E’ morto ammazzato! Bernard Maris, l’economista della Banque de France che voleva cancellare il debito

 

“Tutti i paesi europei dovranno prima o poi rassegnarsi a cancellare parte del loro debito pubblico. Bisogna rinegoziarlo quando supera il 60% del PIL per potere rispettare di nuovo i criteri di Maastricht. I creditori e quindi le banche dovranno chiaramente fare uno sforzo importante. Anche i grandi paesi come Germania e Francia. E’ l’unico modo per consentire agli Stati dell’eurozona di rilanciare l’economia. Senza crescita non riusciranno ad affrontare il debito pubblico, come è successo ai paesi africani per diversi decenni, rimborseranno per l’eternità un debito che soffocherà l’Europa.”

Ecco chi era Bernard Maris, nel punto di Paolo Pagliaro

“E’ pertanto l’unico modo per evitare anni di ristagno dell’economia come in Giappone o nel Portogallo. L’unico modo anche per evitare un grosso crollo del potere di acquisto delle famiglie e dei conflitti sociali principali. La scelta della Germania rovinerà anche la sua economia a lungo termine. Non è un circolo virtuoso ma un circolo vizioso. Preferisce ridurre il livello di vita dei tedeschi pur di essere competitiva. Questa politica come quella della Costa D’Avorio negli anni ’60, si chiama la “crescita che impoverisce”

Così parlava Bernard Maris, economista della Banque de France, morto ammazzato ieri a Parigi durante l’attentato a Charlie Hebdo.


Ascolta quello che aveva detto Bernard Maris sulla creazione del denaroLe Banche Fabbricano Denaro Dal Nulla - Bernard Maris

Grazie a Nicoletta Forcheri per la traduzione
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

27 risposte a E’ morto ammazzato! Bernard Maris, l’economista della Banque de France che voleva cancellare il debito

  • 17
    giancarlo o.

    se la finanza e le banche continuano cosi e i politici le appoggiano finiremo tutti in m**da

  • 16
    argos

    Ma perchè: l’abbiamo dimenticato il tizio olandese che è stato trovato morto “accidentalmente” nella sua piscina dopo aver detto che sarebbe stato utile introdurre monete di carta da 1 e 2 euro?

  • 15

    La germania con il 47% di cuneo fiscale su stipendi che al minimo sono pari al reddito di cittadinanza, 1600 euro, prende molto di più che in Italia col cuneo fiscale del 49% e stipendi che prima del 2008 erano 1000 euro al mese, ora anche 300-500 euro al mese. In Italia il cuneo fiscale sembra più alto ed invece non lo è, specie se si considera l’ampia gamma di detrazioni fiscali per le imprese che penalizzano le piccole imprese/PIVA a favore delle grandi multinazionali.
    Fate la moltiplicazione e vedrete che la Germania prende più tasse.
    La Germania ha anche un costo dei carburanti dimezzato quasi, rispetto all’Italia, obbligo di indicare la data dell’ultimo aumento nell’etichetta dei prodotti (in molti casi gli ultimi aumenti sono stati fatti ai primi del 2000!!!!) ed un costo della vita e dei prodotti pari al nostro, ma con stipendi molto molto più alti per chi lavora.
    A questo si aggiunge un settore dell’edilizia, con un indotto su decine di aziende (progettisti, produttori di materiali, impiantisti, produttori impianti, ecc…) che si è fermato solo nel 2011 e nel 2008.
    Quando l’Italia licenziava gli ingegneri di telecomunicazione, la Germania e la francia li assumevano (gli unici amici del settore che lavorano si sono trasferiti all’estero), così oggi quando si compra un Iphone o si usano applicazioni iphone, la maggior parte della retribuzione va a Giappone e Germania!
    Si può quindi dire che Maris ha una visione distorta della realtà che è ben diversa.

  • 14

    da notare che il livello di vita dei tedeschi è nettamente superiore al nostro. Lì si che i ristoranti sono sempre pieni, il commercio esiste, dopo 10 anni di lavoro uno può permettersi l’acquisto di una casa, ecc… solo sostenendo il salario minimo.
    Noi invece che abbiamo copiato gli USA abbiamo lo stesso problema americano: crollo della capacità d’acquisto della popolazione ceto basso e medio.
    Il modello economico dell’Inequality for all che per dare una percentuale in più all’1% ha impoverito tutti gli altri, ma impoverendo gli altri ha bloccato l’economia.
    Per decenni hanno compensato facendo lavorare di più le famiglie, prima con la donna a lavoro, poi con 2-3 lavori per persona. Poi sono passati all’indebitamento con i subprime, sapientemente utilizzati dalle banche per speculare il doppio del denaro che concedevano come debito grazie al rapporto di indebitamento libero e legato al patrimonio immobiliare.
    Ora non sanno più che fare.

  • 13
    Antonio Introcaso

    Prima le regole, poi si potrebbe pure ipotizzare ad un dimezzamento del debito. La colpa non è dei banchieri, essi lavorano per i propri interessi – è ognuno di noi che dovrebbe meditare sul proprio operato. I maggiori gruppi politici italiani hanno di fatto deliberato l’elargizione di svariati miliardi per la privatizzazione della Banca d’Italia; hanno accettato che il costo del denaro (BCE/SPRED) non fosse uguale per tutti; hanno accettato la moneta unica stampata e gestita da privati, (altro che sovranità monetaria); hanno volutamente allargate le falle per meglio incrementare il debito pubblico, (ottimo alibi per meglio spennarci); ecc.. E noi di contro cosa abbiamo fatto o cosa facciamo – ci siamo limitati e ci limitiamo ad incrementargli la fiducia. Bravi! siamo proprio BRAVI!!!!!!!

  • 12
    Marco

    A leggere la notizia non capisco cosa ci sia di particolarmente nuovo od originale nella tesi attribuita a Maris e riportata nell’articolo, si tratta di meccanismi ben noti, in uso da sempre. I bilanci delle banche, come i bilanci di tutte le aziende, debbono essere approvati e resi disponibili per i controlli in qualsiasi momento, non credo proprio che la morte di Maris, sicuramente misteriosa, sia collegata a queste presunte “scoperte”

  • 11
    Luigi Petrillo

    Il vero problema penso che sia,che noi tutti diamo la colpa ai politici e alla politica. Ignorando la vera fonte del potere. La politica e i politici cambiano, lasciando programmi e proggetti al vento. Si susseguono “catastroficamente” dietro un disegno fatto da mani sporche, che non hanno interessi per popoli e nazioni. Ma bensi a indebitarli e sfruttarli per i propri interessi.

  • 10
    GiudicoQuelloCheVedo

    tutto e il contrario di tutto. puo’ essere che abbiano voluto farlo fuori ma puo’ essere che sia morto perchè era li. A molti piace la teoria del complotto.Soprattutto a quelli cui una certa verità da fastidio per il loro modo di pensare e allora è più accettabile il complotto. Economisti che sostenevano e sostengo di cancellare il debito ce ne sono altri ma nessuno sinora gli ha ammazzati.

  • 9

    Un uomo dentro il sistema,che parla contro il sistema …conosceva bene il meccanismo? E se diceva qualcosa di più cosa darebbe successo? ma che mondo viviamo, e proprio vero al popolo nessuno pensa.

  • 8

    Non tutte le cose capitano per caso…pensiamoci e guardiamoci attorno!

  • 7

    come mi perplime sta cosa! possibile che… purtroppo è possibile, é
    possibile

  • 6
    marco

    che il target fosse lui? mha,.. bisogna vedere quanto pericoloso era per l’alta finanza..ma se l’elite finanziaria avesse architettato tutto questo per fare fuori lui, allora grillo perche non e’ gia morto? mha…

  • 5
    luca

    Bernard Maris sulla creazione della moneta. sottotitolato.
    https://www.youtube.com/watch?v=rVSUZSn6bB0

  • 4
    Mr. Age

    Una volta su Byoblu ho scritto, riferito a kennedy e Moro, che stampare moneta nuoce gravemente alla salute. Pare che questo virus si sia mutato ed ora colpisca anche chi ne parla soltanto….quindi d’ora in poi attenti a quello che scrivete!

  • 3
    Clesippo Geganio

    visto e considerato che una cospicua parte dei debiti pubblici in eurozona (Italia 700 MLD) è nelle mani di altri Stati e holding economiche e finanziarie qualche piccolo dubbio è lecito averlo.

    Cosa succederebbe a quella banche, agenzie d’investimento, assicurative ecc… rinegoziare il debito acquisito in titoli di stato nelle loro casse?

    • 3.1
      Mjollnir

      Non ti preoccupare Clesippo a quegli istituti di credito non e’ costato molto acquistare i titoli di stato…un paio di colpi di tastiera sul loro computer e la magia e’ fatta. A noi cittadini invece ripagare gli 80 miliardi di interessi, che paghiamo indebitamente ogni anno, costa molto del nostro lavoro e del nostro tempo.

    • 3.2
      Clesippo Geganio

      infatti mi riferivo a quegli interessi imposti dalla UE alias BCE alias triade ecc….
      in estrema sintesi i nostri creditori hanno investito moltiplicando i nostri titoli in altra carta straccia vendendola sul mercato planetario vantando coperture e garanzie alle quali non possono rinunciare pena il fallimento per insolvenza.

  • 2
    Damir

    analizzate questo video dove il terrorista “uccide” un poliziotto francese… lo cancellano e non lo fanno vedere su yutube

    https://www.facebook.com/video.php?v=10152722399679608

  • 1

    penso che andando di questo passo finirà male

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

I Cinque Stelle alla stampa: ora elezioni subito!

m5s-conferenza-stampa-iconaLa conferenza stampa del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati dopo la vittoria del No al Referendum Costituzionale. Davanti ai giornalisti, a tarda ora, dopo le dimissioni di Matteo Renzi, si sono presentati Vito Crimi, Danilo Toninelli, Alessandro Di Battista e Giulia Grillo, per dire al Presidente della Repubblica...GUARDA

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Galloni e Rinaldi al Quirinale: ora Mattarella stralci il Pareggio di Bilancio

Galloni Rinaldi Quirinale Nino Galloni e Antonio Rinaldi salgono al Quirinale per chiedere simbolicamente a Mattarella che ora rispetti la volontà del popolo e si adoperi per rispettare la Costituzione italiana, stralciando subito il Pareggio di Bilancio ora Mattarella stralci Pareggio di Bilancio...GUARDA

Salvini – Vittoria del popolo contro i poteri forti di tutto il mondo

Salvini referendum La prima dichiarazione dopo gli Exit Poll che danno la vittoria del No a 55%-59% è di Matteo Salvini, che parla testualmente di "una vittoria del popolo contro i poteri forti di gran parte del mondo"....GUARDA

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

La Santanché furiosa sui pallisti Pd diventa una bestia

la santanche furiosa sui pallisti pd diventa una bestia Daniela Santanché si infuria a Coffee Break sul voto di Forza Italia alla Camera sulla Riforma Costituzionale, e chiede il fact checking. Guarda anche: ...GUARDA

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì Le cojonate di Franceschini e Poletti, ministri della cultura e del lavoro, a Tribuna Politica di Semprini, nel tentativo imbarazzante di difendere le ragioni del sì al Referendum Costituzionale, fanno sembrare le forziste Laura Ravetto e Anna Maria Bernini due emerite costituzionaliste. Tante fesserie tutte insieme...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>