Perchè meritiamo di non contare nulla

Draghi Io Decido A Porte Chiuse

Da ieri i simpatici amiconi del Gruppo Bilderberg sono riuniti vicino a Innsbruck, in Austria. Discuteranno di cybersicurezza, di strategia europea, di globalizzazione, della situazione economica mondiale e di terrorismo. Sono gli stessi, l’esercito dei non-eletti (Monti direbbe: quelli al riparo dal processo elettorale), che poi si ritrovano a prendere decisioni sulla nostra pelle.

Aiutami a continuare a fare informazione libera
Per esempio c’è Benoît Cœuré, membro del board della Bce, che solo pochi giorni fa si è ritrovato in una riunione a porte chiuse della BCE, a Francoforte, insieme ai rappresentanti degli Hedge Funds. Draghi ha detto che “gli incontri a porte chiuse favoriscono la comunicazione e aiutano la BCE a lavorare meglio“. Favoriranno la loro, di comunicazione, ma non certo la comunicazione con i cittadini che, tra crisi, tasse e conseguenze fatali sui loro conti in banca, gli pagano lo stipendio, senza contare che sulle nostre tasche gravano direttamente le spese per la sicurezza (per il meeting Bilderberg del 2013 il governo inglese spese quasi 2 milioni di sterline).

C’è quel Jeroen Djisselbloem presidente dell’Eurogruppo dove si decidono le sorti del popolo greco. C’è il nostro immancabile beniamino, Mario Monti, che non se ne perde uno. C’è il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, così, tanto per ribadire le strategie sull’Ucraina. E se vi venisse la tentazione di pensare che si tratta di un circolo culturale fine a se stesso, sappiate che a presiedere c’è tale Henri de Castries, patron del Gruppo assicurativo e bancario francese AXA, nientemeno che il numero 4 del nucleo centrale di 147 aziende che hanno in pugno il 40% della ricchezza globale (non lo dico io, ma lo studio “La rete del controllo globale corporativo“, pubblicato su New Scientist).

Discuteranno certamente di come rendere l’euro irreversibile, come caldeggia il sottosegretario alla presidenza del consiglio per gli affari europei, Sandro Gozi. Discuteranno di come continuare a smantellare la struttura sociale europea creando manodopera a basso costo e proletarizzando la classe media. Discuteranno di TTIP, il libero accordo di scambio commerciale tra il Nord America e l’Europa che prevede la clausola ISDS, quella che conferisce alle multinazionali il potere di fare causa allo Stato se si azzarda a legiferare contro i loro interessi commerciali. Decideranno un po’ quel cazzo che vogliono, insomma, senza che nessuno delle centinaia di milioni di cittadini europei possa sapere chi ha detto cosa (vige la regola Chatham House Rule: si dice il peccato – forse – ma non il peccatore). E senza che a giornalisti come Lilli Gruber, da tempo ospite regolare delle riunioni del Bilderberg, salti in testa di fare il loro lavoro e di fare uno speciale “Otto e Mezzo” per riportare per filo e per segno quello che è successo.

Jovanotti, recentemente, parlando ai ragazzi di un’università ha detto che ormai la politica non conta più niente e che tutte le decisioni vengono prese al di fuori. Questo era evidente da un bel pezzo. La nuova aristocrazia internazionale (Gioele Magaldi le chiama UR-Lodges) decide presidenti della Repubblica, primi ministri, strategie geopolitiche, globalizzazioni, svendite, deindustrializzazioni…

Ma la colpa non è loro: la colpa è di chi glielo lascia fare. E chi glielo lascia fare siamo noi. Se un popolo ha bisogno di discutere se sia giusto o no che uomini posti nei ruoli chiave del potere possano o meno decidere a porte chiuse dei suoi destini, significa che quel popolo si merita di non contare nulla.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

15 risposte a Perchè meritiamo di non contare nulla

  • 12

    Bisogna stoppare i piani di questi NON ELETTI.
    Non si riesce a capire come ancora oggi si possa permettere tutto questo, ci hanno fegato e continueranno a farlo, finchè non usciamo dall’euro e dalla NATO.

  • 11

    Questi benefattori dell’umanità se non avessero l’appoggio di quei burattini che votiamo non credo riuscirebbero a fare quel che vogliono. Vedere schierati centinaia di poliziotti per proteggere le riunioni segrete di questi criminali privati che si arrogano il diritto di decidere del nostro futuro la dice lunga: mentre decidono le strategie per schiavizzarci, gli paghiamo anche la sicurezza.E non c’è un c**zo di capo di Stato degno di questo nome mosso da curiosità su quel che si dicono o quel che decidono. Al contrario spende soldi pubblici per assicurare tranquillità e sicurezza agli intervenuti.

  • 10
    Clesippo Geganio

    non contiamo nulla perchè la politica governativa italiana ha dato prova di c*****neria senza eguali in almeno due fatti:

    1- partecipare alla guerra contro Gheddafi destabilizzando la Libia oggi diventata ingovernabile, andando contro i nostri interessi avendone la leadership economica e industriale.

    2- avallare la richiesta degli USA e poi UE di sanzionare economicamente Putin, anche in questo caso contro i nostri interessi economici essendo il terzo Paese esportatore in Russia per oltre 1 MLD di euro l’anno.

  • 9
    Fabio

    Dobbiamo iniziare a fare e non continuare a lamentarci di come sarebbe o dovrebbe essere!!!

  • 8
    MaxP.

    Basterebbe solamente un mese di sciopero fiscale condiviso tra la maggioranza del popolo italiano per distruggere queste lobby pro finanza e pro concentrazione!

  • 7

    A noi non rimane altro che farci distrarre da qualche capo popolo dell’ultima ora sui reali problemi che sconquassano questo paese : i Rom, i clandestini, De Luca o la Paita. Fino a quanto, qualcuno non ci farà scollare il c**o dalla sedia per andare a scaraventare fuori dai Palazzi i camerieri dei veri “padroni” nulla cambierà se non in peggio. Per adesso preferiamo scrivere commenti che, se ci va bene,voteranno in tanti e la sera andremo a letto orgogliosi e soddisfatti di avere fatto finalmente qualcosa di veramente inutile per l’umanità.

  • 6

    Le porte chiuse dell’autorità delegata a persone…
    https://www.youtube.com/watch?v=eq3ijCYYnyY

  • 5
    Michele

    E perché il dirigente del servizio debito pubblico al ministero delle finanze? Vent’anni che sta lì, che ce l’ha messo draghi dopo la riunione del Britannia, o giù di lì…!
    Qui si parla di guerre, ma la gente sta a zero spaccato sulle piccole cose, forse un po’ di guerra farà loro bene. Va tutto a mode: adesso qualcuno ha deciso che ci sono i clandestini e gli zingari, di tutte le altre cose non si parla. Il ttip non lo senti alla radio nemmeno se ti ammazzi. L’indifferenza sulla guerra in Ucraina, è proprio il caso di dirlo, è disarmante. Il senso di impotenza che vogliono trasmetterci, quando basterebbe che un rappresentante degli interessi dell’Italia vada lì a dire no. Uno che farà la fine di Craxi, insomma. Mi dispiace solo che ci rimetteremo io e quelli come Claudio, o i commentatori di questo blog, insomma chi ha un po’ di empatia e sensibilità per fermarsi a riflettere.

    • 5.1
      Clesippo Geganio

      concordo Michele!
      Sembra di vivere in un incubo per quelli che cercano informazioni veritiere sulla realtà per approfondire temi e problemi formandosi una coscienza, oppure è un sogno onanistico per quelli che nutrono il “pensiero unico” con il mainstream mediatico offerto dalla gran parte della stampa italiana asservita ai poteri economici e partitici.
      E l’inc**zatura non finisce qui! Ma ti pare una cosa corretta che un italiano come il sottoscritto sia costretto ad apprendere (non ché mi dispiaccia) una lingua straniera per poter attingere informazioni più ampie e veritiere leggendo quotidiani on-line stranieri?

      Mi domando, ma quei giornalisti che lavorano in Italia non si vergognano minimamente o sentono umiliati d’essere strumenti prezzolati o peggio zerbini del sistema mafioso-governativo?

      Stiamo rischiando d’essere come la Corea del Nord, non è una battuta! In Italia è come vivere in una casa senza finestre impossibilitati di vedere fuori cosa succede realmente come impossibile il necessario ricambio di aria e luce per vivere, a tutto ciò sopperisce artificiosamente (a pagamento) la TV accesa 24h24, i più fortunati hanno uno “spioncino” sulla porta alias blog indipendenti come Byoblu con il quale ricevere notizie, informazioni e immagini senza filtri, purtroppo siamo in pochi gli altri condomini hanno come unica finestra sul mondo la TV, quindi difficile a volte impossibile spiegare certe realtà.

  • 4

    Guardandosi intorno, per strada, nei bar e nei pub, osservando il livello di interesse verso se stessi e la collettività che viene manifestato (o meglio non manifestato) dalla maggioranza delle persone, piuttosto che le gabbie intellettuali di filosofi e idealisti, non c’è da stupirsi che gli uomini più ricchi e potenti, scorretti ma di certo molto svegli, si prendano la libertà di manovrare il mondo. Come biasimarli? Se il popolino è tanto impegnato dalle partite di calcio.

  • 3
    Clesippo Geganio

    Abbiamo una classe politica italiana di corrotti e corruttori nelle istituzioni statali e governative che NON vogliono contrastare o modificare nulla per il bene collettivo nazionale, spiegare ciò a chi vota da sempre PD FI LegaNord e partitucoli vari è praticamente impossibile, vuoi perchè elettorato ignorante, vuoi perchè colluso o peggio corrotto non esistono modalità per far cambiare loro il voto, se non COMPRANDOLI con 80€ e false promesse.

    La prova provata è Agrigento, nei giorni scorsi hanno rieletto le stesse persone che si riunivano 1000 volte all’anno in giunte comunali solo per i soldi.
    La prova provata è la Lombardia governata da quella Lega Nord beccata con le mani nel sacco dei soldi pubblici, invischiata nel fallimento della banca Crediteuronord, oppure Milano con la storiaccia incredibile delle FNM presiedute e dirette per 17 anni dalla stessa persona.

    Di esempi come questi potrei farne a bizzeffe, se non cambiano gli italiani non cambierà l’Italia.

  • 2
    Susy

    Chi ha il potere possiede anche gli strumenti per mantenerlo, loro hanno le armi, come credete di combattere contro un esercito equipaggiato con armi che solo in Guerre stellari abbiamo visto? La nostra unica arma siamo noi stessi, tutti insieme, ne cade uno avanzano in dieci, ne cadono dieci avanzano in cento…ma questo è successo già ed ha costretto una nazione colonialista a registrare la più bruciante delle sconfitte, da allora sono state prese le contromisure necessarie: abolire ogni sentimento di solidarietà e di condivisione tra le persone, hanno realizzato quello che i romani hanno fatto meglio di tutti più di 2000 anni fa….dividi et impera.

  • 1

    Noi meritiamo di non contare come dici tu Claudio,perché siamo un popolo di menefreghisti e guardiamo solo al nostro orticello.Permettiamo a dei criminali di decidere la nostra vita e il nostro futuro senza reagire in alcun modo ..nemmeno con il voto..però ci lamentiamo con gli amici al Bar o sui Social.Grazie per le informazioni che ci dai..Nela Marin

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La sfida epocale della Terra contro il Mare

LE PEN TRUMP PUTINdi Paolo Becchi Sbagliano coloro che oggi credono che la partita in Francia sia già chiusa, e che ormai, anche a seguito del “tradimento” di Donald Trump e del suo programma isolazionista, Marine Le Pen sia comunque destinata a soccombere. Più in generale, e sul piano geopolitico,...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 Paolo Magri (Ispi e Commissione Trilaterale): perché ci vuole più Europa.

Paolo Magri - Ispi e Commissione Trilaterale - SUM01 - PlayL'intervento di Paolo Magri, presidente ISPI e direttore italiano della Commissione Trilaterale (per anni presieduta in occidente da Mario Monti), all'evento #SUM01 organizzato dall'Associazione Gianroberto Casaleggio. p.s. non serve che io, da queste pagine, esprima la mia opinione sul suo discorso. Mi limito solo a ricordare a...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 Marco Travaglio – L’informazione ha un costo.

Marco Travaglio . l'informazione ha un costo - Play#SUM01 - Intervento di Marco Travaglio sulla professionalità e le risorse necessarie a fare buona informazione, e sulle vecchie balle improvvisamente ribattezzate "Fake News". ...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Massimi Fini: il Futuro è dietro di noi!

Massimo Fini - il Futuro è dietro di noi - Play L'intervento di Massimo Fini a #Sum01, il primo evento dell'Associazione Gianroberto Casaleggio....--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Paragone contro Monica Maggioni, presidente Rai e presidente Commissione Trilaterale Italia

Gianluigi Paragone vs Monica Maggioni - Presidente Commissione Trilaterale#SUM01 - Associazione Gianroberto Casaleggio - Intervento di Gianluigi Paragone sullo stato dell'informazione in Italia. Paragone parte subito contestando Monica Maggioni per la sua doppia carica di presidente Rai e contemporaneamente di Presidente Commissione Trilaterale Italia. ...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>