Troika Catastrofica: la Grecia non accetterà mai questo programma. (Varoufakis dopo riunione Eurogruppo)

Varoufakis dopo Eurogruppo
Sono in grado di mostrarvi le dichiarazioni che Yanis Varoufakis ha rilasciato questa notte dopo l’estenuante riunione con i ministri delle finanze dell’eurogruppo. Un ministro dell’economia di un altro paese, avrebbe mai avuto il coraggio di abbandonare la retorica della propaganda e dire che il tanto sbandierato aumento del Pil è solo illusorio? Non certo nel nostro paese, dove tutti i governi sono sempre stati fondamentalisti della religione dell’ottimismo a tutti i costi.

Intanto, qui a Bruxelles la riunione al Consiglio europeo sull’Ukraina, sul terrorismo e sul futuro dell’Unione Monetaria è ancora in corso. Si attende la conferenza stampa di questa sera per ulteriori aggiornamenti.

Aiutami a continuare a fare informazione libera
“La Grecia non accetterà mai di restare in questo programma perché per noi questo programma è stato catastrofico. Se fai un giro per le nostre strade puoi rendertene conto da solo. Le voci che l’economia greca sia in ripresa nell’ultima parte del 2014 sono fortemente esagerate. L’aumento del Pil reale è solo un’illusione. In realtà i guadagni in euro sono diminuiti. E l’unica ragione per cui il Pil reale è salito è perché i prezzi sono precipitati più in fretta. Questo non è un segnale di ripresa, ma un caso di grande drepressione, come quello che successe negli anni ’30.

Dovunque si guardi in Grecia, con i negozi chiusi, la gente per strada, le famiglie distrutte, i suicidi e via di seguito, tutto questo ci ha fatto comprendere che questo esperimento è fallito.
E allora cosa fanno gli scienziati quando un esperimento fallisce? Lo ridisegnano. Quindi la nostra proposta è molto semplice: nessuna mossa unilaterale, nessuna azione aggressiva. Stiamo semplicemente chiedendo un po’ di tempo per portare le nostre proposte in Europa e per avere la possibilità di trovare un accordo con i nostri partner. Il fatto che abbiamo un mandato non ci dà il diritto di fare quello che vogliamo, ma ci dà il diritto di essere ascoltati. Oggi abbiamo iniziato questo processo di ascolto. E spero che presto arriveremo a un nuovo contratto che toglierà la crisi greca dai titoli dei giornali e farà in modo che voi non dobbiate aspettare qui fuori al freddo per parlare con me, con il ministro dell’economia greco. Questo è il mio sogno.”

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

13 risposte a Troika Catastrofica: la Grecia non accetterà mai questo programma. (Varoufakis dopo riunione Eurogruppo)

  • 7

    Credo che sia venuto il momento di stroncare la più grande e criminale truffa che va avanti da qualche secolo. Nessuna società può vivere tranquilla impostando la propria economia a DEBITO. In tal caso la produzione è soggetta sempre ad una decurtazione; significa lavorare e produrre anche per il creditore, mentre lui sta sdraiato al sole.

    A prescindere dalla reversibilità, ch’è solo una convenzione….. come sappiamo ormai abolita!

    Il denaro è una misura del tempo di vita impiegato per produrre l’oggetto e/o il servizio di cui ha bisogno l’altro. E’ solo un gioco – intelligente – per distribuire i beni necessari alla vita della comunità tenendo conto ( dunque misurando per retribuire nel giusto modo convenuto ) del maggiore e diversamente qualificato tempo di vita dedicato alla produzione.

    La Grecia – il popolo greco – nei sondaggi sembra sia arrivato all’80% a favore di Tsipras. Con tanta forza – doppia rispetto a quella fittizia del 40% di Renzi – La Grecia si propone come la leva per scalzare la DITTATURA degli STAMPATORI di FOGLIETTI COLORATI.

    Si debbono/dobbiamo riprenderci la Sovranità Politica e Monetaria

  • 6

    Francamente mi aspettavo da Varoufakis un ruggito da leone. Così sembrava all’inizio. Ora leggendo le sue dichiarazioni a Bruxell sembra essersi ridimensionato al “ruggito del coniglio”. Sento toni troppo ‘concilianti’. Parte da premesse ‘dure’ nei confronti della Troika’, ma poi sembra intimidirsi e tentare vie più ‘morbide’ … Mah …

    • 6.1
      Giovanni Bordi

      Mi sfugge sempre il motivo per cui i politici più aggressivi , una volta fatto il salto della barricata , diventano cuccioli affettuosi , con somma delusione di chi li ha spinti al di la della barricata.
      In questo caso ancora più grave in quanto la Grecia ha l’occasione di fare qualcosa di grande per il suo Popolo , se non per l’Umanità.
      Le cifre del problema Greco sono estremamente contenute e mi sfugge il motivo per cui , in un mondo con un PIL di oltre 83.000.000 miliardi di dollari non si riescano a trovare soluzioni per 10 – 20 miliardi .
      Pensiamo anche solo ad una banale sottoscrizione – prestito ponte fra stati con problemi simili ….
      Il coraggio uno non se lo può dare …. purtroppo.

      Giovanni

    • 6.2
      Clesippo Geganio

      @ Giovanni Bordi,
      ragioni correttamente da persona onesta, ma la Troika & company non lo sono, a questa gentaccia non gli può fregare di meno se uno o più popoli vivono di stenti, l’obbiettivo è fare i soldi sottraendoli alla moltitudine di persone, senza lavorare senza rischi ma con profitti economici inimmaginabili.

      • Giovanni Bordi

        Pensare che una quindicina di persone riescono a tenere in scacco un popolo fa veramente riflettere ! Ritengo che questi siano i limiti della Democrazia …. come dicono in Russia : difficile fare una frittata senza rompere qualche uovo …
        Vorrei vedere se da domani smettiamo di comprare Nestlè o Unilever cosa succede !

        Giovanni

    • 6.3
      Clesippo Geganio

      esatto Giovanni!!!!!
      E’ quell’uno percento di esseri umani che accumulano ricchezze a dismisura che non riuscirebbero a spendere nemmeno in 10 vite consecutive, mentre la maggior parte crepa prima di poterla vivere una vita NORMALE.

      Ho smesso di comprare prodotti della Nestlè da almeno 10 anni, non solo, l’ultima automobile europea l’acquistai nel 1981, da allora solo giapponesi e coreane.
      Se i cittadini comprendessero l’immenso potere che hanno nelle loro mani con il voto politico e spostando indirizzo delle proprie spese di consumo cambierebbe il mondo e l’economia.

      Ma l’italiano medio non ha questa consapevolezza, non gli viene nemmeno concessa anzi gli è stata tolta scientemente uccidendo di decennio in decennio l’istruzione scolastica, creando un’informazione mediatica da “grande fratello” una Giustizia artefatta e personalizzata alle esigenze dei potenti, tutto ciò per garantire a quella classe politica e dirigente di operare indisturbata per saccheggiare la vita di milioni di esseri umani.

      p.s.
      per italiano medio non intendo offendere ma riferirmi alla massa di cittadini che per esempio ha capito la necessità di cambiamenti politici radicali come quel 25% di concittadini che votò il M5S.

  • 5
    Nikoloudaki Pagona

    Oh! siamo grati al nostro ministro Varoufakis che ci ha aperto gli occhi su quello che sta succedendo nel mondo della finanza mondiale….e che ha sfidato con l’unico arma che possiede (la sua mente brillante) la gerontocrazia di Bruxelles. Lui non ha paura perché sa che dice la verità, è un uomo sincero e autentico!!! E’ l’orgoglio della nostra patria e la speranza per tutta l’europa.

    • 5.1
      Clesippo Geganio

      non voglio sminuire il valore di Varoufakis o spegnere il tuo ottimismo ma la Grecia se batterà i pugni da sola per far valere i propri diritti potrà solo peggiorare la sua posizione già critica, deve cercare una stretta e sincera collaborazione con altri Paesi europei per controbattere i cravattari della Troika.
      Il problema è trovare i capi di governo che affianchino la sacrosanta battaglia dei greci, il “nostro” Renzi pallonaro non lo farà mai sinceramente essendo un liberista privo di principi etico-morali in quanto referente dei poteri forti espressi palesemente dalla UE-BCE e Troika, e di quel mondo/sistema finanziario speculatorio di cui è protagonista anche il suo amico D. Serra nella city di Londra centro internazionale di speculazioni monetaria senza confini politici e geografici.
      Non saprei se in Spagna, Irlanda, Portogallo in altre nazioni UE ci siano leader governativi onesti e coraggiosi per associarsi alla Grecia.

      Azzardo una soluzione forse fantasiosa, potrebbero tutti i creditori rinunciare ad una parte dei crediti esigibili quantificabili in una congrua percentuale, più o meno ripartita rispetto all’ammontare del debito greco nei confronti di ogni nazione, non solo azzerando gli interessi sul montante ma rinunciare a parte del denaro prestato, in fin dei conti si tratta di banconote=carta alla quale abbiamo attribuito un valore fittizio non corrispondente a nessun controvalore reale/materiale cioè legato al PIL o riserve auree.

  • 4
    Mr. Age

    Se Yanis Varoufakis non inizia a parlare di moneta, il massimo che può fare è rimandare l’inevitabile ed allungare l’agonia della Grecia e del suo popolo!

    ” In questo sistema pretendere di pagare con denaro un debito di denaro è come pretendere di pagare un debito con un altro debito: è impossibile. A lungo andare i debiti si pagano con il prodotto del proprio lavoro e con la proprietà del capitale.
    Con l’avvento della moneta nominale, in cui tutta la moneta è gravata di debito perché erogata in prestito dalla banca centrale sin dall’emissione, il prelievo fiscale diventa il pagamento di un debito non dovuto.
    Il fisco diventa così uno strumento al servizio della grande usura con cui la banca centrale riscuote il pagamento di un debito non dovuto che precipita la collettività nell’angoscia dell’insolvenza ineluttabile.”
    Senza Sovranità (monetaria) non esiste lo Stato!
    Giacinto Auriti

    Sovranità! No€!

    • 4.1
      Giovanni Bordi

      Sovranità Monetaria significa Libertà , ed un Popolo ha il diritto di decidere liberamente della propria moneta e del proprio futuro , ma tanta libertà corrisponde altrettanta responsabilità , serietà , concretezza e soprattutto lavoro .
      Stampare soldi ( magari eliminando la Banca Centrale e tornando al ministero del Tesoro ) è abbastanza facile , spenderli ancora più facile , fare in modo che vengano distribuiti con la parsimonia del buon padre di famiglia è molto più difficile.
      Abbiamo queste capacità ?
      Siamo mossi da questi valori ?
      Personalmente auspicherei un ritorno della Grecia alla sua Dracma , sostenuta da tutti gli altri Popoli coraggiosi che credono in questa possibilità.
      Quando il governo greco assumeva Dipendenti senza chiedere loro nulla in cambio in termini di produttività …. non si sentivano tante lamentele …
      E’ triste ma bisogna tenerlo presente.

      Giovanni

  • 3
    Giovanni Bordi

    Ho paura che la stessa BCE si sia cacciata in un grosso guaio ed ora non riesca più ad uscirne evitando di perdere la faccia .
    O siamo tutti cittadini Europei ed allora ci diamo una mano oppure si fa fatica a tenere tutto insieme .
    Rimane questo grande senso di Impotenza da parte del popolo Europeo , tutto il popolo Europeo , penso ai Lettoni della Lettonia che sono appena entrati Nel Club ed osservano attoniti quello che accade ad un’ora d’aereo da Casa Loro .
    E’ chiaro che non può , la Troika ( pensa che nome … ) risolvere questioni politiche …

    Giovanni da Macerata

  • 2
    Clesippo Geganio

    continuando….
    allora contro quel sistema cravattaro internazionale quale senso hanno le riforme annunciate da Renzi & company approvate dispoticamente senza confronto democratico?
    Cambierà l’Italia con un Senato di nominati? Con le Province abolite ma ancora attive? Con l’itali-cum che nominerà il 66% di yes-man a servizio dei cravattari? Cambierà in meglio con il federalismo fiscale frammentando l’unità nazionale in 20 regioni o 111 province piccoli bocconi da far fagocitare alla Germania, Inghilterra, USA, Cinesi, Arabi ecc….?

    Mattarella se ci sei batti un colpo…. di democrazia brandendo la Costituzione Repubblicana prima che i cittadini brandiscano bastoni forconi fucili e corde!

  • 1
    Clesippo Geganio

    ma la Troika non è altro che un’associazione di cravattari!
    Così come il cittadino comune si rivolge allo strozzino (consapevole di ficcarsi in tunnel senza uscita) per chiedere un prestito perchè le banche glielo negano così la Grecia l’Italia ed altri Paesi sono stati avvicinati dalla Troika (stesse modalità dei cravattari) per “offrire un aiuto” con l’unica differenza che a pagare siamo noi cittadini che del debito nazionale non abbiamo colpe.

    Cravattari e strozzini non mollano la preda, la spolpano tenendola in vita riducendola in schiavitù per fare soldi e ripagare un debito che grazie alle agenzie di rating in affari con i cravattari/strozzini aumenterà sempre.

    Il debito lo ha fatto la stessa classe politica e dirigente che ha contratto il prestito in denaro, cioè le stesse persone in possesso di migliaia di azioni quotate in borsa di banche e gruppi finanziari o direttamente socie in affari con esse.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Gianluigi Paragone si toglie qualche sassolino dopo la chiusura de La Gabbia

Gianluigi Paragone Andrea Salerno Intendiamoci: La Gabbia era pur sempre una trasmissione televisiva. E come tutte le trasmissioni televisive, ne rispettava il linguaggio, i tempi, le liturgie e i limiti. Quelli che internet era nata per travalicare. Tuttavia, tra tutte le trasmissioni televisive era certamente la più libera. E Paragone,...--> LEGGI TUTTO

Giulietto Chiesa: siamo stati formattati

Giulietto Chiesa - Siamo Stati Formattati - Play Intervento di Giulietto Chiesa al primo congresso fondativo di "Attuare la Costituzione", tenutosi a Napoli. Giulietto parla di come l'informazione sia la prima battaglia da combattere per rientrare in una democrazia compiuta.  (altro…)...--> LEGGI TUTTO

La Glaxo nel 2015 ha dato 11 milioni di euro a medici e ricercatori italiani

Glaxxo La EFPIA (European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations) è una associazione delle industrie farmaceutiche che incoraggia i propri affiliati alla trasparenza. Per ottemperare alle sue richieste, la Glaxo-Smith-Kline ha reso pubblici, fra le altre cose, anche gli elenchi dei medici italiani che nel 2015 hanno ricevuto finanziamenti...--> LEGGI TUTTO

Cedere sovranità è reato! A dirlo finalmente è un tribunale.

Marco Mori - Cedere sovranità è reato - Play Marco Mori, avvocato di Genova, spiega un decreto del Tribunale di Cassino che afferma finalmente a chiare lettere che cedere sovranità è reato! Sulla base di questo decreto si aprono praterie giuridiche, e soprattutto si potranno chiamare criminali coloro che, a qualunque titolo, hanno invocato, invocano o...--> LEGGI TUTTO

La crisi della sinistra, spiegata dal grande vecchio socialdemocratico, Klaus von Dohnanyi.

La crisi della sinistra europea klaus Von Dohnanyi è un giurista nonché uno storico membro dell'SPD. Dal 1971 al 1974 è stato ministro della cultura, nonché parlamentare tra il 1969 e il 1981, poi sindaco di Amburgo dal 1981 al 1988. È stato uno dei protagonisti della vita politica tedesca nel periodo...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rimozione forzata. La libera rete chiude!

Rimozione forzata - la libera rete chiude - Play ORE 19. Live su Salvo 5.0, con Claudio Messora, Antonio Rinaldi, Tommaso Minniti e Salvo Mandarà....GUARDA

Becchi: è l’era delle piccole patrie. Me ne batto il ca@@o di quanti hanno votato al referendum catalano.

Becchi Referendum Catalogna Matrix Becchi a Matrix perde le staffe sul referendum in Catalogna. "Al di sopra di ogni Costituzione ci sono due diritti fondamentali. Il diritto di resistenza e il diritto di secedere. Non sappiamo come andrà a finire, ma la responsabilità di una guerra civile...GUARDA

Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera

Il vero volto della democrazia nell'Unione Europea Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera, e apparve finalmente a tutti, solare, radioso, il suo vero volto....GUARDA

E dopo le “primarie” M5S, il PD torna in testa: 1,2 punti in meno.

Sondaggio M5S 25 settembre - play Sorpresa: dopo le "primarie" del Movimento 5 Stelle, Di Maio perde subito 1,2 punti percentuali e torna in testa il PD. A darne notizia, Mentana al TG7. Il calo, e il sorpasso del Partito Democratico, vengono attribuiti al modo in cui le cosiddette primarie sono state...GUARDA

Becchi: e adesso in Parlamento arriva CasaPound

Becchi - Movimento 5 Stelle - CasaPound A Omnibus (LA7) questa mattina, Di Pietro spiega che, secondo lui, il Movimento 5 Stelle in realtà non vuole affatto governare, perché non gli conviene, e Becchi prevede che, grazie all'abbandono della critica forte su Euro, Europa e finanza, e al rigetto dell'etichetta di "populismo", avremo...GUARDA

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>