Draghi è finito. Da Marine Le Pen a una guerra in Europa – Alberto Bagnai

Mario Draghi non può fare più niente: l’Europa scivola verso un’epoca di autoritarismo e un conflitto appare sempre più inevitabile. La vittoria di Marine Le Pen non è la risposta a una domanda di sicurezza, ma viceversa il Front National spopola nelle aree dove la disoccupazione è alta. Abbiamo letteralmente paura di morire di fame. E in questa guerra tra poveri anche le banche sono vittime.

Aiutami a continuare a fare informazione libera
La lotta tra due sistemi capitalistici, quello degli Stati Uniti che vuole accelerare e quello europeo che vuole frenare, presto diventerà insostenibile. Per il suo 53° compleanno, Alberto Bagnai, intervistato ieri per voi, è seriamente preoccupato e si aspetta “cose molto brutte“.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

24 risposte a Draghi è finito. Da Marine Le Pen a una guerra in Europa – Alberto Bagnai

  • 11
    Susanna Mura

    ciao a tutti, condivido in pieno la prima parte dell’analisi di Bagnai, ma purtroppo è evidente che è totalmente prevenuto nei confronti del M5S. Il signor Bagnai dice ” La crisi frantuma….scatena la guerra tra poveri…..che è il sogno del capitalismo trionfante…se lottiamo tra noi non possiamo riunirci attorno ad un progetto politico, intorno ad uno stato che tuteli i nostri interessi” . E’ esattamente ciò che fa il signor Bagnai sminuendo l’unica forza politica che fino a prova contraria è l’unica interessata al bene del paese. Il fatto che sia prevenuto è evidente dal fatto che egli sostiene di aver SEMPRE sostenuto che il movimento 5S è nato per evitare la coagulazione……., come fa ad sostenere una cosa simile, il movimento sta spingendo tantissime persone ad unirsi, a partecipare alla vita politica ad informarsi, a diventare consapevoli delle dinamiche malate del nostro “sistema”. Bagnai continua dicendo: “L’esperimento francese è unico e interessante, c’è un partito che è un partito e non un movimento (anche quì dimostra il suo fastidio verso il movimento). “Il partito francese, continua Bagnai ‘ dice che c’è un problema economico, la globalizzazione va gestita non necessariamente subita, non esiste un’ordine naturale dell’ economia, esiste un’ordine politico e noi siamo attori di quello che accade nel nostro paese, dobbiamo esserlo all’interno di un discorso democratico” , queste cose le dice anche il movimento 5S , ma il signor Bagnai è talmente prevenuto che non se ne accorge, ho notato che è enormemente infastidito dall’enfasi che gli esponenti del movimento mettono nella lotta alla corruzione, cosa che lui non sopporta dal momento che non fa altro che ripetere la sua battuta sulla corruzione brutta e cattiva. La realtà è complessa e il cambiamento deve avvenire a 360 gradi , purtroppo il signor Bagnai dimostra di essere molto lucido nella sua analisi delle dinamiche economiche e totalmente privo di obbiettività quando si tratta di altri argomenti , nel caso del M5S il suo giudizio è totalmente condizionato dalle forze dell’antipatia che agiscono in lui e si lascia andare a giudizi palesemente infondati

  • 10
    max
  • 9

    Il reddito di cittadinanza è un cavallo di battaglia del liberismo. A teorizzarne la necessità è stato F. Von Hayek (https://it.wikipedia.org/wiki/Friedrich_von_Hayek), che lo ha pensato come una misura indispensabile a proteggere il sistema economico-politico da lui caldeggiato, fondato sul dominio dei proprietari-capitalisti (i quali vanterebbero il diritto “naturale” di imporre i propri interessi alle masse) dal rischio che le “inevitabili” vittime di quel sistema (disoccupati, indigenti ecc…) possano sollevarsi contro di loro creando “disordine sociale”.

    Il motivo per cui Renzi vorrebbe introdurre il r.d.c. è totalmente irrilevante e i distinguo rispetto alle finalità per cui il m5s vorrebbe introdurlo sono specchietti per le allodole: oggettivamente, il r.d.c. è funzionale ed è compatibile SOLO con un sistema socio-politico-economico di tipo liberista, cioè con un ordinamento il cui architrave è dato dalla precarietà STRUTTURALE del lavoro come condizione imprescindibile della perdita/riduzione della democrazia sostanziale che la nostra Costituzione lega a doppio filo ai diritti sociali che lo Stato deve assicurare alla collettività nazionale (diritto al lavoro e relative tutele, diritto alle prestazioni sociali pubbliche, diritto ad una pensione dignitosa ecc…).

    Nessun oppositore dell’ideologia neo-liberista dotato di un minimo di sale in zucca e di competenza in materia economica e politologica (si vedano, ad es. gli ultimi interventi di N,Galloni) si sognerebbe di condividere il reddito di cittadinanza come auspicabile misura di “tutela” sociale, giacché sostenere il r.d.c. implica che, a monte, si siano accettate come “naturali e inevitabili” le devastanti conseguenze strutturali di quella ideologia.

    • 9.1
      Susanna Mura

      Allora caro Demetrio , siccome di fatto nel momento storico attuale si sono accettate come naturali e inevitabili le devastanti conseguenze dell’ideologia neoliberista e ci sono tantissime persone in difficoltà da qualche parte bisogna iniziare, facciamo in modo che da subito le suddette persone abbiano di che vivere, poi investiamo subito in economia reale, in piccole opere pubbliche, riprendiamo a stamparci i soldi per utilizzarli nell’economia reale ecc……e facciamo tantissime altre cose per creare una società migliore smettendo tra le altre cose di essere tutti contro tutti

  • 8
    max

    In italia la vera lotta è tra pd e 5stelle ovviamente. E qualsiasi persona informata intelligente sa benissimo cosa è meglio.

  • 7

    E’ possibile avere il link del video del FT citato da Bagnai negli extras?

    • 7.1
      kiasu

      vai su vocidallestero che e’ un sito per i diversamente europei. Ci sono molti altri articoli interessanti.

  • 6
    max

    Il reddito minimo è giusto ed esiste in tutta Europa tranne italia e grecia… Altro che la ridicola elemosina di renzi.

    • 6.1
      roby67

      possiamo discutere fino a capodanno.
      renzi vuole introdurre il reddito della gleb…ops, scusa di cittadinanza per togliervi voti.
      non ha senso tecnico.
      noi abbiamo bisogno di lavoro e di imprese che assumono e che danno un reddito (possibilmente non da fame) ai propri dipendenti.
      e poi cosa vuol dire che esiste in europa!?
      mica tutto quello che c’e’ in europa c’e’ anche da noi o viceversa.
      forse non sai che l’euro non c’e’ in tutta Europa, quindi…

    • 6.2
      Ezio4

      sicuramente un aiuto economico transitorio è indispensabile ma il vero problema è ciò che dice Bagnai: maggiori risorse per i consumi si traducono in squilibri con altri paesi euro,
      è, è, è necessario tornare alla sovranità economica, altrimenti tutto si traduce in indebitamento….

    • 6.3
      max

      Il reddito minimo è una cosa giusta e renzi ovviamente non lo vuole. L’Europa ha ragione, non certo renzi.

    • 6.4
      max

      E il movimento vuole anche la sovranità economica ovviamente.

  • 5
    pati

    ..inoltre la situazione mondiale ha proprio bisogno di “Movimenti” culturali, sociali, che rinnovino il pensiero, il modo di agire dell’uomo; e non ancora di partiti politici.
    Il nuovo, il cambiamento avviene nel pensiero alternativo! ce lo insegna la fisica dei quanti, scienza dalla quale nemmeno un economista oggi puo’ piu’ sottrarsi. L’uomo si condanna sempre, sistematicamente, perche’ mette sempre il cap, la direzione in un unico punto preciso e che poi, come un albero, porta ad un “cul de sac”, ad un ramo che, se non si secchera’ nella migliore delle ipotesi, ad un certo punto ci obblighera’ a fare marcia indietro. I movimenti di pensiero ci permettono invece di rimanere sempre sulla strada maestra, nel senso di migliore crescita dell’albero, e seguirne a pieno che è di vita sempre piu’ che millenaria.

    • 5.1
      roby67

      il senso etimologico della parola partito significa di parte.
      anche il “movimento ” e’ di parte.
      come la “lega” e il “front”.
      non si usa piu’ la parola partito per lo sp****namento degli stessi negli anni, quindi i nuovi soggetti politici vogliono differenziarsi dai “partiti tradizionali” chiamandosi in altro modo per marcare la distanza agli occhi degli elettori, ma la sostanza non cambia.
      bagnai ironizza su questo.
      chiamarlo movimento culturale, sociale, e di rinnovo del pensiero e’ assurdo.
      che differenza c’e’ se lo chiami partito con nuove idee culturali, sociali ecc?
      tutto fumo negli occhi del popolino
      anche perche’ la parola “movimento” da l’idea di andare “oltre”…
      non ti dicono nulla queste due ultime parole virgolettate?
      casaleggio & co. ne sanno una piu’ del diavolo…

  • 4
    pati

    Solo una cosa mi sento di dover direi a Bagnai e con molto rispetto ed ammirazione:
    “Grazie a dio il M5S non è solo il reddito di cittadinanza, che tra l’altro vuole solo ridare un po’ di dignita’ ai piu’ sfavoriti e togliere la gente dal clientelismo a favore dei partiti politici nella compravendita dei voti; il M5S parla anche di una economia differente, di produzione di beni differenti che hanno un altro significato.
    Quello del M5S è un progetto ben piu’ complesso del solo gesto del reddito di cittadinanza”.

    • 4.1
      Ezio4

      scusami ma questo discorso mi sa tanto di decrescita…
      non voglio interpretare Bagnai ma so per certo che odia i fautori della decrescita felice.
      Bagnai è soprattutto un keynesiano, spesa pubblica per creare lavoro, sovranità monetaria e bancaria per difendersi dagli squilibri…
      Casta-cricca-corruzione-debito.pubblico-ecc. molto lontano dal suo pensiero.

  • 3
    pati

    Una magnifica intervista costruttiva nel disastro. Insegnamenti di economia politica

  • 2
    max

    Se andiamo avanti con questo pessimo governo la situazione sarà sempre più brutta… L’unica speranza sono i 5stelle, che stanno dalla parte della gente perbene.

    • 2.1
      Ezio4

      Purtroppo e con sommo dispiacere credo di no.
      Il movimento 5s dovrebbe fare solo una cosa: stare dalla parte dell’uscita dal’euro…
      Purtroppo di un partito o movimento che ha collaborato all’elezione della presidenta sboldrina ne farei anche a meno.
      …è solo un esempio per capirsi…

    • 2.2
      max

      Hanno raccolto le firme per il referendum… E finora hanno fatto decisamente bene, infatti il regime marcio ha paura di loro ovviamente.

    • 2.3
      Carlo

      Il movimento 5s non ha votato la Boldrini

  • 1

    Bagnai parla ancora di requisiti patrimoniali come fattore di rischio per le banche, sembra che ignori ancora la demolizione di Werner: Werner, R.A., A lost century in economics: Three theories of banking and the conclusive evidence, International Review of Financial Analysis (2015)
    http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S1057521915001477

    • 1.1
      FrancoCampese

      Lei Marco Saba mi deve ancora una risposta alla sua mancata pubblicazione di un “Bilancio bancario reale” che dimostri come una Banca appunto crei moneta e poi riesca a trasperirlo nei paradisi fiscali Cayman .. Rimediamo ?

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Il complotto di tutti i complotti.

ventotene il complotto di tutti i complotti Questo è il Manifesto di Ventotene, incensato su larga scala da tutti i politici come il pilastro fondante dell'Unione Europea, come simbolo di democrazia e di libertà. La prova provata che tutto quello che denunciamo da anni è vero. Il complotto di tutti i complotti. La teorizzazione...--> LEGGI TUTTO

Euroinomani: Diego Fusaro e la verità che Porro finge di non capire.

Euroinomani Diego Fusaro: "Appurato il fatto evidente, conclamato, che l'Europa è il nostro problema oggi, per il fatto che sta imponendo politiche depressive, di austerità, di lotta contro i diritti del lavoro e contro i diritti sociali, vi è una sorta di dogmatismo generalizzato che ripete come soluzione, come...--> LEGGI TUTTO

Miracolo della Boldrini: riesce a farmi dare ragione a Pierluigi Battista

Pierluigi Battista - Fake News - Fake What di Pierluigi Battista Peccato, che delusione. Questo dibattito sulla «post-verità», sulle fake news , sul mare di bufale che si amplificano sulla Rete ha preso una brutta piega, persino un po’ paranoica. Peccato, perché da interessante discussione sul valore e la qualità dell’informazione, il nuovo...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

Anche il ministro del Tesoro UK, contro la Brexit, adesso passa tra i grandi speculatori

Ministro del Tesoro UK - Non voleva la Brexit - Ora passa in BlackRock Un altro leader politico europeo (cfr: "E Barroso passa a Goldman Sachs! Taaaaac!") imbocca la cosiddetta “porta girevole” dell’alta finanza. George Osborne, per sei anni ministro del Tesoro britannico fino al referendum sull’Unione Europea del giugno scorso, ha accettato un’offerta della BlackRock per diventare consulente del...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>