Annunziata – M5S: Voi come Berlusconi?

Luigi Di Maio Paola Taverna Lucia Annunziata
Luigi Di Maio e Paola Taverna rispondono al fuoco di fila delle domande di Lucia Annunziata, a “In Mezz’ora”, passando per la decadenza di Berlusconi, per il giudizio sul presidente del Senato Grasso accusato di essere troppo “grillino”, per il M5S “corpo estraneo” in Parlamento, per la legge di stabilità, per una nuova mozione di sfiducia al Senato sulla Cancellieri, per la TAV, per il nuovo V-DAY del 1°dicembre, per Renzi e il Pd, per la posizione sull’Europa, fino ad arrivare all’elenco dei punti di presunta convergenza con la politica di Silvio Berlusconi e a insinuare nell’attaccamento alle istituzioni e alla poltrona una pericolosa tentazione per i Cinque Stelle.

Aiutami a continuare a fare informazione libera
Ecco, nel video, le loro risposte.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

81 risposte a Annunziata – M5S: Voi come Berlusconi?

  • 42
    stefano

    Grazie alla riserva frazionaria, la “mia” banca, per un mutuo ventennale per l’acquisto della prima casa, riceverà da me 92.000 euro a fronte dei 52.000 ricevuti. E tutto per aver fatto la sola semplice operazione di segnare 52.000 euro a mio debito e 52.000 euro a credito dell’impresario venditore Un utile di 40.000 euro nei soli 10 minuti necessari a scrivere due numeri sul computer e firmare una decina di fogli. E così ogni giorno per ogni banca moltiplicato per milioni di utenti e da almeno decine di anni. Creiamo una “Banca degli Italiani” e appropriamoci intanto degli interessi sui crediti. Ci scommetto che berlusconi, proprietario di banca mediolanum, e quelli proprietari di unipol banca o monte dei paschi, non sarebbero d’accordo.

  • 41
    Paolo Federico

    Ragazzi mi avete sfinito. Dopo Salvini e Marie Le Pen davvero non so più come argomentare. Poi se pensate che questo blog non sia più libero, andate altrove. Non vi riesce di capire che tante persone pur ritenendo l’euro lo strumento per controllare e asservire la vita di tanta gente, sia la democrazia, il suo ripristino, la sua rifondazione, la vera priorità. Uscire tecnicamente dall’euro e rimanere nelle mani di queste persone, non risolve il problema politico che è il vero nocciolo della questione. L’euro può sempre essere sostituito con qualche altro tecnicismo, l’unica difesa concreta reale tangibile è riappropriarsi della politica attraverso la democrazia. Paolo Federico

    • 41.1
      luca

      Parole sagge…preparati agli insulti.
      Lascia perdere ..che tipo di argomentazione vorresti ricevere ? qua son pronti a votare salvini e il berlusca basta che incomincino ad “attaccare” l’euro. Lo “attaccheranno” sicuramente, non si perderanno di certo l occasione ghiotta dell ennesimo capro espiatorio , nemico da distruggere, accaparrandosi il voto dei beoti che hanno la terza media ma con certezza assoluta li senti ripetere…”è colpa dell ‘ euro”.
      Prepariamoci al prossimo governo berlusconi.

    • 41.2
      luca

      Comunque complimenti alla Taverna del M5S ..bel discorso

  • 40
    Clesippo Geganio

    siamo tutti d’accordo che l’euromoneta così concepita è un aborto, ma strumentalizzare il problema al fine elettorale proponendo l’uscita di punto in bianco e come fare un salto nel buio senza paracadute ché ché ne dicano insigni economisti.

    • 40.1

      Se non sbaglio era Kierkegaard a dire che ogni scelta è un salto nel buio…Ma a dire il vero penso che sia più buio l’Euro che nessuno di noi ha scelto. Il paracadute cmq è una necessità appunto quanda ci si lancia nel vuoto e sarà per questo che ci siamo tutti ormai spiaccicati al suolo dell’Europa e di una Banca Che Non C’é.

    • 40.2
      stefano

      @ Rinaldo
      Anche se vogliamo considerare come una frode il referendum a cui ci hanno chiamati nell’89, rimane il fatto che il popolo piddino sia favorevole all’euro. Poi non credo che tutti siano così disperati da voler fare questi salti nel buio, almeno per ora. Sicuramente c’è un sistema partitocratico clientelare e malato, un’informazione corrotta, e una società priva di capacità di discernimento. Io rimango sbigottito a vedere spettacoli come quelli di oggi dove la gente va in piazza per difendere un uomo che ha tradito il popolo non per i motivi per cui è stato condannato ma perché ha abdicato in favore di monti quando aveva la maggioranza per continuare a governare: come si può ancora pensare che questo quasi ottuagenario avrà mai la forza e l’onestà intellettuale di tirarci fuori da questa melma che ci avviluppa? Vogliamo dire del popolo piddino che forse è anche intimamente convinto di essere di sinistra pur continuando a votare (per cinici calcoli di convenienza personale ovviamente) per gente ricattata e asservita agli interessi finanziari internazionali? Ma possiamo noi con questa gente fare i salti nel buio? Il salto sarebbe solo e tragicamente nel baratro.

    • 40.3
      Clesippo Geganio

      @ Rinaldo Lagomarsino, se avessi il potere porterei l’Italia fuori dall’euromoneta immediatamente!
      Ma ci sono dei punti poco chiari, anzi bui:
      • Nessuno degli esperti afferma con certezza quanto pagheremo in Lire sul mercato internazionale le materie prime da trasformare e rivendere all’estero e consumare in Italia.
      • gli interessi dei miliardi di euro da pagare alle banche di mezzo mondo per aver acquistato i nostri titoli di Stato, si moltiplicherebbero con la Lira?
      • crediamo di cambiare moneta pensando che il sistema della finanza massonica dedita al racket ci lasci andare senza pressarci con ulteriori interessi o vendicarsi poi?
      • pensiamo di cambiare i trattati UE con questa classe politica e dirigente di corrotti?
      • in che percentuale e per quanto tempo dovremmo svalutare la Lira per rendere vantaggiosi i nostri prodotti, gli esperti ipotizzano dal 20% al 30% per un tempo indefinito.

      Sono alcuni quesiti insoluti o trattati insufficientemente per capire che tipo di salto e quali conseguenze potrebbero esserci.
      Secondo il mio modesto avviso considerate le numerose incognite e sommando la concreta difficoltà di imporre le nostre volontà nazionali alla UE, BCE ecc… la soluzione più facile sarebbe intervenire sul nostro modello politico obsoleto anacronistico ed insostenibile economicamente risparmiando miliardi di euro all’anno per abbattere debito pubblico ed interessi.

      La politica gestisce a proprio uso e consumo compresi gli indennizzi MLD di euro, esempio le 20 Regioni costano complessivamente 98 MLD di euro l’anno gran parte di questi sono gestiti dagli apparati politici e dirigenziali che li incanalano in appalti e finanziamenti secondo logiche spartitorie; oppure altrettanti finanziamenti a pioggia che il Governo centrale destina alle imprese private quotate in borsa per una cifra di 40 MLD l’anno.
      I soldi in Italia ci sono ed anche tanti solo che transitano e si fermano nelle solite tasche, se si accumulano nelle banche per essere investiti altrove creando altra cartamoneta dai soliti noti anziché nella produzioni di beni di consumo e servizi per la collettività si genera la crisi economica, sembra quasi il principio keynesiano.

  • 39
    Virus

    @pippospano

    Non ho dato né a te né all’amico “tediato” del piddino (appellativo che riservo solo ai peggiori troll di Botteghe oscure…) :-)

    Ironizzavo sul fatto del “sogno a 5 stelle” che ricordava il sogno europeista di Fassina, nulla più. Sono semplicemente molto preoccupato per i messaggi che filtrano da beppegrillo.it e dalla mancanza di reazione da alcuni dei follower storici di Claudio.

    Io sono convinto che non sia esclusivamente una strategia elettorale ma credo che manchino dei validi riferimenti culturali per l’efficacia politica a livello nazionale.

    Quasi il 50% degli elettori a 5 Stelle è anti UEM, ma bisogna capire anche il motivo, se no se si esce e si rimane da punto e a capo.

    A me interessava capire questa “accettanza” da parte di chi ha condiviso in questi anni la strada che ci ha portato qua.

    E’ chiaro che sono stato provocante e me ne scuso.

    • 39.1
      Aotearoa

      Virus, non ti e’ chiara una cosa. Il problema non sono loro ma sono quelli come me e te che stanno a perdere tempo qui.
      Chi e’ qui da almeno un anno sa benissimo come sono andate le cose. A un certo punto e’ iniziata la campagna elettorale e Messora ha fatto guadagnare un sacco di consensi al M5S che lo ha giustamente ricompensato.
      E’ tutto assolutamente legittimo. E non si puo’ stare qui a chiedergli di fare cose che non puo’ piu’ assolutamente fare.

      Ho segnalato il progetto di Marie Le Pen che vuole unire tutte le forze politiche, siano di destra o di sinistra, che vogliono smantellare l’Euro per poi mettersi intorno a un tavolo e ricostruire l’Europa. Questo e’ un progetto serio.
      Chi aderisce non vuole l’Euro, chi non aderisce lo vuole. Punto.
      Alle scorse elezioni Politiche per dare contro l’Euro bastava votare contro Csx+Monti e il messaggio e’ arrivato forte e chiaro, alla prossima tornata e’ giusto pretendere di piu’ e premiare chi si espone seriamente.
      Basta, mi ero gia’ ripromesso di non venire qui a rompere le scatole. Ognuno fa le sue scelte e poi si vedra’. Noi possiamo solo sperare che l’elettorato faccia la cosa giusta.

    • 39.2
      stefano

      @ aoateroa
      Mah, io neanche da bambino facevo così: o si fa come dico io o non gioco più. E’ veramente presuntuoso questo modo di ragionare e anche parecchio offensivo nei confronti di chi si sta coraggiosamente impegnando nella lotta contro una piovra che non sta certo a fare i giochi da bambini. Io per esempio sono acerrimamente nemico del sistema clientelare che consente la sopravvivenza di questo pd primo e vero cancro di una società che ambisca ad essere civile; colgo però qua e là dichiarazioni di parlamentari del M5S ma anche dello stesso Grillo che reclamano più soldi per la scuola, più soldi per la sanità senza specificare come questi investimenti andrebbero impiegati: non sto però in questo momento storico a fare tanti distinguo perché credo che l’imperativo primario sia liberarsi della casta e di tutti gli orpelli di questo sistema mafioso di potere. Quello che finora ha fatto vedere il M5S mi basta e mi avanza per sostenerlo come meglio posso. Chi in questo momento non è totalmente per il M5S non è per l’Italia, senza se e senza ma.

  • 38
    stefano

    Fanno veramente sorridere quelli che si affannano a distribuire e a togliere stellette a destra e a manca come se fossero sceriffi :). Io ammetto di essermi concentrato sul blog di Messora solo negli ultimi giorni e l’unica differenza che noto rispetto al passato è che questo blog sembra diventato un nido di cuculi. Non vedo nessun cambiamento di linea da parte dell’amministratore del forum. Essere antieuro non vuol dire andare all’attacco dei panzer con le baionette e fa veramente sospettare l’insistenza di alcuni. Forza Beppe Grillo e tutto il M5S

  • 37
    pippospano

    @Virus

    Guarda che non si mette assolutamente in discussione l’eurocriminee e l’esigenza impellente per l’Italia di tornare alla propria sovranita’ monetaria se come sembra non ci siano altre possibilitá.
    Il punto e’ che abbiamo una visione diversa del perché il M5S non si esprime in maniera assolutamente chiara nella sua posizione antieuro.( ti garantisco che la base del M5S ha le idee molto chiare sull’eurocrimine).
    L’argomento euro e’, secondo me, un arma a doppio taglio’.
    Bisogna stare molto attenti a come la si usa.
    Come alcuni hanno evidenziato, l’informazione di regime tenta in tutti modi di fare dichiarare agli esponenti del movimento la loro posizione antieuro.
    Se dichiarare la propria posizione antieuro fosse un vantaggio per guadagnare il consenso popolare , ti posso garantire che certe domande non verrebbero fatte. Gli esponenti del M5S ogni qual volta vengono interrogati sull’euro, si rifugiano sull referendum per evitare di dire quello che veramente pensano.
    Proviamo a mandare questi ragazzi in Europa e vediamo che cosa combinano.Dopo tutto quello di cui abbiamo veramente bisogno sono fatti e non chiacchere.

    PS.
    Quella di avermi dato del piddino me la sono legata al dito.

    Saluti

    • 37.1
      Aotearoa

      Mi spiace ma chi ti ha dato piddino e’ stato fin troppo gentile.
      La tua opinione e’ che il Movimento 5 Stelle deve tenere una posizione ambigua sull’€ altrimenti rischia di perdere voti.

      Prima di tutto il partito, poi, se avanza tempo, le imprese che falliscono.
      Piu’ piddino di cosi’!

  • 36
    clausola

    Roberto,
    si può ritenere di essere dalla parte giusta o sbagliata, ma si deve essere onesti.
    Da quando Claudio Messora ha accettato l’incarico proposto dal Movimento Cinques Stelle è entrato in un evidente conflitto di interessi per quanto conderne questo blog di “informazione libera”; questa elementare verità non va sottaciuta ma dichiarata.
    Il conflitto di interessi dovrebbe essere sbandierato ai quattro venti (e sarebbe raccomandabile che ciò fosse fatto a cura dello stesso Claudio Messora) perchè si sappia che durante il mandato ricevuto da Claudio Messora – la persona fisica al momento indissolubilmente legata a byoblu come se fossero una sola cosa – byoblu non potrà che agire nel campo delle scelte ad esso possibili, anche in termini di disponibilità di tempo del suo attore fisico, all’interno di un FORTISSIMO CONDIZIONAMENTO (se, come immagino, Messora dà tutto sè stesso nelle cose in cui crede ed al momento il suo presente è il M5S).
    Non ci sarebbe quindi nessuno scandalo, ma solo meriti di trasparente informazione, se byoblu si dichiarasse temporaneamente e per tutto il tempo del mandato di Messora impossibilitato a corrispondere la sua vocazione originaria di blog di informazione libera.

«12

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La sfida epocale della Terra contro il Mare

LE PEN TRUMP PUTINdi Paolo Becchi Sbagliano coloro che oggi credono che la partita in Francia sia già chiusa, e che ormai, anche a seguito del “tradimento” di Donald Trump e del suo programma isolazionista, Marine Le Pen sia comunque destinata a soccombere. Più in generale, e sul piano geopolitico,...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 Paolo Magri (Ispi e Commissione Trilaterale): perché ci vuole più Europa.

Paolo Magri - Ispi e Commissione Trilaterale - SUM01 - PlayL'intervento di Paolo Magri, presidente ISPI e direttore italiano della Commissione Trilaterale (per anni presieduta in occidente da Mario Monti), all'evento #SUM01 organizzato dall'Associazione Gianroberto Casaleggio. p.s. non serve che io, da queste pagine, esprima la mia opinione sul suo discorso. Mi limito solo a ricordare a...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 Marco Travaglio – L’informazione ha un costo.

Marco Travaglio . l'informazione ha un costo - Play#SUM01 - Intervento di Marco Travaglio sulla professionalità e le risorse necessarie a fare buona informazione, e sulle vecchie balle improvvisamente ribattezzate "Fake News". ...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Massimi Fini: il Futuro è dietro di noi!

Massimo Fini - il Futuro è dietro di noi - Play L'intervento di Massimo Fini a #Sum01, il primo evento dell'Associazione Gianroberto Casaleggio....--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Paragone contro Monica Maggioni, presidente Rai e presidente Commissione Trilaterale Italia

Gianluigi Paragone vs Monica Maggioni - Presidente Commissione Trilaterale#SUM01 - Associazione Gianroberto Casaleggio - Intervento di Gianluigi Paragone sullo stato dell'informazione in Italia. Paragone parte subito contestando Monica Maggioni per la sua doppia carica di presidente Rai e contemporaneamente di Presidente Commissione Trilaterale Italia. ...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>