Non vogliamo un Governo di chi ha affossato la Grecia! #PadoanNonCiProvare

Non vogliamo un Governo di chi ha affossato la Grecia - Pier Carlo Padoan

Si parla di un possibile Governo Padoan. Pier Carlo Padoan è membro del boad dell’ESM, e Vincenzo La Via è il direttore del Tesoro, che stando alle rivelazioni de La Stampa starebbe lavorando a una richiesta di salvataggio all’ESM prima della fine della legislatura. Se ci riescono, il Paese viene commissariato e nessun governo legittimo potrà fare più nulla, qualunque sia l’esito delle prossime elezioni.  Per sapere cosa è l’ESM, guarda questo video: “Ecco come vogliono ribaltare l’esito del referendum“. Per sapere invece chi è Pier Carlo Padoan e quale fu la sua parte nel tracollo della Grecia, insieme ai suoi compagni di strada Mario Monti e Mario Draghi, qui sotto l’articolo di Sergo Di Cori Modigliani.

di Sergio Di Cori Modigliani

eh però, i greci…..hanno truccato i bilanci per entrare nell’euro, quindi se la sono andata a cercare; perché noi dovremmo aiutarli?

Questa è l’argomentazione di base dei conservatori. I fatti oggettivi ci ricordano che dopo aver partecipato alle prime riunioni preliminari per organizzare la partecipazione delle nazioni mediterranee nell’euro, la Grecia chiarì subito la propria posizione sostenendo che non era interessata perché aveva un’economia traballante e disordinata.

Il Fondo Monetario Internazionale, allora, inviò le tre persone. Si chiamavano Mario Draghi, Mario Monti e Pier Carlo Padoan. Mario Draghi, allora, insegnava a Washington dove si era affermato presso i circoli finanziari atlantici che contano e aveva iniziato la sua consulenza con Goldman Sachs che stila la proposta che Draghi consegna di persona ai funzionari del tesoro greco insieme ai suoi due amici: 250 pagine (sono atti ufficiali che si trovano nell’archivio di documentazione storica della biblioteca europea a Strasburgo) nelle quali si spiega ai greci come “i soldi, se investiti con intelligenza e abilità, producono e generano soldi” e quindi costruiscono per loro un gigantesco castello speculativo su derivati gestito e organizzato da Goldman Sachs, J.P.Morgan e Merryl Lynch, con la copertura assicurativa della Royal Bank of Scotland.

In tre mesi, magicamente, la finanza greca aumenta il proprio volume d’affari – e di profitti – di 156 volte presentando una documentazione contabile che non aveva neppure il Giappone. Tecnicamente impeccabile e ineccepibile. L’unico problema consisteva nel fatto che era tutto costruito sul concetto di “profitto a margine”, termine finanziario che tradotto significa “profitto potenziale, possibile e probabile se si verifica a, b, c, d… Nel caso anche una delle quattro condizioni non si dovesse verificare, l’intero investimento svanisce nel nulla e si perde l’intero capitale d’investimento”. E’ basato infatti sull’applicazione di determinati e specifici algoritmi matematici che ruotano intorno al concetto della cosiddetta “informatica predittiva” (cavallo di battaglia di Yanis Varoufakis, visto che su questo ci ha scritto un libro insieme al prof. Galbraith). E così inizia l’avventura della Grecia.

Ma alla fine del 2001 sono già in bambola e nei guai fino al collo.

Aiutami a continuare a fare informazione libera
Parte del programma finanziario, infatti, era basato su un derivato costruito, pianificato e lanciato, dal delegato del Fondo Monetario Internazionale a Buenos Aires, con pieni poteri assoluti, al desk Argentina, un certo Pier Carlo Padoan.  Alla fine degli anni’90, Padoan lancia i “tango bonds” da Buenos Aires, sui quali viene costruito un derivato incrociato con tre leve assicurative che finisce dentro il bilancio greco. Erano tutti felici. La pacchia durò 26 mesi. Finché Padoan, grazie alle sue misure di austerity, pianificazione liberista selvaggia, totale de-industrializzazione della nazione, il 7 dicembre del 2001 vede la Repubblica Argentina andare in default. I tango bonds diventano carta straccia. I derivati contenuti in quelle clausole che formavano il pacchetto base del bilancio truccato greco evaporano nel nulla. Inizia il primo grande buco con allarme internazionale perché quei derivati erano stati dati, a loro volta, in garanzia, per avere il finanziamento internazionale dalle banche inglesi e tedesche per le olimpiadi di Atene del 2004, un colossale affare che ha reso alle imprese italiane diversi miliardi di euro di profitto.

La partita dell’Argentina viene chiusa con soddisfazione. Il Fondo Monetario Internazionale, infatti, forse entusiasta del lavoro svolto da Padoan lo promuove e lo passa a “responsabile della pianificazione e sostenibilità del debito pubblico greco” e lo invia il 2 Gennaio 2002 ad Atene. Il 27 Gennaio 2002, neppure un mese dopo, Mario Draghi conclude a Washington la sua carriera universitaria e firma il contratto con Goldman Sachs, diventando “managing director e direttore operativo marketing della strategia europea” del colosso finanziario. Vola ad Atene, dove, insieme al delegato del Fondo Monetario, Padoan, gestisce la baracca. Con un nuovo derivato incrociato che va ad assommarsi a quello precedente svanito, sostituendolo. Superate le olimpiadi, il debito greco complessivo è aumentato, in due anni, del 158%. Del bilancio dello Stato, il 72% delle risorse in entrata serve soltanto a pagare gli interessi accumulati a Goldman Sachs, J.P.Morgan, Merryl Lynch. E così Draghi e Padoan, amorevolmente assistiti da Monti, contribuiscono a gestire la baracca finanziaria della Grecia. In cambio, la Ue sostiene la più impresentabile classe dirigente politica del continente.

Nell’estate del 2011, quando viene ufficializzata la proposta di mettere Mario Draghi al comando della BCE, i banchieri tedeschi e francesi insorgono e rivelano al pubblico tutta l’operazione gestita da Draghi/Padoan/Monti durante il periodo 1998/2001 sui derivati appioppati alla Grecia. Draghi viene accusato di essere responsabile di quella che il 20 Luglio 2011 viene definita “la catastrofe greca che può provocare la distruzione dell’Europa”. Perdono tutti, compreso il Presidente della Repubblica Federale di Germania che di lì a breve sarà costretto alle dimissioni. Vincono Mario Draghi, Mario Monti, Pier Carlo Padoan.

Fonte: Libero-Pensiero

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

5 risposte a Non vogliamo un Governo di chi ha affossato la Grecia! #PadoanNonCiProvare

  • 5
    Vanni Bignardi

    Io sarei x commissariare questi politici,capo dello stato,che ha combinato un altra porcata .questi personaggi non li voglio hanno rovinato la vita di tanti padri/madri,non abbiamo più la nostra dignità,si parla di salvare MPS e a noi chi ci salva che non abbiamo più un reddito,che ci dicono che avremmo dovuto guadagnare secondo loro tot euro x tot ore x tot giorni,poi ci scrive Equitalia che vuole 900,00€ al mese x tot anni e non riuscendo a pagarli ti ipotecano la seconda casa fatta con anni di sacrifici sabato/domeniche tempo libero

  • 4
    Antonio Linardi

    Grazie byoblu di quanto fai per il popolo italiano. Ma nel trattato di Lisbona vi è scritto che tutte le leggi nazionali delle singole nazioni devono sottostare alle leggi sovranazionali della bce.Dobbiamo unire tutte le nazioni europee e indurre un referendum europeo per processare i politici corrotti che hanno ingannato i popoli europei e decretate L’ANNULLAMENTO DEL TRATTATO DI LISBONA.VAI MESSORA. ..DIFFONDI E BUON LAVORO.

  • 3
    Sereno Dolci

    Non vogliamo questo tipo di Governo Contro-Popolo

  • 2
    freeitaly

    Padoan fino ad un certo punto, anche se la notizia più sensazionale odierna però sembra questa rigauardante il sostituto di Napolitano http://laveritadininconaco.altervista.org/massoneria-e-mafia-spunta-il-nome-di-sergio-mattarella/

    Claudio hai per caso conferme in merito?

    Se SI, sarebbe da ingabbiarli tutti e esporli fuori dai palazzi come nel medioevo!

  • 1
    edy

    Fatte queste premesse si giunge ai giorni nostri e precisamente al 21 luglio 2012 quando Mario Monti, in esecuzione dei compiti a casa assegnati dalla Merkel, firmava il Fiscal Compact, una palla al piede di 1000 miliardi di euro per i prossimi 20 anni, con rate da 50 miliardi annui. Decisione univoca, ma causa di indicibili sofferenze per la totalità degli italiani quando alla prima catastrofe naturale mancheranno i soldi per rimettere in piedi il Paese, notoriamente ad alta criticità che necessita la messa in sicurezza di quasi l intero territorio. Decisione ineluttabile allora quando il superamento del 60% del rapporto debito Pil del 123%, ci portava fuori dagli accordi comunitari. Altra anomalia che il giornalista Borghi mette in evidenza è che la notizia nn fu adeguatamente divulgata, a riempire le pagine dei quotidiani nn era la firma del Fiscal Compact, ma il grande caldo che infuriava su tutta la penisola.
    Mi piace · Rispondi · Adesso · Modificato

    Edy Rulli Dopo aver visto e ascoltato il video all interno del post NN VOGLIAMO UN GOVERNO DI CHI HA AFFOSSATO LA GRECIA mi sono ricordata di quanto scritto il 18 agosto 2013 dopo aver ascoltato il giornalista Claudio Borghi (spesso in TV) sul trattamento riservato alla pubblicazione della firma da parte di Monti del Fiscal Compact. L adesione al fondo monetario MES ( Meccanismo europeo di Stabilità = ESM in inglese) di cui si parla nel video di un finanziamento di 125 Mld di euro, fu pubblicizzato sul Corriere della Sera alla pagina 7 con un trafiletto di 5 righe e mezzo, come appunto si dice nel video dopo che l Italia aveva aderito a questo trattato internazionale da capestro, un vero e proprio mostro giuridico legittimato a nn sottostare a nessun Governo. Massima diffusione quindi di notizie di una tale gravità che mettono a repentaglio il futuro del nostro paese, per chi ancora nn l avesse capito. Consiglio a tutti di ascoltare il video e spero di sentirmi dire che nn ho capito niente!

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Gianluigi Paragone si toglie qualche sassolino dopo la chiusura de La Gabbia

Gianluigi Paragone Andrea Salerno Intendiamoci: La Gabbia era pur sempre una trasmissione televisiva. E come tutte le trasmissioni televisive, ne rispettava il linguaggio, i tempi, le liturgie e i limiti. Quelli che internet era nata per travalicare. Tuttavia, tra tutte le trasmissioni televisive era certamente la più libera. E Paragone,...--> LEGGI TUTTO

Giulietto Chiesa: siamo stati formattati

Giulietto Chiesa - Siamo Stati Formattati - Play Intervento di Giulietto Chiesa al primo congresso fondativo di "Attuare la Costituzione", tenutosi a Napoli. Giulietto parla di come l'informazione sia la prima battaglia da combattere per rientrare in una democrazia compiuta.  (altro…)...--> LEGGI TUTTO

La Glaxo nel 2015 ha dato 11 milioni di euro a medici e ricercatori italiani

Glaxxo La EFPIA (European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations) è una associazione delle industrie farmaceutiche che incoraggia i propri affiliati alla trasparenza. Per ottemperare alle sue richieste, la Glaxo-Smith-Kline ha reso pubblici, fra le altre cose, anche gli elenchi dei medici italiani che nel 2015 hanno ricevuto finanziamenti...--> LEGGI TUTTO

Cedere sovranità è reato! A dirlo finalmente è un tribunale.

Marco Mori - Cedere sovranità è reato - Play Marco Mori, avvocato di Genova, spiega un decreto del Tribunale di Cassino che afferma finalmente a chiare lettere che cedere sovranità è reato! Sulla base di questo decreto si aprono praterie giuridiche, e soprattutto si potranno chiamare criminali coloro che, a qualunque titolo, hanno invocato, invocano o...--> LEGGI TUTTO

La crisi della sinistra, spiegata dal grande vecchio socialdemocratico, Klaus von Dohnanyi.

La crisi della sinistra europea klaus Von Dohnanyi è un giurista nonché uno storico membro dell'SPD. Dal 1971 al 1974 è stato ministro della cultura, nonché parlamentare tra il 1969 e il 1981, poi sindaco di Amburgo dal 1981 al 1988. È stato uno dei protagonisti della vita politica tedesca nel periodo...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rimozione forzata. La libera rete chiude!

Rimozione forzata - la libera rete chiude - Play ORE 19. Live su Salvo 5.0, con Claudio Messora, Antonio Rinaldi, Tommaso Minniti e Salvo Mandarà....GUARDA

Becchi: è l’era delle piccole patrie. Me ne batto il ca@@o di quanti hanno votato al referendum catalano.

Becchi Referendum Catalogna Matrix Becchi a Matrix perde le staffe sul referendum in Catalogna. "Al di sopra di ogni Costituzione ci sono due diritti fondamentali. Il diritto di resistenza e il diritto di secedere. Non sappiamo come andrà a finire, ma la responsabilità di una guerra civile...GUARDA

Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera

Il vero volto della democrazia nell'Unione Europea Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera, e apparve finalmente a tutti, solare, radioso, il suo vero volto....GUARDA

E dopo le “primarie” M5S, il PD torna in testa: 1,2 punti in meno.

Sondaggio M5S 25 settembre - play Sorpresa: dopo le "primarie" del Movimento 5 Stelle, Di Maio perde subito 1,2 punti percentuali e torna in testa il PD. A darne notizia, Mentana al TG7. Il calo, e il sorpasso del Partito Democratico, vengono attribuiti al modo in cui le cosiddette primarie sono state...GUARDA

Becchi: e adesso in Parlamento arriva CasaPound

Becchi - Movimento 5 Stelle - CasaPound A Omnibus (LA7) questa mattina, Di Pietro spiega che, secondo lui, il Movimento 5 Stelle in realtà non vuole affatto governare, perché non gli conviene, e Becchi prevede che, grazie all'abbandono della critica forte su Euro, Europa e finanza, e al rigetto dell'etichetta di "populismo", avremo...GUARDA

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>