I MINI-BLU

Gianluigi Paragone si toglie qualche sassolino dopo la chiusura de La Gabbia

Gianluigi Paragone Andrea Salerno

Intendiamoci: La Gabbia era pur sempre una trasmissione televisiva. E come tutte le trasmissioni televisive, ne rispettava il linguaggio, i tempi, le liturgie e i limiti. Quelli che internet era nata per travalicare. Tuttavia, tra tutte le trasmissioni televisive era certamente la più libera. E Paragone, tra tutti i conduttori televisivi, quello più coraggioso. Fu lui, sette anni fa, a buttare nella mischia del talk show politico anche i blogger, permettendo loro di spezzare quel tacito accordo tra giornalista e politico che prevedeva (e ancora prevede) domande concordate e un ambiente controllato, in ossequio alle conservazione del potere. Nei tre anni che abbiamo fatto insieme a L’Ultima Parola, su Rai Due, ricordo di avere visto il terrore puro dipingersi sui volti di parlamentari disabituati al confronto reale, senza paracadute, quando perfetti anonimi prendevano la parola e, senza che nessuno sapesse cosa avevano da dire, gli rovesciavano addosso quelle critiche alle quali erano certamente impreparati a rispondere. Era tutto talmente vero e imprevedibile, che ormai si faticava a trovare ospiti disposti a venire in trasmissione (uno su tutti, onore al merito, era Guido Crosetto, che tra gli eletti dell’allora formazione di governo, il PdL, era tra i pochi ad essere caratterizzato da onestà intellettuale e da una sincera disponibilità a mettersi apertamente in discussione).

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Da quel palco si dava del criminale a Mario Monti e si faceva liberamente campagna per quel movimento che ancora era fortemente dileggiato, quando non ignorato, ma che di lì a poco avrebbe preso 9 milioni di voti. Per quel motivo, Paragone fu cacciato dalla Rai. E per motivi molto simili a questo, in un’epoca in cui la libertà di espressione subisce spinte compressive sempre più forti, oggi Paragone ha dovuto subire la chiusura de La Gabbia.

La libertà non si invoca: si difende, tutti insieme e nei fatti, ogni volta che viene minacciata. Per questo, se questo è ancora un Paese i cui cittadini credono alla carta costituzionale, Paragone deve essere circondato da un cordone di gente per bene e incazzata, che rivendica la libertà di essere rappresentata giornalisticamente.

In questo post su Facebook, oggi, l’ex direttore di Rai Due si toglie qualche sassolino con il nuovo direttore di La7, Andrea Salerno.

di Gianluigi Paragone

Ho sempre detto che un direttore ha tutto il diritto di chiudere i programmi. Andrea Salerno ha chiuso la Gabbia.
Ma i programmi che quel direttore ha aperto come stanno andando?
Il suo PropagandaLive (suo perché è anche autore e in un certo senso attore) non vede il 3%; ieri ha fatto 2.4% portando La7 dietro i canali 8 e 9.
Quella grandissima intuizione di Skroll ha chiuso per evidente fallimento di telespettatori (che stupidi che sono questi telespettatori che non vogliono proprio capire).
La grande idea di rimettere in onda Star Trek dopo una puntata è stata accantonata.
Di Corrado Guzzanti non si parla più.
Tra poco comincerà l’Arena di Giletti, e sarà l’unico programma nuovo che andrà meglio degli altri. Infatti è un’idea di Cairo e non di Salerno (che non voleva altri Talk come mi aveva risposto motivando la chiusura del mio programma).
Speriamo di avere torto perché sono ancora una risorsa di questa rete (nonostante il pensiero del direttore), perché lo stipendio me lo paga La7. Sono un rompiscatole ma sono riconoscente a chi mi ha mandato liberamente in prima serata. Ricordo il post di Mentana (un post smentito dai fatti) e ricordo anche le mie critiche tecniche su un palinsesto sbagliato.
Purtroppo dopo la presentazione dei programmi, per Salerno e la sua banda è arrivato il tempo degli ascolti. Speriamo migliorino.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

13 risposte a Gianluigi Paragone si toglie qualche sassolino dopo la chiusura de La Gabbia

  • 13

    La fine del programma di paragone? Un lutto per tutta la mia famiglia che lo seguiva ogni puntata.

  • 12
    Damiano Cogo

    Avrà modo di cavarsi grandi soddisfazioni, con gli interessi. Anzi lo sta già facendo per come la gente lo considera.

  • 11
    Mario

    Per fortuna esiste la rete, che è molto più libera dei media di regime…

  • 10
    GIUSEPPE MAGGIOLI

    Sto abbandonando la 7 anche io…pian piano stà diventando una RAI 3 ed onestamente mi fà schifo….purtroppo ogni mercoledì mi sintonizzavo su La 7 per poter seguire la sua trasmissione che piaceva tantissimo (dato che non era come le altre TUTTE FILTRATE). Mi spiace veramente non poterLa più seguire, le mie preferenze si stanno spostando sulla ( – sul ) – e su Real Time.

  • 9
    Gianni Mocci

    Seguivo costantemente “La Gabbia” e apprezzavo, in particolare, la prima versione, più dinamica ed appassionante. Ho imparato col tempo a seguire con crescente interesse Paragone; la chiusura del suo programma ha lasciato un vuoto, a mio avviso, ancora non colmato. L’auspicio è che Paragone ritorni e rimanga la voce libera ed onesta che ci rappresenta.

  • 8
    Ubaldo Stendardo

    Anch’io agli inizi del suo programma “La Gabbia” avevo dei dubbi. Forse dovuti al suo passato in Radio Padania. Subito dopo aver visto la sua prima puntata di “La Gabbia” ho apprezzato il suo coraggio nel dare pane al pane e vino al vino e mi sono convinto che il suo Talk Show era il migliore di tutti i suoi concorrenti. Grande è stata la mia delusione quando ho appreso che il suo programma veniva di punto in bianco eliminato. Sono rimasto anche deluso di Cairo perché lo ritenevo un editore libero e neutrale mentre invece si è dimostrato di essere di parte come tutte le altre reti televisive. D’allora non seguo più la 7 e credo che molti altri ascoltatori hanno reagito allo stesso modo. Ciò viene dimostrato dal calo generale degli ascolti, nonostante il “di martedì” con Giovanni Floris, anch’egli filo-governativo.

  • 7
    Pierluigi Piccoli

    Ha sbagliato Cairo ad affidarsi a un ex direttore di Rai3 che ha lasciato distruggere invece di battersi per il recupero degli ascoltatori di tendenze progressiste.
    I nuovi programmi de la7
    sono pessimi.
    L’impostazione della rete la7 ha come base l’informazione e una voce come quella di Paragone ci stava bene perché completava bene il palinsesto.
    Mentana, Formigli, Floris e adesso Giletti sono degli autentici fuoriclasse, ma lasciano spazio ad un giornalismo di ricerca di cui Paragone è la punta di diamante.
    Spero che quanto sopra sia condiviso da molti.

  • 6
    pierrica Tabacco

    mi manchi da subito Gianluigi Paragone, sei in assoluto il meglio conduttore,piano piano i vari Floris che sgambettano non li guardera’ piu’ nessuno, unica voce libera in un coro di c*****ni. Pierrica Tabacco

  • 5
    Lidia

    Sempre bravissimo Paragone, appassionante, onesto e uno dei pochissimi coraggiosi. ..Ti aspettiamo

  • 4
    Nunzio Tocci

    Bravo Gianluigi, uno dei pochi giornalisti “puliti” rimasti. Non mi sei piaciuto subito. Inizialmente (inizi di carriera) mi apparivi come un classico superficiale, polemico, luoghi comuni, interessi privati, vagamente razzista, poi ho avuto modo di apprezzarti, eri molto di più. Forse il superficiale (nella valutazione) ero io. Ho cominciato a seguirti metodicamente, ed ho fatto bene. Mi hai permesso di scoprire ed apprezzare persone (che ora seguo regolarmente) del calibro di Paolo Barnard, Diego Fusaro, Claudio Messora, ed altri di cui mi sfugge il nome. Ho la tentazione di paragonarti a Giulietto Chiesa, ma mi pare prematuro. Lui (Giulietto) è un mostro Sacro del Giornalismo, della Libertà, della Democrazia, del Pacifismo, ha una carriera alle spalle, tu (forse solo per una questione anagrafica) non sei un mostro Sacro, non ne hai l’età (ma ti stai avvicinando, piano piano), ma sei sulla buona strada. Ti auguro di avere la pazienza, la coerenza e l’onestà di diventarlo, ed io auguro a me come a tutti i tuoi attuali estimatori (pochi rispetto a quelli futuri) di avere il tempo di acclamarti Mostro Sacro, come il grande Giulietto (Claudio Messora, mi sa che anche tu sei sulla buona “autostrada”). Grazie, e sii coerentemente libertario. Nunzio

  • 3
    Fulvio Bernardini

    Manca la sua voce….manca…!!!

  • 2
    Fulvio Bernardini

    Manca la sua voce….manca….!!!

  • 1

    Solidale con Paragone. Bel programma e bella persona. Un peccato!

Lascia un commento

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Vaccini: la Corte Costituzionale boccia il ricorso della Regione Veneto

Corte Costituzionale La Corte Costituzionale boccia il ricorso della Regione Veneto sull'applicazione del Decreto Lorenzin riguardo all'obbligatorietà dei vaccini. Questo il testo diramato dall'ufficio stampa. Ufficio Stampa della Corte costituzionale Obbligo...--> LEGGI TUTTO

Vaccini: la Corte Costituzionale rinvia la sentenza sul ricorso della Regione Veneto a domattina

Vaccini Corte Costituzionale Roma Byoblu Roma - 21 settembre 2017 - Manifestazione dei Gruppi Uniti contro il Decreto Vaccini davanti alla Corte Costituzionale, in attesa della sentenza sul ricorso presentato dalla Regione Veneto. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Salvini mostra il video di Byoblu su Bukovsky ai giovani della Lega.

Salvini mostra video di Byoblu - Play Oggi Matteo Salvini ha chiuso il suo intervento alla scuola di formazione politica della Lega con il video del dissidente politico Vladimir Bukovsky, tradotto e sottotitolato da Byoblu due anni fa su questo blog. Mi fa piacere che quel video, illuminante e anticipatorio dei gulag intellettuali...--> LEGGI TUTTO

Deficit Strutturale? Avevo ragione: nient’altro che numeri arbitrari.

Gutgeld - Deficit Strutturale parametro arbitrario Il 17 gennaio, durante un'intervista rilasciata a Giulietto Chiesa, vi raccontavo di come funziona quella particolare branca della disciplina economica che attraverso la Commissione Europea ci impone regole severe e inappellabili. Si tratta di assiomi (principi veri a priori, dogmi ritenuti religiosamente inoppugnabili) che la corte dei...--> LEGGI TUTTO

Che cos’è il sovranismo? – di Paolo Becchi

bandiera italiana di Paolo Becchi Il “ritorno” degli Stati-nazione. Si dice che dopo Donald Trump il mondo sia destinato a cambiare. Ma il mondo, in realtà, è già cambiato. Se lui, infatti, è diventato il Presidente degli Stati Uniti d’America non è...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

L’ex capo di Stato Maggiore in Iraq: “Bush Jr e Berlusconi erano nella stessa loggia massonica, ma salvarono Nassiriya”.

NICOLO GEBBIA - L'invasione degli Ultra Massoni - Video Il Generale in pensione dell'Arma dei Carabinieri, Nicolò Gebbia, parla della pervasività delle infiltrazioni massoniche, a tutti i livelli, e rivela che persino durante la guerra del Golfo, la città di Nassiriya venne risparmiata grazie al fatto che Silvio Berlusconi e Bush jr. appartenevano alla stessa...GUARDA

Antonio Ingroia: “Fuori dai trattati, costi quel che costi”.

INGROIA - FUORI DAI TRATTATI - 1280 Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Antonio Ingroia e Giulietto Chiesa hanno presentato “Lista Del Popolo”, un’alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l’attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l’abolizione del Fiscal...GUARDA

Giulietto Chiesa: “La Mossa del Cavallo”

GIULIETTO CHIESA - LA MOSSA DEL CAVALLO Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Giulietto Chiesa ha presentato "Lista Del Popolo", un'alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l'attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l'abolizione del Fiscal Compact,...GUARDA

Capocciate e Generali

Pappalardo Giornalisti OstiaGiornalisti che si prendono le capocciate dai capetti di Ostia... E Generali dell'Arma che se la prendono con i giornalisti che si prendono le capocciate... ...GUARDA

“Stretta di Putin sulla rete!”, ma i media non vi dicono che…

Stretta di Putin sulla rete Tutti i media denunciano la stretta di Putin sulla rete, ma di quello che varerà lunedì la Camera non vi dicono niente... (altro…)...GUARDA

Ecco chi sono gli europeisti “de coccio”, che vogliono gli Stati Uniti d’Europa subito.

STATI UNITI D EUROPA Ecco chi sono gli europeisti de coccio, che ancora adesso, ancora e sempre, nonostante tutto, e anche a queste condizioni attuali, continuano a volere a tutti costi gli Stati Uniti d'Europa. Le prossime elezioni politiche si giocheranno su questa battaglia esiziale. Mi piacerebbe...GUARDA

Il Generale Pappalardo contro tutti, anche in Tv.

pappalardo Dalla Vostra Parte Rete4 Il Generale Pappalardo contro tutti a "Dalla Vostra Parte", di Maurizio Belpietro, andato in onda stasera su Rete4....GUARDA

Rimozione forzata. La libera rete chiude!

Rimozione forzata - la libera rete chiude - Play ORE 19. Live su Salvo 5.0, con Claudio Messora, Antonio Rinaldi, Tommaso Minniti e Salvo Mandarà....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>