CULTURA

Vault 7 – La Cia ci spia!

Nel 1948, George Orwell scriveva “1984”. Scritto nel 1948, descriveva un mondo nel quale la televisione ti controllava. Certo che la fantasia… eh?

2017. Sessantanove anni dopo. Le televisioni ti controllano. Altro che Giulio Verne! Dopo avere azzeccato la spinta globalizzatrice, il Ministero della Verità che ora vogliono introdurre con la scusa delle fake news, i due minuti di odio, ora le televisioni e Dio solo sa cos’altro… Orwell è indiscutibilmente il nuovo profeta moderno!

Wikileaks rivela che la CIA è in grado di usare smart-tv Samsung per ascoltarvi e forse anche guardarvi in casa. Anche quando sono spente. Attenti, quando andate su Youporn. Perlomeno voltate le webcam, che non si sa mai… potreste finire nella sezione CIA-SPY-CAM, quella accanto a “piogge dorate”, sponsorizzata da Trump! 😊

Tu vieni dal ventre di una donna: ricordalo!

Festa della Donna - Anche tu sei stato qui dentro

L’uomo e la donna: una cosa sola

Il primo libro della Bibbia, la Genesi, ai versetti 27 e 28 recita: “Iddio creò l’uomo a sua immagine … lo creò maschio e femmina … li benedisse e disse loro «Prolificate, moltiplicatevi e riempite il mondo …»“. Anche nella filosofia cinese, il concetto di yin e yang è rappresentato dal simbolo T’ai Chi T’u, l’unione dei due principi in opposizione. Giorno e notte, caldo e freddo, acqua e fuoco, terra e cielo, sole e luna… Allo stesso modo maschio e femmina, pur nelle loro specifiche diversità, si fondono per dare origine alla vita.

D’altra parte anche il termine donna, da “domina” (signora), in analogia con “dominus” (signore), hanno la stessa origine: “domus” (casa). La casa è il luogo nel quale, come la tana per gli animali o il nido per gli uccelli, si può allevare il risultato dell’unione tra maschio e femmina. È soltanto attraverso il seme piantato che la terra può dare i suoi frutti. Così anche l’uomo e la donna sono interdipendenti, hanno origine reciproca e l’uno non può esistere senza l’altra.

Eva e la costola di Adamo

Eppure, la vulgata è quella per cui Eva fu creata da una costola di Adamo: “Questa sarà chiamata donna, perché è stata tratta dall’uomo“, gettando così le basi per una vera e propria subalternità della donna rispetto all’uomo.

Rosa o celeste? Già prima di venire al mondo i generi vengono distinti: ma la loro definizione avviene solo con gli anni, quando è la natura a distinguere, non le convenzioni umane (maschili).  Invece, si vuole conoscere già nel grembo il sesso del futuro bimbo, con una curiosità quasi morbosa. “È per organizzare meglio il corredino“, si dice. Allora, al prossimo nascituro il corredino prepariamolo bianco, il colore della purezza. Tutt’al più, giallo, come il polline dei fiori che sbocciano in primavera.

Per secoli la donna ha subìto il dominio degli uomini e, anche se oggi in alcuni paesi occidentali cominciano a nascere movimenti che cercano di cambiare le cose, tale dominio continua. In alcuni posti del mondo anche con ferocia.

Il dono più grande, quello di creare la vita, diviene così per un’incomprensibile scherzo del destino quasi una macchia da pulire. Anche nelle società più evolute, le donne ancora faticano a raggiungere gli stessi stipendi, le stesse posizioni, la stessa considerazione e lo stesso potere degli uomini. E la maternità, anziché un rito da celebrare con sacralità e deferenza, diviene uno scomodo impiccio di cui liberarsi. Uomini nati da donne, che dopo essersi nutriti al loro seno, rinnegano le loro stesse madri. 

La giornata della donna, per lavare i sensi di colpa

Oggi si festeggia la giornata della donna, una festa che affonda le sue radici nel Congresso di Stoccarda dell’agosto 1907 e passa per l’8 marzo 1917, dove a San Pietroburgo le donne manifestarono per chiedere la fine della guerra. Ma dopo le dure battaglie degli anni ’70, dalla parità dei salari alla denuncia contro le violenze sessuali, oggi la festa della donna rischia di trasformarsi in una specie di “libera uscita“,  dove più che rivendicare gli stessi diritti degli uomini, le donne si accontentano di una serata in cui concedersi licenze che solitamente sono difficili da soddisfare. È la società della mercificazione globale che rende ogni cosa un prodotto da consumare. I ristoranti moltiplicano i posti a tavola, i locali assumono spogliarellisti, i venditori ambulanti infestano i semafori, le gioiellerie smerciano, i cinema e i teatri staccano biglietti, i motel a tema affittano tutte le camere… E poi, da domani, tutto come prima. Così non è più la festa della donna, ma l’esaltazione della sua strumentalizzazione. È la società di massa che trasforma il femminino sacro in un utero infiocchettato, con codice a barre e nastrino colorato, da pagare alla cassa. Perfino la mimosa fu scelta in quanto fiore di stagione, poco costoso.

Celebrando la donna, invece, si celebra la vita, il materno e la madre Terra che tutto contiene. Non sarebbe tutto questo forse meritevole di un rito ben più solenne e sacro, che uno squallido traffico di scatole di cioccolatini?

Saranno necessari secoli, e il susseguirsi di generazioni e generazioni, perché avvenga un cambio culturale che porti a una complementarità armoniosa e perfettamente integrata tra il maschile e il femminile, restituiti finalmente alla loro naturale parità. Nel frattempo, per favore, ricordatevi da dove venite. Forse non dal cielo e magari non da una vita precedente… Ma di sicuro, questo è certo: dal ventre di una donna.

Un lavoro per Kid Laura and the Debunkers: le Fake News di Repubblica

Sgarbi pubblica su Facebook una telefonata in cui un’imitatore di Grillo gli chiede di smentire di avere mai sostenuto che Virginia Raggi è una “depensante“. La telefonata è un chiaro “fake”: chi conosce Grillo sa che non solo le pause, le esitazioni, le inflessioni della voce non gli corrispondono, ma non gli corrisponde neanche questo modo un po’ spaesato, sperduto, di affrontare una simile questione. Grillo avrebbe chiamato Sgarbi e lo avrebbe mandato affanculo, oppure non lo avrebbe chiamato per niente. Non solo, ma a un certo punto della finta telefonata si sente anche il suggeritore sullo sfondo, che presumibilmente sembra essere Giuseppe Cruciani. Probabilmente il finto Grillo era David Parenzo.

Una burla, insomma. Uno scherzo telefonico orchestrato a tre, che risulta del tutto evidente dallo stesso ascolto della clip (perfino Sgarbi è innaturale). Non se ne accorge solo un blogger, ma se ne accorgono anche i famosi “utonti” della rete (come il sistema ama definirli, al punto da costringere i social network a difenderli da se stessi), i quali lungi dall’essere scandalizzati, commentano con sarcasmo. E allora, secondo voi, è possibile che non se ne accorga un giornalista? Tanto più se lavora in uno dei due maggiori quotidiani nazionali?

La notizia non meriterebbe neppure un trafiletto nella sezione dei necrologi, se non fosse che Repubblica ci fa un riquadro a pagina 11.

E come dà la notizia Repubblica? Parla apertamente di burla? No. Il titolo è scritto come se si trattasse di una notizia vera, mentre nel testo si limita a parlare di “una telefonata fatta ieri da una persona con una voce che appare simile a quella di Grillo“. Nessun accenno a ciò che qualunque “utonto” della rete capisce subito: che si trattasse cioè di una presa in giro.

La notizia è costruita in maniera tale che i lettori del quotidiano, la maggior parte dei quali hanno altro da fare che non andarsi a cercare il video di Sgarbi con la telefonata, possano lasciare la pagina con la sensazione che quella telefonata possa essere verosimilmente accaduta. Chi legge questo trafiletto, cioè, può credere che la vicenda sia reale.

Si tratta a tutti gli effetti, per il modo in cui è stata data, di una colossale “fake news”, talmente evidente che nessun giornalista che si possa definire tale avrebbe potuto equivocare, data in modo da farla apparire verosimile. Si tratta cioè di manipolazione volontaria, che è peggio della disinformazione semplice.

Hey, questo è un lavoro per Super-Laura e i suoi debunkers!

Kid Boldrini and the debunkers

Del resto, non ci vuole molto per rendersi conto di come Repubblica stia conducendo una enorme campagna che deforma, ingigantendole, questioni che francamente non dovrebbero occupare le prime pagine dei giornali così a lungo. Per capirlo fatevi una semplice domanda: conoscete i nomi di uno qualunque dei componenti dell’amministrazione (dirigenti e collaboratori) di una qualunque delle giunte precedenti, non solo di Roma, ma di uno qualunque degli ottimila e passa comuni italiani? Sapete come, perché, quando e con quali costi sono stati assunti? Eppure sono mesi che l’Italia, quella raccontata dalla stampa, si sofferma su vita, morte e miracoli, della squadra che compone i gabinetti di Virginia Raggi, la quale forse non sarà una navigatissima lupa di mare della politica, ma francamente viene dissezionata con tale e tanta capillarità, che se avessero fatto lo stesso con D’Alema, Draghi, Craxi, Monti, Padoan, Renzi e uno qualunque dei potenti che hanno pilotato questo Paese nelle secche ove ci troviamo adesso, ora saremmo indiscutibilmente una florida economia.


Ti aspetto sul Canale Telegram di questo blog, dove potrai ricevere tutte le notifiche e gli aggiornamenti del blog in tempo reale, e anche partecipare ad animate discussioni. 
 Questo è il link per unirti al Canale: https://t.me/ByobluOfficial

Se hai bisogno di una mano per installare e usare Telegram:

  1. Come installare Telegram su Pc:
    https://www.youtube.com/watch?v=KXPv3288UZQ
  2. Come installare Telegram su smartphone:
    https://www.youtube.com/watch?v=F3C6NiTjzQg
  3. Come entrare nel mega gruppo “Io sono un lettore libero” e come unirsi al Canale “ByobluOfficial”:
    https://www.youtube.com/watch?v=9vu4htqdhyE

I Mini Blu

Curarsi con la cannabis? In farmacia costa troppo, e in Sicilia parte l’autoproduzione.

Cannabis SativaHa quasi 35 anni e quando ha scoperto di essere malato di sclerosi multipla ne aveva 23. Per continuare coi numeri: sono 12 anni che Alessandro Raudino, operatore sociosanitario di Siracusa, combatte con la malattia. E quattro anni da quando ha fondato l'associazione Cannabis cura Sicilia: 170 soci, adesso azzerati...--> LEGGI TUTTO

Il complotto di tutti i complotti.

ventotene il complotto di tutti i complotti Questo è il Manifesto di Ventotene, incensato su larga scala da tutti i politici come il pilastro fondante dell'Unione Europea, come simbolo di democrazia e di libertà. La prova provata che tutto quello che denunciamo da anni è vero. Il complotto di tutti i complotti. La teorizzazione...--> LEGGI TUTTO

Euroinomani: Diego Fusaro e la verità che Porro finge di non capire.

Euroinomani Diego Fusaro: "Appurato il fatto evidente, conclamato, che l'Europa è il nostro problema oggi, per il fatto che sta imponendo politiche depressive, di austerità, di lotta contro i diritti del lavoro e contro i diritti sociali, vi è una sorta di dogmatismo generalizzato che ripete come soluzione, come...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie

Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter

Video dal web

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>