isole

La rete dentro.

La rete dentro è la prosecuzione di Isole, pubblicato il 7 settembre.
Leggerlo ti aiuterà a ricollegare il filo di Arianna.

Ogni petalo senza fiore lentamente avvizzisce, poi muore. Ogni lago senza fiume, presto o tardi evapora. Essere vivo significa essere in movimento. Così ogni isola, senza un ponte, non ha nessuna possibilità di sopravvivere al tempo. Non potendo cambiare, è destinata a divenire arida roccia.

I ponti sono necessari. Ognuno di essi è una possibilità, una via di fuga. Un giorno, lontano o vicino, potrebbe fare la differenza tra vivere o morire. Una cellula lo sa istintivamente. Ha una membrana selettivamente permeabile, una frontiera che lascia passare solo ciò che deve. Riceve cose, trasforma cose, rilascia cose che chiama prodotti di scarto. Le stesse cose che altri, là fuori, considerano una vera prelibatezza.

Questo baratto primordiale non si verifica solo nell’infinitamente piccolo. Basta girare al contrario la rotellina del microscopio e dare un’occhiata agli organismi animali. Al loro interno, sofisticati aggregati pluricellulari collaborano inviandosi messaggi, scambiandosi elementi nutritivi, filtrando ciò che non è utile. Instancabili trebbiatrici, i denti, triturano il cibo. Le ghiandole salivari lo reimpastano e, attraverso l’esofago, riempiono la vasca di pretrattamento, lo stomaco. Nel giro di tre o quattro ore un piccolo laboratorio chimico e meccanico separa, sminuzza, discioglie e invia la merce catalogata al centro di smistamento, l’intestino. Da lì, un lunghissimo nastro trasportatore organizza il carico e lo prepara per la grande distribuzione: il sangue. Nella sua corrente transitano miliardi di operosissimi autoarticolati che ogni minuto percorrono a tutta birra una rete autostradale fatta di vene, arterie e capillari. Ecco come i beni di consumo finiscono dritti dritti negli organi, vere e proprie metropoli estremamente specializzate nella lavorazione dei materiali e nell’erogazione di servizi di incalcolabile valore.

E’ la rete dentro! Una micro società attenta e sensibile all’ambiente. Non brucia combustibili fossili per produrre energia: funziona ad aria. Usa l’ossigeno per bruciare il carbonio di cui ogni cosa è composta. Poi, come una stufa a legna, rilascia anidride carbonica. Là fuori, le piante ringraziano.

L’interno di un organismo animale non ha strade lastricate di munnezza, a meno che non arrivino troppi container di hamburger, ketchup e patatine, impossibili da smaltire. Alcune Città-organo sono specializzate nel trattamento dei rifiuti: mantengono tutto pulito ed efficiente. Ci sono reni che filtrano, villi intestinali che, villani, accompagnano gli ospiti indesiderati alla porta, e abbiamo perfino la raccolta differenziata. I liquidi da una parte, il solido e l’umido dall’altra, mentre i sali minerali e i feromoni vengono scortati al confine, zone periferiche al limitare del territorio, e da lì espulsi clandestinamente. Una volta fuori, attraggono e irretiscono i turisti.

Tutto è sincronizzato. Tutti danno una mano, specialmente le braccia! Se qualcosa non funziona, le forze dell’ordine hanno anticorpi speciali che in breve tempo riportano l’ordine per le strade. In un organismo animale non si scherza: per gli sbarchi clandestini c’è la pena di morte. Talvolta qualcuno riesce a trovarsi un lavoro utile, e collabora simbioticamente.

Ma non è tutto lì, un’altro giro di rotellina e il nostro microscopio mette a nudo analogie a dir poco impressionanti. Eh sì, ai piani alti della scala evolutiva scopiazzano!
In un termitaio, migliaia di organismi interagiscono a un livello di complessità superiore, replicando lo stesso paradigma organizzativo al fine di garantire la sopravvivenza del gruppo. Visti tutti insieme, essi costituiscono un corpo unico, un vero e proprio esoscheletro che li identifica come un individuo. Le loro città fatte di terra e fango possono arrivare ad essere alte anche 12 metri.

Gli esempi sono infiniti. Potremmo parlare dei formicai, degli alveari, degli stormi di uccelli che mutano direzione di volo all’unisono e apparentemente senza guida. Potremmo perfino parlare dell’uomo, l’Isola per eccellenza, il pontificatore. Potremmo descriverlo minuziosamente, questo insieme topologicamente sconfinato di atolli di varia forma e natura, ognuno con i suoi codici, la sua lingua, che si affanna nell’immane tentativo di entrare in contatto con chi possa non solo acquistare le sue merci e vendergli le proprie, ma anche e soprattutto… comprenderlo.
Ogni uomo è un organismo unico ed irripetibile, eppure è fuor di dubbio che le interazioni con i suoi simili rispondano agli stessi stimoli, alle stesse leggi che governano i rapporti fra le cellule elementari, tra le città-organo, all’interno dei termitai, dei formicai, degli alveari e degli uccelli che volano in formazione.

Sì, adesso potremmo finalmente parlare dell’umanità!
La prossima domenica.

Post collegati

Isole, pubblicato il 7 settembre.

Isole

Siamo isole, lo siamo sempre stati. Piccoli atolli brulicanti di singolari forme di vita, i nostri pensieri. Neppure noi sappiamo bene da dove vengano, nè dove siano diretti. Però li capiamo. In quell’attimo splendente in cui ci attraversano come un dono, essi ci rivelano tutti i loro segreti. Anzi, per l’esattezza noi siamo i nostri pensieri. E’ il loro continuo avvicendarsi come le onde del mare, o come le foglie nei mulinelli creati dal vento… è questo che noi chiamiamo coscienza. Un sapere inaccessibile che nessuna interfaccia potrà trasferire, nessun motore di ricerca potrà catalogare, nessun hacker potrà duplicare. E che sfortunatamente morirà con noi.

Sì, siamo isole! Abbiamo uno statuto autonomo, anzi perfino una costituzione interamente scritta da noi. Abbiamo leggi immutabili e altre che siamo disposti a cambiare, dopo essere state comprese e approvate dal buon senso. Siamo re e regine, abbiamo in noi musici, poeti e scrittori che ogni giorno inventano per noi personalità nuove, che invariabilmente sfoggiamo per sorprendere gli amici. Abbiamo perfino un esercito ben addestrato che chiamiamo orgoglio. Ci aiuta a metterci sulla difensiva quando venti di cambiamento si avvicinano minacciosi. Combatte per la nostra sovranità affinchè nessuno, di questa nostra isola, possa mai dire colpita e affondata. Abbiamo la nostra fede, simile ad una religione di stato perchè nel nostro mondo niente è laico. Ogni cosa è rivelata, scritta in un vangelo che racconta della nostra infanzia, dei nostri primi miracoli, quando mille trasformazioni prodigiose ci hanno fatto sentire onnipotenti e immortali. Una bibbia che narra della nostra passione, la sofferenza giornaliera di essere isole e non vedere mai un albero maestro comparire all’orizzonte. Il testo sacro dei nostri miti e dei nostri tabù, che ogni domenica recitiamo professando il nostro credo, dopo esserci confessati e quasi sempre autoassolti in cerca di un segno di pace. Ed è inseguendo le sue antiche profezie che ogni giorno scriviamo il nostro messaggio d’amore, lo chiudiamo nell’ennesima bottiglia di birra ormai vuota e lo affidiamo alle correnti del mare. Non perchè qualcuno lo possa davvero leggere,  ma perchè è un’ottima ragione per continuare a bere.

Siamo isole, sì! Ed è per questo che ci affanniamo tanto a costruire ponti.

I Mini Blu

Sei pronto a partire?

la veglia migliore del sogno Scusate se sono stato un po' assente. Ho gestito gli attacchi di cui vi ho parlato qui e qui. E ho riflettuto molto. La tempesta perfetta di transazioni fraudolente non è terminata, ma per fortuna adesso viene gestita. Quasi cinquecento editori liberi hanno partecipato con entusiasmo alla campagna...--> LEGGI TUTTO

Uno di questi posti che non esistono

Non cercateci - Non siamo qui Una settimana fa ho reso noti i termini di un nuovo tipo di attacco all'informazione libera e indipendente. E poiché in questo Paese, di realtà che si possono fregiare di questo nome e di questo aggettivo (con un minimo di efficacia) ce ne sono  molto poche,...--> LEGGI TUTTO

I vaccini in discussione al Senato, per Youtube, non sono adatti alle famiglie! Siamo all’apoteosi del ridicolo!

Youtube - Vaccini Senato - Restricted - Modalità con restrizioni - thumbCaso mai non sapeste cos'è la modalità "con restrizioni" di Youtube, ve lo spiego in due parole. Per venire incontro alle preferenze degli inserzionisti, che adorano i bimbiminkia che bestemmiano mentre fanno saltare le cervella dei nemici nell'ultimo gioco horror, oppure scherzi telefonici volgari e di cattivo gusto, oppure poveri dementi...--> LEGGI TUTTO

UE: test gender ai nostri ragazzi nei licei. E NON sono anonimi!

liceo Nievo Gender L'Unione Europea avrebbe un progetto in corso per testare i nostri ragazzi su tematiche matematico-sessuali (quale attinenza abbiano le due branche del sapere, forse, si può spiegare argomentando che il Kamasutra in fondo è un testo di geometria). Questo progetto consta della somministrazione di test contenenti affermazioni come:...--> LEGGI TUTTO

Lucia Annunziata e il fallimento al contrario del M5S

Lucia Annunziata Lucia Annunziata, conduttrice di In Mezz'ora su Rai Tre e direttrice dell'Huffington Post, risponde alla mia analisi dei dati sulle elezioni comunali 2017. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie

Le vostre email

Lettere al blog: bimbi dimenticati in auto? L’idea semplice di una nonna.

bimbi auto Lettera al blog di Stefania Gentile Sig. Claudio, seguo il suo blog su "youtube" e la ringrazio per le tante cose che si imparano. Questa mattina ho ascoltato il pezzo sulla tragedia, fortunatamente solo sfiorata, per l'ennesimo bambino lasciato in macchina dalla mamma....--> LEGGI TUTTO

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter

Video dal web

Ilaria Bifarini – L’Ocse dice che tra 60 anni siamo fritti

Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho visto personalmente, sarà sempre peggiore: salari sempre più passi e sempre più disuguaglianza". Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho...GUARDA

Diego Fusaro: il Sacro Romano Impero della finanza e delle banche

Innanzitutto siamo entrati in un Sacro Romano impero della finanza in cui il sistema bancario detta legge, e noi sventurate plebi europee dobbiamo fare i sacrifici: "sacrum facere". Appunto qualcosa di religioso in nome del sistema bancario, una divinità demiurgica: le sofferenze sono sempre quelle del sistema bancario...GUARDA

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>