Osama Bin Grillo

« Cellule autonome con un obiettivo comune, che comunicano tra loro tramite web. Il modello organizzativo, fatte le dovute differenze, è quello di Al Qaeda. »

 
Questo l’incipit dell’articolo di Paolo Bracalini, questa mattina, sul Giornale, che commenta la filosofia del Movimento Cinque Stelle.  Io non commento: mi querelerebbe. E di querele ne ho già troppe.

30 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Se il cosiddetto giornalista volesse quelerarmi, faccia pure. Ci sono due soli modi per definire il suo articolo: delirante o patetico. Delirante se è in buonafede; patetico se è l’ennesimo tentativo di delegittimazione.

    • hahahhah…ma che delirante o patetico…hahhahahio direi completamente stupido

      idiota..hhahhh Osama Bin Grillo è da paura..uhuhuhuhuu….hahhahah

      Povero Beppe, quante gliene dicono…..e pensare che c’è gente che crede a questi

      che si definiscono “giornalisti”…..hhahahahahahahahhahhahhhahhah………

      ma sono più bravo io….Osama Bin Grillo..hahhahahhahhahahh

  • Mah l’articolo propone l’idea  che non avere strutture sia una cosa sovversiva? Bisogna per forza spendere? Il concetto di essere  singoli e persone pensanti che dialogano con altri  a pari livello è proprio un concetto che non appartiene a certe persone che devo perforza avere dei riferimenti per pensare e agire. Per questo pensano che Beppe sia super partes  ma in effetti anche quando dovesse levare il marchio di M5S ad un eletto dalla gente se la gente attraverso la rete continua a supportarlo a questo punto la funzione di Grillo è terminata con buona pace di tutti.

    Peraltro nonostante il non pensiero di alcuni a mio avviso Putti non ha fatto assolutamente fatto una cattiva figura a Omnibus. Semai cattiva figura fa il movimento a non aver messo su un sistema di comunicazione efficente su internet che come costi è assolutamente sostenibile e che invece non è ancora presente. E’ questo che  fa pensare che il tutot sia un bluf. 

    • Veramente mi pare  che a fare come vendola sia tu.. Ho solo posto delel problematiche e tu hai solo saputo offendere  ma chi vuoi che ti quereli? Ma pensi che me ne freghi più di tanto di quell oche scrivi?

  • La cellula (dal latino, piccola camera) è l’unità morfofunzionale, cioè di forma e di funzione, degli organismi viventi, la più piccola struttura ad essere classificabile come vivente. (wikipedia)

    Anche il corpo umano funziona grazie alla cellule, non mi sembra che funzioni male. 😀

  • Che cosa saranno mai queste “dovute differenze”?

    1. Quello che scrive il M5S è accessibile a tutti e i messaggi non sono criptati al contrario di Al Qaeda
    2. In occasione dei V-Day migliaia di persone si sono raccolte nelle piazze senza alcun incidente e senza dispiegamenti di forza dell’ordine per il mantenimento dell’ordine pubblico
    3. Non ho ancora assistito a nessun atto di terrorismo firmato dal M5S.
    Paolo Bracalini al mattino dovresti mangiare i corn flakes non i tronchetti scuri che di solito si trovano nelle toilette.

  • Io sono contro il M5S e contro Grillo ed è per questo che sono contro l’articolo in questione: è così osceno che fa loro un favore. Mamma mia… che imbecilli che ci sono nei giornali(pagati da noi)!

  • Non ci sono parole per descrivere questi giornalisti , anzi giornalista è una parola che non descrive più questi signori , scrivono solo per screditare chi non appartiene al sistema denominato mangia mangia, però devono sapere una cosa molto importante la rete non perdona, prima o poi dovranno scrivere libri di fiabe perchè i loro giornali non li leggerà più nessuno dato che scrivono a senso unico.

  • Togliendo il parallelismo organizzativo con Al Qaeda..  a me pare un articolo che

    parla bene del movimento 5 stelle.

    Il titolo e le prime righe sono schifose..ma leggendo l’articolo non segue quella

    via..

    Come se l’autore dell’articolo, per farselo passare, abbia dovuto fare questa assonanaza infamatoria, con Al Qaeda.

    • Concordo. Gli articoli del Giornale di solito non si riescono a leggere ma, tolta l’iperbole di Al Quaeda, ho trovato un articolo equilibrato nella ricostruzione del fenomento M5S e con meno sciocchezze di quelli visti su Repubblica. Sostengo il movimento ma per me gli altri sono avversari e non demoni.

    • D’accordo anche io. A parte l’analogia demente all’inizio mi sembra un ottimo sunto che illustra e spiega alcune caratteristiche cruciali del movimento 5 stelle. E ben detto, molto piu’ informativo e onesto di una valanga di articoli dei 2 quotidiani piu’ diffusi (Corriere e Repubblica). Claudio hai fatto benissimo a linkarlo ma davvero non credo che c’era bisogno di fare commenti da querela…

  • Credo che i servi dei partiti che scrivono sui quotidiani, spesso finanziati dallo Stato, abbiano una paura folle che quest’onda “politica” non antipolitica possa realmente modificare lo stato delle cose che fa troppo comodo a molti di loro.

    Il vento sta cambiando in tutta Europa ma loro non se ne vogliono accorgere ed attaccano Grillo perchè pensa e parla come un qualsiasi cittadino vessato da questo Stato.

     

  • Mi PIACEREBBE CONOSCERE IL MOTIVO DELLA DISAPPROVAZIONE. GRAZIE. 

    You have 1 unapproved comment

    •  Perchè non chiedete a Tremonti cosa ci fa, insieme a Monti e alla Annunziata, all’Aspen Institute ?

    A moderator needs to approve this comment before it will be published.

    Mi PIACEREBBE CONOSCERE IL MOTIVO DELLA DISAPPROVAZIONE. GRAZIE. ALMENO PER SAPERMI REGOLARE PER IL FUTURO.

     

    Nessuna risposta.

  • il Giornale è lo specchio della politica di oggi. Nessun servizio per la collettività, ma solo la cura di interessi di parte per ogni singola questione. La politica dovrebbe orientarsi all’estremo solo in casi di confine, perche per la stragrande maggioranza dei casi, la cura dell’interesse di tutti è la normalità, e non necessita di selezionare interessi particolari da far prevalere sugli altri al fine di decidere.

    Mi pare dunque una “masturbatio grillorum” andar contro quel manifesto estremistico di casa berlusconi.

    Piuttosto non trovo corrispondenze giornalistiche al m5s e questo mi manca. Un sano quotidiano  dove trovino spazio orientamenti diversi, in cui la sintesi di un tema è rimessa semplicemente al lettore

  • Il capitalismo è agonizzante. Rinnegati, venduti, quaqquaraquà, mangia mangia e ignoranti che si atteggiano a dotti saranno spazzati via, come i dinosauri quando finì l’erba.

    Grillo ha vinto perché ha interpretato questo cambiamento e lo ha denunciato. I rinnegati sanno che la pacchia è finita e cercano di rallentare la loro caduta.

    Ma più strepitano e prima cadono.

  • Beppe per la seconda volta sul time. Ancora una volta quello che vedono dall’estero è diverso da quello che si vede in Italia. In Italia hanno una paura fottuta del MoVimento 5 Stelle. Ieri a servizio pubblico un economista italiano in collegamento dagli Stati Uniti ha detto in poche parole che gli americani vedono più credibilità in Grillo e nel MoVimento che negli altri partiti politici. Quando anche gli Italiani, quelli che parlano di “antipolitica”, “populismo”, apriranno gli occhi allora sarà tempo di rivoluzione. E per fortuna sta succedendo.

    Visitate e commentate: http://mostinformed.lifeyo.com/home/

    O il seguente articolo: http://mostinformed.lifeyo.com/home/post/93548/cose-questa-se-non-rivoluzione/

  • Ciao!

    io ho impaginato l’inserto de “Il Giornale”, “Il nuovo Giornale del Piemonte” per quasi un anno in qualità di grafico, ed ero in costante collegamento con i giornalisti… Sicuramente è molto più affidabile, serio e informativo Playboy di queste pagine…

    Insomma, il sommario degli articoli da scrivere veniva stilato in base ai “favori” o simpatie che ogn’uno faceva nei confronti del giornale. Il fatto di parlar male di qualcuno (piuttosto che non parlarne affatto) è sintomo di disperazione…

     

    Ciao a tutti!

  • Faccio notare che il vero problema essenziale del M5S è il sito e la sua gestione. Per esempio a me non è consentito entrare parlare condividere … Non si capisce poi perchè  una “non associazione” richieda il numero di documento di riconoscimento e la fotocopia di detto documento. Secondo me ci sono regole un pochino squilibrate. Peraltro io ho inviato tutto e poi sembra dopo 48 ore che  non glie li abbia inviati. Qualsiasi metodo per dialogare con lo staff sembra un muro di gomma .  non funzionano i codici di sicurezza ed in pratica non posso nenache ritirare l’autorizzazione a utilizzare i miei dati personali rilasciati!

    QUESTO MI PARE UN GRAVE PROBLEMA DI TRASPARENZA CHE CHE SE NE DICA:

    http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/04/leolico-dalta-quota-puo-innescare-il-vero-sviluppo-subito.html 

    un mio commento quando potevo interloquire poi tutto sospeso ma senza nessuna comunicazione … secondo voi sembra una cosa logica e democratica?

    Io non metto in dubbio le competenze e l’onestà di chidal basso partecipa ma mi pare che tutto il sistema sia governato da un potere occulto. Questo appare a chi vorrebbe dare un contributo al di la delle farneticazioni!

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi