I MINI-BLU

Quel pover’uomo del cardinale Tarcisio Bertone

Tarcisio Bertone - Beati i poveri perché di essi è il regno dei cieli

Alle volte è meglio tacere e fingere che le cose non stiano così, piuttosto che parlare e togliere ogni dubbio. Il cardinale Tarcisio Bertone è finito di nuovo nell’occhio del ciclone per via del suo appartamento, ristrutturato al costo di 300 mila euro. Dice che li avrebbe messi tutti di tasca sua, con “i suoi risparmi“. Secondo le accuse, però, lo avrebbe ristrutturato con i soldi della Fondazione Bambin Gesù per i bimbi malati: duecentomila euro arrivavano da lì.

E’ difficile pensare che uno spenda trecentomila euro per ristrutturare una casa che poi dovrà restituire al Governatorato che gliel’ha assegnata. Così come è difficile comprendere come mai, se la ristrutturazione la pagava di tasca sua, le fatture arrivassero alla ragioneria e non a sé medesimo. E anche ammesso che uno abbia 300 mila euro da “buttare” per ristrutturare un appartamento che dovrà restituire, di sicuro questo significa che ne ha molti (ma molti) di più da parte, e di nuovo è molto difficile immaginare come faccia un cardinale, che predica povertà, ad accumulare simili fortune. Con lo stipendio della Chiesa? Con gli oboli della Santa Messa? Come?

Bertone Calunnie Thumbnail

L’intervista del Corriere a Tarcisio Bertone sulla casa di 296 mq ristrutturata con 296 mila euro della Fondazione Bambin Gesù (clicca per leggere)

Aiutami a continuare a fare informazione libera
Ma fin qui, si tratta ancora di ordinaria amministrazione. Anche se fosse, di gente che ha avuto case “a sua insaputa” ne abbiamo già vista e ne vedremo ancora. Senonché, la parte buffa arriva quando, nell’intervista, gli viene chiesto: “Il Papa vive in 50 metri quadrati e lei nel lusso“. Al che lui replica, candidamente:

L’appartamento è di 296 metri quadrati. E non ci vivo da solo. Abito con una comunità di tre suore che mi aiutano, c’è anche una segretaria che il Santo Padre mi ha concesso per scrivere la memoria di tre Papi, Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Francesco. C’è la biblioteca, l’archivio, le camere per tutti…

Quindi lui non vive nel lusso, per carità! In fondo non ha che 300 metri quadrati con tre domestiche (aggratis), una segretaria (aggratis), una sala adibita ad archivio, una biblioteca e Dio solo sa cos’altro. Forse Bertone, per lusso, intende un superattico sulla Luna con vista Marte. O una villa sulle nuvole, alle porte del Paradiso, con San Pietro a fargli da portinaio, il Papa come segretario e Maria Maddalena per sventolargli due rami di palma nelle giornate afose (ogni tanto, d’estate, dall’inferno sale un po’ di calura).

Chissà cosa ne direbbe quella buonanima di Gesù Cristo, se solo potesse ancora fare il suo Discorso della Montagna.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

20 risposte a Quel pover’uomo del cardinale Tarcisio Bertone

  • 7
    Francesca S.

    Che vergogna. Però si vede che Nuzzi, per fare un esempio, è più giovane di me, visto che annuncia il possibile investimento dei soldi della Chiesa nelle armi con gli occhi sbarrati.Che tenero! Chi ha 50 anni come me ricorda, a meno che non fosse in preda alle canne o frastornato dall’ eroina, processi, inchieste in cui era emersa l’implicazione dei fondi Vaticani in ambito di riciclaggio, investimenti in armi ecc… Sono una convinta cattolica, ma so dalla storia dei libri e di quella di cui sono stata parte nella semplicità della mia vita, che la corruzione di alcuni uomini uomini di Chiesa c’è sempre stata.

    • 7.1
      attil

      io sono un convinto che crede in niente . Con ciò vedo bene quanto è successo, sta succedendo, e succederà grazie al potere acquisito dal dare pane a chi ha fame , dare acqua a chi ha sete , dare denaro a chi è povero dare una donna a chi non c’e l’ha etc . Sono bisogni che il potere utilizza e certe volte riesce a crearne di nuovi per lo scopo stesso di mantenerlo e accrescerlo (il potere) .

  • 6
    Guido Mastrobuono

    Clesippo Geganio aveva detto

    _________________________________________________

    6 novembre 2015 alle 11:15

    per Guido,

    http://www.corriere.it/economia/15_novembre_02/corte-conti-contro-8-mille-pochi-controlli-favorisce-chiesa-0425bf58-816f-11e5-8d6e-15298a7eb858.shtml

    Il problema non sono i soldi che arrivano alla Chiesa/Vaticano ma come si spendono come si investono e in quali banche finiscono e chi ne beneficia.
    Il cristianesimo predica umiltà, dignità e rispetto della vita altrui, a quanto pare i maggiori esponenti (tranne il Papa) di questa religione pregano bene e razzolano malissimo, né più né meno dei maggiori esponenti (tranne M5S) che rappresentano questa repubblica democratica allo sbando totale.

    Il mio auspicio che noi cittadini o cristiani si scacci dal Tempio di Dio i mercanti (corrotti e corruttori di anime e coscienze) come dalle istituzioni dello Stato laico.
    __________________________________________________

    Adoro gli articoli del Corriere perché sono piene di numeri e percentuali che sono il mio pane quotidiano.

    Invito tutti a leggere l’articolo proposto da Clesippo in quanto è una delle mosse dello scontro, purtroppo non notato da Claudio Messora, tra la vera casta (cioè quella che controlla i vari Monti, Fornero, Renzi e c.) ed il resto della cittadinanza.

    Una delle difese dei cittadini è, appunto, la Chiesa Cattolica la quale sta venendo attaccata in quanto di permette di dire che gli esseri umani vengono prima degli utili delle banche.

    Questo scontro è combattuto dal Corrierone e da sgherri vari per mezzo di notizie fuorvianti o polemiche che – notate bene – riguardano informazioni non disponibili e libri non ancora usciti.

    Dato che sono uno di quelli che poi quei libri se li legge, vi anticipo che i contenuti, tolte le parti di colore sono straordinariamente incosistenti.

    Ma veniamo all’articolo e leggiamo i contenuti.

    1) Si nota che la parte dei cittadini che opta per dare i soldi allo stato è infinitesima.
    Scandalo!!!!
    Ma pensateci un attimo, avendo la scelta di donare soldi a qualcuno, voi lo donereste a Renzi?
    Io no.

    2) Si parla di “finalità non volute dai cittadini”. Cosa vuol dire?
    Secondo logica, vuol dire che lo stato non da i contributi a chi diciamo noi contribuenti.
    Mi spiego meglio: io do l’8 per mille alla chiesa cattolica e lo stato non glie le da.

    Voi cosa avevate capito?

    Forse che la Corte dei Conti protestava la poca santità della Chiesa Cattolica?

    E’ possibile.

    3) Infine “Gli errori” sembra che i “Caf” facciano errori, e sbagliano il 7 % delle schede.
    Si questi nell’1,67% dei casi l’errore riguarda l’8 per mille (quindi il 2 % del 7 % fa meno di 2 errori ogni 1000 dichiarazioni).
    Di queste il 65% sono a favore della Chiesa Cattolica… ok… peccato silo che il 78% delle dichiarazioni GIUSTE sono a favore della chiesa cattolica.
    Quindi la chiesa, dagli errori, ci perde.

    Quindi di cosa stiamo parlando?

    Semplice, il corriere sta cercando di manovrarci e farci schiantare contro gli enti che ci proteggono.

    Per farlo usa la menzogna e le mezze verità che vorrei tanto non fossero veicolate da Claudio dal quale, al contrario, mi aspetto controlli e verità.

    Guido

    • 6.1
      Clesippo Geganio

      @ Guido,
      l’ho premesso nel post precedente ma evidentemente fai finta di non capire, preciso che non sono un lettore del Corriere, ma è stato il primo articolo apparso sul motore di ricerca, il dato di fatto è la notizia che la Corte dei Conti cioè la Magistratura ha individuato irregolarità nelle procedure non solo nella compilazione del modello ma della poca chiarezza dell’iter normativo.
      Aggiungo, questa furbata attuata a danno dei cittadini è stata ordita dai vertici del Vaticano e dello Stato italiano, perchè un cittadino qualunque sia la sua confessione religiosa per donare soldi alla propria Chiesa debba passare per le casse dello Stato italiano laico? Più o meno quel che accade con i finanziamenti ai partiti politici.

      Paghiamo tasse dirette e indirette a:
      1- lo Stato
      2- le Regioni
      3- enti locali Comuni consorzi ecc…
      4- la Comunità Europea
      5- a società private che gestiscono beni dello Stato
      6- i più sfortunati il pizzo a mafie camorra e n’drangheta
      7- alla Chiesa cattolica e altre confessioni religiose

      Siamo un popolo vessato da infingardi, ladri, corrotti e corruttori che si facciano chiamare onorevoli o eminenze non cambia il risultato.

      Le parole del Papa di poche ora fa sono state: chi predica la povertà non può vivere da faraone!

  • 5
    Frankie

    Ohhh c’e’ ancora gente che difende questi venditori di fumo della chiesa…!!! Sveglia…siamo nel 2015…!!! Certo e’ che una menzogna se infilata a forza nella mente gia’ a tenera eta’ poi e’ difficile staccarsene…!!! Anche se si tratta di camminare sulle acque…o addirittura resuscitare…seee, come no…!!! Lavaggio del cervello modalita’ ON. Sta gente e’ sottomessa in tutto e x tutto. Io voglio vedere la delega firmata da Dio concessa al primo Papa della storia. Venditori di chiacchere e nulla piu’. Le nuove generazioni devono essere tutelate da tante fandonie…ne va della loro sanita’ mentale. Saluti.

  • 4

    Take this video with a pinch of salt. Demonic Possession Of The Vatican Exposed: Leo Zagami Interview https://www.youtube.com/watch?v=fc99vUS_PZE Prendi questo video con un pizzico di sale

  • 3
    Massimiliano

    Guido mastrocoso, a leggerti è ovvio che non capisci quali siano le critiche mosse, se secondo te è lecito che in chiesa si osservino certi pietosi comportamenti. con cortesia, fai schifo.

  • 2
    Guido Mastrobuono

    Caro Claudio, ho difficoltà a comprendere i senso di questo articolo.
    Quali sono i problemi che tu ci stai presentando?

    Stai questionando il percorso spirituale del Cardinal Tarcisio Bertone? Ritieni che il livello di “lusso” a cui lui è sottoposto metta a rischio la sua anima?
    Ma tu non dovresti essere laico?

    Oppure stai questionando il modo in cui il Vaticano spende i suoi beni?
    Però il problema è lo stesso: sulla base di quale autorità e quali parametri esponi le tue lamentele?

    Non sto facendo polemica: semplicemente ti invito ad approfondire e chiarire la tua inchiesta e ti propongo il mio punto di vista.

    Io sono cattolico e dono alla mia parrocchia una certa cifra che viene spesa per fare feste per i bambini (della parrocchia), o abbellire il posto dove vado a pregare, o abbellire la canonica dove vive il parroco che fa la direzione spirituale.

    Ipotizziamo che i miei soldi non vengano spesi in opere di carità?

    Che diritto avresti tu di protestare del modo in cui vengono spesi i miei soldi?

    • 2.1
      pippospano

      Vada a leggersi il significato della parola “ipocrisia”….forse gli si accendera’ una luce!!

      Ps Sono cattolico anche io !!

    • 2.2

      Chiami Bertone “cardinale” come un democristiano avrebbe chiamato “onorevole” Andreotti. Se dai soldi in beneficenza e sei cattolico, dovresti pretendere che chi predica una vita vicina a Gesù, che andava in giro con i sandali e dormiva dove lo ospitavano, ricusi il lusso. Diversamente è esponente di una casta, esattamente come quella che tu condanni quotidianamente frequentando questo blog.
      Mi pare che tu ritenga Bertone un “inviato di Dio”, più che un uomo, e che quindi lo tratti come si deve fare con un’entità superiore.

      In questo credo che il nostro giudizio sia molto diverso.

    • 2.3
      Guido Mastrobuono

      Claudio, chiamo Bertone cardinale in quanto egli è un cardinale.

      E’ poco saggio commentare un percorso spirituale di un uomo di 80 anni (chierico da 65) sulla base del numero di metri quadrati di un appartamento non suo nel quale, tra l’altro, non vive da solo.

      Però questa è una mia opinione.

      Da un punto di vista giornalistico, contesto sia le tue fonti che le tue interpretazioni.

      Si parla di suore e tu deduci che siano le “domestiche”. Su cosa basi la tua interpretazione?
      Hai qualche dato? Oppure i dati non ti interessano?

      Che suore sono? Quale è la loro missione? Quale è la loro vocazione?

      Stai parlando di un mondo. Lo conosci?

      Hai scartato l’idea che la casa non sia un ufficio e che quello di Bertone non sia un lavoro.
      Sulla base di cosa?

      I soldi con cui ha ristrutturato l’appartamento da dove vengono? Sono proventi leciti. Sono illeciti?

      Lo sai che un sacerdote non fa voto di povertà?

      Lo sai cosa è un voto di povertà?

      Per ora, come vedi, ho tenuto il discorso su un piano giornalistico chiedendoti se ti sei informato su quel che scrivi.

      Ritengo di aver diritto di farlo in quanto finanziatore di questo sito.

      Non infierisco troppo sul piano dottrinale anche se la tua citazione del discordo della montagna è a dir poco azzardata.

      Ti chiedo solo: ma tu lo sai cos’è un “povero di spirito”?

    • 2.4
      Clesippo Geganio

      a Guido Mastrobuono,

      dal Vangelo secondo Matteo, capitolo 21,

      Gesù entrò poi nel tempio e scacciò tutti quelli che vi trovò a comprare e a vendere; rovesciò i tavoli dei cambiavalute e le sedie dei venditori di colombe e disse loro: La mia casa sarà chiamata casa di preghiera ma voi ne fate una spelonca di ladri”.

    • 2.5
      arminio

      Chiunque ha il diritto di protestare visto che viene obbligato a pagare OBBLIGATORIAMENTE l’8 per mille alla chiesa cattolica.

    • 2.6
      Guido Mastrobuono

      Partecipano alla ripartizione dell’otto per mille del gettito IRPEF:

      lo Stato
      la Chiesa cattolica, in virtù dell’accordo di revisione del Concordato lateranense del 1984[5]
      la Chiesa valdese, Unione delle Chiese metodiste e valdesi[6]
      l’Unione delle chiese cristiane avventiste del settimo giorno[7]
      le Assemblee di Dio in Italia (Pentecostali)[8]
      l’Unione delle comunità ebraiche italiane[9]
      la Chiesa evangelica luterana in Italia[10]
      l’Unione cristiana evangelica battista d’Italia, che pur avendo stipulato un’intesa con lo Stato,[11] ha rifiutato di ricevere fondi per l’otto per mille fino al 2012. Con la legge 12 marzo 2012 n. 34[12] concorre alla ripartizione anche per le quote non espresse dal 2013.
      la Sacra arcidiocesi ortodossa d’Italia ed esarcato per l’Europa meridionale[13] concorre alla ripartizione dal 2013.
      la Chiesa apostolica in Italia (pentecostali)[14] concorre alla ripartizione dal 2013.
      l’Unione buddhista italiana[15] concorre alla ripartizione, a seguito dell’entrata in vigore della legge 31 dicembre 2012, n. 245[16] dal 2014.
      l’Unione induista italiana[17] concorre alla ripartizione, a seguito dell’entrata in vigore della legge 31 dicembre 2012, n. 246[18] dal 2014.
      Le confessioni religiose suddette e diverse dalla cattolica hanno stipulato intese con lo Stato ai sensi dell’art. 8[19] della Costituzione.[3]

      La Congregazione cristiana dei Testimoni di Geova, ha stipulato un’intesa[20]. L’intesa entrerà in vigore a seguito della ratifica parlamentare. Nella XVI legislatura, la I Commissione Affari Costituzionali della Camera ha esaminato il disegno di legge di recepimento dell’intesa con la Congregazione cristiana dei testimoni di Geova in Italia, senza pervenire alla sua approvazione.[21]

      La Chiesa di Gesù Cristo dei santi degli ultimi giorni (mormoni), pur avendo concluso un’intesa il 4 aprile 2007, ratificata con legge n. 126/2012, ha rinunciato a partecipare alla ripartizione.

    • 2.7
      Guido Mastrobuono

      Ma a voi, su Wikipedia, non capita mai di darci un’occhiata?

    • 2.8
      Clesippo Geganio

      per Guido,

      http://www.corriere.it/economia/15_novembre_02/corte-conti-contro-8-mille-pochi-controlli-favorisce-chiesa-0425bf58-816f-11e5-8d6e-15298a7eb858.shtml

      Il problema non sono i soldi che arrivano alla Chiesa/Vaticano ma come si spendono come si investono e in quali banche finiscono e chi ne beneficia.
      Il cristianesimo predica umiltà, dignità e rispetto della vita altrui, a quanto pare i maggiori esponenti (tranne il Papa) di questa religione pregano bene e razzolano malissimo, né più né meno dei maggiori esponenti (tranne M5S) che rappresentano questa repubblica democratica allo sbando totale.

      Il mio auspicio che noi cittadini o cristiani si scacci dal Tempio di Dio i mercanti (corrotti e corruttori di anime e coscienze) come dalle istituzioni dello Stato laico.

    • 2.9

      Scusa, Guido, mi sembri (desumo, non ho “prove”, come le chiami tu) un cattolico, giusto?
      E allora ti rendi conto che ti stai mettendo contro anche alla stessa linea di Papa Francesco? (leggi sempre il Corriere di oggi).

      Cmq, riprendo le tue domande:

      “Si parla di suore e tu deduci che siano le “domestiche”. Su cosa basi la tua interpretazione?
      Hai qualche dato? Oppure i dati non ti interessano?”

      La mia interpretazione è che Bertone dice che in casa vivono tre suore che lo aiutano. Domestiche è in senso lato, ovviamente. Ma se Bertone fa un lavoro e ha bisogno di aiutanti, lo faccia in un ufficio e si faccia assumere delle segretarie. Altrimenti diventano perpetue e diventa un privilegio (avere “aiutanti” in casa).

      “Che suore sono? Quale è la loro missione? Quale è la loro vocazione?”

      Sulla base di quello che ho scritto prima, non è importante.

      “Stai parlando di un mondo. Lo conosci?”

      Sulla base di quello che ho scritto prima, non è importante.

      “Hai scartato l’idea che la casa non sia un ufficio e che quello di Bertone non sia un lavoro.
      Sulla base di cosa?”

      In un ufficio non ci sono camere da letto. Invece, in quella “casa” ci sono camere da letto per tutte queste persone. Lo precisa direttamente Bertone nell’intervista.

      “I soldi con cui ha ristrutturato l’appartamento da dove vengono? Sono proventi leciti. Sono illeciti?”

      200mila euro provengono dal Fondo Bambin Gesù. Bertone non lo smentisce. Viceversa dice di avere pagato 300mila euro “con i suoi risparmi”. Se uno ha pagato “300mila euro con i suoi risparmi”, sa benissimo se qualcun altro ce ne ha messi 200mila. Non può essere “a sua insaputa”. Altrimenti tira fuori ricevute e fatture e mostra che i soldi sono usciti tutti dal suo conto corrente.

      “Lo sai che un sacerdote non fa voto di povertà?”

      Non fare voto di povertà è un conto. Avere tutti questi privilegi è contrario allo spirito del francescanesimo stesso di cui la Chiesa (dando il nome di “Francesco” alla sua guida) ha ribadito di volersi fare interprete.

      “Lo sai cosa è un voto di povertà?”

      Ti chiedo di non essere eccessivamente presuntuoso nella formulazione delle tue domande, e di cercare di mettere da parte i tuoi contro-pregiudizi.

      Grazie per i tuoi contributi. Ricordati sempre che la libertà si supporta, come hai fatto tu, ma non si può comprare. E quello che hai supportato, comprende la possibilità di pensarla diversamente.

    • 2.10
      Clesippo Geganio

      Le domande a Guido sarebbero tante forse troppe, comunque una tra tante è: perchè spendere 300mila euro di propri soldi per ristrutturare un edificio di proprietà altrui?
      E’ come se un Generale delle forze armate spendesse i suoi soldi per ristrutturare la fureria della caserma d’istanza.

  • 1

    La sera, tornando dalla comune sede universitaria, viaggiavo di ritorno in autobus, con un alto prelato, docente universitario, che abitava vicino casa mia… ma in una residenza extraterritoriale vaticana di 210 mq Me lo diceva lui), mentre io con la mia famiglia vivevo in affitto in neppure 80 mq… Veramente, non ero invidioso e neppure il collega (personalmente vita semplice e spartana: fosse per lui, potevano pure assegnargli una capanna…)) era vanaglorioso… Ho pensato: “residenza di servizio…”

Lascia un commento

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La verità orribile che non viene detta – Gianluca Ferrara

GIANLUCA FERRARA - La verità orribile che non viene mai detta Gianluca Ferrara, direttore editoriale di "Dissensi edizioni" e blogger del Fatto Quotidiano, ha già ottenuto quasi 150 mila condivisioni con questa analisi, fatta nell'ultimo post sul suo blog. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Crociata contro la rete. Il ministro: via i “profili sgraditi”.

Orlando - rimozione di profili sgraditi e ong governative a fare controinformazione in rete Registrazione del Facebook Live del 16 agosto 2017 Un'intervista di Andrea Orlando, sul Corriere della Sera, rivela che esiste un accordo con i social network per la segnalazione dei post e la rimozione dei profili sgraditi, e anche che il ministero ha messo delle organizzazioni a monitorare...--> LEGGI TUTTO

La vera storia di KJ2, l’orsa mamma di Francesco e Soki, del progetto Life Ursus

Un'orsa e il suo cucciolo  Registrazione del live Facebook andato in onda ieri sera KJ2 sembra il nome di una stella cadente, perfetto per la notte di San Lorenzo. Invece è caduta un'orsa, appartenente al progetto Life Ursus. Nel video qualche considerazione da fare insieme sulla vicenda, andata in onda ieri sera...--> LEGGI TUTTO

OneBarter: l’era del baratto high tech

OneBarter - Nico Allegretti Nico Allegretti, presidente di OneBarter, racconta come il baratto, nella sua nuova forma tecnologicamente assistita, possa contribuire ad abbattere la necessità delle imprese di finanziarsi con linee di credito bancarie, e possa rilanciare gli scambi e l'economia. Un settore, quello del barter (cioè "comprare pagando vendendo",...--> LEGGI TUTTO

Vota Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2017

Vota Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2017Anche quest'anno avete inserito Byoblu in nomination nella categoria "27. Miglior sito Politico-d'Opinione" dei Macchianera Internet Awards. Si tratta degli Oscar della Rete, dove ognuno segnala i migliori siti in ogni categoria, e i primi dieci in tutta Italia entrano nella fase finale.Come tutti i premi, il suo valore è simbolico....--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Lettere al blog: bimbi dimenticati in auto? L’idea semplice di una nonna.

bimbi auto Lettera al blog di Stefania Gentile Sig. Claudio, seguo il suo blog su "youtube" e la ringrazio per le tante cose che si imparano. Questa mattina ho ascoltato il pezzo sulla tragedia, fortunatamente solo sfiorata, per l'ennesimo bambino lasciato in macchina dalla mamma....--> LEGGI TUTTO

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Ilaria Bifarini – L’Ocse dice che tra 60 anni siamo fritti

Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho visto personalmente, sarà sempre peggiore: salari sempre più passi e sempre più disuguaglianza". Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho...GUARDA

Diego Fusaro: il Sacro Romano Impero della finanza e delle banche

Innanzitutto siamo entrati in un Sacro Romano impero della finanza in cui il sistema bancario detta legge, e noi sventurate plebi europee dobbiamo fare i sacrifici: "sacrum facere". Appunto qualcosa di religioso in nome del sistema bancario, una divinità demiurgica: le sofferenze sono sempre quelle del sistema bancario...GUARDA

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>