Tutti gli sport estremi di Giorgio Napolitano

 

Giorgio Napolitano fa il presidente della Repubblica. In quanto tale ha facoltà di attendere a una serie di simpatiche occupazioni quotidiane, tra le quali spiccano il rimbalzo di una legge – se la ritiene incostituzionale – e il lancio del monito.
La prima attività non gli piace molto, e infatti non ci si applica granchè. Nella seconda invece eccelle. Indimenticabile il monito lanciato in occasione del G8 a non parlare delle collaboratrici statali portafalloper distinguerle dai normali portaborse – che operavano a palazzo Grazioli. Un posto di rilievo nel guinnes dei moniti va all’invito a non lavare i panni sporchi al Parlamento Europeo, in seguito denominato anche monito della lavandaia. Ma il monito per eccellenza, quello che ha fatto il tonfo più grosso, è stato il cosiddetto monito incompiuto, ovvero l’invito a rispettare il ruolo del potere legislativo senza il corrispondente invito a rispettare quello del potere giudiziario.
Nel 2004 invece, quando era europarlamentare, si esercitava nel salto della risposta. Si gioca così: un giornalista ti fa una domanda scomoda e tu cerchi in tutti i modi di evitare di rispondere, percorrendo le gimcane più improbabili per evitare l’interlocutore. Se vieni messo all’angolo, puoi giocarti il jolly: minacciare di chiamare la polizia (il potere esecutivo, così li abbiamo nominati tutti e tre).
Se riesci a non rispondere, hai vinto. Se invece l’opinione pubblica, dopo aver visto il servizio, ti obbliga a dare spiegazioni, hai perso.
Rivediamolo in questo video nella celebre sfida contro un giornalista tedesco, mai apparsa sulle nostre televisioni, che gli rinfacciava come per volare da Roma a Bruxelles spendesse circa 90 euro, mentre se ne faceva rimborsare 800.
Quella manche la vinse lui. Oggi, grazie alla rete, si gioca il secondo set.
Sono aperte le scommesse.

13 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Attenzione ad attaccare Napolitano, è il gioco del delinquente-mafioso. Se cade Napolitano con il nano che controlla il parlamento, chi ci troviamo Presidente della Repubblica?

    Siamo costretti a sopportare del meno peggio.

  • se berlusconi diventa presidente della repubblica non aspetto di avere diciotto anni, scappo direttamente in svizzera senza tanti complimenti.

  • Questa non la sapevo proprio. Bellissima. Mi sono reso conto, però, che non ha spostato di una virgola la mia personale opinione per queste figure. Ormai è sotto lo zero assoluto.

    Buona serata, Claudio.

  • Vivo in Germania da 20 anni (io da 20)come molti altri italiani emigrati e non vi dico la mortificazione quasi quotidiana alla quale ci sottopongono i nosti governanti agli occhi di un paese che oramai ci ha preso per la barzelletta continua .pensa poi che la mia compagnia lavora proprio nella redazione dove è stato prodotto il video che claudio vi ha appena fatto vedere e cioè TOLL una rubrica di satira al termine del telegiornale internazionale.

                                               auf wieder sehen

  • Claudio, spero sia il primo di una serie d’interventi, non solo su Napolitano, ma sui costi della presidenza della repubblica a prescindere da chi la interpreta.

    Qui non si tratta di sparare sulla croce rossa, ma sulla punta di un iceberg fatto di merda al posto del ghiaccio.

  • Ho letto sport e non sono riuscita a trattenermi dal mandarvi quanto segue. Scusa Claudio se dopo avere letto come sia abile Napolitano negli sport estremi, ho associato al suddetto un’altra abile sportiva. Se reputi la mia associazione di idee e il mio commento fuori tema, cestinalo pure, ma quello che ho sentito oggi per radio mi ha lasciato basita.

    LA SAPETE L’ULTIMA DELLA GELMINI? INSEGNANTI, GENITORI E ALUNNI SCREDITATE LA STELLA CADENTE PERCHÈ È UNA METEORA DI MENZOGNE.

    Hr 13.30 circa, sto in macchina per andare a prendere mio figlio a scuola, mi sintonizzo su TG RAI 1 o 2 non ricordo, ma poco importa, paghiamo il canone per sentire un “giornalista” (pensavo che i giornalisti oltre che ad essere andati a scuola, fossero tenuti a documentarsi prima di pubblicare una notizia) che ci aggiorna sulla nuova proposta della ministra della dis-educazione.

    Orbene, care colleghe e colleghi della scuola primaria, forse non lo sapevate o forse non vi siete mai rese conto che in tutti i vostri anni di servizio voi non avete mai fatto fare ginnastica ai bambini e poco importa se sulle pagelle c’è la voce educazione motoria. Forse avete assunto qualche allucinogeno durante l’orario di servizio e non era vero che portavate le vostre classi nella palestra a fare esercizi di psicomotricità, ad insegnare loro a giocare a pallavolo, ad organizzare gare sportive o quant’altro. Forse anche i bambini, con i rispettivi genitori, assumevano droghe e in tutti gli anni delle elementari pensavano di aver fatto ginnastica.

    Ma non preoccupatevi Madama Gelmini (mi chiedo a questo punto se ha mai frequentato le elementari!?), Stella dell’innovazione, delle vere riforme, la sola unta dal Signore (ehi, lassù non prendertela non tutte le ciambelle vengono con il buco!), che illumina questa strada di tenebre costellata da insegnanti fannulloni, incompetenti e poco aggiornati, oggi ci ha fatto un grande regalo. Per compensare i tagli alla scuola pubblica, la riduzione del personale docente e di quello di sostegno ha avuto questa idea straordinaria: a partire dal 2010 partiranno dei corsi sperimentali di Educazione fisica (si proprio quella che pensavate di avere insegnato per tanti anni), corsi realizzati in collaborazione con il CONI, il cui presidente, Giovanni Petrucci se non vado errata, disporrà di 5 milioni di euro per mandare nelle scuole elementari gli esperti veri ad insegnare finalmente educazione fisica- progetto “alfabetizzazione motoria nella scuola primaria”.

    Perciò docenti tutti gioite perché verrete affiancati, durante le ore disciplinari, da esperti che non conoscono le classi, ma in quanto laureati in Scienze motorie all’Isef, sicuramente colmeranno quel vuoto motorio, che nei vostri anni di servizio non siete riusciti a colmare!!!

    W W W LA GELMINI CHE CON PETRUCCI 5 MILIONI DI EURO VI PORTAN VIA!

    Bs day, (son più di uno con la B), N day, G day ….per sabato la lista è luuuuungaaaaa.

  • tejal ha scritto :
    Ho letto sport e non sono riuscita a trattenermi dal mandarvi quanto segue. Scusa Claudio se dopo avere letto come sia abile Napolitano negli sport estremi, ho associato al suddetto un’altra abile sportiva. Se reputi la mia associazione di idee e il mio commento fuori tema, cestinalo pure, ma quello che ho sentito oggi per radio mi ha lasciato basita.LA SAPETE L’ULTIMA DELLA GELMINI? INSEGNANTI, GENITORI E ALUNNI SCREDITATE LA STELLA CADENTE PERCHÈ È UNA METEORA DI MENZOGNE.Hr 13.30 circa, sto in macchina per andare a prendere mio figlio a scuola, mi sintonizzo su TG RAI 1 o 2 non ricordo, ma poco importa, paghiamo il canone per sentire un “giornalista” (pensavo che i giornalisti oltre che ad essere andati a scuola, fossero tenuti a documentarsi prima di pubblicare una notizia) che ci aggiorna sulla nuova proposta della ministra della dis-educazione. Orbene, care colleghe e colleghi della scuola primaria, forse non lo sapevate o forse non vi siete mai rese conto che in tutti i vostri anni di servizio voi non avete mai fatto fare ginnastica ai bambini e poco importa se sulle pagelle c’è la voce educazione motoria. Forse avete assunto qualche allucinogeno durante l’orario di servizio e non era vero che portavate le vostre classi nella palestra a fare esercizi di psicomotricità, ad insegnare loro a giocare a pallavolo, ad organizzare gare sportive o quant’altro. Forse anche i bambini, con i rispettivi genitori, assumevano droghe e in tutti gli anni delle elementari pensavano di aver fatto ginnastica. Ma non preoccupatevi Madama Gelmini (mi chiedo a questo punto se ha mai frequentato le elementari!?), Stella dell’innovazione, delle vere riforme, la sola unta dal Signore (ehi, lassù non prendertela non tutte le ciambelle vengono con il buco!), che illumina questa strada di tenebre costellata da insegnanti fannulloni, incompetenti e poco aggiornati, oggi ci ha fatto un grande regalo. Per compensare i tagli alla scuola pubblica, la riduzione del personale docente e di quello di sostegno ha avuto questa idea straordinaria: a partire dal 2010 partiranno dei corsi sperimentali di Educazione fisica (si proprio quella che pensavate di avere insegnato per tanti anni), corsi realizzati in collaborazione con il CONI, il cui presidente, Giovanni Petrucci se non vado errata, disporrà di 5 milioni di euro per mandare nelle scuole elementari gli esperti veri ad insegnare finalmente educazione fisica- progetto “alfabetizzazione motoria nella scuola primaria”.Perciò docenti tutti gioite perché verrete affiancati, durante le ore disciplinari, da esperti che non conoscono le classi, ma in quanto laureati in Scienze motorie all’Isef, sicuramente colmeranno quel vuoto motorio, che nei vostri anni di servizio non siete riusciti a colmare!!!W W W LA GELMINI CHE CON PETRUCCI 5 MILIONI DI EURO VI PORTAN VIA!Bs day, (son più di uno con la B), N day, G day ….per sabato la lista è luuuuungaaaaa.

    mi son posta lo stesso quesito quando ho sentito sta cosa dell’educazione fisica

    ma anche senza essere troppo contemporanei, pensa un pò che pure io l’ho fatta, dalle elementari al liceo! e volendo eh eh correndo qua e là pure all’università

    azz che innovazione questa ministra… ecco dove stava la gabola, mi sfuggivano i milioni, mi pareva che nell’innovazione mi mancasse un pezzo… a insegnare la matematica affiancheranno tremonti agli insegnanti?

  • Il potere esecutivo spetta al governo non alla polizia… Va bene che non è un articolo culturale ma a tutto c’è un limite…

  • kmatica ha scritto :
    …ma la “polizia” fa rispettare le leggi a tutti ivi compreso il governo.Cultura è tutto ciò che arrichisce la conoscenza e non può esimersi dall’avvalersi di dati e cenni storici senza ricadere nel soggettivo e nei luoghi comuni.

    Dunque… la mia osservazione riguarda l’errata definizione di potere esecutivo, posso inoltre aggiungere che è il governo a decidere cosa fa la “polizia” (inteso nel suo senso omnicomprensivo di tutte le forze di sicurezza pubbliche). Per maggiori delucidazioni cerca su google potere esecutivo.

  • kmatica ha scritto :
    …ma la “polizia” fa rispettare le leggi a tutti ivi compreso il governo.Cultura è tutto ciò che arrichisce la conoscenza e non può esimersi dall’avvalersi di dati e cenni storici senza ricadere nel soggettivo e nei luoghi comuni.

    Dunque… la mia osservazione riguarda l’errata definizione di potere esecutivo, posso inoltre aggiungere che è il governo a decidere cosa fa la “polizia” (inteso nel suo senso omnicomprensivo di tutte le forze di sicurezza pubbliche). Per maggiori delucidazioni cerca su google potere esecutivo.

  • kmatica ha scritto :
    …ma la “polizia” fa rispettare le leggi a tutti ivi compreso il governo.Cultura è tutto ciò che arrichisce la conoscenza e non può esimersi dall’avvalersi di dati e cenni storici senza ricadere nel soggettivo e nei luoghi comuni.

    Dunque… la mia osservazione riguarda l’errata definizione di potere esecutivo, posso inoltre aggiungere che è il governo a decidere cosa fa la “polizia” (inteso nel suo senso omnicomprensivo di tutte le forze di sicurezza pubbliche). Per maggiori delucidazioni cerca su google potere esecutivo.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi