Legge

Il terzo mondo ci doppierà entro il 2050

La Spagna ci ha superato, la Grecia ci tallona ormai da vicino e gli analisti prevedono che il terzo mondo ci doppierà entro il 2050. Fate un investimento sul futuro: andate dagli scafisti e chiedetegli di assumervi come apprendisti. L’unico lavoro che renderà sarà l’organizzazione di tradotte di padri di famiglia dalla Puglia all’Albania, da Pantelleria a Tunisi… Sui LastMinute ci si accapiglierà per gli ultimi posti sulle zattere.

Per averne la prova facciamo un semplice raffronto.

Negli ultimi due mesi e mezzo in Italia ci siamo occupati dei processi di Berlusconi. La Camera e il Senato sono state occupate da un gruppo di golpisti che hanno preso in ostaggio un organo istituzionale, la magistratura, minacciando di farlo fuori se non avessimo consegnato il riscatto nel luogo e nell’ora convenuta: il Lodo Alfano.
Una volta messo al sicuro il bottino, il Governo si è messo al lavoro sulle priorità. Non quelle del paese, le sue. In primis, la schedatura di massa: un altro ricatto. Dateci le vostre impronte, o marchiamo a fuoco i bambini rom. Una volta azionata la leva del sentimentalismo popolare, gli italiani di buon cuore hanno subito consegnato i polpastrelli senza fare storie. Obiettivo non dichiarato: microchip sottocutaneo. Nel frattempo, il Trattato di Lisbona veniva approvato di soppiatto, il 23 luglio 2008, senza farne menzione alcuna dai mezzi di disinformazione afferenti a Propaganda Due.
Nel frattempo, con lo stesso stile da Shock Economy con il quale si è creata l’emergenza rifiuti, così da poter costruire gli inceneritori di salute, durante la campagna elettorale è stata creata l’emergenza sicurezza.
Il numero di omicidi nel nostro paese è diminuito, ma la gente è convinta di avere bisogno di protezione.
Così pochi trovano strano che dal quattro agosto a Milano gireranno per le strade 400 soldati, arrivati dalla conversione del disegno di legge A.S. n. 692-B, recante misure urgenti in materia di sicurezza pubblica, avvenuta anch’essa il 23 luglio – il numero 23 comincia a suonare un po’ sinistro -. Una parte di questi supereroi sarà armata di pistola e potrà fermare e perquisire chiunque non gli vada a genio, mettendo a soqquadro anche la sua automobile per poi scaricarlo in questura. Un’altra parte sarà posta a protezione di obiettivi sensibili, come per esempio le ambasciate, e gireranno armati di mitra. Del resto, la correlazione con le misure urgenti è del tutto evidente: a Milano sono anni che salta un’ambasciata al giorno per atti di terrorismo, mentre orde di musulmani inferociti e armati di corano minacciano di raccogliersi in preghiera se non gli sarà dato un luogo di culto adeguato. Anch’esso presidiato da militari armati di mitra.
Ma forse a tutta questo c’è uno scopo non dichiarato. Forse, con l’esercito già dispiegato nelle città, sarà più facile gestire la vera crisi. Quella degli italiani in fila per il pane, che assaltano le banche nel tentativo di riprendersi i risparmi.

Nel frattempo, il primo di agosto la Spagna approverà il Piano di Risparmio Energetico con il quale prevede di mettere in circolazione un milione di auto elettriche entro il 2014. “Le automobili elettriche sono il futuro e il motore della nuova rivoluzione industriale“, sono le parole del Ministro dell’Industria, del Turismo e del Commercio Miguel Sebastian, che tra il 2008 e il 2011 farà risparmiare alla Spagna tra i 43 e i 47 milioni di barili di petrolio.

Questa è la differenza tra un Governo che lavora e un manipolo di malavitosi che si sono impadroniti delle istituzioni.

Prima o poi, dovrà emergere una nuova classe dirigente.
Prepariamogli la strada.

video allegati
Sen.Rossi sui rifiuti Perry Silvio Il Discepolo 1816
E adesso schedateci tutti

La Casta colpisce ancora: (ex) Ministro dei Trasporti DS, Claudio Burlando, contromano in superstrada. Nessuna sanzione!

Qual è il colmo per un giudice? Chiamarsi Grazia! E quello per un astronauta? NETTUNO!
E se poi il colmo per un ago è sentirsi in vena, quello per un facchino non può che essere avere una famiglia sulle spalle..
Potremmo andare avanti per ore, e chiunque abbia frequentato perlomeno le elementari lo può confermare.
Ma qual’è il colmo dei colmi? Il colmo che li batte tutti?
Il colmo dei colmi è un (ex) Ministro dei Trasporti che se ne va allegramente contromano per una ventina di minuti in superstrada, seminando il terrore tra simpatiche famigliuole di automobilisti.

Burlando Ebbene sì, avete capito bene! Claudio Burlando, appartenente alla (sotto)casta dei DS, già Ministro dei Trasporti e della Navigazione della XIII legislatura (sì, proprio quelli che ti tolgono i punti sulla patente anche solo se ti infili un dito nel naso al semaforo), già vice presidente del gruppo parlamentare Democratici di Sinistra – l’Ulivo, attualmente Presidente della Regione Liguria!
Burlando, esperto dunque di Navigazione (o forse dopo essersi fumato l’Ulivo di cui sopra) imbocca una corsia (forse uno svincolo in uscita) in direzione opposta, e decide che non sarebbe dignitoso fermarsi, mettere quattro frecce (anche otto) come una qualsiasi persona normale e tentare di fare retromarcia. No! In perfetto stile politichese, una volta imboccata una direzione di marcia sbagliata, essa va percorsa fino in fondo, difendendola contro ogni evidenza e fingendo la più assoluta normalità.
Sarebbe andato d’accordo con il comandante del Titanic.

Così agli automobilisti pallidi ed emaciati che, dopo aver riparato sulle corsie d’emergenza, gli si avvicinano chiedendo spiegazioni, egli anzichè proferirsi in scuse rivolge la più totale indifferenza, chiudendosi nel suo abitacolo con l’immancabile telefonino calcato sull’orecchio. In pratica non risponde.

La Casta non parla con il volgo a meno che non sia in campagna elettorale e lui, c’è da capirlo, non aveva neanche un microfono.

Nonni, mamme, bambini.. vecchiette che gli bussano al finestrino. Lui non si volta neppure. Una persona normale, uno di noi, si sarebbe sentito mortificato, avrebbe temuto un linciaggio, si sarebbe consumato nella spasmodica attesa del fatidico lampeggiante blu che si sarebbe portato via per sempre patente e libretto. Una persona normale avrebbe chiesto umilmente scusa.
Una persona normale.. Non un’appartenente alla Casta!

E già, perchè chi appartiene alla Casta ha un certificato, un sigillo reale, ha la licenza di uccidere, di fare qualsiasi cosa. Burlando lo sa, sa di essere un prescelto, un privilegiato, e ha ragione!

Tant’è vero che quando la pattuglia della volante arriva, sotto gli occhi increduli degli automobilisti ancora sotto shock, egli mostra loro il segno, sposta i capelli e scopre il numero della bestia. Fa loro vedere la Tessera della Camera dei Deputati, insomma.

Loro, gli agenti, che fanno? Colti da un’ipnotico senso di reverenza, succubi della rivelazione, annichiliti di fronte al palesarsi di una divinità (molto più probabilmente storditi dall’impressionante elenco di santi in paradiso che Burlando, in qualità di ex sindaco di Genova e di presidente della regione Liguria, avrà invocato per sconsigliarli dal suscitare l’ira dell’Olimpo), stilano la seguente relazione:

“Alla guida della Mitsubishi si trovava tale Burlando Claudio, nato a Genova il 27.04.1954, identificato mediante tessera della Camera dei Deputati numero 938… […] Quest’ultimo ammetteva quanto sostenuto dagli utenti (n.d.r. = gli automobilisti inferociti) senza dare un giustificato motivo alla manovra effettuata. […] La pattuglia, non avendo comunque accertato l’infrazione in oggetto, si asteneva dal contestare alcun tipo di sanzione, limitandosi ad informare il comandante telefonicamente e a redigere la presente.”.

Non avendo comunque accertato l’infrazione in oggetto??

A Milano basta parcheggiare la macchina in senso opposto alla direzione di marcia rispetto al lato della carreggiata ove si accosta, per ritrovarsi la Moratti e tutta la giunta comunale sullo zerbino di casa a pignorarti l’LCD nuovo, MySky e, già che ci sono, tutta la collezione di MP3.

Amici, urge effettuare un rapido aggiornamento al nostro bagaglio didattico delle elementari, ormai obsoleto.

Qual’è il colmo per un (ex) Ministro dei Trasporti?

Rispettare il codice della strada e, soprattutto, prendere multe e perdere punti come tutti i cittadini.
Già! Sarebbe proprio il colmo, per un membro della Casta. Questo è ormai evidente per chiunque.

I Mini Blu

Miracolo della Boldrini: riesce a farmi dare ragione a Pierluigi Battista

Pierluigi Battista - Fake News - Fake What di Pierluigi Battista Peccato, che delusione. Questo dibattito sulla «post-verità», sulle fake news , sul mare di bufale che si amplificano sulla Rete ha preso una brutta piega, persino un po’ paranoica. Peccato, perché da interessante discussione sul valore e la qualità dell’informazione, il nuovo...--> LEGGI TUTTO

Gianluca Ferrara: Trump? Non cambierà niente. Ecco perché.

Trump Gianluca Ferrara - Play di Gianluca Ferrara 26.172, sono il numero di bombe che gli USA hanno sganciato soltanto nel 2016 su sette paesi. Una media spaventosa di 3 ordigni ogni ora. E Dinnanzi a questa ipocrisia che ruotava intorno al Premio Nobel per la pace Barack...--> LEGGI TUTTO

Quando non paghi nulla per l’informazione, ricorda che la merce sei tu!

Valerio Lo Monaco - Se per il tuo media non paghi nulla, la merce sei tu Quanto accaduto a Claudio Messora e al suo sito Byoblu di informazione indipendente è la prova provata di due cose importanti. Google ha deciso unilateralmente e irrevocabilmente di rimuovere tutte le procedure di monetizzazione attraverso gli annunci ADSense sul sito di Byoblu, sistema utilizzato da Byoblu...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

Anche il ministro del Tesoro UK, contro la Brexit, adesso passa tra i grandi speculatori

Ministro del Tesoro UK - Non voleva la Brexit - Ora passa in BlackRock Un altro leader politico europeo (cfr: "E Barroso passa a Goldman Sachs! Taaaaac!") imbocca la cosiddetta “porta girevole” dell’alta finanza. George Osborne, per sei anni ministro del Tesoro britannico fino al referendum sull’Unione Europea del giugno scorso, ha accettato un’offerta della BlackRock per diventare consulente del...--> LEGGI TUTTO

Le fake news su Trump di Repubblica e la post-verità di Michele Serra

di Massimo Mazza L’amaca di Michele Serra è finita in cima alla prima pagina di Repubblica, ma questo non ha evidentemente incentivato il giornalista a migliorare la qualità della sua striscia quotidiana, che oggi registra l’ennesimo scivolone figlio d’approssimazione e ignoranza dei temi...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie

Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter

Video dal web

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

CARLO SIBILIA: LA PSICOSI DEL MOVIMENTO 5 STELLE

"Io questa psicosi non la capisco: volere necessariamente addossare delle responsabilità al Movimento 5 Stelle, che ce le ha, se le stra prendendo, sta lavorando, abbiamo già fatto delle cose nel Comune di Roma e saranno i cittadini, quelli che sono deputati a decidere. È chiaro che noi...GUARDA

E PERFINO IL DIRETTORE DE L’ESPRESSO, TOMMASO CERNO, DIFENDE M5S: SOVRANITÀ AL POPOLO!

Tommaso Cerno, direttore de L'Espresso, si accalora e sostiene con passione la causa della sovranità popolare e del diritto dei cittadini di esercitarla attraverso il voto, e difende anche la posizione del Movimento 5 Stelle rispetto alla lotta che sta conducendo dentro e fuori dal Parlamento...GUARDA

TUTTI GLI UOMINI DEL PRESIDENTE… DEL PRESIDENTE PRECEDENTE – Walter Rizzetto alla Camera

Il discorso di Walter Rizzetto a Paolo Gentiloni per la fiducia del Governo Gentiloni alla Camera: "Il Partito Democratico incarica il Partito Democratico di formare un nuovo Governo del Partito Democratico, dopo le dimissioni del Governo del Partito Democratico per il referendum del Partito Democratico. Tutti...GUARDA

Come salveranno MPS passo passo, fino al decreto Gentiloni, spiegato da Dino Pesole del Sole24Ore

MPS Pesole Mes Come salveranno MPS e (probabilmente) invocheranno il Fondo Salva Stati (MES) con la scusa di mettere una pezza ai bilanci delle banche, spiegato da Dino Pesole del Sole 24 Ore.  (altro…)...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>