Berlusconi a Ruby: cerca di passare per pazza, racconta balle!


Le indiscrezioni sul contenuto della richiesta che la magistratura ha inviato alla giunta parlamentare per le autorizzazioni a procedere continuano a fioccare, nonostante lo stretto riserbo assicurato dalle parti. Sono frasi davvero inequivocabili, quelle del nostro premier, catturate dalle impietose intercettazioni telefoniche agli habitué di Arcore, come quelle accalorate raccomandazioni a Ruby :”Cerca di passare per pazza, racconta balle“.
 
Iniziano ad affiorare anche le motivazioni che hanno spinto Ruby Rubasoldi, al secolo Karima Heyek, a rilasciare interviste a Sky TG24 presentandosi come un’educanda al ballo delle debuttanti, nonostante fosse la stessa scafata ballerina hard da locali notturni che potete vedere in questo video mentre si confessa prima di prendere la comunione.

Vestire pubblicamente i panni della monaca di clausura, negando davanti alle telecamere ciò che in privato raccontava senza alcun freno al telefono, le avrebbe fruttato qualcosa come 5 milioni di euro. Questa perlomeno la cifra che Ruby avrebbe chiesto a Berlusconi per togliergli le castagne dal fuoco. Chi è che parlava di ricattabilità del premier?
Intanto, mentre Silvio schiaccia l’agenda mediatica e i neuroni degli italiani, pressandoli in un braccio di ferro di menzogne, falsità, volgarità e sesso a pagamento (quelle che in gergo vengono definite le classiche… puttanate), in Europa c’è già chi parla di salvare la moneta unica creando una zona euro di serie A e una zona euro di serie B.  Indovinate in quale campionato milita l’Italia?
Lo so, non vi appassiona: vuoi mettere con Checco Zalone detto lo sbanca-botteghini? C’è da dire che, come Presidente del Consiglio, effettivamente Checco sarebbe più credibile di quello attuale. Ma chi riuscirebbe a fare peggio?
p.s. Nel sondaggio sull’identità della nuova fidanzata di Silvio Berlusconi, pubblicato questa mattina, Daniele Capezzone è sensibilmente in testa. Ma c’è ancora tempo per votare: forza!

 

Fai una microdonazione con Flattr Flattr this

5 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi