne deduciamo dunque sia auspicabile richiedere anzitutto intelligenza e buona fede, da cui il resto, ed eventualmente anche la terza qualità enunciata, seguirà, senza che sia stata anticipatamente accordata.

    • 8.4
      Mr. Age

      @ Zon

      Credo che tu abbia preso troppo sul serio la storiella che ho scritto in risposta a Shardan.

      In altri post ho già espresso quello che è la mia concezione di SX e DX come strumenti di distrazione di massa, anche se credo che ci sia affinità tra PCI e PD, non certo come contenuti, ma nel modus operandi dogmatico e fondamentalista.

      Mi riferisco, ad esempio, a Napolitano (comunista Vero!), nel 79 difendeva la libertà della Lira dai lacci imposti dallo SME con ardore, intelligenza politica e superiorità morale(presunta), le stesse che oggi ritroviamo nella difesa delle catene imposte dall’€uro.

    • 8.5
      Zon

      @ Mr. Age

      Credo che tu abbia preso troppo sul serio la mia considerazione. In definitiva mi accontento senza dubbio dell’intelligenza e della buona fede, tra le poche cose che riescono ad evitare d’essere schiavi di qualsiasi forma d’ideologia e dogmatismo, siano esse culturali, politiche, sociali o religiose, e che provengano da destra, sinistra, sopra, sotto, Marte o Venere. E’ molto più facile credere d’essere uno spirito libero appioppandosi l’etichetta in voga del momento, che esserlo davvero.E per fugare ogni dubbio e fraintendimento, queste osservazioni non sono per niente indirizzate nei tuoi confronti.

  • 7
    alerighini

    io sono daccordo con l’articolo, non solo, sono daccordo con chi dice che il parlamentare è al servizio del cittadino, in pratica deve essere alla stregua di una marionetta che fa quello che gli dico io che l’ho votato…non deve prendere e far quello che gli pare, proprio come questi 4….

    però rimango anche molto amareggiato, ma come non dovevano essere i cittadini eletti dai cittadini,nel ms5? questo è un bel flop della rete… non sarebbero dovuti esistere parlamentari di questo tipo dentro allo schieramento, ripeto è un flop perchè comunque hanno preso delle preferenze rispetto ad altri
    quindi la rete è un sistema giusto per ascoltare le idee più buone, o forse è solo un altro modo meno mediocre rispetto ad altri che non rispetta le minoranze?

    a mio avviso la rete è solo informazione e li finisce il suo uso

  • 6
    marcello tardiola

    Mi sono sempre chiesto, ma i meetup che hanno deciso la candidatura di queste persone, non dicono niente? Come fanno a tornare nel loro territorio e a presentarsi davanti ai loro datori di lavoro?

  • 5
    Mjollnir

    Oltre a quella segnalata da Emar ecco un’altra interessante analisi sulla situazione attuale:

    IL DOPO-SILVIO E’ LA TROJKA
    http://marcodellaluna.info/sito/

  • 4
    NeroLucente

    Le vicende di questi ultimi mesi mi portanon a pensare che siamo ad un passo dall’attuazione definitiva delle richieste dell’europa, meglio dire quell’idea di liberismo che ci sta privando della nostra ricchezza nazionale, depredando oltre che le aziende private anche i grandi asset pubblici.

    Non riesco a trattenere il nervosismo verso chi ha permesso che ancora una volta Pd e PDL portassero avanti gli interessi di pochi.

    Basti pensare come vengano sistematicamente ignorate alcune possibili risorse capaci di restituire diversi milioni di euro. Risorse INTOCCABILI, le pensioni d’oro, la maxi evasione dei giochi d’azzardo, l’acquisto dei malfunzionanti caccia….

    ..hanno una volontà ben precisa, a chi non sembra che lo scopo sia soltanto quello di continuare a farci cedere democrazia, metterci in ginocchio per poter smantellare i diritti su lavoro, sanità, aree pubbliche.

    Vogliono IL PRIVATO al posto dello Stato e la democrazia non è contemplata, il privato non viene eletto.

  • 3

    Claudio, ma nessuno aveva dubbi sul fatto che la Gambaro e gli altri 3 dissidenti andassero a votare la fiducia a Letta! la loro poltrona in Parlamento vacilla, loro vogliono rimanerci attaccati con le unghie e con i denti…risultato…FIDUCIA GARANTITA!
    Certo che la Gambaro poteva giocarsela meglio quest’intervista!!
    :<>. Ma cavolo vi siete confrontati a fare!! non sapete neppure che vi dirà domani in Parlamento!!
    L’unico neo del M5S, è stato quello di non esser stati attenti a chi è entrato in Parlamento, si è dovuto fare tutto di fretta….al prossimo giro occhio!

  • 2
    luca

    Claudio Messora io ti stimo e leggo con piacere..ma certe affermazioni del calibro
    ” Chi paga per i governi di larghe intese che contravvengono a qualunque dichiarazione elettorale”
    Sanno solo di propaganda politica.
    Purtroppo , esattamente come è successo al M5S che non ha mai trattato pubblicamente prima delle elezioni e non ha mai scritto nel non statuto il comportamento da tenere di fronte al voto di fiducia ( oltretutto considerando che dal voto di fiducia stesso possa dipendere una forte influenza verso il governo in carica grazie al clamoroso successo elettorale ), anche il PD non ha mai trattato precedentemente l eventualità di trovarsi in una situazione elettorale e sociale come questa.
    Di sicuro a prescindere delle condizioni, il PD non avrebbe preso tutti quei voti se l elettorato avesse saputo in precedenza del suo futuro accordo di governo col PDL.
    Ma anche molti elettori del M5S ( soprattutto gli ex piddini ) stai tranquillo che non avrebbero votato il M5S se avessero saputo del suo rifiuto senza, se e senza ma, alla fiducia a bersani.
    Il disappunto esiste per entrambi gli schieramenti, con la differenza che il M5S avrebbe la possibilità di chiarire una volta per tutte la questione attraverso un voto via WEB ma si ostina a non farlo, anche a questo giro vi affiderete alla decisione di grillo..ahhh la democrazia diretta..

    • 2.1
      Elio Lapo Ferrandi

      Luca hai detto tante cose giuste escluso il fatto che intanto il m5s non può allearsi con il pd responsabile di enormi scandali come quello del mps e poi Bersani non voleva allearsi con il m5s !
      http://www.beppegrillo.it/m/2013/07/bersani_non_e_mica_matto.html

    • 2.2
      Shardan

      Pardon…mi rimangio tutto…..ha vinto Alfano….daranno la fiducia ai piddini……speravo che tutto andasse a carte quarantotto…invece sto mnk di alfano…..

    • 2.3
      Shardan

      Shardan

      errore….il post 2.1 è in riferimento al post 1.2.

    • 2.4
      luca

      Elio…Bersani disse pure

      http://www.youtube.com/watch?v=N-p79Z7r7Lw

      che mai avrebbero fatto un governissimo..e invece eccoli lì, lo hanno fatto.
      “Alleanza” può dire tutto e niente allo stesso tempo, mettersi d’accordo su alcuni temi specifici come conflitto di interessi, leggi anti corruzione, stretta sul finanziamento ai partiti , legge elettorale ecc e poi ritornare al voto non è certo sinonimo di alleanza.
      Non cadere ai tranelli dei video dove si estrapolano 3 parole ricamandoci sopra tutte le teorie di questo mondo. Ma non fissarti nemmeno sulle parole testuali di questo o l’altro leader, in un partito non-padronale come il PD il leader è solo la punta di un iceberg.

      Anche grillo, dopo aver detto mai fiducia al PD ha ammesso la possibilità di apertura e mediazione col PD se avessero votato rodotà

    • 2.5
      Mr. Age

      @ Luca
      Hai perfettamente ragione è molto meglio la Bankocrazia di Letta,Napolitano e dei compagni del PD!

      Sovranità! No €!

    • 2.6
      Mr. Age

      @ Luca
      cit.
      “Ma non fissarti nemmeno sulle parole testuali di questo o l’altro leader, in un partito non-padronale come il PD il leader è solo la punta di un iceberg.”

      Se il leader è solo la punta non abbiamo difficoltà ad immaginarci il resto!

      Sovranità! No €!

    • 2.7

      Per capire che “dare la fiducia” è esattamente come (e forse peggio) che fare un’alleanza, leggiti questo: http://www.byoblu.com/post/2013/03/13/perche-non-si-puo-dare-la-fiducia.aspx

    • 2.8

      Ma state ancora a parlare della fiducia a Bersani? Ma capite qualcosa di polica o sognate la notte e di giorno scrivete i sogni? Avete visto chi realmente lavora al parlamento, chi é sempre presente, chi ha presentato emendamenti dal PD bocciati? Chiudete quella bocca !!!Apprendete a votare altrimenti vi ritroverete col c**o per terra. Questa schifezza l’avevo sgamato giá 15 anni fa e me ne sono andato via per non morire di voltastomaco.

    • 2.9
      mauro

      Le parole di Grillo in campagna elettorale erano chiare e perfettamente comprensibili anche dal più stupido pidiellino.

    • 2.10
      Mr. Age

      @ Mauro
      Evidentemente sei in errore!
      Mai sottovalutare la stupidità umana.

      Sovranità! NO €!

    • 2.11
      luca

      Cluadio , la tua opinione è rispettabilissima, il punto è che, forse potresti convenire, non dovresti essere tu nè tanto meno grillo a scegliere cosa è meglio o peggio, bensì l’elettore del M5S.

    • 2.12
      luca

      “Le parole di Grillo in campagna elettorale erano chiare e perfettamente comprensibili anche dal più stupido pidiellino.”

      Quindi adesso grillo è leader e capo del M5S ? “l’uno che vale uno” , la volontà dell elettore e il non-statuto come uniche guide dei cittadini parlamentari vanno a farsi benedire. Beata coerenza
      A prescindere , se davvero fu così chiaro e l opinione di grillo è così condivisa , qual’è il terrore di mettere a voto una scelta così importante e delicate come la fiducia ?
      ..Vi state distruggendo con le vostre mani

  • 1
    emar

    Interessantew analisi della situazione politica attuale dove spiega i motivi per cui dobbiamo cercare di far cadere il governo.@Shardan il blog è di sx a dimostrazione che quella che adesso si chiama sx non ha niente a vedere con la sx storica
    http://sollevazione.blogspot.it/2013/10/la-loro-battaglia-finale-e-noi-di.html

    • 1.1
      Shardan

      Grazie Emar

      Ineressantissimo articolo (lo ho letto di fretta…ma lo devo rileggere )

      estrapolo dall’articolo…sto brano…che mi incuriosisce un po:

      “”……..(certi )—>>settori usciti vincenti e dominanti negli ultimi decenni, e che stanno facendo affari d’oro con la grande crisi. Il nocciolo duro di questo blocco consiste in quella plutocrazia predatoria che tiene saldamente in mano finanza, banche, grande industria, e apparati statali.

      Questo blocco dominante in Italia nella sfera economica non lo è tuttavia sul piano politico, poiché privo di quel consenso sociale che gli permetta di governare indisturbato. Non fa appello al “vincolo esterno” europeo per caso, è infatti nel sostegno delle aristocrazie euro-atlantiche che trae la sua reale forza. Senza queste retrovie sarebbe già andato in frantumi né potrebbe sperare di vincere la battaglia finale a cui si appresta. Una battaglia decisiva perché Lorsignori vorrebbero finalmente prendere due piccioni con una fava: far fuori il berlusconismo e destra e il grillismo a sinistra…….””

      Cit. articolo

      Interessante considerazione……..molto interessante………..;-)

    • 1.2
      Shardan

      Se Berlusconi …o la figlia (probabile per non dire sicuro …se ne sta riaccennando )…si presentano…al grido : fuori dall’euro…..(quasi sicuramente)….tutta la destra dalla moderata alla estrema diventerà di botto antieuro. (e sarà una valanga di voti …magari sbaglio…però vedo sto scenario…)..

      Grillo farà meglio a cambiare linea…e ad adottarne una più dura contro l’euro….(altrimenti perderà molti voti…..almeno è ciò che penso io…magari sbaglio )…io spero sempre che sto Grillaccio…si ripensi…e riformuli il tutto…in funzione radicalmente antieuropa….

      meglio che sto governo Letta vada in malora………

    • 1.3
      Shardan

      ECCO CHI COMANDA IN ITALIA…LA TROJKA..SHULTZ, OLI RHEN..LA MERKEL…&company

      ORMAI PUNTUALMENTE AD OGNI MOMENTO PARTICOLARE DELLA VITA POLITICA ITALIANA…INTERVEGNONO CON AUTORITA’ è PADRONANZA: SIAMO DEI QUASI SOTTOMESSI.

      IL PD…..è il partito più infame che possa esistere: il tramite ideale…per far esercitare il comando a sti delinquenti dell UE.

      Letta non ha finito il suo compito/mandato: vendere tutto …Eni , Enel, Finmeccanica…….bisogna dargli la fiducia…sino a quando non finisce il suo compito: impiccare ben bene l’Italia…

      CONTINUIAMO A RESTARE IN EUROPA .
      http://www.ilgiornale.it/news/interni/leuropa-e-locse-letta-schulz-pd-votate-fiducia-954832.html

      Ma si può andare da gentaglia del genere a chiedere Eurobond???

      Ma andiamocene…da sta gentaglia…..proviamoci almeno!!!

    • 1.4
      Shardan

      minacciano…e promettono stabilità e ripresa a patto che …..poi ricominciano a minacciare….e cosi via…ci si mettono in contemporanea le agenzie di rating, l’ocse, l’Ue, l’FMI….puntualmente lo spread riappare……
      ormai il giochetto…è gia conosciuto….

      ma si può continuare ad essere schiaffeggiati in questo modo ?????

      http://www.repubblica.it/economia/2013/10/01/news/confindustria_pil_crisi-67648778/?ref=HREC1-1

      ma dove sta la ripresa? dicono balle…..

    • 1.5
      Mr. Age

      @ Emar
      Complimenti link molto interessate.

      Parlare di sx e dx al giorno d’oggi credo che non abbia più nessun senso(ammesso che lo abbia mai avuto).
      Sono soltanto mezzi di distrazione di massa, è il classico gioco del divide et impera.
      Mussolini, che espropria la terra ai latifondisti per darla ai contadini che la lavorano, è di DX?
      Napolitano, che difende a spada tratta l’€uro, è di SX?
      Oppure il governo Berlusconi, che fa una legge per nazionalizzare la banca d’Italia, è di DX?
      Il governo Letta, che vuol privatizzare Enel, Eni, Ansaldo energia, è di SX?

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Ciao Salvo

Ciao Salvo Ciao Salvo, da lassù, o in qualunque altro posto tu ti trovi, adesso finalmente riuscirai a vedere ogni cosa per come davvero è....--> LEGGI TUTTO

Vaccini: perché la “scienza” va presa con le pinze – Guido Viale

Guido Viale - Vaccini - perché la scienza va presa con le pinze - Play Intervento di Guido Viale, sociologo industriale e saggista italiano, nato a Tokio. Costituzione, Comunità e Diritti - Torino, 19 novembre 2017 La mia relazione riguarda il rapporto tra vaccini, integrità e diritti della persona, visto dal punto di vista di un sociologo. Non...--> LEGGI TUTTO

Vaccini: la Corte Costituzionale boccia il ricorso della Regione Veneto

Corte Costituzionale La Corte Costituzionale boccia il ricorso della Regione Veneto sull'applicazione del Decreto Lorenzin riguardo all'obbligatorietà dei vaccini. Questo il testo diramato dall'ufficio stampa. Ufficio Stampa della Corte costituzionale Obbligo...--> LEGGI TUTTO

Vaccini: la Corte Costituzionale rinvia la sentenza sul ricorso della Regione Veneto a domattina

Vaccini Corte Costituzionale Roma Byoblu Roma - 21 settembre 2017 - Manifestazione dei Gruppi Uniti contro il Decreto Vaccini davanti alla Corte Costituzionale, in attesa della sentenza sul ricorso presentato dalla Regione Veneto. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Salvini mostra il video di Byoblu su Bukovsky ai giovani della Lega.

Salvini mostra video di Byoblu - Play Oggi Matteo Salvini ha chiuso il suo intervento alla scuola di formazione politica della Lega con il video del dissidente politico Vladimir Bukovsky, tradotto e sottotitolato da Byoblu due anni fa su questo blog. Mi fa piacere che quel video, illuminante e anticipatorio dei gulag intellettuali...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Diego Fusaro contro il Black Friday: l’apice della mondializzazione, come Halloween.

Diego Fusaro - Black Friday no grazie Analisi lucidissima e impietosa di Diego Fusaro sul Black Friday...GUARDA

L’ex capo di Stato Maggiore in Iraq: “Bush Jr e Berlusconi erano nella stessa loggia massonica, ma salvarono Nassiriya”.

NICOLO GEBBIA - L'invasione degli Ultra Massoni - Video Il Generale in pensione dell'Arma dei Carabinieri, Nicolò Gebbia, parla della pervasività delle infiltrazioni massoniche, a tutti i livelli, e rivela che persino durante la guerra del Golfo, la città di Nassiriya venne risparmiata grazie al fatto che Silvio Berlusconi e Bush jr. appartenevano alla stessa...GUARDA

Antonio Ingroia: “Fuori dai trattati, costi quel che costi”.

INGROIA - FUORI DAI TRATTATI - 1280 Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Antonio Ingroia e Giulietto Chiesa hanno presentato “Lista Del Popolo”, un’alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l’attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l’abolizione del Fiscal...GUARDA

Giulietto Chiesa: “La Mossa del Cavallo”

GIULIETTO CHIESA - LA MOSSA DEL CAVALLO Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Giulietto Chiesa ha presentato "Lista Del Popolo", un'alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l'attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l'abolizione del Fiscal Compact,...GUARDA

Capocciate e Generali

Pappalardo Giornalisti OstiaGiornalisti che si prendono le capocciate dai capetti di Ostia... E Generali dell'Arma che se la prendono con i giornalisti che si prendono le capocciate... ...GUARDA

“Stretta di Putin sulla rete!”, ma i media non vi dicono che…

Stretta di Putin sulla rete Tutti i media denunciano la stretta di Putin sulla rete, ma di quello che varerà lunedì la Camera non vi dicono niente... (altro…)...GUARDA

Ecco chi sono gli europeisti “de coccio”, che vogliono gli Stati Uniti d’Europa subito.

STATI UNITI D EUROPA Ecco chi sono gli europeisti de coccio, che ancora adesso, ancora e sempre, nonostante tutto, e anche a queste condizioni attuali, continuano a volere a tutti costi gli Stati Uniti d'Europa. Le prossime elezioni politiche si giocheranno su questa battaglia esiziale. Mi piacerebbe...GUARDA

Il Generale Pappalardo contro tutti, anche in Tv.

pappalardo Dalla Vostra Parte Rete4 Il Generale Pappalardo contro tutti a "Dalla Vostra Parte", di Maurizio Belpietro, andato in onda stasera su Rete4....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>