Cecchini tedeschi in Ucraina per giocare al Safari

Scimmia Cecchino
dai nostri inviati a Donetsk (Ucraina) Angelo Mandaglio e Ivan Senin.

#MissioneUcraina Sarebbe dovuta essere una semplice intervista ad un soldato delle DNR (Repubblica Popolare di Donetsk), ma durante il racconto emerge qualcosa di nuovo. L’intervistato non può rivelare la sua identità, perché un cecchino e dunque un obiettivo sensibile per l’esercito nemico. E’ un ragazzo di 23 anni ma dimostra ancor meno della sua età. E’ socievole e sembra ci abbia preso in simpatia. E’ diverso dall’immagine del soldato che siamo abituati a vedere in TV.

Come ti posso chiamare se non posso farlo con in tuo nome?

Chiamami Valera

E’ un nome a caso o appartiene a qualcuno che esiste?

E’ il nome del mio compagno. I cecchini non vanno mai in battaglia da soli, hanno sempre un compagno che dovrebbe coprigli le spalle. Lui è morto in battaglia. Gli volevo bene e voglio usare il suo nome. E’ anche un modo per ricordarlo.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Adesso hai un’altro compagno?

No, preferisco andare in giro da solo. Un cecchino e il suo mitragliere devono avere una buona complicità, se no mi farebbe scoprire. Con lui mi trovavo bene: sapeva esattamente cosa fare e come fare. Abbiamo iniziato insieme. Da solo mi sento più sicuro.

Quindi devi portare sia il fucile che l’arma automatica da solo?

Esattamente, e ho anche le granate.

Quando hai iniziato a combattere per le DNR?

Quasi da subito. All’inizio della guerra volevo seguire mio padre.

Scusa se ti interrompo, anche tuo padre combatte?

Si, lui è il comandante di un battaglione, adesso si trova al fronte. Mio padre all’inizio non voleva che combattessi. Io gli dicevo che andavo ad aiutare i ragazzi feriti ma invece combattevo. Poi lo ha capito ma lo ha anche accettato. Anche mia moglie combatte nelle DNR, l’ho conosciuta qui, lei è di Donetsk.

Non hai paura per lei?

Tutti abbiamo paura, ma lei è un buon soldato. Adesso però non la lascio andare in luoghi pericolosi: aspetta un bambino. Ormai e’ certo che sia incinta.

Allora diventi papa Auguri! Volevo chiederti: come si diventa cecchini?

All’inizio non avevo esperienza. Pochi di noi hanno avuto un addestramento militare. Anche io all’inizio ho fatto molti errori. Una volta mi sono trovato in difficoltà e ormai pensavo che non ce l’avrei fatta. L’errore più comune è la scelta dei posizionamenti. Devi sceglierne almeno cinque. All’inizio io ne sceglievo solo tre. Sbagliavo anche la scelta dei tempi: quando sparare, quando cambiare posizione e quando ritirarmi. Grazie a Dio pero’ sono ancora qui. Molti di noi invece non hanno fatto in tempo a farsi l’esperienza necessaria e in seguito a questi errori sono morti. Adesso le DNR sono organizzate e facciamo addestramento. Le armi sono poche ma gli ucraini ci fanno sempre il piacere di lasciarci le loro sul campo, quando si ritirano, e noi le riutilizziamo. Dal primo aprile abbiamo disarmato tutte le formazioni paramilitari e a chi era abile abbiamo dato la possibilità di essere arruolato nelle DNR. Altri li abbiamo reputati non abili. Anche questo è un vantaggio nei confronti della Giunta (ndr: l’esercito di Kiev): loro non controllano le loro formazioni paramilitari e quindi dalle loro parti è facile che si crei il caos. Questo gioca a nostro favore.

Hai parlato di armi, tu hai un Dragunov vero?

No no: io ho un Sauer tedesco. L’ SVD (Snipera Vintovka Dragunov) non mi piace. Questo fa poco rumore ed è difficile individuarlo. Anche la fiamma è difficile da vedere. Il Dragunov invece no: la fiamma si vede troppo, sei facilmente individuabile. Poi il Sauer ha un tiro piu’ lungo e dritto. Anche l’ottica che ho su è ottima. E’ un fucile molto costoso, ho guardato su internet.

Angelo Mandaglio con il Sauer tedesco

Come hai avuto questo fucile?

Me lo ha regalato mio padre: è un trofeo (ndr: termine utilizzato per le armi prese al nemico). Lo ha preso a un cecchino tedesco, una ragazza.

Una ragazza tedesca, hai detto? Come è arrivata a Donetsk? Hai prove che è tedesca?

Certo, ho visto il suo passaporto.

Ce l’hai ancora il passaporto? Lo posso vedere?

No, non ce l’ho più. I documenti dei caduti nemici li diamo al commando, anche quelli degli stranieri.

Ci sono molti stranieri che combattono con la Giunta?

Sì, moltissimi, soprattutto polacchi. Di loro ce ne sono tantissimi ma ce ne sono anche dai paesi baltici, dalla Finlandia e anche dalla Svezia.

I cadaveri come li rispedite in patria?

Non abbiamo modo di mandarli in patria. Noi li seppelliamo qui, i luoghi di sepoltura sono segnalati al comando. Loro invece non raccolgono nemmeno i loro cadaveri. A volte fanno delle fosse comuni e li buttano lì. All’areoporto di Donetsk abbiamo trovati cadaveri ammassati nelle celle frigorifere.

Avete seppellito anche il cadavera della ragazza tedesca?

No, non abbiamo il cadavere, non lo abbiamo trovato.

Ma allora come fai a essere sicuro che e’ morta?

Sono andato a cercarla con mio padre. Nel punto dove l’aveva colpita c’erano tracce di sangue. E’ lì che aveva lasciato giù il fucile. Abbiamo seguito le tracce. Poco dopo si era disfatta della giacca: le tracce finivano in una pozza di sangue abbastanza grande. Da lì in poi di tracce non ne abbiamo trovate più. Se fossa stata ancora viva avrebbe continuato a sanguinare, quindi qualcuno l’ha portata via. Nella giacca c’era il passaporto: penso sapesse di essere stata ferita a morte e deve avere agito nel panico. Era da un po’ che in quella zona un cecchino colpiva i civili: ne aveva uccisi almeno quattro il giorno che è stata uccisa a sua volta.

In che periodo è successo?

Luglio dell’anno scorso.

Non ti ricordi il nome della ragazza?

No, io no. Domani chiedo a mio padre se se lo ricorda (ndr: purtroppo il giorno, neppure il padre lo ricordava con certezza, a parte qualche nome probabile che non vogliamo fornire per non mettere in agitazione i famigliari che potrebbero leggere questo articolo).

Pero’ la carabina ha un numero di serie vero? Vorrei fotografarlo. E’ importante denunciare l’accaduto alle autorità tedesche. Penso che da qualche parte dovrebbe esserci una denuncia di scomparsa. E in ogni caso si tratta di un reato: potrebbe essere processata per omicidio.

Certo, domani mattina te la porto.

Numero Di Serie Sauer

Pensi che facesse parte di una brigata tipo Azov o Aidar?

Forse. Non saprei dire con precisione, ma molti di loro sono semplicemente persone che arrivano in Ucraina per giocare al Safari. Alcuni di loro sono pieni di accessori costosissimi come in un film di azione di Hollywood. Per lo più fanno i cecchini. A loro non interessa la guerra, stanno solo dalla parte di chi li fa sparare. Sparano a chiunque, vecchi, donne e a volte anche ai bambini, come se andassero a caccia, proprio come un safari.

Ti ringrazio per l’intervista.

Grazie a te.

 


FIRMA LA PETIZIONE PER CHIEDERE A PUTIN DI RISPONDERE ALLE VOSTRE DOMANDE: clicca qui.

Missione Putin

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

6 risposte a Cecchini tedeschi in Ucraina per giocare al Safari

  • 3
    Clesippo Geganio

    a proposito di battaglie intestine anche Renzi il pallonaro seriale sta eliminando con violenza 10 esponenti PD nelle commissioni parlamentari perchè contrari all’Italicum, ciò prova senza dubbi che il “boy scout” ha fallito il mandato governativo, costretto ad utilizzare metodi da cecchino per eliminare gli ostacoli tra lui e la nuova rielezione a premier con le prossime elezioni politiche.

    L’inasprimento dei rapporti interni al PD e con i soci in affari FI-PdL sta arrivando alla resa dei conti, tutto ciò lo dobbiamo alla coerenza del M5S che ha evitato di “associarsi” a questa cricca di affaristi facendoli collidere tra loro.

  • 2
    Anas
  • 1
    Clesippo Geganio

    in quelle zone teatri di battaglie e guerre non ci sono regole o leggi che tengano, cessano di colpo diritti e doveri, etica morale e coscienza, si può trovare il nulla ed il tutto, militari indottrinati, esaltati ideologici pazzi ed impazziti per la tragedia ed il terrore, non mi meraviglierei nemmeno se trovassero trafficanti di organi umani, orde di saccheggiatori e stupratori seriali, la reale follia in quei contesti supera la più fervida fantasia degli scrittori di horror.

    • 1.1
      Alerighini

      concordo!,ciononostante la rete pero’ li puo’ renderli pubblici, in tal modo chi vorrebbe tentare queste nefandezze almeno ci pensa 2 volte, io sarei assolutamente per rendere pubblico il nome della ragazza, mi sembra il minimo sapere se il mio vicino di casa è uno con problemi mentali, prendo le mie misure.

    • 1.2
      Clesippo Geganio

      infatti spesso accade che sui giornali si citino nomi e cognomi dei ladri di mele al supermercato e non di quelli socialmente pericolosi capaci di commettere le peggiori nefandezze, come ad esempio si omettono i nomi delle aziende per la trasformazione dei prodotti agroalimentari che commercializzano generi alimentari adulterati nuocendo alla salute umana.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Gianluigi Paragone si toglie qualche sassolino dopo la chiusura de La Gabbia

Gianluigi Paragone Andrea Salerno Intendiamoci: La Gabbia era pur sempre una trasmissione televisiva. E come tutte le trasmissioni televisive, ne rispettava il linguaggio, i tempi, le liturgie e i limiti. Quelli che internet era nata per travalicare. Tuttavia, tra tutte le trasmissioni televisive era certamente la più libera. E Paragone,...--> LEGGI TUTTO

Giulietto Chiesa: siamo stati formattati

Giulietto Chiesa - Siamo Stati Formattati - Play Intervento di Giulietto Chiesa al primo congresso fondativo di "Attuare la Costituzione", tenutosi a Napoli. Giulietto parla di come l'informazione sia la prima battaglia da combattere per rientrare in una democrazia compiuta.  (altro…)...--> LEGGI TUTTO

La Glaxo nel 2015 ha dato 11 milioni di euro a medici e ricercatori italiani

Glaxxo La EFPIA (European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations) è una associazione delle industrie farmaceutiche che incoraggia i propri affiliati alla trasparenza. Per ottemperare alle sue richieste, la Glaxo-Smith-Kline ha reso pubblici, fra le altre cose, anche gli elenchi dei medici italiani che nel 2015 hanno ricevuto finanziamenti...--> LEGGI TUTTO

Cedere sovranità è reato! A dirlo finalmente è un tribunale.

Marco Mori - Cedere sovranità è reato - Play Marco Mori, avvocato di Genova, spiega un decreto del Tribunale di Cassino che afferma finalmente a chiare lettere che cedere sovranità è reato! Sulla base di questo decreto si aprono praterie giuridiche, e soprattutto si potranno chiamare criminali coloro che, a qualunque titolo, hanno invocato, invocano o...--> LEGGI TUTTO

La crisi della sinistra, spiegata dal grande vecchio socialdemocratico, Klaus von Dohnanyi.

La crisi della sinistra europea klaus Von Dohnanyi è un giurista nonché uno storico membro dell'SPD. Dal 1971 al 1974 è stato ministro della cultura, nonché parlamentare tra il 1969 e il 1981, poi sindaco di Amburgo dal 1981 al 1988. È stato uno dei protagonisti della vita politica tedesca nel periodo...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rimozione forzata. La libera rete chiude!

Rimozione forzata - la libera rete chiude - Play ORE 19. Live su Salvo 5.0, con Claudio Messora, Antonio Rinaldi, Tommaso Minniti e Salvo Mandarà....GUARDA

Becchi: è l’era delle piccole patrie. Me ne batto il ca@@o di quanti hanno votato al referendum catalano.

Becchi Referendum Catalogna Matrix Becchi a Matrix perde le staffe sul referendum in Catalogna. "Al di sopra di ogni Costituzione ci sono due diritti fondamentali. Il diritto di resistenza e il diritto di secedere. Non sappiamo come andrà a finire, ma la responsabilità di una guerra civile...GUARDA

Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera

Il vero volto della democrazia nell'Unione Europea Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera, e apparve finalmente a tutti, solare, radioso, il suo vero volto....GUARDA

E dopo le “primarie” M5S, il PD torna in testa: 1,2 punti in meno.

Sondaggio M5S 25 settembre - play Sorpresa: dopo le "primarie" del Movimento 5 Stelle, Di Maio perde subito 1,2 punti percentuali e torna in testa il PD. A darne notizia, Mentana al TG7. Il calo, e il sorpasso del Partito Democratico, vengono attribuiti al modo in cui le cosiddette primarie sono state...GUARDA

Becchi: e adesso in Parlamento arriva CasaPound

Becchi - Movimento 5 Stelle - CasaPound A Omnibus (LA7) questa mattina, Di Pietro spiega che, secondo lui, il Movimento 5 Stelle in realtà non vuole affatto governare, perché non gli conviene, e Becchi prevede che, grazie all'abbandono della critica forte su Euro, Europa e finanza, e al rigetto dell'etichetta di "populismo", avremo...GUARDA

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>