In Iran Ayatollah piduisti


Ahmadinejah
era molto pensieroso. Tutti questi manifestanti a chiedere il riconteggio delle schede, ma ché scherziamo?! Un popolo consapevole è un oltraggio per qualsiasi forma di governo, democrazie comprese. No, le manifestazioni per i brogli elettorali in Iran dovevano essere fermate. Ma come? Una repressione brutale del tutto immotivata avrebbe rischiato di inasprire le sanzioni internazionali e, soprattutto, di accendere ancora di più gli animi sul fronte interno. Ci voleva qualcosa, che so.. un’idea.
Lui e Khamenei non ne venivano fuori, quand’ecco squillare il telefono. Quello della linea fissa – i cellulari li aveva già messi fuori uso da giorni. All’altro capo un Cossiga faceto, con aria di sufficienza: «Mahmoud, carissimo! Ma ti devo insegnare proprio tutto? Impara dalle democrazie evolute, ogni tanto. Guarda cos’abbiamo fatto noi con gli studenti a Roma il 29 ottobre scorso. Io, ai miei ragazzi, ho detto di «infiltrare il movimento con agenti provocatori pronti a tutto, e lasciare che per una decina di giorni i manifestanti devastino i negozi, diano fuoco alle macchine e mettano a ferro e fuoco le città. Dopo di che, forti del consenso popolare, il suono delle sirene delle ambulanze dovrà sovrastare quello delle auto di polizia e carabinieri». [cfr: Il piano Cossiga, spranghe a Roma] Ah… era proprio vero. Roma Caput Mundi! Questi piduisti ne sapevano una più del diavolo, non c’è Ayatollah che tenga. Così Ahmadinejah mette giù con Francesco, fa un paio di telefonate, e cerca qualche iraniano disposto a tradire i suoi connazionali. Ma a differenza nostra, che per dieci euro non solo ti garantiamo il voto, ma ti venderemmo anche nostra madre, non ne trova uno solo. Non fa niente, ci pensiamo noi. Così raduna le forze dell’ordine e gli spiega come si fa: «Setacciate la città. Quando nessuno vi guarda, distruggete macchine, vetrine dei negozi, sparate e uccidete le ragazze. Poi dite che sono stati i sostenitori di Mousavi». Detto fatto.
Ma non avevano fatto i conti con la rete: la rete li ha fregati. Hanno inventato la tecnologia per fare soldi e per controllare meglio il bestiame.
Adesso è il bestiame che controlla loro.

41 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il problema dell’Italia non è la sua classe governante ma la sua popolazione.
    Io credo che 10/20.000 delinquenti fantasiosi e senza scrupoli li trovi in qualunque nazione, solo che in qualuinque nazione fanno i delinquenti, qua si buttano in politica o cmq nell’amministrazione della cosa pubblica
     
    Non sta a quei pochi disonesti non essere disonesti, sta ai molti onesti essere vigili e virtuosi, finchè non sarà così cambieranno i nomi ma non i metodi
  • Innanzi tutto complimenti per il post.
    Giorni addietro, in occasione della notizia dell’ OMICIDIO di quella povera manifestante iraniana,  mi son trovato a riguardare del materiale presente in rete sulle manifastazioni contro il g8 di Genova, sulle manifestazione studentesche, quelle dei NO TAV ed altro. Non che prima non ne fossi cosciente ma in questa occasione ho provato cio’ che prima ancora non mi era capitato di provare con si’ tanta forza, ossia sdegnio, odio, paura, rabbia. Tutto questo ben impastato ad altrettanto forte sentimento di impotenza. In poche parole mi son sentito una persona pessima, il peggiore degli ipocriti, colpevole. Colpevole di vivere una certa qual serenita’, benessere. Questo senso di colpa da allora non mi abbandona e temo che non scomparira’. Nonostante nel mio piccolo cerchi di essere attivo, informato, utile mi pare di essere parte di queste tragedie, ma dalla parte sbagliata. Commentare dei post, fare un po’ di volontariato,informarsi e cercare di informare chi mi sta accanto ora mi sembra che non serva piu’ a nulla, anzi mi da la sensazione di essere un guardone che spia le tragedie altrui stando seduto comodamente al fresco della mia postazione PC. Volevo dire solo questo, mi sento la peggiore delle merde. Accetto volentieri consigli, pareri sul da farsi, sempre che ve ne siano. Grazie.
    • Sei davvero convinto che non è dai piccoli gesti che può nascere un cambiamento?
      L’importante è non mollare  😉
    • Gentile sofiaastori, apprezzo le tue parole e fino a qualche giorno fa le avrei dette io stesso. Di fronte a grandi problemi non so’ piu’ se piccoli gesti possano far la differenza, guarda cio’ che stanno facendo i manifestanti Iracheni, non sono piccoli gesti, infatti non rischiano poco, se non poco e’ il valore della vita. Noi ci lamentiamo, spesso giustamente, ma abbiamo tutti la pancia piena, una casa….le ferie ad agosto, insomma la nostra situazione non e’ paragonabile di certo alla loro. Per questo dico che si finisce con lo spiarli, sgomenti certo, inorriditi ma non molto di piu’. I piccoli impegni nel sociale, l’informarsi etc… sono cose utili da farsi in una democrazia anche poco delineata come la nostra ma di fronte a temi piu’ forti che accade? Accade che o sei dentro o sei uno spione ipocrita. Io a Genova non c’ero, cosi’ come non c’ero in molte occasioni importanti. Questo e’ cio’ che mi turba, certo non smettero’ per questo di cercare una soluzione ma lo faro’ in maniera’ equiparata al problema; oppure, se non ne saro’ in grado, almeno manifestero’ la mia colpa, la mia ipocrisia. Se il mondo e’ cosi’ lo dobbiamo a chi prima di noi ha saputo combattere, se il mondo e’ cosi’ e per colpa nostra che non combattiamo adeguatamente. Ciao. 
  • ღ•*¨*•âœ¿*゚´âœŽ.—> protesta bestiale:

     
    ..Siamo bestie
    ..Siamo cani..
    Siete tutto fuorché umani.. BawWw..(ovvero VAFFAN*ulo)
     
    .._.•-"-•._. grr..
    _/) c_c_(\__ ..io no cane
    (/(_ O _))__ io Amico Fedele.!!.
    _(“)~(´´)_ …BawWw…•â™ªâ™«♥♪♫♪•..
     
    **non ho parole..ByoBlu…come sempre 6 STREPITOSO…!!..
    "..Rivoluzione bestiale"
  • ღ•*¨*•âœ¿*゚´âœŽ.—> protesta bestiale:

     
    ..Siamo bestie
    ..Siamo cani..
    Siete tutto fuorché umani.. BawWw..(ovvero VAFFAN*ulo)
     
    .._.•-"-•._. grr..
    _/) c_c_(\__ ..io no cane
    (/(_ O _))__ io Amico Fedele.!!.
    _(“)~(´´)_ …BawWw…•â™ªâ™«♥♪♫♪•..
     
    **non ho parole..ByoBlu…come sempre 6 STREPITOSO…!!..
    "..Rivoluzione bestiale"
  • ღ•*¨*•âœ¿*゚´âœŽ.—> protesta bestiale:

     
    ..Siamo bestie
    ..Siamo cani..
    Siete tutto fuorché umani.. BawWw..(ovvero VAFFAN*ulo)
     
    .._.•-"-•._. grr..
    _/) c_c_(\__ ..io no cane
    (/(_ O _))__ io Amico Fedele.!!.
    _(“)~(´´)_ …BawWw…•â™ªâ™«♥♪♫♪•..
     
    **non ho parole..ByoBlu…come sempre 6 STREPITOSO…!!..
    "..Rivoluzione bestiale"
  •  Devo dirti la verità… stavo aspettando da un po di tempo qualche tua parola su quanto sta accadendo in iran, eccola qui finalmente! Grande come al solito Claudio 😉 
  • Caro Claudio,
    non riesco a decidermi se mettere il mio voto o no sul sito del Premio Ischia perché, dopo aver letto la lista dei tuoi "concorrenti" -ce ne sono alcuni che non mi garbano molto-, mi chiedo se sia un premio serio o un semplice riconoscimento tipo "indice di lettura" indipendentemente dalla qualità del servizio.
    Tu che ne pensi?
  • Ciao Claudio, ti segnalo questo video :
     
     
    "e speriamo che i vari byoblu non ci scassino più gli cochones sulla storia delle predizioni dei terremoti con il gas radon.. ma ne dubito l’ignoranza sopratutto scientifica è una piaga e lo si vede da tutti questi video che parlano di radon e terremoti e non ne sanno una fava degli uni e degli altri"
     
     
     
    • Mi scuso subito con BB per l’OT, sul suo bellissimo video.
      In risposta a questi che scassano la uallera con la "bufala del radon".
      Ma è possibile che parliate informandovi SOLO da quei contaballe dei tg italiani e quelle sottospecie di scienziati ufficiali che abbiamo che non sono altro che dei buffoni laureati che stanno in cattedra solo per il potere che ne derivano?
      Un esperimento per tutti. Cercate su WIKIPEDIA radon. Trovate scritto che il suo uso come precursore sismico non è dimostrato. Provate ora a cambiare wikipedia, ed andare su wikipedia INGLESE (io lo faccio sempre per raffrontare le informazioni), e scoprite che persino la NASA lo sta attualmente studiando come precursore sismico per valutare ad esempio l’attività sismica della luna. Scoprite che ad Harvard ci sono molti studi in atto e hanno installato decine di rivelatori sulla Faglia della California ad esempio.
      Tutto questo su wiki italia (che eppure è democratica) non c’è. E non c’è in nessun sito "serio" italiano. Nessuna università.
      Ora, sono idioti gli scienziati americani e di altre nazioni, o c’è qualcosa che non quadra IN ITALIA?
      Ponetevi il dubbio figlioli, e cominciate a informarvi ALL’ESTERO, perchè qui da noi la libertà di informazione è morta e sepolta anche se esistono voci fuori dal coro, perchè sono gli ITALIANI che sono abituati così, hanno ormai la "Mentalità da schiavi" e vogliono tenersela, vogliono sempre qualcuno che li rassicuri come si fa con i maiali prima di macellarli.
       
      Hai detto bene Bioblu, Bestiame. In Italia più che altrove. E dire che una volta ero fiero dell’Italia e del fatto che non ci facessimo abbindolare, che fossimo in grado di formulare un pensiero "differente". Ora siamo stati superati persino dagli Americani sulla libertà di pensiero. E possiamo ringraziare i FAN di Mister S.B (Sono un Ballista).
       
      FAN =The difference between a fan and a fanatic is that while both have an overwhelming liking or interest in a given subject, behaviour of a fanatic will be viewed as violating prevailing social norms, while that of a fan will not violate those norms (although the person may be considered unusual).
       
  • allora, a parte che si vede benissimo che il video sulla morte di Neda è PLATEALMENTE falso..
    la verità è che nessun rappresentante dei paesi poveri possa essere democraticamente eletto se non fa gli interessi degli americani e delle loro lobby, è lampante che c’è lo zampino della CIA, del mossad e dei servizi segreti britannici..
    In Iran, a differenza che in Italia, Ahmadinejah ha il consenso dei poveri! Chissà se una simile rivolta scoppiasse in Italia o negli Usa cosa succederebbe!!
    E’ così grave che i proventi del petrolio iraniano finisca al popolo e non alle multinazionali americane??
    ps: il popolo iraniano, che gli occidentali considerano come troclodito, conta più laureati del popolo italiano..
    • Piero dimmi, anche questo e’ chiaramente un falso secondo te
       
      http://www.machovideo.com/video/More_protesters_shot_in_Iran_15132/

       
       
      E? Dimmi, dai dimmi.
      Anche in italia molta gente povera  vota berlusconi, gli stessi che si incollano alla tv a guardare amici e company….ti consiglio anche di guardare un bel lungometraggio animato uscito nel 2007 che si intitola Persepolis. Poi parla con quelche iracheno che abita in itali e poi dimmi.
    • Grazie a te ….sono qui per amor del vero …e non ho nessuna tesi da portare avanti ..
       
      Come del resto per  Giuliani ……  lo seguo perche non mi sono ancora convinto della sua inattendibilità
       
      grazie a Claudio per dargli spazio …
       
      saluti
    • Anche secondo me il video è falso, il sangue comincia a sgorgare quando la ragazza avvicina la mano al suo volto.
      Al di la di questo. E’ vero che la repressione della protesta è ampiamente condannabile, ma è altrettanto vero che tra noi e loro ci sono gli organi di informazione.
      Bisognerebbe chiedersi come mai la protesta in Iran viene dipinta in un certo modo, quando altre proteste non hanno la stessa cassa di risonanza. Pensiamo allo stesso G8 di Genova, o i successivi. Al g20 di Londra un uomo è stato ucciso, e non era un manifestante, che peso mediatico ha avuto?
      In Africa ci sono genocidi quotidiani, ma non ne parla nessuno. Anche loro si ribellano al potere, e vengono massacrati.
      In perù le popolazioni indigene sono costrette a cedere la terra alle multinazionali, la loro protesta non solo viene repressa brutalmente, ma non ne parla nessuno.
       
      E allora avrebbe un senso il fatto che non ci sia alcun broglio, e come afferma Khomeini, la rivolta sia fomentata e appoggiata dalla CIA (e non sarebbe nulla ne di nuovo, ne di strano). Ahmaminejad, come tutti quelli che l’hanno votato sono i pochi ancora a voler resistere all’America e alla Nato. Ora si sta preparando l’opinione pubblica, presto i portatori di pace (eterna) e democrazia arriveranno pure li, per "salvare" il popolo dal dittatore. 
       
      Vi faccio notare, che mentre le proteste in iran riempiono i giornali, qualche giorno fa, in Pakistan, un drone USA ha lanciato 2 razzi sulla folla che assisteva ad un funerale, facendo più di 80 morti.
    • ciao alsalto, anche io sono completamente d’accordo con te nel merito di quello che hai scritto nell’ultimo commento.
      Il mio pensiero era proprio quello di far riflettere che ora l’Iran è lo stato che contrasta maggiormente il nuovo ordine mondiale, tra l’altro più che mondiale si chiamerebbe israeloangloamericano.
      Ora anche i nigeriani si stanno svegliando e stanno cercando di riottenere ciò che è loro e leggo che anche il parlamento iracheno è contrario a far amministrare completamente il petrolio alle multinazionali..
      Insomma, qualcosina si sta muovendo, ma molto dipenderà da come finirà questa storia in Iran..
      Ciao
  •  Ciao Claudio
     
    Ma la tecnologia ce la avevano anche gli studenti di Roma, e’ stato filmato, postato, visto, anche qui all’estero. Come anche al G8 di Genova di anni fa.
     
    Sei sicuro che il bestiame sta controllando loro? 
     
    qui continuiamo a pagare per questa tecnologia, e continuiamo a subire sti piduisti 
  • Byo, hai fatto un bell’articolo, però evita di mettere le frasi alla fine come "Adesso è il bestiame che controlla loro", altrimenti fai sembrare che la situazione sia già mezza risolta. Non intendo criticare assolutamente il tuo articolo, però quella frase alla fine rovina molto il discorso serio che avevi fatto.
  • p.s. mi riferisco anche ad altre frasi che di solito metti alla fine degli articoli: magari mettono un po’ di speranza o danno un senso di "riscatto", però vista la situazione non è che sia un bene… Io penso che più si sa quanto si è nella fece, meglio è.
  • Come sempre …grandi video…IO ci credo…CAMBIEREMO questo paese ,che ha perso oltre che le …foglie anche le RADICI. Grazie CLAUDIO !
  • Sempre , sempre e sempre dalla Tua parte. E non ce ne ,non ce ne , non ce ne. Nella rete ci mettiamo pure il re….Alè Alè Alè Messora Uno di Noi.

     
    Buon Proseguimento
  • E’ notoria la resposabilita ed il coinvolgimento diretto ed indiretto della stragrande maggioranza delle rivoluzioni colorate e non colorate nel mondo,della CIA americana e servizi segreti legati ad essa correlati. Purtroppo i giornali hanno la memoria corta>
    1953 IRAN- Il presidente Mossadegh democraticamente eletto,dopo aver dichiarato che voleva aumentare il costo del petrolio per risollevare le sorti del popolo Iraniano, venne destituito dopo una rivolta architettata dalla CIA,mettendo al suo posto lo Shah corrotto dagli americani.
    1954- GUATEMALA- Quando Arbenz divenne presidente in Guatemala, il paese era sotto l’inluenza della United Fruit Company, una grande multinazionale e Arbenz si candido’ affermando: “Come sapete ,vogliamo ridare le terre al popolo”.
    Alla United Fruit non piacque affatto.Quindi incaricarono una grande impresa di pubbliche relazionidi condurre una enorme campagna negli USA per convincere negli USA ,citadini e stampa e il congresso degli USA che Arbenz era un burattino dei Sovieticie che se gli avessero consentito di rimanere al potere i sovietici avrebbero avuto un punto di appoggio in questo emisfero. tutta questa campagna di pubbliche relazioni venne fatta con il coinvolgimento di parte della CIA e i militari fecero cacciare quest’uomo. non appena tu rimosso dalla sua carica, il nuovo dovette risistemare le cose dopo di lui fondamentalmente riconcedendo tutto alle multinazionali.
    1981 ECUADOR-
    Ecuador e’ stato governato per molti anni da dittatori filoamericani decisamente brutali, dopodiche’ si decise di tenere un elezione realmente democratica e Jaime Roldos si candido’ e disse che il suo obbiettivo principale come presidente sarebbe stato assicurarsi che le risorse dell’Ecuador fossero usate per aiutare il popolo, e vinse, in modo cosi’ schiacciante.Furono spediti agenti della CIA per corromperlo ,per persuaderlo, per fargli sapere..”ok tu puoi diventare ricco, tu e la tua famiglia, se fai il nostro gioco, ma se tu continui a perseguire queste politiche che hai promesso te ne andrai.." ma lui non ascolto’ e fu assassinato in un incidente aereo. L’intera zona fu circondata .Gil unici ad avvicinarsi all’incidente furono i militari di una base USA delle vicinanze.
    1981-PANAMA
    Omar Torrijos, presidente del Panama voleva riavere il canale di Panama di nuovo nelle mani del popolo Panamense.Nel Giugno dello stesso anno, solo un paio di mesi dopo ,anche lui mori’ in un incidente aereo, e senza dubbio venne ucciso da killer assoldati dalla CIA.
    VENEZUELA 2002
    Dopodiche’ arriviamo a quello che e’ successo in Venezuela. Nel 1998 Hugo Chavez venne eletto presidente, seguendo una lunga serie di presidenti molto corrotti e che fondamentalmente avevano distrutto l’economia della nazione. E Chavez venne eletto per lasciarsi dietro tutto questo.
    Chavez si presento’ agli USA e fece una prima richiesta affinche’ il petrolio Venezuelano fosse utilizzato per aiutare il popolo Venuezuelano piace questo negli stati uniti Quindi nel 2002 il colpo di stato, enon c’e’ dubbio che la CIA fosse dietro a questo copo di stato.
    IRAK 2003
    Sappiamo benissimo cosa e’ successo questo copo di stato.
    IRAK 2003
    Sappiamo benissimo cosa e’ successo
    Inutile anche parlare delle "rivoluzioni" colorate nell’est europeo, Ukraina, Georgia,Serbia …ecc.
    Israele e USA erano sempre direttamente coinvote in questi atti di puro TERRORISMO!!
    Ora ditemi voi…chi sono i reali TERRORISTI???
     
Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi