Domani è la fine di tutto: le lobby sbarcano in rete.

Fulvio Sarzana Claudio Messora Byoblu Agcom Delibera Copyright Diritto d'Autore

Quesi due mesi fa pubblicavo l’intervista a Fulvio Sarzana che metteva in guardia tutti dalla spada di Damocle che pendeva sul web: una direttiva AGCOM che, in assenza di un chiaro intervento della maggioranza parlamentare, avrebbe materializzato cupi scenari di censura su larga scala.
Non è stato fatto niente: domani è il D-Day dello sbarco delle lobby nella rete italiana. Ecco il pezzo di Fulvio Sarzana, tratto dal suo blog:


 

L’Agcom varerà domani 12 dicembre, a meno di eventi che a questo punto sembrano oggettivamente impossibili, il regolamento sul diritto d’autore, che le consentirà di cancellare i siti sospettati di non rispettarne le norme. Dopo avere suscitato le proteste di  mezzo mondo, sino ad arrivare alle critiche esplicite da parte di commentatori esteri e studiosi di Università statunitensi l’Agcom varerà il contestatissimo regolamento, in perfetta solitudine (a parte i lobbisti in festa).

Ma, prima di questo, accadrà qualcosa in Agcom (o, meglio, non accadrà) per chiudere in bellezza la genesi “democratica” di questo atto amministrativo, sempre al netto di colpi di scena, che probabilmente non avverranno. A dispetto di quella povera vedova che, a tutt’oggi, si chiama democrazia. Del resto il Presidente Cardani già aveva mostrato fastidio per le critiche dei “pochi” che si opponevano ai metodi dell’Agcom. I pochi peraltro sono quasi centomila cittadini, decine di Docenti Universitari, Associazioni di consumatori, Associazioni di piccole e medie imprese, e cosi via. Vediamo di cosa si tratta.

Il Consiglio dell’Agcom è, sino ad oggi incompleto, a seguito delle dimissioni a settembre del Prof Maurizio Decina.
Il prof. Antonio Nicita infatti, suo sostituto, e già nominato dal Parlamento, non è stato ancora insediato in Agcom. Stranissimo, dal momento che Nicita è stato nominato membro dell’Agcom un mese fa. Forse si tratta di questioni burocratiche, che però sembra si risolveranno addirittura il giorno dopo l’approvazione del regolamento.

Perché non attendere che il Consiglio sia al completo per consentire al nuovo insediato di esercitare legittimamente e democraticamente  il proprio diritto di voto? Ed invece Nicita sarà insediato il giorno dopo (o qualche giorno dopo), senza avere la possibilità di votare contro, ma nemmeno di conoscere quale sia il Regolamento che poi come Commissario dovrà gestire. E’ legittimo e democratico approvare un regolamento con queste caratteristiche, senza attendere nemmeno il giorno successivo, per avere un Consiglio al completo?

Diversamente dalla volta precedente, Cardani non si recherà nemmeno in Parlamento prima dell’approvazione del regolamento, come aveva invece fatto lo stesso Presidente Calabrò nella precedente legislatura, e come aveva fatto lo stesso Cardani prima dell’approvazione dello schema di regolamento a luglio, senza mostrarlo peraltro ai parlamentari. Una sua audizione alle Camere non è in programma né oggi né domani. Avrebbe dovuto farlo volontariamente, senza nemmeno attendere una  richiesta di audizione da parte delle Commissioni competenti.

Evidentemente Agcom non ritiene che l’organo parlamentare, il centro della nostra  vita pubblica, debba essere informato prima dell’approvazione del regolamento  il 12 dicembre. Il presidente Cardani evidentemente non è interessato alle domande che intende rivolgergli il Paese attraverso le istituzioni: sarà forse perché qualcuno potrebbe chiedergli conto dei disegni di legge presenti in Parlamento, come ad esempio  il vicepresidente del Commissione  Poste Ivan Catalano del movimento 5 stelle, insieme alla Parlamentare del  medesimo movimento Mirella Liuzzi, che  sono i primi firmatari di un disegno di legge di riordino del diritto d’autore? O forse delle domande che potrebbero porgli in Senato, ove sempre  i parlamentari del movimento 5 stelle,  e cosi quelli delle Autonomie, tra i quali Francesco Palermo, docenti di diritto costituzionale, hanno firmato diversi disegni di legge, al pari di diversi parlamentari del Partito democratico.

In particolare, il vicepresidente della commissione giustizia Felice Casson, insieme ad altri nove senatori, al più tardi la scorsa settimana aveva richiesto all’Agcom di fermarsi. Anche i giornalisti più attenti cominciano a porsi delle domande di fronte ad un comportamento incomprensibile da parte di Agcom.

Non era ancora  accaduto in nessun altro momento della nostra non più giovane Repubblica, che un organismo dello Stato, che non fosse la magistratura, si  fosse attribuita il compito di giudicare di fatti che siano già regolati dal diritto penale dal diritto civile, e di farlo oltretutto, in via amministrativa. E, men che meno, ciò non è mai avvenuto attuando motu proprio una legge di dieci anni prima che mai aveva previsto alcunché di simile, come se le competenze di un organismo anziché da leggi dello Stato derivassero dal famoso detto del Marchese del Grillo “io so io e voi nun siete……” etc etc.

La Repubblica italiana del resto nell’attuare il principio di separazione dei poteri, memore di quello che erano stati i tribunali speciali amministrativi nel ventennio, aveva espressamente escluso che a giudicare dei diritti dei cittadini potessero essere giudici speciali, in quanto espressione di tribunali che non fossero composti da Magistrati assunti in seguito ad un regolare concorso pubblico. L’odissea di uomini come Sandro Pertini e Antonio Gramsci indusse i nostri padri costituenti ad escludere espressamente che potessero essere cumulati in capo ad uno stesso individuo poteri di indagine, poteri amministrativi e poteri dispositivi nei confronti dei cittadini. Ed per questo che la nostra costituzione  prevede all’ Art. 102 che la funzione giurisdizionale è esercitata da magistrati ordinari istituiti e regolati dalle norme sull’ordinamento giudiziario, e che non possono essere istituiti giudici straordinari o giudici speciali.

Questo sino ad oggi, o, meglio, domani giovedi 12 dicembre 2013.

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

38 risposte a Domani è la fine di tutto: le lobby sbarcano in rete.

  • 24

    Visto che i commissari dell’AGICOM vengono eletti dal governo, se questo governo e’ illegittimo a causa del Porcellum, anche l’AGICOM e’ illegittimo.

  • 23

    Questo articolo dell’Onesto è sconcertante, proprio in materia di internet:

    http://www.lonesto.it/?p=3027

  • 22
    Miki

    http://scorza.blogautore.espresso.repubblica.it/2013/12/13/agcom-sovrana-assoluta-dei-contenuti/

    Ulteriori sotterfugi scoperti dall’avocato Scorza. Ma davvero non si può fare nulla per fermare questo obbrobrio antidemocratico e anticostituzionale? Oltre alle parole intendo.

    • 22.1
      Miki

      ps: anche io ho votato il M5S, lo rifarei senza indugi e sempre e comunque, tuttavia vorrei che su temi come questi facessero più baccano, perchè da un lato è importante la lotta alla precarietà e contro questo schifo di governo, ma anche l’informazione deve essere altrettanto importante, sopratutto quando è a rischio censura.

  • 21
    giovanni

    Eppure il M5S mi sta deludendo (o sono io che mi ero illuso)…..
    Dopo le elezioni abbiamo assistito a una gogna mediatica incredibile contro il M5S e molti elettori di altri partiti non hanno esitato a dichiararsi dei grillini delusi o dissidenti per colpire il M5S.
    Questo non è il mio caso: non sono deluso per i litigi interni, i post di Grillo, o la mancata fiducia a Bersani che non ho mai voluto.

    Io ho votato il M5S affinché divenisse un movimento italiano senza orientamento politico destra-sinistra, per riformare l’economia proponendo la MMT, denunciando la dittatura europea e aprendo una nuova fase di democrazia partecipata, permettendo l’ingresso in politica di nuovi e variegati movimenti dal basso ognuno con le proprie posizioni politiche, scacciando i vecchi partiti senza però creare un totalitarismo a 5stelle. Queste cose non le ho inventate, ma le aveva dichiarate sia Grillo che Casaleggio: il movimento come un CLN di transizione, per l’emergenza democratica, economica e ambientale.

    Dopo 9 mesi è chiaro il M5S non è niente di tutto ciò. Non si parla di MES e MMT, ma di rimborsi elettorali e auto blu: mi viene in mente un post di Claudio che comparava l’enorme differenza di soldi fra questi argomenti. Purtroppo le priorità del M5S sono ben diverse da quelle di Messora o Barnard, e non di poco….. ad esempio i nostri parlamentari si stanno impegnando a favore della legge dell’omofobia e in un disegno di legge sono andati contro il diritto dell’obiezione di coscienza dei medici, fatto che io personalmente non posso assolutamente tollerare.
    Il M5S ha tradito se stesso divenendo simile al Sel di sinistra radicale, e la sua bandiera sventola assieme a quella Lgbt nei gaypride. In questo modo si è ritagliato un suo fazzoletto politico e non potrà mai cambiare nulla, non prenderà MAI il 51%, e neanche un 30%.

    Per questo non mi riconosco più in un movimento sul quale avevo posto molte speranze. Continuo comunque a stimare e a seguire Claudio, aspettando che anche lui prima o poi si disilluderà, ammettendo che qualcosa è andato storto…

  • 20
    Clesippo Geganio

    la zozzimma di questo governicchio composto da miserabili esseri umani sta nel aver approvato una legge TRUFFA con 20 anni di ritardo e perchè applicabile forse nel 2017, e un decreto mille TRUFFE con il quale si farà l’ennesimo regalo di decine di milioni di euro alle banche obbligando il pagamento degli affitti con bonifico o assegno bancario, chi lo pagava in nero continuerà in nero comunque, chi lo pagava regolarmente lo pagherà con l’aggiunta del costo del servizio bancario.
    Queste sono solo due delle mille m**date compiute contro il popolo!

    Giochi di potere di un governo miserabile per ingannare il popolo e tenere lontano Renzi l’edonista reganiano dal potere esecutivo, inutili lotte intestine che indeboliscono l’autorevolezza e credibilità della politica italiana.

  • 19
    CAssandra

    Ed infatti la MAgistratura ha preso il sopravvento sugli altri poteri e di fatto LEGIFERA come e quando vuole, sovvertendo di fatto i principi del nostro ordinamento e sconvolgendo anche l’ETICA E la MORALE pubblica….
    Insomma la dittatura c’é giá da tempo, ma come al solito, gli egoismi fanno gridare al golpe quando vengono toccati gli interessi propri….
    L’ITALIA é finita e prima sprofonda meglio é….

  • 18
    Thork

    il decreto sara valido dal 31 marzo 2014, prevedo una guerra
    civile…un paese con zero diritti,zero crescita,zero lavoro è il zero assoluto…l’unica cosa che cresce qui è il debito e la min***a di chi ci in cuccola…

    • 18.1
      lelamedispadaccinonero.blogspot.it

      è impossibile che il debito si riduca…
      può abbassarsi per brevi periodi dopo qualche svendita o taglio alla spesa per poi comunque tornare a salire, inoltre il debito è INESTINGUIBILE DAL PUNTO DI VISTA MATEMATICO.

      se la stampa raccontasse questi due fondamentali punti, il dibattito politico sarebbe completamente diverso

    • 18.2
      Clesippo Geganio

      il debito non sarà estinguibile ma è possibile ridurlo sistematicamente fino a renderlo “fisiologico” quindi sostenibile senza problemi, è sufficiente riformare gli apparati “politici” che gestiscono le Istituzioni dello Stato, senza sfiorare minimamente il welfare.

      Molti propongono soluzioni balzane come Renzi, in realtà tutti i leader sono consapevoli dell’origine del problema, di quei 20 buchi neri inghiottitoi di ricchezza diventati 20 piccoli Stati dentro lo Stato italiano che hanno moltiplicato la spesa pubblica 20 volte in 40 anni.

    • 18.3
      Mjollnir

      Non riesco mai a stupirmi di quanto tu possa essere ignorante in materia.
      Sei ancora uno de pochi a non avere ancora capito che in un sistema di moneta a debito dove cioè lo Stato approvvigiona la moneta da una banca centrale privata a debito con di interessi, il debito pubblico è matematicamente sempre crescente qualunque cosa tu possa fare.
      Banalmente se la banca presta allo stato Euro 100 e chiede di restituire l’anno successivo 100 +5% di interessi (cioè Euro 105). L’unico modo in cui lo Stato sarà in grado di onorare il prestito del primo anno è prendendo un nuovo prestito quindi contraendo un nuovo debito e cosi via per gli anni a venire.
      Questo sistema renderà il debito matematicamente inestinguibile. Il sistema andrà quindi avanti solo a condizione che la banca centrale non chieda mai la restituzione del debito e che lo rifinanzi continuamente.
      Io personalmente detesto questo sistema di moneta a debito, ma devo costatare che anche gli economisti più “di moda” in questo momento lo accettano anche se con certe “accortezze” (vedi agenda B agna i). Trovo metodologicamente assurdo costruire un sistema monetario/economico in modo sbagliato e poi porre tutta una serie di correzione per evitare che degeneri, ma sembra che questo sia il massimo che si può ottenere al momento.
      Se non capisci quello che ti dico guardati questo video forse un po troppo suggestivo, ma molto semplice da comprendere:
      http://www.youtube.com/watch?v=2keILPbXMsU
      Se non capisci il concetto del debito eterno neanche adesso allora io mi arrendo, ma ti dico che stai facendo un cattivo servizio al nostro paese.

  • 17
    Nicola

    Che dite di creare un sito dove chiunque potrà denunciare i soprusi di Agcom?
    In questo modo potremo fare pressione per rivelarne l’eventuale natura censoria

  • 16
    Lucianoc

    Io insisto, il M5S non si fa sentire abbastanza nei confronti
    dell’opinione pubblica.
    Tra l’altro la protesta dei forconi, dovrebbe far capire alle due GRANDI TESTE DI LEGNO,che se il M5S non si fa’ veramente carico del
    grande disagio della gente, ci sarà qualche altro che lo farà.
    Secondo me il M5S sta’ sbagliando troppo, sta’ disilludendo
    troppi elettori, basta sentire gli umori della gente e di chi
    ha votato il M5S.
    Vorrei capire il perché di questo suicidio politico.

  • 15
    lelamedispadaccinonero.blogspot.it

    che facciano tutto quello che passa nella loro depravata mente, ci resta solo diventare più poveri di quello che siamo.
    in Grecia iniziano a lavorare gratis (anche da noi ma non si dice in giro)
    per cui possono benissimo fare altra m e r d a indistrurbati

    lelamedispadaccinonero.blogspot.it

  • 14
    luca

    Un messaggio per Claudio e per tutti coloro che inneggiano ai “forconi”.

    http://www.youtube.com/watch?v=PDvMWq38Dv8.

    Danilo calvani , uno degli organizzatori testualmente afferma ” ..vogliamo un governo istituzionale presieduto dalle forze dell’ordine..”.
    Concetto ribadito durante un’assemblea
    “..vogliamo la costituzione di un governo temporaneo magari con una figura militare di riferimento..“.

    A chi non bastasse, altre prove della matrice di estrema destra.

    http://www.contropiano.org/articoli/item/20751.

    In parole povere questa gentaglia sta fomentando il popolino, approfittando della disperazione della gente per organizzare o provocare un colpo di stato militare ed eventualmente la formazione di un governo di estrema destra.

    E grillo cosa fa ?? Incita i militari ad unirsi a loro ?? Elogia queste persone ??

    Claudio. Scusa se insisto , personalmente credo sia arrivato il momento che pure tu prenda una posizione su ciò che sta accadendo.

  • 13
    MAXIMUS

    P.S.

    Segnalo a tutti chi è il relatore del PD sul Decreto Legge di privatizzazione della Banca d’Italia:

    http://www.lospiffero.com/buco-della-serratura/pd-senza-banca-ma-con-un-banchiere-doc-2441.html

  • 12
    MAXIMUS

    Sul sito di affaritaliani.it hanno il coraggio di definirla “vittoria epocale sulla pirateria digitale”.

    http://www.affaritaliani.it/mediatech/diritto-d-autore-agcom-adotta-regolamento-per-il-web.html

    • 12.1
      MAXIMUS

      “Oggi si apre una nuova era per la cultura italiana”. E’ grande la soddisfazione di Marco Polillo, presidente di Confindustria Cultura Italia, all’annuncio dell’approvazione del regolamento da parte di Agcom per contrastare la pirateria online: “La consideriamo una vittoria epocale della cultura italiana contro i pirati e chi li sostiene – prosegue Polillo -, della legalita’ contro la criminalita’ organizzata, dell’Italia che lavora contro quella che fa demagogia. Ora possiamo serenamente lavorare con le aziende di Information e Communication Technology per sviluppare nuovi modelli di business e aumentare l’offerta della produzione culturale italiana”.

      SI COMMENTA DA SOLO.

    • 12.2
      Virus

      Non sanno cosa li aspetta.

  • 11
    django

    Eccola!!!
    La prima forma di somministrazione di olio di ricino via digitale

  • 10
    paolo federico

    E’ necessario agire? Ragazzi, ma il Movimento Cinque Stelle lo abbiamo votato proprio per questo! Votarlo è stato un agire, una azione concreta. Ora è necessario sentirci tutti mobilitati, pronti a scendere in piazza, senza violenze ma determinati. Eppure basterebbe che il movimento vincesse le elezioni e il giorno dopo ci sveglieremmo in un mondo diverso, tutto ciò ci apparirebbe all’istante preistoria e davanti a noi nuove consapevolezze, altre prospettive. Paolo Federico

  • 9
    Clesippo Geganio

    questo è uno dei motivi validi per il M5S per ottenere uno spazio TV in una delle reti RAI, MoVimento politico con 9 milioni di elettori che dovranno essere informati necessariamente con lo strumento per la divulgazione delle informazioni più diffuso e capillare la TV, visto che non tutti sono navigatori del web e della mannaia che colpirà la libertà d’informazione.

    Se vogliamo aprire come una scatoletta le istituzioni dobbiamo necessariamente portare a conoscenza dei cittadini oltre al contenitore il contenuto oramai scaduto, avariato e tossico per la salute di tutti.

    Dobbiamo spiegare a tutti gli elettori indistintamente l’appartenenza ideologica i giochi di potere, esempio della fittizia separazione del PdL strumentale alla ricostituzione di FI come forza d’opposizione al Governo, che in realtà mantiene un anello di congiunzione con il PD grazie a G.Letta zio di E.Letta, l’astuta mossa servirà a riportare quei 5 milioni di voti persi nelle precedenti elezioni nel coacervo di cdx necessari per riequilibrare pesi e misure all’interno delle due Camere; PDPDL temono oltre alla possibile crescita del M5S uno spostamento ideologico politico del bacino elettorale verso un “nuovo centro” con l’elezione di Renzi leader di un “neopartito” che ha già posto in minoranza la sinistra; inoltre eventualmente ci fossero le lezioni nel 2014, PDPDL come in un consiglio d’amministrazione soci maggioritari più o meno occulti s’accordano per evitare che altri acquisiscano il pacchetto di maggioranza nel caso dell’azienda Italia.

    Ora è comprensibile del perché E.Letta Capo di Governo è tranquillo lotterà come un leone? Ha dalla sua parte il Capo dello Stato ed una finta opposizione (tranne il M5S) compresa SEL cedendo alle lusinghe del potere isolandosi e tradendosi ieri in Parlamento (è vero negando la fiducia) ma tacciando di Sfascismo Grillo e M5S, un’accusa infondata priva di logica perché materialmente impossibile sfasciare un Paese già spaccato in 60 milioni di pezzi.

  • 8
    rg3

    Ogni tanto vengo assalito dallo sconforto quando mi rendo conto che i soprusi sono talmente tanti che mi sembra umanamente impossibile combatterli tutti.
    È però un errore, me ne rendo conto, bisogna farsi forza e non smettere di lottare!

    • 8.1
      Cristian

      Pensa che non sei sola/o, vorrebbero farci chiudere in noi stessi ma siamo un popolo interconnesso, hanno speso enormi fatiche per separarci, per farci dubitare l’uno dell’altro secondo la vecchia legge latina. Ma cribbio, siamo italiani i soli capaci ad attaccare bottone e attirarci simpatie anche solo a gesti.
      Non siete e non siamo soli o pochi anzi siamo molto più di quello che possiamo credere.
      In alto i cuori !!!

  • 7

    Piu’ si censura e si eliminano i diritti civili della persona, piu’ presto si arriva alla rivoluzione armata che nessuno vuole. La storia si ripete quando non si impara che la gente non e’ schiava di un potere corrotto come quello attuale in Italia.

  • 6
    ANGELO PAZ

    mi sa che voi ancora non avete capito nulla … mmm no. il gioco è finito tutti giù dalla giostra . Le chiacchiere se le porta via il vento .. la gente è per le strade, la gente si è rotta , la gente sta inc**zata , la gente se esce fuori dalle loro case e si riversa nelle strade vuol dire che è l’inizo della fine del dominio di QUEI 4 scemi che giocano a risiko dal vivo … ^_^ E’ FINITA !!! IL POPOLO E’ SVEGLIO , VIGILE , VIVO E SOVRANO . COSI SIA OGGI E SEMPRE !!! <3

  • 5
    Maverick

    La gente deve sapere come stanno le cose.Attualmente in parlamento ci sono solo discepoli e frankazzisti specialisti in proclami e spot e con l’avvento del turnover siamo passati dalla padella al secchio di letame.Che fanno, censurano? e più la gente s’inkazza.Abbiamo l’opportunità di ribaltare l’istituzione centrale cacciando tutti fuori ,per far si che la nazione tragga benefici a medio termine, credo in questa unica strada maestra da seguire.Prendiamo spunto dal movimento dei forconi,uniamoci tutti a cor di patria,possiamo raggiungere l’obiettivo primario di una comunità di persone nel far star bene la gente ,garantire prospettive ai nostri figli,assicurare un ristoro lecito e tranquillo agli anziani.

  • 4
    Mauro Vezzoli

    .bene…continuamo a far passi indietro mi par di capire?..altro che ripresa…siamo decisamente in una folle discesa!.complimenti

  • 3
    Miki

    Non è ora di passare ai fatti anzichè scrivere fiumi di parole? Fiumi di parole che a quanto pare non sono serviti a nulla siccome domani pare che venga approvato.

    Questi censori sanno bene quel che fanno, sono tutti venduti alle lobby e a corruttori. Parlarne in parlamento è tempo perso, se ne sbattono pure loro, anzi in molti li sono contenti che se ne occupi questo pseudo organo privato politicizzato, così da vere più libertà di spolpare il paese grazie all’ignoranza.

    Si passi quindi ai fatti e si sporgano denunce concrete, all’europa, al tar, e lo si faccia tutti assieme, associazioni, providers, cittadini. Serve una presa di posizione forte e non le solite parole patriottiche e apocalittiche, oltre a creare indignazione e sangue amaro, di più non fanno.

    Il primo che dice che basta usare un proxy è un demente, il punto non è questo, il punto è che illegalmente un manipolo di privati gestiti da lobby e politici corrotti vogliono controllare e censurare a piacimento le informazioni che passano in rete, carta bianca in piena autonomia senza l’intervento della magistratura e quindi di un giudice imparziale.

    Questa è solo bacera censura antidemocratica con il pretesto del diritto d’autore, quindi basatevi su questo concetto quando commentate e non su come aggirare i filtri. i filtri non devono esserci proprio, o se ci devono essere che sia un giudice a imporli e non un ente privato in mano ai soliti noti.

  • 2
    Giomi A.

    Scusa, Claudio, e’ tutto finito?
    Non ci sara’ piu’ la voce del dissenso?
    I blog come il tuo, che fine faranno?
    Cosa si puo’ fare?

  • 1
    luca

    Claudio..è possibile sapere se il parlamento fosse/sia informato di questa vicenda ?? C’è stata una qualche interrogazione parlamentere a riguardo ? Chiedo perchè da questa vicenda dipenderà il mio voto alle prossime elezioni

    • 1.1

      rileggi il testo …c’erano disegni di legge del m5s e pd.

    • 1.2
      Miki

      Non gliene importa nulla ai politici, lo hai visto anche tu, qualcuno propone qualcosa ma tutto si arena in una bolla di sapone come è sempre successo fino ad oggi.
      Bisogna agire per conto nostro, e muovere denunce usando la magistratura e gli organi competenti.

      I providers dicono tanto, ma voglio vedere se alla prima richiesta di censura si oppongono al tar, o fanno giusto tanto baccano e poi si piegano a 90.

    • 1.3
      luca

      Billy Gordo..su quel punto il testo parla di alcuni ddl ma non si dice in quale contesto /tempo siano stati discussi , parla pure di Felice casson che è firmatario insieme ad altri 9 senatori di un ddl , ma tale ddl è già stato discusso ? è stato bocciato ? impantanato ?

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Pepe (ex M5S) scatena l’inferno su vaccini e autismo al Senato. Che lo censura.

vaxxed vaccini autismo bartolomeo pepe Vaxxed, la prima europea del film sui vaccini messo alla berlina Il 4 ottobre 2016, Bartolomeo Pepe (senatore ex Movimento 5 Stelle), doveva presentare "Vaxxed - from cover up to catastrophe", il film documentario di Andrew Wakefield sulla discussa relazione tra la vaccinazione contro morbillo, parotite e rosolia e l'autismo. Il...--> LEGGI TUTTO

Tutti gli statuti del Movimento 5 Stelle

ma-quanti-statuti-ha-il-movimento-5-stelledi Paolo Becchi Mentre la stampa è occupata dal gossip a 5 stelle su telefonate in punto di morte tra l’Ayatollah e il guru e dalla kermesse che si è aperta a Palermo per la quale oggi è annunciata l’esibizione di Raggi-o di luce che canterà "Io...--> LEGGI TUTTO

Come mai Jp Morgan, proprio adesso, vuole più deficit?

JP MORGAN AUSTERITY VS SPESA PUBBLICAGli economisti di JP Morgan, la grande banca d’affari Usa, segnalano che per la prima volta dal 2009 tutti i bilanci pubblici dei governi nelle zone industrializzate, Europa, Usa, Giappone e Regno Unito, daranno un contributo positivo alla crescita globale. Merito, secondo loro, di un aumento della spesa pubblica in tutte...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Come fare soldi con un blog

Innanzitutto, come "non" fare soldi con un blog Se vuoi fare soldi con un blog, non aprire un blog di informazione. Tantomeno libera. Se poi vuoi fare un blog di informazione indipendente, inizia a cercarti su AirB&B un paio di metri quadri ancora disponibili, a prezzi stracciati, sotto a qualunque ponte...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Alfano: M5S peggio di fascisti e comunisti

ALFANO: M5S PEGGIO DI FASCISTI E COMUNISTI"Alcuni dirigenti M5S hanno la cecità ideologica di alcuni vecchi comunisti e la feroce violenza di alcuni primi fascisti". Così Angelino Alfano ieri al Corriere della Sera. Di seguito, nel video, la replica di Di Battista: ...GUARDA

Donald Trump Vs Hillary Clinton – Il primo confronto TV Integrale

Donald Trump Vs Hillary Clinton - Il primo confronto TV IntegraleDonald Trump e Hillary Clinton si sono sfidati questa notte nel primo confronto tv delle presidenziali Usa 2016. Ecco il video integrale. ...GUARDA

Di Battista e Di Maio vs Lucia Annunziata al Foro Italico di Palermo

Di Battista e Di Maio vs Lucia Annunziata al Foro Italico di Palermo L'intervista di Lucia Annunziata, a In Mezz'ora, dal Foro Italico di Palermo, ad Alessandro Di Battista e Luigi Di Maio....GUARDA

Sgarbi caga sulla Swiss Air

Vittorio Sgarbi caga sulla Swiss Air Sgarbi "caga" sulla Swiss Air, le hostess gli chiedono di uscire a metà: quello è un bagno di prima classe. Immaginate il seguito (la questione nasconde una discussione sui diritti sottostante: di fronte alle emergenze, è possibile che valga la distinzione "prima classe/seconda classe"?):...GUARDA

USA: la polizia fredda un altro afroamericano, Terence Crutcher

terence-crutcher omicidio polizia USA In Oklahoma la polizia ha ucciso un altro afromericano. Una lunga sequela di uccisioni che dal 2015 porta a 400 l'elenco delle vittime. Gente freddata spesso senza alcuna ragione apparente. (altro…)...GUARDA

Becchi: la stampa contro al M5S? Ma se il blog di Grillo ormai è il Corriere della Sera!

BECCHI: STAMPA CONTRO AL M5S!? MA SE IL BLOG DI GRILLO ORMAI È IL CORRIERE DELLA SERA!Paolo Becchi a Checkpoint parla del grande colpo di stato dell'Euro, dei rapporti tra la stampa e il M5S e del grande spettacolo politico della Casaleggio Associati. ...GUARDA

Roma: Nino Galloni assessore al Bilancio nella giunta Raggi?

Nino Galloni - Io assessore al Bilancio del Comune di Roma, nella giunta di Virginia Raggi? Nino Galloni, ospite a Tagadà su LA7, risponde alle domande sulla sua candidatura ad Assessore al Bilancio e al Patrimonio del Comune di Roma, nella giunta di Virginia Raggi. (altro…)...GUARDA

Matteo Renzi sfotte Paola Taverna: “complotto su Roma”.

matteo renzi sfotte paola taverna su roma complotto Matteo Renzi sfotte Paola Taverna: "ci fanno il complotto su Roma"....GUARDA

Film, libri e Dvd

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>