Troika Catastrofica: la Grecia non accetterà mai questo programma. (Varoufakis dopo riunione Eurogruppo)

Varoufakis dopo Eurogruppo
Sono in grado di mostrarvi le dichiarazioni che Yanis Varoufakis ha rilasciato questa notte dopo l’estenuante riunione con i ministri delle finanze dell’eurogruppo. Un ministro dell’economia di un altro paese, avrebbe mai avuto il coraggio di abbandonare la retorica della propaganda e dire che il tanto sbandierato aumento del Pil è solo illusorio? Non certo nel nostro paese, dove tutti i governi sono sempre stati fondamentalisti della religione dell’ottimismo a tutti i costi.

Intanto, qui a Bruxelles la riunione al Consiglio europeo sull’Ukraina, sul terrorismo e sul futuro dell’Unione Monetaria è ancora in corso. Si attende la conferenza stampa di questa sera per ulteriori aggiornamenti.

“La Grecia non accetterà mai di restare in questo programma perché per noi questo programma è stato catastrofico. Se fai un giro per le nostre strade puoi rendertene conto da solo. Le voci che l’economia greca sia in ripresa nell’ultima parte del 2014 sono fortemente esagerate. L’aumento del Pil reale è solo un’illusione. In realtà i guadagni in euro sono diminuiti. E l’unica ragione per cui il Pil reale è salito è perché i prezzi sono precipitati più in fretta. Questo non è un segnale di ripresa, ma un caso di grande drepressione, come quello che successe negli anni ’30.

Dovunque si guardi in Grecia, con i negozi chiusi, la gente per strada, le famiglie distrutte, i suicidi e via di seguito, tutto questo ci ha fatto comprendere che questo esperimento è fallito.
E allora cosa fanno gli scienziati quando un esperimento fallisce? Lo ridisegnano. Quindi la nostra proposta è molto semplice: nessuna mossa unilaterale, nessuna azione aggressiva. Stiamo semplicemente chiedendo un po’ di tempo per portare le nostre proposte in Europa e per avere la possibilità di trovare un accordo con i nostri partner. Il fatto che abbiamo un mandato non ci dà il diritto di fare quello che vogliamo, ma ci dà il diritto di essere ascoltati. Oggi abbiamo iniziato questo processo di ascolto. E spero che presto arriveremo a un nuovo contratto che toglierà la crisi greca dai titoli dei giornali e farà in modo che voi non dobbiate aspettare qui fuori al freddo per parlare con me, con il ministro dell’economia greco. Questo è il mio sogno.”

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

13 risposte a Troika Catastrofica: la Grecia non accetterà mai questo programma. (Varoufakis dopo riunione Eurogruppo)

  • 7

    Credo che sia venuto il momento di stroncare la più grande e criminale truffa che va avanti da qualche secolo. Nessuna società può vivere tranquilla impostando la propria economia a DEBITO. In tal caso la produzione è soggetta sempre ad una decurtazione; significa lavorare e produrre anche per il creditore, mentre lui sta sdraiato al sole.

    A prescindere dalla reversibilità, ch’è solo una convenzione….. come sappiamo ormai abolita!

    Il denaro è una misura del tempo di vita impiegato per produrre l’oggetto e/o il servizio di cui ha bisogno l’altro. E’ solo un gioco – intelligente – per distribuire i beni necessari alla vita della comunità tenendo conto ( dunque misurando per retribuire nel giusto modo convenuto ) del maggiore e diversamente qualificato tempo di vita dedicato alla produzione.

    La Grecia – il popolo greco – nei sondaggi sembra sia arrivato all’80% a favore di Tsipras. Con tanta forza – doppia rispetto a quella fittizia del 40% di Renzi – La Grecia si propone come la leva per scalzare la DITTATURA degli STAMPATORI di FOGLIETTI COLORATI.

    Si debbono/dobbiamo riprenderci la Sovranità Politica e Monetaria

  • 6

    Francamente mi aspettavo da Varoufakis un ruggito da leone. Così sembrava all’inizio. Ora leggendo le sue dichiarazioni a Bruxell sembra essersi ridimensionato al “ruggito del coniglio”. Sento toni troppo ‘concilianti’. Parte da premesse ‘dure’ nei confronti della Troika’, ma poi sembra intimidirsi e tentare vie più ‘morbide’ … Mah …

    • 6.1
      Giovanni Bordi

      Mi sfugge sempre il motivo per cui i politici più aggressivi , una volta fatto il salto della barricata , diventano cuccioli affettuosi , con somma delusione di chi li ha spinti al di la della barricata.
      In questo caso ancora più grave in quanto la Grecia ha l’occasione di fare qualcosa di grande per il suo Popolo , se non per l’Umanità.
      Le cifre del problema Greco sono estremamente contenute e mi sfugge il motivo per cui , in un mondo con un PIL di oltre 83.000.000 miliardi di dollari non si riescano a trovare soluzioni per 10 – 20 miliardi .
      Pensiamo anche solo ad una banale sottoscrizione – prestito ponte fra stati con problemi simili ….
      Il coraggio uno non se lo può dare …. purtroppo.

      Giovanni

    • 6.2
      Clesippo Geganio

      @ Giovanni Bordi,
      ragioni correttamente da persona onesta, ma la Troika & company non lo sono, a questa gentaccia non gli può fregare di meno se uno o più popoli vivono di stenti, l’obbiettivo è fare i soldi sottraendoli alla moltitudine di persone, senza lavorare senza rischi ma con profitti economici inimmaginabili.

      • Giovanni Bordi

        Pensare che una quindicina di persone riescono a tenere in scacco un popolo fa veramente riflettere ! Ritengo che questi siano i limiti della Democrazia …. come dicono in Russia : difficile fare una frittata senza rompere qualche uovo …
        Vorrei vedere se da domani smettiamo di comprare Nestlè o Unilever cosa succede !

        Giovanni

    • 6.3
      Clesippo Geganio

      esatto Giovanni!!!!!
      E’ quell’uno percento di esseri umani che accumulano ricchezze a dismisura che non riuscirebbero a spendere nemmeno in 10 vite consecutive, mentre la maggior parte crepa prima di poterla vivere una vita NORMALE.

      Ho smesso di comprare prodotti della Nestlè da almeno 10 anni, non solo, l’ultima automobile europea l’acquistai nel 1981, da allora solo giapponesi e coreane.
      Se i cittadini comprendessero l’immenso potere che hanno nelle loro mani con il voto politico e spostando indirizzo delle proprie spese di consumo cambierebbe il mondo e l’economia.

      Ma l’italiano medio non ha questa consapevolezza, non gli viene nemmeno concessa anzi gli è stata tolta scientemente uccidendo di decennio in decennio l’istruzione scolastica, creando un’informazione mediatica da “grande fratello” una Giustizia artefatta e personalizzata alle esigenze dei potenti, tutto ciò per garantire a quella classe politica e dirigente di operare indisturbata per saccheggiare la vita di milioni di esseri umani.

      p.s.
      per italiano medio non intendo offendere ma riferirmi alla massa di cittadini che per esempio ha capito la necessità di cambiamenti politici radicali come quel 25% di concittadini che votò il M5S.

  • 5
    Nikoloudaki Pagona

    Oh! siamo grati al nostro ministro Varoufakis che ci ha aperto gli occhi su quello che sta succedendo nel mondo della finanza mondiale….e che ha sfidato con l’unico arma che possiede (la sua mente brillante) la gerontocrazia di Bruxelles. Lui non ha paura perché sa che dice la verità, è un uomo sincero e autentico!!! E’ l’orgoglio della nostra patria e la speranza per tutta l’europa.

    • 5.1
      Clesippo Geganio

      non voglio sminuire il valore di Varoufakis o spegnere il tuo ottimismo ma la Grecia se batterà i pugni da sola per far valere i propri diritti potrà solo peggiorare la sua posizione già critica, deve cercare una stretta e sincera collaborazione con altri Paesi europei per controbattere i cravattari della Troika.
      Il problema è trovare i capi di governo che affianchino la sacrosanta battaglia dei greci, il “nostro” Renzi pallonaro non lo farà mai sinceramente essendo un liberista privo di principi etico-morali in quanto referente dei poteri forti espressi palesemente dalla UE-BCE e Troika, e di quel mondo/sistema finanziario speculatorio di cui è protagonista anche il suo amico D. Serra nella city di Londra centro internazionale di speculazioni monetaria senza confini politici e geografici.
      Non saprei se in Spagna, Irlanda, Portogallo in altre nazioni UE ci siano leader governativi onesti e coraggiosi per associarsi alla Grecia.

      Azzardo una soluzione forse fantasiosa, potrebbero tutti i creditori rinunciare ad una parte dei crediti esigibili quantificabili in una congrua percentuale, più o meno ripartita rispetto all’ammontare del debito greco nei confronti di ogni nazione, non solo azzerando gli interessi sul montante ma rinunciare a parte del denaro prestato, in fin dei conti si tratta di banconote=carta alla quale abbiamo attribuito un valore fittizio non corrispondente a nessun controvalore reale/materiale cioè legato al PIL o riserve auree.

  • 4
    Mr. Age

    Se Yanis Varoufakis non inizia a parlare di moneta, il massimo che può fare è rimandare l’inevitabile ed allungare l’agonia della Grecia e del suo popolo!

    ” In questo sistema pretendere di pagare con denaro un debito di denaro è come pretendere di pagare un debito con un altro debito: è impossibile. A lungo andare i debiti si pagano con il prodotto del proprio lavoro e con la proprietà del capitale.
    Con l’avvento della moneta nominale, in cui tutta la moneta è gravata di debito perché erogata in prestito dalla banca centrale sin dall’emissione, il prelievo fiscale diventa il pagamento di un debito non dovuto.
    Il fisco diventa così uno strumento al servizio della grande usura con cui la banca centrale riscuote il pagamento di un debito non dovuto che precipita la collettività nell’angoscia dell’insolvenza ineluttabile.”
    Senza Sovranità (monetaria) non esiste lo Stato!
    Giacinto Auriti

    Sovranità! No€!

    • 4.1
      Giovanni Bordi

      Sovranità Monetaria significa Libertà , ed un Popolo ha il diritto di decidere liberamente della propria moneta e del proprio futuro , ma tanta libertà corrisponde altrettanta responsabilità , serietà , concretezza e soprattutto lavoro .
      Stampare soldi ( magari eliminando la Banca Centrale e tornando al ministero del Tesoro ) è abbastanza facile , spenderli ancora più facile , fare in modo che vengano distribuiti con la parsimonia del buon padre di famiglia è molto più difficile.
      Abbiamo queste capacità ?
      Siamo mossi da questi valori ?
      Personalmente auspicherei un ritorno della Grecia alla sua Dracma , sostenuta da tutti gli altri Popoli coraggiosi che credono in questa possibilità.
      Quando il governo greco assumeva Dipendenti senza chiedere loro nulla in cambio in termini di produttività …. non si sentivano tante lamentele …
      E’ triste ma bisogna tenerlo presente.

      Giovanni

  • 3
    Giovanni Bordi

    Ho paura che la stessa BCE si sia cacciata in un grosso guaio ed ora non riesca più ad uscirne evitando di perdere la faccia .
    O siamo tutti cittadini Europei ed allora ci diamo una mano oppure si fa fatica a tenere tutto insieme .
    Rimane questo grande senso di Impotenza da parte del popolo Europeo , tutto il popolo Europeo , penso ai Lettoni della Lettonia che sono appena entrati Nel Club ed osservano attoniti quello che accade ad un’ora d’aereo da Casa Loro .
    E’ chiaro che non può , la Troika ( pensa che nome … ) risolvere questioni politiche …

    Giovanni da Macerata

  • 2
    Clesippo Geganio

    continuando….
    allora contro quel sistema cravattaro internazionale quale senso hanno le riforme annunciate da Renzi & company approvate dispoticamente senza confronto democratico?
    Cambierà l’Italia con un Senato di nominati? Con le Province abolite ma ancora attive? Con l’itali-cum che nominerà il 66% di yes-man a servizio dei cravattari? Cambierà in meglio con il federalismo fiscale frammentando l’unità nazionale in 20 regioni o 111 province piccoli bocconi da far fagocitare alla Germania, Inghilterra, USA, Cinesi, Arabi ecc….?

    Mattarella se ci sei batti un colpo…. di democrazia brandendo la Costituzione Repubblicana prima che i cittadini brandiscano bastoni forconi fucili e corde!

  • 1
    Clesippo Geganio

    ma la Troika non è altro che un’associazione di cravattari!
    Così come il cittadino comune si rivolge allo strozzino (consapevole di ficcarsi in tunnel senza uscita) per chiedere un prestito perchè le banche glielo negano così la Grecia l’Italia ed altri Paesi sono stati avvicinati dalla Troika (stesse modalità dei cravattari) per “offrire un aiuto” con l’unica differenza che a pagare siamo noi cittadini che del debito nazionale non abbiamo colpe.

    Cravattari e strozzini non mollano la preda, la spolpano tenendola in vita riducendola in schiavitù per fare soldi e ripagare un debito che grazie alle agenzie di rating in affari con i cravattari/strozzini aumenterà sempre.

    Il debito lo ha fatto la stessa classe politica e dirigente che ha contratto il prestito in denaro, cioè le stesse persone in possesso di migliaia di azioni quotate in borsa di banche e gruppi finanziari o direttamente socie in affari con esse.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetarizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle a volere il vitalizio!

Rosi Bindi Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle che vogliono il vitalizio!...GUARDA

Roberto Fico (M5S): basta con gli uomini soli al comando!

Roberto FicoRoberto Fico, deputato M5S a capo della Commissione di Vigilanza Rai, risponde sulla questione della legge elettorale e sulle voci di una sua candidatura alla guida di un possibile Governo a 5 Stelle. ...GUARDA

Renzi si è dimesso: il video dell’annuncio in diretta dal Quirinale

renzi-dimissioni-quirinale Matteo Renzi ha dato le dimissioni. Aperta la crisi di Governo. L'annuncio in diretta dal Quirinale, dopo il colloquio con Sergio Mattarella. Da domani alle 18 partono le consultazioni. Il calendario sarà reso disponibile dall'ufficio stampa del Quirinale....GUARDA

Referendum: vinta una battaglia, ma la guerra continua – Diego Fusaro

fusaro-vinta-la-battaglia-ma-non-la-guerra "L'élite mondialista tornerà presto o tardi ad attaccare la Costituzione e lo Stato sovrano nazionale. Il suo obiettivo è quello della distruzione degli stati sovrani nazionali, che dopo il 1989 sono i soli ancora a resistono come luoghi del primato della politica sull'economia. La battaglia è...GUARDA

Attenzione: ecco come vogliono ribaltare l’esito del referendum

come-ti-ribalto-il-referendumATTENZIONE: ieri sera ho fatto questo video. E stamattina... zac: La Stampa conferma tutto: Padoan vuole chiedere aiuti all'ESM. Sapete cosa significa? Significa RIBALTARE IL NO AL REFERENDUM e prendersi in casa la Troika. QUESTO NON DEVE ACCADERE. Non c'è nessun Governo legittimo attualmente nel Paese, e qualunque decreto legge...GUARDA

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>