1 miliardo e 136 milioni di sprechi, e giocano a Rocket Bird 3D!

Il Parlamento italiano non legifera in materia economica dallo scorso luglio, una distrazione che al momento ha già causato lo sperpero di un miliardo e 136 milioni di euro.
A giudicare dal video che ritrae l’onorevole Roberto Menia (FLI) intento a sfidare i suoi colleghi a Rocket Bird 3D, si potrebbe anche intuire il perché.
 

17 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • infatti !!!!!!!

    io son diventato completamente anarchico….e me ne vanto !!!!!!!

    gli amici intelligenti della cosidetta opposizione perche non si dimettono tutti e cosi il napoletano ci convoca alle urne a fare nuove elezioni ???????

    forse perche son tutti d’accordo ???????

    forse perche son tutti in mano ai sionisti ???????

  • Volevo sapere chi di voi nutre ancora la speranza che il prossimo referendum sul nucleare raggiunga il quorum?

    Vi snocciolo qualche dato, anzi ne basta solo uno: alle ultime politiche, le votazioni più importanti per il paese, hanno partecipato il 65% degli aventi diritti al voto (italiani all’estero, persone sulla carrozzella accompagnate da politici, e chi più ne ha più ne metta, compresi), chi vi fa pensare che al prossimo referendum si raggiungerà il 50%+1?

  • Quel countdown è sbagliato. Il 4 aprile 2011 289 parlamentari hanno già maturato la pensione. C’è anche il ministro della Gioventù Giorgia Meloni.

    http://maxsomagazine.blogspot.com/2011/03/tra-30-giorni-289-parlamentari.html

    anas E. ha scritto :
    Chi gioca a Super Mario Bros, chi dorme e chi si fa le seghe mentali …e IO PAGOOOO!!! Lasciamoli godere “la meritata pensione” da adesso, tanto mancano solo 160 giorni e due ore http://www.beppegrillo.it/the_final_countdown.php

  • Caro o cara Frasille dire che:”il voto è strumento di cambiamento” no è vero, almeno nel nostro Paese, per due questioni, non puoi scegliere il parlamentare, non ci sono voti di preferenza, decidono i partiti, tu voti il partito, la seconda è che comunque siamo in un bipolarismo imperfetto, dove tanti comunque cambiano coalizione e votano sempre lo stesso.

    Sa quanti ho sentito dire basta Berlusconi voto la Lega?che cambia?Visto che sono uno il codazzo dell’altro?

     

  • é vero che  il voto è un’arma di cambiamento, ma è importante a chi lo dai.

    Non so voi; ma io che non sono Italiano mi sono davvero rotto le balle di vedere sempre le stesse facce le stesse MUMMIE, vedendo anche documentari e filmati, ci sono sempre loro, gli stessi,  siete sempre costretti a votare tra il male e il peggio, sembrano una “Lucertola” con due teste una a destra e una a sinistra lottano per il cibo ma alla fine va nella stessa pancia, l’una protegge l’altra, è questione di sopravvivenza. tutti a servire il piano di Licio Gelli, comanda ancora lui.

     

  • Io la penso come Travaglio, quando afferma che considerare i problemi italiani come eterodiretti da forze oscure che tramano di nascosto nel subdolo tentativo di creare un nuovo ordine mondiale attraverso signoraggio, scie chimiche, bildeberg, e cazzate del genere, non solo da’ la patente di irrisolvibile a un problema semplice, ma nello stesso tempo ti tiene a casa convinto che non valga la pena lottare…L’Italia, la classe politica italiana non e’ tutta cosi’. Punto. Finiamola di dire cazzate. La si cambia se non va bene, in tanti modi. Facendo politica locale perche’ no?, non aspettandoti il salto di carriera come in una impresa, partecipando attivamente alle scelte del tuo quartiere, comune, citta’. L’antipolitica mi HA ROTTO I COGLIONI! Non fa altro che lamentarsi, puntare il dito, e sommessamente cantare il de profundis alla societa’ italiana. Io sono ottimista, ok? e credo che un cambiamento possa avvenire partendo da cio
  • Ora, io mi chiedo, cosa ci fa uno in parlamento con un tablet? Perchè, a quale scopo? Temo che l’inettitudine di questi citrulli (non si trovano solo in parlamento, ma un pò dappertutto, però li sembra proprio sia in atto un 3×2…) sia pari solo alla loro pochezza, visto che per esternare la loro appartenenza ai livelli “superiori” il massimo a cui possono aspirare è impressionare gli astanti con i loro balocchini, con questi sterili giochini di prestigio…

  • Ora, io mi chiedo, cosa ci fa uno in parlamento con un tablet? Perchè, a quale scopo? Temo che l’inettitudine di questi citrulli (non si trovano solo in parlamento, ma un pò dappertutto, però li sembra proprio sia in atto un 3×2…) sia pari solo alla loro pochezza, visto che per esternare la loro appartenenza ai livelli “superiori” il massimo a cui possono aspirare è impressionare gli astanti con i loro balocchini, con questi sterili giochini di prestigio…

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi