Yalla Yalla: paperelle ai confini del mondo

Yalla Yalla - Paperelle ai confini del mondo

Si parla sempre di crisi e di aziende in difficoltà, eppure ci sono realtà che in Italia ancora riescono a funzionare e a crescere. Una di queste è Yalla Yalla, agenzia di viaggi online tutta italiana nata nel luglio 2010, che in meno di 5 anni ha attirato oltre 38 milioni di utenti unici e mandato in vacanza più di 112mila passeggeri. Sfatando il mito tutto italiano dei nepotismi e dei familismi, a Yalla Yalla lavorano 34 persone, con un’età media di 29 anni, di cui l’80% è composto da donne, tra cui molti neolaureati. Con l’attuale tasso di disoccupazione giovanile, sicuramente una società che si muove in controtendenza. Con un fatturato di 10 milioni di euro nel 2011 e uno di 30 milioni circa nel 2014, Yalla Yalla è sicuramente una “buona notizia” nel mare di pessimismo che quotidianamente dipingiamo da queste pagine.

Il loro simbolo è la paperella. C’è un motivo: nel lontano 1992, nell’oceano Pacifico, un cargo cinese disperde in mare un carico di 30.000 finte paperelle finte che iniziano a vagare senza una meta. Le paperelle diventano ben presto una fonte preziosissima per gli studiosi oceanografici che hanno così modo di individuare lo sviluppo delle correnti intorno al pianeta. Ma soprattutto, raggiugono tutti gli angoli del pianeta, sfatando il mito di chi le vuole costrette a navigare solamente nelle vasche da bagno. Il concept di Yalla Yalla è partito da qui: viaggiare è meglio che starsene in una vasca da bagno.

Li ho intervistati per voi.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Sono anni di crisi, dove i paesi del sud Europa sono costantemente a rischio e vivono una flessione dell’economia con ricadute superiori a quelle della grande depressione del ’29. Yalla Yalla opera in un settore che potremmo definire del lusso. Si potrebbe cioè pensare che il settore del turismo sia il primo a pagare le conseguenze della disoccupazione, dell’incertezza, della stagnazione e del calo della domanda interna. E’ effettivamente così? Come incide la crisi sui tour operator?

Negli ultimi anni le vacanze sono diventate una necessità e non vengono più considerate un privilegio per pochi. YallaYalla si rivolge ad un pubblico variegato offrendo una vasta gamma di vacanze per tutte le tasche. Dal weekend in Italia fino ai viaggi di nozze nei paradisi tropicali: l’obiettivo è soddisfare tutti i tipi di richiesta. La crisi socio politica dei paesi nord africani ha sicuramente influito nella tipologia di richiesta di vacanze degli ultimi anni, non nella quantità. A cambiare infatti sono le mete scelte dai viaggiatori ma non la voglia di partire in vacanza!

E’ risaputo che il nostro paese è tra gli ultimi nelle classifiche che riguardano la diffusione della banda larga, la propensione ad usare sistemi di pagamento elettronici e l’analfabetismo informatico. Yalla Yalla opera in rete, consente a chi cerca una vacanza di comporre la sua offerta interamente online e offre 7 metodi di pagamento diversi. Avete quindi sicuramente una vasta statistica: come valutate i fattori di cui sopra?

Essendo uno dei principali siti di vacanze in Italia a lavorare esclusivamente online, abbiamo la forte percezione di una notevole crescita di fiducia nei confronti del web e degli acquisti online. Il web è senza dubbio un canale in forte espansione a cui il tempo darà ragione. Nel nostro caso dopo 5 anni dalla nascita, abbiamo risultati e dati tangibili di questo fenomeno. Anche in Italia, dove tutto sembra arrivare con più lentezza, il futuro è online. Per facilitare questo processo di creazione di fiducia siamo costantemente impegnati a rendere il processo di acquisto su YallaYalla più immediato, veloce, intuitivo e chiaro possibile.

Il nostro Paese ha bellezze artistiche, paesaggistiche e risorse naturali che lo collocherebbero tra le mete più ambite di tutto il pianeta. Ciononostante, tali caratteristiche non vengono sfruttate adeguatamente e, anzi, spesso si sprecano milioni di euro per costruire portali web governativi che poi deludono le aspettative e raccolgono solo critiche. Cosa si potrebbe fare per rilanciare l’Italia nel turismo internazionale? Cosa farebbe Yalla Yalla se avesse la possibilità di costruire una nuova politica di incentivazione del turismo?

E’ necessario definire gli attori coinvolti nel processo di promozione del turismo in Italia. C’è urgenza di un lavoro sistemico, che sia in grado di far convergere in maniera unitaria le risorse esistenti, verso una progetto condiviso. L’Italia, in questo senso, gode di un importante vantaggio competitivo legato alla ricchezza intrinseca dell’offerta turistica dovuta ad un territorio costituito da un mosaico di comuni che hanno culture e tradizioni, e, dunque, patrimoni culturali molto diversi. Internet, appare il mezzo ideale per favorire il recupero della competitività del turismo in Italia e i tempi sembrano maturi per puntare sull’online in maniera chiara, veloce e affidabile per proporre un sistema integrato di offerta.

La situazione geopolitica è incandescente. Ci sono aree del mondo dove la sicurezza dei cittadini e dei viaggiatori non sempre può essere garantita. Come affronta Yalla Yalla questo aspetto, nel mettere in catalogo le sue offerte? Quali consigli date ai viaggiatori per non incorrere in situazioni dove la propria incolumità può essere messa a repentaglio? Ci sono zone che esplicitamente sconsigliereste, di questi tempi?

YallaYalla è in costante allerta e comunicazione con il sito della Farnesina. In qualsiasi momento possa verificarsi una situazione di crisi provvediamo tempestivamente a bloccare le partenze per le mete in oggetto e ad offrire soluzioni alternative. Nel catalogo delle nostre offerte non avremo mai mete dove la Farnesina sconsiglia di recarsi. L’unica cosa che sconsigliamo sempre è di partire per qualsiasi paese non informati sulla situazione in loco e senza spirito di scoperta.

La giungla dei tour operator online è vasta e intricata. Al crescere delle offerte, cresce anche la possibilità per gli incauti viaggiatori di incappare in situazioni indesiderate, dalle strutture ricettive/servizi non in linea con le aspettative dichiarate, passando per trasferimenti più faticosi del previsto fino ad arrivare a vere e proprie truffe. Qual è, secondo voi, il decalogo da rispettare per chi si appresta a cercare la propria vacanza online, per non farsi fregare?

  1. Acquistare solo su siti ad alto standard protetti da sistemi di sicurezza internazionali come SSL e SET, riconoscibili dalla certificazione e dal lucchetto chiuso;
  2. Verificare l’identità della controparte e del sito e-commerce;
  3. Confrontare i prezzi e le condizioni generali di vendita;
  4. Controllare il prezzo finale del prodotto o servizio e altri costi aggiuntivi;
  5. Fare attenzione alle facili “occasioni”;
  6. Avere la possibilità di contattare il venditore;
  7. Assicurare gli acquisti;
  8. Stampare una copia dell’ordine e della pagina contenente l’offerta;
  9. Fare attenzione ai messaggi di posta elettronica sospetti o ai tentativi di pishing;
  10. Inoltre è sempre opportuno che sul computer sia installato un antivirus aggiornato ed un firewall che possano bloccare eventuali furti di informazioni in caso si capitasse nel sito sbagliato.
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

Una risposta a Yalla Yalla: paperelle ai confini del mondo

  • 1
    Clesippo Geganio

    O.T. ma non troppo…

    nemmeno due righe sul fatto che la Procura ha chiesto l’archiviazione per motivi procedurali sulle indagini dell’ex presidente provincia FI poi sindaco di FI, oltre all’archiviazione de presunto reato per fallimento della soc. Chil della famiglia del premier?

    sembra off topic ma spiega come questa italietta dei furbetti è destinata a morire di sotterfugi ad ogni costo per tutelare i propri individuali interessi anche stracciando la Costituzione della Repubblica.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La Teoria delle Risonanze Evolutive – Achille Damasco

LA TEORIA DELLE RISONANZE EVOLUTIVE - Achille Damasco L'approccio all'evoluzione utilizzato da Charles Darwin è davvero l'unico possibile? Cosa lega l'improvviso aumento di dimensioni delle balene, all'evaporazione dell'acqua, ai cambiamenti sociali che portano alle rivoluzioni? (altro…)...--> LEGGI TUTTO

La società dei Like – Mauro Scardovelli

La società dei Like - Mauro Scardovelli Byoblu ha chiesto al noto giurista e psicoterapeuta Mauro Scardovelli di tenere una lezione-commento sulle dichiarazioni, pubblicate su questo blog, dell'ex vice-presidente di Facebook, Chamath Palihapitiya, secondo cui "gli stimoli di feedback a breve termine, basati sulla dopamina, che abbiamo creato, stanno distruggendo il modo in...--> LEGGI TUTTO

Renzi è un software nella Matrix di Berlusconi – Gigi Moncalvo

Renzi è un software nella Matrix di Berlusconi - Gigi Moncalvo Gigi Moncalvo, giornalista e scrittore, che ha conosciuto Silvio Berlusconi e ne è stato l'ombra per diverso tempo, racconta come e quando sia avvenuto l'incontro con Matteo Renzi e perché Renzi sia la "pecora Dolly" della politica italiana. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Cose che non sai di Leonardo Da Vinci – Angelo Paratico

Cose che non sai di Leonardo Da Vinci - Angelo Paratico Angelo Paratico, scrittore e giornalista, mostra tutti gli indizi che indicherebbero che Caterina, la madre di Leonardo Da Vinci, sarebbe in realtà una schiava cinese, o tartara, giunta in Italia attraverso la dimostrata compravendita di schiave bambine che avveniva in Crimea, durante il Rinascimento. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

E loro privatizzano!

Un emendamento del Governo per vendere i beni statali (anche culturali) agli stati esteri, iniziando dal Qatar. Privatizzazioni programmate e selvagge, prive di senso anche dal punto di vista finanziario. Perché? Ne parliamo con Antonio Maria Rinaldi, economista di Scenari Economici....--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

False Fake News: iniziano a fioccare le querele

difesa contro le false fake newsL'avvocato Giuseppe Palma ha appena inviato una diffida legale all'Huffington Post, che lo aveva citato contestualmente a un articolo dove si parlava di presunte "bufale" dei movimento contrari all'Euro. Il mercato delle cosiddette "fake news", inaugurato da Hillary Clinton e gonfiato ad arte dall'area progressista (in Italia con il...--> LEGGI TUTTO

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Il gioco responsabile al tempo del mobile

casino mobile La crescente diffusione delle nuove tecnologie ha radicalmente modificato gli stili di vita e le abitudini degli individui, contribuendo alla formazione di una cultura sempre più digitale. Dal 13° rapporto Censis-Ucsi sulla Comunicazione (2016) emerge che il 74% della popolazione italiana ha libero accesso ad una...--> LEGGI TUTTO

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

La storia degli appendiabiti

quadro appendiabiti cappotto cappello Si possono appendere le scarpe al chiodo quando si smette di giocare a pallone. Si possono appendere i panni al sole, le speranze a un filo, i quadri al muro, i condannati a un legno e i festoni sulle porte. Poi si possono appendere i vestiti...--> LEGGI TUTTO

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Diego Fusaro su Papa Francesco: ispirato da George Soros

Diego Fusaro su Papa Francesco - Ispirato da Goerge SorosDiego Fusaro, filosofo noto ai dibattiti televisivi, critico sulla globalizzazione e sulle élite che la sostengono, analizza e critica il discorso di Papa Francesco sull'accoglienza dei migranti. ...GUARDA

Diego Fusaro contro il Black Friday: l’apice della mondializzazione, come Halloween.

Diego Fusaro - Black Friday no grazie Analisi lucidissima e impietosa di Diego Fusaro sul Black Friday...GUARDA

L’ex capo di Stato Maggiore in Iraq: “Bush Jr e Berlusconi erano nella stessa loggia massonica, ma salvarono Nassiriya”.

NICOLO GEBBIA - L'invasione degli Ultra Massoni - Video Il Generale in pensione dell'Arma dei Carabinieri, Nicolò Gebbia, parla della pervasività delle infiltrazioni massoniche, a tutti i livelli, e rivela che persino durante la guerra del Golfo, la città di Nassiriya venne risparmiata grazie al fatto che Silvio Berlusconi e Bush jr. appartenevano alla stessa...GUARDA

Antonio Ingroia: “Fuori dai trattati, costi quel che costi”.

INGROIA - FUORI DAI TRATTATI - 1280 Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Antonio Ingroia e Giulietto Chiesa hanno presentato “Lista Del Popolo”, un’alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l’attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l’abolizione del Fiscal...GUARDA

Giulietto Chiesa: “La Mossa del Cavallo”

GIULIETTO CHIESA - LA MOSSA DEL CAVALLO Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Giulietto Chiesa ha presentato "Lista Del Popolo", un'alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l'attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l'abolizione del Fiscal Compact,...GUARDA

Capocciate e Generali

Pappalardo Giornalisti OstiaGiornalisti che si prendono le capocciate dai capetti di Ostia... E Generali dell'Arma che se la prendono con i giornalisti che si prendono le capocciate... ...GUARDA

“Stretta di Putin sulla rete!”, ma i media non vi dicono che…

Stretta di Putin sulla rete Tutti i media denunciano la stretta di Putin sulla rete, ma di quello che varerà lunedì la Camera non vi dicono niente... (altro…)...GUARDA

Ecco chi sono gli europeisti “de coccio”, che vogliono gli Stati Uniti d’Europa subito.

STATI UNITI D EUROPA Ecco chi sono gli europeisti de coccio, che ancora adesso, ancora e sempre, nonostante tutto, e anche a queste condizioni attuali, continuano a volere a tutti costi gli Stati Uniti d'Europa. Le prossime elezioni politiche si giocheranno su questa battaglia esiziale. Mi piacerebbe...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>