Giuliani: l'intervista di Claudio Messora è autentica



CRONISTORIA DI UNA GIORNATA ANOMALA

L’Aquila. 26 aprile 2009. Ore serali
Molti dipendenti di aziende e uffici vengono avvisati che è meglio non recarsi al lavoro il giorno dopo. Da giorni gira si dice che il 27 Giuliani ha previsto un forte terremoto. Così come si dice in Emilia Romagna, in Calabria, in Sicilia, in Puglia, ovvero in oltre la metà delle regioni italiane, isole comprese.
L’Aquila. 27 aprile 2009. Ore 10.00 – 12.00
Molti edifici pubblici vengono fatti sgomberare. Alcuni supermercati vengono evacuati. Alcuni dipendenti del comune sono testimoni di telefonate dove già prima dell’ora di pranzo si invitava la gente a sfollare. Tutto accade molto prima dell’ora di pranzo.
L’Aquila. 27 aprile 2009. Ore 13.30
Chiamo Giuliani, gli faccio alcune domande e monto il servizio del post di ieri. Come sempre, come in qualsiasi servizio, l’audio è tagliato per evitare le parti inutili. Le sue dichiarazioni sono comunque rese nella giusta sequenza, senza manipolazioni e senza indurre alcuna considerazione forzata, come del resto è sempre stato nel mio stile. Conservo copia dell’intervista integrale e posso produrla in tutte le sedi.
L’Aquila. 27 aprile 2009. Ore 15.00
In Consiglio Regionale qualcuno cerca di far passare il concetto che l’allarme si era generato a causa di un video che girava su Facebook. A Giuliani qualcuno fa vedere un video dove si parla di eventi catastrofici, con rimescolazioni di sue vecchie interviste. Il video viene attribuito a Byoblu.Com.
L’Aquila. 27 aprile 2009. Ore 15.00
Il mio blog diviene completamente irraggiungibile. Resterà così fino a notte fonda, senza motivazione apparente e nonostante i ripetuti riavvii del server.
L’Aquila. 27 aprile 2009. Pomeriggio
In rete qualcuno inizia a far circolare la voce che io ho manipolato l’intervista e ho predetto eventi catastrofici.
L’Aquila. 27 aprile 2009. Ore 19.30
 Giuliani, per cautelarsi, si reca alla Polizia e fa una denuncia contro ignoti per aver diffuso sue dichiarazioni false mediante montaggio digitale di spezzoni tratti da vecchie interviste.
L’Aquila. 27 aprile 2009. Serata
La redazione di PrimaDaNoi.It fa ascoltare a Giuliani trenta secondi dell’intervista pubblicata sul mio canale YouTube. Giuliani dichiara che l’intervista incriminata non è quella, che risulta invece corretta: «No, quella è giusta», dice in un primo momento, «quella di cui parlo io la trova digitando “27 aprile radon”. Lì ho sentito diversi toni di voce, proprio come se ci fossero stati dei tagli
L’Aquila. 27 aprile 2009. Ore 23 circa
Stefania Pace chiama Giampaolo Giuliani, il quale le dice di rassicurarmi in tutti i modi perchè l’intervista cui lui faceva riferimento, ed oggetto della denuncia, non è quella contenuta in questo blog, che viceversa riporta affermazioni veritiere, correttamente attribuite a lui.
L’Aquila. 27 aprile 2009. nottata
Giornali e televisioni, che non si sono mai sentiti quando il blog ha denunciato scandali che riguardavano personaggi più illustri, si buttano sulla notizia, riportata perfino dai TG RAI e da quelli MEDIASET. Alcuni, come il Corriere Della Sera, mettono direttamente in relazione la falsa intervista con questo blog e con il mio nome. Altri lo lasciano solo intendere.
Pineto. 28 aprile 2009. 08.45
Incontro Giuliani il quale mi conferma davanti alla telecamera che l’intervista pubblicata sul mio blog è autentica ed è quella da lui effettivamente rilasciata. Non contiene le affermazioni circa catastrofi imminenti da lui ascoltate nel video che gli hanno fatto visionare durante la giornata del 27, e l’audio non è un collage di vecchie interviste, ma rappresenta fedelmente quanto dichiarato il pomeriggio del 27 aprile a Byoblu.Com.
 


Prima di lasciarvi alla trascrizione dell’intervista di questa mattina, vi invito ad una riflessione che emerge dalla cronistoria degli eventi.
1. Come può l’allarme – che ieri ha provocato sfollamenti ed evacuazioni in alcune fabbriche, uffici e perfino supermercati de L’Aquila – essere messo in relazione all’intervista rilasciata da Giuliani a questo blog, se l’intervista è stata pubblicata alle 14.30, mentre le evacuazioni sono iniziate già di prima mattina?
2. Chi aveva interesse affinchè Giuliani fosse indotto a credere ad una falsa intervista circolante su YouTube, e sporgesse denuncia contro ignoti circa un fantomatico collage di sue vecchie dichiarazioni? Riformulo: chi aveva interesse affinchè la Polizia Postale potesse avere una denuncia sulla quale muoversi per valutare un ipotetico prossimo sequestro di www.byoblu.com?
3. Chi ha montato l’intervista che ha ascoltato Giuliani e, se questa è mai eistita, era veramente stata caricata su YouTube quando Giuliani l’ha ascoltata?
4. Perchè il mio blog è stato misteriosamente irragiungibile, nonostante i numerosi sforzi per riattivarlo, proprio ieri subito dopo la pubblicazione del post e fino a tarda notte?
Segue a breve la trascrizione dell’intervista in cui Giuliani mi scagiona da ogni accusa.

96 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Claudio, quello che stanno disperatamente tentando di fare a te, a Giuliani e a tutta la rete LIBERA da qualche mese a questa parte è incommentabile. Tu hai noi dalla tua parte e anche se non siamo molti possiamo certamente garantirti tutto l’appoggio possibile. La tua credibilità e professionalità non è in dubbio. Lo è stata, giustamente, all’inizio della tua "carriera mediatica", ma chi ti segue da tempo sa che non sei un contaballe e te ne sarà sempre riconoscente. In un modo o nell’altro.

    Grazie mille Claudione, continua così!

    • Mi unisco a Nedo B.,
      questo il mio pensiero per te
      – ogni persona è un valore in sé;
      – ogni persona strappata all’ignoranza è un valore, per sé e per noi tutti;
      – una persona informata rappresenta un pericolo solo per chi non ha senso sociale;
      – non è necessario essere (impossibilmente) perfetti, per fare buona informazione;
      – siamo qui intorno a te perchè sappiamo riconoscere ciò, non da ieri, hai fatto per noi.

      Grazie,
      cs

  • la parte piu’ bella dell’intervista è quella finale dove dice che lo sciame si stà comportando in maniera naturale 😀 … speriamo continui così e che in breve possa essere solo un brutto ( bruttissimo ) ricordo …

  • beh, alla luce di quanto viene smentito, sembra proprio che ci sia una campagna di delegittimazione in corso. Se a Giuliani vengono attribuiti decine di allarmi fasulli, chi segue la vicenda sa bene che è fasullo, ma "la massa" , l’opinione pubblica più spicciola, quelli che pendono dalle labbra di voci dicerie e tg ( e sono la maggior parte ahimè) cominceranno a pensare che Giuliani è un buffone e anche quando in un futuro dovesse dare un allarme vero e fondato, in pochi ci crederebbero.
    Al lupo! al lupo…. ricordate?
    Questo è ciò che si sta tentando di fare a Giuliani, e se hanno l’occasione di prendere due piccioni con una fava e delegittimare in un sol colpo anche quel " rompicoglioni " di byoblu che si permette di intervistare e pubblicare video di gente che sputtana la protezione INCivile…. beh, BINGO!
    Claudio, qui per fortuna hai un bel po’ di gente che ti segue da molto e ti APPREZZA per quello che fai. HAI UNA REPUTAZIONE, cosa che ci ha impedito di credere ad una tua assurda manipolazione come si voleva lasciare intendere.
    Ma la gente che nn sa chi sei, quella adesso ti vede come "lo sciacallo" l’approfittatore che mette allarmi in web per ottenere visibilità.
    Giuliani probabilmente può difendersi più efficacemente di quanto tu nn possa fare, ma tu hai noi dalla tua parte e per quanto possibile mi batterò affinchè il tuo nome nn venga infangato sulla base di queste falsità.

    resta da chiarire ancora molto su questa vicenda, il mio più grosso interrogativo rimane: perchè ti hanno messo KO il blog dal pomeriggio alla notte fonda? (posso testimoniare personalmente che almeno dalle 15 alle 00:30 circa nn c’era modo di accedere al blog)  
    nello screditarti, questa azione nn era indispensabile. cosa diavolo c’è sotto?
    poi avrei un paio di curiosità personali da chiederti: perchè il video di ieri nn aveva la tua caratteristica sigla?
    perchè la tua voce e la tua faccia nn erano mai presenti?
    era piuttosto insolito.
    l’ultima domanda, hai poi intervistato la signora di Chieti, invicta1934?
    per favore, rispondimi quando hai tempo.
    Non mollare, noi siamo con te.

     

  • Complimenti Claudio!
    Ero certa che saresti riuscito a far luce sull’accaduto con la tua solita precisione. Tuttavia, sono molto preoccupata per te..evidentemente il tuo infaticabile lavoro disturba qualcuno. E la cronologia degli eventi che hai fatto nel post e le tue acute riflessioni a riguardo lo dimostrano….

    • Anche se personalmente ieri ero meno serena di Zosy, condivido con lei l’idea che purtroppo ti sia fatto dei nemici potenti, a cui questo genere di notizie dà fastidio. Grazie per il tuo instancabile lavoro e tieni duro!

  • mmm
    scusa Claudio se il tuo video è stato messo su Youtube alle ore 14:30 del 27, come è possibile che mezz’ora dopo Giuliani potesse vedere, non si capisce poi dove, un video già con l’audio rimontato.

  • Claudio se mi consenti, un suggerimento davvero serio: prima che ti blocchino il server presenta una querela, una denuncia o un esposto presentandoti come parte lesa.

    Fallo prima che scatti un indagine formale e che ti sequestrino il server come prova, perché a livello legale la cosa cambia e non di poco.

    Per il resto, in bocca al lupo; dispiace vedere le poche persone oneste rimaste nel nostro paese finir vittima di certi giochi di potere, specie quando come te fanno dell’informazione salvavita.

  •   ciao Claudio

    ho aspettato la tua replica per evitare di scrivere le solite cavolate "infamanti"che ti sono state dette e scritte in questi giorni a te e a Giuliani.
    Ho aspettato perche ho sempre avuto fiducia nel tuo operato, nella tua serietà ed onesta. Non ho smesso un’attimo di credere in te, non a caso ho volutamente atteso la tua replica , e come mi aspettavo ha chiarito il tutto.Ma purtroppo ci sa ce’ gente che ci marcia su queste cose.

    Non sono solito a scrivere nel tuo blog, ma ti seguo assiduamente ogni giorno , ma sta volta per ringraziarti ho deciso di iscrivermi e partecipare in maniera piu attiva ai tuoi post sono stanco di vedermi scorrere questa merda attorno senza mai fare nulla. Tu lo stai facendo da tempo e per questo ti ringrazio di cuore, io ti sosterro e ti seguiro come prima e piu di prima partecipando per quello posso alle tue iniziative.

    Non mollare perche la tua presenza nella rete e’ troppo importante( come quella di tutti gli altri ovviamente). Ne vale la nostra liberta. 

    Grazie ancora..Gio.

  • Scusate  ma perchè se Giuliani si fida del suo metodo non si dissocia, nella citata intervista da chi  sta allertando
    "…E mi risulta che in questo momento stiano facendo sgombrare le fabbriche che stavano lavorando. Quindi diciamo che qualcuno ha allertato, sta allertando. "

  • Caro Claudio, dagli eventi di questi ultimi giorni penso si possa tranquillamente dedurre che con la tua intervista a Stefania Pace hai pestato i piedi a qualcuno di grosso e che questo qualcuno si è già messo tecnicamente in grado di allungare le mani sulla rete.
    Come dice anche Stefania nel secondo video, la questione scottante è la testimonianza sulla Protezione civile che, dopo aver sgombrato la Prefettura, dice alla gente di rientrare a casa. Infatti mi pare che questo possa costituire una prova in un eventuale processo per diasastro colposo che le famiglie dei terremotati volessero intentare contro il signor Bertolaso e soci.
    L’oscuramento di quel video su You Tube, poi la contraffazione di quello di Giuliani, accompagnata dalla mobilitazione dei TG e dall’articolo del Corriere non sono semplici reazioni spontanee del mondo dell’informazione (come nessuna ormai lo è), ma atti pianificati da qualcuno che, prima ancora che la legge D’Alia glielo consenta, dà prova del suo potere di intervento contro le libertà della rete.
    In particolare, mi pare evidente che un solo soggetto in Italia è in grado di esercitare una pressione cosi’ diretta su YouTube, e cioè gli avvocati Mediaset che gli stanno facendo causa per 500 milioni sulle presunte violazioni del diritto d’autore. Dobbiamo considerare che Bertolaso è pappa e ciccia con questa gente, visto anche che la figlia è candidata col PDL alle europee.
    La cricca del tesserato P2 1816 sta evidentemente mettendo in atto una strategia complessa di attacco alla rete, che comprende, oltre all’emendamento D’Alia e alla presa per i coglioni di YouTube, lo sguinzagliamento sempre più evidente di troll fascistoidi nei forum, negli aggregatori, nei social network e in tutti i luoghi nevralgici della circolazione delle notizie, con lo scopo di smerdare i dibattiti e rendere la rete un luogo meno interessante e indipendente. Il tutto per sostituire al dibattito civile robaccia come Mediashopping.
    Non so bene cosa possiamo fare. Io sono all’estero e non ho il polso della situazione italiana. Ma mi pare che la rete non si difenda dalla rete. Bisogna difenderla in strada. Questa è la mia sensazione. In ogni caso ti esprimo tutta la mia solidarietà e ti invito a tenere duro perché tutto questo dimostra che stai facendo un ottimo lavoro. Resistenza. Resistenza. Resistenza.

  • Scusate mi osno perso..ma quini..il picco di radon a nord de l’aquila è autentico alla fine?!?!? l’allarme c’è o non c’è?!? non si capisce più nulla!

    • Da quanto mi pare di aver capito il picco c’è stato, ma a un intervista ufficiale in cui semplicemente si voleva far passare il messaggio di "tenere alta la guardia" si è aggiunta un’intervista parallela "mixata" ad arte in cui si preannunciava una catastrofe…
      Comunque una cosa è certa, se si è diffusa a velocità luca la notizia falsa che di fatto andrà a colpire sia Claudio che Giuliani, la smentita ufficiale dubito fortemente che verrà ripresa con lo stesso eco, se volevano tirare merda su di loro temo ci siano riusciti. Più che segnalare a mezzo internet l’accaduto non possiamo fare altro. Aspettiamo gli sviluppi di questa vicenda.

      (Purtroppo se non si hanno sicurezze sul fatto che il blog sia caduto per un attacco informatico è controproducente pensare di fare azioni legali, le quali sono secondo me doverose verso chi ha attribuito a Byoblu l’intervista fasulla).

  • Ciao Byoblu, certo che l’atmosfera intorno alle vicende abruzzesi è veramente ai livelli di un best seller di Agata Christie. La cosa che più mi inquieta però, è tuta questa energia impegnata in funzione al tentativo di produrre confusione tra l’opinione pubblica.
    Fortunatamente la verità prima o poi affiora, e sempre grazie alla fortuna, quando la verità affiora c’è sempre qualcuno che scava attorno per portarla alla luce nella sua totalità.

    Ho letto alcuni articoli pubblicati su altri blog dove si parla o meglio si scrive, di sostanze tossiche derivanti dalle macerie di vecchi edifici, si scrive di residui di amianto che verrebbero secondo alcuni, triturati insieme ad altri materiali, in una zona molto vicina alle tendopoli, con conseguente pericolo per le persone. Qualcuno sa se la notizie è attendibile o no ?

  • Ferma restando la mia solidarietà sia all’autore di questo blog (che mi sembra stia facendo un ottimo lavoro di giornalismo, molto meglio di tanti giornalisti "ufficiali") e alle povere persone che vivono nella zona dell’Aquila ed hanno subito questa tragedia…

    Ci sono due punti in tutta questa vicenda che mi fanno sorridere:

    (1) Come qualcuno ha fatto già notare in un commento precedente: ma che razza di previsione è quella di Giuliani??? "C’è un aumento di radon che potrebbe scaricarsi con una scossa fortissima o con tante piccole scosse"… una previsione del genere ero capace anch’io di farla!!! In Abruzzo sono MESI che si verificano decine (se non centinaia) di piccole scosse ogni giorno… quindi in ogni caso, qualunque cosa fosse successa, il Sig. Giuliani ci avrebbe azzeccato lo stesso!!!! Non mi sembra il caso di partire da una previsione del genere per allarmare la gente (perchè tanta gente si è allarmata dopo aver letto il post di ieri su questo blog, e questo indipendentemente dalla storia delle interviste vere o false, delle censure etc…)

    (2) Qualche giorno fa ho scritto un altro post in cui chiedevo, gentilmente, di avere accesso alle pubblicazioni SCIENTIFICHE fatte da Giuliani e dal suo team, che documentassero in maniera chiara e rigorosa la loro capacità di prevedere i terremoti. Lo chiedevo non per fare polemica, ma per CAPIRE meglio… perchè nella comunità scientifica si fa così per capire: si chiedono dati, numeri, grafici, prove e controprove… si chiede di dimostrare che ogni esperimento sia documentato e che sia ripetibile (cioè che i buoni risultati ottenuti dall’esperimento non siano solo il frutto del caso o di una semplice botta di c**o).
    Molte altre persone, oltre a me, hanno avanzato la stessa richiesta.
    TUTTI hanno ricevuto, finora, risposte vaghe o rimandi ad articoli del Sole 24 Ore o simili, che di scientifico (scusatemi) hanno poco o nulla.
    Chiedo dunque ufficialmente all’autore di questo blog, visto che ha un ottimo rapporto con Giuliani, se ha la possibilità di chiedergli qualcuna delle sue pubblicazioni SCIENTIFICHE e di pubblicarle qui sul sito, in modo da permetterci di capire con chiarezza quanto e come il suo metodo di previsione dei terremoti funzioni. (PS: prima che a qualcuno venga in mente di fare obiezioni fuori luogo, vi faccio presente che sto parlando di "pubblicazioni", quindi di documenti PUBBLICI, che in quanto tali non dovrebbero avere niente di segreto e dovrebbero essere accessibili a tutti… sapete, la scienza seria funziona così…) 

    • ma come, non lo sai che ogni ricercatore aspira ad avere i propri lavori pubblicati su l’unita ? 🙂

      notissima rivista peer review l’unità …

    • Accusare de che? O.o
      Ho semplicemente trovato il tuo ragionamento poco logico… la notizia dell’approvazione da parte di un’importante istituzione come la NASA data dall’Unità non conterebbe nulla perchè l’Unità non è una rivista scientifica… beh, chi se ne frega dico io, l’importante è che la notizia sia vera e fondata.
      Questo tentativo (che anche altri hanno fatto a volte) di screditare una notizia unicamente per chi l’ha data è deleterio per l’informazione. Se Giordano sul Giornale un giorno (scusa l’allitterazione) darà delle notizie interessanti e vere, magari citeremo il Giornale. O La Stampa, o Topolino.
      Non vedo perchè buttare nel cesso una notizia solo perchè non pubblicata sulla stampa "allineata", in questo caso con quello che preferisci tu.

      That’s simple.

  • La sensazione che ho avuto io è tutto ciò fosse per screditare Giuliani. Non per diminuire l’importanza di quello che tu fai, ma tu sei conosciuto in Rete e noi sappiamo giudicare da soli, mentre Giuliani ha raggiunto la notorietà televisiva e quindi occorre qualcosa che lo sminuisca agli occhi dei milioni di teledipendenti.

  • Un mistero il tuo sito inaccessibile tutto ieri?
    Un mistero il video falso messo in circolazione?
    Un mistero gli articoli inesatti pubblicati anche su quotidiani che io stessa ho letto, ieri?

    Le stanno provando tutte, ma proprio tutte per screditare la verità.

    • Bene, finalmente qualcosa di "scientifico" su cui discutere.

      Si possono fare tre considerazioni su questo brevetto:

      (1) Ammesso e non concesso che la macchina oggetto del brevetto funzioni (cosa non del tutto scontata… io potrei tranquillamente brevettare una macchina e sostenere che si tratta di una "cabina per il teletrasporto"… che poi funzioni davvero, non ha alcuna importanza), si tratterebbe di un rilevatore di radon… è tutto da dimostrare, sebbene specificato nel titolo dell’invenzione, il rapporto esistente tra le suddette rilevazioni di radon e le possibili scosse successive…

      (2) Leggo con interesse che il brevetto è valido in mezzo mondo ma, dopo un iniziale tentativo di presentarlo anche in Giappone, è stato ritirato in quella nazione (in data 20/11/2006)… come mai? Proprio in Giappone, che sarebbe teoricamente la nazione più interessata ad una simile invenzione… strano…

      (3) So per esperienza che fare brevetti di questo tipo, con un raggio di nazioni così ampio in cui sono validi, costa una BARCA di quattrini. Ora mi chiedo: Giuliani si lamenta tanto del fatto che non ha finanziamenti e non ha soldi per costruire più rilevatori di Radon, ma poi i soldi per fare il brevetto li ha trovati senza problemi… strano anche questo…

  • ciao claudio, un abbraccio stirtolaossa e il mio sostegno.
    qualche assiduo lettore del blog ricorderà i miei interventi precedenti,
    su debunker, trool e manipolatori, l’attacco alla libertà in rete sta assumendo
    proporzioni allarmanti, la censura galoppa, e cludio ne è una delle vittime.
    prma il tubo, ora i blog ed i fakevideo.
    il problema non è solo italiano, ma certo il governo di plastica del nano non aiuta la libertà d’informazione.
    anche vicende come the piratbay non sono da sottovalutare(i gudici beccati in palese conflitto di interessi http://www.tomshw.it/news.php) in alcuni casi la ocietà civile sta reagendo bene, ma in MOLTI vedo una sotovalutazione di quello che sta avvenendo!
    NON posso più credere che queste vicende non siano collegate tra loro, c’é una regia/concertazione di azioni censorie-sabotatorie-legali verso tutte quelle tendenze anarco-libertarie* (*cercate di comprendere il termine non volio discussioni sull’aria fritta!)

  • ….e questo e’ solo l’inizio.
    Lungi da me fare l’uccello del malaugurio, chiaro, ma temo che ne vedremo delle belle da qua in poi. Non che ancora non ve ne siano viste!

    Un sincero inboccaallupo a tutti, buon lavoro Claudio.

  •  Ho pubblicato nel mio blog (e in uno nel quale collaboro), il riassunto di tutta la censura subita da parte di byoblu. E’ il minimo che potessi fare, visto anche che il 20 aprile youtube aveva oscurato completamente anche la mia pagina!

  • Mi associo al commento di AlSalto.

    Questo potrebbe essere solo l’inizio di qualcosa di grosso.
    Claudio, io comincerei ad assicurarmi di avere il passaporto in regola e l’auto pronta con il pieno di benzina. E non solo per il prossimo "scoop".

    In questo "paradiso di libertà" che è diventata l’Italia di oggi, non si sa mai. 🙁

  • Mi sono appena iscritto…

    Ho visto vari tuoi video e devo ammettere che sei davvero bravo…

    Continua così… da oggi hai un nuovo sostenitore…

  • Carissimo Claudio,
    innanzituto grazie per quello che fai, poi posso testimoniare che dal primo pomeriggio fino a notte inoltrata byoblu.com era irrangiungibile; per questo su fb ho riportato il tuo testo facendo copia e incolla dalla newsletter che mi era arrivata. Comunque a metà pomeriggio il caos sulla rete era totale, non capivo cosa stesse succedendo, ma ero sicuro di un pesante attacco sia a te che a Giuliani.

    DESIDERO TESTIMONIARE A TE, A GIANPAOLO GIULIANI, A STEFANIA PACE LA MIA PIENA SOLIDARIETA’, SONO CON VOI E NON SOLO A PAROLE

    Guidoi di Gennaro

  • Lo so’, e’ fuori tema ma credo che possa comunque  interessare….
    preso dal sito della bravissima Alexandra… http://www.alexsandra.it  
    Oggi possiamo vantare d’avere veline d’annata (dannata) che ci rappresentano in parlamento e che combattono per i nostri diritti…sono chiaramente sarcastico e lo specifico onde evitare fraintendimenti…eccoqqua’…ole’!!

    "MI auguro che suo figlio venga preso dai pedofili"

    Gravissime, ma passate come sempre sotto silenzio, le parole pronunicate dalla deputata del PdL Gabriella Carlucci. Come è noto, la Carlucci si sta interessando ad una legge che, dietro l’apparenza – molto, ma molto labile – di una legge per la sicurezza contro i pedofili, vuole imporre nel nostro Paese una censura di Internet totale, qualcosa di simile a quello che accade in Cina.
    Giovedì 23 aprile si stava discutendo in un convegno su questo tema a Palazzo Marini di Roma, nella Sala delle Colonne, dove l’associazione Altroconsumo aveva invitato la deputata PdL a parlare proprio di questa legge di censura. Mentre Alessandro Giglioli, esponente dell’associazione, sta parlando, paragonando Internet alle strade di una città, ("Lei non può mettere un poliziotto ad ogni angolo della città"), si sente distintamente Gabriella Carlucci che dice: "Le auguro che appena suo figlio accenda Facebook venga intercettato da dei pedofili, e che lo incontrino sotto scuola".
    Io posso capire l’astio e la rabbia che può provare una persona nel difendere un progetto di legge che probabilmnete non è neanche suo (pare che provenga dalla società Univideo, distributrice di film, ndr) e sul quale non ha alcun argomento da portare avanti, ma certe cose non si pensano neanche, considerando quanto è grave quello che accade ai bambini stuprati dai pedofili.

  • Avanzo una proposta: e provare a chiedere aiuto ad Annozero o a Report e in seconda battuta a Travaglio, Beppe Grillo, Micromega ecc. per fare un resoconto di tutta questa vicenda e vedere che polverone si va a muovere?

    Ci sono persone che possono testimoniare che la Prefettura e’ stata evacuata mentre veniva detto alle persone di restare nelle proprie case? E si riesce ad individuare chi l’ha detto?

  • Ciao Claudio,

    ringraziando il cielo stanno aumentando le persone che guardano i telegiornali con occhi diversi rispetto a prima (io mi considero una di queste) e, visto che seguo il tuo blog da parekkio, penso di conoscere la tua "morale" che emerge dai tuoi articoli e video e per questo non ho dubitato di te nemmeno per un momento. Non posso dire lo stesso di molti giornalisti in televisione per cui non preoccuparti, le persone che ti seguono continueranno a seguirti in attesa di nuovi articoli, le persone che si ricrederanno, vorrà dire che avranno ingoiato la pillola blu, per cui meglio perderli che trovarli.

    Mauro

  • Con questa storia cercano di prenderedieci piccioni con una fava….
    La rete da fastidio perchè dice la verità, quella di Grillo, Travaglio, De Magistris, Genchi, Vulpio e   Claudio Messora.
    Le europee sono alle porte, la verità fa paura…

  • Caro Byoblu,
       perche’ non trasferire il server all’estero? La Svizzera non e’ lontana 😉

    Perche’ non usare la notorieta’ che i TG di regime ti hanno dato per commentare anche le panzane che i mass media dicono sull’ influenza dei porci?

    Di sicuro hai in mente i numeri sfavillanti di morti e contagiati che tutti i media danno in questi giorni. Poi vai a vedere sul sito della CDC e vedi:
    infetti USA: 64; Morti:0
    infetti Messico:26, Morti:7 (e questo lo dice la WHO!!!)

    E sai quante persone muoiono in USA ogni anno per banalissime influenze? 36.000!!!!!!!
    Qua mio link di riferimento:

    http://loranablog.wordpress.com/2009/04/25/how-many-casualties-for-swine-influenza/

  •  Sono contento di sentire la tua voce, ieri ho pensato al peggio…

    Gli elementi per pensarlo c’erano tutti.
    Un tuo video senza sigla, utenti iscritti il 27 aprile solo per commentare il tuo video, la denuncia di Giuliani, il blog che impazzisce, gruppi su facebook che ti tolgono da amministratore perchè pensano che non sia più tu a scrivere… senza contare la stampa ci ha messo del suo…

    "Giuliani a PrimaDaNoi . it : «La mia voce manipolata per mettermi nei guai»
    …E qui il tecnico racconta un pomeriggio di inferno, culminato con quel video che è finito su You Tube e che lui, sostiene, è un montaggio di sue dichiarazioni."

    Conoscendoti non pensavo fossi tu ad aver fatto quel video che credevo un falso.
    Ti riporto quello che ho scritto nei commenti del video di ieri.

    "Secondo me non è piu lui a scrivere nemmeno su facebook."

    "Infatti penso sia l’unico video dove non c’è la sigla.
    Io voglio pensare che qualcuno,molto in alto, abbia architettato tutto questo per screditare Claudio dopo l’intervista censurata.
    In fin dei conti basta trovare la sua password di youtube.
    Non voglio credere che sia lui davvero.
    Ha fatto tutta questa fatica in questi anni per acquistare credibilità e fiducia e poi si va a sputtanare in questo modo?
    Non penso sia così stupido!
    NON CI CREDO !!! "

    Penso di non essere l’unico ad aver pensato una cosa del genere… tutto questo per dirti che non  ho mai dubitato di te e che hai il mio sostegno!
    Se vuoi un consiglio… non usare la parola "allarme" nei prossimi video!!!!
    Ciao Claudio, continua così!
  • sono testimone e parte di questa vicenda e posso assicurarvi che tutto quello che claudio riporta corrisponde a verità…è vero potrebbe sembrare, come qualcuno ha scritto, che ci sono delle contraddizioni…in realtà si è trattato di un tentativo di indirizzare il colpo verso claudio ma anche su giuliani, facendolo sembrare uno sprovveduto. giuliani non si riferiva all’intervista telefonica di claudio e questo mi basta. ciò che invece ci tengo a sottolineare invece è il fatto che giornali e tv non hanno perso tempo a diffondere una non notizia…secondo voi una denuncia contro ignoti è una notizia? o piuttosto nel tentativo di semplificare il tutto, come di solito fanno i "giornalisti d’assalto" del tg2&Co, facendo passare una denuncia contro ignoti come una denuncia a claudio, possiamo rintracciare la volontà precisa da un lato di mettere a tacere claudio e dall’altro di far passare giuliani come uno che non sa quello che dice? mi meraviglio e mi stupisco ancora di quelle persone che dimostrano una spiccata capacità critica e a volte quando indichi la luna guardano il dito!

    stefania pace

    ps sono ancora incazzata nera

  • Scusate, io non capisco.
    Non capisco come si possa pubblicare un post su un blog, di questi tempi, intitolato "allarme radon", in cui Giuliani parla di elevati livelli del gas, che si potrebbero scaricare con una scossa forte o con tante scosse piccole e meravigliarsi  che si venga buttati nel calderone degli "untori" che diffondono "Fear, Uncertainty and Doubt"
    Non capisco come faccia Giuliani ancora a non aver capito che meno parla e meglio è, per la sua credibilità. Basterebbe dire "non posso parlare, chi deve sapere lo sa"; lui sarebbe sicuro di essere nel giusto e di aver fatto il suo dovere, costringendo i suoi interlocutori a prendersi le proprie responsabilità. Invece, come giustamente ha fatto notare qualcuno, perchè nell’intervista non si è dissociato da chi ha sparso la voce e ha "dato l’allarme"?
    Non capisco come mai i grafici del radon di Giuliani, se si voleva evitare che qualcuno li interpretasse autonomamente spargendo voci incontrollate, sono rimasti liberamente accessibili (bastava conoscere l’indirizzo) fino a oggi pomeriggio, nonostante si trovino sul sito di un’azienda che teoricamente vende servizi informatici (se è stato un errore, non è stato una bella pubblicità).
    E se proprio devo aver dubbi su qualcosa, mi permetto di averli sul fatto che prima si sporge denuncia contro ignoti, poi si cambia versione e si addita un altro presunto video che nessuno, finora, ha visto. Ma che, guarda caso, usciva fuori proprio con la stessa chiave di ricerca con la quale usciva fuori quello di byoblu.
    E se proprio devo credere a qualcosa, credo che questo blog con la storia di ieri ha avuto un numero di accessi enorme, tale da superare la capacità dei server; mi sembra decisamente più probabile di un esercito di hackers che lo tirano giù a comando.
    E  se c’è qualcosa a cui non faccio fatica a credere è che, dietro tutte queste storie, più che tentativi di censura, complotti o macchinazioni, ci possano essere tante, ma proprio tante persone che cercano di avere i loro personali 10 minuti di celebrità. 

    • Straquoto, probabilmente siamo così assuefatti alla cattiveria ed all’arrivismo che non ci accorgiamo neppure quando qualcuno agisce a fin di bene e con altruismo. Qua dentro (credo) nessuno è a caccia di gloria… anche perchè (facendo il mio esempio) che diventi famoso "Nedo B." non mi interessa minimamente, è solo uno pseudonimo che conduce ad un blog di puttanate satiriche (più o meno). Per quanto riguarda il proprietario del blog, lo reputo una persona in gamba, seria, dedita al suo lavoro (che ha scelto liberamente) e che merita ogni click sulla sua pagina, non percependo come tanti giornalisti allineati, soldi pubblici per scrivere opinioni e non notizie.

  • vediamo di ricapitolare:
    questo è il testo dal corriere di ieri:

    "GIULIANI – Poi nel tardo pomeriggio si è scoperto che il tam-tam dell’allarme era probabilmente partito intorno alle 13 dalle rete Internet e da alcuni siti che riportavano generiche dichiarazioni di Giampaolo Giuliani, il ricercartore aquilano che ha già fatto parlare di sé prima della tragica scossa del 6 aprile. Sul sito http://www.Byoblu.com diretto da Claudio Messora era stata infatti inserita la seguente dichiarazione di Giuliani:«I livelli di Radon misurati con le mie strumentazioni sono preoccupanti. Si attende uno o più eventi sismici nelle prossime ore, nell’Aquilano». È bastato questo, nonostante sia noto che Giuliani non abbia più strumentazioni diffuse sul territorio su cui contare, per far dire a qualcuno che «la scossa sarebbe arrivata entro 20 minuti». La moglie di Giuliani, Nadia, in serata ha spiegato che il marito si è recato presso le tende che ospitano gli uffici della questura dell’Aquila dove ha presentato una denuncia contro ignoti per la diffusione dell’allarme (anche su Youtube) usando il suo nome e alcune sue vecchie frasi senza autorizzazione."

    anzitutto Giuliani non ha mai dichiarato "Si attende uno o più eventi sismici nelle prossime ore, nell’Aquilano" ma ha solo auspicato che la concentrazione di radon NON portasse come conseguenza una forte scossa ma più scosse minori.
    quindi nessun allarme da parte sua.
    semmai una parvenza d’allarme poteva esserci nelle parole di byoblu nell’articolo a commento del video:

    "Ho sentito Giuliani al telefono, alle 13.30 circa di oggi 27 aprile 2009.
    I livelli di Radon misurati con la sua strumentazione sono preoccupanti. Si attendono uno o più eventi sismici nelle prossime ore, nell’Aquilano.
    Qualcuno, presumibilmente in protezione civile, ha ottenuto l’accesso ai grafici di Giuliani. Alcune fabbriche e alcuni edifici sono già stati sfollati.

    Se vi trovate sul posto, una passeggiata all’aria aperta non è una cattiva idea."

    ora però sappiamo che gli sgomberi erano stati già effettuati e quindi la pubblicazione dell’articolo e del video su byoblu.com non poteva certo aver contribuito a creare ulteriore panico.

    ma a tale riguardo mi permetto di dire che si poteva comunque fare meglio da parte di Claudio, usando più cautela.

    a parte questo, sappiamo che il video non è stato manipolato, come era abbondantemente prevedibile, anche se allo stato attuale questo aspetto è marginale.

    però aggiungo una cosa: c’è una gestione alquanto strana della vicenda da parte di Giuliani.
    quello che vorrei sapere io è: Giuliani si è annotato quanto meno l’account che ha pubblicato il video manipolato e poi "rimosso"?
    perchè se non lo ha fatto la cosa mi lascia alquanto perplesso.
    se uno mi prende a male parole su un sito la prima cosa che faccio è annotarmi l’indirizzo web e magari pure metterlo nei preferiti a futura memoria….
    se poi invece l’ha fatto allora è un altro paio di maniche, ma ci terrei a saperlo.
    grazie.

  • Bene Claudio. Sono appena entrato nel tuo sito. Ho visto che hai scritto un riassunto dettagliato di ciò che è successo negli ultimi due giorni. Ti avrei contattato per chiederti di farlo. Ho visto sulla stampa nazionale alcune voci strane e/o dissonanti. Quindi hai fatto benissimo a chiarire: te lo dico ancora prima di leggere.
    a presto e buon lavoro.

  • Ciao Claudio , non ho dubbi sulla tua  serietà  si  vede  dalla  tua  bella  faccia   desiderosa   di  onestà  che  non  scenderebbe  a  compromessi  tradendo  il  lavoro  che  fai  di  informazione  libera e soprattutto  VERA.
    Quelli  che  fanno  quelle  stronzate  a  nome  d’altri  io  li  chiamo INFAMI e
    permettimi  aggiungo PEZZI DI  MERDA. Ciao.
    Buon  Proseguimento

  • Semplice risposta la stessa eminenza grigia che sta facendo di tutto per screditare la rete per bruciarere come si faceva al suo tempo i libri.
    Signori io conosco una sola persona che ce l’ha a morte con la rete youtube e tc uno solo che ha rilasciato interviste sul da farsi per censurare youtube.
    Poi dite la vostra ma io non cambio opinione.
    Qui si sta muovendo una macchina assai pericolosa.
    La mafia Russa gli fa un baffo.
    Se cercate su youtube chi censura vi usciranno poche categorie.
    Addirittura la cina quasi per niente.
    Loro hanno censurato direttamente il sito.
    Nel dubbio sai dovessero sbagliare.
    Claudio perchè ti danno tanta importanza????
    Hanno paura???
    E di cosa?
    MA chi sono ????

  • Oggi a un certo punto trovo un link che mi porta su youtube e ascolto esterrefatta la voce di Giuliani che si augura che l’aumento di radon si risolva solo in piccole scosse…

    …penso immediatamente sia un falso:
     – l’audio è strano, ci sono parti tagliate, non ci sono domande
    – se Giuliani dice che è possibile prevedere terremoti seguendo gli aumenti nelle concentrazioni di radon, in questo video pare incapace di determinare se vi sarà un terremoto grande oppure tante piccole scosse
    – Giuliani in precedenza aveva detto che non avrebbe mai usato i media per avvertire la popolazione

    …. penso dunque sia un falso, ma poi mi accorgo che il video è firmato byoblu …  così arrivo qui e trovo un nuovo video, dove Giuliani dice che cè stato un falso ma non è l’intervista di Byoblu ….

    mi dico: meno male. Allora cerco il vero video e cosa trovo? proprio quello che avevo visto prima, che avevo ritenuto falso ma che viene non solo certificato come autentico, ma è anche seguito da esortazioni di Messora a fare passeggiate …

    ora vado a dormire e spero svegliandomi domani di scoprire che aveo solo avuto un incubo!

    • non sono qui a difendere Giuliani. Nella fattispecie, Giuliani ha detto che, in questo caso specifico, non sapeva prevedere se l’energia si sarebbe liberata in tanti eventi o, meno auguratamente, in uno solo.
      Con i retroscena che abbiamo, dire che una passeggiata all’aria aperta non è una cattiva idea (a gente che già sta nelle tende, per dissuadere qualcuno dallo stare in ambienti pericolanti) non mi sembra scandaloso.

      I piccoli sismi si sono poi vierificati, uno sotto ai miei piedi la sera mentre intervistavo testimoni degli sfollamenti della mattina alle 10.

      Io dovevo difendermi dall’accusa assurda di avere manipolato l’intervista, e l’ho fatto. Per il resto, non mi metto a fare il difensore o il detrattore di Giuliani. Saranno il tempo e la scienza a stabilire se le sue scoperte sono attendibili o meno.

  • Purtroppo non ho seguito nel dettaglio la vicenda perché ogni tanto devo staccare dal resto del mondo.
    Vorrei comunque ribadire a Claudio tutta la mia stima e la fiducia nella serietà con cui svolge il suo lavoro.
    I tentativi di delegittimazione da parte di chi detiene la stragrande maggioranza dei mezzi di "informazione" non sono certo una novità né fantasie da complottardi.
    Resisti, Claudio.

  • Questa vicenda dovrebbe aver chiarito almeno due cose:
    1. le teorie di Giuliani sono prive di fondamento, visto che nemmeno lui stesso è capace di capirci qualcosa;
    2. meglio evitare di dare corda ad un tizio che insiste ad affermare ciò che è scientificamente senza fondamento: riportare le sue farneticazioni è dannoso.

  • Caro Byoblu,
    Scusa la franchezza ma tutta questa storia delle interviste, contro-interviste, video che appaiono e scompaiono in Internet mi sembra tutta una gran farsa. Certo che voi due di casini riuscite a ferne un bel po’, eh? Non vi rendete conto che state scherzando col fuoco. I reduci del terremoto hanno problemi col maltempo, dirgli di star fuori casa non è un piccolo disagio.
    Giuliani ti ha indicato uno dei suoi "allarmi radon"  vero o no? Quelli che a suo dire ci azzeccano all’80%, Quelli che a dire degli esperti internazionali il più delle volte sono a vuoto. Non sarebbe male validarli e scoprire che ci azzeccano al 20% (magari), ma la presunzione….
    Tu hai pubblicato i suoi grafici e la intervista. Hai lanciato l’allarme.
    Se un terremoto capitava davvero staremmo tutti a magnificare le capacità precognitive di Giuliani. Ma non è capitato. E allora?
    Allora Giuliani Ti ha denunciato. Ha denunciato ignoti che han pubblicato un fantomatico appello in Internet. Ma l’unico appello è stato il tuo. Iersera non ne ho trovati altri. Allora ci racconti questa incredibile storia di un doppio video, del tuo sito oscurato ecc ecc….
    Claudio, permettimi un suggerimento, davvero da amico, poi fai come ti pare. Non star dietro a tutto quel che dice Giuliani. Anche in questa intervista non si smentisce e ci mette molti "pare". E’ uno abituato ad "aggiustare" la verità a posteriori come ti ho fatto già notare (prima: "bisognava considerare questo sciame anomalo" http://www.youtube.com/watch?v=YEOujzUwAOc  – poi: "questo sciame non è affatto eccezionale" http://www.youtube.com/watch?v=WieaAPrQEN4  . La notte del sisma a PortaAPorta:  "ero fuori casa con tutta la famiglia" poi dichiara: "io son stato dentro e la casa l’ho vista torcersi…" http://www.youtube.com/watch?v=cGFGe4P3pNE ). Ora ti denuncia un allarme, poi denuncia "ignoti", poi smentisce. Non ti sembra si contraddica troppo spesso? 
    Digli di ritirare la sua denuncia punto e basta.
    Ciao

  • Caro Byoblu,
    Scusa la franchezza ma tutta questa storia delle interviste, contro-interviste, video che appaiono e scompaiono in Internet mi sembra tutta una gran farsa. Certo che voi due di casini riuscite a ferne un bel po’, eh? Non vi rendete conto che state scherzando col fuoco. I reduci del terremoto hanno problemi col maltempo, dirgli di star fuori casa non è un piccolo disagio.
    Giuliani ti ha indicato uno dei suoi "allarmi radon"; è vero o no? Quelli che a suo dire ci azzeccano all’80%, Quelli che a dire degli esperti internazionali il più delle volte sono a vuoto. Non sarebbe male validarli e scoprire che ci azzeccano anche solo al 20% , ma la presunzione…
    Tu hai pubblicato i suoi grafici e la intervista. Hai lanciato un allarme.
    Se un terremoto capitava davvero staremmo tutti a magnificare le capacità precognitive di Giuliani. Ma non è capitato. E allora? Allora Giuliani ha denunciato ignoti che han pubblicato un fantomatico appello in Internet. Ma l’unico appello è stato il tuo. Iersera non ne ho trovati altri.
    Allora ci racconti questa incredibile storia di un doppio video, del tuo sito oscurato ecc ecc….
    Claudio, permettimi un suggerimento, davvero da amico, poi fai come ti pare. Non star dietro a tutto quel che dice Giuliani. Anche in questa intervista non si smentisce e ci mette molti &quot;pare&quot;. E’ uno abituato ad "aggiustare" la verità a posteriori come ti ho fatto già notare (prima: "bisognava considerare questo sciame anomalo" http://www.youtube.com/watch?v=YEOujzUwAOc">www.youtube.com/watch?v=YEOujzUwAOc</a>  – poi: "questo sciame non è affatto eccezionale"; http://www.youtube.com/watch?v=WieaAPrQEN4">www.youtube.com/watch?v=WieaAPrQEN4</a>&nbsp;&nbsp;. La notte del sisma a PortaAPorta: "ero fuori casa con tutta la famiglia" poi dichiara: "io son stato dentro e la casa l’ho vista torcersi…" http://www.youtube.com/watch?v=cGFGe4P3pNE"&gt;http://www.youtube.com/watch?v=cGFGe4P3pNE</a). Ora ti denuncia un allarme, poi denuncia "ignoti", poi smentisce. Non ti sembra si contraddica troppo spesso?
    Digli di ritirare la sua denuncia punto e basta.
    Ciao

    • Renzo,
        io ho intervistato Giuliani in virtù dei livelli di Radon che salivano in maniera preoccupante. Lui mi ha rilasciato delle dichiarazioni, peraltro che non trovo neppure scandalose in quanto descrive una situazione (livelli alti, sfollamenti in corso etc), che ho riportato fedelmente.
      Dice che potrebbero esserci tanti piccoli eventi sismici o, meno augurabile, uno solo. visto che c’erano già sfollamenti dalla mattina, consigliare di farsi una passeggiata (quasi tutti tra l’altro erano già in tenda) non mi sembra una comunicazione così devastante. Non credo che l’allarme sia derivato da questo video, ma credo che qualcuno abbia pensato di dare la colpa a questo video per giustificare allarmismi che provenivano da giorni addietro, e che già dalla mattina del 27 erano scoppiati diffusamente.

      Per finire, io ho pubblicato l’intervista. Qualcuno ha cominciato a montare la storia che l’intervista era falsa.
      Ioi, come informatore, ho il solo obbligo di smentire quello che mi viene attribuito. Quindi ho sentito Giuliani (sentito anche da altre testate) che mi dice "no, la tua è giusta, l’ho sentita: va bene".  L’ho intervistato e l’ha confermato a beneficio del mondo. Anche sul Corriere Della Sera hanno pubblicato l’intervista.

      Ora, dove abbia visto lui l’altra per cui ha sporto denuncia non è affar mio, non trovi?
      Io non l’ho mai vista, e neppure l’ho cercata.

  • ragazzi .. sempre per MERA curiosita’ … seguivo il grafico http://www.chiocciolandia.it/shake01.png .. ma non risulta piu’ disponibile .. qualcuno sa’ perche’ o per come … o sa’ se esiste altra fonte ? io ho trovato solo questo http://www.oggitreviso.it/files/shake01.JPG ma non e’ aggiornato .. infatti c’e’ solo la salita del 27 a sera e non le conseguenti scese … uffaaaaaaaaa … ma perche restringono l’accesso ed eliminano ste’ cose ??? se dcono che non e’ vero , cosa costa tenerle condivise con tutti … la mia era curiosita’ personale … ed ora niente piu’ .. vabbe’ …..

    • Solo per specificare che sono d’accordo sulla pericolosità di divulgare gli indirizzi dei grafici, e che in ogni caso in questo blog non è mai stato divulgato l’indirizzo internet (url) ufficiale degli stessi, se non eventualmente tra i commenti di questo come di centinaia di altri forum, social network di cui hanno il controllo soltanto i singoli.

      Quello che si vede nel video di due giorni fa è privo dell’indirizzo internet e corrispondeva in tempo reale all’andamento nel momento dell’intervista. Non credo faccia differenza pubblicare un video dove Giuliani dice che il Radon ha raggiunto livelli preoccupanti, e contestuamente mostrare tali livelli.

      L’errore, in ogni caso, credo sia stato dei gestori web di chiocciolandia, che hanno protetto da password l’accesso principale al sito di Giuliani ma l’hanno fatto in maniera primitiva, senza estenedere la protezione a tutti i file del sito, per cui basta un link qualsiasi  e tutti possono visualizzare direttamente i grafici interni, con conseguenze ancor più disastrose perchè non si trova neanche l’eventuale spiegazione degli stessi.

      ora la situazione credo si sia risolta.

    • Rispondo, perchè credo sia giusto fare delle puntualizzazioni in quello che ho detto.
      Intanto per chiedere scusa e chiarire meglio la frase finale del mio discorso precedente: "il vero terremoto…".
      Ho negli occhi ancora le scene e chiedo scusa se non sarò riuscita ad esprimere il concetto: "Il primo terremoto dell’era internet…".
      Internet nei primi giorni è stato un vero metodo per comunicare, per sapere, per documentarsi e per sapere tante verità che altrimenti sarebbero state sottaciute da un’informazione molte, troppe volte "faziosa".
      Pieno rispetto per chi non c’è più e per chi, a tutt’oggi, continua a soffrire e rivivere, in privato e nel sonno, quelle scene devastanti.

      Detto questo, forse dovendo fare un passo ulteriore indietro: per me Giuliani, anche senza titoli, è uno scienziato a tutti gli effetti.
      Il 95% delle persone che indico nel mio post sono quelli che provano (provavano) a leggere quel grafico "modello fai da te".
      Ho riscontrato più di una volta che l’incremento di quei valori corrispondeva a delle false notizie di "qualcosa di imminente", mettendolo ingiustamente in bocca a…
      Solo lui sa cosa significano, ho provato a studiare le sue teorie, ho provato ad interpretare quei grafici, ma ho capito che ci sono tante di quelle variabili in gioco (che non sono state rese note), che mi hanno fatto PERSONALMENTE capire, che non è possibile provare a tirare delle somme, fare delle conclusioni pseudo-veritiere.
      Un incremento di quel grafico ed un repentino decremento, non significano per forza di cose "qualcosa di imminente".
      Il programma, le unità di misura, le interpretazioni ed i reali significati di quei segnali, li conosce solo lui.
      Possiamo sbatterci la testa quanto vogliamo, l’unico modo per riuscire a capirli è quello di sedersi di fianco a lui e chiedere, farsi spiegare…
      Faccio un esempio stupido…
      Se compro un telefonino, sicuramente in poco tempo riuscirò a navigarlo dentro tutti i menu, c’è una sorta di standard, in quei grafici no…
      E’ qualcosa che, ripeto, sa solo lui e la sua equipe.

      Infine, @byoblu.
      Apprezzo il vostro lavoro, quando parlo di informazione libera e vera, mi riferisco anche a voi che avete trattato tutto l’argomento con estrema trasparenza e senza applicare "filtri di corcostanza" o "favoritismi".
      Penso solo che, a livello di immagine (immagine a schermo), accostare la voce di Giuliani a quel grafico "quasi in realtime" poteva suscitare qualche dubbio, in particolare nei confronti di chi aveva il link e "modello fai da te", cercava di interpretarlo.
      Forse sarò stata io ad essere esagerata, vedendo qualcosa che in realtà non c’è, ma è stata questa l’impressione.
      Detto con franchezza, ho ascoltato le sue parole ed ho visto il grafico, ma il tentativo di lettura dello stesso, il confronto con il dato reale che leggevo, mescolato alle sue parole, mi hanno suscitato una sensazione strana, ma forse è stata una mia impressione…
      Per il resto, concordo al 100% sulla vostra linea.
      Tutto qua.

      Per me il ponte può essere costruito, le basi del progetto dovevano essere riviste un pò, ma alla fine credo siamo tutti sulla stessa lunghezza d’onda, basta spiegarsi e per questo ringrazio nuovamente la libertà di espressione ed informazione offerta da questo canale.
      Buona giornata a tutti.

  • Caro Claudio io ti seguo da anni e HO VISTO una persona seria che con le sue notizie serie faceva crescere la sua professionalità. Tante che altre persone serie e con il cervello funzionante hanno cominciato a parlare di Byoblu e io stesso ho cominciato a linkare i tuoi articoli e il tuo sito. Ad oggi MOLTISSIMI Sanno chi E’ Claudio Messora Byoblu e lo seguono con costanza, rispetto e sincerità. Tant’è che in rete penso sappiano TUTTI chi è Claudio Messora Byoblu.
    IO/NOI ci Siamo, Sappiamo e Possiamo testimoniare e garantire personalmente quello che Claudio ha fatto. Informazione Vera, Seria e Costante.
    Grazie Claudio a nome di TUTTI NOI!
    Giuseppe

  • Non entro nel merito dell’isolamento del tuo blog, del boicottaggio su youtube, ecc… sono cose gravi che vanno approfondite per una questione di libertà di parola e basta. Cio che mi preme dire è che non so bene a chi stai facendo un servizio. E non so se un giornalista ogni tanto si ferma e se lo domanda:  a chi serve? a chi faccio del bene e del male? Come potrei impiegare meglio il mio tempo e le mie energie? Magari sono domande che tu ti poni, non lo so. Personalmente ritengo tutta questa storia (le dietrologie varie, Giuliani…) ai terremotati non importi molto, anzi, ai terremotati comincia a stare davvero di traverso. Loro sono preoccupati di avere i mezzi per ricostruirsi la casa, non anelano a dare voce a Giuliani che in tutta la sua buona fede non è stato abbastanza convincente con i propri concittadini nel momento del bisogno (e che secondo me nemmeno avrebbe potuto), loro vorrebbero il silenzio rispettoso che si deve a certe situazioni, non il caos che li getta continuamente nel panico per un rimestare di acque sporche. Tanto il terremoto c’è stato, i morti anche, le macerie pure. E per loro è un dato imprescindibile che sovrasta ogni morbosa e instancabile curiosità di chi vive ai margini di questa loro situazione. Un mio carissimo amico aquilano, 48 anni, geometra (la sua compagna architetto), che ha realizzato il progetto dell’unico edificio isolato sismicamente all’aquila di cui si è anche parlato, che nel terremoto ha perduto davvero tutto (fortunatamente non la pelle e gli affetti) e che da mesi mi parlava dello sciame sismico e delle loro preoccupazioni ecc… alla mia domanda (considerato che la stessa sera anche io avevo sentito il terremoto a Ravenna magnitudo 4.2 se ricordo bene e già volevo dormire vestita pronta a fuggire) sul perchè non si fossero preparati una borsa, non avessero spostato alcune cose preziose altrove, lui (con tutto il suo bagaglio di esperienza tecnica, intelligenza e sciame sismico alle spalle) mi ha risposto: "se io avessi creduto davvero di dover dormire vestito o con la borsa pronta ai piedi del letto me ne sarei andato prima da l’aquila". Questo secondo me è il sunto, il significato di tutto: l’uomo non può credere davvero e sul serio, nemmeno se malato, nemmeno se incurabile, che toccherà a lui morire questa volta. Giuliani avrebbe potuto godere di tutto lo spazio mediatico che gli pare, l’aquila sarebbe cmq crollata, i morti ci sarebbero cmq stati e gli sfollati anche. Non dimenticate i compagni di appartamento di Anne Frank morti nel campo di concentramento perchè non avevano voluto abbandonare pellicce e gioielli ad amsterdam quando potevano fuggire e salvarsi. Questo è l’uomo, nel bene e nel male le cose brutte capitano sempre agli altri, al vicino di casa, al continente dall’altra parte del mondo. Giuliani o non Giuliani la gente sarebbe rimasta a l’aquila. Tutto il resto è chiasso in un momento di dolore. E se davvero qualcuno ha rilevanza mediatica la spenda per capire come questa gente può ripartire, per i terremotati il resto è fumo . La spenda per dire al mio amico qual è la strada per farsi approvare un progetto di ricostruzione e ricominciare a lavorare, questo gli serve davvero. O per lo meno la spenda anche per questo.

  • Aiutami a capire Claudio, ma se l’intervista telefonica ed il video pubblicato sul tuo blog è orginale, Giuliani aveva lanciato un allarme terremoto a nord dell’Aquila? E’ questa la cosa grave, lanciare allarmi in questo modo!
    Per fortuna non si è verificato nulla, ma resta il fatto di aver procurato un ulteriore panico a tutti quelli che direttamente e indirettamente sono stati colpiti dal terremoto e non credo proprio che sia il caso, anche perchè dall’ultima tua intervista a Giuliani lo stesso Giuliani dichiara che gli eventi sismici sono di assestamento e quindi il fenomeno sta rientrando nella normalità! E NON TE LE POTEVA DIRE PURE AL TELEFONO IL 27 APRILE ?? QUANDO INVECE IL GRAFICO DICEVA ALLARME RADON?

    • Giuliani non ha lanciato un "allarme terremoto catastrofico". Nè lui nè in questo blog si è detto.
      I livelli di Radon stavano salendo in maniera preoccupante dalla sera precedente.  Questo significava che si sarebbe verificato un evento sismico unico, o una serie di piccoli eventi sismici che avrebbero scaricato l’energia. Da qui a dire che ci sarebbe stato un evento catastrofico pari al primo ce ne corre.

      Gli eventi sismici diffusi si sono poi verificati per tutto il pomeriggio e anche in serata.

      Il Radon da una stima della probabilità che si verifichino uno o più eventi. Nella fattispecie Giuliani non sapeva se sarebbe stato uno unico oppure molti. Sono stati molti e dunque rientravano in uno sciame sismico di routine. Ma questo l’ha potuto dire ieri mattina.

      Il grafico diceva "Allarme Radon" perchè c’era un "Allarme Radon". Allarme Radon non significa necessariamente "Evento catastrofico". Poteva anche essere. Ma siccome l’ultima volta che l"allarme Radon" è stato ignorato, poi le conseguenze si sono viste, allora dire che una passeggiata all’aria aperta, tra l’altro a persone che già stanno nelle tende e al solo beneficio di quei pochi che magari pensano di trascorrere la notte a casa, non è una cattiva idea, mi sembra il minimo.

      Io c’ero, ieri sera, e mi sono beccato uno di questi sismi sotto ai piedi.

  • per dominare un popolo prima lo si rende inetto e stupido – e i mezzi non mancano- svuotandolo dei più essenziali concetti morali, poi con larghi sorrisi gli si distorce anche il modo di vedere la verità! Ma ci si rende conto della gravità? possibile che migliaia di persone che cercano la corretta informazione siano oppresse e messe a tacere dal sistema EconomicoMediaticoPolitico?! Buon lavoro
    Carla Abbondi

  • ciao Claudio volevo solo manifestarti tutta la mia stima e la mia solidarieta’, sei una persona seria, nonche’ un giornalista di grande professionalita’, ti seguo sempre, sei una delle fonti di informazione piu’ affidabili che ci sono in questo paese, al confronto di pagliacci che si vendono…

  • beh, alla luce di quanto viene smentito, sembra proprio che ci sia una campagna di delegittimazione in corso. Se a Giuliani vengono attribuiti decine di allarmi fasulli, chi segue la vicenda sa bene che è fasullo, ma "la massa" , l’opinione pubblica più spicciola, quelli che pendono dalle labbra di voci dicerie e tg ( e sono la maggior parte ahimè) cominceranno a pensare che Giuliani è un buffone e anche quando in un futuro dovesse dare un allarme vero e fondato, in pochi ci crederebbero.

    Al lupo! al lupo…. ricordate?

    Questo è ciò che si sta tentando di fare a Giuliani, e se hanno l’occasione di prendere due piccioni con una fava e delegittimare in un sol colpo anche quel " rompicoglioni "  di byoblu che si permette di intervistare e pubblicare video di gente che sputtana la protezione INCivile…. beh, BINGO!

    Claudio, qui per fortuna hai un bel po’ di gente che ti segue da molto e ti APPREZZA per quello che fai. HAI UNA REPUTAZIONE, cosa che ci ha impedito di credere ad una tua assurda manipolazione come si voleva lasciare intendere.

    Ma la gente che nn sa chi sei, quella adesso ti vede come "lo sciacallo" l’approfittatore che mette allarmi in web per ottenere visibilità.

    Giuliani probabilmente può difendersi più efficacemente di quanto tu nn possa fare, ma tu hai noi dalla tua parte e per quanto possibile mi batterò affinchè il tuo nome nn venga infangato sulla base di queste falsità.

    resta da chiarire ancora molto su questa vicenda, il mio più grosso interrogativo rimane: perchè ti hanno messo KO il blog dal pomeriggio alla notte fonda? (posso testimoniare personalmente che almeno dalle 15 alle 00:30 circa nn c’era modo di accedere al blog)

    nello screditarti, questa azione nn era indispensabile. cosa diavolo c’è sotto?

    poi avrei un paio di curiosità personali da chiederti:
    perchè il video di ieri nn aveva la tua caratteristica sigla?
    perchè la tua voce e la tua faccia nn erano mai presenti? era piuttosto insolito.

    l’ultima domanda, hai poi intervistato la signora di Chieti, invicta1934?

    per favore, rispondimi quando hai tempo.

    Non mollare, noi siamo con te.

  • buona sera a tutti e complimenti per il lavoro che state facendo……vi chiedo gentilmente di rispondere a due domande:
    -giuliani,studiando l’emissione del randon, può prevedere terremoti solo per l’abruzzo o per tutto il territorio italiano?
    -è vero che ha predetto un terremoto fortissimo sul gargano?
    vi chiedo la gentilezza di rispondermi ringraziandovi anticipatamente per il tempo che mi avete voluto dedicare….
    buon lavoro

  • Io ho seguito tutta la vicenda e posso dire, senza ombra di dubbio, che Byoblu si è comportato con la trasparenza più limpida del caso ed il suo è un giornalismo vero, fatto bene!
    Travaglio diceva: quando non possono stroncare la notizia cercano di stroncare chi la racconta, anche con diffamazioni e dubbi creati ad hoc. Un po’ come fa la mafia contro i pentiti!
    Claudio ti diffamano perché ti temono e temono il tuo modo di fare informazione. Libero e sincero.
    Non farti abbattere da chi discrimina il tuo lavoro. Chi ti segue, ma segue veramente sa come agisci e con quale spirito.
    Adesso che sei un giornalista VERO cominci a dare fastidio e questo dovrebbe gratificarti, significa che stai seguendo la strada giusta!


  • insisti ancora col dire che in mattinata si stavano evaquando fabbriche e negozi ma la regione abruzzo smentisce CATEGORICAMENTE.
    hai visto con i tuoi occhi?e  perchè non hai acceso la telecamera allora?
    te l’hanno detto?allora vale meno di zero.

    ci vogliono le prove altrimenti posso affermare di aver parlato con DIO l’altra sera.

    • … al di là di ogni ragionevole dubbio, sennò si rischia un eccesso di scetticismo (ma questa é solo un opinione, non sono io che posso dire ad altri cosa è ragionevole e cosa non lo è).

      Per favore puoi essere un po’ più gentile verso chi è portato a ritenere ragionevoli le evacuazioni che Claudio ha documentato anche oggi?

      Grazie,
      cs

  • Ragazzi, qui le chiacchiere se le porta il vento…
    Noi operiamo con il nostro blog proprio dalla provincia dell’Aquila e le scosse continuano. Ma la tv dove è finita?
    Bertolaso cosa sta facendo? L’abbiamo solo visto sempre dietro Berlusconi. Ci siamo fatti una idea di quello che gli sta facendo… [a Berlusconi]…. non a l’Aquila..

    Poi oggi se ne escono con i monumenti… E la gente? Le case? I SOLDI DOVE SONO!

    Ci piacerebbe lasciaste un commento per gli aquilani..
    http://reporterpercaso.blogspot.com/2009/05/day-after-laquila.html

  • g
    rande byo sei l unico che io sappia che segue la vicenda di Giuliani!insieme ad altri contati nelee dita di una mano fate vera informazione GRAZIE
Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi