NOTIZIE DAL WEB

Un Golpe a 5 Stelle? L’asse Di Maio-Monti-Commissione Trilaterale

Il giornalista Marco Gaiazzi ha parlato con fonti definite certe e testimoni oculari, i quali gli hanno raccontato una storia che confermerebbe quanto nei giorni scorsi si è reso evidente sui media di massa e sul blog di Grillo: il cambio di rotta dei vertici del Movimento 5 Stelle e il loro avvicinamento ai poteri forti, con l’intermediazione di Mario Monti, e l’abbandono del referendum sull’Euro, con la cancellazione e la riscrittura integrale in salsa europeista del famoso decimo punto del post “La Brexit spiegata facile”, relativo all’uscita dell’Italia dalla Ue, dove in una notte sparisce ogni riferimento all’Euro “come cappio da cui liberarsi” (sic!) e a un referendum italiano che prima era definito sacrosanto.

Ricordo che il Movimento 5 Stelle è nato come movimento di democrazia diretta, dove ogni decisione proviene dalla rete o è sottoposta al vaglio della stessa, e dove i giochi di potere e le trame oscure sono considerate alla stregua dell’alto tradimento.

Alla luce delle affermazioni contenute nell’articolo seguente, che inseriscono in una cornice ideale anche le dichiarazioni di Borrelli dei giorni scorsi, e i pubblici attestati di stima di Monti nei suoi confronti, e le allusioni di Romano Prodi, che su Repubblica afferma: “Marine Le Pen è stata la prima a capire i limiti di un populismo di parte, e ha ‘ucciso il padre’. In quel momento è diventata una potenziale presidente della Repubblica francese. In Italia sta succedendo la stessa cosa“, chiedo dunque ai diretti interessati, citati nell’articolo, e quindi a Luigi Di Maio in primis (che recentemente ha effettivamente partecipato a un pranzo con il direttore italiano della Commissione Trilaterale svoltosi all’istituto ISPI, “il più prestigioso think tank di politica internazionale del nostro Paese, diretto dal prof. Paolo Magri e che ha come presidente onorario Giorgio Napolitano“), se sono in grado di smentire categoricamente la ricostruzione seguente. (*)

Golpe a 5 Stelle - Di Maio - Varoufakis - Mario Monti

 

di Marco Gaiazzi su Gli Stati Generali

Di Maio studia da premier e si prepara con Varoufakis e… Monti!

Che a inizio primavera il direttorio del 5 Stelle abbia incontrato Varoufakis è cosa nota. Altrettanto noto che a maggio Di Maio abbia partecipato ad una riunione a metà strada tra l’Ispi e la Trilateral. È arrivato il tempo di raccontare alcuni retroscena inediti che sono di sicuro interesse.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Parlando con fonti interne molto vicine ai vertici del Movimento sono venuto a conoscenza dei contenuti dell’incontro con l’ex ministro greco Varoufakis. Pare, anche se il condizionale è in questo caso solo una premura stilistica, che i 5 Stelle volessero avere un confronto aperto sui temi euro ed Europa parlando con uno che intorno a quel tavolo con Juncker, Merkel e company ci é stato per davvero.

Come è nato il ribaltone Cinque Stelle sul referendum sull’Euro

A quanto risulta, al netto delle critiche e delle perplessità che l’ex ministro ha ribadito al direttorio 5 stelle sull’Europa e su come è stata costruita, l’economista greco ha letteralmente lasciato a bocca aperta i suoi interlocutori.

Quando è stato il momento di parlare di Italia e di referendum sulla permanenza in Europa, di cui il movimento aveva iniziato a gettare le basi, Varoufakis ha gelato i suoi interlocutori. L’Ex Ministro alle Finanze avrebbe infatti escluso categoricamente l’ipotesi di una uscita dall’euro dell’Italia. E lo avrebbe fatto non su impressioni o chiacchiere da bar ma sulla base di attente e posate riflessioni micro e macro economiche. In sostanza Varoufakis avrebbe detto a Di Maio di scordarsi di uscire dalla moneta unica, opzione folle e autolesionista per l’economia italiana. Lo avrebbe insomma sconsigliato dal procedere con un referendum che porterebbe l’Italia all’autodistruzione.

Di Maio Di Battista Sibilia Ruocco Fico Varoufakis

Non c’è dubbio che sentir dire questo da un uomo che ha vissuto da protagonista uno dei momenti più difficili della storia sia greca che europea, proprio da chi per mesi è stato visto come un paladino della democrazia dei popoli contro la tecnocrazia europea ha lasciato sconcertati i suoi interlocutori. Sconcertati sicuramente, ma pare ne siano usciti anche convinti. È un fatto incontestabile che il Movimento ha cambiato idea in modo repentino ingranando la retromarcia sull’uscita dall’euro. E sembrerebbe la prova provata della ricostruzione che mi è stata raccontata. Ma non è finita.

Il patto di Di Maio con Mario Monti e Trilateral

Ascoltato il pensiero dell’ex Ministro sulle cose da fare per cambiare l’Europa (Varoufakis non è mai stato favorevole alla Grexit benché su questo sia stata fatta, artatamente, una grande confusione), i vertici pentastellati avrebbero compreso, ben consigliati, l’importanza di iniziare a tessere dei rapporti solidi con le più alte sfere dell’establishment europeo, in modo da iniziare ad accreditarsi come interlocutore rispettato e rispettabile in vista di future trattative.

Sempre a quanto risulta dalle mie fonti, Luigi Di Maio avrebbe chiamato nientepopodimenoche… l’ex Presidente del Consiglio Mario Monti, che può vantare ottimi rapporti con i cosiddetti poteri forti europei. Di Maio, confidando sulla spiccata anti-renzianità di Monti (ricordiamo quando Renzi disse che il Professore di Varese farebbe fatica a prendere voti anche in una assemblea di condominio), ma soprattutto forte della convinzione di essere in pole position per succedere all’ex Sindaco di Firenze come Presidente del Consiglio alle prossime elezioni, avrebbe chiesto a Monti di intercedere per un incontro coi rappresentanti italiani della Trilateral Commission.

Per dare meno nell’occhio Monti avrebbe coinvolto il più rasserenante ISPI (rispettato think tank italiano) al fine di far incontrare Di Maio con la Trilateral in un contesto meno chiacchierato, che non ha comunque mancato di sollevare polemiche interne al movimento (ndr: erano presenti le stesse persone del vertice della Trilaterale a Roma, di qualche giorno prima, ove aveva moderato il presidente Rai Monica Maggioni).

Lunch Talk tenutosi venerdì 22 aprile con i membri del Consiglio dell’ISPI m tra cui Carlo Secchi, presidente della Commissione Trilaterale italiana (a sinistra di Di Maio), Paolo Magri, segretario gruppo italiano Trilateral Commission, Mario Monti, a lungo a capo della Trilateral Commissione, il direttore del Corriere della Sera Fontana, vertici bancari come Intesa San Paole etc.

Lunch Talk tenutosi venerdì 22 aprile con i membri del Consiglio dell’ISPI tra cui Carlo Secchi, presidente della Commissione Trilaterale italiana (a sinistra di Di Maio), Paolo Magri, segretario gruppo italiano Trilateral Commission, Mario Monti, a lungo a capo della Trilateral Commission, il direttore del Corriere della Sera Fontana, vertici bancari come Intesa San Paole etc. (Fonte: Il Fatto Quotidiano)

E pare che l’ex rettore della Bocconi, pur di fare le scarpe a Renzi, sarebbe disposto, come già starebbe facendo, ad aiutare il Movimento di Grillo, con buona pace del “rigor Montis” con cui il comico appellava l’allora premier.

Se così fosse saremmo di fronte a una rinnovata battaglia tra guelfi e ghibellini, con le potentissime lobby che sostengono il Leopoldo minacciate dagli altrettanto forti poteri di cui il Bocconiano è ancora un significativo terminale.


(*) Nota a margine: vorrei che fosse chiaro che, al di là del merito, è il metodo che nel Movimento 5 Stelle resta l’asse portante, in assenza del quale M5S si riduce a un partito qualunque. Il metodo prevede che i portavoce siano cittadini scelti per farsi tramite di decisioni prese in rete, e che dunque in nessun modo possano, attraverso lo sfruttamento della loro carica, mutare orientamento o prendere accordi con istituzioni, organizzazioni o persone che mutino nella sostanza o in parte gli orientamenti degli attivisti certificati, o che siano retenute sconvenienti per la loro storia politica o imprenditoriale rispetto alle battaglie condotto dal blog. Le strategie politiche non sono ammesse, in un movimento che fa della democrazia diretta il suo obiettivo, perché “strategia” fa necessariamente rima con opacità e con oligarchia (le strategie vengono decise e perseguite da pochi a discapito dei molti, altrimenti sarebbero inutili). Ne consegue che chi fa strategie utilizzando la sua posizione di privilegio, senza che tali decisioni siano state conferite dalla base attraverso referendum online, sta abusando del suo ruolo e tradendo i principi del Movimento sul quale ha preso i voti. Si può decidere qualunque cosa (la democrazia diretta è questa, e a volte può anche essere estrema), ma si deve decidere con meccanismo trasparente e a maggioranza assoluta. Il Movimento 5 Stelle, quando è nato e fino alle politiche del 2013, era questo. Io personalmente ritengo che debba essere riportato lì, senza strutture intermedie, senza accentramento di potere, senza far sì che pochi abbiano un potere superiore a quello dei molti. Il senso della mia critica è questo. 
 Claudio Messora
Aggiornamento: Il Movimento 5 Stelle, per tutta risposta, ha annunciato che mi querelerà. Leggi: “Quando il M5S era contrario alle querele“.
Beppe Grillo - Lo Scudo della Rete - Quando il M5S era contrario alle querele
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

53 risposte a Un Golpe a 5 Stelle? L’asse Di Maio-Monti-Commissione Trilaterale

  • 34
    Rosa Anna Oioli

    Troppe persone sono diventate personaggi
    L’uno vale uno non esiste più

  • 33
    Pasquale Cocozza

    Bene signori sta per iniziare la vendita dell’Italia e probabilmente del c**o degli Italiani grazie a quelli che dovevano combattere i poteri forti e antidemocratici.Buona fortuna a tutti noi.

  • 32
    stefano

    Solidarizzo con Messora per averci aperto gli occhi su M5S.
    Purtroppo l’ambizione personale di molti di questi giovani
    parvenue alla politica distruggerà questo movimento.
    Povera Italia!

  • 31
    maurizio

    Bene bene, varufakis…ma non era uscito dal governo di tsipras ,perchè “molto più duro” e in disaccordo? Si ipotizzava sui giornali che si proponesse di guidare un partito antieuropeista(in europa) riunendo tutti i delusi delle sinistre…sembrava proprio uno smarcamento in zona cesarini per essere riutilizzato in seguito.M5s era innamorato di tsipras…rivelatosi perfetto strumento dei monti-bildemberg…Eccolo il suo riutilizzo a fianco del tsipras versione “pummarò”(passatemi questo termine …di maio-napulebelleculuore,borrelli-salerno(credo) eletto a Treviso).Ditemi chi li ha scelti questi due(ma ho sentito un’altro deputato divincolarsi -per non-rispondere- a domande incalzanti di un Claudio Borghi ,allibito da tanta ipocrisia.
    Quindi è assodato che questa E’ la NUOVA linea del movimento.
    E dove si presenta adesso ? Dai “rinnovati pentastellati” nel senso che hanno rinnovato la ragione sociale(quella appesa per il pubblico votante,perchè quella che emerge attualmente, è quella di quando è stato inventato!). Costruito sulla buonafede di centinaia di migliaia genuini contestatori del SISTEMA,con meccanismi apparentemente perfetti per la trasparenza(la rete,votazioni on line) ,ma che evidentemente si prestano ai più macroscopici brogli e tradimenti. Come vedete, in Inghilterra si vota “con la carta” e si fanno gli scrutinii”a mano” ….ci sarà un motivo!? Le recenti votazioni in Austria(ora annullate) sono state taroccate sui voti “virtuali delle poste”…
    In ogni caso che ci sia un’altro vettore lanciato…apprendo da voi :”Alternativa per l’italia” ,mi fa pensare male….eccolo il nuovo contenitore per parcheggiare i voti che,inevitabilmente fuggiranno da grillo! Altro giro altra corsa! Due tre anni per capire che anche questa è una ,come diceva ,quasi,Fantozzi:”Ma è una inculata pazzesca!”Poi si vedrà!…L’importante è che i voti NON vadano mai a quelli che il programma per l’uscita dall’euro e una gestione sovranista dell’Italia ce l’hanno e non lo stanno cambiando(ora tutti capiscono bene l’eccessivo snobismo di grillo per la Leganord,anche solo per alleanze di scopo…). Poi se Lei Messora appoggiasse questo NUOVO finto partito,comincerei a pensare che il suo(un pò troppo)candore diventa strumentale per intestarsi i fuoriusciti e usarli nuovamente.Spero proprio di NO! Sennò mi ricorderebbe la serie televisiva “visitors”.

  • 30
    Andrea

    L’on.Bartolomeo Pepe afferma durante una trasmissione radiofonica “forme d’onda” che molti parlamentari ed anche qualche membro del Direttorio subisce PNL. Programmazione neuro linguistica. Fatta dalla Casaleggio???
    Paragona Di maio e Borrelli e li definisce dei buoni attori e facilmente manipolabili…

  • 29
    Dom

    i vertici del m5s sono venduti.

  • 28
    Jamaican Slap

    Oh, ma ben svegliato Biancaneve Messora! Lo so cadere dal letto, un po’ fa male, ma ci si può abituare.

  • 27
    max
  • 26
    Lor

    Grande Claudio :)

  • 25
    max

    Se il movimento andrà al governo, vedremo cosa farà… Ma è sempre meglio degli ultimi pessimi governi italioti.

  • 24

    Desta scandalo (anche agli occhi di giornalisti di un certo spessore come Claudio Messora) che i portavoce del M5S siedano a certi tavoli di confronto, perchè è un po’ come vedere il diavolo fare trattative con l’acqua santa.
    Ma in un mondo dove la finanza ha drogato la politica, se si vuole recuperare il ruolo della politica, come si fa a non interfacciarsi con chi è la causa diretta del problema?
    Non è il “drogato” il problema, ma la “droga”. Il M5S vuole disintossicare il sistema, non dargli fuoco. Li vogliamo ‪#‎tuttiacasa‬ non sul rogo. Siamo stati fondati nel giorno di San Francesco anche per questo: il nostro obiettivo è tornare a vivere, non condannare a morte.
    Cosa avrebbe scritto allora la stampa occidentale se avesse assistito all’incontro “scandaloso” del poverello d’Assisi con il Sultano durante la quinta crociata?
    Il ‪#‎M5S‬ non è solo un programma politico, è un atteggiamento, è un obiettivo, è un metodo, è uno stile. Quello del ‪#‎buonsenso‬.
    ‪#‎AllaFacciaDeiNazisti‬
    ‪#‎Arivederlestelle‬ ‪#‎Inaltoicuori‬

    Parole scritte qualche giorno prima di questo post. Ormai si può mettere la clessidra. Leggasi “Alternativa per l’Italia in moto per prendersi l’elettorato del M5S”. Ne vedremo delle belle…
    https://www.facebook.com/groups/732605113470628/permalink/1162966380434497/

  • 23
    Giacomo il Giusto

    Sarebbe molto interessante che Grillo prende posizione di persona, anche in questo caso un suo defilarsi sarebbe significativo, giustificando o meno il percorso intrapreso dal suo pupillo.

  • 22
    max

    A me interessano i fatti, non le ipotesi di uno che lavora a mediaset… Per ora i fatti del movimento sono decisamente buoni, in futuro vedremo…

  • 21
    Valerio Guagnelli Scanzani

    Non sempre sono d’accordo con Messora, questo ragionamento pero mi convince, è equilibrato e propone degli elementi oggettivi difficilmente equivocabili.
    Sono un iscritto al M5S da anni, e purtroppo sono molto preoccupato dell’andazzo che sta prendendo il M5S. Purtroppo sta subendo un assimilazione nel sistema.

    • 21.1
      ANT

      ” Purtroppo sta subendo un assimilazione nel sistema.”

      In pratica sostituito il PD, avremo la nuova classe politica che aprirà in modo definitivo le porte dell’ Italia alla UE.

      In tempi non sospetti qualcuno lo aveva preannunciato…

      Belli, buoni, onesti, solidali, si tagliano lo stipendio ecc ecc…

      Tra l’altro il processo di “propaganda buonista” si è innestato perfettamente nella mentalità del popolo e

      il processo di conquista del m5s non si arresterà, anzi continueranno ad avere parecchio consenso,

      un sistema geniale (secondo me non è frutto di menti italiane) di ricambio della classe politica!

      Stiamo a vedere

  • 20
    gilberto6666

    Tutto questo stupore per uno come Di Maio, o Di Battista, e soprattutto, per un movimento “degli onesti” che fin dagli albori appariva per quello che è, ovvero un sofisticato strumento mediatico “2.0” di regime. O pensiamo che le “scie chimiche” stiano impalate a seguire Vespa? Il Movimento, denominato come la classificazione di una struttura ricettiva, rappresenta l’adeguamento sistemico alle nuove dinamiche di superficie. Per quelle sotto sono sempre le stesse. Al diavolo il moralismo pentastellato, il più grande moderno e digitale.

  • 19
    Enrico

    Ciao, Claudio. Ti faccio i miei complimenti: hai scritto un articolo coraggioso, intellettualmente onesto e assai equilibrato.

  • 18
    matteo

    Claudio vai avanti così vogliamo sapere la verità, e’ da un po’ che dubito del movimento, per ora ci credo ancora però….

  • 17
    novecento volts

    Il m5s è nato su euro, sovranitá monetaria, sovranitá popolare e onestá.
    Se si mette in dubbio che l’euro è un metodo di governo criminale il m5s non ha piú senso.
    Mori Rinaldi prenderebbero il 35-40% dei voti del m5s.
    Non mi sembra affatto negativo.
    Nasce un nuovo partito alternativa per italia e il m5s sostituisce i pidioti.
    Certo è che molti come me grillini giá dai primi istanti preferiranno cambiare aria che comincia a puzzare di marcio.

  • 16
    ANT

    Claudio questo articolo ti fa onore!

    So benissimo quanto hai creduto nel m5s…

    Non fare caso ai commenti dei soliti troll…sarebbe interessate denunciarli alla polizia postale per vedere chi c’è dietro veramente!

  • 15
    Marco

    Finalmente Claudio Messora ha posto l’accento sulla democrazia diretta nel M5S!!
    È da molto tempo che il M5S ha apparentemente abbandonato il concetto di democrazia diretta e pare funzionare con altre logiche. Claudio ha evidentemente riflettuto e ponderato i suoi post, dalla sua posizione comunque più informata, e adesso finalmente ha sollevato l’argomento.
    È da molto tempo che lo aspettavo, sinceramente.

    • 15.1

      Il Movimento 5 Stelle delle origini, quello che ho supportato e che ho aiutato a vincere, anche in televisione, per anni, era un’altra cosa. Fino a che c’ero io in Senato si facevano dirette streaming di ogni assemblea parlamentare: senatori che discutevano tra loro in maniera trasparente, un palazzo di vetro. Era uno spettacolo. Ora di tutto questo è rimasto molto poco, e assistiamo all’indegno spettacolo dei post che vengono modificati di notte, per riallineare le posizioni alle convenienze elettorali. Non so se ci sia margine per intervenire, ma io credo che sia la base a doverlo fare. A chiedere di votare sulle parti modificate illecitamente, cosicché la posizione non sia quella di Borrelli, non sia quella di Di Maio, ma sia chiaramente quella di tutto il Movimento, fatto dai cittadini, gli attivisti che prendono la loro decisione in rete.
      http://www.byoblu.com/post/2016/06/23/m5s-euro-e-ue-adesso-pero-votate.aspx

  • 14

    Mi spiace che Claudio Messora che ho sempre stimato vedendolo tra il Gruppo fondante del M5S oggi parli in tal senso. Spero che gli esponenti 5 stelle chiariscano per il bene del Movimento, ma resto perplesso che tali insinuazioni vengano da persone che hanno costruito il Movimento

  • 13
    carlo

    cioè l’idea è: lanciare un’accusa per spingere qualcuno a fare una pubblica smentita?

    ma che roba è? questo non è giornalismo nè informazione.

    per quanto riguarda la tua fonte forse c’è un legame con questo:
    http://www.lastampa.it/2016/06/30/italia/politica/confalonieri-berlusconi-torni-alla-politica-e-aiuti-renzi-l5MNydgBNPkEqkwQO3YYPN/pagina.html

    Lasciami dire che in passato ti ho apprezzato ma le continue insinuazioni di persone come te e P.Becchi che sono state molto vicine al M5S sono penose e infantili

  • 12

    Per chi non lo sapesse: Messora è molto vicino al nuovo partito Alternativa per l’Italia. Un pò di propaganda a discapito del primo o secondo partito italiano fa sempre comodo

    https://www.facebook.com/alternativaXlitalia/

    • 12.1

      Conosco Marco Mori e Antonio Rinaldi per averli ospitati più volte su questo blog e come li conoscete tutti voi, per le battaglie che hanno fatto sulla rete contro le oligarchie di potere, e nei tribunali (chi non conosce l’avvocato Marco Mori?), contro Giorgio Napolitano e il “golpe” portato avanti per insediare Mario Monti.

      Per quanto riguarda la tua palese insinuazione, purtroppo devo smentirti: non ho cariche di nessun tipo né sono particolarmente vicino al partito che hai menzionato, se non per il fatto che ne condivido il senso della battaglia, come dovrebbe fare chiunque tenga alla sovranità del popolo. Del resto potresti muovere la stessa accusa anche a tutti gli eurodeputati M5S europei, visto che hanno ospitato Rinaldi e Mori ripetutamente al Parlamento Europeo per le loro conferenze.

      Incomincia a pensare che non tutti si muovono per interessi di parte, ma per ciò che ritengono giusto.

  • 11
    Cesare

    Tutti commenti basati su opiniioni personali. Qui abbiamo un’accusa precisa e circostanziata il minimo che si puo’ fare e’ prenderla seriamente e andare a fondo con un’investigazione oggettiva e completa.
    Inoltre Di Maio dovrebbe poter rispondere pubblicamente a questa pubblica accusa cercando di smantellarla.
    Oggigiorno, magare anche tardi la verita’ in ogni caso viene a galla

    • 11.1
      claudio

      Se non è un fotomontaggio, stare a tavola armato di un microfono, un bicchiere e un piatto con quelli dei “poteri forti” non è da rivoluzionario, ma da consueto politicante pagnottista: se il damerino non è stato trasfuso in quel contesto da qualche buontempone, ha fatto la fine dei tracchi! D’altronde, non ho dimenticato la dichiarazione dei redditi percepiti da Grillo grazie a Murdoch, che voleva occultare qualche anno fa, dopo che voleva partecipare alle primarie del PD. La politica democratica in Italia è per i buffoni, i venduti e i traditori

    • 11.2

      A guardarlo da vicino, un fotomontaggio non sembra proprio, ma al di là della foto, c’è un articolo di Stefano Feltri sul Fatto Quotidiano, che testimonia di chi c’era quel 22 aprile al “lunch”: http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/05/03/luigi-di-maio-il-m5s-e-le-logiche-del-potere/2691241/

  • 10
    Francesca S.

    Dobbiamo vedere cosa effettivamente decideranno.Non gli conviene cambiare rotta sul referendum sull’Euro con tanta leggerezza solo perché l’ha detto Varouecc.I cambiamenti clamorosi non convengono mai;inducono la gente a votare altri rappresentanti.

  • 9

    Di Maio conferma il referendum sull’ euro come nel programma 2014. A Claudio di che stai a parlà? bella la pubblicità eh?

    http://www.ilgiornale.it/news/politica/ora-maio-ripesca-200mila-firme-contro-leuro-1276277.html

    • 9.1

      Leggo e riporto: “ha consentito a Di Maio di ricordare la raccolta di 200mila firme grilline per chiedere un referendum sull’euro, che risale al 2013 ma poi è rimasta lettera morta dopo il deposito in Senato.”

      Detto questo, a me interessa che Di Maio e Borrelli si esprimano chiaramente e pubblicamente sulla figura di Mario Monti. Questo, se fosse fatto senza funambolismi, sgombrerebbe il campo dai dubbi, in un senso o nell’altro (e anche i funambolismi in un certo senso chiarirebbero).

  • 8
    max

    Non credo che il programma del movimento sia cambiato, ergo vedremo cosa faranno… Finora hanno fatto decisamente bene, al contrario di questo pessimo governo che deve finire al più presto.

  • 7
    moz

    Vedrete cosa faranno se dovessero mai andare al governo!
    Altroché mangiare i bambini come i comunisti di una volta!

  • 6
    mario mazzantini

    Un articolo fuffa di messora per guadagnare sulla pubblicita’ e mnagari prendere qualche mancetta’ da chi sa chi. Alla faccia del giornalismo d’attacco. Ti sei scordato ti includere gli alieni nel fantagorico asse della tua immaginazione ! :)

    • 6.1

      Se fossi come te, ti denuncerei, ma credo che quello che scrivi si commenti da solo. (ps. il tasto “donazioni” è nella sezione “sostienimi”, perché mi sostengono i lettori che vogliono un blog libero, da tutto e da tutti, grazie per avermi consentito di precisare l’ovvio).

    • 6.2
      Smith

      Sei un buffone! uno spalatore seriale di m…da! vergognati! tutti , esclusi voi scientologisti , stanno assistendo AL RE NUDO! 5stelle reazionari di questo regime! con buona pace dei spalatori di m**da come te! in buona o cattiva fede non importa! la storia vi sta già umiliando e spazzando via senza appello! scientologisti senza raziocinio!

    • 6.3

      E’ interessante, sentirsi dare dello “spalatore di m**da” dopo avere creduto, sostenuto e contribuito a portare al successo un Movimento, che adesso si vuole difendere e far tornare allo spirito originario, da chi non si sa da dove sbuchi e non sa neppure di cosa sta parlando.
      Non è di persone come te che il Movimento 5 Stelle ha bisogno per continuare a rappresentare la speranza di milioni di cittadini.

  • 5
    giovanni pinsone

    secondo fonti certe?…quali?

    • 5.1

      lo sai cos’è il whistlebowling, vero? Il M5S stesso ha sempre dichiarato necessario proteggere chi si espone al fine di denunciare un’attività illegittima, mettendo a rischio la propria sicurezza. Io mi concentrerei sull’osservazione del quadro complessivo. E se l’immagine appare chiara (come appare a me), allora cercherei di sviluppare approfondimenti. E se fossi un’attivista certificato, chiederei di votare sul comportamento dei portavoce in merito a strategie segrete, colloquio con i poteri forti, la posizione su Euro ed Europa ecc. Mi pare che in un movimento di democrazia diretta non sia eresia.

  • 4

    Potrebbe essere una tecnica per ingraziarsi la commissione trilaterale così da poter salire al potere quando cadrà renzi per poi cambiare rotta?

    • 4.1

      questo sarebbe contrario all’etica 5 Stelle, perché non trasparente e perché frutto di decisione di pochi non ratificata da votazione online del blog (il M5S è questo, ricordiamocelo). Inoltre, sarebbe poco lungimirante, perché una volta al Governo con il voto dei poteri forti (che non sono nati ieri e se concedono qualcosa sanno come avere in cambio altro), sarebbe molto difficile non “ringraziare” o fare leggi contro i tuoi stessi elettori.

      Il M5S deve andare al Governo con le sue forze e senza fare inciuci con nessuno, specialmente con chi ha sempre combattuto e definito senza mezzi termini l’antitesi della democrazia.

  • 3
    max
  • 2
    Maurizio Destro Benini

    Caro Claudio , Federico Dezzani l’ha sempre detto cos’è il m5s !

  • 1
    Stefano

    A Claudio, magari fosse cosi, significherebbe che i 5S conterebbero qualcosa in ambito internazionale.
    Ma ahimè credo siano solo supposizioni e suggestioni.

Lascia un commento

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Ciao Salvo

Ciao Salvo Ciao Salvo, da lassù, o in qualunque altro posto tu ti trovi, adesso finalmente riuscirai a vedere ogni cosa per come davvero è....--> LEGGI TUTTO

Vaccini: perché la “scienza” va presa con le pinze – Guido Viale

Guido Viale - Vaccini - perché la scienza va presa con le pinze - Play Intervento di Guido Viale, sociologo industriale e saggista italiano, nato a Tokio. Costituzione, Comunità e Diritti - Torino, 19 novembre 2017 La mia relazione riguarda il rapporto tra vaccini, integrità e diritti della persona, visto dal punto di vista di un sociologo. Non...--> LEGGI TUTTO

Vaccini: la Corte Costituzionale boccia il ricorso della Regione Veneto

Corte Costituzionale La Corte Costituzionale boccia il ricorso della Regione Veneto sull'applicazione del Decreto Lorenzin riguardo all'obbligatorietà dei vaccini. Questo il testo diramato dall'ufficio stampa. Ufficio Stampa della Corte costituzionale Obbligo...--> LEGGI TUTTO

Vaccini: la Corte Costituzionale rinvia la sentenza sul ricorso della Regione Veneto a domattina

Vaccini Corte Costituzionale Roma Byoblu Roma - 21 settembre 2017 - Manifestazione dei Gruppi Uniti contro il Decreto Vaccini davanti alla Corte Costituzionale, in attesa della sentenza sul ricorso presentato dalla Regione Veneto. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Salvini mostra il video di Byoblu su Bukovsky ai giovani della Lega.

Salvini mostra video di Byoblu - Play Oggi Matteo Salvini ha chiuso il suo intervento alla scuola di formazione politica della Lega con il video del dissidente politico Vladimir Bukovsky, tradotto e sottotitolato da Byoblu due anni fa su questo blog. Mi fa piacere che quel video, illuminante e anticipatorio dei gulag intellettuali...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Diego Fusaro contro il Black Friday: l’apice della mondializzazione, come Halloween.

Diego Fusaro - Black Friday no grazie Analisi lucidissima e impietosa di Diego Fusaro sul Black Friday...GUARDA

L’ex capo di Stato Maggiore in Iraq: “Bush Jr e Berlusconi erano nella stessa loggia massonica, ma salvarono Nassiriya”.

NICOLO GEBBIA - L'invasione degli Ultra Massoni - Video Il Generale in pensione dell'Arma dei Carabinieri, Nicolò Gebbia, parla della pervasività delle infiltrazioni massoniche, a tutti i livelli, e rivela che persino durante la guerra del Golfo, la città di Nassiriya venne risparmiata grazie al fatto che Silvio Berlusconi e Bush jr. appartenevano alla stessa...GUARDA

Antonio Ingroia: “Fuori dai trattati, costi quel che costi”.

INGROIA - FUORI DAI TRATTATI - 1280 Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Antonio Ingroia e Giulietto Chiesa hanno presentato “Lista Del Popolo”, un’alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l’attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l’abolizione del Fiscal...GUARDA

Giulietto Chiesa: “La Mossa del Cavallo”

GIULIETTO CHIESA - LA MOSSA DEL CAVALLO Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Giulietto Chiesa ha presentato "Lista Del Popolo", un'alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l'attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l'abolizione del Fiscal Compact,...GUARDA

Capocciate e Generali

Pappalardo Giornalisti OstiaGiornalisti che si prendono le capocciate dai capetti di Ostia... E Generali dell'Arma che se la prendono con i giornalisti che si prendono le capocciate... ...GUARDA

“Stretta di Putin sulla rete!”, ma i media non vi dicono che…

Stretta di Putin sulla rete Tutti i media denunciano la stretta di Putin sulla rete, ma di quello che varerà lunedì la Camera non vi dicono niente... (altro…)...GUARDA

Ecco chi sono gli europeisti “de coccio”, che vogliono gli Stati Uniti d’Europa subito.

STATI UNITI D EUROPA Ecco chi sono gli europeisti de coccio, che ancora adesso, ancora e sempre, nonostante tutto, e anche a queste condizioni attuali, continuano a volere a tutti costi gli Stati Uniti d'Europa. Le prossime elezioni politiche si giocheranno su questa battaglia esiziale. Mi piacerebbe...GUARDA

Il Generale Pappalardo contro tutti, anche in Tv.

pappalardo Dalla Vostra Parte Rete4 Il Generale Pappalardo contro tutti a "Dalla Vostra Parte", di Maurizio Belpietro, andato in onda stasera su Rete4....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>