I MINI-BLU

I consiglieri M5S di Parma a Grillo: “Il direttorio non è libero: calpesta i valori M5S”. E si autosospendono.

Parma M5S Pizzarotti Consiglieri autosospensione - il direttorio non e libero

Gentilissimo Garante Beppe Grillo,

con la presente ti comunichiamo, con sincero dispiacere, la nostra decisione di auto sospenderci dal M5S. Non è in dubbio la nostra ferma e di lunga data adesione ai principi fondanti del MoVimento, ma è altrettanto certa la nostra delusione per la deriva della sua gestione e conduzione da parte di Staff e Direttorio, che ne calpestano i principi ed i valori a noi così cari.

Che il Movimento debba avere un’organizzazione lo abbiamo sempre sostenuto e caldeggiato, anche a costo di critiche pesanti dagli stessi che ora di questa organizzazione fanno parte; altro è che le scelte sulle persone nominate non siano mai state trasparenti, meritocratiche e soprattutto condivise. Questo cozza con i principi del MoVimento ed è inspiegabile come gli iscritti possano accettare tali imposizioni.
Impossibile da digerire il passaggio dinastico da Gianroberto a Davide Casaleggio, che non risulta in alcun articolo del Non Statuto, non essendo neppure stato sottoposto a votazione.

Fosse solo questo…

 Abbiamo atteso a lungo, forse troppo, sempre nella speranza di quel cambiamento che non è mai arrivato. E’ assolutamente inaccettabile, da parte di Staff e Direttorio, la mancanza di rispetto per le persone che si sono messe in gioco nel MoVimento, da anni, sacrificando tempo alla propria vita ed agli affetti più cari. Noi ne siamo l’esempio, purtroppo non l’unico, ma sicuramente uno dei più eclatanti.

Siamo attivisti, alcuni addirittura da prima del VDay; quelli che hanno raccolto le firme per le prime regionali dell’Emilia Romagna a cui il Movimento ha partecipato. Ci siamo candidati quando essere del M5S era anche essere oggetto di scherno. Siamo diventati consiglieri a Parma, con Federico Pizzarotti in un gruppo di persone fantastiche, che in questi anni ci hanno messo l’anima per dimostrare che un altro modo di fare politica esiste: che il cittadino prestato alla politica può fare la differenza. Abbiamo dovuto affrontare e risolvere problemi enormi qui a Parma e l’abbiamo fatto senza aiuti; siamo stati i primi, quando la cultura di governo del Movimento non esisteva.

In compenso, quando abbiamo chiesto il loro aiuto, non ci hanno mai risposto! Non ci riferiamo alla sospensione di Pizzarotti, ma alle richieste di chiarimenti e decisioni che gli chiediamo da tempo su questioni che riguardano il gruppo consiliare e la gestione dei meetup locali che non hanno mai avuto il coraggio di affrontare. Quali sono i compiti di uno Staff la cui composizione è ignota e che agevolmente si sottrae al confronto e quindi non si relaziona con iscritti ed eletti? A cosa serve il responsabile degli Enti Locali [ndr: Luigi Di Maio] se, nonostante sia stato invitato e chiamato più volte a Parma per capire e discutere i nostri problemi, non si è mai degnato di venire? A cosa serve il responsabile dei meetup [ndr: Alessandro Di Battista e Roberto Fico] se nonostante sia stato informato e documentato su situazioni contrarie a quanto lui stesso proclama, non decide niente, novello Ponzio Pilato?

Così non va bene.

Lo sappiamo che da qualche anno le relazioni con Federico Pizzarotti non sono le migliori, ma qui non si tratta di Lui ma di persone meno conosciute, come noi, elette nel M5S, alle quali si devono risposte e rispetto; perché qui in città è la nostra faccia che ogni giorno difende e rappresenta il Movimento e non ci va di essere confusi ed accostati ad altri, con i quali non vogliamo aver nulla a che fare.

E’ questo l’uno vale uno. Solo che voi valete un dollaro noi a stento un Birr, moneta etiope.

Si potrebbe ascrivere il pessimo trattamento che stanno riservando a noi consiglieri e attivisti al rapporto difficile che hanno con Federico, ma riteniamo che sia invece dovuto al fatto, a tutti ormai evidente, che il direttorio non è libero e di conseguenza non è neanche in grado di svolgere il proprio lavoro: riteniamo questo un fatto molto grave. Se le persone non sono libere nel nostro MoVimento, se non c’è dialogo e confronto, non andremo da nessuna parte e non saremo di nessuna utilità a questo paese. Di gente con mani e piedi legate ne abbiamo già troppa in parlamento.

Pertanto ci autosospendiamo fino a quando non si attuerà un cambiamento serio nell’organizzazione e gestione del M5S, fatto di regole certe per tutti e di persone vere e libere, che sappiano gestire normali relazioni tra persone oneste e civili che si stanno battendo per un grande cambiamento. Parma è ignorata, non esiste, eppure dovremmo stare dalla stessa parte e combattere per le stesse idee. Il nemico è là fuori, non siamo noi.

Nella speranza che la nostra esasperata presa di posizione sia di stimolo alla crescita e non l’ennesimo vano appello, porgiamo i nostri delusi saluti.

Stefano Fornari,
Alfonso Feci,
Patrizia Ageno,
Roberto Furfaro,
Serena Mazoli,
Andrea De Lorenzi,
Lorenzo Ilariuzzi,
Alessandro Mallozzi,
Sebastiano Pizzigalli,
Olimpia Adardi,
Andrea Medioli

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

10 risposte a I consiglieri M5S di Parma a Grillo: “Il direttorio non è libero: calpesta i valori M5S”. E si autosospendono.

  • 9
    Gianluca

    Con tutto il rispetto non capisco le ragioni di questa scelta

  • 8
    Gualtiero Gomez

    Sto vedendo un decadimento del M5S, indipendentemente dal caso Pizzarotti. Mi pare, spero di sbagliarmi, che la scatoletta che dovevano aprire stia inglobando anche loro all’interno. Spero si prendano provvedimenti in tal senso al più presto, allo stesso modo spero che il M5S possa essere iltrampolino di lancio per nuove eccellenze, di cui abbiamo tanto bisogno, anche se non all’interno dello stesso. Visto che i partiti tradizionali stanno sostanzialmente scomparendo, formando nuove associazioni, che siano partiti o movimenti o una nuova forma di là da venire, poco conta. In bocca al lupo, ragazzi!!!(crepi…)

  • 7
    Franci

    Sono d’accordo con tutto. La prima mossa dovrebbe essere l’espulsione di Di Maio che ha GRAVEMENTE violato le regole di trasparenza del movimento incontrando membri della trilaterale e i famosi lobbisti, senza dire una parola di quello che si sono detti. Alla faccia della trasparenza. La seconda mossa: si dovrebbe chiarire il ruolo dello “staff” (??) e di Davide Casaleggio. Cosa ha ereditato?

  • 6

    condivido anche le virgole
    da 90 giorni invio e-mail al direttorio per essere ascoltato e spiegare il motivo delle mie dimissioni da portavoce del M5S al comune di Agrigento. Ancora oggi nessuna risposta, per anni ho fatto attivismo mettendoci la faccia senza paura di niente e di nessuno, ma se la risposta del direttorio è quella di non ascoltare vuol dire che mi sono sbagliato, vuol dire che non sono in un movimento bensì in un partito e che non sono rappresentato da portavoce ma da onerevoli. Il tempo è scaduto anche per me aspetto qualche altra settimana sperando che qualcuno del direttorio si faccia vivo.

  • 5
    Elio D'angelo

    La denuncia che leggo e le motivazioni ascritte a questa forte e coraggiosa azione dei consiglieri di Parma mi riporta a qualche anno addietro, quando la stessa situazione si stava delineando da noi e la cosa fu fatta presente al responsabile dei MU. Oggi a Napoli non avendo un uomo come Federico hanno potuto infangare i migliori attivisti della Città ed hanno completamento chiuso il rapporto con la base, fatta salva la parte di talebani integralisti che per ambizione appoggiava il loro capo. Risultato? dal 25,4 al 9,66 in un anno. Logicamente con elezioni simili (regionali/amministrative). Beppe quando lo capirai e tornerai tra di noi? Tu forse non ti fai corrompere dal potere, altri si!

  • 4
    Aniello

    Recall e rifondazione.

  • 3
    Giancarlo

    Hanno tutto il mio rispetto,oltre tutte le ragioni del mondo ad alzare le braccia.Sono un paio d’anni che brancolano nel buio,la colpa principale ce l’ha il famoso direttivo,che non conoscono la strada da percorrere,non accettano consigli,opinioni,non si fanno assistere da persone competenti.Insomma un caos,solo qualche fufferia per lavarsi la faccia in TV e social.Senza sapere affrontare i problemi Europei,e non permettendo ai validi nel movimento che operano in trincea e non sono famosi come quei 3-4 fuffari di fare il loro dovere.Insomma stanno affondando prima di prendere il largo.Da iscritto al m5s é deplorevole tutto questo,dopo aver messo la faccia ed il c**o per nulla.

  • 2
    Gaetano

    Purtroppo il M5S ha preso una china che, come lo ha portato ad essere il primo gruppo politico, lo distruggerà. Non è possibile che si continui a parlare di cose marginali se pur di immediata presa sui cittadini e non di problemi reali che erano prioritari nella politica del Movimento. Abbiamo Di Maio che da quando gli hanno detto che potrebbe essere il nuovo Premier, abita un altro pianeta. L’uno vale uno non esiste più e non avendo nessuna aspirazione a far carriera all’interno del Movimento, posso ancora permettermi, se non rispettano i patti, di mandarli a fare in c**o senza troppi giri di parole. Il casino sarà di Grillo e del giovane Casaleggio, del quale qualcuno mi dovrà spiegare cosa cavolo c’entra con il Movimento.

  • 1

    Lo scrivo, dimostro, analizzo, illustro, dettaglio, diffondo da almeno 7 anni.
    Da quando ho contribuito a fondarlo:

    il M5S NON RISPETTA I VALORI FONDANTI CHE SI è DATO!!!!

    ESEMPIO-DIMOSTRAZIONE 1:
    Il M5S si suicida. Per servire Casaleggio, l’Eurista…
    https://fabiocastellucci.wordpress.com/2015/05/26/il-m5s-si-suicida-casaleggio-eurista/

    ESEMPIO-DIMOSTRAZIONE 2:
    La parabola discendente del M5S si può INVERTIRE. Espellendo DI MAIO.
    https://fabiocastellucci.wordpress.com/2016/05/29/la-parabola-discendente-del-m5s-si-puo-invertire/

    • 1.1
      Riccardo

      Fabio, però stai rompendo da un bel pò.
      Per fare quelli che dici, bisogna andare prima al governo e poi attuare ogni forma di sovranità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

I Cinque Stelle alla stampa: ora elezioni subito!

m5s-conferenza-stampa-iconaLa conferenza stampa del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati dopo la vittoria del No al Referendum Costituzionale. Davanti ai giornalisti, a tarda ora, dopo le dimissioni di Matteo Renzi, si sono presentati Vito Crimi, Danilo Toninelli, Alessandro Di Battista e Giulia Grillo, per dire al Presidente della Repubblica...GUARDA

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Galloni e Rinaldi al Quirinale: ora Mattarella stralci il Pareggio di Bilancio

Galloni Rinaldi Quirinale Nino Galloni e Antonio Rinaldi salgono al Quirinale per chiedere simbolicamente a Mattarella che ora rispetti la volontà del popolo e si adoperi per rispettare la Costituzione italiana, stralciando subito il Pareggio di Bilancio ora Mattarella stralci Pareggio di Bilancio...GUARDA

Salvini – Vittoria del popolo contro i poteri forti di tutto il mondo

Salvini referendum La prima dichiarazione dopo gli Exit Poll che danno la vittoria del No a 55%-59% è di Matteo Salvini, che parla testualmente di "una vittoria del popolo contro i poteri forti di gran parte del mondo"....GUARDA

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>