Il segreto più importante per l’Europa

Correva il settembre del 2014, quando io e il mio gruppo comunicazione, in Europa, pubblicavamo questo video:

(qui l’originale su YouTube)

All’epoca mi sarebbe sembrato naturale vederlo finire in un articolo principale del blog di Grillo. Invece non successe, venne relegato a materiale buono per “La Cosa“. Poco dopo, il gruppo venne smantellato. Peccato, perché eravamo già avanti: a distanza di un anno è Wikileaks a pubblicare un video sullo stesso preciso argomento, mettendo una taglia da ben 100mila euro a disposizione di chi gli invierà una copia del trattato che definisce  come il segreto più importante per l’Europa.

Ma lascio la parola ad Assange, certamente più autorevole di me.

EUROPE’S MOST WANTED SECRET: TTIP

 

Parliamo del trattato di libero scambio Europa-Usa: il Ttip. Questa partita ha conseguenze enormi. E’ per il controllo finale. Gli Stati Uniti stanno dicendo, “potrà anche esserci un’altra potenza nel mondo, ma noi saremo la potenza ultima“. Il TTIP è la cosa più importante che sta accadendo in questo momento in Europa. E’ un accordo negoziato in segreto tra Europa e Stati Uniti. Una volta firmato, apporrà il sigillo su una parte chiave del piano del governo Usa di creare un nuovo blocco globale che assicurerà il dominio delle più grandi corporation.

Per capire il perché, dobbiamo tornare indietro agli anni ’50. Dopo la seconda guerra mondiale, l’economia USA costituiva la metà dell’economica mondiale. La sua influenza non aveva eguali e ha permesso agli Stati Uniti di scrivere le prime regole del commercio internazionale a vantaggio degli Usa. L’Organizzazione Mondiale del Commercio (Wto) è stata creata in quel contesto e gli Stati Uniti hanno imposto regole che hanno favorito il business americano. Ma con l’ingresso nel Wto della Cina e dell’India, il Wto è diventato un’arena più democratica e per gli Usa è diventato più difficile controllare il processo decisionale del Wto. Al Wto, ai suoi Doha Round, l’India diceva la sua, il Brasile diceva la sua, e gli Usa hanno perso il controllo. Così hanno capito di aver bisogno di una nuova strategia per mantenere il loro dominio globale e, nel più classico stile americano, si sono mossi alla grande.

Per bypassare l’Organizzazione Mondiale del Commercio gli Usa stanno creando i più grandi trattati internazionali che il mondo abbia mai visto. Si chiamano i “Tre grandi T” il Trattato Transpacifico o “TPP“, il Trattato di libero scambio Europa-Usa o “TTIP“, e il “Trade in Services Agreement” o “TISA“. E tutti questi trattati sono al momento negoziati in segreto. Ne siamo venuti a conoscenza solo quando WikiLeaks è stata in grado di pubblicare alcuni capitoli di questi trattati. La cosa interessante è che quando si guarda a questi trattati, che sia il TTIP, il TPP o il TISA, la Cina è esclusa, e anche il Brasile, la Russia, l’India, il Sud Africa. Sono tutti esclusi perché rappresentano le economie emergenti.

Quello che spesso non viene capito è che questi accordi sono parte di una guerra geopolitica. Questa è una nuova guerra che ha luogo tra Stati Uniti e Cina. Gli Stati Uniti sono molto preoccupati per l’ascesa della Cina e quindi si sono mossi in modo da circondarla militarmente, attraverso il cosiddetto “Pivot to Asia“, e ora si apprestano a fare una cosa analoga con l’economia. L’idea di base che si capisce leggendo i documenti sulla strategia americana è la costruzione di una nuova “grande comunità” e la collocazione all’interno di questa “grande comunità” degli Stati Uniti e di 51 paesi del mondo, 1,6 miliardi di persone e due terzi del pil mondiale. Per integrare l’America Latina in modo da estraniarla dal Brasile e indirizzarla verso gli Stati Uniti. Per integrare il Sud Est Asiatico in modo da estraniarlo dalla Cina e indirizzarlo verso gli Stati Uniti. E per integrare l’Europa occidentale, estraniandola dall’Eurasia, nel suo insieme, e indirizzandola verso l’Atlantico.

Dei “Tre Grandi T”, WikiLeaks ha rivelato quattro capitoli del TPP che riguardano dodici paesi tra Stati Uniti e sud est asiatico. Noi abbiamo anche ottenuto e pubblicato il testo base del TISA, che riguarda 52 paesi, inclusa l’Europa. Ma praticamente l’intero TTIP rimane ancora segreto. Quando le negoziazioni saranno concluse, il TTIP coprirà metà del Pil mondiale, e riguarderà ogni singolo paese europeo. Eppure i parlamentari europei hanno serie restrizioni nell’accedere al testo delle negoziazioni. Una cosa incredibile. Parliamo di un accordo commerciale, non di un trattato che riguarda la sicurezza e in cui è in gioco la vita o la morte. Nei trattati sulla sicurezza possiamo forse capire alcune restrizioni all’accesso delle informazioni e anche in quel caso le restrizioni non ci piacciono molto, ma per un trattato commerciale? I parlamentari europei non possono neanche prendere appunti su quello che leggono. Non hanno accesso a documenti chiave, i più importanti. Perché il diavolo è sempre nei dettagli. Quando si tratta di accordi commerciali, è necessario sapere cosa prevede esattamente il testo dell’accordo in modo da poterne valutare l’impatto. Se i parlamentari europei vogliono avere accesso al TTIP devono chiamare l’ambasciata americana e fissare un appuntamento. Gli appuntamenti sono possibili solo due giorni alla settimana in fasce orarie di due ore. L’accesso è permesso solo a due parlamentari per volta. I parlamentari si recano all’ambasciata Usa, sono tenuti a consegnare ogni dispositivo elettronico, in modo che non possano fare copie del testo, e devono acconsentire a mantenere riservato quello che leggono. A quel punto sono ammessi a una sala di lettura sicura dove due guardie dell’ambasciata Usa controllano tutto quello che i parlamentari ammessi fanno. Come possono i parlamentari europei capire cosa stanno negoziando per l’Europa in condizioni come queste?

Le più grandi corporation del mondo non hanno gli stessi problemi. Hanno ricevuto un accesso VIP fin dal primo giorno, e hanno avuto una notevole influenza sulle negoziazioni in corso. Gente come te e me è esclusa. I governi, in grande misura, sono esclusi. Ad essere inclusi sono le grandi multinazionali. Questi accordi sono sostanzialmente accordi per le corporation. La cosa curiosa dei “trattati di libero scambio”, così come li conosciamo, è che spesso non hanno nulla a che fare con il commercio nel senso di un reciproco abbassamento delle tariffe. Quello che fanno davvero questi trattati è sancire un regime di diritti degli investitori nei rispettivi paesi e assicurare che le corporation possano scatenarsi nelle rispettive economie con poche, pochissime regole o intromissioni da parte del governo o delle autorità. Questi trattati avranno enormi, gigantesche implicazioni per letteralmente qualsiasi questione critica che un individuo o una comunità ritenga importante: la salute, l’istruzione, l’ambiente, la privacy, l’accesso ai farmaci. E la lista può andare avanti.

Uno degli aspetti più controversi del TTIP è un sistema chiamato “International State Dispute Settlement” o “ISDS“. E’ un tribunale segreto internazionale che praticamente permette alle aziende di promuovere azioni legali contro gli stati per tutto ciò che le aziende sostengono che influenzi i loro investimenti. Se una protesta ha un effetto sui loro profitti, possono promuovere un’azione legale. Se le leggi toccano i loro profitti, possono promuovere un’azione legale. Se nuove regole possono avere un impatto su dove o cosa vogliono fare con i loro soldi, possono promuovere un’azione legale. Questo è un nuovo potere che verrà conferito alle corporation americane per promuovere azioni legali contro i governi europei in un sistema giudiziario parallelo che solo le corporation hanno a disposizione. La gente comune non vi ha accesso, le aziende locali non vi hanno accesso, i governi non vi hanno accesso. E’ un sistema previsto solo per gli investitori stranieri: in questo caso, per le corporation Usa.

Guardando alla storia dei tribunali ISDS, i critici sostengono che la sovranità degli stati europei e la democrazia sono a serio rischio. Casi di controversie legali di fronte ai tribunali ISDS includono l’azienda svedese Vattenfal che ha promosso un’azione legale contro lo stato tedesco per 3,7 miliardi di dollari per aver eliminato gradualmente l’energia nucleare. La British-American Tobacco che ha trascinato in tribunale l’Australia per aver approvato una legge che limita la pubblicità delle sigarette. L’azienda francese Veolia che ha presentato un’azione legale contro l’Egitto per aver alzato il minimo salariale.

I sostenitori del TTIP dicono che affinché Europa e Usa diventino un unico mercato le “barriere delle regole” devono essere eliminate. In questo modo, per esempio, un costruttore americano di cinture di sicurezza che già commercializza cinture di sicurezza negli Usa non avrà bisogno di testare la sicurezza delle cinture una seconda volta, perché l’Unione Europea riconoscerebbe come validi gli standard di sicurezza americani. I sostenitori del TTIP sostengono che questo fatto permetterebbe di risparmiare costi, creare posti di lavoro e abbassare i prezzi per i consumatori. Ma quanto sono sicuri gli standard Usa? Per esempio, negli Usa il 70% del cibo confezionato venduto nei supermarket contiene ingredienti geneticamente modificati. Mentre nell’Unione Europea abbiamo detto abbastanza chiaramente: “non vogliono Ogm nella nostra catena alimentare“. Analogamente, negli Stati Uniti il 90% di tutta la carne di manzo è prodotta usando ormoni della crescita che si è riscontrato essere cancerogeni per gli esseri umani. Per questo sono stati proibiti nell’Unione Europea. E quello che il governo degli Stati Uniti dice è che sotto il TTIP, sotto le regole del “libero scambio” che loro vogliono introdurre, i consumatori europei non hanno il diritto di scegliere.

Il TTIP include tutti i più importanti settori pubblici in Europa inclusa l’istruzione, l’acqua, le ferrovie, i servizi postali e, cosa più controversa in assoluto, include anche i servizi della sanità pubblica. Quello che spaventa è che le corporation vogliono blindare il loro potere. Non vogliono solo aumentare il loro potere, ma vogliono rendere impossibile per i governi sovrani modificare le regole che stanno conferendo loro potere. E quindi, per esempio, con il TTIP, se passerà e includerà i tribunali ISDS, la privatizzazione del Sistema Sanitario Nazionale che l’Inghilterra sta portando avanti non potrà essere cambiata. Cosa può esserci di democratico in un’enorme imposizione di potere su nazioni i cui cittadini non hanno modo di sapere cosa viene deciso, di dibatterlo, o di influenzare i loro governi nelle loro decisioni? Questo è antidemocratico.

  IMPORTANTE: A luglio, questo blog ha prodotto informazioni per cinque milioni e mezzo di lettori unici solo su Facebook e 400mila visualizzazioni video su YouTube, per quasi 4 milioni di minuti guardati. Da solo posso fare molto, ma insieme possiamo vincere!
Da oggi puoi iscriverti all’albo dei donatori e partecipare a tutte le decisioni, dalla linea editoriale alle interviste ai sondaggi interni, avendo accesso a materiale inedito.
Ti sto aspettando: clicca qui.
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

4 risposte a Il segreto più importante per l’Europa

  • 3
    Fnights

    “… i consumatori europei non hanno il diritto di scegliere.”

    per fare questo devono per forza distruggere l’economia locale di ogni nazione, sopratutto in italia dove la produzione locale per regione è molto radicata e forte.
    certo se le lobby si fanno imporre per legge che le aziende nostrane devono usare la loro materia prima, gli ormoni, il cloro, il latte in polvere, gli ogm e così via, è un’altro paio di maniche, ma arriverebbero a tanto sotto gli occhi di tutti?
    ok che gli italiani sono dei decerebrati tuttocalcio e rality, ma se fanno una cosa del genere non so in quanti stiano zitti, a meno che questo piano diabolico non sia nel lungo termine e poco alla volta ci privano di qualcosa fino al completo sfacielo.

    come facciamo per difenderci se la gente dopo anni di lobotomizzazione mediatica continua a votare i soliti politici venduti e collusi che appoggiano questi crimini contro la democrazia e l’umanità?

    si pongono problemi ma non si pongono soluzioni efficaci, che sia davvero l’uso della forza oppure la migrazione fuori dall’europa e dal controllo di questi delinquenti, le uniche vie possibile per la salvezza?

  • 2

    Siamo prossimi a una Restaurazione 2.0. Poi arriverà qualche rivoluzionario psicopatico che scatenerà qualche guerra mondiale…
    Insomma finchè l’economia si basa sul denaro, la storia si ripeterà. Non è che è il caso di proporre nuovi modelli economici oltre che a denunciare solo quello che avviene di inquietante? La gente va informata anche sulle soluzioni reali che esistono tanto quanto i problemi reali

    http://ma-guarda-e-passa.blogspot.com/2015/07/la-restaurazione-20da-vienna-bruxelles.html

  • 1
    Clesippo Geganio

    domande:
    voi pensate che con questo Governo renzi si possa ostacolare il TTIP?

    oppure: si debba uscire dall’€urozona e non dalla UE per contrastarlo?

    oppure: si debba uscire sia dall’€urozona che dalla UE e ritornare ad essere popolo e nazione sovrana per contrastare il TTIP cioè poteri transnazionali espressi da holding finanziarie internazionali?

    E’ curioso che molti si sperticano in teorie e filosofie per volere abbandonare questa UE a torto o ragione (non polemizzo) ma non spiegano pragmaticamente quando e come fare per uscire limitandone i danni relativi “alla rescissione del contratto” tra Stati Europei di carattere geopolitico e proporzioni macroeonomiche.
    Se l’Italia è socia/azionista, terza per investimenti in una complessa S.p.A chiamata UE, vi pare che gli altri due soci di maggioranza la lascerebbero andar via senza pagare dazio?

    • 1.1

      Renzi, incontrandosi con l’abbronzato ha già dato la sua più ampia disponibilità a firmare questo trattato demente. Se non vogliamo che succeda, dobbiamo agire come l’Austria che per non volere il TTIP ha detto che piuttosto uscirà dalla UE in quanto non vuole essere soffocata da merci contraffatte

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

I Cinque Stelle alla stampa: ora elezioni subito!

m5s-conferenza-stampa-iconaLa conferenza stampa del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati dopo la vittoria del No al Referendum Costituzionale. Davanti ai giornalisti, a tarda ora, dopo le dimissioni di Matteo Renzi, si sono presentati Vito Crimi, Danilo Toninelli, Alessandro Di Battista e Giulia Grillo, per dire al Presidente della Repubblica...GUARDA

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Galloni e Rinaldi al Quirinale: ora Mattarella stralci il Pareggio di Bilancio

Galloni Rinaldi Quirinale Nino Galloni e Antonio Rinaldi salgono al Quirinale per chiedere simbolicamente a Mattarella che ora rispetti la volontà del popolo e si adoperi per rispettare la Costituzione italiana, stralciando subito il Pareggio di Bilancio ora Mattarella stralci Pareggio di Bilancio...GUARDA

Salvini – Vittoria del popolo contro i poteri forti di tutto il mondo

Salvini referendum La prima dichiarazione dopo gli Exit Poll che danno la vittoria del No a 55%-59% è di Matteo Salvini, che parla testualmente di "una vittoria del popolo contro i poteri forti di gran parte del mondo"....GUARDA

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

La Santanché furiosa sui pallisti Pd diventa una bestia

la santanche furiosa sui pallisti pd diventa una bestia Daniela Santanché si infuria a Coffee Break sul voto di Forza Italia alla Camera sulla Riforma Costituzionale, e chiede il fact checking. Guarda anche: ...GUARDA

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì Le cojonate di Franceschini e Poletti, ministri della cultura e del lavoro, a Tribuna Politica di Semprini, nel tentativo imbarazzante di difendere le ragioni del sì al Referendum Costituzionale, fanno sembrare le forziste Laura Ravetto e Anna Maria Bernini due emerite costituzionaliste. Tante fesserie tutte insieme...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>