Scandaloso Cossiga! Per i media tutto regolare.

 Cossiga parla e straparla. Gli elettori di Italia Dei Valori sono tutti cretini ed è giusto che eleggano un cretino a rappresentarli.
Anche se avesse davvero rubato la mia stima per Del Turco rimarrebbe immutata perchè tra sardi il legame è eterno. Sarebbe bello se si uccidesse in carcere, così affretterebbe il processo di riforma della magistratura.
E poi ancora: i magistrati non pagano mai, devono pagare.

Sono, queste, le parole di un ex Presidente della Repubblica? Uno che offende le istituzioni e quanti alle istituzioni conferiscono ogni senso e significato, ovvero i cittadini?
Sembrerebbe più un massone forte della sua fratellanza che dichiara il manifesto di questa destra oligarchica e semi-tirannica.

Cossiga sei il cancro della Democrazia. E i giornalisti che non riportano le tue parole, che si indignano perchè viene offeso uno il papa -, e non si scompongono se vengono offesi a milioni – l’elettorato IDV – ne sono le metastasi.

La Cina è più vicina di quanto pensiate.

 

23 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Quanto poi all’offendere milioni di elettori, non sento altro che dare del cretino a chi ha votato Berlusconi e sono 17 milioni non 2 come l’IDV.

  • cossiga e un pazzo paranoico,non riescoa capire come una persona cosi possa stare in parlamento a rappresentare gli italiani

  • io ho votato di pietro per un unico motivo………….non c’erano condannati nella sua lista!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ma visto che ha vinto il partito con piu’ condannati sono stra stra stra stra STRAFELICE di essere un CRETINO anzi uno STRACRETINO!!!!!!!!!!!!!!ma perlomeno non sono un DEFICENTE come altri milioni di ITALIOTI!!!!!!P.S. …..e me ne vanto(per giunta)

  • io ho votato di pietro per un unico motivo………….non c’erano condannati nella sua lista!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ma visto che ha vinto il partito con piu’ condannati sono stra stra stra stra STRAFELICE di essere un CRETINO anzi uno STRACRETINO!!!!!!!!!!!!!!ma perlomeno non sono un DEFICENTE come altri milioni di ITALIOTI!!!!!!P.S. …..e me ne vanto(per giunta)

  • io ho votato di pietro per un unico motivo………….non c’erano condannati nella sua lista!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ma visto che ha vinto il partito con piu’ condannati sono stra stra stra stra STRAFELICE di essere un CRETINO anzi uno STRACRETINO!!!!!!!!!!!!!!ma perlomeno non sono un DEFICENTE come altri milioni di ITALIOTI!!!!!!P.S. …..e me ne vanto(per giunta)

  • A proposito di kossiga,sardi si nasce ma stronzi si diventa,che lasci stare gli isolani, a suo tempo la cicogna senza dubbio aveva bevuto sbagliando così la destinazione.La sua boria e la sua arroganza ben note a quelli della mia generazione hanno contribuito non poco allo sfacelo della politica;è proprio vero che l’erba cattiva non muore mai.

  • sono sardo anch’io….e mi vergogno profondamente che un tal pezzo di m.e.r.d.a. accampi la pretesa di aver qualcosa a che fare con la mia terra.

  • Questo è solo un traditore del popolo, dello stato, e della costituzione e nn mi irrita il suo appellarsi alla sardità, ma piuttosto il fatto che uno degli assassini di moro, complice di kissinger e altri, sia senatore a vita, invece che in una galera sotto 41 bis, dato che è proprio dei mafiosi costituire uno stato nello stato per compiere le peggiori nefandezza. Il suo modo di parlare rispecchia il vero modo di sentire che hanno le persone che, raggiunto un certo potere, pensano che le regole per loro nn valgano più. Tutto il sentire di koss è intriso di questa onnipotenza, oramai rasenta il delirio, si sente un intoccabile, lasciamoglielo credere. più si sentono intoccabili più ne cadranno come foglie in autunno

  • cossiga si meraviglia che Berlusconi non sia ancora in galera,avendo come legale un avvocato come Ghedini……. mi vergogno di essere un quasi paesano di un simile legale

  • E’ una vergogna che sia stato al Quirinale…………. Una spocchia degna di un vecchio democristiano che ha avuto tutto e che, come Andreotti, è invischiato in tutte le faccende più buie della storia repubblicana. C’è solo una parola per definirlo: MERDA senza rispetto per chi, come me, ha votato Di Pietro e che con il suo stipendio ti sta pagando l’immunità parlamentare….. Io il piccone glielo metterei in un altro posto…………

  • cossiga si meraviglia che Berlusconi non sia ancora in galera,avendo come legale un avvocato come Ghedini……. mi vergogno di essere un quasi paesano di un simile legale

  • caro cossiga…la vecchiaia purtoppo fa brutti scherzi….a te sta devastando le cellule cerebralidovrebbero vietarti di parlare ; dici solo cazzate per ogni occasione

  • Bisogna considerare che ha un’età: alterna momenti di lucidità ad altri, dove perde il contatto con la realtà

  • posso fare una domanda provocatoria?premetto che sono d’accordo con quanto detto a piazza navona da Sabina Guzzanti, anche perchè ha detto cose che sono state dette e ridette quindi (come disse suo fratello) l’unica che può fargli causa è la siae. premetto anche che su molte cose dette da cossiga non sno d’accordo, ma c’è molta differenza tra il definire la carfagna come meretrice, in base ad alcun intercettazioni telefoniche e definire dipietro come cretino in quanto ladro di polli? francamente la cosa dei centomila euro nella scatola di scarpenon la conoscevo, conoscevo la polemica (e di pietro ha chiesto pubblicamente scusa) sulle case affittate da lui a IDV e pagate con i contributi elettorali nostri. ho sentito ex membri della direzione nazionale di idv che erano “costretti” a firmare fideiussioni a di pietro (e non ad idv) e non da poco da centomila euro…a parte delle cose dette che evidentemente non stanno ne in cielo ne in terra (come “del turco si dovrbbe suicidare per velocizzare la riforma della magistratura”) ci sono delle cose convincenti… è molto probabile che la storia di del turco (che non dico sia innibato) sia stata ingigantita di molto e sia stata fatta scoppiare per fini politici (non dalla magistratura ma da Angelini). Chi non la pensa come me non prenda subito cappello, la mia non vuole essere una difesa a spada tratta di del turco, me ne guardo bene, la magistratura farà il suo corso; mi sembra strano però che il presidente del consiglio sia in attesa di un sentenza, metta sul piatto la riforma della magistratura (osteggiata dall’opposizione) e guarda caso scoppia il caso del turco. vista così sembra un 1 a 1 palla al centro….sembra una cosa messa ad arte per dire che “tutti sono uguali e tutti rubano alla stessa maniera ma” come continuava la bellissima canzone di De Gregori “è solo un modo per convincerci a stare chiusi detro casa quando viene la sera” p.s. dopo un post tenuto su toni sobri aggiungerei che un mio grande sogno è prendere cossiga chiuderlo dentro una stanza e prenderlo a calci nelle palle fino a che non racconta per filo e per segno la vera storia d’italia degli ultimi 50 anni prima che l’altero sclerosi se lo finisca di mangiare.

  • Cossiga.Anche sul mio video giornale/blog ne ho parlato, in un post dove metto in evidenza l’uso comune dei giornalisti ed opinionisti italiani, cioè usare due pesi e due misure.Cioè se Di Pietro dice che Berlusconi è un magnaccia, non per opinione personale ma per un’intercettazione che tutti abbiamo sentito, succede il finimondo, mentre se Cossiga spara a zero su chiunque (ricordo nel mio post quando in una trasmissione tv urlava di Travaglio: è un fascista! Lo so e basta, è un fascista!) nessuno dice nulla.Lo scusano perchè è vecchio, perchè probabilmente ragiona in modo meno lucido……e allora che ci fa al Senato?

  • Cossiga,

    rappresenti tutto ciò che mi disgusta in un essere umano!

    Spero che un giorno si viva in una società dove le persone come te vengano evitate come la peste bubbonica!!!

    Sinceramete disgustato

    Antonio Parisi

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi