Quei mafiosi dell'antimafia


 Mentre il web fa di tutto per recuperare questo paese di corrotti a un minimo sindacale di senso civico e di onestà, la televisione manda in pasto a milioni di cittadini anestetizzati il solito prototipo di bellimbusto tutto muscoli e poco cervello, che esalta la mafia italiana in un improbabile competizione con quella messicana. Non si chiama apologia di reato? Ah già… quello si fa solo qui da noi, in rete.
 
Ovviamente la stampa che si occupa di gossip, che non ha un cazzo cui pensare tutto il giorno se non trovare nuove droghe da somministrare alle coltivazioni biologiche di forza produttiva che chiamiamo masse, ci si butta sopra con discreta convinzione, anche se Morgan e le sue sigarette di cocaina restano pur sempre il vero problema degli italiani.
Altrettanto ovviamente, in questa repubblica pantelevisiva fondata sul reality show, se un politico, al secolo Lucio Barani, in forze al PDL – e quando mai? – pone sullo stesso piano mafia ed antimafia, ciò risulta argomento meritevole di interesse alcuno. Del resto, da un onorevole che ha dichiarato Aulla comune depietrizzato, che ha fatto erigere una statua commemorativa a Bettino Craxi e che ha cambiato il nome di Piazza Giacomo Matteotti in Piazza dei Martirti di Tangentopolila realtrà supera la fantasia – ci si può aspettare questo e altro.
A combattere contro l’ormai prossimo decesso dell’indignazione non restano che i cittadini, gli unici a fare informazione, visto che il TG1 è stato colonizzato da una colonia di organismi alieni chiamata redazione.
Grazie al meetup di Viareggio. Non mollate.

19 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il “fattaccio” si è verificato nell’edizione spagnola del “Grande Fratello”, quindi è anche più grave. Ora gli spagnoli penseranno che noi italiani siamo solo mafiosi… Riguardo al resto, sono senza parole. Solo in Italia si può pensare di intitolare ad una figura losca una piazza. “Piazza dei Martiri di Tangentopoli” è un’offesa alla legalità. Ora diranno anche che la corruzione era un invenzione dei magistrati?

  • Scusate, ma costui sarebbe il demente del GF10 italiano, quello buttato fuori per via di una bestemmia, giusto??!

    E cosa ci faceva al GF spagnolo??

     

     

  • Mi ripeto che l’evasione da una realtà del genere non è la lotta diretta, ma la creazione di una alternativa valida che renda obsoleta la vecchia realtà. Continuo a credere sia un principio giusto. Ma comincio a credere che davanti a loschi figuri del genere, quando un fronte comune si formerà per davvero davanti a una questione appunto alternativa ed importante (che so, la raccolta differenziata invece che una buca in terra o il falò dei rifiuti, come nel paleozoico) comunque ci si troverà davanti ad una bieca lotta fisica. Sarà più facile, come sempre è stato, darsi alle botte. Qualcuno mi suggerisce una alternativa a questa ipotesi? Perchè contro gente come questa, ho paura non ci sia alternativa che l’eliminazione fisica.

  • Ma come si fa.. la cosa peggiore è che saranno 40 anni che tutti ci inc*lano e noi (“noi” popolo italiano 1.0) siamo ancora col deretano all’aria distratti dai televisori..

    SVEGLIA..

    Siamo al limite della depressione di massa del popolo web.

  • mamma mia… cosa posso dire? visto che sono messicana , preoccupata e occupata per i processi politici di entrambe nazioni? forse soltanto chiarire, tristemente, una differenza: in Messico non essiste la mafia, cosí intesa all’italiana, ma si chiama “delinquenza organizzata” fra narcotraffico ed Stato. Niente di che essere fieri, ovviamente. Dall’altra parte, un punto di confronto fra entrambi fenomeni non puó proprio esistere, ci sono tanti e diversi fattori storico contestuali che lo impediscono. Comunque, l’importante, come rileva Claudio, é denunciare la volontá di “disinformare” a convenienza e di adottrinare la massa, ma suprattutto, la consapevolezza come cittadini con diritto ad informarsi per crearsi un criterio proprio e… non mollare nell’intento!

     

     

     

  • Il PDL se li acchiappa tutti. Buon sangue non mente. Questo Lucio Barani mi è nuovo… anche la sua commemorazione ad hoc di Bottino: un monumento alla corruzione. Rifare poi la toponomastica… Osannare i corrotti di Tangentopoli per uccidere una seconda volta Giacomo Matteotti. È il mestiere della dittatura.
    Quello che mi meraviglia più che altro è la coscienza di chi li vota e di chi accetta questo inqualificabile comportamento fascistoide.

    Si tende a far diventare tutto normale, commemorazione di corrotti, elogio della corruzione e della mafia…  [Non ho capito se è la versione spagnola o italiana, comunque poco importa] . Il Grande Fratello si nutre un degrado culturale, lo fagocità e poi lo restituisce moltiplicato all’in-cubo. Sembrano giovani ben messi, belli, scemi, poco cresciuti e ignoranti. Non si cerca mai la qualità, ma solo stupidità. Laddove si manifestasse qualche scintilla di intelligenza, c’è subito pronto la Grande Fratellanza che riduce tutto al minimo denominatore comune. Il potere non accetta l’intelligenza, la cultura, il pensiero fai da te, poiché ha bisogno di soldatini ubbidienti, servizievoli, pronti ad immolarsi per il dittatore. Serve carne da cannone.

     

  • Detesto coloro che guardano i reality, che girano con la jeep, i palestrati con i tatuaggi, guarda caso questo tipo di persone sono sempre ottimisti. Da chi avranno imparato? Ignoranti. Rumente!!!

  • i video in cui parla Claudio li guardo volentieri, i video in cui c’è questa rumenta (spazzatura) mi fanno venire il vomito.  Non riesco a guardare, scusate.

     

    p.s. Speriamo che prima o poi gli aquilani arriveranno a Saxa Rubra.

  • comunque dovrebbero arrestarli tutti !!!!!

    da quel poco che ho visto è stato il grande fratello più deplorevole in assoluto…sia da parte dell’organizzazzione e dei conduttori, che da parte dei partecipanti !!!!!!

    proprio berluschino e company sono da arrestare solo per questo…e chi li va a votare è anche peggio di loro !!!!!   ora non si puo votare un elemento del genere…non si hanno più scuse ora che si sà veramente di tutto sui loro obbiettivi !!!!!!

    secondo me alle prossime elezioni nazionali ci sarà da ridere….sempre che ci arriveremo !!!!!

  • Se vi dicessi che ogni giorno mescolato al caffe’ state ingerendo una dose di veleno che pian piano vi distrugge il cervello continuereste a bere caffe’ lamentandovi che e’ un veleno?????

    Io penso di no!!! Al massimo smettereste di berlo e avvisereste i vostri amici di non berlo piu’!!!!

    Invece no con la televisione non avviene questo sebbene e’ ormai chiaro e lampante che la televisione in questo particolare momento storico e probabilmente da sempre, sta’ avvelenando il nostro cervello, distruggendo il nostro senso critico e creando una realta’ virtuale che molti credono vera. Quello che accade e’ che massimo ci si lamenta che il telegiornale non da’ le vere informazioni e che gli spettacoli come per esempio il grande fratello o le rubriche della Defilippi sono pura spazzatura!!!! 

    La mia domanda, che a questo punto mi sembra palese, e’: perche’ la si guarda ancora?????  L’ha ordinato il dottore?? Ci si sente “soli senza lei”? Se cosi’ fosse allora saremmo veramente messi male!!!! 

    E’ come criticare la chiesa cattolica e poi andare a messa in chiesa tutti i giorni!!

    Secondo me’ la cosa piu’ semplice e’ buttare la televisione una volta per tutte o usarla come schermo per vedere  films o documentari selezionati e non quelli che ci propongono iniettando nel nostro cervello ore ore ed ore di pubblicita’ (altre menzogne) mentre li guardiamo. Sarebbe semplice parlare anche con gli amici e fargli capire che la televisione li sta’ rovinando!!!

    Invece che succede???? Dibatititi su quello che il telegiornale ha detto e non detto, lamentele perche’ Berlusconi possiede tutti i canali televisivi, lamentele perche’ qualche deficente parla della mafia elogiandola in uno spettacolo per dementi quale e’ il grande fratello e via cosi’. Perche’ continuiamo a guardare la televisione???? P?erche’ bisogna buttare via il tempo anche sul WEB a discutere sulla televisione?????

    Io sono anni che non la guardo. Liberatevi anche voi del veleno televisivo e smettete di incazzarvi per lei. Anche questo vi ruba preziose energie!!!!

    A proposito di veleni: oltre alla televisione (veleno virtuale) esiste un veleno vero e proprio che ogni giorno quasi tutti assumono e che rende docili e remissivi. Si chiama Fluoruro di Sodio ed e’ contenuto nel dentifricio. Smettendo di ingerirlo poi verra’ piu facile buttare la televisione.

    • Be’, se chi vede la TV lo fa per “conoscere” il proprio nemico, di certo non mette a rischio il proprio senso critico, ANZI… lo rafforza e trova sempre nuovi elementi da portare a ri-prova delle sue tesi.

      Cos’e’ che dicevi, poi, sul fluoro??!?!?!

      Potresti espandere il concetto?!!? ^__^

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi