Il ritorno alla (nuova) lira

Anziano ritorno alla lira

E rieccolo, il caro vecchio Silvio (meno male che Silvio c’è). Il fatto che stia dando fuoco alle polveri significa che il patto del Nazareno è andato e che le elezioni si avvicinano. E’ come un’autocertificazione. E siccome sa che il suo zoccolo duro sono e restano i pensionati, quelli che in Italia sono perlopiù ancora lontani dalla rete, si avventa su di loro, promettendo tutto quello che può colpire il loro immaginario: pensioni a mille euro per tredici mensilità, operazioni alle cataratte gratis, denti gratis, veterinario gratis per le gattare, cinema, treno, taxi gratis, nessuna tassa di successione…

Aiutami a continuare a fare informazione libera
Questo è marketing allo stato puro. Prende un segmento di mercato, identifica le sue esigenze e poi lo bombarda con spot pubblicitari perfettamente targettizzati. E con Mediaset in mano, puoi scommettere che finirà per portarli a votare. Questo però significa anche un’altra cosa: non gli restano che quelli. Se non si rivolge ai giovani significa che li dà per persi. Se non si rivolge agli industriali (quali? ce ne sono ancora nel nostro paese?) significa che li dà per persi. Oppure che saranno l’obiettivo del suo sodale Angelino Alfano: si spartiranno la torta, così come si sono surrettiziamente divisi in Parlamento solo per limitare i danni.

E significa anche un’altra cosa: che il Movimento 5 Stelle, al contrario, ha il suo zoccolo duro tra i giovani, ma che se non vuole farsi trovare impreparato deve fare qualcosa per inziare a fare breccia anche tra gli anziani. Deve parlare ai giovani attraverso internet, alle aziende nelle sedi produttive, e infine nell’unico luogo che nell’immaginario della terza età è ancora sede di verità oggettiva e indiscutibile: la televisione. Se bisogna andarci, va fatto senza urlare, manifestando disponibilità al dialogo, al confronto, dimostrando un’inedita attitudine al rispetto delle idee altrui, con un’immagine tranquillizzante, lontana dalla violenza delle piazze e magari con un messaggio antitetico alla frammentazione delle concessioni di Berlusconi: un’unica proposta semplice e risolutiva, da identificare e buttare sul piatto immediatamente, perché il tempo stringe.

In questo frame, inoltre, coinvolgere emotivamente tutti i nonni d’Italia lasciando loro accarezzare l’idea di un ritorno alla moneta con la quale sono cresciuti e che ha permesso loro di farsi una famiglia, di mantenerla, di comprarsi una casa e far studiare i loro figli, prima di vivere l’avvento di una valuta, l’euro, che si è divorata tutti i loro risparmi… ecco: parlare loro del ritorno alla lira è un obiettivo politicamente coerente e strategicamente intelligente. Chi saprà coglierlo, studiando una campagna mirata, che sappia mostrare i vantaggi dell’uscita dall’euro coniugandoli con la prospettiva concreta di tornare ad avere una pensione denominata in nuove lire, in grado di recuperare potere d’acquisto e capace quindi di comprare tutti i servizi che Berlusconi promette, ma che non sarà in grado di mantenere senza liberarsi dalla BCE e dall’Unione Europea; chi saprà suscitare questo sentimento di rivalsa, alimentando il desiderio di una nuova economia sovrana, fatta di banconote che hanno un valore e che si legano a un passato di prosperità e in fin dei conti anche di giovinezza, saprà coinvolgere la fetta di elettorato che manca per consentire a questo Paese di rinascere, con una forte legittimazione politica alle urne e una concreta possibilità di ricostruzione sociale. In un paese demograficamente spostato verso la terza età, quella degli anziani è una partita che non si può e non si deve lasciare in mano sempre agli stessi protagonisti, ma va giocata e va fatto al più presto.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

5 risposte a Il ritorno alla (nuova) lira

  • 4
    Massimo Rubini

    Caro Claudio non amo Berlusconi ma ritengo che non sia uno stupido.
    Si rivolge ai pensionati e non ai giovani proprio perché le chiacchiere di Renzi e c sono solo rivolte ai giovani dei vecchi pensionati o esodati non ne parla più nessuno. Chiamalo stupido!

  • 3
    baradel

    Al contrario, il M5S ala prossima farsa elettorale di regime, perderà una larga parte di quel consenso che gli veniva dalla speranza dei tanti che lo credevano un movimento di rottura magari rivoluzionario (magari !)
    Purtroppo si sono sbagliati.
    Il M5S si è fatto cooptare dal regime come utile foglia di fico e lo dico dolendomi del dispiacere che posso dare ai tanti in perfetta buona fede, ma che non hanno capito che viviamo in una dittatura NON in una democraiza.
    Spiegato, per esempio qui
    http://www.ibs.it/code/9788806213404/gallino-luciano/colpo-stato-banche.html

    Grillo una volta parlava contro il vero NEMICO della nostra epoca
    qui
    http://www.youtube.com/watch?v=CJJ9rzReXso
    Peccato che poi se n’è dimenticato, ccome anche el professor Auriti

    (“Carneade, chi era costui?”)
    http://www.youtube.com/watch?v=LDp7tr_eRBU

    Fa piacere a chi da quasi 4 anni ha capito che l’euro e i suoi trattati sono una forma di totalitarismo, vedere che anche il M5S comincia a rendersi conto che questa costruzione ideologica ci sta ammazzando. meglio tardi che mai.
    Che poi si possano convincere le soggettività alienate di vecchi rinc*****niti dal lavaggio de cervello catodico, questo lo lascio credere a te, caro Claudio.
    Io credo che il futuro non sia nei vecchi benestanti con la panza piena, ma nei movimenti nati nel 2011, nella democrazia costituente dei beni comuni, nel network della nuova società cognitiva e disoccupata o precaria, nei giovani di Occupy, di piazza tahir, nella resistenza No Tav,in quella MOLTITUDINE, artefice di nuovi diritti, soggettività, modi di vedere e sentire, tutti quelli che hanno insomma il sangue agli occhi, senza rispetto alcuno per questo neoliberismo di rapina, caino e bastardo, questa vergogna del mondo che disonora l’umanità e che merita solo di essere abbattuto.
    La democrazia, quella democrazia che NON abbiamo +, che da 30 anni sta regredendo ad incubo totalitario mercantile, che usano comeparavento per massacrare innocenti coi DRONI….
    la democrazia va ricostruita, ma nascerà dalle lotte, dalla disobbedienza, dai senza lavoro che bloccano le strade, dai piccoli imprenditori che manderanno aff***ulo il debito e le banke usuraie, invece di suicidarsi.
    La democrazia nascerà quando i precaridiranno basta a un cuneo fiscale assurdo, quando quando gli studenti occuperanno sine die scuole e atenei chiedendo libertà dal ricatto finanziario dei tagli all’istruzione, quando i disoccupati diranno al regime che se lavorare non è + un diritto allora anche molti altri pretesi obblighi verso uno stato che tradisce i suoi figli vengono meno.
    Si è rotto, insomma, il patto sociale.
    Si è frantumato uno statoche ha tradito i Calamandrei, i Lussu, i Pertini i Gramsci, per prostituirsi agli Psico-nani, a sindacati venduti al neoliberismo, a una sinistra che dal compromesso storico in poi ha tradito la sua anima e quella parte di sfruttati e deboli che avrebbe dovuto rappresentare.
    E ora siamo a questo disastro sociale. Questo genocidio chiamato euro., possa bruciare all’inferno lui e i suoi burocrati e corifei mediatici.
    Dobbiamo rifare tutto, perchè ci stanno togliendo tutto, diritti, welfare, lavoro, futuro, tutto…
    Tramite un governo fantoccio…dopo gli altri 2 dentifrici,,,,Leta e Monti….che pena, la gggente ci crede ancora,, alla farsa elettorale, ala tv….sic.
    E’ da rifare tutto.
    Da ricostruire la nostra vita, la nostra società.
    E dovremo lottare, come è SEMPRE stato nella Storia.
    O qualcuno pensa veramente che l’oligarchia transnazionale globale ci dirà: “prego, volete la libertà, eccola, ve la regaliamo”….
    Ecco come sono finiti 2 tra i tanti che ci hanno provato

    http://www.youtube.com/watch?v=Mt2AlztQpV0

    http://www.youtube.com/watch?v=2aFkGaKdEOg&list=PL1UousUJQkHiNKBbrOccuLeRSOBRZXvgW

    Comunque dobbiamo provarci, come moltitudine, come popolo, perchè in questa epoca il vero leader è la nostra soggettività plurale, consapevole, interconnessa.
    iL M5S comincia a capire. Speriamo continui sulla strada dello scontro sempre + frontale cntro la dittatura.
    Ma le chiacchiere ormai stanno a zero. La gente ha fame, i soldini dei genitori sono finiti, così come la cassa integrazione e il lavoro.
    E il futuro
    Sta a noi riprendercelo.
    Ci hanno tolto tutto. Ci riprenderemo tutto e di +-
    Col conflitto, con la Resistenza, come i partigiani, contro i moderni nazisti del debito.
    Non a bassa voce, non pregando in ginocchio nessuno.
    E non coi vecchi. Coi giovani. Come è sempre stato e come sarà sempre, perchè come diceva Sant’Agostino, “ogni nuova vita è un nuovo inizio”, una nuova possibilità, un universo impensabile e infinito che si apre. Dove tutto è possibile.
    Perchè tutto è sempre possibile, come ci insegnano esempi di oggi.

    http://www.youtube.com/watch?v=tvjIwVjJsXc

    Insieme possiamo farcel!

  • 2

    Condivido il tuo ragionamento anche se, a ben vedere, è un discorso che in genere hanno sempre fatto i partiti tradizionali: vendere fumo per acquisire consensi.Dici di tornare in tv per un confronto pacato con chi ha per decenni amministrato le vite degli italiani riducendo la quinta potenza economica mondiale in una landa desolata.Sono d’accordo ma non possiamo, secondo me, fingere di essere quel che tutti loro non meritano. Il Movimento è nato, se non ricordo male, per combatterli e per mandarli via. Non possiamo ammorbidire l’azione e non dobbiamo piegarci alla logica del politicamente corretto. Rischiamo, come si comincia a vedere, di essere percepiti come un partito tradizionale, impegnato solo a fare il proprio interesse ai danni degli interessi generali. Deve essere chiaro, quando si avanza una proposta politica, stiamo parlando di qualcosa che possiamo realizzare. Le promesse spot lasciamole a Renzi. La gente, anche se stupidotta, se gli dai qualche decennio (gli italiani sono duri di cervice) capisce. Al movimento il compito di spiegare che ci siamo per cambiare il Paese e farlo diventare un’entità seria e non il Pulcinella del mondo.

  • 1
    Clesippo Geganio

    ci risiamo con il vecchio imbonitore televisivo che vende la pozione magica per curare tutti i mali, tranne lui la peggiore delle pestilenze.

    • 1.1
      Rocco

      Questa volta la campagna elettorale sarà senza esclusione di colpi, scopriremo tanto di quel marcio che la scelta sarà solo una,
      ( quella giusta)!..
      ..il giro di politici che hanno rovinato l’Italia lo abbiamo concluso con Renzi. Adesso è il momento del Movimento 5 Stelle. Proviamo con l’onestà!!

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Curarsi con la cannabis? In farmacia costa troppo, e in Sicilia parte l’autoproduzione.

Cannabis SativaHa quasi 35 anni e quando ha scoperto di essere malato di sclerosi multipla ne aveva 23. Per continuare coi numeri: sono 12 anni che Alessandro Raudino, operatore sociosanitario di Siracusa, combatte con la malattia. E quattro anni da quando ha fondato l'associazione Cannabis cura Sicilia: 170 soci, adesso azzerati...--> LEGGI TUTTO

Il complotto di tutti i complotti.

ventotene il complotto di tutti i complotti Questo è il Manifesto di Ventotene, incensato su larga scala da tutti i politici come il pilastro fondante dell'Unione Europea, come simbolo di democrazia e di libertà. La prova provata che tutto quello che denunciamo da anni è vero. Il complotto di tutti i complotti. La teorizzazione...--> LEGGI TUTTO

Euroinomani: Diego Fusaro e la verità che Porro finge di non capire.

Euroinomani Diego Fusaro: "Appurato il fatto evidente, conclamato, che l'Europa è il nostro problema oggi, per il fatto che sta imponendo politiche depressive, di austerità, di lotta contro i diritti del lavoro e contro i diritti sociali, vi è una sorta di dogmatismo generalizzato che ripete come soluzione, come...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

Anche il ministro del Tesoro UK, contro la Brexit, adesso passa tra i grandi speculatori

Ministro del Tesoro UK - Non voleva la Brexit - Ora passa in BlackRock Un altro leader politico europeo (cfr: "E Barroso passa a Goldman Sachs! Taaaaac!") imbocca la cosiddetta “porta girevole” dell’alta finanza. George Osborne, per sei anni ministro del Tesoro britannico fino al referendum sull’Unione Europea del giugno scorso, ha accettato un’offerta della BlackRock per diventare consulente del...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>