Province? Come prima, più di prima.

Franco Bechis Province Delrio Matteo Renzi

“Come prima, più di prima…”. Questo in sintesi il motto che meglio descrive Renzi e il suo Governo, che “gira la ruota” per scegliere il prossimo provvedimento da presentare e dice cose vecchie con parole nuove. Paragonarlo a un imbonitore di televendite di casalinghi è offensivo per la categoria dei presentatori (quelli che “mi voglio rovinare“), ma anche per la stessa merce in vendita. Spesso, infatti, i set di pentole offerti la sera tardi da gente come Roberto Da Crema sono anche migliori di quelli che si trovano nei centri commerciali: danno di più e costano meno solo perché hanno una distribuzione più snella. Renzi invece costerà di più agli italiani e in cambio avrà dato solo fuffa. Il suo programma è come quelle scatole che si possono comprare per quattro peperoni nei vicoli del rione sanità di Napoli: li porti a casa credendo di trovarci il 32 pollici lcd che ti avevano promesso e ci trovi una pila di laterizi (se sei fortunato, li puoi mettere sotto a una gamba del tavolo della cucina). Vi ricordate la genialata della vendita su eBay delle auto blu, che frutterebbe cifre talmente irrisorie che a tenersele si risparmia?

Con la famosa “abolizione delle Province” è la stessa cosa, non foss’altro perché:

  1. le Province non verranno abolite;
  2. i centri di spesa non verranno ridotti;
  3. le poltrone non verranno eliminate;
  4. si tratta di un disegno di legge ordinario e non costituzionale (sai quanti ricorsi?);
  5. farà addirittura aumentare i consiglieri e gli assessori comunali (oltre 30mila in più);

Aiutami a continuare a fare informazione libera

La famosa “abolizione delle province” è l’ennesima dimostrazione della fuffa che il televenditore Renzi sta propinando agli italiani, dove “abolire” significa “lasciare così com’è” e dove “tagliare” significa “aumentare”. Questi sono i governi del Presidente e questo è quello che fanno. I governo dei cittadini invece, che alla parola “abolizione” attribuirebbero un solo ed unico significato, non sono designabili: farebbero davvero quello che promettono. Fino a quando la democrazia sarà la foglia di fico sotto alla quale uno sparuto gruppo di oligarchi tecnocrati fanno quello che gli pare, un governo dei cittadini non sarà mai considerato accettabile.

Ho chiesto a Franco Bechis, che di conti se ne intende, cosa ne pensa. Nel video accluso il suo intervento.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

6 risposte a Province? Come prima, più di prima.

  • 6
    Patrizia67

    Condivido che questa operazione sia stata solo un indifendibile imbroglio che tutti si sono bevuti. Lo sanno anche i bambini che i costi aumenteranno, così come la confusione ….non si fa che girare e rigirare dietro ad un argomento tabù: i dipendenti…. Grillo dice con il suo proverbiale disprezzo “verranno scaricati sui Comuni…”, certo, che cavolo vuole, che andiamo ad ingrassare le file dei disoccupati? Siamo pacchi “da scaricare”???? Io pacco non mi ci sento, con buona pace del Piero, ho faticato duramente per la mia formazione e checché ne pensi lui e tutti quelli tra le varie file dei vari partiti, nelle Province esiste molto personale altamente qualificato, che viene pure pagato di meno rispetto al personale tecnico di altri enti, es. la Regione (non temo smentite). Fatemi capire, noi che abbiamo lavorato con coscienza e dignità dobbiamo andare in mezzo ad una strada solo perchè abbiamo avuto la sfiga di lavorare nelle Province????? Bel pacco del cavolo che ci ha preparato Renzie, invece di colpire la casta l’ha premiata prorogando le giunte, personaggi che non sarebbero stati rieletti nemmeno con gli occhi bendati sguazzeranno fino a dicembre. Ci sentiamo beffati, prima di tutto come cittadini, poi come dipendenti… e ci sentiamo dire “siete ancora fortunati, c’è gente che ha perso il lavoro…” Ah, ecco come ci hanno collettivamente ridotto, fino al punto di doverci sentire fortunati di avere il lavoro ancora per qualche mese … “tanto da qualche parte vi ricollocano…” grazie ai sindacati come la CISL … chi di noi non ha letto i proclami della Volpato, dai toni trionfalistici, che trasudano mancanza di rispetto verso la nostra professionalità, parola scomparsa dal suo frasario (si ciarla infatti di RIQUALIFICAZIONE del personale, mentre mesi fa si parlava di SALVAGUARDIA DELLA PROFESSIONALITA’….), ci considerano come cani da parcheggiare in un canile. Francamente, a me che mi occupo di reati ambientali con alle spalle ventuno anni di formazione in materia di rifiuti, tutto ciò fa schifo, mi viene voglia di abbandonare questo paese irrimediabilmente fradicio, e non solo a me…. continuo a non capire quali siano i reali risparmi di questa operazione, a meno che la verità scomoda che nessuno ci vuole dire è che la maggior parte di noi verrà messo in mobilità e di seguito licenziato.

  • 5
    Fiorella Ciampa

    Siceramente non capisco come tu Claudio Messora abbia pubblicato questo post. Tempo fa pubblicasti un bel garfico che evidenziava quali erano le vere spese del nostro Paese si iniziava con i partiti, poi il Senato, le regioni, i comuni le province e dulcis in fundo il fiscal compact e il mes. Dal quel grafico, che io ho ingrandito e appeso sul muro in ufficio, era evidente che le province erano il costo più basso tanto da non comparire rispetto alle altre colonne, mentre quelle più grandi che sovrastavano le altre erano ovviamente il fiscal compact e il mes. Mi chiedo che senso ha prendersela con le province quando il problema è ben altro? Un discorso più serio sarebbe stato un riordino di tutto l’apparato statale senza togliere nulla, perchè se le cose non vanno nell’assetto statale non sono le istituzioni di per se ma gli uomini che le gestiscono ed inoltre nella nostra Costituzione, secondo me, non ci sarebbe da cambiare nulla perchè è una delle migliori. Se però si vuole mettere mano per una riorganizzazione allora sarebbe stato più giusto:
    1) senza togliere il Senato diminuire i componenti delle due camere e i loro compensi e i vari benefit.
    2) Diminuire gli assessori sia regionali, provinciali e comunali ad un minimo rispetto alla popolazione (adesso si va da un minimo ad un max e il numero guarda caso è sempre il max.) ed invece di stipendiarli dargli il gettone di presenza.
    3) Accorpare i comuni lasciando alcuni uffici periferici per andare incontro alle esigenze delle popolazioni più anziane.
    In questo modo si sarebbe risparmiato di più rispetto a quanto si risparmierà con la cancellazione delle province.
    Ricordo se per caso qualcuno se ne fosse dimenticato che il nemico non è lo Stato ma i privati che vogliono mangiarselo. Se facciamo battaglie che non servono non facciamo altro che portare punti a chi vuole distruggere questo Paese.

  • 4
    luca

    Le province non saranno abolite ma trasformate in consulte dei sindaci, senza indennitä. Le loro funzioni ridotte all’osso (e senza l’emendamento SEL sull’edilizia lo sarebbero state ancora di più). La corte dei conti, che molti dicono falsamente abbia bocciato la legge, dice che si risparmieranno a regime 160 milioni annui. Aumentano nei piccoli comuni i consiglieri senza indennità: per quanto mi riguarda, nei piccoli comuni si potrebbero anche nominare tutti i cittadini come consiglieri, realizzando almeno lì una democrazia diretta. La legge poteva essere migliore? Certo, ma quando? il M5S farebbe di meglio? Certo, ma quando?

  • 3
    Virus

    Bene, continuiamo a insistere a tagliare la spesa pubblica e a distruggere la domanda aggregata: è la cosa giusta da fare in un momento di recessione.

    Infatti, per completare l’opera di desertificazione del Paese, in un’ottica decrescista ed internazionalista è necessario andare a chiedere gli eurobond: http://www.ilmoralista.it/2014/03/25/2084-bestie-di-ventotene

  • 2
    montaanri

    che cosa vuoi commentare ! se vogliamo uscire da sto casotto e ore di agire ma non sui social in strada fino alla fine

  • 1
    Clesippo Geganio

    cambiano i musicanti ma la musica è la stessa.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

LIVE: Ma allora cedere sovranità è finalmente reato? Marco mori risponde alle vostre domande durante la diretta

Marco Mori - LIVE - CEDERE SOVRANITA ORA E REATO Un decreto del Tribunale di Cassino, ottenuto da Marco Mori, stabilisce finalmente che non si può cedere sovranità (qui il video: https://www.youtube.com/watch?v=Rut9A2pnKRc). Si potrà usare per incriminare gli autori delle cessioni di sovranità passate, presenti e future? (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Gianluigi Paragone si toglie qualche sassolino dopo la chiusura de La Gabbia

Gianluigi Paragone Andrea Salerno Intendiamoci: La Gabbia era pur sempre una trasmissione televisiva. E come tutte le trasmissioni televisive, ne rispettava il linguaggio, i tempi, le liturgie e i limiti. Quelli che internet era nata per travalicare. Tuttavia, tra tutte le trasmissioni televisive era certamente la più libera. E Paragone,...--> LEGGI TUTTO

Giulietto Chiesa: siamo stati formattati

Giulietto Chiesa - Siamo Stati Formattati - Play Intervento di Giulietto Chiesa al primo congresso fondativo di "Attuare la Costituzione", tenutosi a Napoli. Giulietto parla di come l'informazione sia la prima battaglia da combattere per rientrare in una democrazia compiuta.  (altro…)...--> LEGGI TUTTO

La Glaxo nel 2015 ha dato 11 milioni di euro a medici e ricercatori italiani

Glaxxo La EFPIA (European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations) è una associazione delle industrie farmaceutiche che incoraggia i propri affiliati alla trasparenza. Per ottemperare alle sue richieste, la Glaxo-Smith-Kline ha reso pubblici, fra le altre cose, anche gli elenchi dei medici italiani che nel 2015 hanno ricevuto finanziamenti...--> LEGGI TUTTO

Cedere sovranità è reato! A dirlo finalmente è un tribunale.

Marco Mori - Cedere sovranità è reato - Play Marco Mori, avvocato di Genova, spiega un decreto del Tribunale di Cassino che afferma finalmente a chiare lettere che cedere sovranità è reato! Sulla base di questo decreto si aprono praterie giuridiche, e soprattutto si potranno chiamare criminali coloro che, a qualunque titolo, hanno invocato, invocano o...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rimozione forzata. La libera rete chiude!

Rimozione forzata - la libera rete chiude - Play ORE 19. Live su Salvo 5.0, con Claudio Messora, Antonio Rinaldi, Tommaso Minniti e Salvo Mandarà....GUARDA

Becchi: è l’era delle piccole patrie. Me ne batto il ca@@o di quanti hanno votato al referendum catalano.

Becchi Referendum Catalogna Matrix Becchi a Matrix perde le staffe sul referendum in Catalogna. "Al di sopra di ogni Costituzione ci sono due diritti fondamentali. Il diritto di resistenza e il diritto di secedere. Non sappiamo come andrà a finire, ma la responsabilità di una guerra civile...GUARDA

Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera

Il vero volto della democrazia nell'Unione Europea Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera, e apparve finalmente a tutti, solare, radioso, il suo vero volto....GUARDA

E dopo le “primarie” M5S, il PD torna in testa: 1,2 punti in meno.

Sondaggio M5S 25 settembre - play Sorpresa: dopo le "primarie" del Movimento 5 Stelle, Di Maio perde subito 1,2 punti percentuali e torna in testa il PD. A darne notizia, Mentana al TG7. Il calo, e il sorpasso del Partito Democratico, vengono attribuiti al modo in cui le cosiddette primarie sono state...GUARDA

Becchi: e adesso in Parlamento arriva CasaPound

Becchi - Movimento 5 Stelle - CasaPound A Omnibus (LA7) questa mattina, Di Pietro spiega che, secondo lui, il Movimento 5 Stelle in realtà non vuole affatto governare, perché non gli conviene, e Becchi prevede che, grazie all'abbandono della critica forte su Euro, Europa e finanza, e al rigetto dell'etichetta di "populismo", avremo...GUARDA

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>