Una legge elettorale ad-grillum

di Paolo De Gregorio
Osceno colpo di reni della casta agonizzante, terrorizzata da una possibile vittoria di Grillo alle prossime elezioni politiche: in Commissione affari costituzionali al Senato, PDL, Lega, e UDC, miracolosamente riappacificati, approvano una norma “contra Grillum” , che porta a 42,5 la percentuali di voti, al partito o alla coalizione, per avere il premio di maggioranza. La norma precedente prevedeva che fosse semplicemente il partito o la coalizione che aveva avuto più voti a godere di questo premio, e se il risultato della Sicilia si fosse realizzato in tutta Italia, con il M5S primo partito, Napolitano sarebbe stato costretto a chiamare Grillo al Quirinale. Meglio rendere ingovernabile l’Italia che rischiare il cambiamento. Questa norma, se diventasse legge, porterebbe o ad una grande coalizione destra-sinistra-centro, o a un Monti-bis sostenuto dalle stesse forze.
 
Anche se si sostiene, a reti TV ed edicole unificate, che l’antipolitica non ha un programma, in realtà la casta sa benissimo che sarebbe spazzata via al 90% proprio dalle nuove regole che il movimento 5 stelle vuole introdurre nel nostro ordinamento. Per prima quella che prevede la ineleggibilità per chi ha già fatto due legislature (retroattiva), norma di salute pubblica che permetterebbe un costante rinnovamento della classe politica che oggi è vecchia, inamovibile, corrotta, pienamente responsabile della grave crisi economica che non ha saputo governare.
Tutti coloro che considerano gli attuali partiti un ricettacolo di gente con forte propensione a delinquere, ignoranti, incapaci, pieni di gente che non ha mai lavorato e cerca solo un buono stipendio e un principesco vitalizio, oggi hanno in mano, per la prima volta, la carta vincente per mandarli tutti a casa, dando a Grillo e al suo partito la maggioranza assoluta, trasformando le prossime elezioni in un Referendum contro i vecchi partiti, il vecchio modo di far politica, per introdurre nuove regole che rendano finalmente democratica la nostra Repubblica.
Se vogliamo sorridere sull’antipolitica e il populismo affibbiati per comodità a Grillo, osserviamo che il governo sta preparando un disegno di legge denominato dai media “liste pulite” per l’incandidabilità in Parlamento dei condannati, e il PD nel suo statuto ha messo che dopo 3 legislature (salvo deroghe) non si è rieleggibili, scopiazzando temi che da anni sono sostenuti dall’antipolitico per definizione, contenuti nel disegno di legge di iniziativa popolare depositato da Grillo in Senato nel 2007, con 350.000 firme di cittadini.
Cosa vi è di più politico e democratico di questa iniziativa, ce lo dovrebbero dire quei giornalisti e quei politicanti, professionisti della menzogna e della denigrazione, che dimostrano con le loro calunnie quanto sia marcio il nostro paese e quanto sia necessario e vitale cambiare tutto.
Queste semplici ed elementari verità non verranno mai a galla per bocca di coltissimi giornalisti e politicanti, per dire le cose giuste non serve la cultura, ma l’ETICA, questa sconosciuta.
 

55 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • questi sono gli ultimi spasmi di un essere moribondo che si chiama: POLITICOPOLI…… 
    STANNO PER ESSERE SPAZZATI VIA TUTTI DAL CAMBIAMENTO CHE IL POPOLO SOVRANO VUOLE CON TUTTE LE FORZE!!!
    MA TANTO, O IN MODO DEMOCRATICO ALLE PROX ELEZIONI….. O IN PIAZZA CON FORCHE E FORCONI!!!!!!
    DEVONO RESTITUIRE TUTTO IL MALTOLTO E ANDARE A LAVORAREEEEEEEEEEE!!!!! con 1000€ al mese!!!!

    • Grazie Claudio per tutto quello fai.

      5 Personaggi in italia come te sarebbero sufficienti per vivere meglio (senza togliere niente ai pochi).

      Lo sbarramento prima o poi lo supereremo

    • Caro Roberto… 

       sante… sante.. sante parole. Anzi: vogliamo dirla una cosa? Lo sapete chi c’è veramente “dietro Claudio”?

      Beh… c’è anche proprio questo “Roberto P.”, l’uomo che, pur non avendo grandi disponibilità e anzi avendo poco, ha sentito di dover fare così tanto per la libera informazione da acquistare la videocamera e alcune delle attrezzature microfoniche che voi avete visto all’opera nelle migliori interviste del blog.

      Leggete la parte finale di questo post del 24 dicembre 2010:
      https://www.byoblu.com/post/2010/12/24/Babbo-Natale-legge-ByobluCom.aspx

      Quindi, la prossima volta che vi viene in mente di chiedervi “chi c’è dietro a questo o a quello”, pensate che magari ci sono semplicemente persone come Roberto, che hanno avuto anche problemi di salute seri, ma che credono ancora in qualcosa, talmente fortemente, da battere qualunque forza contraria, persino “gli americani dietro a Grillo”.

      Sempre grazie, Roberto. 

    • Avete dimenticato l’urlo pluriennale di Grillo: NON CE LA FACCIO PIU’!

      Indignarsi significa voler fare assolutamente qualcosa per cambiare le cose.

      Evidentemente ci sono italiani che ne hanno perso la capacità, e sguazzano nel liquame con indifferenza, direzionati solo dal proprio tornaconto.

      A ben vedere un tornaconto c’è anche per gli indignati: pensa se Grillo riuscisse veramente a mettere in azione il software che è stato creato per contabilizzare quanto ci dovranno restituire i ladroni di stato!! Ci sarebbe una quantità di italiani che godrebbero come ricci senza neanche sfiorarsi!

  • “Cosa vi è di più politico e democratico di questa iniziativa, ce lo dovrebbero dire quei giornalisti e quei politicanti, professionisti della menzogna e della denigrazione, che dimostrano con le loro calunnie quanto sia marcio il nostro paese e quanto sia necessario e vitale cambiare tutto.
    Queste semplici ed elementari verità non verranno mai a galla per bocca di coltissimi giornalisti e politicanti, per dire le cose giuste non serve la cultura, ma l’ETICA, questa sconosciuta.”

    Mi ha tolto tutte le parole di bocca.

    Per un vigneto sono come la Flavescenza,la filossera,la botrite e l’oidio messi assieme.

    Urge un antiparassitario sistemico.

  • “Il partito e la politica «non sono il regno del male, del calcolo particolaristico e della corruzione. Il marcio ha sempre potuto manifestarsi, e sempre si deve estirpare: ma anche quando sembra diffondersi e farsi soffocante, non dimentichiamo tutti gli esempi passati e presenti di onestà e serietà politica, di personale disinteresse, di applicazione appassionata ai problemi della comunità. Guai a fare di tutte le erbe un fascio, a demonizzare i partiti, a rifiutare la politica”. Dichiarazioni che il Presidente compie dall’alto del suo colle, in un’altra nazione: “ IL QUIRINALE”. Sfarzo, lusso, disponibilità di tutto ciò che gli aggrada. Come può egli immedesimarsi nelle vesti dei poveri pensionati a 500 euro il mese che non sanno più cosa vendersi per pagare le tasse, o semplicemente per sopravvivere alle tasse. Cosa dire delle piccole industrie i cui proprietari si suicidano. Dall’inizio dell’anno questi ultimi sono aumentati. Drammatici i dati dello studio Eures: fenomeno in crescita, nel 2010 si sono tolte la vita 336 persone, tra imprenditori e lavoratori autonomi. Ventitrè i casi dall’inizio del 2012. Ma si è guardato intorno?, abbiamo il parlamento più indagato del mondo, il più pagato, il più corrotto, il meno efficiente, il meno attivo, il meno capace. Cosa ci vieni a dire Presidente!. Sei il capo di questo Parlamento e non ti viene voglia di ripulirlo?. Perché firmi tutte le leggi che hanno distrutto la  nostra economia, era proprio necessario affamare pensionati ed operai per salvare il nostro paese mentre una classe politica sguazza nell’oro? Avresti dovuto pretendere dal tuo governo, e dico tuo perché noi POPOLO non abbiamo avuto la possibilità di condividerlo, che iniziasse le azioni necessarie con equità così come prevede la Costituzione. Ciascuno deve contribuire alle spese secondo i propri guadagni. Dov’è allora questa equità se gli unici a pagare ora, col governo Monti sono solo pensionati ed operai? Perché le banche non devono pagare l’IMU?, perché non si è tassato i guadagni della finanza? Perché abbiamo ceduto la nostra Costituzione alla BCE? Ora si è immesso in costituzione l’articolo del pareggio di bilancio obbligatorio. Lo sa il nostro presidente che l’unica via per ottenere ciò è rivolgersi ai fondi ESM , conosce cosa significa ciò? L’ESM è un fondo formato dalle quote dei paesi aderenti per i paesi in difficoltà. Il meccanismo di aiuto è però diabolico. Innanzitutto, il fondo deve ricavare un utile, quindi l’operazione consiste in un prestito, non in un aiuto. Nel caso il paese debitore non riesca a saldare una rata del prestito, quest’ultimo perde il diritto di voto e può essere soggetto all’imposizione della politica economica dall’esterno per interessi legati alla solvibilità del prestito. Significa che diverremo sudditi medievali!. No! Presidente così non va! Il popolo lei non lo percepisce. Se ciò va bene per lei ed anche per il suoi figli, nipoti e pronipoti, non va bene per i figli, nipoti e pronipoti dei pensionati, esodati, cassaintegrati, e le centinaia di migliaia di giovani laureati senza lavoro!. INTEVERNGA ! non sente l’accorato unanime grido del popolo? Non è rimasto molto tempo!

    • X tutuccio

      condivido tutto

      solo una precisazione : le Fondazioni bancarie non pagano l’IMU, perché assimilate a Fondazioni Culturali, gli istituti di credito si. 

  •  

    Ragazzi, sono rimasto basito quando ho letto di Rutelli che candidamente “confessava” di avere proposto una soglia così alta proprio per arginare una eventuale ulteriore avanzata del M5S.

    Praticamente ha detto qualcosa del genere: 

    “ma chi si credono di essere questi elettori?

    Vorranno mica decidere loro chi li deve governare “

    Senza parole… ormai sono arrivati al delirio di onnipotenza!

  • l’importante e’ prendere piu’ voti possibili. il m5s comunque terra’ sotto schiaffo il parlamento e se pure richiameranno un tecnico o riconfermeranno monti, non e’ detto che appoggera’ tutte le leggi proposte.

  • I politici? Paura di perdere la poltrona, di perdere l’investimento di tessere del partito costate dieci o ventimila euro, di perdere vitalizi, privilegi, super stipendi, paura fottuta di diventare gente normale in cerca di un lavoro.

    I Giornalisti? Paura di perdere i finanziamenti pubblici, di perdere il posto da direttore conquistato slinguazzando ben bene capipartito o padroni politicamente schierati ed influenti, paura di Grillo che può metter fine al gioco che tanto amano.

    I Manager? Paura della green economy, del fisco che colpisce i redditi più alti, del limite ai loro stipendi, alle pensioni d’oro, di un equità vera che pone fine all’arricchimento del 10% delle famiglie che detengono il 50% della ricchezza, grazie a partiti e leggi infami.

    I Sindacati? Paura di dover dare conto dei propri bilanci in maniera trasparente, paura di dover lottare in maniera seria per tutelare i lavoratori, perchè ormai a parte Landini, sono pochi quelli che rappresentano davvero i lavoratori italiani.


     

  • Credo che comunque ce la faranno ad ottenere quello che vogliono.  Grillo non riuscirà a vincere e non riuscirà a spazzarli via. C’è qualcuno pronto a scommettere??

  • … MI VIENE DA VOMITARE. VERAMENTE.

    PARTITI FATTI DA GENTAGLIA TUTTA FIGLIA DI PUTTANA (con rispetto per). Ma come si permettono? Come ci permettiamo NOI di NON protestare tutti in piazza, in massa, incazzati neri, ad assediargli il palazzo delle porcate?

  • e vaiii

    è tutta acqua per NOI

    vedrai che il bobbolo comincerà a pensare, anche se non riuscirà a capire

    infatti se il mvimento 5 stelle nel suo programma mettesse un qualcosa sulla politica dei redditi, allora il bobbolo riuscirebbe anche a capire chi è che difende i suoi  interessi

  • come accade anche negli omicidi su commissione  per fare il lavoro sporco chiamano la feccia con lo stomaco più forte. Più il lavoro deve essere sporco più suddetta feccia non va troppo per il sottile. E’ stato il turno dei partiti più Luridi. Non credo sarà sufficiente attenersi alle regole della democrazia per liberarci di quella feccia. resta sempre il sacro strumento del referendum per invalidare le loro porcate. A proposito un bel referendum per abrogare il rimborso elettorale ?

  • Io credo che si debba iniziare a lavorare per le Politiche 2013,

    dobbiamo prenderci quel 42,50%

    Credo che sia necessario intraprendere dei contatti con gruppi di imprenditori, associazioni dei consumatori, gruppi di pensionati, associazioni culturali ecc… per trasformare questo movimento, partito dal web in una vera VALANGA ANTIVIRALE!!!!!

    La rete è nostra e questo lo abbiamo capito

    Ora è necessario uscire dalla rete e entrare nelle case.

    Quando parlate del movimento M5S, con persone poco avvezze alla rete, e magari dedite al voto, vi risponderanno con frasi fatte, imboccate dal TG di turno.

    Questo è il 20% che ci manca per diventare una Valanga e Antivirale!!!

    Fateci caso del movimento se ne parla sul web e in tv, ma è nella vita quotidiana, con il passaparola che si vincono le elezioni, e noi è li che dobbiamo portare il dibattito.

    Come?

    Studiamo il programma, Studiamolo bene!!!

    e quando la campagna elettorale entrerà nel vivo la nostra voce diventerà un urlo, nei bar, nelle case, nelle fabbriche, nelle fiere e diventerà una Forza di cambiamento.

    AVANTI TUTTA!!!!

     

     

    • Giustissimo, non abbiamo altre strade, dobbiamo far dilagare il fenomenoM5S a più non posso, anche con i piccoli difetti che ha,….. sempre meglio di far andare avanti la classe politica attuale

  • Non ci vedo nulla di strano, è normale questa mossa da chi ci stà governando in questo momento ed è in assoluta difficoltà.

    Anche se loro oramai sono la minoranza del paese, riescono ancora a decidere il nostro futuro, e tutte le loro mosse vanno nella direzione di mantenere il potere il più possibile.

    Questa loro mossa è fatta solo ed esclusivamente per non far raggiungere a nessuno la possibilità di decidere autonomamente, (non che avesse potuto vincere il M5S, Bersani ora è obbiettivamente in vantaggio) quindi quasi sicuramente si dovrà andare verso un governo di larghe intese che salvaguardi quello che si è fatto nell’ultimo anno.

    Insomma porte spalancate al MONTI BIS, che ci porterà ad altri 5 anni di recessione, depressione, disastro e scontri a tutti i livelli, e quel che peggio, con questa legge il nuovo governo sarà addirittura leggittimato dal voto popolare, per la gioia del presidente!!!

  • artigiano del vetro ha scritto :
    Io credo che si debba iniziare a lavorare per le Politiche 2013, dobbiamo prenderci quel 42,50% Credo che sia necessario intraprendere dei contatti con gruppi di imprenditori, associazioni dei consumatori, gruppi di pensionati, associazioni culturali ecc… per trasformare questo movimento, partito dal web in una vera VALANGA ANTIVIRALE!!!!! La rete è nostra e questo lo abbiamo capito Ora è necessario uscire dalla rete e entrare nelle case. Quando parlate del movimento M5S, con persone poco avvezze alla rete, e magari dedite al voto, vi risponderanno con frasi fatte, imboccate dal TG di turno. Questo è il 20% che ci manca per diventare una Valanga e Antivirale!!! Fateci caso del movimento se ne parla sul web e in tv, ma è nella vita quotidiana, con il passaparola che si vincono le elezioni, e noi è li che dobbiamo portare il dibattito. Come? Studiamo il programma, Studiamolo bene!!! e quando la campagna elettorale entrerà nel vivo la nostra voce diventerà un urlo, nei bar, nelle case, nelle fabbriche, nelle fiere e diventerà una Forza di cambiamento. AVANTI TUTTA!!!!    

    PERFETTO!

  • la soglia di sbarramento al 42 è come cacio sui maccheroni se gli italiani vogliono davvero mandare a quel paese i vecchi bastardi della polotica,mi auguro che vengano revocati loro tutti i vari privilegi futuri

  • il fatto peggiore è ke cè ancora tnt gente ignorante pronti a sostenere qst delinquenti legalizzati ke di lasciare la poltrona nn ne vogliono sapere!!! skifosi figli di p.u.t.t.a.n.a dio esiste ancora e lo vedrete sulla vostra fradicia pelle…viva grillo, viva m5s!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • E’ infatti finita la pacchia per tutti!

    Amen e W il Movimento 5 Stelle

     

    Ninuzzo ha scritto :
    questi sono gli ultimi spasmi di un essere moribondo che si chiama: POLITICOPOLI…… STANNO PER ESSERE SPAZZATI VIA TUTTI DAL CAMBIAMENTO CHE IL POPOLO SOVRANO VUOLE CON TUTTE LE FORZE!!!MA TANTO, O IN MODO DEMOCRATICO ALLE PROX ELEZIONI….. O IN PIAZZA CON FORCHE E FORCONI!!!!!!DEVONO RESTITUIRE TUTTO IL MALTOLTO E ANDARE A LAVORAREEEEEEEEEEE!!!!! con 1000€ al mese!!!!

  • E chissà cosa sono ancora disposti a fare nel nome del popolo Italiano, già povero popolo che non è capace di gestirsi, di avere un opinione “democratica” (giusta), che necessita di una classe di informazione che si prenda l’onere di decidere sostituendo il cittadino,(povero cittadino) che non è capace di decidere perchè se non preso dal lavoro,o problemi finanziari, comunque non in grado di capire cosa sia giusto (non addetto ai lavori), e allora mezze verità, bugie, strategie per distogliere l’opinione. Tutto lecito, e poi quando anche lunica speranza democratica di cambiare in meglio (M5S )comincia a “scricchiolare” un pò, per colpa di qualche voglia di protagonismo di qualche soggetto, che non capisce che se anche in buona fede, a questa gente non è conveniente chinarsi senza controllare che non ci sia dietro nessuno. Grillo dice che il movimento è in guerra, il motivo ci sarà, poi a cose fatte, quando ci sarà un pò più di onestà si potrà andare anche ai comizzi televisivi.

     

  • Il problema non è di Alì  Babà e i 40 (mila) ladroni che stanno in parlamento e dintorni,  il vero problema sono  quei 40 milioni di italiani che ce li mandano senza fiatare

  • Forza M5S forza Beppe Grillo .

    Meglio morire in una Nazione libera e sovrana piuttosto che vivere schiavi d’europa.
    Perchè è così che andrà a finire.
    Nonostante i nostri rappresentanti PD,PDL,UDC,Lega, ecc……..abbiano dimostrato di essere degli incapaci,
    attaccati alle poltrone e ai soldi,i cittadini italiani cosa fanno?,li rivotano
    A noi italiani piace davvero essere derubati,bastonati e inchiappettati,siamo diventato un popolo di ignoranti senza dignità.
    Un vero popolo avrebbe spazzato via questo parlamento.

    Che dio ci aiuti.

  • E’ paura! Hanno scatenato i cani dell’informazione, analizzano ogni parola detta per poter appioppare un aggettivo che finisca con “ista”, populista, fascista, maschilista, nichilista, opportunista, ecc ecc, per manipolare il popolino, quello che sta col telecomando in mano e lo sguardo fisso da ebete. Hanno oltrepassato il limite inferiore della Democrazia mettendo a verbale la loro infamia.  Ma perchè tanta paura? Non può essere solo per lo stipendio! Quale obiettivo perseguono i “veri” poteri che  hanno sempre governato questo sventurato Paese?

    Purtroppo temo vinceranno, hanno sempre costruito il loro percorso camminando sulla schiena di chi si piega, vuoi per servilismo, vuoi per racccogliere l’osso che gli viene lanciato.

  • Devo dire che più si và avanti di questo passo,

    invece di mandarli a casa con le votazioni,

    mi stà venendo voglia di iniziare a sparare.

    Sinceramente stò ragionando con l’odio,

    e non è giusto,ma vorrei vederli tutti morti.

    Non è però nemmeno giusto comportarsi come fanno loro.

     

    Mi hanno portato indietro di anni

    non riesco più a ragionare,solo odio,ODIO.

     

     

  • Nella+ottimistica previsione per le prossime elezioni nazionali :

    non votanti : 40%

    Pdl/UDC/Pd (sommati) : 35%

    Movimento 5 Stelle : 25%

    Primo partito e fuori dal governo (MontiBis)…

    Se mai accedesse ( e accadrà) sarebbe guerra…???

    Se avete confidenza coi bookmakers, io l’eurino su Monti che scappa in elicottero

    lo punterei…

  • secondo me con questa porcata di legge elettorale torna a votare tanta gente che non votava piu’ e voteranno il movimento 5 stelle. impegnamoci tutti a farvotare piu’ gente posibile. per mandare a casa tutti questi politici che predicano la falsa democrazia.forza beppe………… 

  • ormai siamo al regime

    credo che passeranno con le ss a rastellare tutti per portaci nei campi di sterminio…..

    non si abbassano gli stipendi della casta si mantiene il ponte sullo stretto il buco sul piemonte, operai picchiati dagli  assassini blu ormai abbrutiti e demotivati …mentre la casta viene difesa la giustizia annullata la mafia impera insieme ai gran commis…questo è un regime 

  • Certamente è così!! Devono in qualunque modo bloccare il M5S,spero che alla maggioranza degli Italiani ,sia chiaro! è ora di cambiare assolutamente, VIA I VECCHI POLITICI,STOP ALL’EUROPA PSEUDO UNITA DA UNA MONETA FASULLA!!!Bufala nella bufala,finalmente chi ha seguito la trasmissione “L’ULTIMA PAROLA”,avrà capito qual’è la verita: togliere la sovranità economica ai Paesi, sono fiducioso negli Italiani, certo chi sta algoverno fa paura,non conosce etica!!! La gente deve informarsi su internet, leggere le verirà nascoste, siti come “DISINFORMAZIONE.IT” sono estremamente esaustivi,sui vari raggiri e bufale!! Bene auguro buona vita a tutti! Paolo buon. 

  • Era da tempi immemorabili che non sentivo come in questi momenti , la voglia di recarmi alle urne con il cuore pieno di speranza . Sono duri a morire questi “politicanti professionisti” ma oramai li abbiamo smascherati e la maggioranza di cittadini forse ha capito che serve oggi il coraggio di rischiare a prescindere.Abbiamo l’occasione d’oro per poterlo fare fra pochi mesi e si sente gia nell’aria il profumo di primavera con un inverno d’anticipo. Coraggio gente , siamo in moltissimi. Dobbiamo crederci fino in fondo. Non è vero che per fare politica occorre una pregressa esperienza e un sacco di soldi. Solo il buon senso è in grado da solo , se ottemperato e contemplato , di aiutarci a intraprendere un cammino di risalita , anche se non sarà facile uscire dal tunnel in tempi brevi. Dobbiamo però tentare facendo la prima mossa che potrà passare solo , dando la fiducia al vero e unico modo che abbiamo per farlo . Il M5S siamo noi, anche coloro che non sono iscritti al movimento. Siamo noi tutti volonterosi di dare una svolta a questa vergogna che ci frena come una gigantesca palla al piede. Grazie infinite di esistere Claudio. Hai un cuore d’oro e che Dio ti benedica.

    Ce la faremo!

    Giancarlo 58

  • Desidero rivolgermi a tutti gli Italiani che optano per l’astensionismo: “non perdete questa occasione!!” recatevi alle urne, anche se non vi sono partititi o movimenti che vi convincono. Presentatevi ai seggi e fate mettere a verbale che vi rifiutate di votare perchè non vi sentite rappresentati da nessuno degli eleggibili, ma non rimanete a casa, o meglio ancora, non lasciatevi fuorviare dai media che continuano ad associare il nome di Grillo al M5S, Grillo è solo un portavoce, il voto va al movimento.

    Grazie

  • Ci vuole a questo punto la fame, quella vera quella che quando ti alzi la mattina ti fa ricordare che devi correre e combattere, altrimenti se resti indietro morirai e nessuno verrà a raccoglierti per darti un aiuto.

    Scusate lo sfogo.

    Ciao

  • Claudio, permettimi una domanda anche se non mi trovo sul giusto tag. Cosa si cela dietro il “bel programma” del sig. Gianpiero Samori’ ? A parole non sembrerebbe poi cosi’ male anche seppur non parla dei problemi legati all’ Europa.

    Grazie se troverai il tempo per un Tuo commento 

  • Claudio, permettimi una domanda anche se non mi trovo sul giusto tag. Cosa si cela dietro il “bel programma” del sig. Gianpiero Samori’ ? A parole non sembrerebbe poi cosi’ male anche seppur non parla dei problemi legati all’ Europa.

    Grazie se troverai il tempo per un Tuo commento 

  • Claudio, permettimi una domanda anche se non mi trovo sul giusto tag. Cosa si cela dietro il “bel programma” del sig. Gianpiero Samori’ ? A parole non sembrerebbe poi cosi’ male anche seppur non parla dei problemi legati all’ Europa.

    Grazie se troverai il tempo per un Tuo commento 

  • Non mi trovo perfettamente in linea con il M5S e non sono un fan sfegatato di Grillo, ma per adesso lo sosterro’ nella speranza che vada al governo e che si ritrovi un minimo di democrazia. Se quanto sopra descritto non si dovesse avverare o se Grillo non dovesse mantenere le promesse di maggiore democraticita’ sono sicuro che si andrebbe a una deriva di violenza nel paese.

  • Quello scellerato di Mario Monti & company … (ABC e il restante alfabeto Europeisti e non) io non me ne capacito di questo scempio che stanno facendo! Come fa questa gente a guardarsi allo specchio? unica risposta che mi so dare è che sono DISUMANI, inseguano il DIO DANARO senza alcuna vergogna, calpestando e turturando le persone.

     

    Io sono onestamente perplessa, sarò un inguaribile utopista, e forse dovrei arrendermi all’idea che i potenti faranno di tutto per affossare il nostro paese, le speranze per il NOSTRO futuro, e non solo vedi i greci, povera gente espropriata di tutto, umiliata e sbeffeggiati senza ritegno di alcun tipo … 

     

    Ultimamente ho la costante impressione di essere calpestata come essere umano, che i nostri diritti non valgono nulla, come se fossimo un ostacolo ad un progetto che ho GRANDE difficoltà a mettere a fuoco nel suo complesso, cerco di fare il mio dovere cercare la libera informazione e ringrazio Claudio per il suo 

    immane impegno.

     

    ma ho una domanda che spero avrà risposta in qualche modo:

     

    Sono cresciuta con l’idea che l’unica arma è il VOTO (“spuntata” tra l’altro), 

    DIRITTO ovviamente, ma lo ritengo sopratutto un DOVERE,

    votare con cansapevolezza, leggere i programmi etc., 

     

    ma mi sembra stiano facendo di tutto per impedire ai cittadini e al M5S nell’impresa di riappropriarsi del nostro parlamento, del nostro futuro!!!

     

    e allora mi chiedo, Internet basta davvero? in questa lenta rivoluzione e risveglio delle coscienze?

     

    non voglio fomentare nessuno ma ho sinceramente il BISOGNO di capire perché mai non abbiamo già in mano i FORCONI, prenderli uno ad uno e finalmente diventare padroni di casa nostra!?

  • Non dimetichiamoci 
    artigiano del vetro ha scritto :
    Io credo che si debba iniziare a lavorare per le Politiche 2013, dobbiamo prenderci quel 42,50% Credo che sia necessario intraprendere dei contatti con gruppi di imprenditori, associazioni dei consumatori, gruppi di pensionati, associazioni culturali ecc… per trasformare questo movimento, partito dal web in una vera VALANGA ANTIVIRALE!!!!! La rete è nostra e questo lo abbiamo capito Ora è necessario uscire dalla rete e entrare nelle case. Quando parlate del movimento M5S, con persone poco avvezze alla rete, e magari dedite al voto, vi risponderanno con frasi fatte, imboccate dal TG di turno. Questo è il 20% che ci manca per diventare una Valanga e Antivirale!!! Fateci caso del movimento se ne parla sul web e in tv, ma è nella vita quotidiana, con il passaparola che si vincono le elezioni, e noi è li che dobbiamo portare il dibattito. Come? Studiamo il programma, Studiamolo bene!!! e quando la campagna elettorale entrerà nel vivo la nostra voce diventerà un urlo, nei bar, nelle case, nelle fabbriche, nelle fiere e diventerà una Forza di cambiamento. AVANTI TUTTA!!!!    

     

    E non dimentichiamoci quando ne parliamo in giro la piccola Norimerghina, speriamo la mettano nel programma. Con la Norimberghina si prendono un sacco di voti

  • Vorrei portare un punto di vista diverso alla discussione.

    Premetto che sono uno moltissimi indecisi ,talmente indeciso che non so se andrò a votare e penso di poter dire senza essere smentito che  il mio “partito” sicuramente è l’unico che è veramente maggioritario nel paese.

    Sono stufo della vecchia politica e apprezzo Grillo e il M5S per l’opera di democratizzazione che sta cercando di portare avanti, ma credo anche che la democrazia non sia un programma di governo, piuttosto sia la premessa.

    Mi piacerebbe capire con chiarezza quali provvedimenti vorrebbe prendere un eventuale governo del M5S?

    Chi dovrebbe prendere parte alla squadra di governo, chi sarà il Presidente del consiglio , i ministri etc..?

    Uscire dall’Euro o no? eventualmente come?

    etc. etc….

    Queste sono alcune delle domande che mi pongo come tanti altri italiani che non riescono ad interpretare con chiarezza le intezioni del M5S!

    Oltretutto ho anche una strana senzazione di dejavu:

    Attacco alla lira e conseguente crisi economica

    La magistratura si sveglia improvvisamente e si accorge della corruzione politica

    Arriva l’uomo nuovo che spazzerà via la vecchia politica corrotta e risolverà tutti i problemi degli italiani.

    Nella nostra storia recente abbiamo già vissuto una situazione molto simile e non vorrei trovarmi tra altri 20 anni a riparlare di queste cose.

  • Ormai questo sito è diventato la succursale di beppegrillo.it

     

    Capisco il lamentarsi dell’attuale classe politica che è corrotta ed incapace, ma vedere un’alternativa in Grillo suppone altrettanta cecità.

    Nel ’94 un altro “uomo nuovo”, non politico, vinse le elezioni ed iniziò un ventennio di quasi dominio puntanto sul fatto di essere l’alternativa ad una classe politica ormai diventata corrotta ed impresentabile. Tutti sappiamo come è finita.

    Invece di cercare il “nuovo” in qualche messia improbabile, gli italiani dovrebbero mettersi a studiare un po’ di storia del ‘900. Tutto quello che succede ora è già successo. Invece di cercare disperatamente il nuovo, bisognerebbe ridare alla politica il suo vero significato, quando il confronto era tra destra conservatrice e sinistra progressista, tra capitalismo e socialismo, tra liberismo economico e diritti dei lavoratori dipendenti.

    Ormai siamo arrivati ad un triste momento in cui tutto è confuso. La sinistra non esiste più da 25-30 anni e le classi più deboli cercano conforto prima in un mega-imprenditore corrotto e colluso con la mafia, ora in un comico..

     

    Per favore schiariamoci tutti le idee e ricominciamo a parlare di politica.

    • Sinceramente non è proprio quello che volevo dire!

      Anzi penso proprio che il nostro limite come Italiani sia quello di dividerci su posizioni ideologiche che non hanno niente a che vedere con la realtà della storia.

      Semplificare la discussione sull ‘900 dividendo tra destra conservatrice e sinistra progressista credo che sia riduttivo e storicamente errato.

      Il Governo fascista considerato di destra ha espropriato la terra hai latifondisti per darla ai contadini e non mi sembra un atto così da conservatori.

      La sinistra italiana del nostro presidente della repubblica Napolitano ha votato alcuni dei trattati più importanti che ci hanno portato in Europa di fatto minando alcune delle più importanti sovranità che la costituzione ci garantisce.

      Non mi sembra molto progressista!

      Non fraintendere non sono un reazionario o un fascista ma non mi piace il modo tutto italiano di buttare il bambino con l’acqua sporca!

      Per intenderci:

      Eravamo tutti fascisti e di colpo siamo diventati tutti antifascisti solo perchè abbiamo fatto fuori mussolini, salvo che il parlamento era pieno degli stessi che avevano governato nel ventennio.

      Dove sono finiti tutti i comunisti dopo il crollo del muro di berlino! (sono sempre al loro posto ma hanno cambiato nome)

      E la DC, dopo mani pulite ha fatto lo stesso!

      Ora tutta l’italia sta rinnegando i Berlusconi e i Dalema e company!

      Forse il problema è che chi siede in parlamento non governa ma risponde ad altri padroni che hanno il potere di fare guerre ,crisi economiche etc.

      Dividerci tra sinistra e destra, progressisti e conservatori, nord e sud è un buon modo per tenerci sotto controllo.Magari potrebbe essere l’ora di abbandonare le ideologie e usare semplicemente un pò di buon senso.

    • Ciao Mr.Age,

      in realtà destra conservatrice non coincide con fascismo e sinistra progressista non coincide con dittatura del proletariato. Tu giustamente dici che ci sono state tante posizioni diverse, ma poi dici che non bisogna più dividersi tra destra e sinistra. Io dico, invece, che esistono quantomeno teorie economiche (tanto per rimanere su temi attualissimi) che si contraddicono a vicenda perché partono da presupposti completamente diversi: chi crede che il liberismo risolva tutti i problemi, chi invece che l’intervento dello Stato sia necessario. E’ poi la democrazia il processo che dovrebbe comporre le diverse vedute. Dire che stiamo tutti dalla stessa parte è molto bello, ma non vero. Poi, Berlusconi e D’Alema sono invisi non a causa delle visioni programmatiche portate avanti dai loro partiti, ma perché hanno deluso i rispettivi elettorati proprio perché non le hanno portate avanti.

    • Rispondo a Mr. Age,

      1) non volevo semplificare il discorso sul ‘900, ho solo riportato le due maggiori ideologie di pensiero dell’ultimo secolo.

      2) Il fascismo è una dittatura e non può essere presa in esempio neanche come ideologia di destra. Lo stesso dicasi per il comunismo di Stalin.

      3) in Italia ripeto: la sinistra manca da più di 25 anni, quello che è stato fatto dai vari D’Alema, Prodi, ecc.. NON è DI SINISTRA!

      4) non sto dicendo che i protagonisti della politica non debbano cambiare. Anzi DEVONO cambiare, ma in meglio!! E con delle idee concrete sulla politica economica, monetaria, energietica. Metterci la faccia e rispondere alle domande dei giornalisti, magari con un contraddittorio. Il sistema Grillo ti impone di votare una pagina web e ciò non sta ne in cielo ne in terra: non si sa chi sarà ilcandidato pfremier, manca la democrazia interna al movimento, se la pensi diversamente da Grillo sei buttato fuori, ecc.. questa non è evoluzione.

  • Ciao Maddalena,

    E’ vero che ci sono diverse teorie economiche, ma questo è un fenomeno che avviene in ogni paese democratico e rientra nella sana dialettica politica.

    Però negli altri paesi c’è un naturale senso di attaccamento alla “bandiera” (nazione) che travalica gli interessi di parte, cosa che non avviene in Italia.

    Sappiamo che questo senso di appartenenza in Italia si ritrova solo quando la nazionale gioca una partita ai mondiali!

    Ecco!

    In questo momento, secondo me, stiamo giocando la partita del secolo, purtroppo il nostro staff “tecnico” sta facendo una combine con i nostri avversari e mettendo in campo il peggio dei giocatori italiani.

    Credo che la storia abbia già dimostrato che gli italiani possano fare un meglio di così.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi