La foresta dello spread

Una democrazia è una democrazia. Significa che il popolo decide. E se il popolo decide che si va a sbattere, signori: si va a sbattere! Un’altra cosa può essere migliore quanto si vuole, sulla carta, ma è un’altra cosa. Le cose hanno dei nomi apposta, così la gente può mettersi d’accordo. Se chiamiamo con lo stesso nome due cose diverse, nella migliore delle ipotesi non ci capiamo, in quella peggiore ci stanno fregando.
Quello che è successo negli ultimi mesi è quello che è successo all’amministratore delegato della Ingen in Jurassic Park II. Formalmente il capo della spedizione è lui, ma appena sceglie di fare il campo base sul sentiero di caccia dei grossi carnivori, il bracconiere (Pete Postlethwaite) gli toglie immediatamente il comando. La tecnica è semplice: prima ti porto in un posto nel quale tu hai un disperato bisogno di me, poi ti ricatto. O fai come dico io, o me ne vado e ti lascio qui a crepare. Non ho nessun bisogno di menarti: sarai tu stesso a implorarmi di non abbandonarti. Chi comanda? Chi decide? Concetti fumosi.
Economisti, banchieri e finanzieri ci hanno portati nella foresta dello spread e poi ci hanno candidamente chiesto se per caso volevamo stare nel loro gruppo o se invece, liberamente, in piena democrazia, preferivamo avventurarci  da soli nella giungla. Con la cacca nei pantaloni, abbiamo democraticamente scelto di andare per i fatti nostri, ma rigorosamente nella loro stessa direzione.
Benvenuti al Jurassic Democracy Park.

FIRMA ADESSO LA PETIZIONE PER IL

REFERENDUM SALVA-ITALIA

 
 

4.000 FIRME IN DUE GIORNI

 Aiuta a diffondere questa petizione.
Copia e incolla questo codice sul tuo blog o sito web generico:

 


ATTENZIONE: dopo la firma, la piattaforma gratuita di raccolta firme iPetitions presenta una pagina dove richiede una donazione. Potete chiudere tranquillamente la finestra: la vostra adesione è stata raccolta comunque. La donazione richiesta non ha a che vedere con l’iniziativa di questo blog e la raccolta non è destinata a questa iniziativa, ma non è altro che un meccanismo standard, molto diffuso, di supporto alle piattaforme che mettono a disposizione gratuitamente servizi online.

26 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • A me i tuoi ultimi post sembrano sempre più farneticanti, incagliati sul puntiglio anzichè guardare a)il quadro generale b)la costituzione. Perchè questa svolta?

  • E rinane sempre il problema che abbiamo il terzo debito a livello mondiale espresso in valore assoluto sottoforma di titoli ovvero cambiali vicino al protesti. E dopo il protesto segue il pignoramento, la perdita di credibilità e la miseria più nera.Se l’italia avesse il debito della germania e lo stesso rapporto pil/debito nemmeno ci guarderebbero gli speculatori che nn sono altro che gli spazzini dei fondali del mare della finanza che nutrendosi di carcasse lo tengono pulito. Ma noi abbiamo un debito abnorme cresciuto in modo incontrollato ed un pil da terzo mondo.Il resto sono tutte teorie tanto fantasiose quanto improduttive.Inoltre, quando la maggioranza agisce di imperio sulla minoranza calpestandone i diritti allora si che è la democrazia è morta.Le costituzioni servono a mantenere un equilibrio tra i poteri onde evitare che persino quello popolare travilichi limiti oltre i quali si produrrebbe anarchia e sfascio del sistema.La costituzione italiana che assegna all’italia un sistema parlamentare basato su una rappresentanza indiretta degli aventi diritti al voto è stata rispettata. Solo il voto di fiducia o quello di sfiducia nominano o dimissionano un governo. Non il mal di pancia del popolino.A volte il paziente va salvaguardato da se stesso. Il medico compassionevole non fa altro che accellerarne il decesso.

    • Grazie per la spiegazione.Quando intendevo che la BCE ha dei limiti pazzeschi, sintetizzando mi riferivo proprio a quello.Ribadisco il concetto del debito:Qualsiasi grande azienda ha grandi debiti!Questo non e’ affatto un problema se 1) si pagano interessi accettabili , in linea con i ricavi2) si lavora, produce, guadagna, in una parola si CRESCE.E questo e’ un altro grosso problema della questione.Noi non cresciamo più’ da due anni e le previsioni per l’anno prossimo ci danno in depressione!Quindi, il combinato disposto tra:1) debito pubblico, fatto in quarant’anni di politiche ” allegre” (incide per un 15% del problema)2) crescita zerovirgola oppure sottozero (25%)3) limiti della BCE (25%)4) immobilismo Unione Europea (10%)hanno spalancato le porte alla speculazione internazionale che ha fatto schizzare gli interessi alle stelle (25%) Portandoci nel JDP che Claudio ci ha descritto.Buon Natale a tutti.

  • Come ho scritto in un mio articolo: 

    “[…] quello che sta succedendo oggi è solo un periodo di transizione dovuto al fatto che l’avanzamento tecnologico e sociale non è supportato dalle istituzioni e da una parte della popolazione. Questo periodo finirà appena ci saremo adattati a questi nuovi processi economici, sociali e tecnologici. Sta a noi iniziare a lavorare. Come in tutti i periodi di transizione vi sono delle perdite, questo  è ovvio. Ma è anche chiaro che la perdita di benessere ora è il prezzo da pagare per il nostro ‘non esserci adattati prima‘.”

  • Economisti, banchieri e finanziri? Nonono. Lo spread è conseguenza del debito pubblico e dalla crescita zero causata dai nostri POLITICI e dalle loro politiche clientelari, compra voti e salva caste fuori dal mondo! Mettiamocelo in testa una buona volta! 

  • Condivido gran parte delle osservazioni di Claudio.

    Ammiro la sua chiarezza espositiva. Sono riuscito a comprendere gli aspetti più macchinosi e oscuri dell’attuale sistema economico proprio grazie ai suoi video.

    Ma… C’è un gran bel “ma”: Claudio, tu sostieni che siamo stati privati del nostro potere decisionale, spogliati cinicamente della nostra democrazia, ma se anche vi fosse la remota, siderale possibilità di nuove elezioni… CHI VOTERESTI? Quale schieramento politico potrebbe presentarsi a noi elettori con credibilità, programmi strutturati e soprattutto FACCE NUOVE? Destra, Sinistra e Centro non sono altro che l’espressione della più oleosa e incancrenita partitocrazia del mondo.

    Credi davvero che la gente andrebbe a votare se la classe politica restasse la stessa? No. La verità è che questo pseudo-governo fa comodo a tutti, si sporca le mani e ci farà incazzare così tanto che quando alzerà i tacchi, vedrai, ogni schieramento ne trarrà vantaggio per foraggiare la propria campagna elettorale.

    Quanto vorrei fosse una DEMOCRAZIA DIRETTA, anzichè i giochi di palazzo, a governare questo paese…

    • Hai perfettamente ragione!

      Grillo spiegava il signoraggio e le trame odierne nel 2005, ma non riesce a generare un’alternativa parlamentare credibile.

      L’IDV ha poco grip.

      Rifondazione vuole “costringere” la Merkel ad accollarsi i problemi di tutti… no comment.

      Tutti gli altri o sono proni o sono collusi o sono dentro fino al collo o sono in buona fede, ma non ci capiscono un tubo.

      NESSUNO in parlamento ha suonato l’allarme e messo in moto un minimo di difese, questa è la realtà.

      … e se provassimo a creare in questo anno le basi di un’alternativa?

      Un’alternativa di persone disposte a:

      1. Imparare le migliori tecniche dell’amministrazione pubblica, dai comuni allo stato. 
      2. Limitare preventivamente i propri eventuali guadagni in amministrazioni pubbliche.
      3. Instaurare il dialogo con tutte le componenti sociali e produttive per raccogliere e scambiare informazioni, proporre e sperimentare soluzioni pratiche.
      4. Insomma, fare onestamente quello che dovrebbe fare la Politica.

       

  • roby67 ha scritto :
    ”  Il dramma e’ che l’UNIONE EUROPEA e la BCE non stanno facendo quello che qualsiasi UNIONE TRA STATI con UNA PROPRIA BANCA fanno! Primo perché la BCE ha dei limiti pazzeschi, secondo perche’ e ‘ perfettamente allineata ai voleri di BERLINO! Se a voi sta’ bene che gli interessi personali vengano decisi da uno stato estero ok, ma a me no!!! 

    ATTENZIONE ragazzi, probabilmente il ruolo “negativo” della Germania dovrà essere riconsiderato. La germania si oppone a far funzionare la BCE come la FED e ha impedito alla Gran Bretagna di continuare a funzionare da “grimaldello” mondiale targato UE per le nefandezze finanziarie partorite da quel gruppo di fanatici d’oltreoceano che sta riducendo in povertà americani e europei, oltre ai soliti di sempre. La FED è PRIVATA ed è lo strumento principe di questo disasdro. 

    Guardate la borsa di oggi e quello che ha minacciato Moodys, l’europa ha dato uno schiaffo alla migliore prostituta del casino e i protettori si sono messi subito in moto. Siamo “esattamente” a questi livelli di civiltà; malavita, papponi, ricatti, minacce, le più grandi istituzioni finanziarie mondiali pensano e agiscono come cosche mafiose.

    Non è un’esagerazione, in america c’è una guerra di potere pazzesca! Informatevi sulle condizioni di Detroit, peggio di un film di fantascienza. La classe media sta scomparendo dagli USA, 100 milioni di poveri o quasi.

    Forse Claudio sta farneticando, ma ha ragione, molti non si rendono conto dell’accelerazione di questo disasdro. 

    Questa storia non inizia nel 2007, inizia nei primi anni ’30, bisogna studiare un pò di storia per orientarsi. 


  • pillau ha scritto :
    Claudio a proposito di bANDA LARGA…. guarda un po’ QUI siamo NOI META DI DELOCALIZZAZIONE ora..  

     

    E se…L’€uro finisse con l’AGGANCIARSI allo YUAN???

  •  

    Meno Politici ha scritto :
    12/12/2011 h. 16,29     BTP al 6,6%     Borsa in caduta Faranno di tutto per teleguidarci, perché sono in ritardo con i loro piani militari. http://www.youtube.com/watch?v=fW8mLDtq9Ls&feature=related Guardate il video, poi guardate cosa c’è in mezzo ai paesi citati nella cartina. (modalità tutto schermo ultimo pulsante a dx prima fila in alto)

     

    C’è qualcosa che che NON va ed ecco cosa In ARANCIO=Targets

    In VERDE a quadretti= SCIITI (come classe dirigente) in VERDE a strisce diagonali= SUNNITI in BLU a strisce diagonali=amici di ISRAELE

    Master Plan

  • Meno Politici ha scritto :
    A parte il casotto che ho fatto con la cartina, il fattore che accomuna i vari paesi citati è: GITTATA MISSILI + regimi ostili

    Se vuoi “divertirti” a questo proposito, guarda qui

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi