Sterminare i ricchi?!? #IConsigliDellaZiaBetta

I consigli della zia Betta

Inauguro oggi una nuova rubrica: “I consigli della zia Betta“. Mi scrivete troppe email e credo che sia efficace rispondere a tutti, una volta per tutte, pubblicamente.

Ciao Claudio,
se il denaro è di proprietà di poche famiglie (Rotschild & C) allora tutti ne sono succubi: anche Putin e la Cina lo sono, si o no? Ed i BRICS secondo me dovrebbero avere lo scopo di distruggere il potere di queste famiglie o sbaglio ?
Se invece l’obiettivo è quello di un onorevole compromesso, diciamo un equilibrio che consenta a tutti di vivere, beh allora mi dispiace non ci siamo perché queste famiglie, questi strozzini vanno distrutti, liquidati, chiaro?
Cosa pensi in proposito?
Maurizio D.B.
 Io penso che qualunque soluzione si identifichi, vada adottata con metodi democratici, ovvero facendo politica ed eleggendo i propri rappresentanti perché facciano leggi in tal proposito.  Diversamente, si chiama criminalità, eversione, o peggio: guerra civile. Quindi “distruggere, liquidare” non sono verbi che rientrano nella mia fraseologia. Se pensi che la concentrazione della ricchezza nelle mani di un 1% di famiglie sia eccessiva, fai una legge in cui stabilisci che non si può e che è necessario cedere parte del proprio patrimonio allo Stato nel caso in cui questo patrimonio esorbiti da un tetto prefissato.
Semplice. Se poi la gente ha la facoltà di organizzarsi in partiti politici, di candidarsi e di votarsi, ma non lo fa, beh… allora fanno bene i vari Rotschild che hai citato tu a fare quello che fanno.
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

16 risposte a Sterminare i ricchi?!? #IConsigliDellaZiaBetta

  • 14
    Angelo Mandaglio

    Non è un problema il fatto che l’uno per cento delle persone di questo pianeta possiedono la maggior parte delle ricchezze, il problema è che per averlo hanno esercitato un potere che solo la loro posizione permette loro di fare andando contro i principi di uguaglianza. Il capitalismo non può non tenere conto di questo perché se il mercato non ha regole che tutelino i più deboli il risulta è questo. Il capitalismo odierno ha un equilibrio troppo fragile ma in democrazia le regole le decidono tutti non l’uno percento, per questo bisogna essere informati e istruiti quanto basta per capire queste dinamiche, quando propongono una riforma della scuola e lo fanno in tutta fretta con una legge delega dovrebbe venire il dubbio che forse quell’uno percento sta ancora esercitando pressione per contro gli interessi del 99%.

  • 13
    Clesippo Geganio

    la ricchezza non va demonizzata, dipende se si ottiene con l’impoverimento della maggioranza della persone oppure se guadagnata lavorando rispettando la vita altrui.
    Il concetto di ricchezza andrebbe ampliato alle naturali condizioni dell’essere umano, partendo dall’assunto che il pianeta Terra è ricco di risorse naturali, chi vi nasce dovrebbe esserlo altrettanto prescindendo dalla quantità di denaro in possesso, ovvero tutti dovrebbero fruire e trovare sufficienti benefici rispetto ai propri diritti/doveri e meriti scaturiti dallo sfruttamento delle ricchezze disponibili, purtroppo la realtà è un altra pochi uomini determinano la povertà di molti facendo venire meno l’equilibrio naturale nel “consorzio umano civile” in cui difficilmente ci sarebbero povertà e oppressioni nel popolo e tra i popoli generatrici di conflitti sociali deleteri.

    Vedere passare nel proprio villaggio di baracche un oleodotto che trasporta lontano la propria ricchezza naturale che pochi trasformano nella loro in MLD di € o $, oltretutto inquinando quel poco di acqua potabile e necessaria per irrigare i campi farebbe inc**zare chiunque!

    Lavorare 12 ore al giorno per 2 $ nelle miniere a cielo aperto in ammollo nell’acqua fino alle ginocchia per dragare diamanti del valore di MLD di € o $ farebbe inc**zare chiunque!

    di esempi se potrebbero fare a milioni il Pianeta Terra è uno scannatoio che a confronto un mattatoio appare un luogo di pace!

    Alla stregua di quei poveri sfruttati umiliati vivisezionati ci siamo noi definiti occidentali vessati oppressi e sottopagati per lavorare 8 ore al giorno ufficialmente ma 10 ufficiose per 650 1000 1200 € al mese e vedere pagare AD di aziende pubbliche e private, politici, consulenti, presidenti e governatori con il nostro lavoro le nostre tasse per MLD di € che non sazi corrompono e si fanno corrompere sempre con soldi nostri dovrebbe farci inc**zare parecchio e di brutto!

    • 13.1
      NeroLucente

      C’è un motivo ben preciso per cui la ricchezza si concentra nelle mani di pochi.
      Negli ultimi decenni la capacità dell’uomo di produrre è aumentata a dismisura. Una sola persona, grazie alle macchine, ai computer, può controllare un intera catena di montaggio. A questa aumentata capacità produttiva però non ha corrisposto un relativo aumento salariale.
      Perchè mentre Henry Ford, l’invetore della catena di montaggio, aveva intuito che pagando di più i propri lavoratori, avrebbe consentito loro di comprare le macchine che producevano, oggi tutto ciò è stato modificato dalla possibilità di pagare a rate, ovvero di fare un debito.
      Questo debito gestito da istituti finanziari sempre più grandi e potenti e poi diventato lo strumento per controllare i Governi.
      Ciò è divenuto possibile quando è passata l’idea liberista che bisognava sottrarre ai politici la possibilità di stampare denaro, instaurando nell’opinione pubblica l’idea che quest’uso delle banche centrali era la causa di tanti problemi economici e che tutto avrebbe funzionato meglio cedendo quest’autorità a privati, lontani dal controllo diretto dei Governi.
      Ma è stato il grimaldello che ha consentito l’espropriazione democratica a cui assistiamo e che molta informazione continua a sostenere mantenendo le stesse tesi per cui un privato è meglio dello Stato perchè i politici sono corrotti.

      E chi cade in questa trappola è chiaramente vittima di un grande inganno che il liberista usa per privatizzare tutto e ridurre l’unico che può ristabilire equilinrio, ovvero lo Stato, ad un nemico da combattere.

  • 12
    Sabrina

    Un saluto a tutti.
    Emblematico “la fattoria degli animali” di G.Orwell

  • 11
    vito messi

    la funzione economica del RICCO, e’ importante per la FINANZA; il ricco serve a tenere le masse povere, sottraendogli sistematicamente ricchezze (che evaporano naturalmente) e tenendole ferme,immobili bloccate in ContiCorrenti dormienti-komatosi, Azioni di borsa altrettanto inutili (se non a chi le vende) ,immobili vuoti a fare la muffa, e tanto altro di $peculativo! Quindi il Ricco “mantiene” enormi masse di gente in stato di continua necessita’-poverta’ impedendogli di stare meglio; anche se poi sti ricchi sono dei moderni MastroDon Gesualdo che fanno una vita di m**da(a pane e cipolla) , ma sono contenti perche’ rastrellano soldi al popolo e mai piu’ li faranno ricadare;sono quelli che paralizzano il microcircolo economico, perche’ non comprano o consumano (rispetto alle proprie possibilita’) ,ma ACCUMULANO e basta , a favore del vero potere che vuole che tutto $tagni!

  • 10
    NeroLucente

    La lotta tra ricchi e poveri, tra capitale e salario, tra proletariato e capitalisti, tra capitale e borghesia, ha visto poche volte situazioni in cui le classi inferiori sono riuscite ad ottenere quel che gli spetta o almeno a ripianare il divario.
    E’ SUCCESSO NEI MOMENTI PEGGIORI e CON VITTIME.

    Sembra che il popolo debba arrivare allo stremo delle forze e nel momento in cui scopre la verità reagisce violentemente. Ora che esistono residui di benessere c’è chi ancora si ostina a sostenere una parte politica che non fa gli interessi della maggioranza della popolazione. Questa parte politica vestita da amica del popolo riesce ancora a soggiogare troppe persone nonostante i mezzi di comunicazione oggi disponibili.

  • 9
    sorrentino giovanna

    Sono convinta che qualsiasi lotta si voglia portare avanti la si debba fare con lucido intelletto e ampia conoscenza delle dinamiche che l’hanno determinata. La violenza genera violenza, colpisce spesso gli innocenti e sopratutto ci riflette l’immagine di un’umanità ancora primitiva, ancora incapace di far prevalere l’intelletto alla brutalità. La mia opinione riguardo su come tutelarsi dai potenti della terra è conoscere i loro scopi e sottrarsi quindi ai loro giochi perversi. La conoscenza, l’informazione e un minimo senso critico, queste dovrebbero essere le “armi” da impugnare.

  • 8
    Giuseppe Imperioso

    Con quella gente non c’è democrazia che tenga. Chi dà fastidio, viene il più delle volte coperto di ridicolo, umiliato ed offeso e si pilota l’opinione pubblica in modo tale che la sua esistenza ne risulta cancellata (es.: Nicola Tesla). Questo se gli va bene. Se la sua pericolosità dovesse essere maggiore, allora colpi di fucile più o meno dritti (JFK), bombe (Mattei?), killer prezzolati (Thomas Sankara). Quella gente decide pace e guerra, crea vittime e carnefici, si diverte sulla pelle dei molti (Torri Gemelle), strumentalizza l’opinione pubblica e ci fa credere in tutto ciò che vuole (se usciamo dall’euro, siamo perduti! L’Islanda ne è uscita e stanno da Dio.) Sì, toglierli di mezzo è l’unica soluzione… purtroppo impraticabile.

  • 7
    Claudio

    Gioco con te ma tu sei migliore di me, più scaltro, più attento e quando sei in difficoltà usi le tue carte truccate. Sei imbattibile e quindi io cambio gioco, bang, ciao.

  • 6

    Il fatto che tu abbia dovuto creare un post per rispondere a più persone che più o meno domandano la stessa cosa, ci dà un’ idea del livello generale di sopportazione a cui siamo arrivati.

  • 5
    Ivan

    Salve, assurdo pensare che eliminare fisicamente delle persone sia la soluzione… E quale sarebbe il livello di ricchezza che stabilisce chi dovrebbe… Ma finiamola finché non si capisce che non è la violenza ma bensì il pensiero democratico dove i poveri si assumono l’onore della democrazia senza delegarla ai potenti forse quel giorno le ingiustizie saranno ridotte… Quindi cerchiamo di dare il nostro personale apporto per far si che il mondo sia un posto migliore…

  • 4

    Sterminare i ricchi?! CERTO CHE NO!
    Anche se azzerarli o liquidarli si intende solo dal punto di vista economico e di potere.
    Del resto i poveracci sono nati per essere sterminati, quelli sì fisicamente, in massa.

  • 3

    Belle parole..legalità democrazia..
    Ma quell’ 1% ne fa volentieri a meno e usa attenteti, assassinio, guerra, corruzione e mille altre cose.
    Siamo noi 99% ad essere obbligati a percorrere (a piedi nudi o con i sassolini nelle scarpe) quelle vie interminabili.

  • 2

    Roosevelt portò la tassazione sul reddito sui redditi più alti al 75% perché era convinto che per salvaguardare la democrazia fosse altrettanto importante eliminare la povertà quanto limitare l’accumulazione di ricchezze eccessive. Come promemoria suggerirei di vedersi o rivedersi tre classici del New Deal: ‘La vita è meravigliosa’ e ‘Il cittadino John Doe’ e ‘Furore’ di Ford (meglio nella versione americana, perché ‘Furore’ uscito in Italia in epoca democristiana fu in parte tagliato dalla censura): film ‘politici’ e manifesti della democrazia roosveltiana, oggi sarebbero considerati quasi eversivi (o ‘grillini’ o alla Tsipras).

  • 1
    Marco

    Io sono d’accordissimo nell’usare metodi democratici. Però, fatemi fare un attimo l’avvocato del diavolo. Sappiamo benissimo che non combattiamo ad armi pari. Coloro che detengono più soldi e potere possono rendere difficilissimo l’organizzazione degli altri in spontanee organizzazioni politiche. Possono corrompere personaggi chiave, possono manipolare l’opinione pubblica, eccetera. Ora con questa mia opinione non voglio dire di fare una guerra civile, voglio solo dire che è molto difficile fare una battaglia democratica e bisogna tenere conto ed essere consapevoli di queste difficoltà.

    • 1.1

      Parole tue:voglio solo dire che è molto difficile fare una battaglia democratica e bisogna tenere conto ed essere consapevoli di queste difficoltà.
      Anche la Grande Anima Gandhi probabilmente si fece le stesse domande, non credi?

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La sfida epocale della Terra contro il Mare

LE PEN TRUMP PUTINdi Paolo Becchi Sbagliano coloro che oggi credono che la partita in Francia sia già chiusa, e che ormai, anche a seguito del “tradimento” di Donald Trump e del suo programma isolazionista, Marine Le Pen sia comunque destinata a soccombere. Più in generale, e sul piano geopolitico,...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 Paolo Magri (Ispi e Commissione Trilaterale): perché ci vuole più Europa.

Paolo Magri - Ispi e Commissione Trilaterale - SUM01 - PlayL'intervento di Paolo Magri, presidente ISPI e direttore italiano della Commissione Trilaterale (per anni presieduta in occidente da Mario Monti), all'evento #SUM01 organizzato dall'Associazione Gianroberto Casaleggio. p.s. non serve che io, da queste pagine, esprima la mia opinione sul suo discorso. Mi limito solo a ricordare a...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 Marco Travaglio – L’informazione ha un costo.

Marco Travaglio . l'informazione ha un costo - Play#SUM01 - Intervento di Marco Travaglio sulla professionalità e le risorse necessarie a fare buona informazione, e sulle vecchie balle improvvisamente ribattezzate "Fake News". ...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Massimi Fini: il Futuro è dietro di noi!

Massimo Fini - il Futuro è dietro di noi - Play L'intervento di Massimo Fini a #Sum01, il primo evento dell'Associazione Gianroberto Casaleggio....--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Paragone contro Monica Maggioni, presidente Rai e presidente Commissione Trilaterale Italia

Gianluigi Paragone vs Monica Maggioni - Presidente Commissione Trilaterale#SUM01 - Associazione Gianroberto Casaleggio - Intervento di Gianluigi Paragone sullo stato dell'informazione in Italia. Paragone parte subito contestando Monica Maggioni per la sua doppia carica di presidente Rai e contemporaneamente di Presidente Commissione Trilaterale Italia. ...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>