google

il futuro dei social network

In merito all’espropriamento del mio account Google, (e quindi del mio canale YouTube, dell’account Adsense e di quello Analytics), di cui oggi riporta anche Beppe Grillo che ringrazio, vorrei precisare che il punto non è banalmente la cancellazione della posta o la semplice perdita dei dati. Si tratta di una questione più ampia e molto più centrale che non va ridotta a una semplice attività di backup. Tra l’altro, i backup dei contenuti video li ho tutti: svariati tera costantemente in aumento che mi costringono ad acquistare sempre nuove attrezzature, sulle quali è certo meglio non lesinare.

Chi si è impadronito delle mie credenziali, utilizzando un sistema che attualmente è materia di indagine, si è impadronito anche del mio account YouTube. Può farne quindi ciò che vuole, compreso eliminare singoli video, l’intero profilo o semplicemente inviare messaggi o scrivere commenti a nome mio, magari diffamatori.

Perché è così grave un’eventuale eliminazione dei contenuti, se si hanno i backup degli stessi?


  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

NON SONO PIU’ IO

Qualcuno, utilizzando all’apparenza l’indirizzo email “NilsKlager@mail.com”, è entrato in possesso del mio account Google, ha sostituito la password e si è impadronito della mia casella di posta ufficiale, byoblu@gmail.com ma, soprattutto, può disporre come meglio crede del profilo youtube http://www.youtube.com/byoblu, dove risiedono oltre due anni di video, un patrimonio inestimabile di commenti e di testi, 10 mila iscritti per oltre 4 milioni di video visti e tutte le relazioni costituite nel corso di un tempo interminabile.

Nella speranza di riuscire a entrare in contatto con qualcuno di Google che possa perlomeno congelare ogni possibile modifica all’account (ho provato con le email ma… non si fidano), sappiate che qualsiasi cosa succeda sul profilo YouTube… non sono più io.

Appena avrò notizie, posterò. Per il momento, se avete conoscenze in YouTube, è il momento di usarle.

Grazie.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

E’ libera Internet in Italia?

 Senza fare dietrologia a tutti i costi, e sicuramente non è questo il caso, in generale non è poi cosi peregrino ritenere che molti degli strani fenomeni che avvengono sui grandi social network possano essere il risultato di telefonate non convenzionali che intercorrono tra gli apparati di controllo istituzionali (e non) e il management di aziende che tengono a stare sul mercato senza grattacapi. Soprattutto dopo avere constatato, grazie ai dati messi per la prima volta a disposizione da Google ed elaborati dal blog, che l’Italia è al primo posto assoluto per quanto riguarda le ingerenze governative nella libera diffusione dei video su YouTube.

LEGGI TUTTO...

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate
123

Seguimi

facebook twitter google+ streamit youtube tzetze oknotizie rss
tasto_newsletter

Dal Videoblog

Categorie