Confronto Skype con Tommaso Tessarolo


Tommaso Tessarolo mi ha scritto, in relazone alla mia lettera aperta di ieri, dichiarandosi disponibile ad una chiacchierata via Skype per chiarire meglio la vicenda che vede coinvolto il canale di cui è direttore, Current.Tv Italia, e Sky Italia. L’appuntamento è però, presumibilmente, per il fine settimana.
Nel frattempo cercheremo di interrogare Sky ed ottenere risposte circostanziate. Restate in ascolto.
 
 

LETTERA APERTA, PARLIAMONE VIA SKYPE

comunicazione di Tommaso Tessarolo ai lettori del blog


Ciao Claudio,

è con grande piacere che vorrò rispondere alla tua lettera aperta. Come puoi immaginare non abbiamo niente da nascondere e più ne discutiamo più sarà chiaro a tutti quello che è veramente successo. Ti prego solo di aspettare che io finisca di scrivere “la storia” degli accadimenti (dovrei chiuderla giovedì) e quindi se possibile di organizzare un confronto via SKYPE. Io sono infatti a Roma e non a Milano e in questi giorni di fuoco non ho la possibilità di muovermi.
Pubblica pure se vorrai questa mia risposta così che i tuoi lettori siano informati.
Grazie,
Tommaso
 

Fai una microdonazione con Flattr Flattr this

13 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ad essere accusati di “disinformazione totale” da Current sono stati quelli di Sky che hanno riferito le cifre assurde riportate poi da Claudio Messora, al quale era stato solo chiesto di integrare le informazioni in suo possesso con quelle diffuse – carte alla mano – da Current.

    In ogni caso penso che questo confronto Claudio l’avrebbe dovuto chiedere prima di scrivere un post basato solo sulle dichiarazioni di Sky, e non dopo aver gettato il sasso nello stagno. Questo vuol dire “verificare le fonti” e fare informazione corretta. Lasciarsi prendere la mano per andare contro un progetto senza conoscerne i meccanismi di funzionamento e di sostentamento non è un atteggiamento esemplare. Il confronto ci sarà perché Current non ha niente da nascondere e farlo qui, su queste pagine, avrà sicuramente la sua importanza.

    P.S. Claudio, ti stimo e spero che le mie osservazioni siano interpretate nel modo giusto. Non voglio insegnare a nessuno come si fa informazione (non sono una giornalista) ma credo che chi lo fa (per passione o per lavoro) debba prima cercare le testimonianze dirette e poi elaborare una riflessione. 

    Saluti e in bocca al lupo per i tuoi tentativi di contattare Sky.

    • Livia,

       forse ti sfugge che il punto dei due articoli e della lettera, ovvero la sostanza delle mie osservazioni, si basano non tanto sui numeri in sè e per sè, che in ogni caso sono stati riportati (verifica) esattamente come li avete riportati voi a Current, pubblicando il documento che avete fornito, ma 1) su considerazioni che investono il progetto editoriale di Current e 2) sulla mia personale conclusione che, sulla base dei dati che avete fornito, non sussitono prove così evidenti della volontà di Sky di chiudere Current per questioni politiche, mentre il tutto può considerarsi come una trattativa commerciale. Da qui la sensazione che la chiamata alle armi, autoproclamandosi “unico canale di informazione libera e indipendente”, sia un po’ strumentale.

      In ogni caso chiariremo questi aspetti con Tommaso e, credimi, sarò ben lieto, alla fine di questo percorso, di darvi ragione e unirmi alla battaglia, se del caso.

      Per quanto riguarda la tua osservazione circa l’esigenza di “richiedere informazioni preventivamente”, permettimi di ricordarti, come ho scritto nel primo dei due articoli, che ho cercato di comunicare con Current diverse volte, in passato, senza mai avere ottenuto risposta. Le risposte arrivano adesso ma, non a caso, mi avete contattato voi dopo la lettera aperta.

      In ogni caso, ritengo la discussione pubblica un’occasione sempre positiva di confronto, e ancor di più ritengo che l’adesione a una causa un po’ controversa come questa debba avvenire non in maniera acritica, di pancia per intenderci, ma sulla base di una reale comprensione dei fatti. Comprensione che, almeno per quanto mi riguarda, ancora non c’è (i dati che pubblicate non sono a mio parere sufficienti per dirimere la questione, e come ti ho detto in privato cercherò di sentire Sky. Se non risponderà, sarà comunque una risposta).

      Non prendere neppure tu queste considerazioni come una critica personale. Le idee dovrebbero sempre, quanto più possibile, essere separate dalle persone che le esprimono.

  • Io lotto per te e per quelli come te, Claudio.

    Per quanto mi riguarda Current ha la faccia (e le tasche) di Al Gore per lottare e può farlo anche senza di me. Lo dimostra il fatto che in men che non si dica il Nobel, nonchè ex vicepresidente USA, sia apparso in Tv a lamentare le proprie ragioni. Niente di male in questo, ma dimostra che Current può fare da sola.

    Mi piace Current, ma mi piaceva di più com’era in origine, sperimentale, con gente che osava nelle tecniche di comunicazione e non solo nei contenuti.

    Questa causa non mi appartiene.

    Comunque vedremo che ti diranno via Skype.

    Salluti e mille volte grazie per il tuo lavoro.

  • Ciao Claudio

    stai facendo un ottimo lavoro, complimenti !

    pensa che in Italia siamo obbligati a pagare il canone a questi servisti ( ormai non si può chiamarli più giornalisti )  che ci dicono solo minchiate , ormai la rete e persone come te sono diventate il punto di riferimento per un informazione libera quindi sana . Ti volevo fare una domanda ho letto in questi giorni di un aggressione alla mamma di un assessore della giunta Moratti , come mai non ne hai parlato ? ricordo dei post per una cosa simile successa ad un attivista del M5S .

    Ciao e scusa per il disturbo ancora complementi continua cosi .

  • io sinceramente penso che per tutta una questione di soldi ne stanno facendo una gran storia, neanche fosse un affare di stato. sentitamente delusa e sconcertata da tutta questa polemica fomentata attraverso giornali e televisione circa la chiusura di Current tv. la trovo una vera assurdità!

  • restiamo in attesa, dopo che Tessarolo ha chiamato in causa pure gli ufo per giustificare una situazione che a me non convince per niente.

  • l’informazione passa prima di tutto dalla rete. Quelli di current semrbano dei bambini che fanno i capricci…tutto per avere soldi in piu’

  • mi sorprende positivamente che ci siano tante persone, come in questo blog, disposte ad un’analisi ed un dialogo moderato e più oggettivo sulla questione Current. Su fb, ad esempio, troppe polemiche e spesso la gente segue la scia senza ragionare e butta tutto sul piano politico, difendendo a spada tratta Al Gore solo perchè è venuto a lamentarsi in tv, che vada davvero sul digitale terrestre, d’altra parte, se i contenuti hanno sostanza, possono mantenerla anche altrove, visto che non sono riusciti a concluder bene le trattative.
Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi