Monti e gli interessi delle lobby americane

 Si dice che la matematica non sia un’opinione. Eppure, quando conviene, la logica viene messa da parte con una facilità disarmante. Per esempio, provate a contraddire il seguente ragionamento lapalissiano, se vi riesce.

IPOTESI

  1. La Commissione Trilaterale è un organismo privato nato per tutelare gli interessi delle aziende americane, in special modo quelle grandi, che ovviamente hanno più peso specifico, superando i limiti intrinseci imposti dai lunghi iter burocratici delle democrazie (vedi nota 1).
  2. I suoi membri dunque, e in special modo le sue più alte cariche, sono devotamente dedicati al perseguimento degli interessi di cui al punto 1 (dall’inglese “Committed”, vedi nota 2).
  3. Mario Monti è stato fino al mese scorso il responsabile dell’area europea della Commissione Trilaterale, con il compito preciso di realizzare l’integrazione europea (lo dicono loro, non lo dico io).
  4. Mario Monti, durante la conferenza stampa all’ambasciata italiana negli Usa, lo scorso 13 febbraio, afferma: “Le imprese americane, soprattutto le grandi, sono state sempre tra i fattori di spinta dell’integrazione europea, per il loro vantaggio materiale“.

 

TESI

Se le lobby americane (formate dalle grandi aziende) hanno sempre spinto per l’integrazione europea, per il loro vantaggio materiale, e attraverso il loro organismo di lobbying (la Commissione Trilaterale) hanno posto Mario Monti per anni a capo del progetto di integrazione europea (ruolo ricoperto fino al mese scorso), ne consegue che Mario Monti, con il suo incedere a passo di marcia verso l’integrazione europea economica e politica, sta perseguendo il vantaggio materiale delle grandi aziende americane.
Vi è chiaro o devo riformulare? Monti sta inequivocabilmente facendo gli interessi delle élite americane. Su questo blog non è certo una novità assoluta, ma quella frase pronunciata da Monti all’ambasciata italiana di Washington rende il ragionamento piuttosto evidente.
Resta solo da stabilire se questo interesse possa eventualmente, e in quale misura, coincidere con gli interessi degli italiani, ma per accertare questo punto sarebbe necessario un ampio dibattito pubblico. Dibattito che non c’è stato né mai ci sarà. In ogni caso, un presidente del Consiglio italiano deve avere come unica finalità, inderogabilmente, gli interessi degli italiani, non quello delle organizzazioni private straniere.
Perché Mario Monti si lascia sfuggire queste candide e plateali ammissioni? Perché innanzitutto lui non distingue tra gli obiettivi particolaristici dei gruppi di potere che difende e quelli di una democrazia perlomeno nominale. Nella sua morale personale, assume che gli interessi dei forti debbano essere anche gli interessi dei deboli, dunque dal suo punto di vista non vi è nulla di male nel farsi mero esecutore dei suoi incarichi. Il principio di autodeterminazione di un popolo, con il suo processo di formazione di principi e obiettivi dal basso, non gli appartiene. Del resto la sua organizzazione è nata proprio per superare questo modello. Secondariamente, sa che in una società anestetizzata dai media, dove la maggior parte dei cittadini vive in apnea (e anche questa strategia è parte integrante della visione della Commissione Trilaterale), le sue parole passeranno in larga misura inosservate. Lui deve convincere i mercati, i think tank, le lobby, non i popoli.
Il problema, semmai, è che i popoli glielo lasciano fare.
 note:


 [1] Leggere le conclusioni del rapporto “The Crisis of Democracy”, il primo rapporto della Commissione Trilaterale sulla crisi della democrazia.
 [2] Da: http://www.trilateral.org/go.cfm?do=Page.View&pid=11 , dove fino al mese scorso campeggiava la foto di Mario Monti come chairman:
Commissione Trilaterale Regione Europea
“I membri europei della Commissione Trilaterale, oltre al loro impegno nella Commissione, sono anche “committed” (devotamente dedicati) al perseguimento del processo di unificazione europea. L’idea di un’Europa in via di unificazione che gioca un ruolo via via più ampio sul palcoscenico globale è stata un’idea fondamentale nella Commissione Trilaterale fin dall’inizio.

56 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ok, lo abbiamo capito. Sembra quasi che prima di Monti invece ci fossero sempre stati dei governi che facessero l’interesse dei cittadini….e ora siamo finiti nel baratro a causa delle lobby americane, delle banche, degli ufo, gli alieni ecc ecc. Primo, causa è da ricercare solo in noi stessi che per oltre dieci anni, ad esempio, abbiamo votato un delinquente come Mr.B e il suo finto partito. Poi, per l’appunto, veniamo da un lungo periodo dove il governo faceva l’interesse di un solo vecchio multimiliardario che ha usato l’italia peggio del gabinetto di casa sua…..altro che le lobby. Sembra quasi, Claudio, che tu sia rientrato da un lungo viaggio e ti sorprendi nel trovare la nostra povera patria ridotta così…..ma non ti ricordi come eravamo messi? Cosa pretendiamo? Improvvisamente di crescere a livello civico e intellettuale? Di trovarci di punto in bianco con un governo onesto e che lavora per i cittadini? Ma hai presente chi riempie ancora i banchi del Parlamento? Mica sono spariti quelli? Di cosa ci meravigliamo? Non devi discutere nessuna tesi…è così…io mi chiedo come mai ti meravigli. Non so se sono riuscito a spiegarmi. Personalmente ringrazio le Lobby o chi per loro per aver finalmente fatto quello che a noi non sarebbe mai riuscito di fare….perchè sappiamo benissimo che quella persona con evidenti problemi mentali sarebbe rimasta al suo posto chissà per quanti anni ancora…e non voglio pensare alle conseguenze. Quando vedrai per la prima volta nella storia della nostra povera repubblica un governo veramente dalla parte de cittadini, composto da gente onesta e che non debba render conto a nessuno….allora si che potrai fare uno “scoop” degno di tale nome!  

    Ciao

    • Hai dipinto la situazione con i coloro giusti. Ma ti chiedo: Visto il genuflettersi dei media, dei politici dei cittadini ed altri davanti al Sig. Monti, non ti sembra il caso che qualche sparuto esemplare che si occupa di informazione metta i puntini sulle i?

      Che qualcuno avverta: “ragazzi non ci siamo, il comandante della nave non sta mica lavorando per voi”. E che a riprova di quanto sostiene fornisca analisi, fatti ed ipotesi articolate?

      Oppure è meglio se stiamo tutti zitti, quatti quatti in attesa che un’altra mega-lobby decida di fare i fatti suoi a casa nostra?

    • Tutte le grandi aziende privilegiano i grossi mercati e il governo USA all’opposto ha sempre temuto l’unificazione europea. Vorrei anche ricordare che l’attuale crisi è dovuta proprio alle divisioni dell’UE. Senza l’UE i greci sarebbero falliti molto prima(negli ultimi dieci anni hanno goduto di interessi bassi sul debito grazie all’euro, potevano anche darsi da fare…) e l’economia globale avrebbe già ricevuto un brutto colpo! 

      Infine, vorrei chiedervi una cosa: credete davvero che un solo stato europeo possa contare qualcosa in tema ambientale, economico, industriale, militare e diplomatico di fronte a giganti come Brasile, Cina, Russia e India. Divisi saremmo schiavi delle altre potenze, di cui ben 2 dittature e io non ho intenzione di essere governato dalla dittatura cinese!!

      W L’EUROPA, UNITA E DEMOCRATICA(spero)!!!!

       

       

    • Gran parte di quello che penso è stato detto nelle risposte precedenti al tuo commento ma vorrei aggiungere una cosa: Perchè quando ci stava Berlusconi i giornali, le tv, la sinistra facevano bordello ogni Santo giorno mentre adesso tutto tace?

      Ti sembra una cosa normale? E’ facile dire che siamo arrivati a questo punto perchè siamo stati incapaci di cacciare Berlusca o chi che sia prima, ma allora perchè tacere proprio adesso che invece di migliorare, a parer mio, siamo peggiorati al governo?

      Luigi

  • 1. Ma dove sta scritto che la Trilaterale fa gli interessi delle aziende americane? Sul loro sito trovo scritto solo che promuovono la comunicazione e la cooperazione tra America, Europa e Asia.

    2.Addirittura si arriva a definire i membri della Trilaterale "devoti" alla causa. Anche questo, dove sta scritto?

    3.Mario Monti era presidente del gruppo europeo della Trilaterale, anche qui che avesse il compito preciso di "realizzare l’integrazione europea" non lo trovo da nessuna parte.

    4.Il quarto punto è l’unico corretto.

     

    Visto che le premesse sono errate non sarebbe nemmeno da continuare a discutere ma voglio precisare alcune cose.

    Se le aziende americane sono favorevoli all’integrazione europea è perché hanno dei chiari vantaggi quali: un unica moneta, aprire una sola sede di rappresentanza, un armonia normativa, Tutte cose che facilitano natuaramente le esportazioni.

    Bisogna ricordare però che queste cose non sono affatto in contrato con gli interessi delle aziende europee o con i cittadini europei.

    • 1. Ma dove sta scritto che la Trilaterale fa gli interessi delle aziende americane? Sul loro sito trovo scritto solo che promuovono la comunicazione e la cooperazione tra America, Europa e Asia.

      Leggiti come è nata la Commissione Trilaterale. Fai una ricerca. Scoprirai che è nata esplicitamente per superare i colli di bottiglia delle burocrazie e per agevolare decisioni che i Parlamenti non erano in grado di assumere velocemente. Ne ho parlato in questo blog, con molti link, dagli inizi di novembre in poi. Perdonami ma non si può ogni volta ricominciare daccapo.

      2.Addirittura si arriva a definire i membri della Trilaterale “devoti” alla causa. Anche questo, dove sta scritto?

      http://www.trilateral.org/go.cfm?do=Page.View&pid=11

      “European members beyond their “Trilateral” engagement are also committed to the pursuit of the European unification process.The idea of a unifying Europe playing a larger role on the global stage has been a driving idea in the Trilateral Commission from the beginning.”

      Sta nella pagina dove si descrive l’area europea, che era diretta da Mario Monti. “Committed” vuol dire “devotamente impegnati a realizzare la causa”.
       

      3.Mario Monti era presidente del gruppo europeo della Trilaterale, anche qui che avesse il compito preciso di “realizzare l’integrazione europea” non lo trovo da nessuna parte.

      Sì, sta scritto dove ti ho detto sopra, perché lo scopo dell’area trilaterale europea era quello.

      4.Il quarto punto è l’unico corretto.

       Ora sai che sono corretti anche gli altri.

       

      Se le aziende americane sono favorevoli all’integrazione europea è perché hanno dei chiari vantaggi quali: un unica moneta, aprire una sola sede di rappresentanza, un armonia normativa, Tutte cose che facilitano natuaramente le esportazioni.

      Bisogna ricordare però che queste cose non sono affatto in contrato con gli interessi delle aziende europee o con i cittadini europei.

      Bene, ma lo devono decidere i cittadini italiani cosa è o non è in contrasto con i loro interessi.

    • Agli scettici vorrei dire di (ri)ascoltare il discorso di Monti all’IFAD, se non sbaglio tenuto ieri, in cui fra le righe si evince la sua totale deferenza agli OGM…tutti noi sappiamo da chi vengono prodotti o no!

  • Che si sia caduti dalla padella alla brace è un fatto, tutti coloro che hanno indipendenza di giudizio lo riconoscono.

    Mi stupiscono, tuttavia una serie di cose.

    1) Perché Napolitano ha fatto questa scelta? Poteva scegliere altre personalità sopra le parti. Carlo Rubbia, per esempio. Perché ha indicato un uomo organico a queste strutture. Non credo che sia ignoranza, e non credo che un uomo come Napolitano possa piegare la testa di fronte alla CuIn e al Nano Gallico così, semplicemente. Quali convinzioni ha avuto? Ora, in cuor suo, si pente?

    2) Perché tutta la stampa è così prona davanti al governo? Perché non c’è un opinionista che sia uno disposto ad andare allo scontro? E’ possibile che ci sia una tale uniformità di visione in tutti i media mainstream? Farebbe anche audience contestare con veemenza un governo con una maggioranza così bulgara.

    • E’ possibile che ci sia una tale uniformità di visione in tutti i media mainstream?

      Per una qualsiasi persona di buon senso, ancora attiva cerebralmente, questa dovrebbe essere considerata già una prova di per sè circa la nostra reale autonomia in quel che resta della democrazia.

  • PIEROUSBERGO ha scritto :
    Inaccettabile che le corporescions americane dominino cosi sui voleri dei popoli!!!! Basta, e scandaloso che nessuno (tranne byoblu ovviamente) dica queste cose! non voglio sembrare un complottista ma è veramente strano che tutti i media stianop zitti su questo argomento, lascia intendere che qualcuno se ne stia occupando!! Meno male che c’è buyoblu chw fa ancotra informazione libera grazie grazee byo

    scusate i typos sto scrivendo con una tastiera mezza rotta dovrei comprane un altra

  • PIEROUSBERGO ha scritto :
    Inaccettabile che le corporescions americane dominino cosi sui voleri dei popoli!!!! Basta, e scandaloso che nessuno (tranne byoblu ovviamente) dica queste cose! non voglio sembrare un complottista ma è veramente strano che tutti i media stianop zitti su questo argomento, lascia intendere che qualcuno se ne stia occupando!! Meno male che c’è buyoblu chw fa ancotra informazione libera grazie grazee byo

    scusate i typos sto scrivendo con una tastiera mezza rotta dovrei comprane un altra

  • PIEROUSBERGO ha scritto :
    Inaccettabile che le corporescions americane dominino cosi sui voleri dei popoli!!!! Basta, e scandaloso che nessuno (tranne byoblu ovviamente) dica queste cose! non voglio sembrare un complottista ma è veramente strano che tutti i media stianop zitti su questo argomento, lascia intendere che qualcuno se ne stia occupando!! Meno male che c’è buyoblu chw fa ancotra informazione libera grazie grazee byo

    scusate i typos sto scrivendo con una tastiera mezza rotta dovrei comprane un altra

  •  

    byoblu ha scritto :
    E’ possibile che ci sia una tale uniformità di visione in tutti i media mainstream? Per una qualsiasi persona di buon senso, ancora attiva cerebralmente, questa dovrebbe essere considerata già una prova di per sè circa la nostra reale autonomia in quel che resta della democrazia.

    e proprio quello che cercavo di dire io adesso mentre non mi ero accorto che avevi scritto questo commento, anche se spiegato molto meglio ovviamente,

    Grande byoblu!

  • Jekoz ha scritto :
    ra una proprietà privata e l’altra…occhio che richi che ti ammazzino prima i proprietari dei terreni che “l’invasore”. Hahahaha XD Esilarante anche il “cacciare immediatamente monti e trasparenza totale”…..a parole è semplicissimo. Poi chi ci va a governare? tu? Chi piace a te? Ma non avete ancora capito che il nocciolo della questione NON è chei al momento ci governa ma la massa di imbecilli incivili che siamo noi?….TUTTI!!! Invece di elucubrare sull

    Jekoz mi sembra tu confonda complotto con libera informazione! quella che tu chiami “fuffa” e in realta giornalismo d’inchiesta come nessun altro ha il coraggio, o forse anche il desiderio, di fare nel panorama dei media italianii. quindi invece che gridare al complottista e all’inutilita di indignarsi, pensa al tuo sito, innamorato degli stati uniti, una nazione iper capitalista dove la gente viene lasciata morire per strada se non puo pagarsi le cure mediche

  • Monti lavorava per Goldman Sachs nel 2005, quando la Santissima Trinità del rating garantiva triple A all’immodiza dei sub-prime affinchè tutti i fessi del mondo si riempissero di cancrene finanziarie. Ora le stesse agenzie sono li a dire a noi se siamo affidabili o no e invece di essere demolite a cannonate e cosparse di ceneri radioattive le fondamenta per far si che non tentino la rinascita il Monti – in distacco temporaneo –  viene da noi a spremerci gli ultimi respiri da portare al padrone. Monti, tu sei il problema e noi troveremo la soluzione. No al governo unico mondiale. No al governo dei banchieri. No ai Rockfeller e alla Bilderberg, ai Cohen della Trilaterale.  Preferisco mille volte morire nel caos di un mondo libero che subire il giogo del Nuovo Ordine Mondiale.

  • @Pietrousbergo: prima di tutto non occorre che scrivi “urlando” in grassetto. Poi volevo dirti che non hai capito nulla, io non grido al “complottista” e ti dirò di più….non me ne frega nulla della trilaterale e delle banche e di tutto il resto. Potremmo anche essere stati commissariati da Paperon de Paperoni che lo preferirei alla Banda Bassotti & Gambadilegno che c’era prima. 

    Il fulcro del mio discorso è che siamo un POPOLO DI IDIOTI, IGNORANTI, LADRI, DISONESTI e FURBI…..e da sempre campiamo al limite del vivere civile. Questo fate fatica a capirlo. Avete ragione, non dovremmo essere in EUROPA dovremmo essere fuori, in una qualche congrega di stati Africani! Su questo non vi do torto!

    Ma vi rendete conto che non siamo stati capaci di dare un calcio in culo a Mr.B e se non lo facevano loro era ancora lì a menarla coi comunisti, i giudici e a piazzare puttane e servi in ogni dove…anche a fare i bidelli nelle scuole elementari una volta terminati tutti gli altri posti?? Ma ve ne rendete conto…o NO???? Stiamo a guardare sta fastidiosa pagliuzza nell’occhio e non sentiamo la trave che abbiamo in quel posto da ANNI e ANNI?  Ma che caxxo dire? Ci sono delle priorità….ok, ben venga che se ne parli e che si mettano i puntiuni sulle “i” riguardo a sta cosa delle banche e delle lobby…..non sono qui a dire che non è vero…sono qui a dire che NON ME NE FREGA UN CAXXO rispetto a come eravamo messi prima è sempre un passo avanti….e per come la vedo io dobbiamo anche ringraziare visto che con la DEMOCRAZIA un popolo come il nostro al limite ci si spazza il culo! ok? Chiaro ora il concetto? Poi lascia stare il mio vecchio sito sui viaggi negli Stati Uniti che non centra nulla….e comunque quello rimane, per me, un grande PAESE a prescindere da tutto! Non è sicuuramente perfetto e comuqnue l’argomento è off-topic…..ma quando trovi dieci minuti, invece della preghierina al solito dio della tua religione, ringraziali. :PPPPP

    • Sei fantastico, tra le altre cose scrivi:

      Ci sono delle priorità….ok, ben venga che se ne parli e che si mettano i puntiuni sulle “i” riguardo a sta cosa delle banche e delle lobby…..non sono qui a dire che non è vero…sono qui a dire che NON ME NE FREGA UN CAXXO rispetto a come eravamo messi prima è sempre un passo avanti….e per come la vedo io dobbiamo anche ringraziare visto che con la DEMOCRAZIA un popolo come il nostro al limite ci si spazza il culo! ok? Chiaro ora il concetto?

      Si, è chiarissimo il concetto, praticamente ti autoinserisci nella massa che critichi. Troppe volte ho sentito dire cose simili in giro, come al solito si tende a non centrare il problema principale che, scusami, non era certo mister b. Il concetto che dovresti capire è che chiunque vada lassù sarà sempre la stessa storia di genuflessioni verso le lobby e le banche se non ci arriva qualcuno che tiene a questo paese (magari eletto da una maggioranza “reale” e non dal solito 30% del 60%..). Credo che una dote fondamentale del cittadino “sveglio” sia dire il meno possibile “non me ne frega un caxxo”. Detto questo potresti anche prendere atto che rispetto a come eravamo messi, adesso stiamo molto ma molto peggio. Siamo oltre il complotto perchè ormai non agiscono più nemmeno nell’ombra.

      Ti prego poi di aggiungere la frase “quasi tutti” quando descrivi gli italiani come coglioni, perchè non sò come la vedono gli altri del blog ma a me la Democrazia piace e parecchio, soprattutto quando c’è..

  • Abbiamo capito, il mondo stà diventando un sistema aziendale!

    Noi non saremo più cittadini del mondo ma dirigenti, impiegati, operai e disoccupati di un sistema di aziende.

    Mi pare che il mondo sia sempre stato strutturato a piramide. “Il pesce più grande mangia e sfrutta il pesce più piccolo”.

    Io credo che le cose non cambieranno mai.

    Accettare, quella che io credo la nostra natura genetica, ci porterà alla catastrofe?

    No, credo che ci porterà dove ci ha portato fino ad oggi.

    Anche gli animali, nostri parenti molto vicini, continuano a vivere allo stesso modo da sempre.

    La prego non mi bolli subito come disfattista o come stupido ma si prenda un pò di tempo per prendere in considerazione il mio commento.

    Forse è una realtà per alcuni bella e per alcuni tragica ma mi pare sia la realtà.

    • quello che hai descritto tu si chiama Stato di Natura, e l’uomo ci ha messo decine di migliaia di anni per evolvere quel concetto e affrancarsi dalla legge del più forte, perlomeno nelle sue linee più grossolane, costruendo quel monumento concettuale che dovrebbe essere una democrazia liberale, passando per fiumi di sangue che gente più coraggiosa e con le idee chiare ha versato nel tempo.

  • Piuttosto che adeguarmi a questa dittatura neo-liberista preferisco far la fine di uno dei 300 che, guarda caso, erano greci!!!

    I corsi e ricorsi storici di Vico ci dovrebbero far capire che siamo tornati ai tempi delle Termopili; in quegli anni il nemico veniva solo dall’est, oggi arriva dall’est, dall’ovest e incredibile dictu anche dall’interno.

    Io son pronto con lancia, spada, elmo e scudo; ne mancherebbero solo 299!

  • Se qualcuno mi vuole rubare il portafoglio,

    1) se è più piccolo di me, impedisco il furto.

    2) se è più grosso di me, cerco aiuto.

    3) se quelli che mi soccorrono sono di meno di quelli che soccorrono lui, prego di poter trovare un giorno il modo per evitare di trovarmi in minoranza.

    tutto considerando sempre che la mia vita ha un termine e quindi le lotte hanno senso solo se i vantaggi ci rientrano.

    Sono egoista? Si! e Voi? Ne siete sicuri?

    Ciao

  • rg3 ha scritto :
    Agli scettici vorrei dire di (ri)ascoltare il discorso di Monti all’IFAD, se non sbaglio tenuto ieri, in cui fra le righe si evince la sua totale deferenza agli OGM…tutti noi sappiamo da chi vengono prodotti o no!

    Siccome ci saranno (purtroppo) ben pochi a riascoltarsi quel discorso, e altrettanto pochi ad andare a farsi una ricerca su OGM semplifico io: OGM= un vecchio pallino dei Rockefeller sin dagli anni ’70 (vedi progetto Rivoluzione Verde). Alla fine ci sono riusciti: hanno modificato geneticamente le sementi, motivo? “Chi controlla il petrolio controlla il paese, chi controlla il cibo controlla la popolazione” (Kissinger).

    Le principali corporations che studiano e quindi brevettano gli OGM sono. Syngenta, Pioneer Hi-Bred Seed Company, DuPont, Monsanto..si, si avete capito bene Monsanto! Si quelle bravissime persone dell’Agente Orange in Vietnam!

    In particolare la Monsanto, che è di proprietà dei Rockefeller studia dei semi che resistono ai pesticidi e i disserbanti che lei stessa produce (vedi la soia RoudUp Ready) una soia geneticamente modificata per resistere al tossicissimo RounUp: un disserbante Monsanto.

    Concludo, udite udite: dove vanno a piantare e sperimentare queste sementi di cui gia si è vietata la coltivazione in tanti paesi? Il futuro di queste coltivazioni è in AFRICA……


  • Sono d’accordo con Jekoz, la colpa è solo nostra.

    O almeno, se quando è ora di votare, andassimo a votare gente che fa i nostri interessi, della commessione trilatera e tutto il resto ce ne importerebbe poco.

    In realtà andiamo a votare sempre sempre per gli stessi partiti e per le stesse persone; prima gli diamo il voto e il giorno dopo ce ne lamentiamo.

     

    Da wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Conferenza_di_Bretton_Woods

    Fino all’inizio degli anni ’70, il sistema fu efficace nel controllare i conflitti economici e nel realizzare gli obiettivi comuni degli stati, sempre con le stesse immutate condizioni che l’avevano generato.

    Poi la guerra del Vietnam, che fece aumentare fortemente la spesa pubblica statunitense, mise in crisi il sistema: di fronte all’emissione di dollari e al crescente indebitamento degli USA, aumentavano le richieste di conversione delle riserve in oro. Ciò spinse il 15 agosto 1971, a Camp David, il presidente statunitense Richard Nixon, ad annunciare la sospensione della convertibilità del dollaro in oro. Le riserve statunitensi stavano pericolosamente assottigliando: il Tesoro degli USA aveva già erogato 90.000 tonnellate di oro. Nella gestione del Fondo Monetario Internazionale erano già operativi i Diritti Speciali di Prelievo con un valore puramente convenzionale di un diritto speciale di prelievo per un dollaro.

    Nel dicembre del 1971 il Gruppo dei Dieci firmò l’accordo Smithsonian Agreement, che mise fine agli accordi di Bretton Woods, svalutando il dollaro e dando inizio alla fluttuazione dei cambi. Lo standard aureo fu quindi sostituito da un non sistema di cambi flessibili. L’assenza di un sistema monetario è stata in seguito lievemente mitigata prima dall’introduzione nel 1979 del Sistema monetario europeo e poi dall’introduzione nel 1999 dell’euro.

    È da notare che le istituzioni create a Bretton Woods sopravvissero alla caduta del gold standard, pur rivedendo i propri obiettivi. Il Fondo Monetario Internazionale e la Banca mondiale sono ancora oggi in attività, mentre il GATT fu sostituito nel 1995 dal WTO (World Trade Organization – Organizzazione mondiale del commercio).

    Gli stati uniti nel 1971 erano praticamente falliti per cui han pensato bene di modificare il sistema economico che loro stessi hanno deciso alla fine della seconda guerra mondiale.
    Han cambiato le regole del gioco e un attimo dopo tutti i loro problemi economici sono svaniti. Questo se lo sono potuto permettere in quanto unica potenza mondiale a decidere le sorti del mondo. Magari con un Europa unita non continueremmo sempre a prendercelo in saccoccia…

    • Ps. Per l’europa, guarda che saremmo tutti d’accordo sul filo ideologico di questa unione, ma noi dobbiamo vedere chi l’ha voluta e che mezzi ha utilizzato per ottenerla… in base anche ai mezzi possiamo capire le reali intenzioni.

  • yoyo_su_byoblu sei fantastico anche tu, tra le altre cose che scrivi :
    “Si, è chiarissimo il concetto, praticamente ti autoinserisci nella massa che critichi. Troppe volte ho sentito dire cose simili in giro, come al solito si tende a non centrare il problema principale che, scusami, non era certo mister b. Il concetto che dovresti capire è che chiunque vada lassù sarà sempre la stessa storia di genuflessioni verso le lobby e le banche se non ci arriva qualcuno che tiene a questo paese (magari eletto da una maggioranza “reale” e non dal solito 30% del 60%..). Credo che una dote fondamentale del cittadino “sveglio” sia dire il meno possibile “non me ne frega un caxxo”. Detto questo potresti anche prendere atto che rispetto a come eravamo messi, adesso stiamo molto ma molto peggio. Siamo oltre il complotto perchè ormai non agiscono più nemmeno nell’ombra. Ti prego poi di aggiungere la frase “quasi tutti” quando descrivi gli italiani come coglioni, perchè non sò come la vedono gli altri del blog ma a me la Democrazia piace e parecchio, soprattutto quando c’è..

     

    MrB infatti era il SINTOMO, non ho detto che lui fosse un problema a se stante….piovuto dal cielo in una nazione virtuosa, democratica e civilissima…ma di sicuro, visto che vi riempite la bocca con la parola DEMOCRAZIA, sicuramente era molto più rappresentativo lui del popolo italiota che Monti. Su questo non ci piove…..ma allo stesso tempo la dice molto lunga. Non esiste governo italico che non sia stato genuflesso a qualcuno tranne che al popolo…e al popolo è sempre stato bene così. Genuflessi alla chiesa, genuflessi alle lobby, genuflessi alle banche…..e per 10 anni genuflessi ad un singolo malato di mente che qui continuate a minimizzare come fasse una cosa quasi normale. Incredibile! E se per te siamo messi peggio ora che durante le varie pagliacciate berlusconesche…allora davvero ognuno può dire quel cavolo che gli pare. A te piace la DEMOCRAZIA? Forse intendi il concetto astratto dato che qui da noi non c’è realmente mai stata….ok, è una bella utopia….soprattutto per un popolo come il nostro. 

    Bye

  • Ciao, sono nuovo utente. Vorrei sapere chi è stato a provocare la crisi in grecia e perché; indebolendo così tanto la grecia il sistema europeo non rischia grosso? Dico così perché secondo me se danneggi una parte del sistema, danneggi tutto il sistema. Quindi, se è stata la commissione trilaterale a volere l’unione europea, perché rischiare di mandare a monte tutto? Poi, dato che Francia e Germania dominano l’europa, sono loro ad appoggiare la commissione? Ci deve essere qualche istituzione o stato che appoggi i loro piani, se no sarebbe difficile per loro.

     

  • byoblu ha scritto :
    quello che hai descritto tu si chiama Stato di Natura, e l’uomo ci ha messo decine di migliaia di anni per evolvere quel concetto e affrancarsi dalla legge del più forte, perlomeno nelle sue linee più grossolane, costruendo quel monumento concettuale che dovrebbe essere una democrazia liberale, passando per fiumi di sangue che gente più coraggiosa e con le idee chiare ha versato nel tempo.

     

    Amen fratello! E’ per i fiumi di sangue che impastano la nostra storia che non si può smettere nemmeno un momento di crederci e di ricordare.

     

  • purtroppo per essere credibili ci vuole un minimo di reputazione (bisogna sostituire il presidente di confindustria per una questione di immagine,dato i precedenti che ha avuto per evasione fiscale, difficilmente riuscira’ a rifarsi. usando la parola LADRI.

  • Noi ancora non abbiamo capito
    che una volta che il governo casca
    non si e più in una democrazia.
    Teoricamente vige l’Anarchia
    che nel nostro paese viene tamponato
    con il Presidenzialismo, che impone
    delle regole per risollevare il Popolo
    quando e giusto, ma quando non lo é
    fa le parti di chi ci Governa realmente 
    e cioè chi si e disperatamente prodigato 
    a salvarci le chiappette nella seconda Guerra Mondiale!

    – Quando Cade un Governo 
    E una cosa SERIA.
    – Quando Cade un Goverdo
    negl’Altri Paesi c’é la Guerra Civile
    – Quando Cade un Governo “in Italia”
    Si Mangiano Tarallucci e si Beve VINO, Cari Signori!

  • gabriella ha scritto :
    Schumyo! dopo che sarai entrato in clandestinità, qui c’è lavoro per te…

    Disponibile anche prima… anche perchè dopo, come farei a sapere “qui” dove? 😉

    per qualche tempo, dei telefonini dovremo fare a meno. Decisivamente + sicuri vecchi sistemi.

    però non sarà una rinuncia “irremovibile”. Torneremo ad usarli, in un mondo spero libero, finalmente, per la prima volta.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi