Ebola: il grafico che fa paura al mondo. Ma a Repubblica no.

Ebola Ammalati trend 2014

In questo grafico, che rappresenta la tendenza dei casi di Ebola, secondo i titolisti di Repubblica il dato che salta all’occhio è che “Ebola sta rallentando”. 

C’era il solito “qualcuno a caso” (questo blog) che  già il 10 aprile 2014 scriveva cose sull’Ebola e veniva come al solito dileggiato e schernito. Non so come sia in Italia ma oggi, se mettete su un qualunque canale, dalla CNN alla BBC, non si parla d’altro che del pericolo Ebola e della necessità di adottare misure più stringenti, mentre nuovi casi si verificano ormai quotidianamente anche nelle aree cosiddette prosperose e civilizzate. Le Nazioni Unite dicono esplicitamente che “nessun Paese è al sicuro”. L’Organizzazione Mondiale della Sanità dice che il numero di infezioni potrebbe salire a 20mila e che i dottori in Liberia non riescono più a contenere l’epidemia. E dice anche che si tratta ormai di un’emergenza umanitaria e che è totalmente inaccettabile che una seria discussione internazionale sul tema sia stata avviata solo mesi dopo i primi allarmi.


I titoli lanciati dai media di tutto il mondo riflettono questa situazione. Per fare qualche esempio, questa è Euronews:

Euronews Ebola

Questa invece è la Cnn:

CNN EBOLA

Questa è la Bbc:

BBC EBOLA

Tutti, in qualche modo, mettono l’accento sul dato peggiorativo: “9000 casi entro la settimana”, “La mortalità dell’Ebola è del 70% e potrebbero esserci 10mila nuovi casi a settimana”, “Secondo caso di Ebola in Texas”… Tutti tranne uno: Repubblica.

Repubblica Ebola

Repubblica titola: “Ebola, rallenta l’epidemia nelle aree colpite“. Che, se ci pensate bene, è un messaggio che va nell’esatta direzione contraria. Uno legge “rallenta” e tira un sospiro di sollievo. Poi fa niente che nell’articolo più o meno si dicano le stesse cose: sapete bene che la maggior parte dei fugaci e distratti turisti dell’informazione si fermano al titolo.

Allora viene da chiedersi perché: perché titolare una notizia nel senso inverso rispetto a quello che sia l’OMS che le Nazioni Unite che lo stesso Parlamento Europeo intendono sostenere (ovvero che le cose stanno peggiorando e c’è bisogno di fare di più)? Già, perché proprio a Strasburgo, un mese fa, è stata votata una risoluzione che diceva: “L’epidemia di Ebola nell’Africa occidentale è stata sottovalutata dalla comunità internazionale e ora costituisce un seria sfida alla sicurezza globale“.

Non sarà forse perché quando Grillo, una settimana prima rispetto al Parlamento Europeo, avvisava del trend poco rassicurante dell’epidemia, Repubblica ne approfittava per titolare “Grillo ora fa allarmismo su Ebola: Rischio in Europa” e per concentrarsi su una foto sbagliata (corretta in poco tempo), senza commentare una sola riga dei contenuti del post? A distanza di solo un mese, chi era allarmista? Tra l’altro, proprio quel post era frutto di un’interrogazione della portavoce M5S Europa Giulia Moi su Ebola e sull’utilizzo dei 147 milioni di euro di fondi pubblici destinati al contenimento dell’emergenza.

A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca: per essere coerenti con le loro accuse pretestuose di ieri, i titolisti di Repubblica sono costretti a ingannare i loro lettori oggi. E non fa niente che si parli di un’emergenza mondiale: l’importante è non dare ragione a chi queste cose le diceva mesi fa.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

20 risposte a Ebola: il grafico che fa paura al mondo. Ma a Repubblica no.

  • 13
    Tzongo

    Umanità liberia!

  • 12
    Clesippo Geganio

    ecco la furbata di renzi-berlusconi:

    •dal prossimo 1° gennaio viene incrementato il prelievo fiscale sulle vincite dal 13 al 17% per le slot e dal 5 al 9% sulle videolottery. Ciò significa che i giocatori, in caso di vincita, vedranno ridursi l’importo che andranno ad intascare.

    •dal 1° gennaio 2015 l’imposta sostitutiva sui risultati netti passa dall’11 al 17% sulla rivalutazione del Tfr, mentre per quanto riguarda la previdenza dei professionisti, la stessa imposta sugli utili netti sarà incrementata dal 20 al 26%.

    •la quota di utili non tassabili degli enti non commerciali si ridurrà drasticamente dal 95 al 22,26% già a partire dal 1° gennaio 2015, esempio dei capitali percepiti dai beneficiari di una polizza assicurativa in caso di morte.

    •sarà sostituita da un regime parzialmente imponibile e verrà raddoppiata dal 4 all’8% l’aliquota delle ritenute fiscali sui bonifici per le ristrutturazioni.

    e per finire l’aliquota IRAP sulla componente lavoro vedrà l’abrogazione del taglio del 10% voluto dal Dl 66 del 2014.

    tutto ciò mentre in tv nei talk shows politici si discute delle espulsioni di 4 esponenti minori del M5S, delle finte diatribe all’interno del PD, della rinascita di FI e Berlusconi e di tutt’altro possa sviare dalla realtà il pubblico=elettorato.

    p.s.
    sembrerebbe che per garantire gli 80 euro mensili ci saranno manovre economiche nel 2016 forse a fine 2015 con aumenti massicci delle accise sui carburanti e dell’IVA al 26% non al 22% come paventato dall’ex governo monti.

  • 11
    Clesippo Geganio

    il quotidiano La Repubblica da quando percepisce soldi pubblici è diventato carta straccia, non può esimersi dall’incensare chiunque sia al governo per chiari motivi di convenienza.
    Si capisce benissimo anche dalla conduzione di Giannini di Ballarò uno dei giornalista “migliori” di La Repubblica, ieri sera sembrava avesse organizzato un trasmissione/assemblea del PD sulla RAI pagata dagli italiani.

    Da notare come in Parlamento e Senato alcuni esponenti ed interi gruppi dallo scarso consenso elettorale siano passati e stanno passando nelle fila del PD Renziano perchè capiscono che in Italia si profila una dittatura economica-finanziaria per cui i cittadini non avranno più possibilità di scegliere democraticamente i propri candidati, dando vita all’interno del PD a fittizi dissensi di Bersani e Civati intemperanze della presunta sinistra evidenziate ad arte dal mainstream mediatico per intortare l’elettorato di sinistra ammesso esista ancora.
    La prova di tutto ciò è nella prossima organizzazione della Leopolda Renziana nulla a che vedere con l’assemblea nazionale PD alla quale non parteciperanno Bersani e finti oppositori di Renzi ma saranno presenti all’imminente manifestazione della CGIL a Roma…. così mentre all’interno del PD si manifesta dissenso in una finta maggioranza con una finta opposizione i furboni fanno affari d’oro mandando a f***ulo l’Italia per davvero, altro ché il gentile educato vaffa-day di Grillo e M5S.

    Per chi non l’avesse notato le cricche politiche-economiche eleggeranno pro domo loro uomini fedeli in Senato, Province, Corte Costituzionale ed altro ancora esautorando i cittadini dall’esprimere la propria volontà popolare democratica.

  • 10
    novecento

    E’ molto facile dirigersi verso le verità oggigiorno.
    basta leggere un qualsiasi giornale e ribaltarne il significato: spesso hai la verità in mano.

  • 9

    Dicono i biologi che, con un mondo così densamente popolato e con delle aree del suddetto, in condizioni igieniche pessime, lo scoppio di una pandemia è solo questione di tempo.

    Abbiamo ancora 5 anni in cui il prezzo del petrolio potrà fare quello che vuole (anche continuare a scendere, …); dopo il prezzo dovrà necessariamente salire (fine dell’abbondanza) e molti Paesi del mondo avranno ancora più problemi energetici, alimentari e igienici.

    Se mai questa pandemia da Ebola passasse senza fare danni, tra non più di 5 anni ne scoppierebbe sicuramente un’altra.

    • 9.1
      maurizio re

      sono d’accordo con te. la gente non si rende conto che l’epoca del petrolio che”ce ne é ancora” è stimata in 5 anni. poi un pugno nello stomaco a tutti, tutti i paesi che non avranno cercato alternative saranno messe a ko. (noi)

      per il resto…se non ci fosse se ne inventeranno una di nuova epidemia

  • 8

    Dando un breve sguardo agli eventi storici accaduti nel precedente secolo ,oggi a pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca.Pandemie incontrollate possono creare terrore psicologico a tal punto da costringere la popolazione globale ad un futuro vaccino imposto.
    Domanda? diamo per assurdo che il vaccino esista già e i vari focolai sono indotti .Con questa operazione NWO marchia tutta la popolazione mondiale.
    Risultato? a tempo medio?
    Grazie alle tecniche orgoniche(Orgone di Wilhelm Reich) e i brevetti haarp il numero dei popoli viene ridotto perchè le risorse mondiali sono strette.Resta da capire con quale criterio vogliono censire tutti

  • 7
    Marco

    Sono medico veterinario, ho un “minimo” di comprensione di queste cose e questo e’ quello che penso. Indipendentemente da di chi siano le colpe (uno puo’ credere o meno che questi virus siano “messi in circolazione” con secondi fini o meno, il fatto e’ che si finisce per parlare solo di questo – il problema c’e’ va affrontato e le colpe si cercheranno poi!) il virus si sta propagando (questo e’ un dato di fatto, viste le nuove infezioni) e penso che con un minimo di conoscenza in materia, il RISCHIO di una pandemia (contagio universale) sia concreto a questo punto. Badate bene che in questi casi si parla sempre di RISCHIO, ovvero che sebbene ci sia la possibilita’ che un contagio si verifichi nessuno lo puo’ dare per certo. Questo e’ vero per qualsiasi malattia e misure preventive vengono prese in base alla quantificazione di tale rischio (a rischio basso non si fa nulla o poco e se il rischio cresce si agisce – questo per evitare sprechi di risorse economiche e infrastrutturali). Ora nel caso dell’ebola il rischio sono che si diffonda sono alti perche’ pazienti contagiati sono stati a contatto con altri individui (per esempio l’infermiera con sintomi che ha preso quel volo espondendo al contagio un gruppo di 114 persone) e ciascuana di tali persone potenzialmente potrebber contagiare/aver contagiato altrettante persone. Inizialmente si pensava che il virus potesse essere trasmesso solo da pazienti con sintomi, sebbene ora ci sai chi ipotizza che sia possibile trasmettere l’infezione anche durante il periodo di incubazione (questo andrebbe accertato e in fretta!). Ad ogni modo, il RISCHIO e’ che l’infezione si espanda a macchia d’olio con un numero di infetti che cresca in maniera esponenziale. Le misure per prevenire il diffondersi dell’infezione sono attuabili in teoria (ovvero isolamento preventivo di tutti coloro che sono venuti a contatto con pazienti infetti anche durante la fare di incubazione) ma purtroppo errare humanum e, a mio avviso, a questo punto e’ facile che con piccoli errori (come quello delle infermiere che si sono infettate in spagna e USA) l’infezione si propaghi oltre. L’errore e’ stato quello di permettere alle persone di lasciare i paesi infetti (la quarantena e’ la prima misura preventiva da attuare in caso di infezioni animali – purtroppo isolare un intero paese e’ ben altra cosa). Quanto alla mortalita’ e’ difficile dire cosa succedera’. In Africa e’ molto alta, come del resto si muore in Africa per infezioni che qui sono controllabili, se non altro perche’ le medicine ci sono e e’ facile raggiundere le strutture ospealiere pertanto iniziando il trattamento precocemente in strutture ben attrezzate e’ facile pensare a un calo della mortalita’ dovuto all’infezione. Tuttavia c’e’ da considerare che se l’infezione si propaga troppo velocemente le strutture ospedaliere e loro risorse potrebbero diventare insufficienti a fronteggiare un nuovo alto numero di pazienti e li’ ci sarebbe un bel casino e la situazione va fuori controllo. Una cosa “positiva” e’ che per ora l’infezione ci mette qualche settimana a propagarsi e questo da tempo agli addett ai lavori di creare cure e vaccini e pertanto ora che la malattia si diffonda potrebbe essere che ci sara’ una cura disponibile e quindi si risolvera’ la situazione con meno morti del previsto. Inoltre il virus, che inizialmente colpiva pipistrelli si sta adattando/si e’ adattato ad infettare l’uomo, con un incremento dell’infettivita’ ma anche un calo della mortalita’ (questo di solito succede perche’ se i pazienti non muoiono e’ piu’ facile che infettino altri individui e il virus soppravive – una delle leggi base della virologia – se la mortalita’ relativa fosse altissima, come per i ceppi precedenti, sarebbe meno probabile che l’epidemia raggiungesse queste proporzioni). Tuttavia con un piu’ alto numero di infettati aumenterebbe anche il numero di morti purtroppo il che non consola affatto.

    La cosa fondamentale da capire pero’ ancora e’ che nessuno puo’ sapere cosa succedera’, si tratta di fare studi epidemiologici e valutare modelli predittivi dell’epidemia e per guidare le misure preventive e le risorse a disposizione. L’allarme ci sta, pero’ bisogna fare capire alla popolazione che si parla di rischio e spiegare bene in cosa consiste questo rischio. Al momento il rischio di prendersi l’Ebola e’ infinitamente basso, il problema e’ che la previsione e’ che questo rischio di infezione si innalzi esponenzialmente nei prossimi mesi. Panicare non serve. Al momento!

    • 7.1
      Luciano

      Secondo me il rischio esiste ed è concreto.
      Con tutte le persone che vanno e vengono da quei posti, con l’arrivo di migranti vari dall’Africa, io non la vedo come
      un’ipotesi remota.

  • 6
    Luca

    certo che ad agitare sempre paure e disastri, prima o poi ci si azzecca! se uno (a caso) prevede decine di terremoti, poi qualcuno si verifica; se uno dice che i disastri ambientali sono in grande aumento, puo’ dire sempre che ha avuto ragione; se ogni epidemia nel mondo e’ una nuova peste bubbonica, poi si puo’ sempre dire “l’avevo detto”. Chi lo dice e poi va in Africa ad aiutare, puo’ a ben diritto accusare gli altri; chi se ne sta in pantofole a urlare al lupo al lupo molto meno. Certo che se chi e’ preveggente come Grillo tutto quello che fa e’ un’interrogazione parlamentare, siamo messi bene. Immagino la risposta sara’, beh almeno noi abbiamo fatto quello, gli altri invece? Bravi, continuate cosi’, rivoluzione a colpi di interrogazioni parlamentari. (Grazie comunque dello spazio.)

    • 6.1
      Clesippo Geganio

      bella Luca il tuo è un commento da 0 e lode! :-) :-)
      Sei uno di quelli che per strani motivi confonde le cause con gli effetti, cioè chi sta all’opposizione con chi sta al Governo di questa nazione allo sbando, di certo non per causa del M5S e Grillo, italiani strani che non riconoscono l’operato politico onesto di un neo movimento formato da cittadini scevri da interessi privati lobby e cricche bancarie e/o mafiose, cioè l’unica forza politica sana in questa nazione.

      Se i cittadini come Te non comprendono che nelle due Camere dei Deputati sono rappresentati solo gli interessi di lobby e mafiosi (tranne il M5S) allora devi avere degli interessi personali affinché questo sistema fallimentare non cambi.

    • 6.2
      Clesippo Geganio

      scusate ma… sinceramente i disfattisti come Luca fanno inc**zare parecchio.
      Non spetta a me difendere Grillo, non lo conosco e per certi aspetti non mi è nemmeno simpatico ma chiamarlo in causa addossandogli colpe che non può oggettivamente avere significa non essere onesti con se stessi e poi verso quei 10 milioni di elettori, Luca e quelli come lui giudicano se la prendono con Grillo che non è al governo nemmeno è stato eletto! Prendetevela a ragione veduta con i mestieranti della politica che sono stravaccati in parlamento e senato da 20 30 40 50 e 61 anni come Giorgio Napolitano coloro che hanno trascinato l’Italia in un disastro senza precedenti.

      Per disastro intendo che quella “politica” marcescente ci ha condotti in una cloaca massima di corruzione economica etica e morale che non conosce limiti fagocitando principi e valori di civiltà perchè di ostacolo al potere ed arricchimento personale.

    • 6.3
      luca

      Ci sono troppi “luca” su questo blog

  • 5
    Nonallineata

    Consiglio vivamente di leggere tutti gli articoli su Ebola presenti ed aggiornati in tempi reale sull’eccezionale sito http://www.naturalnews.com/

    vi si parla anche degli esperimenti condotti in Africa dagli Usa (alla ricerca dell’arma biologica perfetta), del brevetto del Pentagono su questa variante di Ebola già da tempo (avete capito bene, hanno brevettato il virus.,), del volo che ga ucciso un’intera squadra di ricercatori il top su hiv ed ebola fra cui li scomodo Glenn Thomas che voleva svelare qualcosa (forse gli esperimenti finanziati tra gli altri da Bill e Melinda Gates e da gente come Soros?), delle bugie dei CDC di Atlanta (gli stessi che sono accusati di frode per aver nascosto lo studio che dimostra senza ombra di dubbio i legami vaccini-autismo-del resto la ex dirigente è ora a capo della .,sezione vaccini della Merck- gli stessi che seguitano a negare il contagio aereo, o a dire che l’incubazione è breve,gli stessi che minacciano i produttori di sostanze naturali come argento colloidale o echinacea o peggio melatonina (pericolosissima..per tutta l’industria oncologica.,) che l’altro non creano pericolose mutazioni….come? Complottisti? Recenti studi neurologici confermano che siamo gli unici sani di mente.

  • 4
    Anas
  • 3
    Anas
  • 2

    Claudio, ma tu non pensi che si stia facendo un pelo di terrorismo psicologico su questa ebola? Non credi che organizzazioni come l’OMS siano ben poco credibili dopo i precedenti come l’H1N1 e altri finti allarmi lanciati in passato? Non credi si tratti dell’ennesimo caso di “politica della paura” che i governi ormai utilizzano quotidianamente per tenere la gente a bada?
    Te lo chiedo sinceramente, cercando per una volta di mettere da parte quel che ha detto Grillo o altri. Grazie se vorrai rispondere.

  • 1

    Il virus Ebola è stato sottovalutato volutamente. Il motivo? Un’epidemia serve per far vendere vaccini e altri medicinali. Guarda caso, la campagna mediatica del terrore è cominciata quando si è parlato di vaccini. Bastava chiudere le frontiere con i paesi colpiti(come ha fatto la Nigeria) per fermare la diffusione del virus. Noi occidentali invece facciamo venire chiunque, compresi quelli che si sono beccati l’Ebola(vedi cosa hanno combinato in Spagna).

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetarizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Roberto Fico (M5S): basta con gli uomini soli al comando!

Roberto FicoRoberto Fico, deputato M5S a capo della Commissione di Vigilanza Rai, risponde sulla questione della legge elettorale e sulle voci di una sua candidatura alla guida di un possibile Governo a 5 Stelle. ...GUARDA

Renzi si è dimesso: il video dell’annuncio in diretta dal Quirinale

renzi-dimissioni-quirinale Matteo Renzi ha dato le dimissioni. Aperta la crisi di Governo. L'annuncio in diretta dal Quirinale, dopo il colloquio con Sergio Mattarella. Da domani alle 18 partono le consultazioni. Il calendario sarà reso disponibile dall'ufficio stampa del Quirinale....GUARDA

Referendum: vinta una battaglia, ma la guerra continua – Diego Fusaro

fusaro-vinta-la-battaglia-ma-non-la-guerra "L'élite mondialista tornerà presto o tardi ad attaccare la Costituzione e lo Stato sovrano nazionale. Il suo obiettivo è quello della distruzione degli stati sovrani nazionali, che dopo il 1989 sono i soli ancora a resistono come luoghi del primato della politica sull'economia. La battaglia è...GUARDA

Attenzione: ecco come vogliono ribaltare l’esito del referendum

come-ti-ribalto-il-referendumATTENZIONE: ieri sera ho fatto questo video. E stamattina... zac: La Stampa conferma tutto: Padoan vuole chiedere aiuti all'ESM. Sapete cosa significa? Significa RIBALTARE IL NO AL REFERENDUM e prendersi in casa la Troika. QUESTO NON DEVE ACCADERE. Non c'è nessun Governo legittimo attualmente nel Paese, e qualunque decreto legge...GUARDA

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>