pedofilia

Manda un SMS al Papa

La Rai, il servizio pubblico pagato con i soldi di tutti che impegna oltredueterzi della sua programmazione al servizio della fede cattolica (in barba al Trattato di Amsterdam),  ha lanciato un accorato appello: ha chiesto di inviare un sms al Papa per testimoniargli solidarietà in relazione ai recenti attacchi subiti dopo le ingiuste e callunniose accuse di copertura e occultamento dei preti pedofili.
LEGGI TUTTO...

La Donazione di Costantino Alfano


Il post di ieri si intitolava “Il nuovo asse Vaticano-Padania“. Oggi i maggiori quotidiani nazionali titolano “Asse Chiesa-Lega“. Non so se preoccuparmi di più per il possibile plagio, o per tutta questa sintonia con i giornali, quelli dei contributi all’editoria, e con i giornalisti, quelli dell’iscrizione all’ordine.

Il PdL si ingelosce di questa nuova Santa Alleanza tra il massimo pontefice del paganesimo padano, in rappresentanza degli idolatri del dio Po, e il massimo pontefice ricoperto di oro e gioelli, in rappresentanza di un poverello nato su un giaciglio di paglia. Così, nel tentativo di riportare l’asse sulla direttrice San Pietro – Palazzo Grazioli, Alfano manda un chiaro segnale al popolo porpora: scioglie e sguinzaglia i cani da guardia contro i nemici della cristianità, gli infedeli che osano interferire contro il potere temporale del Papa, conferitogli dalla Donazione di Costantino.

 

La Donazione di Costantino risalirebbe al 313 d.c., e sarebbe un editto – sicuramente un Decreto d’urgenza – con il quale l’imperatore romano Costantino I avrebbe garantito a Papa Silvestro I e ai suoi successori la donazione di proprietà immobiliari estese fino all’oriente, oltre al cadeaux personale a Silvestro del palazzo Lateranense. Titti, come al solito, non ebbe niente.
La molla che fece scattare tanta prodigalità fu il presunto miracolo con il quale Papa Silvestro I avrebbe guarito Costantino I dalla lebbra.

Corsi e ricorsi storici. Nulla si crea e nulla si distrugge. Un giorno i libri di storia riporteranno che nel 2010 d.c. l’imperatore Silvio I, che aveva perso la faccia con gli italiani – una forma anche questa di lebbra sociale – ringraziò papa Benedetto XVI per avere assolto pubblicamente Guido Bertolaso da L’Aquila, e per avere interferito con la scelta dei governatori delle province dell’impero, promettendo l’inferno a quei sudditi che avessero appoggiato i candidati pagani Emma Boninibus e la teutonica Mercedes Bvesso. In cambio di questa intercessione divina, Silvio I inviò gli ispettori romani a intimidire chi minacciava di mettere in cattiva luce il ministero del papa.

La Donazione di Costantino Alfanorecita così:

 

« lette le dichiarazioni rese ieri alla stampa dal Procuratore aggiunto di Milano dott. Forno, che ha accusato le gerarchie ecclesiastiche di coprire i sacerdoti responsabili di gravi fatti di pedofilia, considerato il carattere potenzialmente diffamatorio di tali dichiarazioni, ha dato mandato al suo ufficio ispettivo di verificare se il dott. Forno con tale condotta abbia violato i doveri di correttezza, equilibrio e riserbo che devono essere particolarmente osservati nella trattazione di procedimenti delicati come quelli per reati di pedofilia, reati che vanno perseguiti con estrema decisione ma evitando pericolose generalizzazioni »

 

Cos’avrà mai fatto, l’eretico Forno, tra l’altro egli stesso fervente cattolico, per divenire preziosa merce di scambio nell’ennesimo reciproco sodalizio stato-chiesa? Aveva dichiarato questo: “ Nei tanti anni in cui ho trattato l’argomento [ndr: casi di pedofilia perpetrati da preti] non mi è mai, e sottolineo mai, arrivata una sola denuncia nè da parte dei vescovi nè da parte dei singoli preti. Le indagini sono sempre partite da denunce dei familiari delle vittime che si rivolgono all’autorità giudiziaria dopo che si sono rivolti all’autorità religiosa, e questa non ha fatto assolutamente niente. […] Questo perché si creano legami di difesa, di protezione. E c’è soprattutto la paura dello scandalo. “. Ovvero, sembra che le stesse accuse mosse in america nello scandalo che ha coinvolto Papa Ratzinger e il reverendo Lawrence C.Murphy, di cui abbiamo parlato nel post “Il nuovo asse Vaticano-Padania“, potrebbero essere comodamente replicate a Milano, all’Arcidiocesi di Monaco e, se tanto mi da tanto, in tantissimi altri luoghi del mondo.

Ma l’Italia è il solo stato dal quale il Vaticano non ha nulla da temere, l’unico luogo al mondo dove si vuole chiudere internet per evitare che i pedofili possano mandarsi le foto dei nostri figli, ma si emette con regio editto una donazione, la Donazione di Costantino Alfano, per mettere a tacere ciò che accade nei confessionali delle chiese, negli oratori, negli istituti religiosi, nelle colonie estive ed ovunque i nostri figli si rechino fisicamente senza che nessuno straccio di autorità possa ficcare il naso.

Vai avanti, Forno, non farti intimidire. Vogliamo sapere di più. Loro non ne parleranno mai (e gli conviene), noi sì.

Il nuovo asse Vaticano-Padania

  L’asse Vaticano-Padania si manifesta in tutto il suo splendore, a dimostrazione del fatto che le tonache siano più interessate a benedire le maggioranze di governo che i sudditi fedeli.

Le recenti dichiarazioni di Roberto Cota, neo-eletto Presidente alla Regione Piemonte, illuminano a giorno gli antri segreti, polverosi e oscuri ove erano confinate le dichiarazioni del cardinal Bagnasco, a pochi giorni dal voto, che invitava gli elettori a difendere la vita nella scelta dei loro rappresentanti. Ovvio era il riferimento, che più esplicito non poteva essere, a sabotare Emma Bonino a vantaggio di Renata Polverini nel Lazio, quest’ultima portatrice di un programma elettorale che metteva invece al primo posto la rivalutazione e la diffusione dei karaoke in tutte le piazze e in tutti gli uffici pubblici (storica la sua campagna elettorale a base di Lucio Battisti, per esempio qui, ma anche qui). Più velato, ma finalmente manifesto, il riferimento al Piemonte dove correva la Lega, quella stessa Lega Nord che, per bocca del suo grande pontefice, il leader maximo, l’unno invasore, il barbaro conquistatore, il Tolkien dei poveri che inventa un’immaginifica terra di mezzola Padania, un posto come tanti altri, suddiviso in regioni, comuni e province -, al secolo Umberto Bossi, nel 1997 diceva:

 

« i preti non si mettano al carro del colonialismo romano, non predichino la politica! »

 

e apprezzava pubblicamente papa Giovanni XXIII che propagandava la neutralità del Vaticano, pestando giù duro su Karol Wojtyla, reo di “avere investito nel potere temporale, nello Ior e nei Marcinkus“.

I Mini Blu

#SUM01 Paolo Magri (Ispi e Commissione Trilaterale): perché ci vuole più Europa.

Paolo Magri - Ispi e Commissione Trilaterale - SUM01 - PlayL'intervento di Paolo Magri, presidente ISPI e direttore italiano della Commissione Trilaterale (per anni presieduta in occidente da Mario Monti), all'evento #SUM01 organizzato dall'Associazione Gianroberto Casaleggio. p.s. non serve che io, da queste pagine, esprima la mia opinione sul suo discorso. Mi limito solo a ricordare a...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 Marco Travaglio – L’informazione ha un costo.

Marco Travaglio . l'informazione ha un costo - Play#SUM01 - Intervento di Marco Travaglio sulla professionalità e le risorse necessarie a fare buona informazione, e sulle vecchie balle improvvisamente ribattezzate "Fake News". ...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Massimi Fini: il Futuro è dietro di noi!

Massimo Fini - il Futuro è dietro di noi - Play L'intervento di Massimo Fini a #Sum01, il primo evento dell'Associazione Gianroberto Casaleggio....--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Paragone contro Monica Maggioni, presidente Rai e presidente Commissione Trilaterale Italia

Gianluigi Paragone vs Monica Maggioni - Presidente Commissione Trilaterale#SUM01 - Associazione Gianroberto Casaleggio - Intervento di Gianluigi Paragone sullo stato dell'informazione in Italia. Paragone parte subito contestando Monica Maggioni per la sua doppia carica di presidente Rai e contemporaneamente di Presidente Commissione Trilaterale Italia. ...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – I veri numeri dei giornali, Pier Luca Santoro (Datamediahub)

Pierluca Santoro Datamediahub - playI veri numeri dei giornali e della rete, nell'intervento di Pier Luca Santoro, Datamediahub, a #SUM01, il primo evento organizzato dall'Associazione Gianroberto Casaleggio. ...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie

Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter

Video dal web

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>