Commissario UE sul TTIP: non lavoro per i cittadini!

Il Commissrio UE TTIP - Non prendo ordini dai cittadini
Cecilia Malmström
è il commissario UE che si occupa del commercio. E’ lei che sta portando avanti la faccenda TTIP, il trattato di libero scambio commerciale con gli USA che renderà gli stati membri (compreso il tuo, se consideri ancora l’Italia il tuo paese) definitive colonie delle multinazionali, le quali potranno fare causa agli stati che con le loro leggi ne diminuiranno gli utili (per esempio con una legge contro il fumo come quella uscita ieri dal Consiglio dei Ministri), vincerle senza difficoltà (facendo pagare alla collettività centinaia di milioni di euro di risarcimento), e potranno privatizzare tutto quello che resta dei servizi pubblici.  Se non sai ancora cosa sia il TTIP, ti prego di leggere “Oltre al colpo di stato: come ci stanno consegnando alle multinazionali” e “il segreto più importante per l’Europa“.

Mentre qui in Italia i media cercano di convincerti che il problema siano i 7 scontrini di Marino (ma si guardano bene dal parlare dei 600mila euro di spese in pranzi e cene di Mattero Renzi [*]), ci sono già quasi  3 milioni e mezzo di cittadini europei come te e come me che hanno firmato una petizione per fermare il TTIP. E sabato scorso, a Berlino, sono scese in piazza tra le 100mila e 250mila persone. Scommetto che noi non c’eravamo.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Perché ve lo racconto proprio oggi? Perché John Hilary, direttore esecutivo dell’organizzazione War on Want, che si occupa di combattere la povertà e che ha organizzato la petizione contro il TTIP, è andato da Cecilia Malmström, in Commissione Europea, per sottoporle i risultati incontrovertibili della petizione. Nel suo ufficio! Come dite? Non l’ha incontrata fuori, a pranzo, in un bel ristorantino? No, quello lo fanno le lobby: guarda la  lettera inviata da Ikea agli europarlamentari di Bruxelles che si occupano di tassazione. Quando i cittadini incontrano commissari e deputati, invece, lo fanno nei pubblici uffici.

Cecilia Malmström è la responsabile delle politiche commerciali e di investimento per tutti i 28 stati membri, e sono i suoi funzionari che stanno finalizzando, nella massima segretezza possibile, gli accordi con gli USA per il TTIP. Messa di fronte ai tre milioni e mezzo di firme e alla manifestazione di sabato, la Malmström ha ammesso che mai un trattato commerciale ha ispirato un’opposizione pubblica così diffusa e appassionata. Ma quando Hilary le ha chiesto, allora, come potesse continuare la sua persistente e sfacciata promozione dell’accordo, di fronte alle proteste così forti dei cittadini, la sua risposta è stata glaciale: “Il mio mandato non arriva dai cittadini europei“.

Credo che dovreste prendervi un po’ di tempo per riflettere su quello che avete appena letto. In otto parole c’è tutta l’aberrazione politica, sociale e perfino umana dei tempi che stiamo vivendo. Ufficialmente, la Commissione Europea è composta da commissari nominati dai governi nazionali, i quali dovrebbero entrare in carica dopo regolari elezioni. Dunque il mandato della Malmström dovrebbe arrivare eccome dai cittadini europei! La realtà, invece, la conosciamo tutti. I parlamenti nazionali sono sempre più esautorati. I governi si susseguono senza elezioni, giocando sul filo della Costituzione. I loro membri non sono espressione di alcun mandato popolare, ma vengono scelti dalle élite (vedi Giorgio Napolitano che pianifica l’investitura di Mario Monti, rovesciando un governo regolarmente eletto senza passare dalle urne), sulla base della loro stretta ortodossia rispetto a obiettivi che vengono da lontano. E questi governi, così lontani dai cittadini che dovrebbero governare, dopo incontri informali tenuti chissà dove, in quali circoli, mandano oscuri personaggi sconosciuti ai più nei ruoli chiave di uno spettrale governo europeo che prende decisioni in nome di tutti e ha un potere smisurato, di molte lunghezze superiore a quello del Parlamento Europeo, un’arma spuntata che serve solo a parcheggiare la volontà popolare in aree di sosta dove non può fare danni.

E infatti, la Commissione Europea sta conducendo le negoziazioni sul TTIP a porte chiuse, senza il coinvolgimento dei governi e tantomeno dei parlamenti. I funzionari inglesi incaricati di supervisionare hanno denunciato che durante i colloqui sono stati tenuti all’oscuro di tutto, rendendo nei fatti impossibile il loro lavoro. In realtà, come dimostrato da un nuovo rapporto, la Malmström riceve il suo mandato direttamente dai lobbisti delle grandi corporations che ruotano attorno a Bruxelles. La stessa Commissione Europea non fa segreto del fatto che prende le sue direttive dalle lobby industriali come BusinessEurope e European Service Forum, un po’ come le segretarie prendono nota di quanto viene loro dettato. Le negoziazioni per il TTIP sono segrete perché devono servire gl interessi corporativi, e non le esigenze del settore pubblico.

Guarda il video: “Chi sono i lobbisti al Parlamento Europeo? Ecco i nomi“.
LOBBY A BRUXELLES - BLOG VIDEOICON



 

[*] Nota: per quanto riguarda Marino, non dico che non bisogna parlarne, ma il principio di proporzione rispetto alla gravità dei fatti imporrebbe di dedicare più spazio alle cose che impattano gravemente sul nostro futuro, iniziando da quelle abnormi, per scendere via via verso il basso. Quando questa proporzione è così sistematicamente e grossolanamente violata, siamo sempre in presenza di una manipolazione. Le manipolazioni mediatiche hanno degli interessi ben precisi alle spalle (che non sono mai quelli della collettività) e producono danni futuri alla società in maniera paragonabile al danno che il fumo produce ai polmoni degli individui.

LEGGI ANCHE: 
Ecco le cene di Renzi, altro che Marino! Adesso fate dimettere anche lui.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

5 risposte a Commissario UE sul TTIP: non lavoro per i cittadini!

  • 5
    Clesippo Geganio

    senza una politica nazionale corretta non possiamo contrastare nessuna azione scorretta contro i principi civile e democratici che regolano il benessere collettivo, chi si trova al Governo sta materialmente smantellando ogni residuo di democrazia quindi tutela del popolo italiano.

    http://www.beppegrillo.it/la_cosa/2015/10/13/riforme-costituzionali-la-dichiarazione-di-voto-del-m5s/

  • 4

    altro che lascia un commento qui bisognerebbe lasciare il mondo!!!!

  • 3
    Clesippo Geganio

    la politica non fa più da argine alle azioni criminogene dell’essere umano ma da la stura a qualunque tipo di speculazione o saccheggio, perchè la stessa è gestita da poteri criminali.

  • 2

    Siamo ad un bivio. L’autodistruzione, o un mondo senza denaro. E la cosa bella è che in ogni caso questa parte di umanità (la feccia) sparirà ;)
    http://ma-guarda-e-passa.blogspot.com/2014/08/immaginate-che-la-societa-sia-fatta-di.html

  • 1

    Il trattato in questione di cui i cittadini ignorano il contenuto, prevede l’arrivo sulle nostre tavole di pollo lavato con la candeggina, di carni agli ormoni, per essere vendute nei supermarket senza nemmeno l’etichetta che avvisi di che prodotto si tratti e quale la provenienza.

    Una rivoluzione per le multinazionali che imbandiranno le nostre tavole con cibi di cattiva qualità, che minano ancor più le nostre precarie condizioni di salute, per un inquinamento ambientale che tende a crescere, come la povertà e la miseria. Dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei. Consumeremo anche noi hamburger di carne gonfiata in panini di plastica, che ci consentiranno di attutire i morsi della fame facendoci ammalare, con buona pace di chi non dovrà elargire nessuna pensione o fornirci alcun tipo di assistenza.

    Per i sostenitori del Ttip, questo trattato migliorerebbe il Pil di mezzo punto percentuale nell’arco di dieci anni, ma a che prezzo? Non solo crescerà la disoccupazione a livelli insostenibili, ma ci saranno più licenziamenti e lavoro sottopagato, per soddisfare la bramosia di denaro dei grossi colossi del cibo, che si ingrasseranno grazie a consumatori disposti a comprare a pochi soldi pur di mettersi in pancia segatura . Va da sè che i nostri prodotti perderebbero competitività, destinati tuttalpiù ai pochi eletti della buona tavola, coloro che hanno possibilità di spendere per intenderci. Un dettaglio nemmeno preso in considerazione per favorire i molossi delle multinazionali che ben presto si sostituiranno a Stati sempre più supini alle leggi di mercato che stanno per essere completamente esautorati dalla propria sovranità.

    In Europa e specialmente a Berlino, ci sono proteste in atto, sostenute da organizzazioni come Greenpeace, da tempo attive su questo fronte, per tutelare il diritto alla salute dei cittadini e la necessità di vivere in un ambiente non inquinato ed a misura d’uomo. Non sono servite a nulla tre milioni di firme da parte di cittadini che hanno espresso il dissenso su un accordo stretto al vertice, che deve rimanere segreto, per la massa asservita ai voleri dei più forti; bisogna baciare la stecca e non agitare troppo le acque. A questo ci pensano i mercenari di una stampa sempre più asservita, manovrata e ben oleata, per far si che non ci siano dissensi nè movimenti d’opinioni. Insomma abbiamo il gendarme dei diritti delle banche e delle multinazionali in agguato, per espandere tramite un mercato letale la propria influenza dove reputa necessario.

    Ed a giudicare da quanto sta succedendo questa politica che rischia di collassare continua ad essere sostenuta da usurpatori e vampiri della finanza per provocare disuguaglianze e aumentare la povertà. Per assurdo siamo quei pesci piccoli che presi nella rete ci moriranno dentro. Quando le democrazie sono sostituite dalle dittocrazie e dal capitalismo selvaggio, solo la forza della società civile può fermare un simile scempio.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Hey, Lorenzin, fai un decreto su questo! 1250 morti all’anno per il DieselGate

DieselGate - Concentrazione e MortalitàIl surplus di emissioni dei veicoli diesel, rispetto a quanto dichiarato dalle case automobilistiche, ha causato in Italia 1.250 morti all'anno. A quantificare le conseguenze del Dieselgate sono l'Istituto meteorologico norvegese e l'istituto internazionale Iiasa, in uno studio pubblicato sulla rivista Environmental Research Letters da cui emerge che il nostro...--> LEGGI TUTTO

La verità orribile che non viene detta – Gianluca Ferrara

GIANLUCA FERRARA - La verità orribile che non viene mai detta Gianluca Ferrara, direttore editoriale di "Dissensi edizioni" e blogger del Fatto Quotidiano, ha già ottenuto quasi 150 mila condivisioni con questa analisi, fatta nell'ultimo post sul suo blog. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Crociata contro la rete. Il ministro: via i “profili sgraditi”.

Orlando - rimozione di profili sgraditi e ong governative a fare controinformazione in rete Registrazione del Facebook Live del 16 agosto 2017 Un'intervista di Andrea Orlando, sul Corriere della Sera, rivela che esiste un accordo con i social network per la segnalazione dei post e la rimozione dei profili sgraditi, e anche che il ministero ha messo delle organizzazioni a monitorare...--> LEGGI TUTTO

La vera storia di KJ2, l’orsa mamma di Francesco e Soki, del progetto Life Ursus

Un'orsa e il suo cucciolo  Registrazione del live Facebook andato in onda ieri sera KJ2 sembra il nome di una stella cadente, perfetto per la notte di San Lorenzo. Invece è caduta un'orsa, appartenente al progetto Life Ursus. Nel video qualche considerazione da fare insieme sulla vicenda, andata in onda ieri sera...--> LEGGI TUTTO

OneBarter: l’era del baratto high tech

OneBarter - Nico Allegretti Nico Allegretti, presidente di OneBarter, racconta come il baratto, nella sua nuova forma tecnologicamente assistita, possa contribuire ad abbattere la necessità delle imprese di finanziarsi con linee di credito bancarie, e possa rilanciare gli scambi e l'economia. Un settore, quello del barter (cioè "comprare pagando vendendo",...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Il gioco responsabile al tempo del mobile

casino mobile La crescente diffusione delle nuove tecnologie ha radicalmente modificato gli stili di vita e le abitudini degli individui, contribuendo alla formazione di una cultura sempre più digitale. Dal 13° rapporto Censis-Ucsi sulla Comunicazione (2016) emerge che il 74% della popolazione italiana ha libero accesso ad una...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Ilaria Bifarini – L’Ocse dice che tra 60 anni siamo fritti

Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho visto personalmente, sarà sempre peggiore: salari sempre più passi e sempre più disuguaglianza". Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho...GUARDA

Diego Fusaro: il Sacro Romano Impero della finanza e delle banche

Innanzitutto siamo entrati in un Sacro Romano impero della finanza in cui il sistema bancario detta legge, e noi sventurate plebi europee dobbiamo fare i sacrifici: "sacrum facere". Appunto qualcosa di religioso in nome del sistema bancario, una divinità demiurgica: le sofferenze sono sempre quelle del sistema bancario...GUARDA

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>